Uomini, donne e statistiche...

Pagina 4 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da jessica il Ven 21 Mar - 10:26

gedeone ha scritto:la direttrice dell'Istat non è femminista ?
Il questionari usati per censire le violenze sessuali non comprendevano domande sulle " critiche all'abbigliamento " ?
L'anedotto della  " figlia di mio cugino " non funziona : le statistiche possono essere manipolate a seconda degli interessi in ballo ed è esperienza di tutti i giorni.
Se però tu credi ciecamente nella bontà delle statistiche, non so cosa dirti.
Mi basterebbe la celebre battuta di Trilussa, o di Churchill , ma non è importante.
Quello che è importante è che gli uomini comincino a svegliarsi e a rendersi conto che le leggi sono contro di loro, che la discriminazione è antimaschile, che il sistema finanziario che governa il mondo occidentale, Trojka, Onu e Ong come braccio infiltrante e destabilizzante, grandi banche d'affari, spingono fortemente le tematiche di genere ( altro concetto inventato ).
Il perchè , a chi ragiona, appare ovvio
ma naturalmente che appare ovvio, è per via dei microchip sottocorticali installati dalle rettiliane.
ciò detto, nelle tavole metodologiche di un qualunque serio report è spiegato cosa quel report sta campionando. se sei interessato a capire una analisi statistica di popolazione quello di assicurarti di capire cosa stai leggendo sarebbe un buon passo in avanti.
diciamo che nelle chiacchiere da bar è anche bello tirar fuori il pollo di trilussa, tuttavia quando si vuole passare ad argomentare un po' più seriamente la cosa perde un po' efficacia e bisognerebbe trovare qualche argomento più solido. una statistica sui consumi di pollame infatti oltre a darti il consumo totale ti dice anche come questo sia distribuito sulla popolazione.

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da gedeone il Ven 21 Mar - 11:32

jessica ha scritto:
gedeone ha scritto:la direttrice dell'Istat non è femminista ?
Il questionari usati per censire le violenze sessuali non comprendevano domande sulle " critiche all'abbigliamento " ?
L'anedotto della  " figlia di mio cugino " non funziona : le statistiche possono essere manipolate a seconda degli interessi in ballo ed è esperienza di tutti i giorni.
Se però tu credi ciecamente nella bontà delle statistiche, non so cosa dirti.
Mi basterebbe la celebre battuta di Trilussa, o di Churchill , ma non è importante.
Quello che è importante è che gli uomini comincino a svegliarsi e a rendersi conto che le leggi sono contro di loro, che la discriminazione è antimaschile, che il sistema finanziario che governa il mondo occidentale, Trojka, Onu e Ong come braccio infiltrante e destabilizzante, grandi banche d'affari, spingono fortemente le tematiche di genere ( altro concetto inventato ).
Il perchè , a chi ragiona, appare ovvio
ma naturalmente che appare ovvio, è per via dei microchip sottocorticali installati dalle rettiliane.
ciò detto, nelle tavole metodologiche di un qualunque serio report è spiegato cosa quel report sta campionando. se sei interessato a capire una analisi statistica di popolazione quello di assicurarti di capire cosa stai leggendo sarebbe un buon passo in avanti.
diciamo che nelle chiacchiere da bar è anche bello tirar fuori il pollo di trilussa, tuttavia quando si vuole passare ad argomentare un po' più seriamente la cosa perde un po' efficacia e bisognerebbe trovare qualche argomento più solido. una statistica sui consumi di pollame infatti oltre a darti il consumo totale ti dice anche come questo sia distribuito sulla popolazione.
io non ho mai parlato di microchip .
la le domande presenti nel questionario Istat sono consultabili.
le leggi a favore delle donne ( es quote rosa ) sono nei fatti.
Riguardo alle analisi statistiche, ti posso solo dire che ho partecipato a uno studio, le cui conclusioni erano erano piuttosto truccate, e quello studio è anche abbastanza considerato ( a livello regionale ) carneval
Ti dirò di più : tra chi crede ciecamente alle statistiche e chi crede in una divinità anche trina, trovo una solo differenza : l'oggetto della devozione

gedeone
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1353
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da jessica il Ven 21 Mar - 12:15

ma sarà sempre meglio credere ad una statistica ancorchè imprecisa piuttosto che inventarsi le cose no?

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da vnd il Ven 21 Mar - 13:38

jessica ha scritto:ma sarà sempre meglio credere ad una statistica ancorchè imprecisa piuttosto che inventarsi le cose no?

E che cosa avrebbe inventato gedeone?

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da jessica il Ven 21 Mar - 14:42

sta semplicemente descrivendo una situazione "perchè si sa che è così".

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da vnd il Ven 21 Mar - 14:59

jessica ha scritto:sta semplicemente descrivendo una situazione "perchè si sa che è così".

Verità eclatanti.

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da jessica il Ven 21 Mar - 15:14

si certo  ahahahahahah 
va bene, passo e chiudo, divertitevi bei meschioni.

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da gedeone il Sab 22 Mar - 10:54

jessica ha scritto:ma sarà sempre meglio credere ad una statistica ancorchè imprecisa piuttosto che inventarsi le cose no?
Jessica, questa non me la aspettavo. Ti sei datta scacco matto da sola eeeeeeek
Meglio credere  ( quindi siamo nella nella credenza ) a statistiche imprecise ( alla faccia della scientificità ).
Quindi, possiamo credere anche alla Trimurti ( magari con 4 identità, ma si sa, l'imprecisione... )

Una statistica imprecisa è l'aberrazione di una rappresentazione già limitata di per se della realtà.
No Jessica, io non credo alle aberrazioni, io riscontro i fatti e  se non ho riscontri evidenti, non credo.
Le quote rosa esistono
La minore età pensionabile delle donne esiste
le pene minori alle donne per stessi reati esistono ( v. l'assassina dei 3 figli che viene quasi compatita , poverina , il marito l'ha lasciata ) , mentre l'uomo è sempre un mostro ( v. l'imbecillissimo Alfano , vindice inesorabile prima che si scoprisse che la triplice infanticida era donna ).
NON esistono donne che fanno lavori pesanti
nei posti parassitari e comodi, vedi burocrazia stataòle e fancazzismo ASL, c'è strapieno di donne, nella realtà degli uffici.
E per finire, vista la litania delle donne in politica che sarebbero poche, un breve elenco delle parlamentari che avrebbero dovuto innalzare il livello della politica italiana :
Bonino, Cancellieri, Di Girolamo, Mussolini, Boschi, Madia, Carfagna, Barracciu, Bindi, Fornero , Pini ( la fans della Bobbit ), Comi, Serracchiani, Brambilla ecc eec , fino ad arrivare al peggio del peggio , la ghigliottinesca e monomaniaca Boldrini, quella che vede gli stupri e i femminicidi anche nei trattati sull'equilibrio acido-base.
Spero di essermi spiegato e se vuoi  rispondere ( non è obbligatorio carneval  ), non mi parlkare di microchip, di rettiliani, ecc., perchè i complotti maschilisti non risultano da nessuna parte e le statistiche dei credenti non mi interessano perchè io sono...agnostico wink..

gedeone
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1353
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da paolo1951 il Sab 22 Mar - 11:59

Le statistiche hanno il grande difetto che vengono quasi sempre lette male... cioè chi le legge non sa quasi mai cosa realmente significhino.
Per esempio c'è la vecchissima storiella, aneddoto: se io mangio 1 pollo al giorno e tu zero, per la statistica mangiamo mezzo pollo ciascuno... però uno di noi due fa la fame.
E chiaro che non è vero, la statistica se ben letta non ci dice affatto questo, bensì che in un gruppo di 1.000 persone il consumo presumibile (approssimativo) di polli sarà 500, e questa statistica non prende minimamente in considerazione quale sia il numero delle persone che fanno la fame e di quelle chi s'ingozzano...

Ora non sapendo bene il loro significato è facilissimo che ognuno attribuisca a ciascuna statistica il significato che più gli piace, che possa quindi servirsi della stessa statistica per dimostrare sia una cosa sia il suo contrario.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da jessica il Sab 22 Mar - 12:06

gedeone ha scritto:
Jessica, questa non me la aspettavo. Ti sei datta scacco matto da sola eeeeeeek
Meglio credere  ( quindi siamo nella nella credenza ) a statistiche imprecise ( alla faccia della scientificità ).
Quindi, possiamo credere anche alla Trimurti ( magari con 4 identità, ma si sa, l'imprecisione... )

Una statistica imprecisa è l'aberrazione di una rappresentazione già limitata di per se della realtà.
No Jessica, io non credo alle aberrazioni, io riscontro i fatti e  se non ho riscontri evidenti, non credo.
Le quote rosa esistono
La minore età pensionabile delle donne esiste
le pene minori alle donne per stessi reati esistono ( v. l'assassina dei 3 figli che viene quasi compatita , poverina , il marito l'ha lasciata ) , mentre l'uomo è sempre un mostro ( v. l'imbecillissimo Alfano , vindice inesorabile prima che si scoprisse che la triplice infanticida era donna ).
NON esistono donne che fanno lavori pesanti
nei posti parassitari e comodi, vedi burocrazia stataòle e fancazzismo ASL, c'è strapieno di donne, nella realtà degli uffici.
E per finire, vista la litania delle donne in politica che sarebbero poche, un breve elenco delle parlamentari che avrebbero dovuto innalzare il livello della politica italiana :
Bonino, Cancellieri, Di Girolamo, Mussolini, Boschi, Madia, Carfagna, Barracciu, Bindi, Fornero , Pini ( la fans della Bobbit ), Comi, Serracchiani, Brambilla ecc eec , fino ad arrivare al peggio del peggio , la ghigliottinesca e monomaniaca Boldrini, quella che vede gli stupri e i femminicidi anche nei trattati sull'equilibrio acido-base.
Spero di essermi spiegato e se vuoi  rispondere ( non è obbligatorio carneval  ), non mi parlkare di microchip, di rettiliani, ecc., perchè i complotti maschilisti non risultano da nessuna parte e le statistiche dei credenti non mi interessano perchè io sono...agnostico wink..
ma no ged
niente di quanto hai detto esiste
tu ci credi perchè ta la raccontano in tv, i colleghi, gli amici.
in realtà sono tutti soggiogati da occulte associazioni maschiliste per la sovranità del grande fallo.
chi te l'ha detto che le pene minori seistono? sei andato tu a leggerti caso per caso tutti i processi oppure l'hai letto da qualche parte? repubblica? statistiche giudiziarie? play boy?
vedi il discorso è sempre lo stesso, avete un filtro impostato su vero-falso.
quello che non volete sentire dire, che non corrisponde al vostro pensiero, non importa da quale fonte arrivi, da quanto sia affidabile, certificata, controllata, riprodotta da altre centinaia di fonti indipendenti, un modo per aggirare l'ostacolo e invalidare la fonte lo troverete sempre e comunque.
viceversa, le cose che volete sentire perchè corrispondono a come voi volete il mondo (e cioè che una folla starnazzante di femmine lavora per avere le vostre palle su un piatto e portarvi via il poco che vi rimane) non importa da quale fonte arrivino, può andar bene anche facebook, sono realtà incontrovertibile.
è una discussione inutile già dalla partenza perchè a voi non interessa sapere come stanno le cose, a voi interessa propagandare la vostra verità ad ogni costo.
per capire ancor meglio cosa sto dicendo puoi andare a vederti il riassunto di come vanno le cose in questa breve discussione.

per arrivare a dimostrare quello che avete in testa (femmine=bruttecattive, maschi=poveri sfruttati) non importa se dovete dire tutto e il contrario di tutto, negare la realtà, far finta che quanto avete detto 2 minuti prima avesse il senso diametralmente opposto a quello che intendevate, appigliarvi ad ogni possibile scappatoia, continuare a cambiare versione o addirittura credere a quello che raccontano i siti delle mammeincaloreselvagge, l'importante è continuare a tenersi le dita nelle orecchie e gridare la vostra verità (esattamente come nell'esempio delle due bustepaga).

liberi di farlo. naturalmente non aspettate che qualcuno possa concedervi la minima credibilità. ora continua pure da solo.

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da gedeone il Sab 22 Mar - 12:45

jessica ha scritto:
gedeone ha scritto:
Jessica, questa non me la aspettavo. Ti sei datta scacco matto da sola eeeeeeek
Meglio credere  ( quindi siamo nella nella credenza ) a statistiche imprecise ( alla faccia della scientificità ).
Quindi, possiamo credere anche alla Trimurti ( magari con 4 identità, ma si sa, l'imprecisione... )

Una statistica imprecisa è l'aberrazione di una rappresentazione già limitata di per se della realtà.
No Jessica, io non credo alle aberrazioni, io riscontro i fatti e  se non ho riscontri evidenti, non credo.
Le quote rosa esistono
La minore età pensionabile delle donne esiste
le pene minori alle donne per stessi reati esistono ( v. l'assassina dei 3 figli che viene quasi compatita , poverina , il marito l'ha lasciata ) , mentre l'uomo è sempre un mostro ( v. l'imbecillissimo Alfano , vindice inesorabile prima che si scoprisse che la triplice infanticida era donna ).
NON esistono donne che fanno lavori pesanti
nei posti parassitari e comodi, vedi burocrazia stataòle e fancazzismo ASL, c'è strapieno di donne, nella realtà degli uffici.
E per finire, vista la litania delle donne in politica che sarebbero poche, un breve elenco delle parlamentari che avrebbero dovuto innalzare il livello della politica italiana :
Bonino, Cancellieri, Di Girolamo, Mussolini, Boschi, Madia, Carfagna, Barracciu, Bindi, Fornero , Pini ( la fans della Bobbit ), Comi, Serracchiani, Brambilla ecc eec , fino ad arrivare al peggio del peggio , la ghigliottinesca e monomaniaca Boldrini, quella che vede gli stupri e i femminicidi anche nei trattati sull'equilibrio acido-base.
Spero di essermi spiegato e se vuoi  rispondere ( non è obbligatorio carneval  ), non mi parlkare di microchip, di rettiliani, ecc., perchè i complotti maschilisti non risultano da nessuna parte e le statistiche dei credenti non mi interessano perchè io sono...agnostico wink..
ma no ged
niente di quanto hai detto esiste
tu ci credi perchè ta la raccontano in tv, i colleghi, gli amici.
in realtà sono tutti soggiogati da occulte associazioni maschiliste per la sovranità del grande fallo.
chi te l'ha detto che le pene minori seistono? sei andato tu a leggerti caso per caso tutti i processi oppure l'hai letto da qualche parte? repubblica? statistiche giudiziarie? play boy?
vedi il discorso è sempre lo stesso, avete un filtro impostato su vero-falso.
quello che non volete sentire dire, che non corrisponde al vostro pensiero, non importa da quale fonte arrivi, da quanto sia affidabile, certificata, controllata, riprodotta da altre centinaia di fonti indipendenti, un modo per aggirare l'ostacolo e invalidare la fonte lo troverete sempre e comunque.
viceversa, le cose che volete sentire perchè corrispondono a come voi volete il mondo (e cioè che una folla starnazzante di femmine lavora per avere le vostre palle su un piatto e portarvi via il poco che vi rimane) non importa da quale fonte arrivino, può andar bene anche facebook, sono realtà incontrovertibile.
è una discussione inutile già dalla partenza perchè a voi non interessa sapere come stanno le cose, a voi interessa propagandare la vostra verità ad ogni costo.
per capire ancor meglio cosa sto dicendo puoi andare a vederti il riassunto di come vanno le cose in questa breve discussione.

per arrivare a dimostrare quello che avete in testa (femmine=bruttecattive, maschi=poveri sfruttati) non importa se dovete dire tutto e il contrario di tutto, negare la realtà, far finta che quanto avete detto 2 minuti prima avesse il senso diametralmente opposto a quello che intendevate, appigliarvi ad ogni possibile scappatoia, continuare a cambiare versione o addirittura credere a quello che raccontano i siti delle mammeincaloreselvagge, l'importante è continuare a tenersi le dita nelle orecchie e gridare la vostra verità (esattamente come nell'esempio delle due bustepaga).

liberi di farlo. naturalmente non aspettate che qualcuno possa concedervi la minima credibilità. ora continua pure da solo.

certo che continuo da solo, visto che tu non riesci a fare altro, con gran stridore, che arrampicarti sugli specchi.
Ti ho parlato di fatti reali, di statistiche realizzate a caxxo ( istat sulla violenza sulle donne ), delle quote rosa, che esitono, sulle infanticide che vanno in opsedale, mentre gli uomini vanno in carcere.
E' tutto facilmente riscontrabile, ma tu ironizzi, scrivi sempre di più, perchè puoi dimostrare sempre di meno.
 Il tuo problemi è che credi.
Almeno tu credessi in una entità sovranaturale : può essere anche assurdo, ma se  può discutere.
 Credere  in dogmi ideologici che fanno a pugni con la realtà, è patetico.
Oltretutto, oramai, le menzogne in cui credi stanno venendo sbugiardate  sempre più di frequente.
Il re è nudo, ma non per te che credi.


gedeone
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1353
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da gedeone il Sab 22 Mar - 12:52

paolo1951 ha scritto:Le statistiche hanno il grande difetto che vengono quasi sempre lette male... cioè chi le legge non sa quasi mai cosa realmente significhino.
Per esempio c'è la vecchissima storiella, aneddoto: se io mangio 1 pollo al giorno e tu zero, per la statistica mangiamo mezzo pollo ciascuno... però uno di noi due fa la fame.
E chiaro che non è vero, la statistica se ben letta non ci dice affatto questo, bensì che in un gruppo di 1.000 persone il consumo presumibile (approssimativo) di polli sarà 500, e questa statistica non prende minimamente in considerazione quale sia il numero delle persone che fanno la fame e di quelle chi s'ingozzano...

Ora non sapendo bene il loro significato è facilissimo che ognuno attribuisca a ciascuna statistica il significato che più gli piace, che possa quindi servirsi della stessa statistica per dimostrare sia una cosa sia il suo contrario.
Paolo, le statische sopratutto vengono fatte male , e con scopi ben precisi.
La stastica come scienza è una branca rispettabilissima del sapere, le statistiche "  manipolate " sono un mezzo di potere.
Come il latinorum della ccar.
Lì si usano le parole, là i numeri

gedeone
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1353
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da gedeone il Sab 22 Mar - 20:27

http://www.un.org/apps/news/story.asp?NewsID=45233&Cr=violence+against+women&Cr1=#.Uy3uxKaVvQq

qui c'è lo studio dell' ONU , scaricabile in PDF.
57 pagine.
C'è tutto il mondo, ma ...udite, udite,
NON c'è l' Italia



«È la prima volta che i dati sono compilati in modo rigoroso e sistematico (…)», ha dichiarato Jenny Orton, dell’istituto londinese che ha collaborato alla ricerca.



Il prestigiosissimo,  affidabillissimo, infallibilissimo Istat, guidato dalla femminista cultrice della statistica di genere, Maria laura Sabbatini...
NON c'è.
Forse non ha dati rigorosi, sistematici ?
O forse la lunga mano degli occhiuti componenti del complotto mondiale maschilista  C.M.M. ) ha fatto sparire l'Istat ?
Eppure , ha fatto più morti il femminicidio della peste, del vaiolo e della 2 guerra mondiale messi insieme.
! donna su 4 in Italia ha subito viuuulenzaaaasa.
E l'ONU si fa manovrare dal c.m.m.  ?
E' un bel mistero.
Il credente è costernato carneval

L' imperatore Augusto, dopo il disastro di teutoburgo , si aggirava nottetempo nella magione imperiale geidando :
varo, rendimi le mie legioni.

2000 anni dopo , io mi aggiro per i forums , implorando :

Sabbatini, rendimi i miei dati ahahahahahah  ahahahahahah  ahahahahahah


Ultima modifica di gedeone il Sab 22 Mar - 20:45, modificato 1 volta

gedeone
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1353
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da gedeone il Sab 22 Mar - 20:35


host immagini


upload immagini

Alfano ! Ghigliottini ! basta sostanze psicotrope.
Svegliatevi !! ( come i T d G )
andate a cercare tutti i femminicidi e le viuuulenzeee dell'Istat che all'ONU NON ci sono.
Gli ItaGliani VI guardano, frementi di orgoglio patriottico.
restituite all' ItaGlia i femminicidi perduti ahahahahahah .


A proposito, se facessimo incrociare mediante una copula (  o coito ) i 2 soggetti di cui sopra, cosa verrebbe generato dall'orrendo connubio ?

la Chimera ? L' ircocervo ? la Sfinge ? eeeeeeek

gedeone
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1353
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da vnd il Dom 23 Mar - 6:31

gedeone ha scritto:

Alfano ! Ghigliottini !
A proposito, se facessimo incrociare mediante una copula (  o coito ) i 2 soggetti di cui sopra, cosa verrebbe generato dall'orrendo connubio ?

la Chimera ? L' ircocervo ? la Sfinge ? eeeeeeek

L'accostamento è ingiusto nei confronti di Alfano.

Entrambi stanno sulle palle a tutti ma la boldrini oltre che essere vanitosa è anche inutile.

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da ros79 il Dom 23 Mar - 8:36

gedeone ha scritto:
host immagini


upload immagini

Alfano ! Ghigliottini ! basta sostanze psicotrope.
Svegliatevi !! ( come i T d G )
andate a cercare tutti i femminicidi e le viuuulenzeee dell'Istat che all'ONU NON ci sono.
Gli ItaGliani VI guardano, frementi di orgoglio patriottico.
restituite all' ItaGlia i femminicidi perduti ahahahahahah .


A proposito, se facessimo incrociare mediante una copula (  o coito ) i 2 soggetti di cui sopra, cosa verrebbe generato dall'orrendo connubio ?

la Chimera ? L' ircocervo ? la Sfinge ? eeeeeeek

che elementi...è il caso di dire...DIo Santo!

_________________
"Che cos'ho in comune con gli ebrei? Non ho neppure niente in comune con me stesso"

F.Kafka

ros79
---------------------
---------------------

Femminile Numero di messaggi : 1139
Età : 36
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da jessica il Dom 23 Mar - 18:55

gedeone ha scritto:certo che continuo da solo, visto che tu non riesci a fare altro, con gran stridore, che arrampicarti sugli specchi.
Ti ho parlato di fatti reali, di statistiche realizzate a caxxo ( istat sulla violenza sulle donne ), delle quote rosa, che esitono, sulle infanticide che vanno in opsedale, mentre gli uomini vanno in carcere.
E' tutto facilmente riscontrabile, ma tu ironizzi, scrivi sempre di più, perchè puoi dimostrare sempre di meno.
 Il tuo problemi è che credi.
Almeno tu credessi in una entità sovranaturale : può essere anche assurdo, ma se  può discutere.
 Credere  in dogmi ideologici che fanno a pugni con la realtà, è patetico.
Oltretutto, oramai, le menzogne in cui credi stanno venendo sbugiardate  sempre più di frequente.
Il re è nudo, ma non per te che credi.

 ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah 
si eh... io credo anche alla meccanica quantistica e alla gravitazione universale nella stessa maniera. questi credenti...
meglio gli illuminati che ragionano con la propria testa e sanno che le cose cadono verso l'alto e non esistono le particelle.
ah, per la cronaca, giusto per mettere le cose in chiaro, tu non hai dimostrato proprio un cazzo di niente. alle ore 19:52 del 23 marzo 2014 ogni tua obiezione a qualsiasi dato, statistica, studio è sempre e solo stata: no, sono balle, non è così, è evidente che è colà. salvo un paio di link a articoli di repubblica invitati via pm che chiaramente non dicevano quanto da te sostenuto.

per il resto ti rimando al mio intervento precedente, dato che non hai risposto.

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da Admin il Dom 23 Mar - 19:01

Gedeone riguardo ai lavori pesanti non conosci per caso qualche infermiera?

Admin
----------
----------

Numero di messaggi : 2628
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.08

http://atei.forumitalian.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da vnd il Dom 23 Mar - 19:44

jessica ha scritto:
si eh... io credo anche alla meccanica quantistica e alla gravitazione universale nella stessa maniera. questi credenti...
meglio gli illuminati che ragionano con la propria testa e sanno che le cose cadono verso l'alto e non esistono le particelle.

Qui l'unica che crede al complotto pluto-giudaico-massonico-misogino-maschilista del rapporto CEDAW sembri essere tu.

Hai ben poco da ridere.

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da vnd il Dom 23 Mar - 19:45

Admin ha scritto:Gedeone riguardo ai lavori pesanti non conosci per caso qualche infermiera?

Beh... penso che anche lui ne abbia scopata più d'una...

Pesantissimo...

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da vnd il Dom 23 Mar - 19:47

Boldrini.

Il peggior presidente della Camera dei Deputati
nella storia della Repubblica.

Eletta con una rappresentanza di partito [SEL] del 3,2%.

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da Admin il Dom 23 Mar - 20:17

vnd ha scritto:
Admin ha scritto:Gedeone riguardo ai lavori pesanti non conosci per caso qualche infermiera?

Beh... penso che anche lui ne abbia scopata più d'una...

Pesantissimo...

Non vuol dire che il lavoro non sia pesante.

Admin
----------
----------

Numero di messaggi : 2628
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.08

http://atei.forumitalian.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da jessica il Dom 23 Mar - 20:25

vnd ha scritto:Qui l'unica che crede al complotto pluto-giudaico-massonico-misogino-maschilista del rapporto CEDAW sembri essere tu.

Hai ben poco da ridere.
naturalmente è proprio come dici.
infatti è ben noto che l'infiltrazione nazifemminista in tutti gli istituti mondiali di statistica, più unicef, onu, oms, è realtà, quindi tu non ci credi, tu lo sai!


jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da vnd il Dom 23 Mar - 20:40

Admin ha scritto:
vnd ha scritto:
Admin ha scritto:Gedeone riguardo ai lavori pesanti non conosci per caso qualche infermiera?

Beh... penso che anche lui ne abbia scopata più d'una...

Pesantissimo...

Non vuol dire che il lavoro non sia pesante.

Come no?
Infatti i dati sulle morti bianche sono pieni di infermiere che muoiono sul lavoro.
ove per lavoro si intende l'incidente stradale avvenuto durante lo spostamento casa-ospedale.

Tanto per rimarcare il mito che le donne saprebbero guidare e che era giusto che le assicurazioni applicassero loro uno sconto sessista, a spese degli utenti maschi, che finalmente è stato fatto togliere.


Ultima modifica di vnd il Dom 23 Mar - 20:53, modificato 2 volte

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uomini, donne e statistiche...

Messaggio Da vnd il Dom 23 Mar - 20:43


vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum