Disincanto

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da Sally il Dom 31 Mar - 21:49

silvio ha scritto:
Paolo ha scritto:
Scusa Silvio, ma non hai mai pensato che tu possa avere la depressione?

Si un po

Ma no, Silvio. Non si tratta di depressione, ma di semplici episodi di lucidita'... momenti in cui le nuvole si diradano e lasciano intravedere il cielo stellato. Certo, gli istanti di verita' non si possono sopportare a lungo, percio' ci si ributta a capofitto nella vita, che con le sue nubi e i suoi soli splendenti ci preclude per la maggior parte del tempo la visione del cielo e delle sue costellazioni... c'e' pero' chi, come noi, chiudendo gli occhi riesce a ricordare la posizione delle stelle... questo ci serve per ricalcolare la rotta e rimetterci in viaggio con qualche certezza in piu'. Forse non raggiungeremo comunque la meta, ma almeno potremo viaggiare senza bisogno di vedere costantemente la costa, verso il mare aperto, dove le acque, cosi come le emozioni, sono piu' profonde. wink..

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da Paolo il Dom 31 Mar - 21:51

Si Silvio! E' fondamentale. Al di la delle considerazioni che hai fatto sul disincanto, che per altro anche io condivido, tu devi considerare la depressione come una vera e propria malattia, così come una epatite o l'artrosi. Prima ti devi preoccupare di guarire, poi vedrai che superi di sicuro i problemi del lavoro e finanziarie!! In latro caso non è certo facile.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8745
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da silvio il Dom 31 Mar - 21:54

Diva ha scritto:
Certo, gli istanti di verita' non si possono sopportare a lungo, percio' ci si ributta a capofitto nella vita, che con le sue nubi e i suoi soli splendenti ci preclude per la maggior parte del tempo la visione del cielo e delle sue costellazioni... c'e' pero' chi, come noi, chiudendo gli occhi riesce a ricordare la posizione delle stelle...


Si è come se mi sono preso una pausa da un gorgo di fatti e avvenimenti.
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 57
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da silvio il Dom 31 Mar - 21:56

Paolo ha scritto:
Si Silvio! E' fondamentale. Al di la delle considerazioni che hai fatto sul disincanto, che per altro anche io condivido, tu devi considerare la depressione come una vera e propria malattia, così come una epatite o l'artrosi. Prima ti devi preoccupare di guarire, poi vedrai che superi di sicuro i problemi del lavoro e finanziarie!! In latro caso non è certo facile.

Prendo seriamente quello che dici, una visita me la faccio fare, poi ti farò sapere.
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 57
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da primaverino il Dom 31 Mar - 22:38

silvio ha scritto:
Paolo ha scritto:
Behh silvio, penso più di un po'. Io purtroppo ne soffro da molto tempo. Oggi mi va abbastanza bene, però fuori non ci sono mai uscito. Da quello che hai scritto a mio avviso le tue parole sono la chiara manifestazione di una forma depressiva. Non sottovalutarla!

Grazie di cuore, effettivamente non sto bene, ma è anche una serie di difficoltà oggettive, lavoro scarseggia, debiti, ecc...

Non per rasentare il "colmo dei colmi" (il credino che fa il materialista...), ma penso seriamente che le difficoltà lavorative condite da debiti vari, incidano profondamente sullo stato d'animo... Ne so qualcosa anch'io. L'importante è non farsi sopraffare cedendo alla rassegnazione e mantenedo un certo grado di ottimismo che alle volte si ritrova anche nelle più piccole cose. Vi sembrerà una cazzata ma, giovedi scorso (giornata infame: quattro telefonate, dieci rogne. Umore funereo e morale sotto i tacchi...) stavo fuori alle dodici meno cinque a fumare una sigaretta. Si ferma una macchina e scende un tizio che mi fa: "uèlla, buongiorno! Ho allungato un po' la strada per venire a mangiare da lei! Quando sono in zona preferisco mangiare bene!...". Al di la del modesto "guadagno" (12 euro a menu fisso, capirai...) questa frase mi ha infuso buonumore e voglia di fare. E "le nubi in testa" si sono diradate.
Forza, Silvio, non mollare!
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da Sally il Dom 31 Mar - 22:55

Paolo, so che la tua e' solo premura nei confronti di Silvio, ma ti assicuro che una persona depressa non scriverebbe frasi come questa:

silvio ha scritto:La cosa strana è che mi sento di ricominciare tutto di nuovo !


Quella di Silvio non e' depressione, ma semplice un presa di coscienza, forse un eccesso di consapevolezza. Io prima, forse un po' troppo velatamente, l'ho paragonata alla visione del cielo stellato dietro alle nubi. Mi spiego meglio e per un attimo tolgo di mezzo la poesia, cosi forse ci capiamo meglio: solamente gli stolti e i folli non si mettono mai in discussione, solamente essi continuano giulivi per la loro strada senza interrogarsi mai sul percorso che stanno seguendo. Mettersi in discussione significa necessariamente rendersi consapevoli della strada che si sta percorrendo e, se necessario, aggiustare le coordinate. Questo causa smarrimento, con conseguente tristezza, malinconia, senso di frustrazione? Ovviamente si. Ma e' una tappa obbligata. Al contrario di quanto si pensa, questi sono sentimenti positivi. In chi accetta la tristezza vi e' una lucidita' di fondo che gli permette di percorrere molte piu' miglia rispetto a chi si prodiga per il raggiungimento di una ottusa felicita'.

Certo, nella nostra societa' non ci e' permesso di essere tristi, e del resto nemmeno consapevoli. Gente come Leopardi e Schopenhauer oggi sarebbero dei depressi da curare. Si deve per forza essere felici, anche a costo di trangugiarsi una boccetta di pillole... NO, grazie. Io non aspiro alla felicita' assoluta, solo gli stolti e i folli lo fanno. Io mi accontento di un po' di allegria, ma mi tengo stretta la possibilita' di guardare il cielo stellato.


Silvio, un abbraccio, vedrai che la consapevolezza paga, ora devi solo tenere duro...

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da loonar il Dom 31 Mar - 23:03

Diva ha scritto:

Certo, nella nostra societa' non ci e' permesso di essere tristi, e del resto nemmeno consapevoli. Gente come Leopardi e Schopenhauer oggi sarebbero dei depressi da curare. Si deve per forza essere felici, anche a costo di trangugiarsi una boccetta di pillole... NO, grazie. Io non aspiro alla felicita' assoluta, solo gli stolti e i folli lo fanno. Io mi accontento di un po' di allegria, ma mi tengo stretta la possibilita' di guardare il cielo stellato.


Silvio, un abbraccio, vedrai che la consapevolezza paga, ora devi solo tenere duro...
Quoto alla grande!


Silvio non è depresso, secondo me. Ha dei problemi contingenti, che ti incasinano la vita, ma a tutti capita di averne. Silvio stava parlando d'altro. Che secondo me non c'entra niente con la depressione. Il disincanto non è depressione.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da Niques il Lun 1 Apr - 9:29

silvio ha scritto:Mi sono reso conto con il passare degli anni che più vado avanti e più mi rendo conto di non sapere un cazzo !
Tutte le mie certezze sono morte, dalla politica, alla vita, ai rapporti umani, mi è crollato tutto dalla A alla Z.
Mi sento davanti ad un deserto, un punto zero da cui ripartire, una forma di esistenzialismo negativo, un realismo pragmatico.
Chi di voi si sente in questa condizione ?
Mai avuta una certezza da farmi crollare, vivo sempre in bilico...
avatar
Niques
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6786
SCALA DI DAWKINS :
12 / 7012 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da Rasputin il Lun 1 Apr - 10:01

Diva ha scritto:[...]Gente come Leopardi e Schopenhauer oggi sarebbero dei depressi da curare. [...]

Lo erano anche allora, solo che non c'erano i mezzi per diagnosticare/curarli mgreen

Sarebbero vissuti meglio, e senza intaccare il loro genio.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50317
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da Paolo il Lun 1 Apr - 10:08

Diva ha scritto:Paolo, so che la tua e' solo premura nei confronti di Silvio, ma ti assicuro che una persona depressa non scriverebbe frasi come questa:

silvio ha scritto:La cosa strana è che mi sento di ricominciare tutto di nuovo !

Tutte le mie certezze sono morte, dalla politica, alla vita, ai rapporti umani, mi è crollato tutto dalla A alla Z.
Mi sento davanti ad un deserto, un punto zero da cui ripartire, una forma di esistenzialismo negativo, un realismo pragmatico.

Non sono uno psichiatra e non posso certo fare diagnosi certe, ma dare solo una mia personale valutazione! In ogni caso ho accumulato una buona esperienza e secondo me la frase che qui grassetto è chiaro sintomo quanto meno di una distimia o depressione minore!

Diva ha scritto:

Certo, nella nostra societa' non ci e' permesso di essere tristi, e del resto nemmeno consapevoli. Gente come Leopardi e Schopenhauer oggi sarebbero dei depressi da curare. Si deve per forza essere felici, anche a costo di trangugiarsi una boccetta di pillole... NO, grazie. Io non aspiro alla felicita' assoluta, solo gli stolti e i folli lo fanno. Io mi accontento di un po' di allegria, ma mi tengo stretta la possibilita' di guardare il cielo stellato.

Silvio, un abbraccio, vedrai che la consapevolezza paga, ora devi solo tenere duro...

Diva non fare l'errore, che purtroppo molti fanno, di considerare la depressione come uno stato d'animo!! La depressione è tutt'altra cosa! Non ha nulla a che fare con la tristezza o la mancanza di felicità! E' un disturbo del sistema neurologico, una vera patologia, così come ogni altra malattia. Dire che non la devi curare ti poni sullo stesso piano di tanti credenti (vedi Mariateresa di Calcutta) che sono contrari agli anti dolorifici perchè il dolore ti avvicina a dio!! Scusa ma trovo la tua posizione poco corretta nei confronti di chi invece va realmente curato. E non c'è cosa peggiore per il depresso di sentirsi dire "dai stai su di morale" o " cerca di farti forza".... e via dicendo. Sembra infatti che tu voglia colpevolizzare la sua situazione. E' come dire a uno che ha la polmonite, l'epatite o l'artrite o.... dai fatti forza! Ti assicuro che se sei veramente depresso sei disposto a mangiare qualsiasi pillola, fare qualsiasi cosa, pur di uscirne fuori. E, nei casi estremi, preferisci suicidarti piuttosto che vivere così!!

Non voglio dire che questo sia il caso di Silvio!!! Assolutamente no!! Logico. Stavo solo spiegandoti che la depressione è tutt'altra cosa da quello che tu hai scritto. Il grande vantaggio che ha Silvio e che gli permetterà di superare bene il tutto (ne sono certo!!) è che se ne è si è reso consapevole della sua situazione e ne parla. E' fondamentale. Purtroppo la maggior parte dei depressi non si vuol rendersene conto della sua situazione e la rifiuta, rifiutando così anche le cure. Ammettere di essere depressi non è facile! E chi lo capisce è già sulla buona, anzi ottima strada per venircene fuori!!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8745
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da lupetta il Lun 1 Apr - 11:16

loonar ha scritto:anche io soffro di episodi depressivi maggiori. Ma il fatto che lotto ogni volta per uscirne mi fa dire che sia solo uno stato dell'essere che gli psichiatri devono categorizzare in uno schema riconoscibile per loro.
Non ho preso medicine e nè sono andato da psicologi. Mi arrangio da solo e secondo me Silvio te sei anche più bravo di me ad uscirne.
posso consigliarti di non scherzare con la depressione?
anche io per anni mi sono arrangiata da sola, anche io avevo alti e bassi che mi facevano andare avanti.un giorno mi sono arresa..non ero invincibile..tre anni di terapia, zero farmaci...è stata un'esperienza bellissima, una rinascita, tornassi indietro ci riandrei ancora prima, da allora non ho avuto più episodi depressivi, non credi di meritare di vivere senza depressione?
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9614
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da Rasputin il Lun 1 Apr - 11:17

Rasputin ha scritto:
Diva ha scritto:[...]Gente come Leopardi e Schopenhauer oggi sarebbero dei depressi da curare. [...]

Lo erano anche allora, solo che non c'erano i mezzi per diagnosticare/curarli mgreen

Sarebbero vissuti meglio, e senza intaccare il loro genio.

Aggiungo: e senza deprimere anche il prossimo wall2

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50317
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da loonar il Lun 1 Apr - 12:56

lupetta ha scritto:
loonar ha scritto:anche io soffro di episodi depressivi maggiori. Ma il fatto che lotto ogni volta per uscirne mi fa dire che sia solo uno stato dell'essere che gli psichiatri devono categorizzare in uno schema riconoscibile per loro.
Non ho preso medicine e nè sono andato da psicologi. Mi arrangio da solo e secondo me Silvio te sei anche più bravo di me ad uscirne.
posso consigliarti di non scherzare con la depressione?
anche io per anni mi sono arrangiata da sola, anche io avevo alti e bassi che mi facevano andare avanti.un giorno mi sono arresa..non ero invincibile..tre anni di terapia, zero farmaci...è stata un'esperienza bellissima, una rinascita, tornassi indietro ci riandrei ancora prima, da allora non ho avuto più episodi depressivi, non credi di meritare di vivere senza depressione?
zero farmaci? Che terapia hai fatto, scusa?

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da silvio il Lun 1 Apr - 13:05

Diciamo che il mio discorso puntava sul fatto che ho fatto una serie di considerazioni integrali sulla nostra condizione esistenziale.
Ma è pure vero che mi trovo in una situazione difficile e che anche questo mi rende angosciato.
Ora non credo che sia causa di una forma depressiva, ma di certo mi ci ha portato.
Ora è bene farsi vedere e chiarire il tutto.
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 57
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da iosonoateo il Lun 1 Apr - 14:47

silvio ha scritto:Diciamo che il mio discorso puntava sul fatto che ho fatto una serie di considerazioni integrali sulla nostra condizione esistenziale.
Ma è pure vero che mi trovo in una situazione difficile e che anche questo mi rende angosciato.
Ora non credo che sia causa di una forma depressiva, ma di certo mi ci ha portato.
Ora è bene farsi vedere e chiarire il tutto.
secondo me sei solo un po ansioso e stressato,magari hai qualche piccolissimo attacco d'ansia,non penso sia depressione,io ne so a pacchi sulla depressione,se vuoi puoi farti un giro dal dottore,basta anche quello di famiglia e ti fai prescrivere un integratore alimentare,magari ti passa,non cominciare a crearti paranoie inutili,rischi di peggiorare la situazione,altrimenti se sei triste prendi tua moglie e riempitevi di coccole mgreen
avatar
iosonoateo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4086
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 02.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da airava il Lun 1 Apr - 17:34

Rasputin ha scritto:
Diva ha scritto:[...]Gente come Leopardi e Schopenhauer oggi sarebbero dei depressi da curare. [...]

Lo erano anche allora, solo che non c'erano i mezzi per diagnosticare/curarli

Sarebbero vissuti meglio, e senza intaccare il loro genio.
difatti oggi sono presi come esempio per definire non dei depressi ma dei pazzi da rinchiudere...
avatar
airava
-------------
-------------

Numero di messaggi : 713
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 12.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da Sally il Lun 1 Apr - 20:02

Rasputin ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Diva ha scritto:[...]Gente come Leopardi e Schopenhauer oggi sarebbero dei depressi da curare. [...]

Lo erano anche allora, solo che non c'erano i mezzi per diagnosticare/curarli mgreen

Sarebbero vissuti meglio, e senza intaccare il loro genio.

Aggiungo: e senza deprimere anche il prossimo wall2

Nessuno ti obbliga a leggerli. wink..

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da Rasputin il Lun 1 Apr - 20:10

Diva ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Diva ha scritto:[...]Gente come Leopardi e Schopenhauer oggi sarebbero dei depressi da curare. [...]

Lo erano anche allora, solo che non c'erano i mezzi per diagnosticare/curarli mgreen

Sarebbero vissuti meglio, e senza intaccare il loro genio.

Aggiungo: e senza deprimere anche il prossimo wall2

Nessuno ti obbliga a leggerli. wink..

Mi pare chiaro. Chi desidera crogiolarsi nella merda per me può farlo.

Ho trombato tutto il fine settimana, tu?


Ultima modifica di Rasputin il Lun 1 Apr - 20:13, modificato 1 volta

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50317
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da Paolo il Lun 1 Apr - 20:10

Diva ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Diva ha scritto:[...]Gente come Leopardi e Schopenhauer oggi sarebbero dei depressi da curare. [...]

Lo erano anche allora, solo che non c'erano i mezzi per diagnosticare/curarli mgreen

Sarebbero vissuti meglio, e senza intaccare il loro genio.

Aggiungo: e senza deprimere anche il prossimo wall2

Nessuno ti obbliga a leggerli. wink..

Ma tu non sei andata a scuola?
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8745
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da lupetta il Lun 1 Apr - 20:23

loonar ha scritto:
zero farmaci? Che terapia hai fatto, scusa?
considera che avevo depressione, ansia e attacchi di panico, da parecchio tempo, e per circa due mesi sono stata chiusa in casa (nemmeno con il cane uscivo, quindi pensa tu come stavo messa), raramente mi affacciavo alla finestra.. vertigini h24 e pensieri che ben conosci...
per farla breve ad un certo punto ho capito che da sola non ce l'avrei fatta a risalire, un amico di mia madre era psicologo, riceveva in casa...l'ideale per me, lontana da occhi indiscreti e ambiente accogliente..arrivo da lui in condizioni pietose, non ti dico per uscire di casa...gli basta guardarmi per capire cosa ho...ho passato 3 anni in terapia da lui, il suo metodo è una fusione di tutti i metodi, prende il meglio da ogni scuola di pensiero e l'adatta alla persona, senza ipnosi o robe simili, chiacchierate ed esercizi, era contrario alle medicine perchè non le riteneva utili, e mi avrebbero dato semplicemente dipendenza, mi ha cambiato la vita, ho scoperto che potevo vivere bene! per questo ti dico che sei ancora giovanissimo, e che puoi vivere bene anche tu!
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9614
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da Sally il Lun 1 Apr - 20:30

Rasputin ha scritto:
Ho trombato tutto il fine settimana, tu?

Ma cos'e' sempre questa smania di sapere quando e quanto trombo?? Io inizio seriamente a preoccuparmi per questo tuo interesse morboso, eh! lookaround boh


Paolo ha scritto:
Ma tu non sei andata a scuola?

No, ho appena la licenza elementare. ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah


Dai, ma a scuola (livello Liceo, per intenderci) in Italiano per Leopardi ci si limita a studiare qualche poesia dalle Operette Morati e al massimo qualche passo dello Zibaldone. Il livello richiesto e' veramente basso, si puo' anche fare il sacrificio di studiarsi qualche dato/analisi del testo senza nessun coinvolgimento emotivo.

Quanto a Schopenhauer, Filosofia la si fa solo al Classico e allo Scientifico, quindi buona parte degli studenti italiani non deve subirsi gli scleri depressivi di questo pazzoide... e comunque e' uno dei filosofi minori, verranno dedicate a lui si e no 3 lezioni in un anno scolastico... nulla di paragonabile a Kant... che per altro -a mio avviso- quanto a malattia mentale stava messo molto peggio (tanto che porello non si concedeva mai nemmeno un po' di sano autoerotismo, reputava che l'eiaculazione indebolisse la mente... chissa' cosa ne penserebbe il Ras che dalla vita sessuale delle persone a quanto pare capisce molte cose... ahahahahahah ).

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da Rasputin il Lun 1 Apr - 20:32

Diva ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Ho trombato tutto il fine settimana, tu?

Ma cos'e' sempre questa smania di sapere quando e quanto trombo?? Io inizio seriamente a preoccuparmi per questo tuo interesse morboso, eh! lookaround boh

Secondo me ne hai ben donde Royales

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50317
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da Paolo il Lun 1 Apr - 20:40

Si Diva so quello che dici. Però penso di interpretare il pensiero di Rasp. Ovvero che, quanto meno a scuola e per il Leopardi, ti fanno passare la depressione di cui soffriva, come una forma di alta meditazione e riflessione. Al di la del valore poetico delle sue opere, resta il fatto che si vuol far passare una malattia come la fonte di ispirazione poetica o filosofica.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8745
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da lupetta il Lun 1 Apr - 20:41

Diva ha scritto:

Ma cos'e' sempre questa smania di sapere quando e quanto trombo?? Io inizio seriamente a preoccuparmi per questo tuo interesse morboso, eh!
lo fa anche con me...è convinto che io non lo faccia da una vita...
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9614
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disincanto

Messaggio Da Paolo il Lun 1 Apr - 20:47

lupetta ha scritto:
loonar ha scritto:
zero farmaci? Che terapia hai fatto, scusa?
considera che avevo depressione, ansia e attacchi di panico, da parecchio tempo, e per circa due mesi sono stata chiusa in casa (nemmeno con il cane uscivo, quindi pensa tu come stavo messa), raramente mi affacciavo alla finestra.. vertigini h24 e pensieri che ben conosci...
per farla breve ad un certo punto ho capito che da sola non ce l'avrei fatta a risalire, un amico di mia madre era psicologo, riceveva in casa...l'ideale per me, lontana da occhi indiscreti e ambiente accogliente..arrivo da lui in condizioni pietose, non ti dico per uscire di casa...gli basta guardarmi per capire cosa ho...ho passato 3 anni in terapia da lui, il suo metodo è una fusione di tutti i metodi, prende il meglio da ogni scuola di pensiero e l'adatta alla persona, senza ipnosi o robe simili, chiacchierate ed esercizi, era contrario alle medicine perchè non le riteneva utili, e mi avrebbero dato semplicemente dipendenza, mi ha cambiato la vita, ho scoperto che potevo vivere bene! per questo ti dico che sei ancora giovanissimo, e che puoi vivere bene anche tu!

Sono contento per te che hai trovato una soluzione! Anche io ho fatto delle sedute di psicoterapia per vari mesi senza però avere alcun risultato. Ho avuto un miglioramento solo con i farmaci che per altro prendo ancora oggi. Io ho sempre vissuto la depressione come una malattia e nulla altro. Direi che più che superarla ho imparato a conviverci.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8745
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum