Confronto sul comunismo

Pagina 2 di 44 Precedente  1, 2, 3 ... 23 ... 44  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Mer 20 Mar - 15:24

Il comunismo non ha niente a che fare con la religione. Il comunismo puo essere definito psicologico, usa la stessa tecnica dell' anarchia.
Risvegliare le coscienza distrutte da secoli di capitalismo. Non è un dogma è ragione.

Il comunismo ha bisogno della democrazia per esistere, certo non una democrazia che privi di liberta i proletari, quindi non una democrazia che possa varare riforme capitaliste e anticomuniste ma necessita sempre di democrazia, è un concetto molto fine. Pensa per esempio al centralinismo democratico.

"Finché le donne non saranno chiamate, non soltanto alla libera partecipazione alla vita politica generale, ma anche al servizio civico permanente o generale, non si potrà parlare non solo di socialismo, ma neanche di democrazia integrale e duratura."

"Lo stato di questo periodo (dittatura del proletariato) deve essere uno stato DEMOCRATICO in modo nuovo per i proletari e i non abbienti in generale, e DITTATORIALE in modo nuovo contro la borghesia"

"Non c'è altra via verso il socialismo se non attraverso la democrazia, attraverso la libertà politica."

(Lenin)

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da primaverino il Mer 20 Mar - 15:25

Comunistaguevara ha scritto:
Il partito (comunista) non è un ente privato, non lo è nemmeno il partito in generale.

"Un partito politico è un'associazione tra persone accomunate da una medesima finalità politica ovvero da una comune visione su questioni fondamentali della gestione dello Stato e della società o anche solo su temi specifici e particolari. L'attività del partito politico è volta ad operare per l'interesse nazionale, si esplica nello spazio della vita pubblica e, nelle attuali democrazie rappresentative, ha per "ambito prevalente" quello elettorale." (Wikipedia)


Il fatto di operare per l'interesse nazionale non fa di un Partito un Ente pubblico.
Il resto della definizione non fa che confermare quello che ho detto.

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Mer 20 Mar - 15:27

Paolo ha scritto:Si vede che 80 anni di storia non ha insegnato nulla. Qui non si tratta di una opinione ma di una realtà. E' sufficiente verificare che tutte le nazioni ove è stata applicata l'ideologia comunista sono finite tragicamente in rovina, stanno ancora oggi pagando lo scotto di tale esperienza. E dico tragicamente perchè nessuno sa ancora oggi quali scempi sono stati compiuti in nome di questa ideologia.

sono morte piu persona per colpa del capitalismo... in Russia la maggior parte delle persone rivorrebbe l' URSS, e gli attuali governo comunisti sono appoggiati dalla popolazione, tanto è che sono partiti con una rivoluzione popolare.

Il problema delll' economia sta nel capitalismo. Se ora la moldavia sta male è colpa del capitalismo non del passato comunismo

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Mer 20 Mar - 15:28

primaverino ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:
Il partito (comunista) non è un ente privato, non lo è nemmeno il partito in generale.

"Un partito politico è un'associazione tra persone accomunate da una medesima finalità politica ovvero da una comune visione su questioni fondamentali della gestione dello Stato e della società o anche solo su temi specifici e particolari. L'attività del partito politico è volta ad operare per l'interesse nazionale, si esplica nello spazio della vita pubblica e, nelle attuali democrazie rappresentative, ha per "ambito prevalente" quello elettorale." (Wikipedia)


Il fatto di operare per l'interesse nazionale non fa di un Partito un Ente pubblico.
Il resto della definizione non fa che confermare quello che ho detto.

veramente non si parla di enti privati ma di enti che partecipano alla vita pubblica.

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Mer 20 Mar - 15:29

loonar ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:
loonar ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:

e comunque il partitto in teoria dovrebbe farei suoi interessi ovvero quelli di tutti al contrario dei privati che pensano solo a loro

visto che il topic è dato per assodato da tutti, parliamo d'altro.

Dice Comunis: il partito in teoria dovrebbe fare i suoi interessi ovvero quelli di tutti

Bene aver precisato in teoria, perchè in pratica non lo fa MAI.

Ma l'errore più grosso è quello di pensare che gli interessi del partito coincidano con quelli di tutti, non coincidono MAI, neanche teoricamente.
Anche solo per il fatto che TUTTI non pensano allo stesso modo e non hanno gli stessi interessi.

Ma anche no, io non sono stalinista ma guarda il PMLI. E' sempre coerente con la sua causa senza mai sfociare in revisionismo. Se facesse cosi anche quando andra al potere (se ci andrà) farebbe davvero gli interessi di tutti.

Certo non coincidono con gli interessi di un mercanete quelli del comunista. Ma il comunismo sprona l' individuo a liberarsi dei vincoli sociali e dellle credenze rtenute necessarie per vivere felici, quindi anche dlla convinzione di avere bisogno di una proprieta per essere felici. Il comunismo quindi fa bene a tutti.

sito del PMLI: http://www.pmli.it/

Ma io ho degli interessi completamente diversi da quelli del PMLI. Come fa a soddisfarli il PMLI se va al potere, visto che i miei interessi NON coincidono con quelli del PMLI?

Già il semplice fatto che i miei interessi non coincidano con quelli del PMLI eventualmente al potere fa cadere la veridicità di questa tua affermazione:
il partito(marxista-leninista-italiano) in teoria dovrebbe fare i suoi interessi ovvero quelli di tutti

è così difficile da capire?
lo dici perchè sei uno sfruttatore, gli interessi dello sfruttato no coincidono con i tuoi, come la mettiamo?

Fidati il comunismo ti piacerebbe.

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar il Mer 20 Mar - 15:30

CG, se invece di usare proclami di un secolo fa cominci a ragionare con la tua testa è meglio!
Che è il "centralinismo democratico"? La democrazia via call-center?

Il comunismo può essere definito PSICOLOGICO? Che vuol dire che chi non è d'accordo va dallo psichiatra per convincersi?
Come l'anarchia? Da quando? L'anarchia semmai è un sistema politico che intende attuare il cambiamento attraverso metodi pedagogici alternativi, ma non attraverso rieducazioni psichiatriche! (Fra l'altro l'anarchia, come il comunismo, è un'utopia. Deve segnare il cammino verso cui dirigersi, in questo ha parecchio del millenarismo e del massianesimo).

In realtà il comunismo (e l'anarchia) hanno molti punti incomune con il pensiero religioso. Ma mi sa che spiegartelo così in un post o due sarà dura, visto il tuo indottrinamento in fase avanzata.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Paolo il Mer 20 Mar - 15:33

Il governo ungherese ha fatto una legge per cui il partito comunista è considerato una associazione criminale. Perciò la semplice appartenenza è un reato. Viktor Orban, il primo ministro, ha il 75% dei consensi in Ungheria. E loro di comunismo se ne intendono visto che l'hanno avuto per oltre 40 anni.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar il Mer 20 Mar - 15:34

Comunistaguevara ha scritto:
lo dici perchè sei uno sfruttatore, gli interessi dello sfruttato no coincidono con i tuoi, come la mettiamo?

Fidati il comunismo ti piacerebbe.
Il tuo pc da cui ci rendi edotti della nostra situazione (senza sapere un'acca di noi) lo hai costruito tu con materiali che hai cercato personalmente tu e successivamente lavorato?
Gli abiti e gli alimenti di cui ti vesti e ti nutri sono autoprodotti da te medesimo?
Se le risposte sono NO, sei uno sfruttatore anche te!
Benvenuto nel club CG!

(Esatto gli interessi dello sfruttatore non coincidono con quelli dello sfruttato, e così addio interessi unici equivalenti a quelli del PMLI!!! )

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Mer 20 Mar - 15:39

Che è il "centralinismo democratico"? La democrazia via call-center?
neanche lo sai che te lo spiego a fare, se sei ignorante non puoi non accettare un ideologia a prescindere.

Il comunismo può essere definito PSICOLOGICO? Che vuol dire che chi non è d'accordo va dallo psichiatra per convincersi?
mai detto, ho detto che spinge l' uomo verso la liberta perchè è un ideale umano al contrario del capitalismo.

Come l'anarchia? Da quando? L'anarchia semmai è un sistema politico che intende attuare il cambiamento attraverso metodi pedagogici alternativi, ma non attraverso rieducazioni psichiatriche
come sei ignorante... fai quasi pena
[quote]
In realtà il comunismo (e l'anarchia) hanno molti punti incomune con il pensiero religioso. Ma mi sa che spiegartelo così in un post o due sarà dura, visto il tuo indottrinamento in fase avanzata.

Deve segnare il cammino verso cui dirigersi, in questo ha parecchio del millenarismo e del massianesimo

la stessa che hanno i medici quando dicono di poter curare un individuo

In realtà il comunismo (e l'anarchia) hanno molti punti incomune con il pensiero religioso. Ma mi sa che spiegartelo così in un post o due sarà dura, visto il tuo indottrinamento in fase avanzata.
non devi fare altro che provare le tue confutabili affermazioni...

Non conosci il centralinismo democratico che è alla base del partito ovvero non conosci il comunismo. Il comunismo guarisce eliminando religione e morale borghese e fascista.


Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Mer 20 Mar - 15:41

Paolo ha scritto:Il governo ungherese ha fatto una legge per cui il partito comunista è considerato una associazione criminale. Perciò la semplice appartenenza è un reato. Viktor Orban, il primo ministro, ha il 75% dei consensi in Ungheria. E loro di comunismo se ne intendono visto che l'hanno avuto per oltre 40 anni.

da dove le pigli quelle stime? sono tutto meno che affidabili:

Non hanno avuto comunismo ma regimi revisionisti. Il partito comunista in Ungheria ESISTE (chissa perchè?) solo che opera clandestinamente e fa paarte dell' "Unione dei partiti comunisti dell' Unione Sovietica", un unione che unisce i vechi partiti dell' urss e i suoi stati satelliti

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Paolo il Mer 20 Mar - 15:41

Comunistaguevara ha scritto:
Paolo ha scritto:Si vede che 80 anni di storia non ha insegnato nulla. Qui non si tratta di una opinione ma di una realtà. E' sufficiente verificare che tutte le nazioni ove è stata applicata l'ideologia comunista sono finite tragicamente in rovina, stanno ancora oggi pagando lo scotto di tale esperienza. E dico tragicamente perchè nessuno sa ancora oggi quali scempi sono stati compiuti in nome di questa ideologia.

sono morte piu persona per colpa del capitalismo... in Russia la maggior parte delle persone rivorrebbe l' URSS, e gli attuali governo comunisti sono appoggiati dalla popolazione, tanto è che sono partiti con una rivoluzione popolare.

Il problema delll' economia sta nel capitalismo. Se ora la moldavia sta male è colpa del capitalismo non del passato comunismo

Ma dove vivi? Te le sogni queste cose. Io ho una lunga esperienza di quei paesi so bene come sono le cose. E non sono certo così!! Tu ci sei mai stato in Moldavia? La Moldavia è ancora sotto stretto controllo della Russia con tutto quello che ne consegue!!

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Mer 20 Mar - 15:45

loonar ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:
lo dici perchè sei uno sfruttatore, gli interessi dello sfruttato no coincidono con i tuoi, come la mettiamo?

Fidati il comunismo ti piacerebbe.
Il tuo pc da cui ci rendi edotti della nostra situazione (senza sapere un'acca di noi) lo hai costruito tu con materiali che hai cercato personalmente tu e successivamente lavorato?
Gli abiti e gli alimenti di cui ti vesti e ti nutri sono autoprodotti da te medesimo?
Se le risposte sono NO, sei uno sfruttatore anche te!
Benvenuto nel club CG!

(Esatto gli interessi dello sfruttatore non coincidono con quelli dello sfruttato, e così addio interessi unici equivalenti a quelli del PMLI!!! )

Io non sono uno sfruttatore, ma comprando alimento questo sistema corrotto e me ne vergogno ma se non lo faccio muoio.
Il comunismo è dalla parte dello sfruttato

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Mer 20 Mar - 15:45

Tutti a mangiare, il mangime è servito!
Questo siete diventati. Polli d'allevamento in batteria.
ED è PROPRIO IL CAPITALISMO ad uniformare i comportamenti:
IL prodotto di massa.
Tutti con l'iphone mentre ascoltano tutti la stessa musica e mangiano lo stesso cibo, dormono nello stesso posto e fanno sempre lo stesso lavoro.
Pensano tutti allo stesso modo, hanno persino le stesse turbe psichiche di massa.
È il capitalismo che elimina l'individuo facendolo diventare un prodotto di massa.
A fronte di uno che ce la fa, miliardi rimangono nell'oblio nella speranza di ricevere un raggio di luce,nel frattempo si anestetizzano con psicofarmaci di massa, alcolici di massa, droghe di massa e religioni di massa.
È il capitalismo che elimina l'individuo

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar il Mer 20 Mar - 15:50

CG, se pretendi di dialogare a base di sermoni comunisti e dando dell'ignorante, per quanto mi riguarda possiamo smetterla qua.
Sai fra anarchici (io) e comunisti (tu) non corre buon sangue fin dal 1868
http://www.uniurb.it/Filosofia/bibliografie/marxbakunin.htm

(Quella sul centranilismo era una battuta! Che non hai capito perchè sei tu un'ignorante -della lingua italiana e di non so cos'altro- che scrive centraNIlismo anzichè centralismo e non è un refuso, visto che lo hai riscritto di nuovo nell'ultimo post!) tie

Io dovrei stare a parlare con uno che manco si rende conto delle castronerie che scrive e che pretende di venire a darmi delle lezioni? ahahahahahah

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar il Mer 20 Mar - 15:53

Comunistaguevara ha scritto:Tutti a mangiare, il mangime è servito!
Questo siete diventati. Polli d'allevamento in batteria.
ED è PROPRIO IL CAPITALISMO ad uniformare i comportamenti:
IL prodotto di massa.
Tutti con l'iphone mentre ascoltano tutti la stessa musica e mangiano lo stesso cibo, dormono nello stesso posto e fanno sempre lo stesso lavoro.
Pensano tutti allo stesso modo, hanno persino le stesse turbe psichiche di massa.
È il capitalismo che elimina l'individuo facendolo diventare un prodotto di massa.
A fronte di uno che ce la fa, miliardi rimangono nell'oblio nella speranza di ricevere un raggio di luce,nel frattempo si anestetizzano con psicofarmaci di massa, alcolici di massa, droghe di massa e religioni di massa.
È il capitalismo che elimina l'individuo
Visto che non vedo la risposta al mio precedente quesito:
IL TUO PC LO HAI COSTRUITO PERSONALMENTE, ASSEMBLANDO E LAVORANDO MATERIALI CHE TU PERSONALMENTE TI SEI RECATO A PRENDERE NELLE MINIERE DA CUI PROVENGONO?

SI: dimostramelo

NO: sei un ipocrita che predica bene e razzola male (come i preti)

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Paolo il Mer 20 Mar - 15:53

Eh si è proprio il capitalismo che ci ha uniformati al benessere. Io mi ricordo come era bello (1983) fare le code di ore alle 3 del mattino in mezzo metro di neve con meno venti per prendere i 100 grammi di pane che la tessera ti permetteva di avere. E se arrivavi alla fine che il pane era esaurito quel giorno saltavi! Eh si pensa che adesso questi poveri disgraziati hanno tutti l'Iphone, ascoltano musica Rock (allora era vietata!!) e mangano tutti non solo il pane!!! E' una vera tragedia!!

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar il Mer 20 Mar - 15:55

Comunistaguevara ha scritto:
loonar ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:
lo dici perchè sei uno sfruttatore, gli interessi dello sfruttato no coincidono con i tuoi, come la mettiamo?

Fidati il comunismo ti piacerebbe.
Il tuo pc da cui ci rendi edotti della nostra situazione (senza sapere un'acca di noi) lo hai costruito tu con materiali che hai cercato personalmente tu e successivamente lavorato?
Gli abiti e gli alimenti di cui ti vesti e ti nutri sono autoprodotti da te medesimo?
Se le risposte sono NO, sei uno sfruttatore anche te!
Benvenuto nel club CG!

(Esatto gli interessi dello sfruttatore non coincidono con quelli dello sfruttato, e così addio interessi unici equivalenti a quelli del PMLI!!! )

Io non sono uno sfruttatore, ma comprando alimento questo sistema corrotto e me ne vergogno ma se non lo faccio muoio.
Il comunismo è dalla parte dello sfruttato

Leggo solo ora... non tener conto della domanda sopra.
Sei perciò un ipocrita.
Come chiunque altro. Se non vuoi esserlo vai a fare il comunista integralista senza sfruttare nessuno e smettila di dare dello sfruttatore a chi si comporta come te, ma non lo fa ipocritamente come te!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Mer 20 Mar - 15:56

loonar ha scritto:CG, se pretendi di dialogare a base di sermoni comunisti e dando dell'ignorante, per quanto mi riguarda possiamo smetterla qua.
Sai fra anarchici (io) e comunisti (tu) non corre buon sangue fin dal 1868
http://www.uniurb.it/Filosofia/bibliografie/marxbakunin.htm

(Quella sul centranilismo era una battuta! Che non hai capito perchè sei tu un'ignorante -della lingua italiana e di non so cos'altro- che scrive centraNIlismo anzichè centralismo e non è un refuso, visto che lo hai riscritto di nuovo nell'ultimo post!)

Io dovrei stare a parlare con uno che manco si rende conto delle castronerie che scrive e che pretende di venire a darmi delle lezioni?

non so se hai notato ma i miei testi sono pieni di errori grammaticali, scrivo in fretta

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Mer 20 Mar - 15:57

loonar ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:
loonar ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:
lo dici perchè sei uno sfruttatore, gli interessi dello sfruttato no coincidono con i tuoi, come la mettiamo?

Fidati il comunismo ti piacerebbe.
Il tuo pc da cui ci rendi edotti della nostra situazione (senza sapere un'acca di noi) lo hai costruito tu con materiali che hai cercato personalmente tu e successivamente lavorato?
Gli abiti e gli alimenti di cui ti vesti e ti nutri sono autoprodotti da te medesimo?
Se le risposte sono NO, sei uno sfruttatore anche te!
Benvenuto nel club CG!

(Esatto gli interessi dello sfruttatore non coincidono con quelli dello sfruttato, e così addio interessi unici equivalenti a quelli del PMLI!!! )

Io non sono uno sfruttatore, ma comprando alimento questo sistema corrotto e me ne vergogno ma se non lo faccio muoio.
Il comunismo è dalla parte dello sfruttato

Leggo solo ora... non tener conto della domanda sopra.
Sei perciò un ipocrita.
Come chiunque altro. Se non vuoi esserlo vai a fare il comunista integralista senza sfruttare nessuno e smettila di dare dello sfruttatore a chi si comporta come te, ma non lo fa ipocritamente come te!

Se non faccio cosi muoio, ma in compenso lotto per migliorare le condizioni di tutti, sono iscritto a lotta comunista e facciamo parecchie cose che superano quella che il capitalismo co sostringe a fare di male.

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar il Mer 20 Mar - 15:58

Comunistaguevara ha scritto:
loonar ha scritto:CG, se pretendi di dialogare a base di sermoni comunisti e dando dell'ignorante, per quanto mi riguarda possiamo smetterla qua.
Sai fra anarchici (io) e comunisti (tu) non corre buon sangue fin dal 1868
http://www.uniurb.it/Filosofia/bibliografie/marxbakunin.htm

(Quella sul centranilismo era una battuta! Che non hai capito perchè sei tu un'ignorante -della lingua italiana e di non so cos'altro- che scrive centraNIlismo anzichè centralismo e non è un refuso, visto che lo hai riscritto di nuovo nell'ultimo post!)

Io dovrei stare a parlare con uno che manco si rende conto delle castronerie che scrive e che pretende di venire a darmi delle lezioni?

non so se hai notato ma i miei testi sono pieni di errori grammaticali, scrivo in fretta

ho notato che di errori ne fai pochi, e che anzichè scrivere centralismo hai scritto sempre e solo centraliNIsmo!
Non mi freghi! burl

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Mer 20 Mar - 15:59

Paolo ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:
Paolo ha scritto:Si vede che 80 anni di storia non ha insegnato nulla. Qui non si tratta di una opinione ma di una realtà. E' sufficiente verificare che tutte le nazioni ove è stata applicata l'ideologia comunista sono finite tragicamente in rovina, stanno ancora oggi pagando lo scotto di tale esperienza. E dico tragicamente perchè nessuno sa ancora oggi quali scempi sono stati compiuti in nome di questa ideologia.

sono morte piu persona per colpa del capitalismo... in Russia la maggior parte delle persone rivorrebbe l' URSS, e gli attuali governo comunisti sono appoggiati dalla popolazione, tanto è che sono partiti con una rivoluzione popolare.

Il problema delll' economia sta nel capitalismo. Se ora la moldavia sta male è colpa del capitalismo non del passato comunismo

Ma dove vivi? Te le sogni queste cose. Io ho una lunga esperienza di quei paesi so bene come sono le cose. E non sono certo così!! Tu ci sei mai stato in Moldavia? La Moldavia è ancora sotto stretto controllo della Russia con tutto quello che ne consegue!!

dove vivi te? se la tua esperienza s basa sulla morale borhese di pococ e su questi giornali il discorso è tutto dire. Sei un ignorante perchè il fatto che la moldavia sia sotto il controllo russo dovrebbe far respirare la moldavia dal cambio di sistema invece non fa altro che peggiorare le cosa. perchè?

perchè anche la russia eè capitalista

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Paolo il Mer 20 Mar - 16:01

Comunistaguevara ha scritto:
Ma dove vivi?

Io a Budapest. E tu?

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar il Mer 20 Mar - 16:01

Comunistaguevara ha scritto:
Se non faccio cosi muoio, ma in compenso lotto per migliorare le condizioni di tutti, sono iscritto a lotta comunista e facciamo parecchie cose che superano quella che il capitalismo co sostringe a fare di male.
Quindi tu che sfrutti ma ti senti l'anima mondata dal comunismo puoi dare dello sfruttatore a me
che mi comporto come te (infatti anche chi non è comunista sa come cercare di ridurre l'impatto socio ambientale delle proprie scelte a livello di consumi), ma non sono ipocrita e non vado in giro a dire agli altri che sono sfruttatori come fai tu!

Poi il comunismo non è una religione? Mi sembra di star parlando con un prete! ahahahahahah

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da primaverino il Mer 20 Mar - 16:01

Comunistaguevara ha scritto:Il comunismo non ha niente a che fare con la religione. Il comunismo puo essere definito psicologico, usa la stessa tecnica dell' anarchia.
Risvegliare le coscienza distrutte da secoli di capitalismo. Non è un dogma è ragione.

Già se lo definisci come "psicologico" direi che presenta una notevole attinenza con la religione, dogmatismo incluso (a meno che tu non voglia sostenere la razionalità religiosa...).
Ciò premesso mi pare utile ricordare che il Comunismo non rappresenta alcuna novità rispetto al Capitalismo, dato che sono coevi, entrambi figli della modernità, ovvero della Rivoluzione industriale, entrambi positivisti e materialisti. Entrambi incarnano la convinzione che Industria e tecnologia riusciranno a produrre una tale quantità di beni da rendere felici tutti (marxismo) o quasi tutti (capitalismo). Entrambi considerano il lavoro "un valore" in antitesi con la precedente concezione (antica) di tale condizione che vedeva il lavoro come un "male necessario" e tutto tranne che "un valore" (tanto è vero che i nobili non lavoravano) utile al massimo per il soddisfacimento dei bisogni primari (il contadino e l'artigiano lavoravano quanto bastava e non per produrre "plusvalore", altro concetto introdotto con la Modernità...). Marxismo e Capitalismo sono quindi due ideologie solo apparentemente antitetiche, date le notevoli comunanze; le uniche due differenze oggettive sono rappresentate dal controllo dei mezzi di produzione e dalla conseguente redistribuzione della ricchezza.

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara il Mer 20 Mar - 16:04

Paolo ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:
Ma dove vivi?

Io a Budapest. E tu?

ora capisco tutto se ti informi con i gionale ungheresi non mi apsettavo altra visione che potessi avere del comunismo

Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 694
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 05.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 44 Precedente  1, 2, 3 ... 23 ... 44  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum