M5S ed Europa

Pagina 1 di 7 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da paolo1951 il Ven 29 Mar - 23:17

Se un Italiano su quattro crede a Grillo... perché poi stupirsi che credano anche alle suore fantasma o alla chiesa cattolica?

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da delfi68 il Sab 30 Mar - 0:47

paolo1951 ha scritto:Se un Italiano su quattro crede a Grillo... perché poi stupirsi che credano anche alle suore fantasma o alla chiesa cattolica?

ahahahahahah
VERISSIMO!! se ben 3 italiani su 4 continuano a non capire che il sistema partitico va' smantellato e il M5S e' l'occasione giusta, allora si capisce benissimo che puoi fargli credere tutto cio' che vuoi!!
Solo un italiano su 3 (e non su 4) non si beve le palle di Bersani e Berlusconi..siamo nella merda!!!

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da claudio285 il Sab 30 Mar - 1:06

e certo, il problema sono proprio i partiti....bisognerebbe fare come...ehm, no, gli usa no, il GOP ha circa trecento anni e è ancora lì...uhmmm...vediamo...la Germania! No, la spd ha un centinaio d'anni...poi c'è la CDU, i verdi il partito comunista....e funziona tutto parecchio benino eh....vediamo, gli uk no, il Labour anche quella sta sul secolo e i conservatori si perdono nella notte dei tempi....Francia uguale, Spagna anche....persino la Grecia! Olanda, Svezia, Norvegia ...mm....no.

Ma come mai tutte le democrazie del mondo hanno partiti politici!? E quasi tutte hanno pure il finanziamento pubblico ai partiti! Orrore!

Ma che strano. L'intero mondo occidentale, compreso i Paesi economicamente più forti, con i migliori welfare del mondo hanno i partiti. Non capiscono proprio un cazzo! Speriamo che il Grillo arrivi anchre lì...sai come lo votano eh...non vedono l'ora.

Cioè ragazzi ma che vi è preso a tutti quanti. Vedo persone intelligenti, preparate perdersi come bimbi davanti alla torta di fronte a questa sorta di santone da strapazzo.

Ma come fate a non vedere che il m5s è un partito radicalmente antidemocratico? Ma bisogna proprio andarci a sbattere con faccia e tutto o ci possiamo risparmiare l'ortopedista?

E' talmente alta la montagna di merda che il grillo urlante ha innalzato che è ormai praticamente impossibile da scalare.

Ma pensate che l'Europa non ci sopporta più per Berlusconi e Bersani?

Ma l'Europa ha la nausea di noi perchè il 25% della popolazione si è fatta contagiare dai deliri politici del Sai Baba genovese.

Ma dobbiamo arrivare per forza a scavare per capirlo, o possiamo tranquillamente capirlo stando, almeno, a fondo?

claudio285
-------------
-------------

Numero di messaggi : 430
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da delfi68 il Sab 30 Mar - 1:23

L'europa ha la nausea di noi, perche' diversamente da tutti gli altri, il nostro sistema partitico anziche' sviluppare la democrazia ha generato il consociativismo affaristico mafioso TUTTO italiano!

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da matem il Sab 30 Mar - 7:10

paolo1951 ha scritto:Se un Italiano su quattro crede a Grillo... perché poi stupirsi che credano anche alle suore fantasma o alla chiesa cattolica?

oltre a Grillo , molti italiani hanno creduto alle promesse del bunghista Berlusca

come dire, anche nell'occasione della suora fantasma, la madre dei fessi è sempre incinta.

matem
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 421
Località : salerno
Occupazione/Hobby : ex insegnante -lettura libri sulla religione cristiana-collezionista di oggetti storici
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da paolo1951 il Sab 30 Mar - 8:16

delfi68 ha scritto:
paolo1951 ha scritto:Se un Italiano su quattro crede a Grillo... perché poi stupirsi che credano anche alle suore fantasma o alla chiesa cattolica?


VERISSIMO!! se ben 3 italiani su 4 continuano a non capire che il sistema partitico va' smantellato e il M5S e' l'occasione giusta, allora si capisce benissimo che puoi fargli credere tutto cio' che vuoi!!
Solo un italiano su 3 (e non su 4) non si beve le palle di Bersani e Berlusconi..siamo nella merda!!!
Concordo, neanche Grillo riesce a fare il pieno, a selezionare tutti gli imbecilli... ma io veramente questo non l'avevo mica detto!
Ho parlato di "credere" a Grillo, alle sue assurde promesse... vedi quella di dare 1000 euro al mese per 3 anni a tutti i disoccupati.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da paolo1951 il Sab 30 Mar - 8:26

matem ha scritto:
paolo1951 ha scritto:Se un Italiano su quattro crede a Grillo... perché poi stupirsi che credano anche alle suore fantasma o alla chiesa cattolica?

oltre a Grillo , molti italiani hanno creduto alle promesse del bunghista Berlusca

come dire, anche nell'occasione della suora fantasma, la madre dei fessi è sempre incinta.
Come precisavo con Delfi, i grillini erano solo un esempio... di certo se ne possono fare molti altri.

Però vedi era un esempio molto attinente alla religione cristiana:
io penso che Grillo un giorno si sia letto il vangelo secondo Matteo:
...Egli, sceso dalla barca, vide una grande folla e sentì compassione per loro e guarì i loro malati. Sul far della sera, gli si accostarono i discepoli e gli dissero: "Il luogo è deserto ed è ormai tardi; congeda la folla perché vada nei villaggi a comprarsi da mangiare". Ma Gesù rispose: "Non occorre che vadano; date loro voi stessi da mangiare". Gli risposero: "Non abbiamo che cinque pani e due pesci!". Ed egli disse: "Portatemeli qua". E dopo aver ordinato alla folla di sedersi sull'erba, prese i cinque pani e i due pesci e, alzati gli occhi al cielo, pronunziò la benedizione, spezzò i pani e li diede ai discepoli e i discepoli li distribuirono alla folla.
Tutti mangiarono e furono saziati; e portarono via dodici ceste piene di pezzi avanzati. Quelli che avevano mangiato erano circa cinquemila uomini, senza contare le donne e i bambini.

Quindi abbia esclamato: "belin!!! se i preti con queste favole hanno preso per il culo milioni di persone per quasi 2000 anni ... perché io non lo dovrei poter fare per una o due legislature?
... quello che serve è solo esagerare!

Comunque Grillo sono, pienamente d'accordo, non è stato certo il primo e manco sarà l'ultimo!


Ultima modifica di paolo1951 il Sab 30 Mar - 8:30, modificato 3 volte

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da Fux89 il Sab 30 Mar - 8:28

claudio285 ha scritto:e certo, il problema sono proprio i partiti....bisognerebbe fare come...ehm, no, gli usa no, il GOP ha circa trecento anni e è ancora lì...uhmmm...vediamo...la Germania! No, la spd ha un centinaio d'anni...poi c'è la CDU, i verdi il partito comunista....e funziona tutto parecchio benino eh....vediamo, gli uk no, il Labour anche quella sta sul secolo e i conservatori si perdono nella notte dei tempi....Francia uguale, Spagna anche....persino la Grecia! Olanda, Svezia, Norvegia ...mm....no.

Ma come mai tutte le democrazie del mondo hanno partiti politici!? E quasi tutte hanno pure il finanziamento pubblico ai partiti! Orrore!

Ma che strano. L'intero mondo occidentale, compreso i Paesi economicamente più forti, con i migliori welfare del mondo hanno i partiti. Non capiscono proprio un cazzo! Speriamo che il Grillo arrivi anchre lì...sai come lo votano eh...non vedono l'ora.

Cioè ragazzi ma che vi è preso a tutti quanti. Vedo persone intelligenti, preparate perdersi come bimbi davanti alla torta di fronte a questa sorta di santone da strapazzo.

Ma come fate a non vedere che il m5s è un partito radicalmente antidemocratico? Ma bisogna proprio andarci a sbattere con faccia e tutto o ci possiamo risparmiare l'ortopedista?

E' talmente alta la montagna di merda che il grillo urlante ha innalzato che è ormai praticamente impossibile da scalare.

Ma pensate che l'Europa non ci sopporta più per Berlusconi e Bersani?

Ma l'Europa ha la nausea di noi perchè il 25% della popolazione si è fatta contagiare dai deliri politici del Sai Baba genovese.

Ma dobbiamo arrivare per forza a scavare per capirlo, o possiamo tranquillamente capirlo stando, almeno, a fondo?
Verdissimo!

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da Rasputin il Sab 30 Mar - 10:46

claudio285 ha scritto:
Ma pensate che l'Europa non ci sopporta più per Berlusconi e Bersani?

Ma l'Europa ha la nausea di noi perchè il 25% della popolazione si è fatta contagiare dai deliri politici del Sai Baba genovese.

Ma dobbiamo arrivare per forza a scavare per capirlo, o possiamo tranquillamente capirlo stando, almeno, a fondo?

Io indagherei sui motivi per cui il fatto che "Il 25% della popolazione si è fatta contagiare dai deliri politici del Sai Baba genovese" sia a sua volta motivo per l'Europa di avere la nausea di noi.

Ho la sensazione che a qualcuno preoccupi seriamente il fatto che l'M5S non è interferibile.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49073
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da claudio285 il Sab 30 Mar - 11:27

c'è una differenza fondamentale tra i partiti europei (e americani) e la maggior parte di quelli italiani.
I primi non sono partiti personalistici. Nei partiti personalistici, cioè partiti la cui leadership è invariabile, l'organizzazione partito è subordinata alla stabilità della leadership, vi è cioè un primato del capo sull'organizzazione.
Nei partiti europei, partiti a leadership variabile, vi è, al contrario, il primato dell'organizzazione sulla leadership.

Questa differenza è fondamentale. Nei partiti a leadership variabile (cioè i partiti "normali") vi sono infatti:
- selezione continua e continuo ricambio di classe dirigente, sia a livello di amministrazione che di amministrazione del partito
- evoluzione nell'ideologia e nelle prassi politiche
- controllo della leadership del partito e della classe dirigente nell'amministrazione dello Stato
- Possibilità di creare correnti e parziale libertà di opinione interna
- Gestione "pacifica" dei conflitti interni

In poche parole, flessibilità, controllo e selezione del personale politico

Il PD (e la Lega) è l'unico partito che possiede queste caratteristiche, ed è l'unico partito ad avere parzialmente mutato la classe dirigente. Tant'è che Caldarola ieri sera diceva questo: la tranvata che Bersani ha preso con questo impiccarsi a voler fare il governo con i m5s è proprio il primo, gravissimo, errore fatto dalla nuova classe dirigente democratica, che è prevalente in Parlamento.

Il PDL non cambia nulla. Non può cambiare, perchè il Leader di quel partito non è un semplice capo, ma piuttosto l'incarnazione del partito e degli interessi che esso rappresenta. Il Bene di Berusconi è il bene degli italiani, questo dice la gente che vota Berlusconi.

Il m5s è addirittura l'apoteosi di questa mania italiana per i partiti a fuhrerprinzip. Il m5s è un marchio, che è posseduto legalmente da Grillo.

L'organizzazione del m5s è aleatoria perchè è inutile. Non c'è struttura perchè non serve.

Ora, in un altro frangente io lascierei perdere. Ma qui siamo alla frutta. Ce ne rendiamo conto? Siamo a fine corsa. Non c'è più tempo, rischiamo grosso.

Quanto alla corruzione. Lasciatemi dire che la corruzione è un fenomeno tanto pubblico quano privato. Possiamo autoassolverci dicendo che la corruzione sta solo nella società politica, ma è una pia illusione (anzi un'illusione che genera mostri). Inoltre, la corruzione in Italia è diffusa sia a livello della politica quanto a livello dell'amministrazione dello stato.
Allora che facciamo, aboliamo la burocrazia?

La reticenza di Grillo sull'evasione fiscale è perfettamente nella tradizione politica dell'autoperdono della società civile. E' lo stesso atteggiamento di Berlusconi.

E inoltre, siccome ci sono i falsi ciechi allora aboliamo le pensioni di invalidità?

claudio285
-------------
-------------

Numero di messaggi : 430
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da paolo1951 il Sab 30 Mar - 12:03

Rasputin ha scritto:
claudio285 ha scritto:
Ma pensate che l'Europa non ci sopporta più per Berlusconi e Bersani?

Ma l'Europa ha la nausea di noi perchè il 25% della popolazione si è fatta contagiare dai deliri politici del Sai Baba genovese.

Ma dobbiamo arrivare per forza a scavare per capirlo, o possiamo tranquillamente capirlo stando, almeno, a fondo?

Io indagherei sui motivi per cui il fatto che "Il 25% della popolazione si è fatta contagiare dai deliri politici del Sai Baba genovese" sia a sua volta motivo per l'Europa di avere la nausea di noi.

Ho la sensazione che a qualcuno preoccupi seriamente il fatto che l'M5S non è interferibile.
Supponendo che quel noi riguardi gli Italiani (e non voi Tedeschi...), come mai Ras non ti è venuto lo stesso dubbio quando l'Europa "rideva di noi" a causa di Berlusconi? ... e apprezzava invece Monti!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

M5S ed Europa

Messaggio Da Rasputin il Sab 30 Mar - 12:23

paolo1951 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
claudio285 ha scritto:
Ma pensate che l'Europa non ci sopporta più per Berlusconi e Bersani?

Ma l'Europa ha la nausea di noi perchè il 25% della popolazione si è fatta contagiare dai deliri politici del Sai Baba genovese.

Ma dobbiamo arrivare per forza a scavare per capirlo, o possiamo tranquillamente capirlo stando, almeno, a fondo?

Io indagherei sui motivi per cui il fatto che "Il 25% della popolazione si è fatta contagiare dai deliri politici del Sai Baba genovese" sia a sua volta motivo per l'Europa di avere la nausea di noi.

Ho la sensazione che a qualcuno preoccupi seriamente il fatto che l'M5S non è interferibile.
Supponendo che quel noi riguardi gli Italiani (e non voi Tedeschi...), come mai Ras non ti è venuto lo stesso dubbio quando l'Europa "rideva di noi" a causa di Berlusconi? ... e apprezzava invece Monti!

Beh nel caso di Monti perché - sono sfiorato dal sospetto - come ex collaboratore della Goldman Sachs nonché membro del gruppo Bilderberg era uno strumento degli stessi che adesso l'M5S fa cagare sotto wink..

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49073
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da loonar il Sab 30 Mar - 15:09

Rasputin ha scritto:
claudio285 ha scritto:
Ma pensate che l'Europa non ci sopporta più per Berlusconi e Bersani?

Ma l'Europa ha la nausea di noi perchè il 25% della popolazione si è fatta contagiare dai deliri politici del Sai Baba genovese.

Ma dobbiamo arrivare per forza a scavare per capirlo, o possiamo tranquillamente capirlo stando, almeno, a fondo?

Io indagherei sui motivi per cui il fatto che "Il 25% della popolazione si è fatta contagiare dai deliri politici del Sai Baba genovese" sia a sua volta motivo per l'Europa di avere la nausea di noi.

Ho la sensazione che a qualcuno preoccupi seriamente il fatto che l'M5S non è interferibile.
BINGO!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da paolo1951 il Sab 30 Mar - 23:46

Mi scopro "autore" di un 3D sul M5S... quando in verità io avevo fatto solo una battuta sui "credenti", accomunando appunto i credenti delle varie religioni che possiedono la "Verità"...
Comunque a questo punto, non mi dispiace affatto parlare un po' dei grillini.

Fanatismo, giustizialismo, puritanesimo, caccia alle streghe ... sono i sintomi di una maleattia ricorrente nel continente europeo.
A volte l'epidemia non è molto virulenta e tutto si risolve abbastanza rapidamente con il ritorno più o meno alla normalità dopo qualche momentaneo disagio, altre volte invece si tratta di epidemie veramente pestilenziali che portano a tragedie immani.
Io credo che oggi quella dei grillini sia in fondo solo un banale influenza stagionale (tipo quella leghista) , ma il virus è praticamente lo stesso, che provocò la controriforma cattolica, il fascismo, il comunismo.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da loonar il Dom 31 Mar - 0:02

certo che anche tu non scherzi con 'ste analisi da prete scassacazzi.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da loonar il Dom 31 Mar - 0:16

Allora, diciamo tutti,chi più chi meno che la crisi mondiale è colpa delle banche, giusto?
Goldman Sachs banca d'affari mondiale adesso dice "M5S è il vero problema dell'Europa".
Da che parte volete stare? Da quella che ha creato la crisi e che dice che il m5s è un problema (loro invece cosa sarebbero?)
O da chi viene visto come il nemico da chi ha creato la crisi, cioè il m5s?

Gente che ha imparato a vivacchiare come le piattole nelle mutande si accontenta di stare con le banche.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da primaverino il Dom 31 Mar - 0:19

Beh "m5s è il vero problema dell'Europa" mi pare una frase eccessiva.

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da loonar il Dom 31 Mar - 0:23

primaverino ha scritto:Beh "m5s è il vero problema dell'Europa" mi pare una frase eccessiva.
pure a me ma l'han detta!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da delfi68 il Dom 31 Mar - 0:37

Poi la verita' che cio' che dice il M5S e' vera non e' la Verita'..ma semplicemente una verita'.

Il consociativismo politico italiano trascende da ogni regola democratica e parlamentare. Sempice. I politici fin qui visti sono ladri consociati. E' vero..non mi pare ci siano dubbi..

Perche' non si puo' semplicemente prendere questo assunto per quello che e', cioe' vero invece di tirare in ballo tecniche solipsistiche che mettono in mezzo la Verita', le affinita' con i Fideisimi e roba che non centra un emirito cazzo con la semplicissima verita' sullo stato e condotta dei politici italiani?

Bersani e' un fottuto correo, lui e il suo pseudopartito, con i banchieri rappresentati da Monti e con i piccoli imprenditori bancarottieri dei vari "giardinetti" rappresentati dal partito di plastica di Berlusconi..e' semplicemente vero. Non Vero.

La V maiuscola qui non centra una cippa..si tratta di una v, di verita', con la v minuscola.

Ma certi adepti, incapaci di prendere atto di essere stati traditi dai loro padroni ideologici devono buttare sempre le cose in caciara anziche' ribellarsi e finalmente votare i semplici cittadini del M5S..

Mah..valli a capire..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da primaverino il Dom 31 Mar - 0:47

@ loonar
Non lo metto in dubbio. Ma per me "puzza"...
Quello che non ho mai capito, in questa pseudo-Unione europea è rappresentato proprio dal ruolo dell'Italia. Siamo una "carneval-nazione" e va bene. Ma unitamente a GB, Krautland, e "blagueurs" (francesi) siamo quattro dei sette-otto "big" del Mondo per potenza industriale (almeno stando ai dati di qualche anno fa). Sbaglierò ma l'Italietta cialtrona e stracciona secondo me fa comodo a molti; sospesa tra Mediteraneo e Mitteleuropa viene di volta in volta dipinta come partner fondamentale oppure inaffidabile alla bisogna altrui... E noi, quando di fronte alle più bieche nefandezze imposteci da governi tecnici & affini non sappiamo più come ribadire, ecco che esce la frasetta "magica" del cazzo: "Ce lo chiede l'Europa". Quale Europa?

@delfi
Bel post. ma continuo a non capire perché continuiamo a non contare una sega, quando intelligenze e capacità qui da noi non mancano.
Siamo bravissimi a tagliarci i coglioni da soli, oppure c'è qualcosa che mi sfugge?

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da loonar il Dom 31 Mar - 0:51

primaverino ha scritto:@ loonar
Non lo metto in dubbio. Ma per me "puzza"...
Quello che non ho mai capito, in questa pseudo-Unione europea è rappresentato proprio dal ruolo dell'Italia. Siamo una "carneval-nazione" e va bene. Ma unitamente a GB, Krautland, e "blagueurs" (francesi) siamo quattro dei sette-otto "big" del Mondo per potenza industriale (almeno stando ai dati di qualche anno fa). Sbaglierò ma l'Italietta cialtrona e stracciona secondo me fa comodo a molti; sospesa tra Mediteraneo e Mitteleuropa viene di volta in volta dipinta come partner fondamentale oppure inaffidabile alla bisogna altrui... E noi, quando di fronte alle più bieche nefandezze imposteci da governi tecnici & affini non sappiamo più come ribadire, ecco che esce la frasetta "magica" del cazzo: "Ce lo chiede l'Europa". Quale Europa?

@delfi
Bel post. ma continuo a non capire perché continuiamo a non contare una sega, quando intelligenze e capacità qui da noi non mancano.
Siamo bravissimi a tagliarci i coglioni da soli, oppure c'è qualcosa che mi sfugge?
perchè lo dici a me? per me l'UE, come tutte le unioni economiche è un modo per togliere potere ai cittadini e darlo ai potentati. Io sono contro le unioni economiche, quindi sono contro l'UE!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da delfi68 il Dom 31 Mar - 0:52

L'europa figlia e affine a quel sistema economico che fece infilare un cacciavite nel motore dell'aereo di Enrico Mattei, l'europa sono le banche, sono i petrolieri e i grandi produttori..noi siamo consumatori. E dobbiamo restare tali.

@ primaverino, rifletti sul caso Mattei, risponde alla tua domanda.
http://it.wikipedia.org/wiki/Enrico_Mattei

L'Italia deve restare in un ruolo dato, e ci scelgono a bell'apposta i Signori giusti per governarci. Chi sgarra (Craxi compreso) paga..

Paghera' pure Grillo..tempo a l tempo..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da primaverino il Dom 31 Mar - 1:09

loonar ha scritto:
perchè lo dici a me? per me l'UE, come tutte le unioni economiche è un modo per togliere potere ai cittadini e darlo ai potentati. Io sono contro le unioni economiche, quindi sono contro l'UE!

Si.
Era perché volevo rispondere in senso generico, ma poi si è frapposto il post di delfi...
Tuttavia, converrai che un minimo di senso pratico s'abbisogni...
Da giovane ero un euro-scettico convinto, ma poi sta maledetta Unione l'hanno fatta partendo dalla parte sbagliata (prima l'Euro, poi si vedrà...).
A questo punto mi pare si debba fare di necessità virtù: l'uscita dall'Euro mi pare rischiosa, li per li... Che poi non capisco perché si debba per forza seguire l'esempio tedesco, stanti le storture parametrali che accomunano tanti Paesi cosiddetti "deboli", Francia inclusa. E se a livello comunitario si ponessero determinate questioni tendenti a far capire a frau Merkel che a un dato momento se solo loro (e pochi altri "integerrimi") stanno mandano a puttane la maggior parte dei partners al fine di mantenere la Grande Germania sul piedistallo delle Nazioni virtuose, ma che i parametri precedentemente fissati non sono più ragionevolmente sostenibili? Perché non se ne va fuori dal cazzo lei e i suoi crucchi di merda e non ripensiamo l'UE in altri termini? Sono pazzo o semplicemente ci si illude (in tanti, Francia compresa, come già detto) di aspettare la fine della "buriana" per poter contare i morti e ricominciare (come?) daccapo?

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da primaverino il Dom 31 Mar - 1:11

delfi68 ha scritto:L'europa figlia e affine a quel sistema economico che fece infilare un cacciavite nel motore dell'aereo di Enrico Mattei, l'europa sono le banche, sono i petrolieri e i grandi produttori..noi siamo consumatori. E dobbiamo restare tali.

@ primaverino, rifletti sul caso Mattei, risponde alla tua domanda.
http://it.wikipedia.org/wiki/Enrico_Mattei

L'Italia deve restare in un ruolo dato, e ci scelgono a bell'apposta i Signori giusti per governarci. Chi sgarra (Craxi compreso) paga..

Paghera' pure Grillo..tempo a l tempo..

Il caso Mattei però è avvenuto in altri tempi. Li si "doveva" rimanere agganciati al carro dello zio Sam. Ora è diverso, mi pare. Possibile che i tempi cambino ma il culo buono per tutti i cazzi (perdona il francese antico) sia sempre il nostro?

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: M5S ed Europa

Messaggio Da loonar il Dom 31 Mar - 1:16

primaverino ha scritto:
loonar ha scritto:
perchè lo dici a me? per me l'UE, come tutte le unioni economiche è un modo per togliere potere ai cittadini e darlo ai potentati. Io sono contro le unioni economiche, quindi sono contro l'UE!

Si.
Era perché volevo rispondere in senso generico, ma poi si è frapposto il post di delfi...
Tuttavia, converrai che un minimo di senso pratico s'abbisogni...
Da giovane ero un euro-scettico convinto, ma poi sta maledetta Unione l'hanno fatta partendo dalla parte sbagliata (prima l'Euro, poi si vedrà...).
A questo punto mi pare si debba fare di necessità virtù: l'uscita dall'Euro mi pare rischiosa, li per li... Che poi non capisco perché si debba per forza seguire l'esempio tedesco, stanti le storture parametrali che accomunano tanti Paesi cosiddetti "deboli", Francia inclusa. E se a livello comunitario si ponessero determinate questioni tendenti a far capire a frau Merkel che a un dato momento se solo loro (e pochi altri "integerrimi") stanno mandano a puttane la maggior parte dei partners al fine di mantenere la Grande Germania sul piedistallo delle Nazioni virtuose, ma che i parametri precedentemente fissati non sono più ragionevolmente sostenibili? Perché non se ne va fuori dal cazzo lei e i suoi crucchi di merda e non ripensiamo l'UE in altri termini? Sono pazzo o semplicemente ci si illude (in tanti, Francia compresa, come già detto) di aspettare la fine della "buriana" per poter contare i morti e ricominciare (come?) daccapo?
MA guarda che la Germania non decide un cazzo!
Glielo fanno credere, ma chi decide è la Banca Europea e il FMI. Se tocca spremere la Germania, quelli la spremono lo stesso. L'UE nasce come strumento per togliere diritti ai lavoratori e renderli più schiavi di quello che sono, una semplice merce da usare a piacimento. Non per cattiveria o per oscuri piani massonici, ma perchè è economicamente vantaggioso fare così!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 7 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum