attività fisica: perchè?

Pagina 8 di 11 Precedente  1, 2, 3 ... 7, 8, 9, 10, 11  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da Sally il Ven 3 Mag - 9:44

Ma se io sono bellerrima e stupendissima anche senza attivita' fisica, mi posso concedere tutti i piaceri che si concede Lya, con il vantaggio che tra una scopata e l'altra mi svacco sul divano a leggere un libro e a bere del buon cognac... ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da Rasputin il Ven 3 Mag - 10:02

Diva ha scritto:Ma se io sono bellerrima e stupendissima anche senza attivita' fisica, mi posso concedere tutti i piaceri che si concede Lya, con il vantaggio che tra una scopata e l'altra mi svacco sul divano a leggere un libro e a bere del buon cognac... ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah

Ci vediamo tra 20 anni carneval

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49368
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da Sally il Ven 3 Mag - 10:08

Rasputin ha scritto:
Diva ha scritto:Ma se io sono bellerrima e stupendissima anche senza attivita' fisica, mi posso concedere tutti i piaceri che si concede Lya, con il vantaggio che tra una scopata e l'altra mi svacco sul divano a leggere un libro e a bere del buon cognac... ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah

Ci vediamo tra 20 anni carneval

Ma anche no... a 48 anni spero di non dovermi ridurre ad andare a letto con un 72enne... ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah



Comunque hai ragione, l'eta' conta moltissimo, mi rendo conto di essere fortunata solo momentaneamente... fare sport mantiene il corpo in una condizione sia estetica che di salute molto buona, condizione che certamente supera quelle che di buono hanno soltanto una componente genetica. La prova di cio' e' che tu hai un corpo molto piu' apprezzabile di quello di molti miei coetanei. ok

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da Lyallii il Ven 3 Mag - 10:09

Diva... Io purtroppo non lo sono senza smuovere un po' il culo dal divano ahahahahahah

Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da Rasputin il Ven 3 Mag - 10:19

Comunque a mio parere sarebbe interessante/offrirebbe più spunti cambiare il titolo al thread in "Attività fisica: perchè no?" dato che disponiamo di un ottimo contraddittorio di antisportivi, hanno le loro ragioni anche loro ed a me piacerebbe leggerle, ragionevolmente ben esposte

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49368
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da BestBeast il Ven 3 Mag - 10:32

Io, che non sono un anti-sportivo, ho fatto molte domande.
Attendo che qualcuno risponda.

BestBeast
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2930
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da Rasputin il Ven 3 Mag - 10:47

BestBeast ha scritto:Io, che non sono un anti-sportivo, ho fatto molte domande.
Attendo che qualcuno risponda.

scusa mi sono sfuggite mi passeresti un paio di link? Prometto che cercherò di rispondere a tono wink..

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49368
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da jessica il Ven 3 Mag - 11:09

Lyallii ha scritto:Io best se schioccando le dita potessi avere il fisico che vorrei avere col cavolo che pagherei 35 euro al mese per far lezione...
mad.. io il doppio.

Rasputin ha scritto:Questa è una spiegazione buona come un'altra, con buona pace di mix che pare non vedere le molte che già sono state date (Cos, Fux, chef, me, ecc).
boh stiamo parlando di cose diverse. un minimo di esercizio fisico non è il 4 ore al giorno. non venirmi a dire che fai 4 ore al giorno di corsa per la salute perchè non ci credo. se a te piace e sei contento, contenti tutti, ma per la salute bastano 4 ore alla settimana!


Argomento interessante, però attenzione a generalizzare: un conto è il pesista olimpionico che arriva a 40 anni con varie vertebre saldate o il motociclista che a 30 non ha più un osso sano, un altro è ad es. il campo dell'atletica leggera, sci di fondo, sport di resistenza in generale, nei quali a sfasciare l'organismo non è lo sport in sè ma l'abuso di sostanze varie.

Scendendo di livello scende anche la relativa esigenza, ed è palese - se occorre posso trovare degli studi in proposito - che mantenere la macchina in esercizio e ben oliata non solo ne prolunga la durata, ma migliora la qualità della stessa.
beh, guarda, non conosco nessun dato statistico ( Royales no tranquillo, non mi mettero certo a cercarne) a riguardo. però posso dirti quello che vedo: la più sportiva è una mia amica kayakkara che arriva a 9 allenamenti a settimana. n-o-v-e ! vabè, è un discorso lungo sul come possa piacere fare una cosa del genere ma contenta lei contenti tutti. non si pone troppo il problema del tempo perso perchè penso che tra timbrare buste per 8 ore al giorno o fare quello cambi poco, ma pare un uomo e nei we non ha mai tempo per stare con gli amici ecc...questa deve ancora fermarsi perchè è giovane, ma temo che quando lo farà (perchè nove allenamenti settimanali non sono compatibili con una vita "normale") diventerà una palla.
culturisti... vabè lassamo perde. anche questi giovani quindi non riscontrano problemi gravi, al momento a parte varie infiammazioni a tendini, infiltrazioni di medicine da fare per il male a non so bene cosa... però cazzo vivono di biberon di vomito marroncino, sono stata ad una gara, una cosa folle (non parliamo delle donne poi che ormai sono uomini)... si dipingono con l'aerografo di marrone perchè pensano che sia più bello ahahahahahah lodano a vicenda il gran dentato meglio definito del concorrente. pazzi. qui confermo la leggenda metropolitana che m=1\c dove m è la massa muscolare, c il cervello, ma non so se è colpa dello sport... beh, anche se la sensazione a pelle è SI.
calciatori: non ne conosco uno coi menischi interi. corridori: uno dei miei prof era patito di quelle corse da 100 km nel deserto o robe simili... ginocchia consumate. non corre più, ha preso 30 chili. poi sai, penso che le "condizioni iniziali" contino molto molto molto. esistono zoccole che mangiano un bue a pasto e restano snelle perfette strafighe e porelle che vanno in palestra quattro volte la settimana e mangiano 20g di pasta con un cucchiaino di olio e hanno comunque il culo a valigia...


Ho visto sessantenni trotterellare sulla scaletta del podio dopo aver corso una maratona, ci sono settantenni che ogni anno partecipano all'Ironman delle Hawaii mentre altri loro coetanei girano col bastone, e non si tratta di roba leggera, solo la preparazione - che nel caso di una specifica atleta (47enne) ho seguito per già 4 volte - presuppone 20 - 25 ore/sett. di allenamento duro, ma duro davvero, si parla di ciucciarsi spesso 30km di corsa la mattina e 100 in bici il pomeriggio.
si ma stocazzo... se anche avessi 20-25 ore a settimana non vedo perchè dovrei farmi 130 chilometri per andare da nessuna parte! (beh potrei anche averle... basterebbe smettere di scrivere su ai hihihihih hihihihih hihihihih )


Va fatto con attenzione, cognizione di causa e molta cautela; personalmente ho già passato la mezza età, faccio sport quasi ininterrottamente da quando avevo 7 anni e sono molto meno sfasciato non solo della stragrande maggioranza dei miei coetanei, ma anche di gente molto più giovane.

Inoltre siamo al solito discorso: non serve a niente restituire l'involucro in buone condizioni, a me interessa di più godermelo e sfruttarlo.
boh, ma allora qui mi viene da dare ragione a loo.... non stiamo parlando di salute. cioè, capiamoci, ma preferisco parecchio starmene al mare a fare un cazzo che in una stanza con luci al neon a sollevare cose con varie parti del corpo... se lo faccio è perchè "devo". si, c'è un po' di piacere nella leggera fatica che si prova dopo e sicuramente lo sforzo dà i suoi frutti a livello fisico (oh, parliamone, ho visto semialcolizzati per i quali il massimo consumo calorico giornaliero è rappresentato dal grattarsi le palle dare la paglia a supersport-pro in qualche gita sui monti un po' impegnativa... io parlo per me, che se non faccio una mazza divento una larva) ma se potessi scegliere di "comprare" gli effetti senza fare lo sforzo non avrei dubbi.

Nemmeno serve avere le articolazioni intatte se dopo due rampe di scale si sbuffa come locomotive.
claro. ma non servono 40 ore di penthatlon settimanali per fare una rampa di scale eh... le fa ancora mia nonna che si dirige a gran velocità verso i 100 e l'unico sport che ha fatto in vita sua è stato tirare il collo alle galline o sollevare il ferro da stiro....

Rasputin ha scritto:Comunque a mio parere sarebbe interessante/offrirebbe più spunti cambiare il titolo al thread in "Attività fisica: perchè no?" dato che disponiamo di un ottimo contraddittorio di antisportivi, hanno le loro ragioni anche loro ed a me piacerebbe leggerle, ragionevolmente ben esposte
beh no.... cosa vuol dire perchè no? l'attività fisica intesa come la intendeva darrow è una cosa che decidi di fare se hai qualche motivo per farlo: quindi, attività fisica: perchè farla? altrimenti... sbiancamento anale: perchè no?

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da mix il Ven 3 Mag - 11:16

Rasputin ha scritto:Questa è una spiegazione buona come un'altra, con buona pace di mix che pare non vedere le molte che già sono state date (Cos, Fux, chef, me, ecc).
rispondo: dove ho espresso pareri sfavorevoli all'attività fisica? voglio la dimostrazione che io dovrei mettere qualcosa in pace rispetto all'attività fisica. perché non ce lo vedo.
certo che vedere un basso rendimento intellettuale associato ad un alta qualità fisica qualche riflessione me la fa sorgere.
in effetti se investi molto tempo in un'attività inevitabilmente lo devi togliere ad un'altra.
ma ciò, da solo, non significa niente.
un'attività fisica senza esagerazioni è certamente positiva, fa sentire meglio a livello psicofisico.
come anche lo fa avere una buona impostazione logico-mentale, per altri versi.
se si conciliano bene le due cose sicuramente si raggiunge l'ottimo.
come spesso accade, sono le esasperazioni nel fare le cose che inducono chi le fa a compensare l'investimento di risorse, con una sovrastima dell'importanza dell'attività in cui troppo è stato investito.

mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da BestBeast il Ven 3 Mag - 12:23

Rasputin ha scritto:
BestBeast ha scritto:Io, che non sono un anti-sportivo, ho fatto molte domande. Attendo che qualcuno risponda.

scusa mi sono sfuggite mi passeresti un paio di link? Prometto che cercherò di rispondere a tono wink..
Sono solo qualche post addietro. Royales Fin'ora solo l'antisportiva Jessica ha risposto ad una:
Jessica ha scritto:ma se potessi scegliere di "comprare" gli effetti senza fare lo sforzo non avrei dubbi.

Sempre che questo significhi che li comprerebbe.


BestBeast
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2930
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da chef75 il Ven 3 Mag - 12:44

Lyallii ha scritto:

Poi sulle prestazioni sessuali... Non trovo differenze in quelle di mio marito...


Fagli fare qualche annetto da alcolista e poi vedi se ci sono differenze.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7630
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da Rasputin il Ven 3 Mag - 12:56

jessica ha scritto: boh stiamo parlando di cose diverse. un minimo di esercizio fisico non è il 4 ore al giorno. non venirmi a dire che fai 4 ore al giorno di corsa per la salute perchè non ci credo. se a te piace e sei contento, contenti tutti, ma per la salute bastano 4 ore alla settimana!

Mi trovi d'accordissimo, ma non è che fare di più faccia anche necessariamente male...


jessica ha scritto:[...]questa deve ancora fermarsi perchè è giovane, ma temo che quando lo farà (perchè nove allenamenti settimanali non sono compatibili con una vita "normale") diventerà una palla.

Invece a mio parere le cose non stanno proprio cosí; l'errore - peraltro piuttosto diffuso - sta nel 1. grassettato: lo sport, al pari di un'alimentazione sana ed equilibrata, non è solo un hobby/misura salutistica preventiva, ma anche senza arrivare ad eccessi tipo i miei, parte di un modo di vivere. E questo mi porta al 2. grassettato, ti faccio solo un esempio estremo anche se tutti i triatleti che conosco - incluso me - lavorano regolarmente: una mia buona amica si allena a periodi appunto le 20 - 25 ore/sett., è casalinga, lavora ad ore come istruttice di equitazione, ha 3 figlie, marito, 2 cani, casa e giardino. Fa tutto lei a parte il giardino al quale il marito (Il quale lavora come un cinese e raramente rientra la sera prima delle 7) contribuisce il fine settimana.

jessica ha scritto:culturisti... vabè lassamo perde. anche questi giovani quindi non riscontrano problemi gravi, al momento a parte varie infiammazioni a tendini, infiltrazioni di medicine da fare per il male a non so bene cosa... però cazzo vivono di biberon di vomito marroncino, sono stata ad una gara, una cosa folle (non parliamo delle donne poi che ormai sono uomini)... si dipingono con l'aerografo di marrone perchè pensano che sia più bello ahahahahahah lodano a vicenda il gran dentato meglio definito del concorrente. pazzi. qui confermo la leggenda metropolitana che m=1\c dove m è la massa muscolare, c il cervello, ma non so se è colpa dello sport... beh, anche se la sensazione a pelle è SI.

Hai perfettamente ragione ma sei OT: il culturismo non è uno sport, ed a quei livelli (Di veri e propri mutanti) non fa certo bene alla salute.

jessica ha scritto:calciatori: non ne conosco uno coi menischi interi. corridori: uno dei miei prof era patito di quelle corse da 100 km nel deserto o robe simili... ginocchia consumate. non corre più, ha preso 30 chili. poi sai, penso che le "condizioni iniziali" contino molto molto molto. esistono zoccole che mangiano un bue a pasto e restano snelle perfette strafighe e porelle che vanno in palestra quattro volte la settimana e mangiano 20g di pasta con un cucchiaino di olio e hanno comunque il culo a valigia...


Vero. Non ho menzionato il calcio - e con lui tutti gli sport che si praticano su superfici dure - per semplice dimenticanza. Quanto al tuo prof., semplicemente non si è pre/occupato di trovare un sostituto; a causa di un'artrosi all'anca sinistra, anch'io non posso più né correre né praticare alcuno sport che presupponga il carico del peso corporeo sui piedi. Ma nuoto e vado in bici, è più che sufficiente wink..

Ho visto sessantenni trotterellare sulla scaletta del podio dopo aver corso una maratona, ci sono settantenni che ogni anno partecipano all'Ironman delle Hawaii mentre altri loro coetanei girano col bastone, e non si tratta di roba leggera, solo la preparazione - che nel caso di una specifica atleta (47enne) ho seguito per già 4 volte - presuppone 20 - 25 ore/sett. di allenamento duro, ma duro davvero, si parla di ciucciarsi spesso 30km di corsa la mattina e 100 in bici il pomeriggio.

jessica ha scritto:si ma stocazzo... se anche avessi 20-25 ore a settimana non vedo perchè dovrei farmi 130 chilometri per andare da nessuna parte! (beh potrei anche averle... basterebbe smettere di scrivere su ai hihihihih hihihihih hihihihih )

Ma certo. Come hai visto, sono perfettamente d'accordo sul fatto che per ragioni di salute le 4 ore in settimana bastano.

Va fatto con attenzione, cognizione di causa e molta cautela; personalmente ho già passato la mezza età, faccio sport quasi ininterrottamente da quando avevo 7 anni e sono molto meno sfasciato non solo della stragrande maggioranza dei miei coetanei, ma anche di gente molto più giovane.

Inoltre siamo al solito discorso: non serve a niente restituire l'involucro in buone condizioni, a me interessa di più godermelo e sfruttarlo.

jessica ha scritto:boh, ma allora qui mi viene da dare ragione a loo.... non stiamo parlando di salute. cioè, capiamoci, ma preferisco parecchio starmene al mare a fare un cazzo che in una stanza con luci al neon a sollevare cose con varie parti del corpo... se lo faccio è perchè "devo". si, c'è un po' di piacere nella leggera fatica che si prova dopo e sicuramente lo sforzo dà i suoi frutti a livello fisico (oh, parliamone, ho visto semialcolizzati per i quali il massimo consumo calorico giornaliero è rappresentato dal grattarsi le palle dare la paglia a supersport-pro in qualche gita sui monti un po' impegnativa... io parlo per me, che se non faccio una mazza divento una larva) ma se potessi scegliere di "comprare" gli effetti senza fare lo sforzo non avrei dubbi.

Provato a trovare uno sport che ti diverta? Comunque + o - tutti a non fare un cazzo diventiamo larve, c'è chi se ne accorge e prende contromisure, e chi no...

Nemmeno serve avere le articolazioni intatte se dopo due rampe di scale si sbuffa come locomotive.
jessica ha scritto:claro. ma non servono 40 ore di penthatlon settimanali per fare una rampa di scale eh... le fa ancora mia nonna che si dirige a gran velocità verso i 100 e l'unico sport che ha fatto in vita sua è stato tirare il collo alle galline o sollevare il ferro da stiro....

No, bastano le famose 4 ore/sett. wink..

Tua nonna ha probabilmente condotto una vita sana ed all'aria aperta.

Rasputin ha scritto:Comunque a mio parere sarebbe interessante/offrirebbe più spunti cambiare il titolo al thread in "Attività fisica: perchè no?" dato che disponiamo di un ottimo contraddittorio di antisportivi, hanno le loro ragioni anche loro ed a me piacerebbe leggerle, ragionevolmente ben esposte
jessica ha scritto:beh no.... cosa vuol dire perchè no? l'attività fisica intesa come la intendeva darrow è una cosa che decidi di fare se hai qualche motivo per farlo: quindi, attività fisica: perchè farla? altrimenti... sbiancamento anale: perchè no?

okok era solo una proposta Royales

BB se leggi bene qui sopra oltre ai benefici ho menzionato il rendimento. Inoltre qualsiasi cosa ottenuta senza sforzo perde il suo valore.

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49368
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da BestBeast il Ven 3 Mag - 13:08

Dipende dal valore che gli si vuol dare.
Benefici ok, li ho assunti io, li ha menzionati Jessica, nessuno li mette in dubbio, c'è un tema non esplorato ma liquidato con "benefici".

BestBeast
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2930
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da Rasputin il Ven 3 Mag - 13:14

BestBeast ha scritto:Dipende dal valore che gli si vuol dare.
Benefici ok, li ho assunti io, li ha menzionati Jessica, nessuno li mette in dubbio, c'è un tema non esplorato ma liquidato con "benefici".

Nono quel tema lo ha esposto ben dettagliatamente Cos:

http://atei.forumitalian.com/t5173p30-attivita-fisica-perche#236289

poi è stato ribadito più volte che

http://atei.forumitalian.com/t5173p110-attivita-fisica-perche#236615

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49368
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da jessica il Ven 3 Mag - 13:39

Rasputin ha scritto:Mi trovi d'accordissimo, ma non è che fare di più faccia anche necessariamente male...
no, no. infatti. ma io parlavo del motivo per cui lo fai.

jessica ha scritto:
Invece a mio parere le cose non stanno proprio cosí; l'errore - peraltro piuttosto diffuso - sta nel 1. grassettato: lo sport, al pari di un'alimentazione sana ed equilibrata, non è solo un hobby/misura salutistica preventiva, ma anche senza arrivare ad eccessi tipo i miei, parte di un modo di vivere. E questo mi porta al 2. grassettato, ti faccio solo un esempio estremo anche se tutti i triatleti che conosco - incluso me - lavorano regolarmente: una mia buona amica si allena a periodi appunto le 20 - 25 ore/sett., è casalinga, lavora ad ore come istruttice di equitazione, ha 3 figlie, marito, 2 cani, casa e giardino. Fa tutto lei a parte il giardino al quale il marito (Il quale lavora come un cinese e raramente rientra la sera prima delle 7) contribuisce il fine settimana.
beh vabè questa è un caso particolare perchè lo fa di "lavoro" (è in polizia, assunta in pratica per far quello). appena avrà un bambino (e mi risulta che ne voglia) sarà ferma per una stagione, poi col cazzo che passi sabati e domeniche a pagaiare... ti alleni meno, perdi la forma, non vinci più... ecco, forse diventerà un hobby.


Hai perfettamente ragione ma sei OT: il culturismo non è uno sport, ed a quei livelli (Di veri e propri mutanti) non fa certo bene alla salute.
ah beh prova a speigarlo a loro....

Vero. Non ho menzionato il calcio - e con lui tutti gli sport che si praticano su superfici dure - per semplice dimenticanza. Quanto al tuo prof., semplicemente non si è pre/occupato di trovare un sostituto; a causa di un'artrosi all'anca sinistra, anch'io non posso più né correre né praticare alcuno sport che presupponga il carico del peso corporeo sui piedi. Ma nuoto e vado in bici, è più che sufficiente wink..
eh, ma lui aveva la passione per quello.... forse (ipotizzo) stare chiuso in una vasca non gli garbava.
ma.. a proposito del grassetto... eeeeeeek ma non eri più in forma di molti più giovani??? sticazzi, di 50enni che non possono caricare peso sulle gambe non ne conosco mica tanti eh.... c'entra con l'uso e l'abuso o ti è venuta per i cazi suoi?


Ma certo. Come hai visto, sono perfettamente d'accordo sul fatto che per ragioni di salute le 4 ore in settimana bastano.
ecco appunto,ma mi pare che su questo più o meno tutti fossero d'accordo. io il resto lo chiamo "piacere", nel senso che non è che "serva"... uno lo fa se gli piace.

Provato a trovare uno sport che ti diverta? Comunque + o - tutti a non fare un cazzo diventiamo larve, c'è chi se ne accorge e prende contromisure, e chi no...
eh, te l'ho detto, gli sport divertenti per me sarebbero sport a squadre (es pallavolo) ma è l'organizzazione che è una rottura di maroni. ergo, mi ciuccio la sala pesi una o al max due volte la settimana.

Tua nonna ha probabilmente condotto una vita sana ed all'aria aperta.
sana neanche troppo... ma all'aria aperta di sicuro.

Rasputin ha scritto: Inoltre qualsiasi cosa ottenuta senza sforzo perde il suo valore.
questa è interessante ma al momento non ho voglia di sforzarmi per pensare alle implicazioni di questa frase hihihihih

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da Steerpike il Ven 3 Mag - 14:01

loonar ha scritto:
ma chiedo a chi fa attività fisica... perchè la fate?
http://link.springer.com/article/10.1007/s12017-008-8031-4

Steerpike
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2512
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
35 / 7035 / 70

Data d'iscrizione : 01.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da Rasputin il Ven 3 Mag - 14:02

Allora estraggo perché mi pare concordiamo su varie cose, più che altro provo a spiegarmi meglio/rispondere ai quesiti aperti:

jessica ha scritto:beh vabè questa è un caso particolare perchè lo fa di "lavoro" (è in polizia, assunta in pratica per far quello). appena avrà un bambino (e mi risulta che ne voglia) sarà ferma per una stagione, poi col cazzo che passi sabati e domeniche a pagaiare... ti alleni meno, perdi la forma, non vinci più... ecco, forse diventerà un hobby.

Tu stessa mi insegni che i casi specifici fanno poco testo, comunque in generale se quanto segue (Grassettato) si applica in molti casi - ammetto, probabilmente la maggioranza - oltre all'esempio della mia amica la storia dello sport, specie quella recente, è piena di mamme volanti/campionesse/salcazzo rientrate nello sport agonistico dopo una o più gravidanze.

Conosco qualche culturista colto/intelligente, sono pochi ma perfettamente consapevoli del fatto che il loro non è uno sport ma una passione/droga.

Agli altri non vale la pena di spiegare niente.

jessica ha scritto:eh, ma lui aveva la passione per quello.... forse (ipotizzo) stare chiuso in una vasca non gli garbava.

Limite suo... boh a me la rinuncia al triathlon ha fatto non poco male, ma un vero sportivo a mio parere deve avere un minimo di flessibilità, altrimenti corre il rischio appunto di perdere tutto e diventare un krapfen con le gambe...

jessica ha scritto:ma.. a proposito del grassetto... ma non eri più in forma di molti più giovani??? sticazzi, di 50enni che non possono caricare peso sulle gambe non ne conosco mica tanti eh.... c'entra con l'uso e l'abuso o ti è venuta per i cazzi suoi?

Il fatto che non possa più correre non esclude un sacco di altre cose, prima fra tutte lo stato di forma generale. L'anno scorso a questa gara qui prima della partenza ho visto un tipo che dopo avere mollato le stampelle (Gambe completamente paralizzate ed inerti) si è trascinato sulla pancia fin dove l'acqua gli ha permesso di nuotare.

L'ho rivisto al traguardo, dove era arrivato una decina di minuti prima di me eeeeeeek wall2

Cause dell'artrosi in generale difficili da stabilire, c'è stato chi ha ipotizzato una leggera displasia congenita, uso ed abuso sono stati esclusi (Non da me, personalmente credo che c'entrino qualcosa ma sarebbe lungo da spiegare) anche perché come podista ero abbastanza "Giovane", ho iniziato a correre seriamente a 40 anni suonati.

Per il resto, a chi non è sostanzialmente di natura pigra non dovrebbe essere difficile trovare un'attività sportiva che diverta.

Una mia fortuna è sempre stata quella di prediligere gli sport individuali.

EDIT Grande Pike!

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49368
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da BestBeast il Ven 3 Mag - 14:14

Rasputin ha scritto:
BestBeast ha scritto:Dipende dal valore che gli si vuol dare.
Benefici ok, li ho assunti io, li ha menzionati Jessica, nessuno li mette in dubbio, c'è un tema non esplorato ma liquidato con "benefici".

Nono quel tema lo ha esposto ben dettagliatamente Cos:

http://atei.forumitalian.com/t5173p30-attivita-fisica-perche#236289

poi è stato ribadito più volte che

http://atei.forumitalian.com/t5173p110-attivita-fisica-perche#236615

Mi sembra troppo ricorrente l'uso alla metafisica (migliorare la persone, superare i limiti, stile di vita, aumentare l'autostima, ecc..), argomenti che se fossero applicati alla difesa di qualsiasi religione, sarebbero giustamente "fuffa teologica".

Ribadisco che non si sta parlando degli innegabili effetti benefici dell'attività fisica, ma pare che mi si citi questa come risposta ad ogni mia domanda.

BestBeast
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2930
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da mix il Ven 3 Mag - 14:19

For rodents, the animals, in which most of this research has been done, cognition is almost inseparable from locomotion.
forse negli uomini ci sono altre attività che funzionano meglio come antiinvecchiamento. attività caratterizzate da complessità e novità maggiori di quelle connesse ad allenamenti ripetuti nel tempo.
certo è difficile far fare attività complesse e nuove a dei roditori al di fuori di quelle di locomozione. i libri se li sgranocchiano, non li leggono.

mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da Rasputin il Ven 3 Mag - 14:20

BestBeast ha scritto:

Mi sembra troppo ricorrente l'uso alla metafisica (migliorare la persone, superare i limiti, stile di vita, aumentare l'autostima, ecc..), argomenti che se fossero applicati alla difesa di qualsiasi religione, sarebbero giustamente "fuffa teologica".

Ribadisco che non si sta parlando degli innegabili effetti benefici dell'attività fisica, ma pare che mi si citi questa come risposta ad ogni mia domanda.

Non mi pare che autostima, benessere fisico e psichico, modo di vita nonché l'innegabile vantaggio estetico siano granché paragonabili alla metafisica.

Non ho capito bene di che domande (Che esulino dal tema) parli, comunque se vuoi puoi dare un'occhiata al link che ha fornito Pike.

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49368
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da Steerpike il Ven 3 Mag - 14:28

mix ha scritto:forse negli uomini ci sono altre attività che funzionano meglio come antiinvecchiamento. attività caratterizzate da complessità e novità maggiori di quelle connesse ad allenamenti ripetuti nel tempo.
Certo, ma sembra che anche nella nostra specie sia un contributo non da buttare.

Steerpike
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2512
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
35 / 7035 / 70

Data d'iscrizione : 01.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da Rasputin il Ven 3 Mag - 14:35

Steerpike ha scritto:
mix ha scritto:forse negli uomini ci sono altre attività che funzionano meglio come antiinvecchiamento. attività caratterizzate da complessità e novità maggiori di quelle connesse ad allenamenti ripetuti nel tempo.
Certo, ma sembra che anche nella nostra specie sia un contributo non da buttare.

Senza contare che il grassettato è un tipico omino di paglia alla mix, qui si parla di sport nella sua generale varietà non necessariamente di attività monotone/unidirezionali.

Aggiungo che in quasi tutti gli sport una componente che conferisce efficienza agli allenamenti è proprio la variazione.

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49368
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da mix il Ven 3 Mag - 14:36

Steerpike ha scritto:
mix ha scritto:forse negli uomini ci sono altre attività che funzionano meglio come antiinvecchiamento. attività caratterizzate da complessità e novità maggiori di quelle connesse ad allenamenti ripetuti nel tempo.
Certo, ma sembra che anche nella nostra specie sia un contributo non da buttare.
tutto serve

mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da jessica il Ven 3 Mag - 14:40

Steerpike ha scritto:
loonar ha scritto:
ma chiedo a chi fa attività fisica... perchè la fate?
http://link.springer.com/article/10.1007/s12017-008-8031-4
toh, chi si rivede!
saluto...
beh, 35 euri per rispondere al thread mi sembrano un po' troppi, passo...

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: attività fisica: perchè?

Messaggio Da mix il Ven 3 Mag - 14:41

Rasputin ha scritto:
Steerpike ha scritto:
mix ha scritto:forse negli uomini ci sono altre attività che funzionano meglio come antiinvecchiamento. attività caratterizzate da complessità e novità maggiori di quelle connesse ad allenamenti ripetuti nel tempo.
Certo, ma sembra che anche nella nostra specie sia un contributo non da buttare.

Senza contare che il grassettato è un tipico omino di paglia alla mix, qui si parla di sport nella sua generale varietà non necessariamente di attività monotone/unidirezionali.

Aggiungo che in quasi tutti gli sport una componente che conferisce efficienza agli allenamenti è proprio la variazione.
detto da uno dei maestri di omini di paglia.

mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 8 di 11 Precedente  1, 2, 3 ... 7, 8, 9, 10, 11  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum