Il libero arbitrio esiste davvero?

Pagina 5 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da Justine il Lun 22 Feb - 16:48

E' possibile spogliare tutti anche di quelle etichette, a maggior ragione è stato osservato anche in questi casi:

http://www.nature.com/news/fearful-memories-haunt-mouse-descendants-1.14272

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da Rasputin il Lun 22 Feb - 16:59

Justine ha scritto:E' possibile spogliare tutti anche di quelle etichette, a maggior ragione è stato osservato anche in questi casi:

http://www.nature.com/news/fearful-memories-haunt-mouse-descendants-1.14272

Allora non mi sono spiegato bene: a prescindere dal valore scientifico della scoperta, a trarne vantaggio per la loro vittimistica e meschina propaganda sono solo certuni, coloro i quali ne hanno i mezzi.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da Justine il Lun 22 Feb - 17:06

Sono stati citati anche altri contesti; sempre da uno studio simile:

[...] Chinese whose grandparents lived through the ravages of the Cultural Revolution; young immigrants from Africa whose parents survived massacres; adults of every ethnicity who grew up with alcoholic or abusive parents — all carry with them more than just memories.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da Rasputin il Lun 22 Feb - 17:10

Justine ha scritto:Sono stati citati anche altri contesti; sempre da uno studio simile:

[...] Chinese whose grandparents lived through the ravages of the Cultural Revolution; young immigrants from Africa whose parents survived massacres; adults of every ethnicity who grew up with alcoholic or abusive parents — all carry with them more than just memories.

Vogliamo fare un confronto ad esempio su quanti film/documentari/salcazzo esistono sui poveri ebrei vittime di quei cattivoni di nazisti e quanto materiale esiste non dico sui Cinesi emigrati in USA, ma nemmeno a confronto con quanto ce n'è su negri americani e Ku Klux Klan?

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da Justine il Lun 22 Feb - 17:14

Sì, ma non mettevo l'accento sugli ebrei, tant'è che la medesima scoperta ha un'accezione valida anche per altri mammiferi... Bisognerebbe prendersela con chi imposta gli articoli in un certo modo, per l'appunto ._.'

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da Rasputin il Lun 22 Feb - 17:32

Justine ha scritto:Sì, ma non mettevo l'accento sugli ebrei, tant'è che la medesima scoperta ha un'accezione valida anche per altri mammiferi... Bisognerebbe prendersela con chi imposta gli articoli in un certo modo, per l'appunto ._.'

È quello che sto facendo! Visto che la scoperta riguarda appunto tutti, trovo ancora peggiore il fatto che si dia risonanza ad uno "Studio" (Sic!) condotto su ben 32 (Trentadue!) ebrei, naturalmente condotto da ebrei in un istituto ebreo su una pubblicazione appartenente ad un gruppo, questo

https://en.wikipedia.org/wiki/Guardian_Media_Group

tra cui come "Key people" si menziona tra l'altro un certo Alan Rusbridger (!)

eccecc

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da Bigfreeze il Gio 31 Mar - 16:11

Per poter parlare di libero arbitrio, toccherebbe capire cosa noi intendiamo con la parola "libertà" in questa società in cui stiamo vivendo, se per esempio una persona che si crede libera, solo perchè ha accesso ad un mutuo prima casa, per me non è libera affatto,  perchè deve sottostare alle regole economiche ed agli interessi passivi che gli impone una banca.
Se avesse veramente il libero arbitrio, saprebbe che solo perchè è nato ha diritto ad un tetto caldo e confortevole, come fanno tutti gli animali sul pianeta, senza chiedere la carità alle banche, e senza che abbia neppure un lavoro fisso con stipendio dimostrabile e necessari firmatari chiamati garanti con beni sostanziosi.  mgreen

Se per Libertà si intende che posso votare sempre e solo persone che hanno condanne civili e penali sul groppone e si candidano solo per truffare la popolazione, altrimenti senza tali requisiti non verranno mai eletti, allora non è Libertà! carneval 

Si parla tanto di Libertà perchè da queste parti la aneliamo da sempre, ma per il momento il famoso libero arbitrio non lo può esercitare ancora nessuno, siamo in trappola come le cavie da laboratorio, chiusi in clichè inumani, che stanno generando follia mentale, eclatante in chi si mette al capo del popolo dichiarandosi insegnante di Libertà,Moralità e Valori, e poi si fa l'attico con i soldi che servivano per aiutare i bambini morenti in ospedale. sto sveglio
Noi non siamo Liberi!

Bigfreeze
------------
------------

Numero di messaggi : 23
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.03.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da Minsky il Lun 6 Nov - 20:14


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16145
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da marisella il Gio 9 Nov - 19:32

Minsky ha scritto:
Capisco, sei vicino a Schopenhauer ; " Il mondo come volontà e rappresentazione". Ok.
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1292
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da Minsky il Gio 9 Nov - 20:43

marisella ha scritto:
Capisco, sei vicino a Schopenhauer ; " Il mondo come volontà e rappresentazione". Ok.
Marisella, dimmi una cosa. Secondo te, Dio i superpoteri che ha, se li è meritati? Se sì, come?

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16145
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da marisella il Ven 10 Nov - 19:38

Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Capisco, sei vicino a Schopenhauer ; " Il mondo come volontà e rappresentazione". Ok.
Marisella, dimmi una cosa. Secondo te, Dio i superpoteri che ha, se li è meritati? Se sì, come?
Parmenide

Sulla natura.

Parte prima

L'essere e la verità

             Fr.2

Ora io ti dirò- e tu ascolta e ricevi la mia parola-
quali sono le vie di ricerca che sole si possono pensare:
l'una che "é", e che non é possibile che non sia
-è il sentiero della Persuasione, perché tien dietro alla Verità-
l'altra che "non é", e che é necessario che non sia
E io ti dico che questo è un sentiero su cui nulla si apprende.
Infatti, non potresti conoscere ciò che non è, perchè non è cosa fattibile,
nè potresti esprimerlo.
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1292
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da Minsky il Ven 10 Nov - 20:16

marisella ha scritto:
Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Capisco, sei vicino a Schopenhauer ; " Il mondo come volontà e rappresentazione". Ok.
Marisella, dimmi una cosa. Secondo te, Dio i superpoteri che ha, se li è meritati? Se sì, come?
Parmenide

Sulla natura.

Parte prima

L'essere e la verità

             Fr.2

Ora io ti dirò- e tu ascolta e ricevi la mia parola-
quali sono le vie di ricerca che sole si possono pensare:
l'una che "é", e che non é possibile che non sia
-è il sentiero della Persuasione, perché tien dietro alla Verità-
l'altra che "non é", e che é necessario che non sia
E io ti dico che questo è un sentiero su cui nulla si apprende.
Infatti, non potresti conoscere ciò che non è, perchè non è cosa fattibile,
nè potresti esprimerlo.
Sarebbe la risposta alla mia domanda? Cosa c'entra?

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16145
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da marisella il Ven 10 Nov - 22:34

Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Capisco, sei vicino a Schopenhauer ; " Il mondo come volontà e rappresentazione". Ok.
Marisella, dimmi una cosa. Secondo te, Dio i superpoteri che ha, se li è meritati? Se sì, come?
Parmenide

Sulla natura.

Parte prima

L'essere e la verità

             Fr.2

Ora io ti dirò- e tu ascolta e ricevi la mia parola-
quali sono le vie di ricerca che sole si possono pensare:
l'una che "é", e che non é possibile che non sia
-è il sentiero della Persuasione, perché tien dietro alla Verità-
l'altra che "non é", e che é necessario che non sia
E io ti dico che questo è un sentiero su cui nulla si apprende.
Infatti, non potresti conoscere ciò che non è, perchè non è cosa fattibile,
nè potresti esprimerlo.
Sarebbe la risposta alla mia domanda? Cosa c'entra?
Intanto, se rifletti bene, la tua non era una domanda, quindi ho pensato di ricominciare daccapo, col concetto di Essere e di Verità dal punto di vista filosofico, poi piano piano, arriverò a spiegarti come "Dio si arroga tutti questi  suoi privilegi..."
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1292
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da Minsky il Ven 10 Nov - 22:55

marisella ha scritto:
Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Capisco, sei vicino a Schopenhauer ; " Il mondo come volontà e rappresentazione". Ok.
Marisella, dimmi una cosa. Secondo te, Dio i superpoteri che ha, se li è meritati? Se sì, come?
Parmenide

Sulla natura.

Parte prima

L'essere e la verità

             Fr.2

Ora io ti dirò- e tu ascolta e ricevi la mia parola-
quali sono le vie di ricerca che sole si possono pensare:
l'una che "é", e che non é possibile che non sia
-è il sentiero della Persuasione, perché tien dietro alla Verità-
l'altra che "non é", e che é necessario che non sia
E io ti dico che questo è un sentiero su cui nulla si apprende.
Infatti, non potresti conoscere ciò che non è, perchè non è cosa fattibile,
nè potresti esprimerlo.
Sarebbe la risposta alla mia domanda? Cosa c'entra?
Intanto, se rifletti bene, la tua non era una domanda, quindi ho pensato di ricominciare daccapo, col concetto di Essere e di Verità dal punto di vista filosofico, poi piano piano, arriverò a spiegarti come "Dio si arroga tutti questi  suoi privilegi..."
No, no. Forse non mi sono spiegato bene. Non ho chiesto come deeeo si arroghi dei privilegi, la domanda per me non avrebbe senso, perché deeeo non esiste e pertanto non può arrogarsi alcunché. Io ho chiesto in che modo deeeo, secondo voi credenti in deeeo, si sarebbe meritato di avere gli speciali superpoteri che voi gli attribuite.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16145
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da marisella il Sab 11 Nov - 10:17

Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Capisco, sei vicino a Schopenhauer ; " Il mondo come volontà e rappresentazione". Ok.
Marisella, dimmi una cosa. Secondo te, Dio i superpoteri che ha, se li è meritati? Se sì, come?
Parmenide

Sulla natura.

Parte prima

L'essere e la verità

             Fr.2

Ora io ti dirò- e tu ascolta e ricevi la mia parola-
quali sono le vie di ricerca che sole si possono pensare:
l'una che "é", e che non é possibile che non sia
-è il sentiero della Persuasione, perché tien dietro alla Verità-
l'altra che "non é", e che é necessario che non sia
E io ti dico che questo è un sentiero su cui nulla si apprende.
Infatti, non potresti conoscere ciò che non è, perchè non è cosa fattibile,
nè potresti esprimerlo.
Sarebbe la risposta alla mia domanda? Cosa c'entra?
Intanto, se rifletti bene, la tua non era una domanda, quindi ho pensato di ricominciare daccapo, col concetto di Essere e di Verità dal punto di vista filosofico, poi piano piano, arriverò a spiegarti come "Dio si arroga tutti questi  suoi privilegi..."
No, no. Forse non mi sono spiegato bene. Non ho chiesto come deeeo si arroghi dei privilegi, la domanda per me non avrebbe senso, perché deeeo non esiste e pertanto non può arrogarsi alcunché. Io ho chiesto in che modo deeeo, secondo voi credenti in deeeo, si sarebbe meritato di avere gli speciali superpoteri che voi gli attribuite.
Dio, l'Essere, che esiste, e del quale non son degna di pronunciare il nome e neanche di scriverlo, dovrei scrivere D*o come gli scrittori ebrei, ha manifestato la sua grandezza e la sua gloria sia nell'A.T., e sia nel N.T., e per questo gli attribuiamo "superpoteri" (sic), come tu impropriamente dici.
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1292
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da Minsky il Sab 11 Nov - 11:07

marisella ha scritto:
Dio, l'Essere, che esiste, e del quale non son degna di pronunciare il nome e neanche di scriverlo, dovrei scrivere D*o come gli scrittori ebrei, ha manifestato la sua grandezza e la sua gloria sia nell'A.T., e sia nel N.T., e per questo gli attribuiamo "superpoteri" (sic), come tu impropriamente dici.
Potresti spiegare meglio? Deeeo ha "manifestato la sua grandezza e la sua gloria" in che modo precisamente? E i superpoteri, li ha oppure voi credenti presumete che li abbia? Non è affatto chiaro cosa intendi.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16145
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da marisella il Sab 11 Nov - 20:54

Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Dio, l'Essere, che esiste, e del quale non son degna di pronunciare il nome e neanche di scriverlo, dovrei scrivere D*o come gli scrittori ebrei, ha manifestato la sua grandezza e la sua gloria sia nell'A.T., e sia nel N.T., e per questo gli attribuiamo "superpoteri" (sic), come tu impropriamente dici.
Potresti spiegare meglio? Deeeo ha "manifestato la sua grandezza e la sua gloria" in che modo precisamente? E i superpoteri, li ha oppure voi credenti presumete che li abbia? Non è affatto chiaro cosa intendi.
Caro amico Minsky,
 so bene che nel tuo cuore non esiste nessun recesso inconcusso ove la Pietra Grezza possa diventare Pietra Levigata, a volte, davvero, penso a cosa servano questi confronti fede-ateismo, nessuno mai cambierà idea, forse imparerà qualcosa dall'altro. La Bibbia non è solo un racconto fantastico, ma contiene storia, allegorie e miti, e la storia c'è anche prima di Salomone con cui ufficialmente abbiamo dati storici esatti. Ad es nella Genesi si nominano alcune città, quali Erech, Sargon, Babele ( la mitica Babilonia), Akkad,  Assur, Ninive, e lì fu scavato, dove diceva la Bibbia, e si sono trovati resti importanti. Delle città nominate nella Sacra Scrittura solo Resen non è stata mai ritrovata. Certamente noi crediamo in Dio che fece uscire il suo popolo dal paese d'Egitto, portandolo sulle ali delle aquile, crediamo in Dio che in un'impressionante teofania parlò a tutto il popolo d'Israele che si era avvicinato alle falde del Monte Sinai dando i suoi comandamenti e il popolo ebraico, se pur di dura cervice, ubbidì, divenne un popolo monoteista in mezzo a popoli politeisti. Certo,  anche gli Ebrei si contaminarono, ad es i Moabiti si erano contaminati adorando divinità straniere e Dio proibì di avvicinarsi ad essi, però la grande Rut, una delle figure più delicate dell'A.T. che puo' paragonarsi in delicatezza solo alla Vergine Maria, era una moabita, che non abbandonò mai la suocera Noemi, anche dopo la morte del marito, e le disse:

 ovunque tu andrai anch'io andrò
ove ti fermerai anch'io mi fermerò
il tuo popolo sarà ilmio popolo
il tuo Dio sarà il mio Dio...

e Dio la premiò e divenne la nonna di re Davide, un'antenata del Messia.
Anche i Samaritani erano impuri per i farisei e per tutti gli ebrei osservanti, Samaria era a nord e gli abitanti si erano contaminati con chi adorava ancora gli idoli, eppure abbiamo le pagine più belle del Vangelo dedicate ai Samaritani, la parabola del Buon Samaritano e l'incontro di Gesù con la Samaritana, mentre Nostro Signore giaceva in terra, oppresso dalla calura, appoggiato al pozzo di Giacobbe.
 Crediamo in tutto questo, ma già siamo nella storia, Samaria cadde nel 732 a.e.v. e Gerusalemme cadde nel 586 a.e.v. Non vi erano reporter e cineprese ma i sacri libri ci dicono che Gesù compì molti miracoli e anche altri che non sono stati riportati.

Anche l'Iliade non è stata inventata di sana pianta, ma aedi e rapsodi hanno cantato le gesta degli eroi, e poi Omero (o un popolo di Omeri, come dicevano i romantici) scrisse in esametri dattilici catalettici le gesta degli Achei e dei Troiani. Sono stai trovati molti reperti archeologici dell'esistenza di Troia,  ricordiamo lo Schliemann, commerciante tedesco, che scavò ove Omero aveva scritto che ci fosse la città di Troia e scoprì il tesoro di Priamo, circa 8700 oggetti d'oro.

Tornando alla Bibbia, non ho prove storiche da offrirti per spiegarti che l'Angelo della Morte passò oltre la notte di Pasqua e non colpì le case degli Israeliti che avevano segnato i loro stipiti col sangue dell'agnello, ma solo quelle degli Egiziani, ma noi ci crediamo.

Come è scritto in Ebrei ,11: La fede è fondamento delle cose che si sperano e prova di quelle che non si vedono.
Ma la fede non è un dono, anch'essa va cercata con pazienza ed umiltà.
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1292
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da Minsky il Sab 11 Nov - 22:44

marisella ha scritto:
Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Dio, l'Essere, che esiste, e del quale non son degna di pronunciare il nome e neanche di scriverlo, dovrei scrivere D*o come gli scrittori ebrei, ha manifestato la sua grandezza e la sua gloria sia nell'A.T., e sia nel N.T., e per questo gli attribuiamo "superpoteri" (sic), come tu impropriamente dici.
Potresti spiegare meglio? Deeeo ha "manifestato la sua grandezza e la sua gloria" in che modo precisamente? E i superpoteri, li ha oppure voi credenti presumete che li abbia? Non è affatto chiaro cosa intendi.
Caro amico Minsky,
 so bene che nel tuo cuore non esiste nessun recesso inconcusso ove la Pietra Grezza possa diventare Pietra Levigata, a volte, davvero, penso a cosa servano questi confronti fede-ateismo, nessuno mai cambierà idea, forse imparerà qualcosa dall'altro. La Bibbia non è solo un racconto fantastico, ma contiene storia, allegorie e miti, e la storia c'è anche prima di Salomone con cui ufficialmente abbiamo dati storici esatti. Ad es nella Genesi si nominano alcune città, quali Erech, Sargon, Babele ( la mitica Babilonia), Akkad,  Assur, Ninive, e lì fu scavato, dove diceva la Bibbia, e si sono trovati resti importanti. Delle città nominate nella Sacra Scrittura solo Resen non è stata mai ritrovata. Certamente noi crediamo in Dio che fece uscire il suo popolo dal paese d'Egitto, portandolo sulle ali delle aquile, crediamo in Dio che in un'impressionante teofania parlò a tutto il popolo d'Israele che si era avvicinato alle falde del Monte Sinai dando i suoi comandamenti e il popolo ebraico, se pur di dura cervice, ubbidì, divenne un popolo monoteista in mezzo a popoli politeisti. Certo,  anche gli Ebrei si contaminarono, ad es i Moabiti si erano contaminati adorando divinità straniere e Dio proibì di avvicinarsi ad essi, però la grande Rut, una delle figure più delicate dell'A.T. che puo' paragonarsi in delicatezza solo alla Vergine Maria, era una moabita, che non abbandonò mai la suocera Noemi, anche dopo la morte del marito, e le disse:

 ovunque tu andrai anch'io andrò
ove ti fermerai anch'io mi fermerò
il tuo popolo sarà ilmio popolo
il tuo Dio sarà il mio Dio...

e Dio la premiò e divenne la nonna di re Davide, un'antenata del Messia.
Anche i Samaritani erano impuri per i farisei e per tutti gli ebrei osservanti, Samaria era a nord e gli abitanti si erano contaminati con chi adorava ancora gli idoli, eppure abbiamo le pagine più belle del Vangelo dedicate ai Samaritani, la parabola del Buon Samaritano e l'incontro di Gesù con la Samaritana, mentre Nostro Signore giaceva in terra, oppresso dalla calura, appoggiato al pozzo di Giacobbe.
 Crediamo in tutto questo, ma già siamo nella storia, Samaria cadde nel 732 a.e.v. e Gerusalemme cadde nel 586 a.e.v. Non vi erano reporter e cineprese ma i sacri libri ci dicono che Gesù compì molti miracoli e anche altri che non sono stati riportati.

Anche l'Iliade non è stata inventata di sana pianta, ma aedi e rapsodi hanno cantato le gesta degli eroi, e poi Omero (o un popolo di Omeri, come dicevano i romantici) scrisse in esametri dattilici catalettici le gesta degli Achei e dei Troiani. Sono stai trovati molti reperti archeologici dell'esistenza di Troia,  ricordiamo lo Schliemann, commerciante tedesco, che scavò ove Omero aveva scritto che ci fosse la città di Troia e scoprì il tesoro di Priamo, circa 8700 oggetti d'oro.

Tornando alla Bibbia, non ho prove storiche da offrirti per spiegarti che l'Angelo della Morte passò oltre la notte di Pasqua e non colpì le case degli Israeliti che avevano segnato i loro stipiti col sangue dell'agnello, ma solo quelle degli Egiziani, ma noi ci crediamo.

Come è scritto in Ebrei ,11: La fede è fondamento delle cose che si sperano e prova di quelle che non si vedono.
Ma la fede non è un dono, anch'essa va cercata con pazienza ed umiltà.
Non hai spiegato alcunché di quello che ti chiedevo. Ma in effetti non mi aspettavo che lo facessi. Non puoi. Il tuo dio è morto da un pezzo. Da quando è diventato pretesto di prevaricazione, mezzo di sopruso, strumento di ignoranza e di violenza, il tuo dio è morto, ed è oramai putrefatto. Tutte le divinità sono morte, e i credenti sono zombie. Le religioni sono la morte della ragione, la corrosione dell'umanità, il cancro, il disfacimento dell'intelligenza.


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16145
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da SETH OTH il Lun 20 Nov - 11:02

marisella ha scritto: a volte, davvero, penso a cosa servano questi confronti fede-ateismo, nessuno mai cambierà idea, forse imparerà qualcosa dall'altro.
Se non altro a farsi due risate.
avatar
SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 739
Età : 100
Occupazione/Hobby : Divinità.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il libero arbitrio esiste davvero?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum