Israele, vogliamo parlarne?

Pagina 5 di 29 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 17 ... 29  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da delfi68 il Mer 25 Apr - 17:27

Azz. Hai cancellato l'ora di religione dalla scuola. Finalmente. Ti dovrebbero fare un monumento.

Read more: http://atei.forumitalian.com/t518p90-israele-vogliamo-parlarne#ixzz1t4es7BZS

Si.
Infatti l'ora di religione a scuola non e' piu' obbligatoria, in quanto non ha gli attributi delle altre materie di insegnamento..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da delfi68 il Mer 25 Apr - 17:28

Minchia se sono quelle le fonti, e' un pome giocare a carte con il mazzo fornito dal mago Silvan..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da Rasputin il Mer 25 Apr - 18:35

notimenowhere ha scritto:
Rasputin. Che ci vuò fà. Siamo nati per soffrire.

Ah ah parla per te, io non sono affatto d'accordo e mi godo la vita (Senza moglie lessamaroni, e anche senza fidanzata). Trombo meno, ma accetto il crucifige.

Riguardo il tanto dibattuto straw man, ne abbiamo a mio parere un'ottima sintesi qui

http://atei.forumitalian.com/t1457-caro-missionario

punto 5, 5. capoverso

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49073
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da luna il Mer 25 Apr - 22:19

Israele è uno stato che usa metodi di oppressione su parte della popolazione residente nei suoi confini, non è il primo stato a farlo e non penso sarà l'ultimo. La cosa che lo rende particolare è che è appoggiato da tanti sostenitori potentissimi esterni ad Israele stesso, questo appoggio lo rende potente e gli permette di portare avanti la sua politica oppressiva. Penso che lo farebbe lo stesso anche senza appoggi esterni, così come lo fanno paesi dittatoriali. Certo avere l'appoggio della finanza mondiale è una cosa che fa stare tranquilli, ma che rende antipatici. Si rischia di essere presi per anti semiti, ma la finanza mondiale è effettivamente un parassita che succhia l'energia e il lavoro della gran parte della popolazione mondiale e lo usa per i suoi scopi, cioè per accrescere e detenere il potere sul mondo.

luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da notimenowhere il Gio 26 Apr - 8:45

Fux89 ha scritto:
delfi68 ha scritto:MI citi le fonti?
Le fonti sono i vari Faurisson, Irving, Mattogno e compagnia bella (anzi, brutta), gente che non ha il minimo credito tra gli storici seri.

Le tesi negazioniste sono facilmente confutabili e confutate dagli storici. Un po' di riferimenti:
http://www.holocaust-history.org/
http://www.nizkor.org/
http://www.hdot.org/

Conoscevo già un paio di questi siti. O pensi che leggo solo quel cattivone brutto di Mattogno.
Giusto per farti capire l'attendibilità: uno di questi (trovatelo, sai non basta fare una googlata per poi fare il cut&paste dei link) dà come campo con annessa camera a gas assassina Dachau. Strano perchè la cosiddetta camera a gas di Dachau esibisce all'ingresso della stessa (che tra l'altro veniva usata per disinfestare abiti con altre camere) un bel cartello con su scritta "Mai entrata in funzione".
Un altro sempre per la fantomatica camera pubblica ogni foto possibile ed immaginabile tranne quella con il cartello di cui sopra. Che strano.
Un altro fa del "negazionismo" (termine corretto è revisionismo ma a te non piace) al contrario riguardo i morti di Dresda. Come per dire "noi siamo il bene non massacriamo più di tanto" e dicendo che questo argomento viene usato per sminuire l'olocausto. Che dici sarà uno straw man pure questo?

Mai visto il film-doc di David Cole, ebreo odiatore di se stesso, su Aushwizt dove fa ammettere al direttore del museo Piper che la camera a Gas del krematorium 1 è stata "manipolata" dopo la fine della guerra?

Oppure mai saputo nulla sulla non esistenza di un documento ufficiale che dicesse chiaramente di ammazzare ebrei, la cui esistenza che è stata sostenuta dai tuoi storici seri fin quando il loro esponente di punta, Hilberg, ha dovuto ammettere sotto giuramento presso una corte che questo documento non esisteva e che riporto più o meno testualmente: "Tutto questo è successo spontaneamente nella burocrazia tedesca per un incredibile incontro di menti... una telepatia consensuale"
Telepatia consensuale. Se non fosse per la tragedia di cui si parla mi verrebbe da ridere.
Forti sti nazisti. Pure telepati. Mi domando come abbiano fatto a perdere una guerra.

Continuo? No hai detto che non vuoi parlare con un cattivone negazionista come me. Non sia mai che ti rovini la digestione. Queste sono tutte cazzate paragonabili alle ossa fossili messe da Dio per metterci alla prova.
Anzi se ti va chiama la polizia del pensiero. Hai visto mai che queste cose si diffondono troppo in giro provocando reazioni emotive in menti delicate e provocando turbe psichiche nelle menti dei bambini.

Hai detto che sono negazionista. E' il classico termine che serve a troncare le discussioni. Hai dimenticato antisemita, razzista e soprattutto, ultimo ma non ultimo, nazista. Sai di solito vanno assieme. Fanno più effetto emotivo. Fanno venire le lacrimucce ai più sensibili. Comunque se essere negazionista significa valutare fatti (che ritieni cazzate), studi fatte da persone (che per te sono brutte, brutte, brutte) allora lo sono.
Ah dimenticavo. Se per avere credito presso i famosi storici seri bisogna rischiare la galera allora onore agli storici della compagnia "brutta". Eh sì purtroppo è così. In molti paesi la polizia del pensiero esiste veramente. Anzi addirittura si incarcerano gli avvocati che difendono i cattivoni negazionisti-antisemiti-nazisti in tribunale solo perchè fanno il loro lavoro e portano prove a favore dei loro clienti. Che cosa buffa. Non è che si dice che queste prove non siano valide. No, si incarcera l'avvocato che le presenta. Che brutto portare prove a favore. Norimberga docet.

E comunque alla lista dei bruttoni da te citati ce ne da aggiungerne altre parecchie centinaia. Solo che queste cose non sono molto citate sui media. Meglio mettere sotto silenzio la cosa. Tranne quando su Repubblica compare il solito articolo del solito Pasqua che lancia anatemi contro qualcuno che non segue la corrente. Tipo Carancini, Moffa o addirittura blogger che seguo da una vita come Barbara "Cloro". Tra l'altro Cloro non ha mai parlato di shoah sul suo blog. Non nei termini che usano i bruttoni.
Immagino siano queste le fonti (Pasqua) alle quali attingi. Oltre la scuola ed i siti che hai linkato.
L'altra campana non ti piace sentirla. L'hai detto tu. Con i bruttoni non ci parli.

notimenowhere
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 128
Età : 52
Occupazione/Hobby : Spalatore di bit
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 02.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da notimenowhere il Gio 26 Apr - 9:38

delfi68 ha scritto:
Azz. Hai cancellato l'ora di religione dalla scuola. Finalmente. Ti dovrebbero fare un monumento.

Read more: http://atei.forumitalian.com/t518p90-israele-vogliamo-parlarne#ixzz1t4es7BZS

Si.
Infatti l'ora di religione a scuola non e' piu' obbligatoria, in quanto non ha gli attributi delle altre materie di insegnamento..

Cancellare non significa essere facoltativa. O parliamo in lingue differenti?
Fatto: esiste un insegnamento che ha come unico scopo insegnare l'esistenza di Dio et similia? Sì.

Questo è quanto. Certo che vi applicate parecchio sulle cose futili. E io vi sto dietro.

notimenowhere
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 128
Età : 52
Occupazione/Hobby : Spalatore di bit
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 02.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da notimenowhere il Gio 26 Apr - 9:45

Rasputin ha scritto:
notimenowhere ha scritto:
Rasputin. Che ci vuò fà. Siamo nati per soffrire.

Ah ah parla per te, io non sono affatto d'accordo e mi godo la vita (Senza moglie lessamaroni, e anche senza fidanzata). Trombo meno, ma accetto il crucifige.

Riguardo il tanto dibattuto straw man, ne abbiamo a mio parere un'ottima sintesi qui

http://atei.forumitalian.com/t1457-caro-missionario

punto 5, 5. capoverso

Non credere che si tromba di più da sposati e con prole che da scapoli.

Rasputin. Pure tu con lo straw man. Naaaa.
Ammetto ho sbagliato.
Vi basta uno yubitsume o devo fare seppuku?

notimenowhere
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 128
Età : 52
Occupazione/Hobby : Spalatore di bit
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 02.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da luna il Gio 26 Apr - 11:21

Avevo cercato di rientrare in topic, ma visto che si parla di nuovo di negazionismo, avrei una domanda da fare agli assolutamente certi dell'olocausto, ma non è più valida quella regola che la storia la fanno i vincitori?

luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da delfi68 il Gio 26 Apr - 11:56

Cancellare non significa essere facoltativa. O parliamo in lingue differenti?
Fatto: esiste un insegnamento che ha come unico scopo insegnare l'esistenza di Dio et similia? Sì.

Read more: http://atei.forumitalian.com/t518p100-israele-vogliamo-parlarne#ixzz1t99WpsEv

Si, ma il fatto che sia facoltativa significa appunto che gli attributi della materia religiosa non hano i crismi della provata veridicita' oggettiva delle altre materie..(senza entrare nei dettagli del programma scolastico eh, si fa per generalizzare)

quindi mettere sullo stesso piano le prove su gesu' e quelle sull'olocausto e' almeno indicativo sul tuo metro di giudizio, infatti hai finalmente detto che ritieni le camenre a gas un falso, senza mezzi termini! Parole tue! ..e come fonti hai portato un circo di scimmie urlatrici di nessunissima credibilita' storica e professionale.

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da luna il Gio 26 Apr - 12:01

si può cercare la verità e analizzare le prove effettive senza accettare la storia a pezzettoni grossi che ci propinano alla tv, anche senza condividere le idee politiche del nazismo. Io non sono nazista, ma non credo che le metodiche usate nei campi di concentramento e i numeri delle vittime siano quelli che vogliono farci credere.

luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da Fux89 il Gio 26 Apr - 12:03

In realtà la Shoah è un bufala organizzata dal NWO per screditare i nazisti.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da delfi68 il Gio 26 Apr - 12:10

Gli internati nei campi in realta' si sono strozzati a vicenda e i superstiti e testimoni sono in realta' pescatori di granchi del Kansas, prestatisi attori per la lobby Ebraico
insurrezionalista..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da luna il Gio 26 Apr - 12:12

non dico questo! è un'estremizzazione gratuita, ma dico solo che basta semplicemente toccare l'argomento olocausto e dire che forse non tutto quadra che subito si debba essere presi come nazisti o ridicolizzati come fa Fux.
Io penso che i nazisti avevano deciso di togliere di mezzo gli ebrei perchè identificvano in loro i detentori del potere economico mondiale, avendo intenzione di prenderlo loro il potere volevano ricreare il modello di potere di casto inventandosi una razza inesistente e utile ai loro scopi, cioè la razza ariana, pronta a spodestare gli ebrei dal trono della finanza e dell'economia. Il punto è che per eliminarli avevano deciso di usare le maniere spicce, cioè imprigionarli fino alla morte.Avendo perso gli ebrei hanno utilizzato questo fatto per prendere ancora di più il sopravvento sul potere. Io personalmente sono contraria ai metodi spicci nazisti! è che alla lunga avrebbero influenzato tutti i futuri rapporti di potere nell'eventualità di una vittoria nazista e probabilmente il mondo che ne sarebbe scaturito non sarebbe stato troppo simpatico!

luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da notimenowhere il Gio 26 Apr - 12:20

delfi68 ha scritto:
Cancellare non significa essere facoltativa. O parliamo in lingue differenti?
Fatto: esiste un insegnamento che ha come unico scopo insegnare l'esistenza di Dio et similia? Sì.

Read more: http://atei.forumitalian.com/t518p100-israele-vogliamo-parlarne#ixzz1t99WpsEv

Si, ma il fatto che sia facoltativa significa appunto che gli attributi della materia religiosa non hano i crismi della provata veridicita' oggettiva delle altre materie..(senza entrare nei dettagli del programma scolastico eh, si fa per generalizzare)

quindi mettere sullo stesso piano le prove su gesu' e quelle sull'olocausto e' almeno indicativo sul tuo metro di giudizio, infatti hai finalmente detto che ritieni le camenre a gas un falso, senza mezzi termini! Parole tue! ..e come fonti hai portato un circo di scimmie urlatrici di nessunissima credibilita' storica e professionale.

Sempre per generalizzare alla mia epoca all'università esistevano gli esami complementari che erano facoltativi. Non nel senso che potevi non farli. Non tutti almeno. Vuol dire che anche loro non avevano gli attributi di cui parli? Sì certo i voti rientravano nel calcolo finale ma era così se non erro anche con la religione alla mia epoca.

Non rinnego nulla di quello che affermo.
Mi piacerebbe conoscere il tuo metro di giudizio che ti fa distinguere tra una scimmia urlatrice ed una scimmia rispettabile.
Come mi piacerebbe sapere qual'è la tua conoscenza di quello che dicono le scimmie urlatrici. E di quello che dicono quelle rispettabili.
Come ho già detto se la conoscenza si ferma a qualche film e qualche documentario strappalacrime non abbiamo molto da dirci.
E come ha detto fux possiamo anche smetterla qui.

P.S. Comunque continuo a vedere che certi argomenti sono assolutamente tabù.
Per fare un esempio ancora più OT mi capita lo stesso quando parlo "male" di Anjeza Gonxhe Bojaxhiu al secolo Madre Teresa di Calcutta. Posso capire i credenti ma conosco atei di ferro, mangiapreti che diventano delle iene quando gli si tocca la vecchia. E' proprio vero la propaganda è uno strumento potentissimo.

notimenowhere
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 128
Età : 52
Occupazione/Hobby : Spalatore di bit
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 02.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da notimenowhere il Gio 26 Apr - 12:22

Fux89 ha scritto:In realtà la Shoah è un bufala organizzata dal NWO per screditare i nazisti.

La tua è una risposta talmente intelligente che non posso risponderti.

Potrei diventare molto volgare.

notimenowhere
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 128
Età : 52
Occupazione/Hobby : Spalatore di bit
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 02.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da Fux89 il Gio 26 Apr - 12:24

notimenowhere ha scritto:
Fux89 ha scritto:In realtà la Shoah è un bufala organizzata dal NWO per screditare i nazisti.

La tua è una risposta talmente intelligente che non posso risponderti.

Potrei diventare molto volgare.
Lo so, la verità è difficile da accettare. Noi del NWO lo sappiamo bene.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da notimenowhere il Gio 26 Apr - 12:29

Fux89 ha scritto:
notimenowhere ha scritto:
Fux89 ha scritto:In realtà la Shoah è un bufala organizzata dal NWO per screditare i nazisti.

La tua è una risposta talmente intelligente che non posso risponderti.

Potrei diventare molto volgare.
Lo so, la verità è difficile da accettare. Noi del NWO lo sappiamo bene.



Ma per diventare intelligenti come te si nasce o ci si diventa?
Nella seconda ipotesi dimmi come si fa. Ti prego.
Può essere che riesco ad entrare anche io nel NWO.
E' il sogno che avevo fin da bambino. Ma vedevo sempre intelligenti come te che mi sorpassavano. Madò come sono invidioso.

notimenowhere
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 128
Età : 52
Occupazione/Hobby : Spalatore di bit
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 02.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da luna il Gio 26 Apr - 12:31

Il fatto che ci siano superstiti dai campi di concentramento indica che esistevano campi di concentramento. Questo nessuno lo mette in dubbio. Il dubbio è sul metodo di uccisione e sul numero di persone uccise. Cosa queste su cui la propaganda ebrea gioca moltissimo! Hai fatto caso che degli internati omosessuali e rom non parla mai nessuno? Vedi che i numeri contano!

luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da delfi68 il Gio 26 Apr - 12:36

Quale metodo? maporcoiddio, se i superstiti concordano TUTTI che li gassavano e poi bruciavano, cosa vogliamo dubitare cosa?

I resti della camere ci sono, lo Zyclon B pure, le tecnologie pure, i testimoni anche, le foto pure, i registri nazisti anche, le testimonianze dei militari liberatori anche pure..

cosa volete di piu'? ..che risorga il messia e pisci controvento senza bagnarsi le scarpe per provare il provato?

Sui numeri concordo, possono esserci discrepanze, ma finisce tutto li..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da luna il Gio 26 Apr - 12:49

Ci saranno superstiti che hanno visto scomparire dei compagni, ma come potevano vedere le camere a gas? Se nel momento in cui le vedevi saresti morto come la raccontavi poi?
Per i forni crematori nulla da obiettare, essendo i morti centinaia era un metodo sbrigativo per eliminare cadaveri.
Vogliamo ammettere che esistino le camere a gas? Facciamolo! Tanto le barbarie di un campo di concentramento nasce dal semplice fatto di concentrare gente in detenzione senza nessun processo regolare, per cui non è quello il punto.
Il punto è il numero di morti. Per quello le testimonianze potrebbero servire, contando quanti superstiti ai campi ci sono stati e quanti parenti ha perso si sarebbe fatto presto, ma siamo sicuri che non sarebbero stati contati zii e nonni morti negli anni precedenti alle leggi razziali?
In fondo stiamo parlando di due nemici che si fronteggiano, da una parte gli ebrei e dall'altra i nazisti. Poi ci sono quelli come gli omosessuali, i rom e me che non stanno ne dall'una ne dall'altra parte.

luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da notimenowhere il Gio 26 Apr - 13:29

delfi68 ha scritto:Quale metodo? maporcoiddio, se i superstiti concordano TUTTI che li gassavano e poi bruciavano, cosa vogliamo dubitare cosa?

I resti della camere ci sono, lo Zyclon B pure, le tecnologie pure, i testimoni anche, le foto pure, i registri nazisti anche, le testimonianze dei militari liberatori anche pure..

cosa volete di piu'? ..che risorga il messia e pisci controvento senza bagnarsi le scarpe per provare il provato?

Sui numeri concordo, possono esserci discrepanze, ma finisce tutto li..

Zyclon B. Vero è un ottimo disinfestante. Sai i pidocchi.

Tecnologie. Parli dei forni? Certo esistevano i cadaveri dovevano essere "smaltiti". Scusa il termine brutale ma è la realtà. Questo non implica necessariamente gasazioni. Parli delle camere a gas? Tipo quella del krematorium 1? Quella che a detta del direttore del museo di Aushwitz è stata "manipolata" nel dopoguerra? Quella che aveva una semplice porta di legno come chiusura? Quella in cui stando alle "testimonianze" si entrava dopo ogni gasazione fumando e mangiando dopo pochi minuti di aerazione in un ambiente dove sempre secondo le "testimonianze" era stato immesso del gas altamente esplosivo. E non c'è solo la "testimonianza" di Hoss. O quella di Majdanek che aveva addirittura una finistra, caso unico al mondo? Oppure del nastro elettrificato? Sai quello dove in un primo momento le "testimonianze" dicevano che fossero uccisi gli ebrei?

Le foto. Quali quelle delle montagne di cadaveri? Certo esistono. Implicano gasazioni? Oppure morte per inedia o malattie tipo il tifo petecchiale. O quelle aeree degli alleati dove ad esempio non si vedono le enormi fosse dove si dice fossero bruciati migliaia di cadaveri alla volta. Riesci ad immaginarti la colonna di fumo che avrebbe dovuto generare una cosa simile.

I registri. Certo esistono. Ma in nessun c'è il minimo riferimento a gasazioni. Anzi in tutta la documentazione esistente oltre ad non esistere ordini scritti non esistono neanche documenti sul budget che si sarebbe dovuto stanziare per uccidere milioni di persone. Esistono quelli per le deportazioni, quelli per la costruzione dei campi, quelli per il mantenimento degli stessi ma nulla riguardo alla più infima spesa per il genocidio. Ah già c'è la telepatia dei nazisti.

I liberatori. Per un motivo logico che non sto a spiegarti non avrebbero potuto assistere alle gasazioni. Anzi quelli sovietici sono gli stessi che hanno "manipolato" la camera del krematorium 1.

Un ultima cosa. Tutti gli studiosi concordano che il metodo storico si basa su 3 fonti. In ordine di importanza. Fonti materiali, fonti documentali ed infine fonti orali. Le prime due per quanto riguarda le gasazioni mancano. Le ultime se sono tipo quelle di Franz A., che venne interrogato nel 1965 durante la preparazione del processo Majdanek di Düsseldorf, lasciano il tempo che trovano:
In due casi vidi come altri detenuti dovevano rimuovere i detenuti gasati e morti dalla camera a gas. I morti erano di colorazione blu ....”.
Peccato che le vittime di acido cianidrico presentino uno scolorimento rosso della pelle non blu.

Ripeto ancora una volta. Io non so quante persone sono morte nei campi. E a quanto pare non lo sanno nemmeno gli addetti ai lavori proshoah. Kranz direttore del museo di Majdanek ha fissato le vittime a circa 80.000. La prima cifra fu 1.500.000 del '45. Nel '48 era scesa a 360.000. Nel '92 a 235.000. Quindi non sono solo i "negazionisti" (come piace etichettare a fux) che hanno dubbi sui numeri.

Ripeto i campi esistevano ed sono stati uno dei peggiori abomini che sono stati creati dalla bestia uomo.
Per averne un'idea basterebbe leggersi tra gli altri il libro di Rassinier. Di cui si può dire tutto tranne che fosse un nazista.
Ma a quanto pare non tutti qui sono disposti a farlo, vero fux?
I nazisti sono stati uno dei tanti mali che hanno afflitto la storia umana. Ma fare una classifica e porli in cima come piace fare a molti significherebbe tradire la memoria delle vittime di altri enormi massacri.

Come vedi non c'è bisogno di nessun messia che piscia per farsi venire dei dubbi.
Io d'altronde fino a 2-3 anni fa mi sarei comportato come te se qualcuno mi avesse detto che le camere a gas erano panzane. Poi ho iniziato a leggere quello che dicevano i revisionisti. E ho trovato le loro argomentazioni molto valide.

notimenowhere
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 128
Età : 52
Occupazione/Hobby : Spalatore di bit
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 02.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da notimenowhere il Gio 26 Apr - 13:37

luna ha scritto: .....Tanto le barbarie di un campo di concentramento nasce dal semplice fatto di concentrare gente in detenzione senza nessun processo regolare....

E' proprio questo il punto.
Io mi domando che bisogno c'era di esagerare un orrore già esagerato di per sè.
Bisogna dire che è un vecchio vizio.
Già durante la prima guerra mondiale giravano voci di atrocità fatte dai tedeschi verso gli ebrei. E già girava il numero sacro di 6 Mega.
Il lupo perde il pelo....

notimenowhere
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 128
Età : 52
Occupazione/Hobby : Spalatore di bit
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 02.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da davide il Gio 26 Apr - 14:47

luna ha scritto:non dico questo! è un'estremizzazione gratuita, ma dico solo che basta semplicemente toccare l'argomento olocausto e dire che forse non tutto quadra che subito si debba essere presi come nazisti o ridicolizzati come fa Fux.
Io penso che i nazisti avevano deciso di togliere di mezzo gli ebrei perchè identificvano in loro i detentori del potere economico mondiale, avendo intenzione di prenderlo loro il potere volevano ricreare il modello di potere di casto inventandosi una razza inesistente e utile ai loro scopi, cioè la razza ariana, pronta a spodestare gli ebrei dal trono della finanza e dell'economia. Il punto è che per eliminarli avevano deciso di usare le maniere spicce, cioè imprigionarli fino alla morte.Avendo perso gli ebrei hanno utilizzato questo fatto per prendere ancora di più il sopravvento sul potere. Io personalmente sono contraria ai metodi spicci nazisti! è che alla lunga avrebbero influenzato tutti i futuri rapporti di potere nell'eventualità di una vittoria nazista e probabilmente il mondo che ne sarebbe scaturito non sarebbe stato troppo simpatico!
eeeeeeek eeeeeeek eeeeeeek eeeeeeek

Facci un po' capire allora: che "metodi" avresti utilizzato tu? eeeeeeek

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da delfi68 il Gio 26 Apr - 15:29

Oj oj..ragazzi, quello svalvolato li sopra e' un convinto negazionista, uno che crede che lo zyclon b serve per i pidocchi!!!!!

A me i nazisti e gli assassini hanno sempre fatto schifo, sono delle merde.

E uno che viene a dire che lo zyclon b serviva per lavare i capelli agli ebrei mi fa venire da vomitare..dovrei e vorrei vomitargli addosso tutti gli insulti che merita, per ogni bambino strappato dalle braccia della madre, per ogni ragazza uccisa, per ogni genitore sterminato..

Mi vergogno io per te..e non so se sia un reato o no fare opera negazionista di cosi basso livello, questo e' un problema della proprieta' del forum..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele, vogliamo parlarne?

Messaggio Da delfi68 il Gio 26 Apr - 15:31

Hai delle fonti pietose, che meritano solo di essere ignorate e sulle quali si puo' solo sputare..vergognati..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 29 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 17 ... 29  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum