Una cretina è per sempre (cit.)

Pagina 40 di 41 Precedente  1 ... 21 ... 39, 40, 41  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da Rasputin il Ven 14 Giu - 10:12

mix ha scritto:stramunto che è, ti seguo.
secondo me generalizzazioni troppo spinte non funzionano troppo bene.

qualche sberla (una mezza dozzina in una vita, punizioni formali, più che fisiche), in casi del tutto eccezionali, non possono fare un danno considerevole.
vari esempi, quelli di Primaverino buon ultimo, ce lo vengono a dire.

sono le estremizzazioni che procurano danni spesso irreversibili.
quando un comportamento anomalo viene percepito dalla vittima come normalità.
che facilmente tratterà come tale, normalità, una volta giunto all'età in cui è autonomo e magari nel ruolo di educatore, perpetuando il comportamento anomalo come se fosse normale.

Ottimo suggerimanto, adesso posso scrivere ok

mix io ho la sensazione che anche - o forse specie - chi ha ricevuto il "Trattamento" in forma lieve tenda a considerarlo lecito, della serie "A me non ha fatto male" (Che poi è quello che - a mio parere mooooolro stupidamente - in molti dicono del battesimo) ed anche ad applicarlo....sarebbe interessante ritrovare il thread sul tema, adesso provo a cercare

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da Rasputin il Ven 14 Giu - 10:16


_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da mix il Ven 14 Giu - 11:35

Rasputin ha scritto:
mix ha scritto:stramunto che è, ti seguo.
secondo me generalizzazioni troppo spinte non funzionano troppo bene.

qualche sberla (una mezza dozzina in una vita, punizioni formali, più che fisiche), in casi del tutto eccezionali, non possono fare un danno considerevole.
vari esempi, quelli di Primaverino buon ultimo, ce lo vengono a dire.

sono le estremizzazioni che procurano danni spesso irreversibili.
quando un comportamento anomalo viene percepito dalla vittima come normalità.
che facilmente tratterà come tale, normalità, una volta giunto all'età in cui è autonomo e magari nel ruolo di educatore, perpetuando il comportamento anomalo come se fosse normale.

Ottimo suggerimanto, adesso posso scrivere ok

mix io ho la sensazione che anche - o forse specie - chi ha ricevuto il "Trattamento" in forma lieve tenda a considerarlo lecito, della serie "A me non ha fatto male" (Che poi è quello che - a mio parere mooooolro stupidamente - in molti dicono del battesimo) ed anche ad applicarlo....sarebbe interessante ritrovare il thread sul tema, adesso provo a cercare
bene.
ho letto 3 o 4 pagine di quel thread (pag.6 ==>pag.10) e mi sembra una delle tante discussioni dove si confrontano approcci variegati.
quella discussione ha trovato una soluzione condivisa?
se SI , quale?
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da gedeone il Ven 14 Giu - 11:37

mix ha scritto:
gedeone ha scritto:
primaverino ha scritto:
gedeone ha scritto:questa è più palesemente assurda
http://www.huffingtonpost.it/erica-vecchione/e-tempo-che-le-madri-di-oggi-smettano-di-giustificare-i-loro-figli-maschi_b_3428206.html?utm_hp_ref=italy
Libera associazione d'idee... (e pure OT)
Una volta (avrò avuto nove anni) mio padre mi insegnò in pochi secondi, la differenza esistente tra "colpa" e "dolo"...
Mi ero recato a trovare un amichetto e non trovando nessuno in casa mi ero messo a giocare col suo pallone in prossimità di casa sua. Mi riuscì un "colpo da fuoriclasse" e con una pallonata da cineteca centrai in pieno la finestra del loro bagno, mandandola in frantumi... Siccome il "senso di responsabilità" mi era già stato precedentemente insegnato, rimasi in attesa del propietario di casa che, non appena ragguagliato nel merito, mi accompagnò da mio padre.
Di seguito il dialogo tra loro... E le argomentazioni in mia auto-difesa...
Signor x: "Buonasera, dottore (mio padre era laureato, mica un capronazzo come me) e complimenti per l'educazione del suo "bocia"... Dopo aver incidentalmente rotto un vetro è rimasto ad aspettarmi anziché darsela a gambe..."
Mio padre: "Continui, prego..."
Signor x: "Niente di grave... Un vecchio vetro, spesso quanto una "cartavelina" che già mi ero ripromesso di sostituire".
Mio padre "Non si preoccupi e mi mandi il conto..."
e Badabam (primo scappellotto)
Primaverino: "Ma papà! Mica ho fatto apposta!"
Mio padre (secondo scappellotto) "E ci mancava pure che l'avessi fatto apposta! Caso risolto, va pure..."
Grazie papà... (fine OT)
Con buona pace della pedagogia moderna, of course...wink..
Ti ho dato il verde, perchè il racconto su tuo padre vale più di tanti libri di pseudopsicologia e, sopratutto insegna una cosa fondamentale che la psicologa ( si fa per dire ) dell'articolo che ho postato ( e che è OT ) non si sogna neanche di sapere , ossia che scrivere :


le madri di oggi infondessero la disciplina ai loro figli maschi.
E gli insegnassero cosa veramente vuol dire essere uomini.

è caxxata pazzesca,  alla base di tutti i guai attuali e di quelli fururi, perchè...
per insegnare ad essere uomini, ci vuole un uomo
caxxata per caxxata anche questa mi sembra una caxxata.

l'allevamento dei figli sarebbe meglio che fosse un lavoro d'equipe, svolto in armonia da entrambi i genitori. (di qualsiasi sesso essi/e siano, per essere attuali e comprendere nuove forme familiari che stanno emergendo ultimamente)
se anche qualche residuo di una cultura molto schematica sui ruoli è rimasto ed è arduo da far svanire,
la speranza è che una più moderna, consapevole, libera modalità di educazione e relazione con le persone molto giovani si possa positivamente sviluppare.

e che gli stereotipi retrogradi, come quelli della seconda caxxata, lascino lo spazio a comportamenti più adeguati alla buona crescita della prole.


uno psicologo olandese, di quelli veri, lo aveva già detto più di 20 anni fa :
il problema dei prossimi anni nel mondo occidentale sarà l'educazione dei giovani maschi. I fatti gli stanno dando ragione.
I ruoli sono fondamentali nella vita, sia umana sia animale.
la confusione odierna , con le solite idee folli sull'uomo nuovo, produrranno gli stessi fallimenti del passato, e già si sta vedendo.
Anche la cultura ha il suo substrato nella natura
avatar
gedeone
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1353
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da mix il Ven 14 Giu - 12:00

gedeone ha scritto:
mix ha scritto:
gedeone ha scritto:
primaverino ha scritto:
gedeone ha scritto:questa è più palesemente assurda
http://www.huffingtonpost.it/erica-vecchione/e-tempo-che-le-madri-di-oggi-smettano-di-giustificare-i-loro-figli-maschi_b_3428206.html?utm_hp_ref=italy
Libera associazione d'idee... (e pure OT)
Una volta (avrò avuto nove anni) mio padre mi insegnò in pochi secondi, la differenza esistente tra "colpa" e "dolo"...
Mi ero recato a trovare un amichetto e non trovando nessuno in casa mi ero messo a giocare col suo pallone in prossimità di casa sua. Mi riuscì un "colpo da fuoriclasse" e con una pallonata da cineteca centrai in pieno la finestra del loro bagno, mandandola in frantumi... Siccome il "senso di responsabilità" mi era già stato precedentemente insegnato, rimasi in attesa del propietario di casa che, non appena ragguagliato nel merito, mi accompagnò da mio padre.
Di seguito il dialogo tra loro... E le argomentazioni in mia auto-difesa...
Signor x: "Buonasera, dottore (mio padre era laureato, mica un capronazzo come me) e complimenti per l'educazione del suo "bocia"... Dopo aver incidentalmente rotto un vetro è rimasto ad aspettarmi anziché darsela a gambe..."
Mio padre: "Continui, prego..."
Signor x: "Niente di grave... Un vecchio vetro, spesso quanto una "cartavelina" che già mi ero ripromesso di sostituire".
Mio padre "Non si preoccupi e mi mandi il conto..."
e Badabam (primo scappellotto)
Primaverino: "Ma papà! Mica ho fatto apposta!"
Mio padre (secondo scappellotto) "E ci mancava pure che l'avessi fatto apposta! Caso risolto, va pure..."
Grazie papà... (fine OT)
Con buona pace della pedagogia moderna, of course...wink..
Ti ho dato il verde, perchè il racconto su tuo padre vale più di tanti libri di pseudopsicologia e, sopratutto insegna una cosa fondamentale che la psicologa ( si fa per dire ) dell'articolo che ho postato ( e che è OT ) non si sogna neanche di sapere , ossia che scrivere :


le madri di oggi infondessero la disciplina ai loro figli maschi.
E gli insegnassero cosa veramente vuol dire essere uomini.

è caxxata pazzesca,  alla base di tutti i guai attuali e di quelli fururi, perchè...
per insegnare ad essere uomini, ci vuole un uomo
caxxata per caxxata anche questa mi sembra una caxxata.

l'allevamento dei figli sarebbe meglio che fosse un lavoro d'equipe, svolto in armonia da entrambi i genitori. (di qualsiasi sesso essi/e siano, per essere attuali e comprendere nuove forme familiari che stanno emergendo ultimamente)
se anche qualche residuo di una cultura molto schematica sui ruoli è rimasto ed è arduo da far svanire,
la speranza è che una più moderna, consapevole, libera modalità di educazione e relazione con le persone molto giovani si possa positivamente sviluppare.

e che gli stereotipi retrogradi, come quelli della seconda caxxata, lascino lo spazio a comportamenti più adeguati alla buona crescita della prole.

istruzioni d'uso del nuovo editor:

********************************************************************************************
se non si vuole usare il modo di editazione alternativo, almeno si metta una riga separatrice oppure una riga di stelline, tra i quote e la risposta ...

********************************************************************************************


uno psicologo olandese, di quelli veri, lo aveva già detto più di 20 anni fa :
il problema dei prossimi anni nel mondo occidentale sarà l'educazione dei giovani maschi. I fatti gli stanno dando ragione.
I ruoli sono fondamentali nella vita, sia umana sia animale.
la confusione odierna , con le solite idee folli sull'uomo nuovo, produrranno gli stessi fallimenti del passato, e già si sta vedendo.
Anche la cultura ha il suo substrato nella natura
ci sono problemi di educazione anche tra i vecchi maschi, se è per quello.
cos'hanno di tanto deprecabile quelli nuovi, secondo te?

se gli errori del passato mi fanno vivere come vivo ora e non come vivevano 1000 anni orsono ...
ben vengano gli errori del presente e del futuro.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da Rasputin il Ven 14 Giu - 12:04

mix ha scritto:
bene.
ho letto 3 o 4 pagine di quel thread (pag.6 ==>pag.10) e mi sembra una delle tante discussioni dove si confrontano approcci variegati.
quella discussione ha trovato una soluzione condivisa?
se SI , quale?

Non so fino a che punto sia importante la soluzione condivisa, io in genere cerco dati oggettivi che possono confermare o smentire quanto sostengo.

In questo caso non mi ricordo se l'ho fatto o meno né dove, comunque adesso ho inserito la semplice chiave di ricerca "Educazione punizioni" senza specificare altro in un motore di ricerca scientifico, GoogleScholar, e salta fuori roba cosí:

http://books.google.it/books?hl=de&lr=&id=EwYDQ7fUhZgC&oi=fnd&pg=PA174&dq=educazione+punizioni&ots=uYKesfrRrD&sig=oCOP-a95wVXHFycQwhXpHu0Q5VQ#v=onepage&q=educazione%20punizioni&f=false

pagina 11

allora non mi pare si tratti molto di condivisione, ma di prendere atto dei risultati delle ricerche e degli studi wink..

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da mix il Ven 14 Giu - 12:13

Rasputin ha scritto:
mix ha scritto:
bene.
ho letto 3 o 4 pagine di quel thread (pag.6 ==>pag.10) e mi sembra una delle tante discussioni dove si confrontano approcci variegati.
quella discussione ha trovato una soluzione condivisa?
se SI , quale?

Non so fino a che punto sia importante la soluzione condivisa, io in genere cerco dati oggettivi che possono confermare o smentire quanto sostengo.

In questo caso non mi ricordo se l'ho fatto o meno né dove, comunque adesso ho inserito la semplice chiave di ricerca "Educazione punizioni" senza specificare altro in un motore di ricerca scientifico, GoogleScholar, e salta fuori roba cosí:

http://books.google.it/books?hl=de&lr=&id=EwYDQ7fUhZgC&oi=fnd&pg=PA174&dq=educazione+punizioni&ots=uYKesfrRrD&sig=oCOP-a95wVXHFycQwhXpHu0Q5VQ#v=onepage&q=educazione%20punizioni&f=false

allora non mi pare si tratti molto di condivisione, ma di prendere atto dei risultati delle ricerche e degli studi wink..
alla seconda pagina dice che per fare danni sono sufficienti piccole aggressioni fisiche o verbali quotidiane.

io ammetto e giustifico mezza dozzina, una dozzina, arriviamo a 50 schiaffi (che fanno soffrire più il genitore del figlio) in una vita. di solito il bersaglio è "molle" e appositamente predisposto dalla natura carneval mgreen
spesso protetto da soffice pannolino di misura per bimbi/e grandi.

chiariamo il punto.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da Rasputin il Ven 14 Giu - 12:29

mix ha scritto:
alla seconda pagina dice che per fare danni sono sufficienti piccole aggressioni fisiche o verbali quotidiane.

io ammetto e giustifico mezza dozzina, una dozzina, arriviamo a 50 schiaffi (che fanno soffrire più il genitore del figlio) in una vita. di solito il bersaglio è "molle" e appositamente predisposto dalla natura carneval mgreen
spesso protetto da soffice pannolino di misura per bimbi/e grandi.

chiariamo il punto.

Il punto a questo punto - per chiarire il punto, ah ah - anche se sono 10 in una vita, o solo 5, sono necessari? Producono qualcosa di positivo nel bambino?

A te la palla wink..

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da mix il Ven 14 Giu - 12:59

Rasputin ha scritto:
mix ha scritto:
alla seconda pagina dice che per fare danni sono sufficienti piccole aggressioni fisiche o verbali quotidiane.

io ammetto e giustifico mezza dozzina, una dozzina, arriviamo a 50 schiaffi (che fanno soffrire più il genitore del figlio) in una vita. di solito il bersaglio è "molle" e appositamente predisposto dalla natura carneval mgreen
spesso protetto da soffice pannolino di misura per bimbi/e grandi.

chiariamo il punto.

Il punto a questo punto - per chiarire il punto, ah ah - anche se sono 10 in una vita, o solo 5, sono necessari? Producono qualcosa di positivo nel bambino?

A te la palla wink..
SI, se devono incontrare un Rasputin sulla loro strada, prima o poi.
sto scherzando, naturalmente, ma con un fondo di verità.
sono ben altre le aggressioni che ci aspettano nella vita.
molto, molto, molto più dolorose ed umilianti di una (mezza) dozzina di schiaffi in 12 anni.
che hanno anche una funzione preparatoria, di allenamento, di pre-osservazione (e conseguente costruzione delle difese immunitarie), alle inevitabili offese che la vita ci può riservare.
nota che il focus rimane il benessere dell'educato, non dell'educatore.

o NO?
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da Rasputin il Ven 14 Giu - 13:12

mix ha scritto:
SI, se devono incontrare un Rasputin sulla loro strada, prima o poi.
sto scherzando, naturalmente, ma con un fondo di verità.
sono ben altre le aggressioni che ci aspettano nella vita.
molto, molto, molto più dolorose ed umilianti di una (mezza) dozzina di schiaffi in 12 anni.
che hanno anche una funzione preparatoria, di allenamento, di pre-osservazione (e conseguente costruzione delle difese immunitarie), alle inevitabili offese che la vita ci può riservare.
nota che il focus rimane il benessere dell'educato, non dell'educatore.

o NO?

Mi paiono tutte considerazioni - inclusa la prima ah ah carneval - condivisibili, eccetto quella sulla funzione preparatoria, la quale a mio parere viene già egregiamente assolta dalle inevitabili offese che la vita ci riserva già dall'età prescolare senza ausilio degli educatori, i quali semmai hanno il compito di rendere più "Digeribili" tali offese; non certo con ulteriori ceffoni eh

Comunque con "A te la palla" intendevo la cortese richiesta di un qualche tipo di riferimento, se possibile scientifico, a sostegno dell'ipotesi "Sculacciata ogni tanto fa bene"

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da gedeone il Ven 14 Giu - 13:14

alberto ha scritto:io direi che vedendo la moderazione usata persino nel mondo animale non vedo il bisogno di alzare le mani con i figli. 
certo, non avendone non posso immaginarmi il momento in cui stremati genitori con davanti stremanti figli che hanno deciso in quel momento di saggiare fin dove si possono spingere, e lo fanno di continuo, scelgono la via più breve di comunicazione... 
onestamente non gli attribuisco particolare valenza ma questo è un giudizio esclusivamente soggettivo e privo di riscontri, solo relativo alla mia storia personale... (la mi' mamma me le ha date come un noce, e in gran parte me le meritavo... non mi sembra che abbiano lasciato brutte tracce in me)

voglio però sperare che invece in quel momento il genitore seppur stremato abbia la forza e la voglia di dialogare, sono convinto questo impegno tornerà indietro con molto frutto. 

quello che un po' mi fa sorridere meno è l'atteggiamento opposto, la completa acquiescenza (sempre probabilmente a causa dello stremo) che a mio parere non fornisce al bambino-ragazzino la realtà degli ambiti e dei limiti.

 --------------------------------------------------------------------------------------------

io sono contrario all'uso delle mani, però il caso citato da Primaverino è il classico scapellotto che a volte è l'unico mezzo.
Con mia figlia non ho mai ricorso alle correzioni fisiche un pò perchè non è nel mio carattere ( del resto non ho mai dato uno schiaffo neanchea la gatto ) , ma anche perchè lei mi rispetta e in un certo modo mi " teme " , proprio perchè sono il padre.
E' una questione " fisica "  e per questo i ruoli genitoriali non sono intercambiabili.
I bambini lo sentono subito e reagiscono di conseguenza.
Lo vedo in tutte le famiglie dove ci sono 2 genitori.
E' la natura


avatar
gedeone
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1353
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da primaverino il Ven 14 Giu - 13:16

Uno dei problemi che affliggono la Società contemporanea è rappresentato, a mio modesto avviso, dalla voglia di regolamentare tutto.
La cara vecchia sindrome da onnipotenza che ci contraddistingue, direi.
Ieri sono stato reso edotto che in determinati Paesi mooooooooolto avanzati (non so quali ma sento "puzza" di Scandinavia...) esiste l'obbligo di congedo per paternità ed il rifiuto a sottostare a tale obbligo può tramutarsi nella revoca delle patria potestà. Colà pertanto si è assimilata la genitorialità alla naja.
E' il preclaro esempio di una Società di (e per) stronzi che pretendono l'omologazione di tutti purchessia. Talché non esisteranno più differenza tra individuo e individuo, dato che "la Legge" (ovviamente "giusta") lo ha decretato. E pertanto mio figlio non è più "mio figlio" ma "il Bambino". E quindi si educherà "il Bambino" a seconda del volere del testa di cazzo di turno che mi insegnerà come e in che modo espletare una funzione che mi è connaturata, a seconda di parametrazioni oggettive al fine di "normalizzare" il tutto. E' l'antico sogno del "Potere" (comunque lo si voglia intendere) di governare le masse, scambiato per "progresso civile".
La cosa che più mi perplime (o mi diverte o mi dà sui nervi, a seconda del mio mutevole umore) è che se la Chiesa ci vuole tutti osservanti, bigotti e appecorati bisogna estirparla, ma se a volerci osservanti, bigotti e appecorati (omologati) lo vuole lo svedese (o lo psico-minchione "di grido" e all'avanguardia) allora è progresso e bisogna uniformarsi agli "studi" più recenti in materia.
Cambiano i suonatori ma la musica resta quella.

p.s.: @ chiunque abbia il potere di farlo: cambiate 'sto editor di merda che non si capisce più chi sta rispondendo a chi.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da Sally il Ven 14 Giu - 13:30

Primaverino ti quoto al 100%!


Certamente il tutto viene fatto "per il bene del minore", ma spesso si finisce col dimenticare che anche la spontaneita' nei rapporti, l'empatia e la civilta' non sono valori che si possano forzare per legge, quanto invece sarebbe auspicabile una sana educazione in questa direzione.


EDIT: ma e' perche' sono su un MAc che si vede tutto "strano" o avete cambiato qualcosa sulla piattaforma??

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da *Valerio* il Ven 14 Giu - 15:18

mix ha scritto:
la mia soluzione è "oscillare il modo di editazione" (ultimo bottone in basso a dx sull'editor)
così da avere tutto in formato testo ed operare in modo grezzo su testo, a capo, e tutto il resto

Da oggi sto avendo questo problema che fino ad ora (anche dopo l'aggiornamento) non si presentava.

Grazie per il suggerimento
ok

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da Fux89 il Ven 14 Giu - 15:23

Diva ha scritto:
EDIT: ma e' perche' sono su un MAc che si vede tutto "strano" o avete cambiato qualcosa sulla piattaforma??
Sì, è cambiato l'editor dei post. Il nuovo a quanto pare non sta riscuotendo grande successo. ahahahahahah

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da Rasputin il Ven 14 Giu - 17:14

primaverino ha scritto:Uno dei problemi che affliggono la Società contemporanea è rappresentato, a mio modesto avviso, dalla voglia di regolamentare tutto.
La cara vecchia sindrome da onnipotenza che ci contraddistingue, direi.
Ieri sono stato reso edotto che in determinati Paesi mooooooooolto avanzati (non so quali ma sento "puzza" di Scandinavia...) esiste l'obbligo di congedo per paternità ed il rifiuto a sottostare a tale obbligo può tramutarsi nella revoca delle patria potestà. Colà pertanto si è assimilata la genitorialità alla naja.
E' il preclaro esempio di una Società di (e per) stronzi che pretendono l'omologazione di tutti purchessia. Talché non esisteranno più differenza tra individuo e individuo, dato che "la Legge" (ovviamente "giusta") lo ha decretato. E pertanto mio figlio non è più "mio figlio" ma "il Bambino". E quindi si educherà "il Bambino" a seconda del volere del testa di cazzo di turno che mi insegnerà come e in che modo espletare una funzione che mi è connaturata, a seconda di parametrazioni oggettive al fine di "normalizzare" il tutto. E' l'antico sogno del "Potere" (comunque lo si voglia intendere) di governare le masse, scambiato per "progresso civile".
La cosa che più mi perplime (o mi diverte o mi dà sui nervi, a seconda del mio mutevole umore) è che se la Chiesa ci vuole tutti osservanti, bigotti e appecorati bisogna estirparla, ma se a volerci osservanti, bigotti e appecorati (omologati) lo vuole lo svedese (o lo psico-minchione "di grido" e all'avanguardia) allora è progresso e bisogna uniformarsi agli "studi" più recenti in materia.
Cambiano i suonatori ma la musica resta quella.

Il tema è già stato oggetto di accese discussioni, provo a sintetizzare: i figli non sono proprietà dei genitori, la funzione non è affatto connaturata e se hai figli ti sarai anche reso conto non solo che ad essere genitori si impara, ma anche che non tutti lo imparano, e quelli che imparano non lo fanno tutti alla stessa maniera.

Allora mettere le mani addosso ad un'altra persona è giusto sia perseguibile dalla legge, tanto il cazzotto nei denti allo sconosciuto che ti insulta al bar come (Occhio dico come non quanto) il genitore che rifila un ceffone al figlio.

Fatte salve - se ci sono - le eventuali strumentalizzazioni a scopo di governo delle masse, non mi pare abbia in sè nulla a che vedere con l'appecoramento, quale esso sia.

Diva ha scritto:
Primaverino ti quoto al 100%!


Certamente il tutto viene fatto "per il bene del minore", ma spesso si finisce col dimenticare che anche la spontaneita' nei rapporti, l'empatia e la civilta' non sono valori che si possano forzare per legge, quanto invece sarebbe auspicabile una sana educazione in questa direzione.

Ah, signora, non ci sono più i valori di una volta.

-------

http://atei.forumitalian.com/viewtopic.forum?t=5275
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da Minsky il Gio 22 Giu - 17:38

ANSA ha scritto:Uccide a coltellate fidanzato, arrestata

Donna prima minaccia suicidio poi apre porta a polizia


22 giugno 2017 19:18

GENOVA, 22 GIU - Un uomo di circa 40 anni è stato ucciso a coltellate dalla convivente che, dopo aver minacciato il suicidio, è stata arrestata dalla polizia. E' successo in Val Polcevera, sulle colline alle spalle di Genova. Sul posto gli agenti delle volanti, della squadra mobile, pompieri e medici del 118. Secondo quanto appreso, la vittima è italiana mentre la convivente, che ora si trova in questura in stato di fermo, è sudamericana. L'omicidio è avvenuto al culmine di una lite.

Ancora un maschicidio! boxed

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15419
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da Minsky il Ven 23 Giu - 17:54

ANSA ha scritto:Uccide a coltellate compagno e chiama Ps

A Modena. La donna dà l'allarme poi si consegna agli agenti


Redazione ANSA MODENA
23 giugno 2017 10:43


MODENA, 23 GIU - Un uomo di 60 anni, dirigente d'azienda, è stato ucciso con diverse coltellate questa mattina a Modena, in un condominio di via Mare Adriatico, dalla compagna straniera. L'omicidio è avvenuto verso le 6. E' stata la donna a dare l'allarme alla polizia, poi si è consegnata agli agenti.
Un altro maschicidio! mad..

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15419
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da Rasputin il Ven 23 Giu - 20:07

Minsky ha scritto:
ANSA ha scritto:Uccide a coltellate fidanzato, arrestata

Donna prima minaccia suicidio poi apre porta a polizia


22 giugno 2017 19:18

GENOVA, 22 GIU - Un uomo di circa 40 anni è stato ucciso a coltellate dalla convivente che, dopo aver minacciato il suicidio, è stata arrestata dalla polizia. E' successo in Val Polcevera, sulle colline alle spalle di Genova. Sul posto gli agenti delle volanti, della squadra mobile, pompieri e medici del 118. Secondo quanto appreso, la vittima è italiana mentre la convivente, che ora si trova in questura in stato di fermo, è sudamericana. L'omicidio è avvenuto al culmine di una lite.

Ancora un maschicidio! boxed

Minsky ha scritto:
ANSA ha scritto:Uccide a coltellate compagno e chiama Ps

A Modena. La donna dà l'allarme poi si consegna agli agenti


Redazione ANSA MODENA
23 giugno 2017 10:43


MODENA, 23 GIU - Un uomo di 60 anni, dirigente d'azienda, è stato ucciso con diverse coltellate questa mattina a Modena, in un condominio di via Mare Adriatico, dalla compagna straniera. L'omicidio è avvenuto verso le 6. E' stata la donna a dare l'allarme alla polizia, poi si è consegnata agli agenti.
Un altro maschicidio! mad..

Interessante il denominatore comune, a coltellate...

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da SETH OTH il Mar 27 Giu - 15:48

mgreen
Grazie, tirando su questa discussione mi avete riempito un paio d'ore di lavoro.
avatar
SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 518
Età : 100
Occupazione/Hobby : Divinità.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da Rasputin il Mar 27 Giu - 19:33

SETH OTH ha scritto:mgreen
Grazie, tirando su questa discussione mi avete riempito un paio d'ore di lavoro.

Una delle discussioni storiche di questo forum, mi stupisce che te la fossi persa wink..

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da SETH OTH il Mer 28 Giu - 9:04

Rasputin ha scritto:
SETH OTH ha scritto:mgreen
Grazie, tirando su questa discussione mi avete riempito un paio d'ore di lavoro.

Una delle discussioni storiche di questo forum, mi stupisce che te la fossi persa wink..
fischio.. EH ragà, ho capito che non ho un cazzo da fare, ma ci sono circa 5000 discussioni mgreen
avatar
SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 518
Età : 100
Occupazione/Hobby : Divinità.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da Rasputin il Mer 28 Giu - 9:46

SETH OTH ha scritto:
Rasputin ha scritto:
SETH OTH ha scritto:mgreen
Grazie, tirando su questa discussione mi avete riempito un paio d'ore di lavoro.

Una delle discussioni storiche di questo forum, mi stupisce che te la fossi persa wink..
fischio.. EH ragà, ho capito che non ho un cazzo da fare, ma ci sono circa 5000 discussioni mgreen

OKOK tra l'altro è stata iniziata molto prima che ti iscrivessi. Comunque se la scorri secondo me ti diverti carneval

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da SETH OTH il Mer 28 Giu - 16:40

Rasputin ha scritto:
SETH OTH ha scritto:
Rasputin ha scritto:
SETH OTH ha scritto:mgreen
Grazie, tirando su questa discussione mi avete riempito un paio d'ore di lavoro.

Una delle discussioni storiche di questo forum, mi stupisce che te la fossi persa wink..
fischio.. EH ragà, ho capito che non ho un cazzo da fare, ma ci sono circa 5000 discussioni mgreen

OKOK tra  l'altro è stata iniziata molto prima che ti iscrivessi. Comunque se la scorri secondo me ti diverti carneval
mgreen mgreen mgreen  No, no. Me la sono già letta tutta ahahahahahah
avatar
SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 518
Età : 100
Occupazione/Hobby : Divinità.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una cretina è per sempre (cit.)

Messaggio Da lupetta il Dom 16 Lug - 11:12

piu che mai convinta!
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9614
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 40 di 41 Precedente  1 ... 21 ... 39, 40, 41  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum