Confronto sul comunismo

Pagina 43 di 44 Precedente  1 ... 23 ... 42, 43, 44  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Sab 31 Ago - 19:07

è più irritante o divertente il confronto?

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar il Sab 31 Ago - 19:28

Comunistaguevara ha scritto:è più irritante o divertente il confronto?
fifty fifty
o
пятьдесят на пятьдесят
se preferisci
mgreen 

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Sab 31 Ago - 19:35

Spero ti vengano le emorroidi e la cistite contemporaneamente!
ahahahahahah

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar il Sab 31 Ago - 19:37

Comunistaguevara ha scritto:Spero ti vengano le emorroidi e la cistite contemporaneamente!
ahahahahahah
che gran figlio di troia che sei!
hysterical 

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Fux89 il Sab 31 Ago - 19:40

Basta! Tutti e due!

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Lun 2 Set - 12:01

primaverino ha scritto:Allora (a parte l'URSS influenzata negativamente da Stalin, se ho ben compreso) gente come Mao o Pol pot erano solo due pasticcioni? O due socialisti? O che cos'altro?
E poi: tu dici che in URSS esisteva il capitalismo di Stato, ma il controllo dei mezzi di produzione da parte dello Stato è a sua volta "capitalismo"? E' questo il punto che mi perplime... Quale sarebbe la differenza tra "vero" comunismo (mai realizzato) e capitalismo di Stato? In poche e semplici parole. per favore.
Gente come Stalin ha tradito l' Ottobre.

Il capitalismo di Stato è sempre capitalismo... che sia in mano a privati o allo Stato non cambia la natura economica di questo sistema. La Proprietà privata dei Mezzi di Produzione non è della collettività ma in mano o a borghesie private o statali.

Differente fu la scelta fatta da Lenin che dopo la Rivoluzione bolscevica, dovette fare una dura scelta, instaurare un capitalismo di stato, il primo, nell'attesa che le masse operaie della vicina Germania cogliessero l'esempio ed esprimessero la loro reale forza.
La Germania era già nel pieno sviluppo capitalistico ed era popolata da oltre il milione di lavoratori salariati.
Se la rivolta fosse riuscita in Germania la storia sarebbe andata in modo completamente differente.

Il proletariato tedesco si era mosso ma senza successo a causa proprio del tradimento della rivoluzione da parte di Kautsky che nel momento più importante abbandonò la strada rivoluzionaria per intraprendere quella parlamentare, condannando indirettamente a morte i rivoluzionari tedeschi e lasciando quindi senza guida le masse insorte.

Con Stalin, che tradì di fatto il vero programma di Lenin,
svani totalmente ogni speranza e si espresse pienamente l'atrocità del capitalismo di Stato nell'obiettivo della contro-rivoluzione che si è trascinata fino ai giorni nostri con vie "social-democratiche" dei partiti comunisti europei, riformisti...

Altra cosa è il Socialismo o meglio Comunismo.
In una società comunista, dopo la fase transitoria di dittatura del proletariato (cioè della maggioranza)e la scomparsa dello Stato e di ogni retaggio capitalistico, si potrà veramente produrre per il soddisfacimento dei bisogni umani, collaborando tutti (la collettività) alla produzione magari solo per 1 ora al giorno e potremo dedicare il nostro tempo alle attività che più ci piaceranno in sintonia con altri esseri umani liberati dalle catene del capitale...

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Akka il Mer 4 Set - 12:20

la messa è finita, andate in pace ahahahahahah (o non t' offendere, scherzo, lo sai che sono comunista pure io in realtà, davvero mi piacerebbe tanto lavorare solo mezz' ora al giorno Royales )

Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 116
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Mer 4 Set - 12:28

Ti ho dato una lunga risposta con tanta matematica e scienza sull' economia e mi rispondi così... Assurdo!
Comunque penso che a tutti piacerebbe lavorare il meno possibile al giorno.
Lavorare meno, lavorare tutti!

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Akka il Mer 4 Set - 12:49

ah non avevo letto, poi guardo!! certo che quella della mezz' ora di lavoro rimae una sparata colossale, secondo me

Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 116
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da silvio il Mer 4 Set - 21:26

Comunistaguevara ha scritto:Gente come Stalin ha tradito l' Ottobre.


Con Stalin, che tradì di fatto il vero programma di Lenin,
svani totalmente ogni speranza e si espresse pienamente l'atrocità del capitalismo di Stato nell'obiettivo della contro-rivoluzione che si è trascinata fino ai giorni nostri con vie "social-democratiche" dei partiti comunisti europei, riformisti...
Ma se Stalin non avesse a tappe forzate trasformato l'Unione Sovietica in una potenza industriale e poi militare di grande rilievo, L'Ottobre si sarebbe spento presto.
Dopo Stalin, dopo aver vinta la guerra, la dirigenza sovietica avrebbe dovuto compiere il salto anti autoritario ma non ne sono stati capaci o non ci sono riusciti per la guerra fredda.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Ven 6 Set - 10:59

Akka ha scritto:ah non avevo letto, poi guardo!! certo che quella della mezz' ora di lavoro rimae una sparata colossale, secondo me
Non so quanto ci sia voluto a farlo, ma leggendolo sono sicuro che non sia una sparata colossale. Sei te che giudichi a priori proprio come fa un religioso o un dogmatico, non io.
silvio ha scritto:Ma se Stalin non avesse a tappe forzate trasformato l'Unione Sovietica in una potenza industriale e poi militare di grande rilievo, L'Ottobre si sarebbe spento presto.
Dopo Stalin, dopo aver vinta la guerra, la dirigenza sovietica avrebbe dovuto compiere il salto anti autoritario ma non ne sono stati capaci o non ci sono riusciti per la guerra fredda.
E' innegabile che Stalin ha fatto dell' URSS una grande potenza industriale e militare, ma il mondo in cui l' ha fatto l' aveva gia spento l' Ottobre. L' URSS doveva crescere in un altro modo, ovvero con democrazia e socialismo, doveva crescere con il marxismo e il leninismo non con il metodo di Stalin.

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Ven 6 Set - 11:28

prova firma

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Mar 17 Set - 14:20

delfi68 ha scritto:
..io ero comunista convinto, ma poi ho compreso che nessun totalitarismo può garantire il rispetto della persona.

mi duole che la democrazia, in paesi distorti come il nostro sia solo un velo che copre e medesime prepotenze..in italia hanno sequestrato un imam e l'hanno torturato, hanno espulso la moglie dell'opposotiro al dittatore Kazako, e la cosa è passata oramai sotto silenzio..benchè avessero i passaporti diplomatici VALIDI..

La democrazia italiana non è molto diversa da un totalitarismo solo che si macchia di meno morti..non nessun morto, ma meno..

Il comunismo è un utopia, e come tutte le utopie può essere una direzione ma MAI un traguardo. Idem il fascismo.

un popolo civile non avrebbe bisogno ne di comunisti ne di fascisti, cosa è giusto lo sanno entrambi..solo che poi ci si dimentica dell'altra parte sociale e si inizia a fare discriminazioni e violenza..

siamo ancora nel medioevo delle coscienze sociali..la strada credo sia ancora lunga per addivenire a popoli civili..

e poi ci si chiede perchè dio o gli alieni non si vengono a presentare! ..sarebbe come cercare di andare a socializzare con delle belve nella savana..
Davvero sei stato  "comunista convinto"? Permettimi di dubitarne, ehehehhe.
Te dici che nessun totalitarismo può garantire il rispetto della persona.
Io sinceramente non capisco perchè dai al comunismo del "totalitarista".
Il comunismo è la società più giusta e liberà.
E' simile alla società anarchica. E' senza stato, religione, polizia, denaro, guerre, eserciti ecc...
Altro che le elezioni...

Forse ti confondi con la dittatura del proletariato.
Forse ti fà paura il termine "dittatura". Lo capisco, anche a me spaventa.
Infatti io non mi definisco "pro dittatura", ma democratico (per quanto riguarda il socialismo) e comunista.
Però accetto l' idea della dittatura proletaria, perchè non mi fermo alla parola.
La democrazia c'è quando il potere lo ha la maggioranza, questo concetto (la democrazia), va di pari passo con la sovranità nazionale.
Democrazia infatti si ha solo con la sovranità del popolo.
Il potere nel capitalismo lo hanno le grandi imprese e le grandi banche, che hanno organizzato in 20 anni una rapina sulla povera gente, e hanno preso il frutto di questa rapina per giocare in derivati, corruzione e tangenti. Nella seconda repubblica le giovani generazioni sono esasperate ed è presente una corruzione maggiore che nella prima.

Insomma nel capitalismo non si ha ne democrazia ne sovranità, due termini intrecciatissimi.
In più la maggioranza del popolo subisce (qualsiasi sia la faccia del capitalismo, perchè non esiste imprenditore "buono" che non sfrutta) la dittatura economica del capitale.

In particolare nelle democrazia borghesi, si ha questo una forma di dittatura mascherato in modo eccellente. Si permette di esistere partiti anche anticapitalisti parlamentari ma...
non solo abbiamo mille problemi di democrazia dovuta al capitalismo, ma ci sono le grandi banche e le grandi imprese che possono finanziare dei partiti, il mio voto non vale quanto Danone ecc.

Se questa non è una dittatura totalitaria, non so cosa lo sia.

Con il socialismo si ha vera democrazia. Il potere e la sovranità lo avranno la maggioranza del popolo, ovvero in non proletari dei mezzi produttivi (proletari), e ci sarà la dittatura contro i borghesi, ovvero lo sfruttamento.
Democrazia della maggioranza contro i borghesi.
E sarà una vera democrazia non il modello stalinista Corea del Nord.
Marx per esempio teorizzo per il governo socialista la democrazia diretta, un idea che personalmente adoro.

Tutto questo è evidente se accettiamo Il Capitale.

La dittatura non è altro che la liberazione.
Prima esistevano gli schiavi e gli schiavisti, queste due classi sociali.
Poi li schiavi si sono liberati e adesso viviamo in una dittatura degli schiavi.
Infatti la schiavitù non è piu permessa (se non quella dello sfruttamento del capitale).

Nessuna utopia, solo un grande sforzo per la libertà.

Capisci dove voglio arrivare?

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da JurijArmstrong il Mar 17 Set - 14:42

Per quanto mi possa piacere il comunismo dal punto di vista "estetico" ( passami il termine ) e dai traguardi scientifici, anche se dal punto di vista aerospaziale continuano i comunisti a vantarsi troppo di imprese che, nella realtà dei fatti al di là di Gagarin, non si sono state.. il comunismo lo trovo sorpassato.

Nel capitalismo alcuni uomini sfruttano altri uomini. Nel comunismo è il contario.

JurijArmstrong
-------------
-------------

Numero di messaggi : 204
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da *Valerio* il Mar 17 Set - 16:14

JurijArmstrong ha scritto:Per quanto mi possa piacere il comunismo dal punto di vista "estetico" ( passami il termine ) e dai traguardi scientifici, anche se dal punto di vista aerospaziale continuano i comunisti a vantarsi troppo di imprese che, nella realtà dei fatti al di là di Gagarin, non si sono state.. il comunismo lo trovo sorpassato.

Nel capitalismo alcuni uomini sfruttano altri uomini. Nel comunismo è il contario.

Nella realtà dei fatti stai sminuendo, e di molto, una grande storia aerospaziale.

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da SergioAD il Mar 17 Set - 16:48

JurijArmstrong ha scritto:Per quanto mi possa piacere il comunismo dal punto di vista "estetico" ( passami il termine ) e dai traguardi scientifici, anche se dal punto di vista aerospaziale continuano i comunisti a vantarsi troppo di imprese che, nella realtà dei fatti al di là di Gagarin, non si sono state.. il comunismo lo trovo sorpassato.

Nel capitalismo alcuni uomini sfruttano altri uomini. Nel comunismo è il contrario.
Qui c'è la differenza tra i prodotti della cultura e dell'industria culturale.

La verità non sta nemmeno in mezzo ma da parte della cultura.

Juri, io ho conosciuto Russi dal nome Russo coi coglioni fumanti (parlo di ingegneri), negli gli States sono figli di immigranti o trasferiti per lo studio.

Ma quello che evidenzi in italico è davvero quello di cui parlo.

Nessuna colpevolizzazione da parte mia onestamente.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da JurijArmstrong il Mar 17 Set - 17:53

*Valerio* ha scritto:
JurijArmstrong ha scritto:Per quanto mi possa piacere il comunismo dal punto di vista "estetico" ( passami il termine ) e dai traguardi scientifici, anche se dal punto di vista aerospaziale continuano i comunisti a vantarsi troppo di imprese che, nella realtà dei fatti al di là di Gagarin, non si sono state.. il comunismo lo trovo sorpassato.

Nel capitalismo alcuni uomini sfruttano altri uomini. Nel comunismo è il contario.
Nella realtà dei fatti stai sminuendo, e di molto, una grande storia aerospaziale.
No. 
Per carità ci sono stati i satelliti artificiali, i primi rover lunari e l'impresa (titanica) di Gagarin, ma intendevo dire che i comunisti sono convinti di aver vinto, grazie sopratutto a Gagarin, gli americani quando quest'ultimi, in particolar modo nel periodo di Gagarin essi non erano praticamente interessati all'aeronautica... quindi i sovietici hanno gareggiato da soli. Gli americani avrebbero mandato il primo uomo nello spazio qualche anno prima sicuro.

Questa cosa vale per le sonde inviate su marte: solo la decima sonda sovietica la ( Mars 3 ) riuscì ad atterrare su Marte nel 1971..risultato? durò una manciata di secondi e invio a Terra pochissimi dati di pessima qualità.

Per quanto riguarda le sonde inviate dall'America già la seconda riuscì ad atterrare su Marte nel 1964 ( sette anni prima !! ) riuscendo a durare una manciata di minuti riuscendo a mandare una ventina di foto. Invece se paragoniamo sonde americane e sovietica dello stesso anno (1971) quelle americane riuscirono a mandare quasi 8000 foto contro le, come già detto, poche foto della sonda sovietica.

JurijArmstrong
-------------
-------------

Numero di messaggi : 204
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da primaverino il Mar 17 Set - 18:56

JurijArmstrong ha scritto:
*Valerio* ha scritto:
JurijArmstrong ha scritto:Per quanto mi possa piacere il comunismo dal punto di vista "estetico" ( passami il termine ) e dai traguardi scientifici, anche se dal punto di vista aerospaziale continuano i comunisti a vantarsi troppo di imprese che, nella realtà dei fatti al di là di Gagarin, non si sono state.. il comunismo lo trovo sorpassato.

Nel capitalismo alcuni uomini sfruttano altri uomini. Nel comunismo è il contario.
Nella realtà dei fatti stai sminuendo, e di molto, una grande storia aerospaziale.
No. 
Per carità ci sono stati i satelliti artificiali, i primi rover lunari e l'impresa (titanica) di Gagarin, ma intendevo dire che i comunisti sono convinti di aver vinto, grazie sopratutto a Gagarin, gli americani quando quest'ultimi, in particolar modo nel periodo di Gagarin essi non erano praticamente interessati all'aeronautica... quindi i sovietici hanno gareggiato da soli. Gli americani avrebbero mandato il primo uomo nello spazio qualche anno prima sicuro.
Mah...
Per come la vedo io i sovietici (con lo sputnik, ancor prima che con le missioni spaziali che prevedessero la presenza di umani) sorpresero gli Usa, almeno in un primo tempo...
Poi non è vero che gli americani non fossero interessati all'aeronautica (nella guerra di Corea, ad esempio, pensavano di tener botta con i loro Jet, ma poi i piloti militari rapportavano regolarmente le batoste subite dai Mig-15... Tanto è vero che il progetto "starfighter" venne approntato alla bell'e meglio al fine di fornire un intercettore velocissimo, ancorché poco maneggevole e poco sicuro...).
Una volta superata la fase di "sgomento" (perdona la terminologia a-tecnica) gli Yankees si resero conto che i Sovietici facevano sul serio e allora, finalmente, decisero di controbattere in modo adeguato.
Il resto è Storia contemporanea.
Cionondimeno l'impresa sovietica non è affatto da sminuire, a mio modesto parere.
Insomma (perdona il banale paragone calcistico) è come se gli americani avessero vinto 2-1 ma dopo essere passati in svantaggio ad ever subito per più di metà gara...

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da *Valerio* il Mar 17 Set - 20:14

JurijArmstrong ha scritto:
*Valerio* ha scritto:
JurijArmstrong ha scritto:Per quanto mi possa piacere il comunismo dal punto di vista "estetico" ( passami il termine ) e dai traguardi scientifici, anche se dal punto di vista aerospaziale continuano i comunisti a vantarsi troppo di imprese che, nella realtà dei fatti al di là di Gagarin, non si sono state.. il comunismo lo trovo sorpassato.

Nel capitalismo alcuni uomini sfruttano altri uomini. Nel comunismo è il contario.
Nella realtà dei fatti stai sminuendo, e di molto, una grande storia aerospaziale.
No. 
Per carità ci sono stati i satelliti artificiali, i primi rover lunari e l'impresa (titanica) di Gagarin, ma intendevo dire che i comunisti sono convinti di aver vinto, grazie sopratutto a Gagarin, gli americani quando quest'ultimi, in particolar modo nel periodo di Gagarin essi non erano praticamente interessati all'aeronautica... quindi i sovietici hanno gareggiato da soli. Gli americani avrebbero mandato il primo uomo nello spazio qualche anno prima sicuro.

Questa cosa vale per le sonde inviate su marte: solo la decima sonda sovietica la ( Mars 3 ) riuscì ad atterrare su Marte nel 1971..risultato? durò una manciata di secondi e invio a Terra pochissimi dati di pessima qualità.

Per quanto riguarda le sonde inviate dall'America già la seconda riuscì ad atterrare su Marte nel 1964 ( sette anni prima !! ) riuscendo a durare una manciata di minuti riuscendo a mandare una ventina di foto. Invece se paragoniamo sonde americane e sovietica dello stesso anno (1971) quelle americane riuscirono a mandare quasi 8000 foto contro le, come già detto, poche foto della sonda sovietica.
Ho capito, è come un tempo, una gara a chi ce l'ha più lungo tra USA e URSS ahahahahahah 
Ma la guerra fredda è finita ed è caduto anche il muro.
Oggi c'è scambio e soprattutto cooperazione.

No dai, spero che non vorrai buttarla su questo piano...anche perchè se no ti cito la MIR, senza la quale adesso forse avremmo si e no mezza ISS.
E quando i russi portavano nello spazio tonnellate di materiale grazie a propulsori affidabili e dalla forza bruta, gli yankee stavano a guardare.

Senza contare quanto beneficio ha portato l'esperienza in termini di capacità di resistenza dell'uomo nello spazio, Yuri e Dimitri stavano mesi lassù e ci hanno insegnato tanto.

Insisti? mgreen

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da JurijArmstrong il Mar 17 Set - 20:18

primaverino ha scritto:Cionondimeno l'impresa sovietica non è affatto da sminuire, a mio modesto parere.
Insomma (perdona il banale paragone calcistico) è come se gli americani avessero vinto 2-1 ma dopo essere passati in svantaggio ad ever subito per più di metà gara...
mgreen  Ottimo l'esempio del risultato calcistico.
Io non voglio assolutamente sminuire l'impresa sovietica ci mancherebbe. La mia era un critica nei confronti di quei comunisti (c'è ne sono ancora?) che dicono che dal punto di vista aerospaziale hanno vinto i sovietici perchè gagarin fù il primo ad andare nello spazio mentre... " l'allunaggio è falxo xkè la bandiera amMmMEricana sventola è nn può sventolare xkè sulla luna non ciè vento xdddd .. è ttt girato in studio xddd "

JurijArmstrong
-------------
-------------

Numero di messaggi : 204
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da JurijArmstrong il Mar 17 Set - 20:19

*Valerio* ha scritto:
JurijArmstrong ha scritto:
*Valerio* ha scritto:
JurijArmstrong ha scritto:Per quanto mi possa piacere il comunismo dal punto di vista "estetico" ( passami il termine ) e dai traguardi scientifici, anche se dal punto di vista aerospaziale continuano i comunisti a vantarsi troppo di imprese che, nella realtà dei fatti al di là di Gagarin, non si sono state.. il comunismo lo trovo sorpassato.

Nel capitalismo alcuni uomini sfruttano altri uomini. Nel comunismo è il contario.
Nella realtà dei fatti stai sminuendo, e di molto, una grande storia aerospaziale.
No. 
Per carità ci sono stati i satelliti artificiali, i primi rover lunari e l'impresa (titanica) di Gagarin, ma intendevo dire che i comunisti sono convinti di aver vinto, grazie sopratutto a Gagarin, gli americani quando quest'ultimi, in particolar modo nel periodo di Gagarin essi non erano praticamente interessati all'aeronautica... quindi i sovietici hanno gareggiato da soli. Gli americani avrebbero mandato il primo uomo nello spazio qualche anno prima sicuro.

Questa cosa vale per le sonde inviate su marte: solo la decima sonda sovietica la ( Mars 3 ) riuscì ad atterrare su Marte nel 1971..risultato? durò una manciata di secondi e invio a Terra pochissimi dati di pessima qualità.

Per quanto riguarda le sonde inviate dall'America già la seconda riuscì ad atterrare su Marte nel 1964 ( sette anni prima !! ) riuscendo a durare una manciata di minuti riuscendo a mandare una ventina di foto. Invece se paragoniamo sonde americane e sovietica dello stesso anno (1971) quelle americane riuscirono a mandare quasi 8000 foto contro le, come già detto, poche foto della sonda sovietica.
Ho capito, è come un tempo, una gara a chi ce l'ha più lungo tra USA e URSS ahahahahahah 
Ma la guerra fredda è finita ed è caduto anche il muro.
Oggi c'è scambio e soprattutto cooperazione.

No dai, spero che non vorrai buttarla su questo piano...anche perchè se no ti cito la MIR, senza la quale adesso forse avremmo si e no mezza ISS.
E quando i russi portavano nello spazio tonnellate di materiale grazie a propulsori affidabili e dalla forza bruta, gli yankee stavano a guardare.

Senza contare quanto beneficio ha portato l'esperienza in termini di capacità di resistenza dell'uomo nello spazio, Yuri e Dimitri stavano mesi lassù e ci hanno insegnato tanto.

Insisti? mgreen
Leggi la mia risposta su mgreen

JurijArmstrong
-------------
-------------

Numero di messaggi : 204
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da *Valerio* il Mar 17 Set - 20:46

JurijArmstrong ha scritto:
Leggi la mia risposta su mgreen
Okay, ma dubito sia finita due a uno.
Quando dici di questi comunisti che si "vantano troppo di imprese che, nella realtà dei fatti al di là di Gagarin, non si sono state..
Io potrei ribattere che il sensazionalismo USA, la capacità mediatica e di enfatizzare le proprie imprese finisce, come dicevo prima, per mettere in ombra l'impresa altrui.

Ma non credo tu sia il tipo da lasciarti influenzare dalla propaganda e avrai le tue buone ragioni per dare almeno una vittoria ai punti.
Allo stesso tempo io penso che pesare il tutto e decretare un vincitore sia davvero impresa molto dura.
Sono per un pareggio mgreen

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da san.guasto il Mar 17 Set - 21:31



documentario molto interessante: parla di un motore sviluppato dai russi durante la corsa alla luna e abbandonato in quanto gli americani ci arrivarono prima che riuscissero a mettere a punto un razzo (avevano problemi a sincronizzare i 4 o 5 30 motori se non sbaglio, con la conseguenza che il razzo ricadeva a terra si "ribaltava", ma non sono sicurissimo).

alla fine della guerra fredda gli americani hanno ritrovato i progetti e si sono stupti in quanto il motore progettato, per quanto avesse problemi, era sempre stato scartato dai progettisti USA in quanto considerato impossibile (erano molto più efficienti di quelli usati sui vettori apollo)!

adesso se non sbaglio quel motore progettato dai sovietici, viene usato sui razzi Soyuz (ma anche su questo non ci metterei la mano sul fuoco... dovrei ricercare, ma in queso momento non ho cazzi, magari domani).

*di tutto questo non ho trovato niente per cui può essere che mi ricordo male

EDIT: ho dato un veloce sguardo alla cara wiki e ho sistemato gli errori più grossolani che avevo fatto (ho una pessima memorio, bojacan!)
qui vi metto anche la voce della suddetta wiki riguardo al vettore N1: N1 (lanciatore)

ora vado a letto che è proprio il caso...
queso per dire che i russi erano anche loro mooooolto avanti, e di sicuro l'ingegno non gli mancava; quello che mancava erano i soldi (e questo a volte ha richiesto anche maggiori quantità di ingegno per ovviare ai problemi).


Ultima modifica di san.guasto il Mar 17 Set - 21:43, modificato 1 volta

san.guasto
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 475
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 07.05.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da *Valerio* il Mar 17 Set - 21:41

Edit
Ok, visto che hai modificato il post elimino la quotata. wink.. 


Questa storia è diventata molto famosa perchè quei motori furono mostrati agli ingegneri americani, che appunto dopo la fine della guerra fredda furono invitati in Russia. Essi erano stati conservati per decenni chissà dove e per farla breve ne rimasero talmente sorpresi che ottennero di portarne negli USA dove vennero messi su banco prova e testati.
Sbalorditivi furono i risultati e come dici tu quella era una tecnologia considerata impossibile.
C'han fatto anche un documentario andato in onda qualche tempo fa su Discovery o National Geographic.

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Mer 18 Set - 13:44

"l'allunaggio è falxo xkè la bandiera amMmMEricana sventola è nn può sventolare xkè sulla luna non ciè vento xdddd .. è ttt girato in studio xddd"
Dal vivo non conosco nessuno così, dal PC in un forum probabilmente si (solo uno comunque).

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 43 di 44 Precedente  1 ... 23 ... 42, 43, 44  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum