Israele, vogliamo parlarne?

Pagina 1 di 29 1, 2, 3 ... 15 ... 29  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da Ludwig von Drake il Gio 23 Apr - 10:18

Che i profughi palestinesi siano delle povere vittime, non c’è dubbio. Ma lo sono degli Stati Arabi, non d’Israele. Quanto ai loro diritti sulla casa dei padri, non ne hanno nessuno perché i loro padri erano dei senzatetto. Il tetto apparteneva solo a una piccola categoria di sceicchi, che se lo vendettero allegramente e di loro propria scelta. Oggi, ubriacato da una propaganda di stampo razzista e nazionalsocialista, lo sciagurato fedain scarica su Israele l’odio che dovrebbe rivolgere contro coloro che lo mandarono allo sbaraglio. E il suo pietoso caso, in un modo o nellaltro, bisognerà pure risolverlo. Ma non ci si venga a dire che i responsabili di questa sua miseranda condizione sono gli «usurpatori» ebrei. Questo è storicamente, politicamente e giuridicamente falso.

Dal «Corriere della Sera», Indro Montanelli, 16 settembre 1972

Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da davide il Gio 23 Apr - 18:44

Quoto Montanelli, senza disconoscere certo le gravi responsabilità di cui Israele si è macchiato. Ma il dramma dei palestinesi è senz'altro responsabilità dei paesi arabi.

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da delfi68 il Dom 15 Gen - 14:52

MA VAAA????

Beirut (Libano), 15 gen. (LaPresse/AP) - E' ora che sia messa fine alla
"occupazione israeliana dei territori arabi e palestinesi. Gli
insediamenti, nuovi e vecchi, sono illegali. Lavorano contro la nascita
di un perseguibile Stato palestinese". Lo ha dichiarato il segretario
generale dell'Onu, Ban Ki-moon, durante un discorso a una conferenza
sulla democrazia nel mondo arabo.

Meglio tardi che mai..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da silvio il Dom 15 Gen - 17:26

La storia dei Palestinesi è complessa, come quella di Israele, dire hanno ragione gli uni o gli altri non ha molto senso, diciamo che i Palestinesi hanno ragioni consistenti, ora però c'è una sola strada, la trattativa ed il dialogo, che ha portato molti risultati concreti, la strada è lunga e fatta di piccoli passi.
L'apertura dell'argomento non mi trova d'accordo perchè di parte (Israeliana), smentita da una semplice considerazione, non si scatena un conflitto di quel genere, che dura da 60 anni senza che i Palestinesi non abbiano subito violenze e torti reali dagli Israeliani.
Andiamo su..

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da delfi68 il Gio 29 Mar - 15:53

(ANSAmed) - PARIGI, 29 MAR - Dopo l'Algeria anche la città di Tolosa rifiuta di seppellire il corpo di Mohamed Merah sul suo territorio. Lo hanno riferito le autorità locali. Nelle ultime ore, dopo il rifiuto dell'Algeria, paese di origine della famiglia del killer, di ricevere le sue spoglie "per motivi di sicurezza", si era trovato un accordo per celebrare i funerali di Merah oggi alle 17:00 vicino a Tolosa, nel settore musulmano del cimitero di Cornebarrieu. Ma all'ultimo momento il comune ha fatto sapere di non essere disposto a ricevere il corpo di Merah sul suo territorio. I funerali di Merah sono stati rinviati di 24 ore, in attesa di trovare una soluzione. Una missione affidata a un religioso, Abdallah Zekri, rappresentante del rettore della Grande moschea di Parigi.

Il corpo di Merah, che ha ucciso sette persone, tra cui tre bambini, a Tolosa e Montauban, sarebbe dovuto partire per Algeri oggi con un volo di linea Air Algerie delle 13:15 ed essere sepolto a Bezzaz, un paese a diverse decine di chilometri da Algeri, di cui è originario il padre di Merah. Ma la partenza è stata annullata dopo che l'Algeria ha fatto sapere di non poter ricevere le sue spoglie "per motivi di sicurezza".(ANSAmed).

Tel Aviv, 30 Marzo.
Il Premier Netanyahu dichiara che sarà Israele a ricevere la salma del terrorista di Tolosa.
Benjamin Netanyahu è apparso in televisione, al telegiornale del mezzogiorno è ha laconicamente dichiarato che l'odio millenario finisce oggi.
Ha contestualmente dichiarato il ritiro di tutte le forze armate ancora presenti nei territori occupati e la formazione di una commissione territoriale mista per la definizione dei rapporti diplomatici con lo stato di Palestina, che da oggi Israele riconosce.
Il problema dei territori occupati verrà risolto creando uno staus speciale per le aree coinvolte nell'annoso problema, in cui i cittadini saranno riconosciutamente sia Israeliani che Palestinesi, ed entrambi gli stati si impegnano a un formulario di norme per regolamentare e punire tutti i reati di discriminazione e razzismo.
Ismail Haniyeh , appena appresa la notizia e a seguito dei primi contatti ricevuti dalla diplomazia israeliana è stato colto da un moto di commozione e convocato il governo Palestinese per una riunione d'emergenza. Sotto all'edificio del parlamento palestinese s'è riunita una folla di diverse migliaia di persone e tra le bandiere sventolavano alcune dello stato d'israele..

....il resto immaginatevelo voi...

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da loonar il Gio 29 Mar - 16:25

Un paio di missili dall'Iran diretti verso Israele per farli tornare a più sani pensieri.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da delfi68 il Dom 22 Apr - 14:47

Gerusalemme, 21 apr. (LaPresse/AP) - L'Unione europea ha condannato
lo sfratto di una famiglia araba messo in atto dalla polizia israeliana
nel quartiere di Beit Hanina, nella parte orientale di Gerusalemme.
"Esprimiamo profonda preoccupazione per i piani di costruzione di un
nuovo insediamento nel bel mezzo di questo quartiere tradizionale
palestinese", si legge nella nota diffusa dalla missione Ue a
Gerusalemme e Ramallah. Lo sfratto è avvenuto mercoledì. Arieh King, che
dirige un'organizzazione che acquista terreni per gli ebrei nella zona
est di Gerusalemme ha detto che una decina di israeliani si sono
trasferiti nella casa. Oggi il portavoce della polizia Mickey Rosenfeld
ha sostenuto che la proprietà apparteneva a cittadini ebrei. Beit Hanina
è parte di Gerusalemme Est, area occupata da Israele nel 1967 ma
rivendicata dai palestinesi come capitale del loro futuro stato. L'Onu
nello stesso anno ordinò il ritiro delle forze israeliane dall'area.

Israeliani, brava gente..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da Necro il Dom 22 Apr - 16:08


Necro
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 100
Età : 25
Località : The Sprawl
Occupazione/Hobby : Fluorescent Adolescent
SCALA DI DAWKINS :
67 / 7067 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da delfi68 il Dom 22 Apr - 17:23

E' il colmo dell'ironia..

Un popolo che ha passato e subito le violenze di un feroce oppressore, oggi e' lui stesso feroce oppressore.

E ogni volta che li acusano di essere degli sporchi nazisti e fascisti, tirano fuori Adolfo e le SS..ma che c'entrano!!!??? Poi tirano fuori gli intellettuali, gli ebrei antisionisti e atei, i poeti e sempre tutti, alla fine a passeggiare tra il bosco dei "giusti" tra alberelli a ricordo dei difensori degli ebrei durante la seconda guerra..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da PaperJack il Dom 22 Apr - 19:39

Mi piace come il negazionismo dell'Olocausto è illegale in parecchi paesi.
Proprio un bel vaffanculo alla libertà di parola.

PaperJack
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 271
Età : 23
Località : Bulgaria, Sofia
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 08.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da Rasputin il Dom 22 Apr - 19:48

PaperJack ha scritto:Mi piace come il negazionismo dell'Olocausto è illegale in parecchi paesi.
Proprio un bel vaffanculo alla libertà di parola.

Vero. Come se fosse illegale l'ufologia o i tarocchi. Stronzate ma chiunquen le può sparare

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da silvio il Dom 22 Apr - 21:24

Non ho mai letto un testo negazionista, oppure un testo revisionista, solo una volta ho seguito un documentario su un ingegnere americano che sosteneva che le camere a gas non potevano funzionare e che forse erano una bufala.

Aveva fatto esperimenti, sopralluoghi nei campi, ecc.., con argomentazioni non assurde o palesemente false.

Portare una persona in galera perchè ritiene che le camere a gas non siano state possibili mi sembra eccessivo, capisco l'emozione delle vittime della persecuzione, ma ancora mi sembra eccessivo.

Io ritengo che l'azione penale vada applicata solo quando si possa dimostrare che il negazionista incita all'odio raziale, quindi cade nel reato di istigazione a delinquere, ma se si limita a dire che Hitler non ha mai firmato l'ordine della soluzione finale, non lo vedo da reato penale.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da delfi68 il Lun 23 Apr - 7:15

Be'..allora, abbiamo una strage. Con i suoi metodi e le sue regole.

Se uno sostiene che non e' vero, sostiene che le presunte vittime stiano mentendo, e sostiene quindi che le ideologie dei presunti stragisti non hanno, in realta', condotto alla strage. Ergo il nazismo e le leggi razziali non hanno determinato strage, quindi sia nazismo, che razzismo non sono ideologie da viatrsi, in quanto non fanno del male oggettivo e fisoco alle persone.

Il negazionismo viene punito poiche' il tentativo di negare e quivale al tentativo di riabilitare le ideologie che portarono a oltre sei milioni di omicidi. Preventivando cosi una nuove possibile strage.

Nazismo, fascismo, discriminazioni razziali, sono ideologie VIETATE, poiche' conducono agli omicidi.

Non e' un ideologia, e come tale si puo' e si deve liberamente esprimere, ma ci sono concetti e assunzioni del pensiero umano che non sono ideologie, anche se vi somigliano, ma sono intenzioni motivazioni per il sostegno di strage e assassinio.

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da silvio il Lun 23 Apr - 7:23

E' vero negare un eccidio di massa è una cosa pericolosa perchè da corda soprattutto oggi a stati canaglia che non esitano a fare macello di intere popolazioni e su questo sono d'accordo, ma si rischia però di cadere in abusi al libero pensiero molto gravi, per questo che io ritengo che se deve esserci un procedimento questo va fatto su fatti concreti, tipo incitamento all'odio, istigazione alla violenza.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da delfi68 il Lun 23 Apr - 7:28

E non ti sembra che negare che io abbia ammazzato 10 persdone, partedo dall'deologia che i biondi puzzano. Sia equivalente a ridire nuovamente in giro che i biondi puzzano, quando oiltretutto e' oggettivamente provato che non puzzano?

Se un'idelogia porta all'omicidio, che senso ha aspettare l'omicidio, vietiamo direttamente e preventivamente quella specifica ideologia. Non tutte le ideologie, ma solo quelle specifiche e precise ideologie..

Chi di solito..cerca di metetre un ideologia marcia e di morte, insieme a tutte le altre ideologie, sdoganando anche questa assieme alle altre, lo fa o per ingenuita', decadimento solipsista, o malafede..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da silvio il Lun 23 Apr - 7:31

Il punto è che non tutti i revisionisti sono nazional socialisti, almeno da quanto ho letto, se fosse vero il contrario allora nulla da dire.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da delfi68 il Lun 23 Apr - 10:32

Che senso ha essere negazionisti, se è una verità empiricamente provata che le codse andarono in quel modo?

Ci sono e c'erano migliaia di testimoni sopravvissuti, anche militari e civili non ebrei che confermano, filmati, foto, documenti..

Il negazionismo della strage nazista è un atto in evidente malafede, e ch dice di essere negazionista ma non nazista e fascista mente..è un dato oggettivo.

Come se uno dice di essere un evoluzionista ma nega che i fossili dei dinosauri siano autentici e di 1 milione d'anni fa..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da PaperJack il Lun 23 Apr - 10:43

Non sono completamente d'accordo con te, delfi68.
Tutte le ideologie possono portare all'omicidio; quello che scatena la furia omicida è l'estremismo.

E poi, senza essere negazionista, vorrei dire che PARECCHIE foto e racconti non sono dello sterminio nazista ma bensì dello sterminio stalinista. Le foto con gli incarcerati buttati dentro ad un treno? Russe, non naziste, nonostante il fatto che vengono popolarmente considerate dell'olocausto

PaperJack
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 271
Età : 23
Località : Bulgaria, Sofia
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 08.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da delfi68 il Lun 23 Apr - 11:02

Non ho ne tempo ne voglia di farmi tirare in lungaggini da sofista..
Tutte le ideologie possono bla, bla,bla..

Se pensi che l'olocausto sia un falso storico liberissimo di pensarlo, ma appena cominci a giustificarne le ideologie ti dimostrero' che stai compiendo un reato..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da luna il Lun 23 Apr - 12:21

Se pensi che l'olocausto sia un falso storico liberissimo di pensarlo, ma appena cominci a giustificarne le ideologie ti dimostrero' che stai compiendo un reato..

Read more: http://atei.forumitalian.com/t518p10-israele-vogliamo-parlarne#ixzz1srhx9j4q
quale reato?

luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da Steerpike il Lun 23 Apr - 14:01

luna ha scritto:
Se pensi che l'olocausto sia un falso storico liberissimo di pensarlo, ma appena cominci a giustificarne le ideologie ti dimostrero' che stai compiendo un reato..

Read more: http://atei.forumitalian.com/t518p10-israele-vogliamo-parlarne#ixzz1srhx9j4q
quale reato?
Apologia di nazismo e fascismo?

Steerpike
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2512
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
35 / 7035 / 70

Data d'iscrizione : 01.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da Fux89 il Lun 23 Apr - 14:30

Non mi risulta che negare l'Olocausto sia reato in Italia. E per me è giusto così, i reati d'opinione non mi piacciono. Le stronzate negazioniste vanno combattute con la forza degli argomenti, non con la limitazione della libertà d'espressione.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da notimenowhere il Lun 23 Apr - 14:55

Premetto che normalmente prima di parlare di un argomento cerco di informarmi.
Premetto pure che per natura sono portato a rifiutare tutte le ideologie di qualunque colore.
Ed infine premetto che per me neri, bianchi, gialli, cristiani, ebrei, musulmani son tutti uguali.
Ma da due, tre anni non sono più così sicuro che ce l'abbiano raccontata giusta su quello che è successo all'epoca del cosidetto olocausto.
La prima cosa che vidi e che mi lasciò perplesso quando decisi di iniziare a leggere cosa dicevano i revisionisti fu una foto delle lapidi commemorative posta nel campo di Aushwitz. La prima portava la cifra di 4 milioni di vittime e risaliva all'immediato dopoguerra. La seconda messa al posto della prima agli inizi degli anni 90 stabiliva il numero di vittima a 1,5 milioni. Sono spariti 2,5 milioni di vittime. Se una cosa del genere l'avesse detta un Faurisson qualunque con le leggi che ci sono nel suo paese, la Francia, sarebbe stato sbattuto in carcere. Lo stesso non si può dire della direzione del museo del campo di concentramento polacco.
Da lì poi di incongruenze ce ne sono a iosa.
Questo non vuol dire che non siano esistite legge razziali. Che non ci sia stata una politica repressiva nei confronti degli ebrei. Ma di "ma" ce ne sono molti. Proprio a cominciare dal numero delle vittime. 6.000.000. Numero che risale agli inizi del 900.

notimenowhere
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 128
Età : 52
Occupazione/Hobby : Spalatore di bit
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 02.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da Fux89 il Lun 23 Apr - 16:17

notimenowhere ha scritto:La prima portava la cifra di 4 milioni di vittime e risaliva all'immediato dopoguerra. La seconda messa al posto della prima agli inizi degli anni 90 stabiliva il numero di vittima a 1,5 milioni. Sono spariti 2,5 milioni di vittime.
http://www.jewishgen.org/ForgottenCamps/Exhib/HowtoEngl.html
Punto numero 10.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da delfi68 il Lun 23 Apr - 17:01

Il reato non e' il negazionismo, ma il reato inizia appena i negazionisti cercano di spiegare il perche'.
Perche' si inizia a criticare le inconguenze di dati e qualche foto..poi si passa a legittimare le leggi razziali..i negazionisti hanno un'idea precisa su ebrei, nazionalismo, lobby ebraica e fare un po di pulizia..

Certamente tirano fuori le loro vere ideologie solo nei contesti a loro piu' congeniali..le critiche strampalate sul perche' e il percome essi dubitano su alcune informazioni storiche sono solo l'incipit uso a "sondare" il terreno e gli interlocutori..

I ghetti, le motivazioni e i metodi dei nazionalisti europei e dei fascisti italiani sono a prova di qualsiasi confutazione..quindi le superficiali contestazioni dei negazionisti sono solo una sospetta questione di lana caprina..
Contestare una foto o una lapide commemorativa e' una cosa, mettere in dubbio l'olocaausto e' un'altra ed enormemente, immensamente piu' grande.

E poi, per fux e compagnia garantista, non e' vero, secondo me, che qualunque ideologia sia lecita. Il semplice fatto che un ideale sorga nella mente umana non gli attribuisce un rispetto automatico. Ogni ideologia deve soddisfare i requisiti minimi di etica e senso civico comune..che piaccia o meno.

Anche certi pedofili sollevano una questione ideologica..proprio perche' sanno che gli intellettuali sono "sensibili" alla parola ideologia.. Una parola "scippata" per veicolare invece un concetto diverso: odio razziale.

E l'odio razziale non e' un'ideologia come un'altra, e' un terreno di cultura di violenza e prevaricazione. E in quanto tale non pu' e non deve godere delle immunita' di cui invece godono le altre ideologie..

Ideologia..basta la parola e si aprono le dogane per far transitare veleni e memi antisociali..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 29 1, 2, 3 ... 15 ... 29  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum