Domande scomode per credenti

Pagina 4 di 40 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 22 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da Avalon il Lun 5 Nov - 15:36

pistacchio ha scritto:
Avalon ha scritto:L'ironia fa bene, rende arzilli i globuli e rosea la carnagione

Prova a dirlo agli islamici: tra le loro regole hanno: ridere poco e fare poca ironia, devono essere seri a comando.

Infatti sono arcigni e biliosi carneval
(no, beh, a parte le battute, non mi viene in mente un solo ayatollah che avesse una faccia simpatica... anche se il pastore tedesco Gremlinetto Sedicesimo li batte tutti)

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 42
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da BestBeast il Lun 5 Nov - 16:06

Aahahah!! ahahahahahah Quella si che mette in crisi! Io davanti quella mistica richiesta, rimango sempre in tacita ed estasiata contemplazione!
Pistacchio, è solo chi afferma assurdità ad essere messo in crisi dalle evidenze contrarie a ciò che egli ritiene essere vero, questo non significa che ci sia una risposta ad ogni domanda. Per i "normali", esiste anche il "non lo so".

BestBeast
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2930
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da pistacchio il Lun 5 Nov - 16:22

Scommetti che qualsiasi credente tenterebbe di farci le scarpe davanti ad un eventuale "non lo so".

Me le immagino già le provocazioni: "Come non lo sapete! Dovete saperlo voi che sapete tutto!"

Ma lo sai che m'è successo? Adesso però forse farò una figuraccia.

Sono entrata in un forum musulmano, la discussione riguardava i limiti di conversazione tra uomo e donna. Per loro al massimo deve essere lavorativa altrimenti come dicono loro " si potrebbe insinuare satana".

Io ho scritto che parlo tranquillamente di qualsiasi argomento con qualsiasi uomo senza che intervenga questa satana, ho chiesto se per caso fosse una loro amica particolarmente impicciona... be' sono stata bannata.

pistacchio
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 700
Località : VENEZIA
Occupazione/Hobby : TELECOMUNICAZIONI/ ANIMALI, CIBO
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da Avalon il Lun 5 Nov - 16:30

Sarà intervenuta Satana, magari era un admin ahahahahahah

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 42
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da pistacchio il Lun 5 Nov - 16:39

Si vede che pure questa Satana è onniscente.

un amministratore travestito da satana in un forum? ma che vor dì?


pistacchio
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 700
Località : VENEZIA
Occupazione/Hobby : TELECOMUNICAZIONI/ ANIMALI, CIBO
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da BestBeast il Lun 5 Nov - 16:40

Per loro al massimo la conversazione deve essere lavorativa altrimenti come dicono loro " si potrebbe insinuare satana.

E se la condizione lavorativa fosse quella di massaggiatrice?
Se ne potrebbe parlare senza insinuazioni di semidei malvagi, da dio creati?

BestBeast
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2930
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da pistacchio il Lun 5 Nov - 16:42

Mah, forse non lasciano fare il mestiere della massaggiatrice... oppure solo per donne. E massaggiatori solo per uomini, tanto il pensiero lascivo si insinua lo stesso.

pistacchio
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 700
Località : VENEZIA
Occupazione/Hobby : TELECOMUNICAZIONI/ ANIMALI, CIBO
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da *Valerio* il Lun 5 Nov - 19:22

pistacchio ha scritto:Si, ma i profeti come fanno a sapere quello che vuole Dio?

Ma la domanda e', come fanno i credenti a dar credito ai loro deliri onirici?

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da mecca domenico il Mer 7 Nov - 20:40

*Valerio* ha scritto:
pistacchio ha scritto:Si, ma i profeti come fanno a sapere quello che vuole Dio?

Ma la domanda e', come fanno i credenti a dar credito ai loro deliri onirici?
Se glielo chiedi ti sentirai rispondere: E' LA FEDE.
La fede è il salvataggio in calcio d'angolo quando non sanno rispondere.

mecca domenico
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1796
Età : 69
Località : Avigliano (PZ)
Occupazione/Hobby : fai da te di tutto di più
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 31.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da *Valerio* il Mer 7 Nov - 22:00

mecca domenico ha scritto:
*Valerio* ha scritto:
pistacchio ha scritto:Si, ma i profeti come fanno a sapere quello che vuole Dio?

Ma la domanda e', come fanno i credenti a dar credito ai loro deliri onirici?
Se glielo chiedi ti sentirai rispondere: E' LA FEDE.
La fede è il salvataggio in calcio d'angolo quando non sanno rispondere.

Eh lo so, la mia era una domanda ironica


*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da Wishop il Lun 26 Nov - 16:43

pistacchio ha scritto:Si, ma i profeti come fanno a sapere quello che vuole Dio?

E' una bella domanda scomoda ! Però dovremmo salvare una mega-lista di queste domande da qualche parte, e aggiornarla un pò per volta, come si potrebbe fare ?

Avalon ha scritto:Le domande scomode, gli atei, se le fanno tutti i santi giorni...

E' forse questo il nostro punto di forza, porci delle domande e trovare delle risposte, a differenza dei credenti che rispondono sempre allo stesso modo; "è la fede".

Perchè esistono i serpenti velenosi ? E' la fede.


Wishop
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 101
Località : Pianeta Terra
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da Akka il Lun 26 Nov - 18:59

la mia domanda, forse neanche troppo scomoda, ma che di sicuro non viene discussa in modo molto serio è la seguente:

premettendo che io tollero anche i teisti, nel senso che la ritengo un' opzione intellettuale non da scartare del tutto, o quantomeno degna di essere discussa e presa in considerazione(questo per idee mie personali, pur non ssendo credente, almeno credo, anche se alcuni mi accusano di esserlo), vorrei chiedere ai credenti come fanno a sapere che la propria religione è quella ''giusta'', lo ripeto, io ammetto che uno possa essere teista, che cioò abbia una posizione filosofica basata su un qualche cosa di trascendente, però come si fa a sapere che questo qualche cosa coincida con yawhè, o gesù, o brhama o che altro?

in soldoni, se uno è cattolico, come giustifica il suo essere cattolico, rispetto che induista?

Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 117
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da Avalon il Lun 26 Nov - 19:11

Con la fede ahahahahahah

...come diavolo si fa a stabilire chi ha l'amico immaginario più figo, altrimenti?

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 42
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da Paolo il Lun 26 Nov - 20:18

Akka la tua è una osservazione tanto logica quanto inutile. E' logica perchè è talmente ovvio che con oltre 2.000 religioni, sette, credenze .... non è possibile che tutti abbiano ragione. E' inutile perchè nessuno può dimostrare nulla, tutti pensano di aver ragione, e così tutti rimangono nella loro convinzione perchè è fondata solo sulla fede, ovvero sul nulla.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da Minsky il Lun 26 Nov - 20:35

Akka ha scritto:la mia domanda, forse neanche troppo scomoda, ma che di sicuro non viene discussa in modo molto serio è la seguente:

premettendo che io tollero anche i teisti, nel senso che la ritengo un' opzione intellettuale non da scartare del tutto, o quantomeno degna di essere discussa e presa in considerazione(questo per idee mie personali, pur non ssendo credente, almeno credo, anche se alcuni mi accusano di esserlo), vorrei chiedere ai credenti come fanno a sapere che la propria religione è quella ''giusta'', lo ripeto, io ammetto che uno possa essere teista, che cioò abbia una posizione filosofica basata su un qualche cosa di trascendente, però come si fa a sapere che questo qualche cosa coincida con yawhè, o gesù, o brhama o che altro?

in soldoni, se uno è cattolico, come giustifica il suo essere cattolico, rispetto che induista?
C'è una recente ma già forte corrente di pensiero teologico cattolico che sostiene che dio avrebbe "sparso semi di Verità" ("verità" con la maiuscola perché si tratta della verità teologica, non di quella logica) anche nelle altre religioni, che perciò non sarebbero tutte irrimediabilmente false, ma un "pochino" vere. Naturalmente quella tutta vera rimane solo la religione cattolica, ma questa astuta posizione permette di recuperare il dialogo con le altre confessioni, e di realizzare l'ecumenismo che altrimenti non verrebbe mai raggiunto. Un filone di questa corrente pretenderebbe che persino gli atei, in realtà, siano credenti... pensa un po'!

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13793
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da loonar il Lun 26 Nov - 20:38

una mia amica credente, mi dice sempre che anche io ho dio in me, solo non sono ancora pronto per riconoscerlo.
io le rispondo dicendole che quando lo riconoscerò starò in fila nel reparto di salute mentale per la mia dose di farmaci rincoglionenti

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da BestBeast il Lun 26 Nov - 20:45

Vedrai che con un po' di sforzo, il dio che hai dentro uscirà. Attento agli schizzi, però.

BestBeast
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2930
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da *Valerio* il Lun 26 Nov - 20:57

Minsky ha scritto:
Akka ha scritto:la mia domanda, forse neanche troppo scomoda, ma che di sicuro non viene discussa in modo molto serio è la seguente:

premettendo che io tollero anche i teisti, nel senso che la ritengo un' opzione intellettuale non da scartare del tutto, o quantomeno degna di essere discussa e presa in considerazione(questo per idee mie personali, pur non ssendo credente, almeno credo, anche se alcuni mi accusano di esserlo), vorrei chiedere ai credenti come fanno a sapere che la propria religione è quella ''giusta'', lo ripeto, io ammetto che uno possa essere teista, che cioò abbia una posizione filosofica basata su un qualche cosa di trascendente, però come si fa a sapere che questo qualche cosa coincida con yawhè, o gesù, o brhama o che altro?

in soldoni, se uno è cattolico, come giustifica il suo essere cattolico, rispetto che induista?
C'è una recente ma già forte corrente di pensiero teologico cattolico che sostiene che dio avrebbe "sparso semi di Verità" ("verità" con la maiuscola perché si tratta della verità teologica, non di quella logica) anche nelle altre religioni, che perciò non sarebbero tutte irrimediabilmente false, ma un "pochino" vere. Naturalmente quella tutta vera rimane solo la religione cattolica, ma questa astuta posizione permette di recuperare il dialogo con le altre confessioni, e di realizzare l'ecumenismo che altrimenti non verrebbe mai raggiunto. Un filone di questa corrente pretenderebbe che persino gli atei, in realtà, siano credenti... pensa un po'!

LOL, si, l'ho già sentita ahahahahahah

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da Akka il Mar 27 Nov - 7:06

ecco ecco, è questo il punto che non afferro: allora, il cristianesimo è la religione vera e le alte posseggono solo frammenti di verità, ma chi li assicura che le cose stiano proprio così? magari, potrebbe essere, la religione ''vera'' è quella induista ed è il cristianesimo a possedere solo qualche frammento di verità, è ugualmente (in)sensata come opzione o no?

faccio appello a jj e allo zoccolo duro del forum perchè dipanino la nebbia su questo mio atroce dubbio

Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 117
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da Avalon il Mar 27 Nov - 7:10

Akka, spiacente di deluderti, ma ti comunico che la nebbia su questo tuo atroce dubbio continuerà a esserci, quindi attento ai reumatismi carneval

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 42
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da loonar il Mar 27 Nov - 9:50

Avalon ha scritto:Akka, spiacente di deluderti, ma ti comunico che la nebbia su questo tuo atroce dubbio continuerà a esserci, quindi attento ai reumatismi carneval
E a non sbattere contro un palo! wink.. mgreen

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da Paolo il Mar 27 Nov - 17:18

Akka ha scritto:ecco ecco, è questo il punto che non afferro: allora, il cristianesimo è la religione vera e le alte posseggono solo frammenti di verità, ma chi li assicura che le cose stiano proprio così? magari, potrebbe essere, la religione ''vera'' è quella induista ed è il cristianesimo a possedere solo qualche frammento di verità, è ugualmente (in)sensata come opzione o no?

faccio appello a jj e allo zoccolo duro del forum perchè dipanino la nebbia su questo mio atroce dubbio

Behh in effetti è un po' difficile dipanare la nebbia. Tutt'al più dipani una matassa e dissipi la nebbia! mgreen

Ma stai tranquillo che qui nessuno farà nulla del genere! Ho letto una volta di uno che sosteneva che dio era uno solo e che, secondo le varie culture e i vari popoli, è stato interpretato e visto diversamente. Come dire che il sole è solo uno ma, secondo le varie culture, varia di grado e modo di essere divino! La cosa è un po' confusa ma più o meno era questo il concetto che sto tizio sosteneva.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da Avalon il Mar 27 Nov - 17:20

Doveva aver sbattuto contro il palo che diceva Darrow Royales

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 42
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da mecca domenico il Mer 28 Nov - 19:50

Avalon ha scritto:Doveva aver sbattuto contro il palo che diceva Darrow
Sperando che abbia solo sbattuto contro il palo e non essere caduto sopra.

mecca domenico
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1796
Età : 69
Località : Avigliano (PZ)
Occupazione/Hobby : fai da te di tutto di più
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 31.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domande scomode per credenti

Messaggio Da Fux89 il Dom 2 Dic - 11:10

Avalon ha scritto:...come diavolo si fa a stabilire chi ha l'amico immaginario più figo, altrimenti?



Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 40 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 22 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum