Dialogo tra un'atea e un prete

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da don alberto il Sab 2 Nov - 12:29

ho detto che sono qui "per cazzeggiare",

NON per leggere cazzate.


capita la differenza?

no?

lo supponevo!
avatar
don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 66
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Sab 2 Nov - 12:30

don alberto ha scritto: una parete del suo studio tiene il "crocifisso ateo", quello con il punto interrogativo.
...

Lo voglio anch'io! Dove lo trovo?


2-per cazzeggiare
Se me lo dicevi subito si faceva prima.

Pace
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da delfi68 il Sab 2 Nov - 12:31

Come volevasi dimostrare.

Il nulla da dare e l'autoreferenzialità da edificare!

Il gazzettiere poi, penna in affitto, maestro della marchetta che lo glorifica descrivendo il mito..

Un mito no clergyman, ma cosa dice, cosa pensa?..nulla.
Lui è!

Un po come se io riuscissi, a forza di non dire nulla, a farmi accettare ad un raduno di ponifex o di un'altra assciazione di riferimento cattolico e poi poter dire tra i "miei": guardate! che bravo..i cattolici mi ascoltano..i cattolici, grazie anche a me, iniziano ad ascoltare l'ateo! ..sono brave persone in fin dei conti..


Alberto..Alberto..
Azzarda a scrivere ed esporre il tuo pensiero, abbi almeno il coraggio di vivere la tua presenza che ci imponi..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Sab 2 Nov - 12:33

don alberto ha scritto:ho detto che sono qui "per cazzeggiare",

NON per leggere cazzate.


capita la differenza?

no?

lo supponevo!
Non è che ti sta sfuggendo una qualche cosa? .
Cioè che tu cazzeggi dovresti accettare anche l'altrui cazzeggio. O no?
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da delfi68 il Sab 2 Nov - 12:33

il crocefisso ateo..

Anch'io tengo un quadro della madonna giù in cantina!!!! Gazzettiere, vaglielo a dire a Don Alberto che Delfi c'ha una madonna in cantina!!!!
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da delfi68 il Sab 2 Nov - 12:38

Quanto si sente figo..

Avatar con l'unità, il crocefisso ateo..e non mette la tonaca!! ( la messa la dice in jeans e canottiera?)

Tra i suoi evidentemente paga un qualcosa questo atteggiamento da prete di "frontiera" (ahahahahahah) da prete in territori atei..

Alberto non fa un cazzo di nulla! ..non si rapporta con gli atei, perchè passa di qui solo per fare una presenza muta e allusiva..non si espone in opere d'azione civile, come fare per davvero qualcosa per la gente che ha bisogno. Non ha fondato una comunità per tossici, non accoglie ragazze madri disoccupate..non si espone in processioni per i diritti degli omosessuali..

Fa solo la presenza beota in mezzo al forumino degli atei. Come un palo fisso nella notte..la gente passa, lo guarda e se ne va..ma lui li, fisso nella notte!

avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da don alberto il Sab 2 Nov - 12:40

Il Distruttore Hara ha scritto:Non è che ti sta sfuggendo una qualche cosa? .
Cioè che tu cazzeggi dovresti accettare anche l'altrui cazzeggio. O no?
dipende dal tempo che mi fa perdere

(e dal fatto che sia dichiarato o no)
avatar
don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 66
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da delfi68 il Sab 2 Nov - 12:41

avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Sab 2 Nov - 12:47

don alberto ha scritto:una parete del suo studio tiene il "crocifisso ateo", quello con il punto interrogativo.
Non c'è proprio più religione.


"Generazione perversa..."
dipende dal tempo che mi fa perdere

(e dal fatto che sia dichiarato o no)
Il primo dipende solo dal tempo che, per tua libera scelta, togli ai tuoi parrocchiani.


Il secondo è implicito che mica si può parlare seriamente dei cristi e delle madonne in tal sede(ammesso e non concesso che se ne possa parlare seriamente in altro luogo)
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da don alberto il Sab 2 Nov - 12:51

Il Distruttore Hara ha scritto:1-Il primo dipende solo dal tempo che, per tua libera scelta, togli ai tuoi parrocchiani.

2-Il secondo è implicito che mica si può parlare seriamente dei cristi e delle madonne in tal sede(ammesso e non concesso che se ne possa parlare seriamente in altro luogo)
1-i miei parrocchiani non hanno mai avuto omelie tanto comprensibili, da quando vi frequento
(e poi, io ho un'idea un po' aperta della "parrocchia":
c'è anche scritto su una maglietta)

2-(scusa il francesismo)
avatar
don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 66
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Sab 2 Nov - 13:02

don alberto ha scritto:

2-(scusa il francesismo)
Francesismo?

Non è che t'è rimasto nella tastiera? boxed
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da don alberto il Sab 2 Nov - 13:09

sì (ma di solito basta la parola ...)
:
ma va' a caghèr




vedi, caro, anche nella mia parrocchia ci sono un mucchio di sfigati che si credono dei fenomeni
avatar
don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 66
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da delfi68 il Sab 2 Nov - 13:12

tipo te?
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da silvio il Sab 2 Nov - 13:16

Per farmi un quadro del concetto, Don Alberto crede nella tradizione cristiana, con lui i suoi parrocchiani, almeno alcuni, questo credere si basa sulle scritture e sulla liturgia, tramandata dall'ultima cena, da generazioni.
Da un punto di vista scientifico è chiaro che se il difetto è all'origine, si tramanda una informazione difettosa, ma cosa non fa dubitare (il dubbio sono sicuro è ineliminabile anche per Alberto e correligionari) i religiosi ?
Deve esserci altro, è qui che il credente dovrebbe spiegare, cioè dovrebbe descrivere il suo intimo sentimento. 
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Sab 2 Nov - 13:24

don alberto ha scritto:sì (ma di solito basta la parola ...)
:
ma va' a caghèr




vedi, caro, anche nella mia parrocchia ci sono un mucchio di sfigati che si credono dei fenomeni
O quanta santa pazienza ti ci vorrà? 
ahahahahahah 

Silvio ha scritto:Deve esserci altro, è qui che il credente dovrebbe spiegare, cioè dovrebbe descrivere il suo intimo sentimento. 
Pare che il Don giudichi con molta facilità sulla  sfigatataggine altrui.
Atteggiamento poco cristiano a mio modo di vedere. 
E poi il cristiano non dovrebbe testimoniare, soprattutto quando gli viene offerto il martirio? 
Io la sapevo così, così si assicura l'eterno paradisiaco godimento,e affinche la loro gioia sia perfetta si compiacciono delle atroci pene eterne dei dannati (parola di un padre della fede)
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da silvio il Sab 2 Nov - 13:34

Il Cristianesimo ha una componente contraddittoria, da una parte il Cristo è salvatore, il Padre, Dio è assolutamente buono e misericordioso, venite a me e vi consolerò di ogni lacrima, ma allo stesso modo esalta il dolore come forma di innalzamento spirituale.
Sacrifica tutto e raggiungerai il Padre Segreto, allora ti consolerà.
L'Islam è ancora peggio, ma li stiamo all'estremo.
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da delfi68 il Sab 2 Nov - 13:34

@ silvio

Un po come quando tutti ti dicono che la tua fidanzata ti mette le corna e anche di fronte all'evidenza dai torto a tutti e ragione a lei.
Perchè?

perchè il bisogno che soddisfa è maggiore della necessità di sapere se è vero o no.

dio a loro, va bene cosi com'è. L'importante non è cosa ci sarà dopo, ma è importante l'allevio che da adesso e qui.

un'altro modo di drogarsi..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da silvio il Sab 2 Nov - 13:38

delfi68 ha scritto:@ silvio

Un po come quando tutti ti dicono che la tua fidanzata ti mette le corna e anche di fronte all'evidenza dai torto a tutti e ragione a lei.
Perchè?

perchè il bisogno che soddisfa è maggiore della necessità di sapere se è vero o no.

dio a loro, va bene cosi com'è. L'importante non è cosa ci sarà dopo, ma è importante l'allevio che da adesso e qui.

un'altro modo di drogarsi..
Si è una potente autosuggestione, fino ad arrivare a dire hai il cancro che ti uccide offrilo in dono a Dio, l'ho sentito con le mie orecchie.
Cioè lecchi la mano immaginaria a chi ti mette nel forno a fuoco lento.
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da delfi68 il Sab 2 Nov - 13:40

..orrendo.

Ma alle mie orecchie suona ancor più orrendo l'esistere dei preti che fattualmente operano e manovrano questo sistema..
Nel frattempo si pagano lo stipendio, ricevono donazioni e lasciti..arricchiscono sempre di più il loro sistema di televendita e di infiltrazione sociale..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Sab 2 Nov - 14:11

delfi68 ha scritto:@ silvio
Perchè?
perchè il bisogno che soddisfa è maggiore della necessità di sapere se è vero o no.
Perchè l'essere umano si affanni da sempre per accollarsi l'onere di un dio è una domanda che trova risposta nell'antropologia e nella psicologia.
Il voler giustificarsi la fede in via razionale è una assurdità recente.
Prima magari col un bel rogo si illuminava chi rompeva troppo le scatole ostinato et impenitente, lui con annesso il suo "lume di ragione"
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da delfi68 il Sab 2 Nov - 14:41

e questo lo quoto!
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da don alberto il Sab 2 Nov - 17:02

silvio ha scritto:Il Cristianesimo esalta il dolore come forma di innalzamento spirituale.
assolutamente no,

Gesù non acciaccava i sani 
per santificarli,
ma guariva i malati
avatar
don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 66
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da silvio il Sab 2 Nov - 17:07

don alberto ha scritto:
silvio ha scritto:Il Cristianesimo esalta il dolore come forma di innalzamento spirituale.
assolutamente no,

Gesù non acciaccava i sani 
per santificarli,
ma guariva i malati
In parte è così, ma non puoi non ammettere che vi è un filosofia della sofferenza come purificazione.
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da Paolo il Sab 2 Nov - 17:12

don alberto ha scritto:
silvio ha scritto:Il Cristianesimo esalta il dolore come forma di innalzamento spirituale.
assolutamente no,

Gesù non acciaccava i sani... 
Lui non lo so! Ma suo papà si!! E (secondo quanto sostiene la tua dottrina) lo fa ancora !!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8667
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogo tra un'atea e un prete

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Sab 2 Nov - 17:15

don alberto ha scritto:
guariva i malati
I soliti vecchi trucchi.
E secondo i vangeli ritrovati mò (in realtà da tempo), di guai ne combinava parecchi.
Comunque  anche se fosse esistito e se fosse stato dotato di qualche potere taumaturgico ,anche solo della "parola magica" alla groddek, questo come dimostrerebbe che era figlio di Dio, anzi no Dio, anzi no Trinità, anzi...a che episodio siamo arrivati?

Davvero mi piacerebbe sapere da te qualcosa di più, nel senso di meno antico, anche il nuovo papà si è aggiornato. 

Ripeto davvero.
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum