Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da paolo1951 il Dom 30 Giu - 10:22

Che ne dite? ... che sia questa la volta "buona" ?

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da alberto il Dom 30 Giu - 14:59

vorrei davvero che tutto questo fosse la risposta di una nazione che si è accorta di essere andata più avanti e che non vuole tornare indietro. i fatti parleranno. per quel che vale (niente) hanno tutto il mio sostegno.

alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2604
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da silvio il Dom 30 Giu - 21:00

le premesse sono buone, un popolo che vuole una vita normale, reale, che non sopporta più imposizioni vecchie  e superate.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da holubice il Dom 30 Giu - 21:21

paolo1951 ha scritto:Che ne dite? ... che sia questa la volta "buona" ?
La volta buona in che senso?

Che fai, me provochi?

;-)

Scherzi a parte, anche il Libano sta prendendo fuoco:

http://it.euronews.com/2012/05/21/tracima-in-libano-la-rivolta-contro-bashar-al-assad/


holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6110
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da holubice il Dom 30 Giu - 21:30

Dopo la Turchia, definita fino a ieri la Cina mussulmana per il suo boom economico, manca solo il Marocco. Poi la sponda sud del Mediterraneo sarà un incendio senza soluzione di continuità.

Ah, c'é anche Israele... ma lì stiamo tranquilli...


holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6110
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da paolo1951 il Dom 30 Giu - 23:14

Ho detto: sarà la volta buona... perché quando ci fu la rivolta anti-Mubarak, anche se molti sognavano una vera democrazia, era facile profetizzare che in realtà si stava aprendo le porte ai Fratelli mussulmani e alla repubblica islamica.
Ora però ad un anno dall'insediamento di Morsi, gli Egiziani si sono già rotti i coglioni di lui, del suo partito e dei suoi alleati Salafiti... e questo per me è veramente un buon segno.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da silvio il Dom 30 Giu - 23:25

paolo1951 ha scritto:Ho detto: sarà la volta buona... perché quando ci fu la rivolta anti-Mubarak, anche se molti sognavano una vera democrazia, era facile profetizzare che in realtà si stava aprendo le porte ai Fratelli mussulmani e alla repubblica islamica.
Ora però ad un anno dall'insediamento di Morsi, gli Egiziani si sono già rotti i coglioni di lui, del suo partito e dei suoi alleati Salafiti... e questo per me è veramente un buon segno.

 Le rivolte arabe sono complesse e bisogna saperle leggere, un po come lo fu il 68 e quello che venne dopo in Italia, in parte è una rivolta animata da una voglia di libertà e di uscita dal nepotismo dei governi arabi, fatta di gente come noi, pacifica, positiva, che guarda al futuro.
 Ma al suo interno vi sono gli elementi violenti, che in una prima fase, proprio in virtù della loro determinazione e forza fisica, hanno primeggiato, ma poi hanno lasciato il pane  amaro alla gente normale.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da paolo1951 il Dom 30 Giu - 23:46

silvio ha scritto:
paolo1951 ha scritto:Ho detto: sarà la volta buona... perché quando ci fu la rivolta anti-Mubarak, anche se molti sognavano una vera democrazia, era facile profetizzare che in realtà si stava aprendo le porte ai Fratelli mussulmani e alla repubblica islamica.
Ora però ad un anno dall'insediamento di Morsi, gli Egiziani si sono già rotti i coglioni di lui, del suo partito e dei suoi alleati Salafiti... e questo per me è veramente un buon segno.

 Le rivolte arabe sono complesse e bisogna saperle leggere, un po come lo fu il 68 e quello che venne dopo in Italia, in parte è una rivolta animata da una voglia di libertà e di uscita dal nepotismo dei governi arabi, fatta di gente come noi, pacifica, positiva, che guarda al futuro.
 Ma al suo interno vi sono gli elementi violenti, che in una prima fase, proprio in virtù della loro determinazione e forza fisica, hanno primeggiato, ma poi hanno lasciato il pane  amaro alla gente normale.
Mah credo che tu Silvio trascuri la peculiarità della situazione egiziana.
L'Egitto è un paese con due facce, anzi due anime... da una parte è un paese islamico come tanti altri, ma dall'altra è anche la prima "nazione" della storia dell'umanità, la più antica di tutte!
Per quanto, il Cristianesimo prima, e poi l'Islam soprattutto, abbiano distrutto quel glorioso passato, la grandezza e la civiltà dell'Egitto antico... qualcosa è rimasto, e anche tra la gente "comune" molti sotto, sotto hanno un orgoglio nazionalistico, che li spinge se non a ribellarsi apertamente comunque a mal tollerare la barbarie islamica.
Altri invece no, anzi se potessero tirerebbero giù le piramidi come i Talebani hanno fatto con i Budda!
Ora far convivere queste due anime è un'impresa davvero temeraria... anche Morsi forse ci ha provato, ma è evidente che un fondamentalista islamico come lui non ha nessuna possibilità di riuscirci.

PS: ora la speranza è quest'uomo Muhammad al-Barade'i, che nella prima fase della "primavera" si era un po' defilato... e credo saggiamente:

... però cerchiamo di essere realisti, ancor più di lui conterà la posizione che prenderà l'esercito.


Ultima modifica di paolo1951 il Dom 30 Giu - 23:54, modificato 1 volta

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da silvio il Dom 30 Giu - 23:52

Conosco molti Egiziani che lavorano a Roma, devo dire che in generale sono persone abbastanza moderate, il cui interesse principale è il lavoro e la famiglia.
 Quello che non ho trovato è una relazione con l'antico Egitto, mi ricordo che mio padre studiava l'Arabo all'Accademia D'Egitto, e ripeteva spesso al professore che loro non erano Arabi ma Egiziani.
 All'inizio Magdi così si chiamava rimase perplesso, poi tempo dopo ammise che dopo averci pensato riscoprì il senso e la grandezza del loro passato.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da paolo1951 il Lun 1 Lug - 0:00

silvio ha scritto:Conosco molti Egiziani che lavorano a Roma, devo dire che in generale sono persone abbastanza moderate, il cui interesse principale è il lavoro e la famiglia.
 Quello che non ho trovato è una relazione con l'antico Egitto, mi ricordo che mio padre studiava l'Arabo all'Accademia D'Egitto, e ripeteva spesso al professore che loro non erano Arabi ma Egiziani.
 All'inizio Magdi così si chiamava rimase perplesso, poi tempo dopo ammise che dopo averci pensato riscoprì il senso e la grandezza del loro passato.
Appunto come ti dicevo a me sembra che molti si sentano più Egiziani che Arabi, ma molti altri più Arabi (e islamici) che Egiziani.
Una situazione incerta, fluida... ma questa volta io un certo ottimismo lo nutro.
Un mese fa ero in Egitto e una signora italiana che vive là ed è sposata ad un Egiziano mi disse:
"Vedrai che Morsi non arriva a fine giugno!"
Io allora non ci volli credere, ma ora...

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da silvio il Lun 1 Lug - 0:07

Un po come ai tempi del Socialismo Arabo, fu per certi versi una spinta al progresso nei costumi, le donne ebbero al possibilità di andare a scuola, addirittura all'Università, poi tutto è crollato, ma cosa è successo ?

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da paolo1951 il Lun 1 Lug - 0:44

silvio ha scritto:Un po come ai tempi del Socialismo Arabo, fu per certi versi una spinta al progresso nei costumi, le donne ebbero al possibilità di andare a scuola, addirittura all'Università, poi tutto è crollato, ma cosa è successo ?
Ma in quel caso che credo che gli Egiziani abbiano scoperto semplicemente che il socialismo (e l'URSS in particolare) era una fregatura... in questo sono un po' più furbi del nostro Comunistaguevara.
Solo che dopo è venuta l'infatuazione ancora più pericolosa per i Fratelli mussulmani... ora se anche questa infatuazione passasse come quella per l'URSS... ci sarebbe da ben sperare che dopo tanti amori "balordi" si attivi a qualche relazione un po' più assennata.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da silvio il Lun 1 Lug - 1:04

I numeri sembra ci siano

Una marea umana ha invaso il Cairo e tutte le regioni dell'Egitto per dire al presidente Mohamed Morsi, il primo dei Fratelli musulmani, 'vattene'. Si è trattato delle manifestazioni più imponenti mai avvenute dalla caduta di Mubarak nel 2011: secondo fonti dell'opposizione, circa 17 milioni di persone sono scese in strada. Scontri e incidenti si sono registrati al Cairo, dove è stata attaccata e incendiata la sede dei Fratelli Musulmani, e nel sud: il bilancio, al momento, parla di quattro morti, oltre a centinaia di feriti. Ma l'esercito ha dichiarato in serata la massima allerta, mentre i dirigenti dell'opposizione hanno chiesto al loro popolo di rimanere in piazza fino alle dimissioni di Morsi. Da parte sua, il presidente ha detto che non cederà mai.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da paolo1951 il Lun 1 Lug - 18:07

silvio ha scritto:I numeri sembra ci siano

Una marea umana ha invaso il Cairo e tutte le regioni dell'Egitto per dire al presidente Mohamed Morsi, il primo dei Fratelli musulmani, 'vattene'. Si è trattato delle manifestazioni più imponenti mai avvenute dalla caduta di Mubarak nel 2011: secondo fonti dell'opposizione, circa 17 milioni di persone sono scese in strada. Scontri e incidenti si sono registrati al Cairo, dove è stata attaccata e incendiata la sede dei Fratelli Musulmani, e nel sud: il bilancio, al momento, parla di quattro morti, oltre a centinaia di feriti. Ma l'esercito ha dichiarato in serata la massima allerta, mentre i dirigenti dell'opposizione hanno chiesto al loro popolo di rimanere in piazza fino alle dimissioni di Morsi. Da parte sua, il presidente ha detto che non cederà mai.
Ultimatum a Morsi per domani alle 17... ma più che altro credo si debba vedere cosa conta di fare l'esercito.
In Egitto, secondi solo alle gerarchie islamiche, i militari godono tutto sommato di un buon prestigio, ma in più è un prestigio riconosciuto anche dai "non-islamici" e hanno una tradizione abbastanza laica...

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da silvio il Lun 1 Lug - 22:53

Secondo me ci siamo è una svolta epocale

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da paolo1951 il Gio 4 Lug - 18:42

silvio ha scritto:Secondo me ci siamo è una svolta epocale
Mah....boh 
Diciamo che le cose sembrano mettersi bene nel senso che buona parte degli Egiziani ha capito che per loro non ci può essere nulla di meglio di una dittatura militare "illuminata" e "semi-laica"... la "democrazia" porta (purtroppo) inevitabilmente alla repubblica islamica.

Sono anche d'accordo con Magdi Allam, in piazza Tahrir più che la libertà si chiedeva sicurezza, stabilità e soprattutto il ritorno di quegli introiti turistici che negli ultimi 2 anni sono calati del 70% !!!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da paolo1951 il Lun 8 Lug - 10:15

Forse ero troppo ottimista... democrazia & libertà non sono possibili in un paese islamico, ormai credo che resti solo l'opzione della dittatura dell'esercito.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da silvio il Lun 8 Lug - 13:49

Agli arabi in generale per la mia esperienza il concetto di democrazia non è molto compreso, la cosa che vogliono è pace e lavoro, poi il resto è relativo

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da loonar il Mar 9 Lug - 11:14

Ho notato che le "rivoluzioni" (e le virgolette sono importantissime) in giro per il pianeta sono solo nei paesi mussulmani. La cosa triste è che queste rivoluzioni sono o colpi di stato o la volontà di infilarsi in una teocrazia, solo in Iran e Turchia sembrano esserci qualche spiraglio  per il laicismo, ma una laicità lontana anni luce da quella che auspichiamo noi liberi pensatori.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da Mandalay il Mar 16 Lug - 10:11

Io penso che raramente (forse mai?) le rivoluzioni partono dal basso ma il più delle volte sono pilotate dall'alto.
Penso che chi ha interesse nel caso egiziano siano i militari anche per motivi economici qui 

Purtroppo non penso che la situazione evolva in meglio per gli egiziani

Mandalay
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 479
Età : 55
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : tentare di capire
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da paolo1951 il Mar 16 Lug - 10:29

Mandalay ha scritto:Io penso che raramente (forse mai?) le rivoluzioni partono dal basso ma il più delle volte sono pilotate dall'alto.
Penso che chi ha interesse nel caso egiziano siano i militari anche per motivi economici qui 

Purtroppo non penso che la situazione evolva in meglio per gli egiziani
Sostituire con esponenti di una casta militare abbastanza "laica", gli uomini della Fratellanza mussulmana... anche se è un ritorno al passato, rappresenta a mio parere il meglio che si possa sperare per l'Egitto.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da loonar il Mar 16 Lug - 15:45

undefined ha scritto:
Mandalay ha scritto:Io penso che raramente (forse mai?) le rivoluzioni partono dal basso ma il più delle volte sono pilotate dall'alto.
Penso che chi ha interesse nel caso egiziano siano i militari anche per motivi economici qui 

Purtroppo non penso che la situazione evolva in meglio per gli egiziani


 Penso che la rivoluzione francese di epocale abbia avuto il fatto che ha dimostrato (a ben pochi) che sfruttando la psicologia delle masse, alcuni possono ottenere il potere a scapito di chi lo deteneva, senza che il popolo ne ricavi nulla in cambio.
Da allora è sempre stato così.
Non mi venite a parlare di rivoluzioni in cui prima stavano di merda e poi la situazione e migliorata, se è successo, sarebbe capitato lo stesso anche con l'elite al potere pre-rivoluzione. Ad esempio in Spagna negli anni 30 c'è stata una guerra civile rivoluzionaria che ha fallito, ha vinto la reazione e ha comandato per 40 anni e le condizioni economiche sono migliorate, più che in paesi dove le rivoluzioni hanno vinto.
Con questo non voglio dire che sono a favore dei reazionari o di Francisco Franco nel caso specifico, ma che le masse sono acefale, non ragionano e sono spinte solo da istinti, chi sa sfruttare quegli istinti si mette a capo di queste masse e può farne un'ottima arma. Siccome a me non piace far parte di una massa che  non ragiona e che viene sfruttata per tutt'altri motivi di quelli spacciati come causa della rivoluzione, sono contro le rivoluzioni e contro il popolo.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da primaverino il Mar 16 Lug - 18:38

loonar ha scritto:

 Penso che la rivoluzione francese di epocale abbia avuto il fatto che ha dimostrato (a ben pochi) che sfruttando la psicologia delle masse, alcuni possono ottenere il potere a scapito di chi lo deteneva, senza che il popolo ne ricavi nulla in cambio.
Da allora è sempre stato così.
Non mi venite a parlare di rivoluzioni in cui prima stavano di merda e poi la situazione e migliorata, se è successo, sarebbe capitato lo stesso anche con l'elite al potere pre-rivoluzione. Ad esempio in Spagna negli anni 30 c'è stata una guerra civile rivoluzionaria che ha fallito, ha vinto la reazione e ha comandato per 40 anni e le condizioni economiche sono migliorate, più che in paesi dove le rivoluzioni hanno vinto.
Con questo non voglio dire che sono a favore dei reazionari o di Francisco Franco nel caso specifico, ma che le masse sono acefale, non ragionano e sono spinte solo da istinti, chi sa sfruttare quegli istinti si mette a capo di queste masse e può farne un'ottima arma. Siccome a me non piace far parte di una massa che  non ragiona e che viene sfruttata per tutt'altri motivi di quelli spacciati come causa della rivoluzione, sono contro le rivoluzioni e contro il popolo.

Ehhhh, caro amico...
Hai un bruttissimo difetto.... Sei obiettivo.
ok 

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da loonar il Mar 16 Lug - 18:47

primaverino ha scritto:Ehhhh, caro amico...
Hai un bruttissimo difetto.... Sei obiettivo.
ok 

 il fatto è che la mia obiettività viene scambiata con tutto e il contrario di tutto, e così gli amici di un tempo mi rinfacciano la mia scarsa coerenza, perchè non sanno che se parlo bene della rivoluzione, lo sto facendo a proposito dei principi libertari che ad essa sono sottesi, o per altre ragioni, e via di seguito così, tanto che loro interpretano il mio pensiero (basterebbe chiedere) perchè è più facile fare così, e poi ti sbattono in faccia l'incoerenza. Capita anche qua sul forum di frequente!
E dire che io seguo sempre gli stessi principi e li applico alle mie conoscenze  ed esperienze, che quelle sì, e per fortuna, crescono ed evolvono.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egitto: questa volta sarà vera primavera?

Messaggio Da silvio il Mar 16 Lug - 21:17

paolo1951 ha scritto:Sostituire con esponenti di una casta militare abbastanza "laica", gli uomini della Fratellanza mussulmana... anche se è un ritorno al passato, rappresenta a mio parere il meglio che si possa sperare per l'Egitto.

 Per le donne è sicuramente un sollievo

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum