Medjugorje e la fine del mondo

Pagina 4 di 13 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 11, 12, 13  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Rasputin il Ven 6 Set - 20:02

roba da matti

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50775
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Avalon il Ven 6 Set - 22:16

E che altro vuoi che siano, gente che ha le visioni e altri che ci credono?!

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da alberto il Sab 7 Set - 0:04

scusate ma a medjugorje  ci tengo.

come mai ancora non è ricresciuto l'arto a quell'amico di brosio? a marzo doveva essere o sbaglio? cazzo ci contavo. vabbè passiamo oltre.

e sui segreti chiedo solo umilmente LA DATA. c'è? tipo, che so: il 2 novembre 2013.

e poi: i segreti di che? de sto cazzo? perché dovrebbero essere "segreti"? perché io - ad esempio - non posso saperli? qual'è il "bonus" del fatto di essere "segreti"?

questo è un insulto all'intelligenza. frase dopo frase. se una persona ci crede non possiamo che chiederci come sia possibile tutto ciò, e darci le solite risposte che sembrano ovvie e che invece sono solo tristemente banali: chi ci crede ci VUOLE credere ed è disposta a TUTTO per arrivare a questo, compreso insultare sé stessa.

alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2604
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da SergioAD il Sab 7 Set - 3:51

Mamma mia! Dopo l'intervento vedrò di escludere le notifiche automatiche alle risposte in questo tema.

I segreti! Meravigliosi segreti! Un oggetto a doppio taglio...

L'umanità non è pronta per la verità perché non verrebbe più controllata.

Nibiru, 11/9, AIDS, aviaria, Dio, le forze occulte, etc...

Hanno tutte una verità che non si può raccontare ed è economica, i soldi che ci girano intorno.

Sono sicuro che molti credenti, alcuni sacerdoti per questo aggiustano la dimensione di Dio e somiglia sempre di più alla Coscienza - incredibile aver sentito due ebrei definire Dio la Coscienza Infinita.

In questo intelletto c'è il Verbo che fonde l'immateriale ed il materiale non in "Dio non c'è" ma in Dio è la nostra capacità d'esistere.

Cose che sanno fare gli umani.

(non si rompano le palle con l'era industriale,  l'inquinamento stratosferico, etc...).

Certo se mettessimo dei soldini e comprassimo un immobile Bed & Breakfast a Medjugorje non metteremmo nell'insegna Atei Italiani ma Angeli Italiani... e Cos invertirebbe il disegno del nostro banner.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da don alberto il Sab 7 Set - 9:26

5Gesù si mise a dire loro: «Badate che nessuno v'inganni! 6Molti verranno nel mio nome, dicendo: «Sono io», e trarranno molti in inganno.
... 
23Allora, se qualcuno vi dirà: «Ecco, il Cristo è qui», oppure: «È là», non credeteci; 24perché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti e faranno grandi segni e miracoli, così da ingannare, se possibile, anche gli eletti. 25Ecco, io ve l'ho predetto.
...
32Quanto però a quel giorno o a quell'ora, nessuno lo sa, né gli angeli nel cielo né il Figlio, eccetto il Padre.
avatar
don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 66
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da loonar il Sab 7 Set - 9:54

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Phasellus nec consequat turpis, vel posuere felis. Morbi vitae tempus odio, non consequat lectus. In vestibulum quis turpis auctor laoreet. Quisque posuere tellus at justo imperdiet, et auctor nibh gravida. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Maecenas eget neque tempor nunc congue tincidunt. Nam vulputate lectus vitae lacus euismod molestie. Ut placerat tempus eros, eu euismod tortor tincidunt at. Cras commodo elit massa, vitae vestibulum sem pharetra sed. Vivamus at consectetur sapien, et lacinia massa.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Minsky il Sab 7 Set - 19:21

don alberto ha scritto:...
32Quanto però a quel giorno o a quell'ora, nessuno lo sa, né gli angeli nel cielo né il Figlio, eccetto il Padre.

  1. Dio è onnisciente;
  2. Ma il "Figlio" non sa il giorno e l'ora;
  3. Dunque il "Figlio" non è Dio;
  4. Allora è falso che Gesù sia Dio.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15688
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Griiper McCloubit il Sab 7 Set - 19:44

Minsky ha scritto:
don alberto ha scritto:...
32Quanto però a quel giorno o a quell'ora, nessuno lo sa, né gli angeli nel cielo né il Figlio, eccetto il Padre.

  1. Dio è onnisciente;
  2. Ma il "Figlio" non sa il giorno e l'ora;
  3. Dunque il "Figlio" non è Dio;
  4. Allora è falso che Gesù sia Dio.

Infatti Gesù sei tu mgreen 

Minsky, se pensi di batterli con la logica... wall2 
Loro sono oltre la logica! Loro hanno la fede e con la fede ci possono spiegare tutto e il contrario di tutto e quello che non possono spiegare dice che è misterodellafede e quello che non può essere misterodellafede allora è perchè gli uomini non possono conoscere i disegnididdio epprendiperesempio la santissima trinità nessuno l'ha mai capita ma fanno finta di si ma allora tepprendiperesempio lafisicaquantistica tu mica la capisci lafisicaquantistica ma fai finta di si allora vedi cheppuretuc'haifede...


tie 
avatar
Griiper McCloubit
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 977
Età : 56
Occupazione/Hobby : in viaggio nello spazio-tempo
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 14.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Minsky il Dom 8 Set - 6:39

Griiper McCloubit ha scritto:Infatti Gesù sei tu mgreen 

Minsky, se pensi di batterli con la logica... wall2 
Loro sono oltre la logica! Loro hanno la fede e con la fede ci possono spiegare tutto e il contrario di tutto e quello che non possono spiegare dice che è misterodellafede e quello che non può essere misterodellafede allora è perchè gli uomini non possono conoscere i disegnididdio epprendiperesempio la santissima trinità nessuno l'ha mai capita ma fanno finta di si ma allora tepprendiperesempio lafisicaquantistica tu mica la capisci lafisicaquantistica ma fai finta di si allora vedi cheppuretuc'haifede...


tie 
Lo so, lo so, carissimo. Ma ogni tanto mi piace buttare lì un'esca. È per mettere alla prova il grado di credenza dei sedicenti credenti... perché c'è una proporzionalità diretta tra credenza e delirio. Da quanto delirano, capisci quanto sono veramente credenti. E alcuni, lo si capisce dal fatto che evitano di lanciarsi oltre una certa soglia, non sono così credenti come loro stessi presumono, affermano, pensano di essere. Perché la loro credenza è in sostanza un trucco psicologico che serve loro a mascherare uno stato di sofferenza profonda. Vedi per esempio Holubice, Jillo, JackJohn, Kalab, anche don Alberto (poi spiego perché): tutti accomunati dalla necessità di "espiare" una colpa da cui si sentono sopraffatti. Hanno una cattiva azione sulla coscienza, e non sanno come liberarsene: perché materialmente non è possibile riparare al male fatto. Dunque, hanno bisogno di sentire che stanno espiando la colpa. Hanno bisogno di un cilicio che li faccia soffrire incessantemente, e questo compensa il senso di colpa. È questa necessità che rende tanto ostinata la loro credenza. Una droga che fa soffrire: ecco la genialità della religione. Le altre droghe danno dipendenza attraverso l'assuefazione al benessere, ma siccome c'è un limite alla sensazione di benessere, ad un certo punto subentra la saturazione. Invece, non c'è limite alla sofferenza, e così di religione ti puoi drogare illimitatamente senza saturarti. Don Alberto, che male può aver fatto lui, onesto baccelliere teologo? Bene: per tutti quelli che non hanno fatto e/o non sentono di aver fatto alcun male in vita loro, c'è il peccato originale da espiare. Altra geniale trovata. Così chi ha un equilibrio psicologico normale, viene indotto a vestire il cilicio anche lui, e dopo un po' si abitua a tenerlo.

A ognuno capita prima o poi, nella vita, di fare del male, anche involontariamente, per superficialità, indifferenza, distrazione, un banale errore. Spesso ci si rende conto che non è possibile rimediare, perché la vita va avanti e le nostre azioni lasciano segni indelebili. Ma basterebbe capire che non è necessario riparare ogni cattiva azione: perché si può mettere in pari il bilancio aiutando altre persone. Come in un libro mastro del dare/avere, non importa a chi dai e da chi ricevi, l'importante è che il saldo sia sempre a favore di quanto hai dato. Ciascuno dovrebbe avere sempre questo saldo "negativo" nel proprio bilancio, cioè di aver dato più di quanto ha ricevuto. Bisogna capire che non serve a niente mortificarsi davanti ad un'entità immaginaria, è una miserabile scappatoia che lascia sempre un senso di insufficienza e non basta mai ad appagare la coscienza. È al proprio criterio di giustizia che si deve dar conto: l'umanità allora sarebbe molto, molto migliore, e la desolante tristezza delle religioni non servirebbe più a nessuno.

saluto...

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15688
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Paolo il Dom 8 Set - 9:28

Mink mi trovi d'accordo sull'analisi che hai fatto!! Il saldo però è "positivo" e non "negativo" se dai più di quello che ricevi!! mgreen ....e questo anche in ragioneria.

Ma, battute a parte, io capisco perfettamente la posizione del credente anche se non la condivido ovviamente. Il desiderio di auto punizione e di auto lesionismo nasce non tanto dal fatto di espiare una qualche reale o presunta colpa, ma dal desiderio di sottomissione e di dimostrare al "capo" la propria fedeltà e devozione. E' come si volesse dire "guarda cosa sono disposto a fare per te"! Una prova, più o meno estrema, di devozione e di sottomissione. E' un piacere masochista che è anche presente anche nei rapporti sado maso a base sessuale. A ognuno la sua perversione!!



avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Minsky il Dom 8 Set - 10:29

Paolo ha scritto:...

Giusto, Paolo, ma... chi è il "capo" del credente? Vedi gli abbelinati della foto, inginocchiati per terra: davanti a chi si prostrano? Se questi deficienti si rendessero conto che il "master" con la frusta è solo nella loro immaginazione, si sentirebbero gratificati lo stesso per la loro dimostrazione di sottomissione? Io penso che tutto questo nasca da un bisogno di "espiazione" incoercibile, che non trova sfogo altrimenti. Il pensiero del credente è: "mi sono comportato come una merda, adesso in che modo posso rimediare? ecco, mi fustigo e mi umilio, sconto la pena, così mi sento in pace con la coscienza."

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15688
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Lyallii il Dom 8 Set - 15:36

Minsky credo che faccia bene ' a buttare lì un esca '
Metti che  un adolescente confuso  passi da qui tanto per dare un occhiata, e legga la sua frase logica e chiara...

Per il resto...
I bambini appena nati per la chiesa hanno il peccato originale wall2 e i credenti... Ovviamente... Credono a sta stronzata ...
Basta pensare questo per capire quanto l uomo può davvero esser scemo, capisco pure che un credente pensi di avere commesso un peccato, ma un neonato????
avatar
Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Sally il Dom 8 Set - 17:22

Verde mio, Lya... L'argomento bimbi e battesimo mi vede particolarmente convolta, avendo avuto da discutere con il parentado all'epoca della nascita di mia figlia... Più tardi lei stessa, avendo scoperto che la maggior parte dei bambini è battezzata, mi ha chiesto cosa fosse il battesimo e persino lei che è una bambina, si è stupita nel sentirmi parlare di peccato originale riferito ad un bimbo appena nato... perciò io penso che l'idea di una creatura che nasce con una macchia di colpa sia del tutto inaccettabile, estranea, ostile per un animo umano allo stato naturale (non contaminato dalle storture della religione)...
Allora io vorrei chiedere alle madri e ai padri che battezzano i propri figli: davvero riuscite a vedere la colpa, il peccato, il maligno in quegli occhi blu appena aperti sulla vita?

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Paolo il Dom 8 Set - 17:24

Mink è irrilevante per il credente se il master è reale o no! E' un bisogno atavico che ha l'uomo di dimostrare al suo "capo" reale o presunto che sia la sua fedeltà. A livello psicofisico questo stato, ovvero quello di essere dominato, crea uno stato di benessere che è come una droga. E' dimostrato che la penitenza e l'auto lesionismo genera uno stato tale per cui il cervello libera endorfine capaci di annullare il dolore e creare uno stato di benessere che i credenti assai spesso descrivono. Diventa come una droga cui il credente non riesce più a fare a meno. Anzi a volte la ricerca di questo stato di piacere arriva a limiti estremi portando al martirio all'estasi e via dicendo!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Ospite il Dom 8 Set - 17:30

Diva ha scritto:Allora io vorrei chiedere alle madri e ai padri che battezzano i propri figli: davvero riuscite a vedere la colpa, il peccato, il maligno in quegli occhi blu appena aperti sulla vita?
Non credo, la maggior parte della gente battezza i figli solo per abitudine, perché "si fa così" e "lo fanno tutti"...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da don alberto il Dom 8 Set - 17:35

Lyallii ha scritto:capisco pure che un credente pensi di avere commesso un peccato, ma un neonato????
il peccato originale non è tanto un "peccato" (come intendi tu),
ma una condizione
avatar
don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 66
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Ospite il Dom 8 Set - 17:37

don alberto ha scritto:
Lyallii ha scritto:capisco pure che un credente pensi di avere commesso un peccato, ma un neonato????
il peccato originale non è tanto un "peccato" (come intendi tu),
ma una condizione
Come se questo cambiasse l'assurdità della cosa... Royales 

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Sally il Dom 8 Set - 17:38

Fux89 ha scritto:
Diva ha scritto:Allora io vorrei chiedere alle madri e ai padri che battezzano i propri figli: davvero riuscite a vedere la colpa, il peccato, il maligno in quegli occhi blu appena aperti sulla vita?
Non credo, la maggior parte della gente battezza i figli solo per abitudine, perché "si fa così" e "lo fanno tutti"...
Il ché è ancora peggio!!!

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da don alberto il Dom 8 Set - 17:38

intanto NON è una colpa,
e questo fa si' che tutti i vostri lai
siano fuori luogo
avatar
don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 66
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Ospite il Dom 8 Set - 18:05

Diva ha scritto:
Fux89 ha scritto:Non credo, la maggior parte della gente battezza i figli solo per abitudine, perché "si fa così" e "lo fanno tutti"...
Il ché è ancora peggio!!!
Da un certo punto di vista sì, da un altro, invece, è meglio così...
don alberto ha scritto:intanto NON è una colpa,
Perché invece di dire cosa non è non dici chiaramente che cosa è?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da don alberto il Dom 8 Set - 18:44

è nascere solo figlio di tuo padre e di tua madre,
invece che già "anche" (... automaticamente) figlio di Dio.
avatar
don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 66
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Rasputin il Dom 8 Set - 18:49

don alberto ha scritto:è nascere solo figlio di tuo padre e di tua madre,
invece che già "anche" (... automaticamente) figlio di Dio.
C'è anche chi nasce figlio di puttana

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50775
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Paolo il Dom 8 Set - 19:11

Don come spieghi tu la sofferenza di esseri del tutto innocenti e sicuramente privi di ogni colpa? Dammi, se ti va, una risposta semplice e diretta, senza ricorrere a giri di parole, parabole o altre storielle tratte da un qualche libro. Ovvero con tue parole.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Minsky il Dom 8 Set - 19:15

Paolo ha scritto:Mink è irrilevante per il credente se il master è reale o no! E' un bisogno atavico che ha l'uomo di dimostrare al suo "capo" reale o presunto che sia la sua fedeltà. A livello psicofisico questo stato, ovvero quello di essere dominato, crea uno stato di benessere che è come una droga. E' dimostrato che la penitenza e l'auto lesionismo genera uno stato tale per cui il cervello libera endorfine capaci di annullare il dolore e creare uno stato di benessere che i credenti assai spesso descrivono. Diventa come una droga cui il credente non riesce più a fare a meno. Anzi a volte la ricerca di questo stato di piacere arriva a limiti estremi portando al martirio all'estasi e via dicendo!
ok  Concordo.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15688
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Medjugorje e la fine del mondo

Messaggio Da Griiper McCloubit il Lun 9 Set - 7:21

Paolo ha scritto:Don come spieghi tu la sofferenza di esseri del tutto innocenti e sicuramente privi di ogni colpa? Dammi, se ti va, una risposta semplice e diretta, senza ricorrere a giri di parole, parabole o altre storielle tratte da un qualche libro. Ovvero con tue parole.
Non trattenere il fiato mentre aspetti... mgreen 
avatar
Griiper McCloubit
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 977
Età : 56
Occupazione/Hobby : in viaggio nello spazio-tempo
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 14.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 13 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 11, 12, 13  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum