Il rispetto non è automatico

Pagina 9 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da loonar il Ven 26 Apr - 16:14

Diva ha scritto:
loonar ha scritto:io dico quel che vedo e quel che leggo (vedi storia umana).
Tutta questa fiducia nel genere umano non so da dove ti viene Diva.
Non confonderai anche tu le conquiste in campo sociale recenti con una inesistente evoluzione del grado di empatia umana. Sappi che l'empatia fra uomini e gruppi sociali è direttamente proporzionale al grado di benessere (e questo a sua volta dipende dalla ricchezza di materie prime , energia e tecnologie disponibili). Togli uno di questi fattori e l'uomo (compreso lo zeitgest che ne è diretta conseguenza) ripiomba all'età della pietra. A livello individuale questo capita sempre più spesso.
Per cui ripetendomi mi chiedo da dove ti viene tutto questo ottimismo. Non sarà che anche tu hai iniziato a credere a qualche cosa oltre l'uomo?

Ahah, no no, niente scivoloni religiosi da parte mia. Credo che l'uomo abbia gia'in se' tutto il necessario per vivere una vita in societa' piena e soddisfacente.
La fiducia... l'empatia c'entra ma ha un ruolo marginale. Io credo che non sia difficile capire che la collaborazione e il rispetto reciproci portano maggior benessere in una comunita', ovviamente mi ero premurata di specificare:

Diva nel precedente ha scritto: Ovviamente una buona rete solida e perche' no, elastica (quindi non necessariamente fissa nello spazio e nel tempo), si puo' creare solo attraverso la cultura, l'informazione e l'eliminazione di quei fattori che spingono gli uomini alla violenza (poverta' in primis), ed in questa prospettiva la censura sarebbe inutile.

Poiche' come giustamente fai notare tu, a pancia vuota non si puo' ragionare. Infatti io sono dell'opinione che l'intolleranza e l'odio siano inversamente proporzionali al benessere e all'istruzione. In sintesi, chi fa del male lo fa nel 99% dei casi perche' ignora cosa sia il bene (senza per forza voler dare accezioni trascendentali, manichee o universali a questi due termini).

Esatto! Purtroppo i filosofi tendono a dimenticare la natura terrena e per niente spirituale del bene e del male. E partono con voli pindarici perdendo di vista gli aspetti pratici da considerare per cercare di stare meglio qui e ora, attraverso provvedimenti pratici.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da Sally il Ven 26 Apr - 16:31

loonar ha scritto:
Esatto! Purtroppo i filosofi tendono a dimenticare la natura terrena e per niente spirituale del bene e del male. E partono con voli pindarici perdendo di vista gli aspetti pratici da considerare per cercare di stare meglio qui e ora, attraverso provvedimenti pratici.

Come mai questo risentimento nei confronti dei filosofi? (non e' per polemizzare, solo per capire!)

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da loonar il Ven 26 Apr - 16:37

Diva ha scritto:
loonar ha scritto:
Esatto! Purtroppo i filosofi tendono a dimenticare la natura terrena e per niente spirituale del bene e del male. E partono con voli pindarici perdendo di vista gli aspetti pratici da considerare per cercare di stare meglio qui e ora, attraverso provvedimenti pratici.

Come mai questo risentimento nei confronti dei filosofi? (non e' per polemizzare, solo per capire!)
nessun risentimento/odio. Solo quando parlo sul thread mi garberebbe un tantino più di pragmatismo e meno concetti aulici, in special modo quando l'argomento è pratico e terra/terra. Qualcuno invece (Masada->epistemologia, Akka->relativismo) interviene e attua la solita deriva pindarica e addio thread... da lì in poi 300 pagine di pugnette sofiste senza nessuna conclusione e nessun arricchimento per il sottoscritto.

Mi spiace ma io ho un'indole molto artigiana, mi piace maneggiare le cose, non solo chiacchierare a vanvera.
I filosofi del passato (dai greci a Schopenhauer e Nietzsche e anche oltre) me li sono anche letti, ma per puro esercizio di sapere. Non mi hanno sconvolto la vita e solo con alcuni di loro mi sono trovato d'accordo su alcuni punti. Ovviamente ritengo che siano stati fondamentali per il progresso dell'umanità, ma allo stesso tempo penso che alcuni discorsi si possano impostare da basi pratiche e poi costruirci una filosofia attorno (o trovare riferimenti a quelle già esistenti) non viceversa.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da Sally il Ven 26 Apr - 16:46

loonar ha scritto:penso che alcuni discorsi si possano impostare da basi pratiche e poi costruirci una filosofia attorno (o trovare riferimenti a quelle già esistenti) non viceversa.

E se invece prassi e teoria andassero di pari passo, integrandosi a vicenda e man mano che si procede? Penso che non si possa rinunciare completamente all'aspetto teoretico ed affidarsi solo a quello pratico... teorizzare, lungi dall'essere un mero esercizio di stile (le pugnette sofistiche), serve come "prova" per restringere il campo delle idee/teorie applicabili alla realta'. Una volta teorizzato un buon metodo lo si puo' applicare sperando che i risultati siano quelli previsti. Ovviamente la pura speculazione puo' piacere, ma anche risultare sterile, se non odiosa, come nel tuo caso.. pero' io penso che anche nella filosofia piu' "antipatica" (penso alla posizione dello scettico in campo epistemologico, quella che ti fa dire "macherompic@zzoquesto!") abbia comunque una sua utilita', per lo meno normativa, a livello pratico. wink..


Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da loonar il Ven 26 Apr - 17:09

non lo metto in dubbio, anzi, normalmente avviene così. Qua sul forum invece ci si dà spallate e invece di dialogare si poga.
Da parte mia basterebbe che Masada rinunciasse alle sue lezioni formato post e stesse un po' più sul pezzo senza fare ogni volta la storia del pensiero umano. E Akka scendesse dal pero del suo mondo dorato dove l'agnello si pasce col leone.
Se loro hanno delle richieste nei miei confronti sono disposto ad accettarle.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da Akka il Sab 27 Apr - 19:30

a ho visto adesso che sono tirato in ballo...

ma dai non è che io voglio dare l' impressione di quello distaccato dai problemi veri, capisco cosa dici tu, cioè chissene di cosa ha detto durkheim o il sociologoantropologodistricazzi se poi in italia(paese ricco, almeno dicono) ci sono un milione di famiglie senza reddito(come si vive senza reddito??? e se hai pure figli a carico???), e se 3 milioni di famiglie sono sotto la soglia della povertà...

e questo in italia, poi in posti come la sierra leone fino al 2002 per terrorizzare la gente amputavano le braccia dei bambini! DEI BAMBINI!!! c' erano persino le varianti, in base alla punizione che meritavano, la ''manica corta'', oppure la ''manica lunga''...a una o ad entrambe le braccia...

e chissà quante altre porcate avvengono nel resto del mondo a ogni istante che non sapremo mai!

si, è vero, i problemi sono altri rispetto a cosa ha detto tizio e cosa caio...
avatar
Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 117
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da Mr.T il Sab 27 Apr - 20:54

Ne un "vaffanculo" ne un "la rispetto". Che le idee siano soggettive non vuol dire che non possono essere di merda, non c'e bisogno di arrivare a insultare negri, omosessuali o donne perché arrivino ad'esserlo, quelle a mio parere sono semplicemente idee palesemente di merda.
Tutta via le mie idee non sono sempre impeccabili, e come tutti sbaglio pure io, e nel caso non sia mai successo o non me ne sia mai accorto, sicuramente succederá, e allora penso; minkia il giorno che succeda vorrei che qualcuno cercasse di farmi capire cosa sbaglio anziché mandarmi a fanculo e tanti saluti. Ma questo non basta, non solo questa persona deve essere disposta a non mandarmi a fanculo e a dialogare, ma anche io a capire il suo punto di vista, altrimenti come faccio a farli capire nel caso stia sbagliando? Ad'esempio: "Chavez era buono per il suo paese", "no, Chavez era uno stronzo". Una discussione del genere si puó allungare per ore, facilmente uno dei due puó dare motivazioni del suo punto di vista, piú difficile e che uno dei due riesca ad'assimilare veramente quelle spiegazioni. Fateci caso, quante discussioni finiscono in "cazzo e vero, sbagliavo". Poche per disgrazia, eppure uno dei due sbaglia a meno che stiano parlando di due cose diverse ma di ambito comune. Siamo piú propensi a competere che a capire? mah, sicuramente siamo propensi a voler capire solo quello che ci domandiamo. Chissá quanta informazione perdiamo per questa attitudine.
Bisognerebbe essere costruttivi, e dire "non la condivido ma la rispetto" non e per niente costruttivo. Costruttivo e arrivare a una conclusione da parte di entrambi o almeno volerlo, lasciando almeno l'uno per cento di incertezze su quello che si stá dicendo.
Qualche post fá spiegavano ma con altre parole che una persona vá rispettata, apprezzata o disprezzata, l'opinione e giusta e sbagliata. Capire le altrui al dilá di condividerle equivale a farsi meno sangue marcio, poi dipende dal giusto peso che uno li dá a la opinione in sé e a la capacitá di ascoltare che dimostri avere l'altro.
Stó dimenticando l'italiano...sicuramente c'era un modo di spiegare questo con meno parole lo só. Sorry.
avatar
Mr.T
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 288
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
65 / 7065 / 70

Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da lupetta il Dom 28 Apr - 10:26

Mr.T ha scritto:Ne un "vaffanculo" ne un "la rispetto". Che le idee siano soggettive non vuol dire che non possono essere di merda, non c'e bisogno di arrivare a insultare negri, omosessuali o donne perché arrivino ad'esserlo, quelle a mio parere sono semplicemente idee palesemente di merda.
ok, ma allora a me devono piacere per forza i gay/neri/donne/altri?
davanti ad una frase del genere: "non mi piacciono i gay/neri/donne/altri" cosa si fa?
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9614
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da paolo1951 il Dom 28 Apr - 10:36

lupetta ha scritto:
Mr.T ha scritto:Ne un "vaffanculo" ne un "la rispetto". Che le idee siano soggettive non vuol dire che non possono essere di merda, non c'e bisogno di arrivare a insultare negri, omosessuali o donne perché arrivino ad'esserlo, quelle a mio parere sono semplicemente idee palesemente di merda.
ok, ma allora a me devono piacere per forza i gay/neri/donne/altri?
davanti ad una frase del genere: "non mi piacciono i gay/neri/donne/altri" cosa si fa?
Questo 3D inizia a ricordarmi un 3D di cattoliciromani.com, dove ponevano la domanda cosa fare quando si sente una bestemmia... là mi sembra che suggerissero un complicato rito di purificazione che naturalmente prevedeva invocazioni alla vergine Maria, ecc.


PS: io comunque suggerirei di lasciare liberamente circolare anche le "idee di merda"... a chi le giudica tali, dovrebbe bastare dire appunto che sono per lui idee di merda... ma di prendere altri provvedimenti non ne vedo proprio il motivo!
avatar
paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 66
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da lupetta il Dom 28 Apr - 10:44

paolo1951 ha scritto:


PS: io comunque suggerirei di lasciare liberamente circolare anche le "idee di merda"... a chi le giudica tali, dovrebbe bastare dire appunto che sono per lui idee di merda... ma di prendere altri provvedimenti non ne vedo proprio il motivo!
sono d'accordo.
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9614
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da loonar il Dom 28 Apr - 12:22

lupetta ha scritto:
Mr.T ha scritto:Ne un "vaffanculo" ne un "la rispetto". Che le idee siano soggettive non vuol dire che non possono essere di merda, non c'e bisogno di arrivare a insultare negri, omosessuali o donne perché arrivino ad'esserlo, quelle a mio parere sono semplicemente idee palesemente di merda.
ok, ma allora a me devono piacere per forza i gay/neri/donne/altri?
davanti ad una frase del genere: "non mi piacciono i gay/neri/donne/altri" cosa si fa?
una fucilata in testa! ahahahahahah moon

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da Mr.T il Dom 28 Apr - 19:38

-E chi a detto che ti devono piacere per forza? io no.
Davanti a una domanda del genere io personalmente valuterei la persona. Ho sempre un amico capoverdiano ben disposto a farsi annusare nel caso risponda "perché puzzano".

Sul post precedente chiedo scusa ma non arrivo a capirlo, non capisco perché dovrebbe assomigliare a un forum cattolico e non só cosa centra la vergine, mi sfugge proprio quindi non posso discutere. Chiedo scusa.
avatar
Mr.T
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 288
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
65 / 7065 / 70

Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da loonar il Dom 28 Apr - 19:53

Mr.T ha scritto:-E chi a detto che ti devono piacere per forza? io no.
Davanti a una domanda del genere io personalmente valuterei la persona. Ho sempre un amico capoverdiano ben disposto a farsi annusare nel caso risponda "perché puzzano".

Sul post precedente chiedo scusa ma non arrivo a capirlo, non capisco perché dovrebbe assomigliare a un forum cattolico e non só cosa centra la vergine, mi sfugge proprio quindi non posso discutere. Chiedo scusa.
Non ti preoccupare dei post di paolo51, fanno folklore! mgreen

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da Niques il Dom 28 Apr - 20:18

lupetta ha scritto:
Mr.T ha scritto:Ne un "vaffanculo" ne un "la rispetto". Che le idee siano soggettive non vuol dire che non possono essere di merda, non c'e bisogno di arrivare a insultare negri, omosessuali o donne perché arrivino ad'esserlo, quelle a mio parere sono semplicemente idee palesemente di merda.
ok, ma allora a me devono piacere per forza i gay/neri/donne/altri?
davanti ad una frase del genere: "non mi piacciono i gay/neri/donne/altri" cosa si fa?

Gli si disconosce un titolo di studio (l'ultimo conseguìto).
avatar
Niques
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6786
SCALA DI DAWKINS :
12 / 7012 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da Akka il Dom 28 Apr - 21:27

o...ma scherzi?
avatar
Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 117
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da loonar il Dom 28 Apr - 21:30

Niqua ok ok ok
un titolo di studio ogni volta che lo beccano a dire castronerie. Quando supera il limite (presto immagino) lavori socialmente utili possibilmente in situazioni correlate alla castroneria detta

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da Akka il Dom 28 Apr - 21:44

ooo, io fosse per te non c' avrei neppure le elementari allora...
avatar
Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 117
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da Niques il Dom 28 Apr - 21:46

Codina di paglia il nostro accaaaa
avatar
Niques
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6786
SCALA DI DAWKINS :
12 / 7012 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da Akka il Dom 28 Apr - 21:51

perché? cosa ho combinato questa volta?
avatar
Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 117
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da lupetta il Mer 1 Mag - 12:55

loonar ha scritto:Niqua
un titolo di studio ogni volta che lo beccano a dire castronerie. Quando supera il limite (presto immagino) lavori socialmente utili possibilmente in situazioni correlate alla castroneria detta
chi stabilisce quali sono le castronerie?
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9614
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da loonar il Mer 1 Mag - 13:34

lupetta ha scritto:
loonar ha scritto:Niqua
un titolo di studio ogni volta che lo beccano a dire castronerie. Quando supera il limite (presto immagino) lavori socialmente utili possibilmente in situazioni correlate alla castroneria detta
chi stabilisce quali sono le castronerie?
be' se riesci a convincermi
che i negri puzzano
che le femmine devono stare solo in cucina e allevare figli
che il posto giusto per gli ebrei è dentro ad un forno
che gli stranieri portano malattie
che un ministro nero è responsabile dei delitti di tutti quelli con lo stesso colore della sua pelle
ecc...
be' allora se riesci a convincermi con argomenti validi allora non sono castronerie.
Fino ad allora, fino a prova contraria sono castronerie!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da silvio il Mer 1 Mag - 15:22

Allora dovevi sentire due campioni:

Giovanardi e Borghezio
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 57
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da loonar il Mer 1 Mag - 15:25

silvio ha scritto:Allora dovevi sentire due campioni:

Giovanardi e Borghezio
mi sono ispirato a loro e ai loro corrispettivi qua sul forum per scrivere quella serie di castronerie

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il rispetto non è automatico

Messaggio Da Masada il Dom 5 Mag - 0:30

loonar ha scritto:non lo metto in dubbio, anzi, normalmente avviene così. Qua sul forum invece ci si dà spallate e invece di dialogare si poga.
Da parte mia basterebbe che Masada rinunciasse alle sue lezioni formato post e stesse un po' più sul pezzo senza fare ogni volta la storia del pensiero umano. E Akka scendesse dal pero del suo mondo dorato dove l'agnello si pasce col leone.
Se loro hanno delle richieste nei miei confronti sono disposto ad accettarle.

lasciarmi vivere come io lascio vivere te? wink..
il rispetto non è automatico, ma se non lo si dà, lo è ancora meno...

il mondo è bello perchè è vario, e se fossimo tutti muratori, ci mancherebbero persino i vecchietti che si fermano due ore a guardare il cantiere e a dar consigli inutili...

(per inciso, son stato manovale per quasi due anni, nessuna offesa alla categoria... e neppure ai vecchietti che non san che cazzo fare)

Diva ha scritto: D'altronde poi concordo con Masada (bello rileggerti, mancavi, sai??), il fine non giustifica mai i mezzi, proprio perche' il fine non esiste (o meglio, coincide con i mezzi)

grazie tesoro, una carezza dopo venti schiaffi è ancora più dolce.
sei sempre un'oasi nel forum.
saluto...
avatar
Masada
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1559
Occupazione/Hobby : havanagloria e refusismo
SCALA DI DAWKINS :
36 / 7036 / 70

Data d'iscrizione : 17.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 9 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum