La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Pagina 5 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da Rasputin il Mer 2 Ott - 8:06

loonar ha scritto:Diva ha colto il punto!
I credenti (e molti preti da quattro soldi, non i cardinali dunque) lo fanno proprio in quel senso. Sentono che con la "fede" riescono a trovare la risposta a tutto, si sentono pacificati e vogliono coinvolgere sinceramente i propri cari a questa pacificazione.
Stesso discorso che fanno i genitori che inculcano le loro idee ai figli, lo fanno perchè pensano di dare la giusta via da seguire per il bene dei propri figli.

Loo, l'ignoranza non è una scusante...

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50053
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da Sally il Mer 2 Ott - 9:07

jillo ha scritto:Una certezza che si radica nella fede e la fede non è un monolite  che una volta donato e accolto resta immutabile sempre uguale a sé stesso insuscettibile di subire alterazioni.
La fede deve essere alimentata.
Ora pretendere di porre ad esclusivo fondamento della propria fede l’evento miracoloso anziché attingere anzitutto alla sobrietà del messaggio evangelico, sarebbe, per il credente, deleterio e rischioso.
Questo discorso mi interessa particolarmente... cosa intendi per alimentare la fede? Io non ho bisogno di alimentare un'idea, un sentire che ho gia' fatto mio. Semmai il contatto con fonti esterne a me (per me puo' essere la filosofia, la poesia, il contatto con l'Altro, anche la contemplazione della natura... per te la Rivelazione, la preghiera, l'estasi mistica...) mi auita ad evolvere, quindi, attraverso il confronto, opero una crescita che piu' che dalla ricerca di conferme nelle mie posizioni, mi sprona a pormi domande e dubbi.

jillo ha scritto:Ma non traggo la mia fede dalla contemplazione della bellezza del creato. Ma proprio perché credo posso conseguentemente  scorgere il riflesso della sua presenza nelle sue creature.
Ora non so davvero se tu scriva questo con ironia  o se tu “scenda” a questo sentire da credente per amore del dialogo. E’ però bello per me leggerti in queste parole.
E perche' dovrei essere ironica? Penso che la meraviglia davanti ad un cielo stellato o al profumo di una gardenia, il sentirsi completamente sopraffatti dall'Amore per il proprio figlio tanto da chiedersi "come e' possibile?"... come e' possibile che tanta bellezza e intensita' siano sia dentro che fuori di noi... dicevo, penso che queste domande/sensazioni siano comuni a credenti e non credenti. E sono convinta che questo sia uno dei pochi posti dove si possono parlare linguaggi simili, almeno per tentare di capirsi. Quindi no, non sono ironica, parlo con la massima serieta' e il massimo rispetto che nutro nei confronti del sentire sincero e genuino che accomuna le persone sensibili alla bellezza, che essa appartenga alla natura, all'essere umano o a Dio poco importa.



jillo ha scritto:
Dio permea il creato non le nostre scelte. Il male morale del mondo è il libero rifiuto della proposta di Dio. Male determinato dalle nostre scelte. Male che conduce alla perdizione (lontananza da Dio per il rifiuto di Lui). Dio, non può sostituirsi alle nostre scelte ma può raggiungerci anche mediante l’addolorato monito della Madre.
Sulla questione del libero arbitrio si e' gia' discusso tanto... io pero' non trovo giusto colpevolizzare l'uomo per i mali del mondo. Allora se si devono distribuire colpe, che si distribuiscano anche i meriti. Quelli perche' invece li lasciate sempre e solo a Dio?

jillo ha scritto:Il “non so” è onesto per un ateo. Invece il negare un miracolo “approvato” sarebbe,  per un credente, imprudente. La Chiesa non inventa risposte. La Chiesa pone a fondamento della risposta al miracolo precisi, perentori, determinati e stringenti criteri di valutazione cd. principi per il riconoscimento ecclesiale.
Si, molti miracoli non sono riconosciuti ufficialmente dalla Chiesa... nemmeno Medjugorje lo e', pero' mi sembra che ci sia un tacito accordo per portare avanti questo genere di teatrini che ai fedeli piacciono tanto... e poi la Chiesa, una volta rodato il miracolo, si adegua. Padre Pio all'inizio era stato osteggiato in tutti i modi dai vertici del Clero... c'erano dei fortissimi sospetti che fosse un imbroglione e ciarlatano, che si procurasse le stigmate con l'acido fenico (ho letto alcuni documenti in proposito e ti assicuro che era mal visto dalla Chiesa)... pero' poi ha iniziato ad attirare l'attenzioen dei fedeli superstiziosi e alla fine e' stato accolto nella cerchia dei Santi (e i sospetti sulle stigmate sono stati insabbiati!).

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da Assenzio il Mer 2 Ott - 10:46

Diva!!!

Assenzio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 543
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da jillo il Gio 3 Ott - 8:44

Diva ha scritto:
Questo discorso mi interessa particolarmente... cosa intendi per alimentare la fede? Io non ho bisogno di alimentare un'idea, un sentire che ho gia' fatto mio. Semmai il contatto con fonti esterne a me (per me puo' essere la filosofia, la poesia, il contatto con l'Altro, anche la contemplazione della natura... per te la Rivelazione, la preghiera, l'estasi mistica...) mi auita ad evolvere, quindi, attraverso il confronto, opero una crescita che piu' che dalla ricerca di conferme nelle mie posizioni, mi sprona a pormi domande e dubbi.



Hai ragione (neretto). Eppure la fede non è una condizione imposta da altri e poi mantenuta forzosamente in vita da noi stessi mediante la sola professione di fede che ciascun credente recita difronte alla pubblica assemblea dei fedeli.

Trovare conferme delle proprie convinzioni brusenti nella nostra testa richiede necessariamente un confronto proprio con quanto sta fuori dalla nostra testa, quindi un confronto con una assemblea di consociati che non può essere costituita da soli credenti.

Confronto con idee e situazioni spesso impreviste, imprevedibili, con eventi spiazzanti, eventi a volte capaci in un solo istante di produrre voragini nella terra delle nostre certezze consolidate nel tempo per lasciarci sospesi sopra un vuoto vertiginoso, situazioni in risposta alle quali, rivelazione e preghiera non sono e non possono costituire (almeno sin dall’origine) il punto di partenza e il punto di arrivo che chiude il cerchio di un confronto con sé stessi, poiché l’imprevedibile evento spiazzante, quando erompe nelle nostre vite senza nemmeno avvisarci, quasi ci costringe a cercare risposte oltre quel che resta delle nostre certezze frantumate in rovine.


Preghiera  e Parola rivelata non costituiscono lo specchio che mi pongo difronte per potermi confrontare con le mie certezze senza mai smarrirmi e senza mai rischiare di perdermi nel nuovo che mi circonda. Sono semmai uno strumento che mi accompagna in un cammino simile ad una retta della quale, per ora,  posso scorgere solo lontanamente la meta, ossia la stessa Parola rivelata che ancora riconosco fine e al contempo mezzo, verità e via,  (il ché significa che cammino in direzione di una meta che “credo” sia l’unica vera, ma il mio sguardo è anzitutto volto ai passi che percorro adesso, non domani)  e sulla quale di tanto in tanto mi fermo per constatare, ogni volta con stupore (a dispetto e smentita della solidità della mia fede) ,  quanto questi mezzi mi siano indispensabili per proseguire su questa strada.
Il senso della scelta convenuta alla Parola rivelata come mezzo e fine e alla preghiera come mezzo, stanno proprio in quel “questo”. La scelta di percorrere una strada che non è altro che, appunto, questa.
Se decidessi di intraprendere altre strade destinate ad altre mete, anche io, al fine di un confronto indirizzato alla crescita, cercherei certamente “il contatto con altre fonti esterne”.
Ma io ho “scelto” questa strada, questa meta, ho scelto Dio.
Ho scelto. Ma ogni giorno, proprio grazie ai frutti generati da un confronto con quanto sta fuori da me, idee, eventi, imprevisti, incontri, parole, … posso con convinzione rinnovare la mia scelta per questa strada ad ogni passo rimessa sempre in discussione.


jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da loonar il Gio 3 Ott - 9:10

Quando leggo o ascolto interventi come quelli di Jillo la prima sensazione, assai vivida, che sento è simile a quella che si prova davanti ad un burrone (soffro di acrofobia).
Mi si apre una voragine davanti e non capisco più da che parte sia andato a finire il discorso (immaginando che il discorso prosegua sui binari della logica, ecco che vedo i binari divaricarsi e il treno scomparire nel buio dell'orrido) e rimango con una faccia imbambolata.

Poi mi riprendo e penso a cosa trarre da quanto letto/ascoltato e mi/ti chiedo:
cosa dovrei mettere da parte per il mio viaggio terreno (lasciamo stare l'al di là) da quanto mi/ci dici? C'è qualcosa che posso trarre dalla tasca e utilizzare lungo il sentiero? Io non l'ho trovato, troppo stordimento davanti a immagini che non rientrano nell'orizzonte del mio mondo, mi daresti gli occhiali per vedere cose che evidentemente non vedo?
Se no, se non hai nemmeno un pugno di semini e un paio di occhiali da sole da condividere che cosa hai tirato fuori da quel sacchetto che per te è così importante ma che io non sento e non vedo?

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da jillo il Gio 3 Ott - 9:18

Diva ha scritto:
Si, molti miracoli non sono riconosciuti ufficialmente dalla Chiesa... nemmeno Medjugorje lo e', pero' mi sembra che ci sia un tacito accordo per portare avanti questo genere di teatrini...


Sino a ché le presunte manifestazioni divine saranno in corso, parimenti per quanto avviene per qualsiasi attività processuale del nostro sistema giudiziario, il caso non può essere chiuso con nessuna pubblica sentenza. Quindi, in teoria,  nessun definitivo e ufficiale riconoscimento da parte della Chiesa può essere pubblicamente emesso. In pratica le cose sono un po diverse.
"Se non fossi il Papa, sarei già a Medjugorje a confessare", "Medjugorje è il centro spirituale del mondo". Papa Giovanni Paolo II. Il quale ai sacerdoti che si recavano a Medjugorje chiedeva di portare la sua benedizione ai veggenti.
Più ermetico Papa Benedetto XVI. Questi ha sospeso ogni pubblico giudizio su Medjugorje in attesa degli esiti della Commissione Vaticana da lui stesso istituita.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da satrebil il Gio 3 Ott - 10:09

jillo ha scritto: Papa Benedetto XVI. Questi ha sospeso ogni pubblico giudizio su Medjugorje in attesa degli esiti della Commissione Vaticana da lui stesso istituita.
ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah
Una commissione super partes... ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah

ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah
avatar
satrebil
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 60
Età : 32
Località : Catania
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 26.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da Sally il Gio 3 Ott - 10:13

loonar ha scritto:mi daresti gli occhiali per vedere cose che evidentemente non vedo?


Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da jillo il Gio 3 Ott - 10:28

satrebil ha scritto:
jillo ha scritto: Papa Benedetto XVI. Questi ha sospeso ogni pubblico giudizio su Medjugorje in attesa degli esiti della Commissione Vaticana da lui stesso istituita.
ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah
Una commissione super partes... ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah

ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah
... che ancora non si è espressa.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da jillo il Gio 3 Ott - 10:33

loonar ha scritto:
...
C'è qualcosa che posso trarre dalla tasca e utilizzare lungo il sentiero? Io non l'ho trovato, troppo stordimento davanti a immagini che non rientrano nell'orizzonte del mio mondo, mi daresti gli occhiali per vedere cose che evidentemente non vedo?
Se no, se non hai nemmeno un pugno di semini e un paio di occhiali da sole da condividere che cosa hai tirato fuori da quel sacchetto che per te è così importante ma che io non sento e non vedo?
Una bella domanda alla quale però non saprei dare una risposta generica senza dover parlare di me.
“Trarre dalla tasca”… e ” tirar fuori dal sacchetto”… non trovi nulla per percorrere un orizzonte nel quale non ti ci riconosci.
Forse non dobbiamo preoccuparci di cercare dentro noi stessi, guardando a noi, nelle nostre tasche, nei nostri sacchetti nascosti. Non per percorrere quella strada.

Questo solo so per certo, per mia esperienza; sinché non scommisi sulla possibilità di percorrere "quel" sentiero, nelle mie tasche non avrei mai potuto trovare nulla di utile per poterlo percorrere.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da loonar il Gio 3 Ott - 11:24

jillo ha scritto:
loonar ha scritto:
...
C'è qualcosa che posso trarre dalla tasca e utilizzare lungo il sentiero? Io non l'ho trovato, troppo stordimento davanti a immagini che non rientrano nell'orizzonte del mio mondo, mi daresti gli occhiali per vedere cose che evidentemente non vedo?
Se no, se non hai nemmeno un pugno di semini e un paio di occhiali da sole da condividere che cosa hai tirato fuori da quel sacchetto che per te è così importante ma che io non sento e non vedo?
Una bella domanda alla quale però non saprei dare una risposta generica senza dover parlare di me.
“Trarre dalla tasca”… e ” tirar fuori dal sacchetto”… non trovi nulla per percorrere un orizzonte nel quale non ti ci riconosci.
Forse non dobbiamo preoccuparci di cercare dentro noi stessi, guardando a noi, nelle nostre tasche, nei nostri sacchetti nascosti. Non per percorrere quella strada.

Questo solo so per certo, per mia esperienza; sinché non scommisi sulla possibilità di percorrere "quel" sentiero, nelle mie tasche non avrei mai potuto trovare nulla di utile per poterlo percorrere.
Mi sembra un gentile ma fermo rifiuto al dialogo.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da mix il Gio 3 Ott - 12:09

loonar ha scritto:Quando leggo o ascolto interventi come quelli di Jillo la prima sensazione, assai vivida, che sento è simile a quella che si prova davanti ad un burrone (soffro di acrofobia).
negli ultimi tempi percepisco anch'io un vuoto nel leggere quei post.
ne accorcio di volta in volta la lettura: 80% , 60% , 40% , ...
mi confermi che sto intelligentemente risparmiando il mio tempo. grazie.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da jillo il Gio 3 Ott - 13:05

mix ha scritto:
loonar ha scritto:Quando leggo o ascolto interventi come quelli di Jillo la prima sensazione, assai vivida, che sento è simile a quella che si prova davanti ad un burrone (soffro di acrofobia).
negli ultimi tempi percepisco anch'io un vuoto nel leggere quei post.
ne accorcio di volta in volta la lettura: 80% , 60% , 40% , ...
mi confermi che sto intelligentemente risparmiando il mio tempo. grazie.
Si Mix, se hai proprio bisogno di conferma questa te la do io.
Stai perdendo tempo, non leggermi più.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da mix il Gio 3 Ott - 13:36

jillo ha scritto:
mix ha scritto:
loonar ha scritto:Quando leggo o ascolto interventi come quelli di Jillo la prima sensazione, assai vivida, che sento è simile a quella che si prova davanti ad un burrone (soffro di acrofobia).
negli ultimi tempi percepisco anch'io un vuoto nel leggere quei post.
ne accorcio di volta in volta la lettura: 80% , 60% , 40% , ...
mi confermi che sto intelligentemente risparmiando il mio tempo. grazie.
Si Mix, se hai proprio bisogno di conferma questa te la do io.
Stai perdendo tempo, non leggermi più.
le conferme di piccole questioni quotidiane le accolgo dando loro il limitato valore che hanno.
e ringraziando chi me le fornisce.
anche involontariamente.

se invece vuoi parlare di conferme più importanti sono sempre a tua disposizione.
ma senza leggere dei noiosissimi e vacui brani di catechismo. quelle cazzate non le gradisco.

mettiti il cuore in pace, comunque, tu non puoi dare grandi conferme.
non sei un utente che giudico all'altezza di loonar in questo caso.
oltretutto sei parte in causa. come potresti essere obiettivo.

l'ipocrisia tipica dei credenti, esplicitata nel loro buonismo falso, non mi sorprende più da decenni.
anche se continua sempre a disgustarmi leggermente. una cosa da nulla, naturalmente.
questione di gusti, ovviamente.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da jillo il Gio 3 Ott - 14:42

loonar ha scritto:
jillo ha scritto:
loonar ha scritto:
...
C'è qualcosa che posso trarre dalla tasca e utilizzare lungo il sentiero? Io non l'ho trovato, troppo stordimento davanti a immagini che non rientrano nell'orizzonte del mio mondo, mi daresti gli occhiali per vedere cose che evidentemente non vedo?
Se no, se non hai nemmeno un pugno di semini e un paio di occhiali da sole da condividere che cosa hai tirato fuori da quel sacchetto che per te è così importante ma che io non sento e non vedo?
Una bella domanda alla quale però non saprei dare una risposta generica senza dover parlare di me.
“Trarre dalla tasca”… e ” tirar fuori dal sacchetto”… non trovi nulla per percorrere un orizzonte nel quale non ti ci riconosci.
Forse non dobbiamo preoccuparci di cercare dentro noi stessi, guardando a noi, nelle nostre tasche, nei nostri sacchetti nascosti. Non per percorrere quella strada.

Questo solo so per certo, per mia esperienza; sinché non scommisi sulla possibilità di percorrere "quel" sentiero, nelle mie tasche non avrei mai potuto trovare nulla di utile per poterlo percorrere.
Mi sembra un gentile ma fermo rifiuto al dialogo.
No, Loonar,  non è un rifiuto e mi spiace tu l’abbia intesa così.

Un credente, per fede resta in piedi nel suo cammino e non ci sono semini magici da cecare tra le nostre limitate risorse che siano capaci di sostenerci in questa scommessa o capaci di farci vedere quanto la nostra mente e il nostro cuore rifiutano a priori.
La fede è apertura ad una scommessa, accoglimento e risposta ad una provocazione silenziosa e continua generata dalle relazioni, dai nostri affetti, dalle nostre esperienze, dalle nostre scelte, dal senso che sappiamo attribuire al nostro vissuto quotidiano, alle nostre fatiche, alla capacità di gioire e di ringraziare per l'istantanea di questa esperienza accesa sul filo dell’eternità che è la nostra vita. Fede è non smettere di cercare di far splendere questo punto di luce tanto nelle  gioie quanto nei dolori che attraversiamo. Fede è capacità di attribuire alla vita il senso di un dono, che precede il nostro giudizio, perché fuori dalla luce di questo dono, è tutto quanto orrendamente buio.
Noi possiamo anche cercare e trovare queste stesse parole per ritrarre le nostre illusioni.
E penso che per te io sia un illuso, completamente alla deriva e naufrago nelle mie ubriacanti illusioni.
Ma se negli orizzonti del tuo mondo scorgi solo grafici o equazioni, io non ho parole né voce adatte per farti sentire le certezze della mia fede.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da Sally il Gio 3 Ott - 14:52

jillo ha scritto:E penso che per te io sia un illuso, completamente alla deriva e naufrago nelle mie ubriacanti illusioni.
Ma se negli orizzonti del tuo mondo scorgi solo grafici o equazioni, io non ho parole né voce adatte per farti sentire le certezze della mia fede.
Bisogna sempre essere ubriachi. Tutto qui: è l'unico problema. Per non sentire l'orribile fardello del Tempo che vi spezza la schiena e vi tiene a terra, dovete ubriacarvi senza tregua. Ma di che cosa? Di vino, poesia o di virtù : come vi pare. Ma ubriacatevi. E se talvolta, sui gradini di un palazzo, sull’erba verde di un fosso, nella tetra solitudine della vostra stanza, vi risvegliate perché l’ebbrezza è diminuita o scomparsa, chiedete al vento, alle stelle, agli uccelli, all'orologio, a tutto ciò che fugge, a tutto ciò che geme, a tutto ciò che scorre, a tutto ciò che canta, a tutto ciò che parla, chiedete che ora è; e il vento, le onde, le stelle, gli uccelli, l'orologio, vi risponderanno: "E' ora di ubriacarsi! Per non essere gli schiavi martirizzati del Tempo, ubriacatevi, ubriacatevi sempre! Di vino, di poesia o di virtù , come vi pare.

C.B.


Ognuno si ubriaca di quel che puo', tu di Virtu', io di Poesia, Loonar di Vino... poiche' essere sobri troppo a lungo risulterebbe nella caduta dentro al buio, nella morte del cuore.... e noi vogliamo rimanere maledettamente vivi di luce.

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da Avalon il Gio 3 Ott - 14:56

Chi ha scritto il corsivo? ??? 

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da Sally il Gio 3 Ott - 14:58

Avalon ha scritto:Chi ha scritto il corsivo? ??? 

C.B.=Charles Baudelaire. wink.. 

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da mix il Gio 3 Ott - 15:00

Diva ha scritto:
jillo ha scritto:E penso che per te io sia un illuso, completamente alla deriva e naufrago nelle mie ubriacanti illusioni.
Ma se negli orizzonti del tuo mondo scorgi solo grafici o equazioni, io non ho parole né voce adatte per farti sentire le certezze della mia fede.
Bisogna sempre essere ubriachi. Tutto qui: è l'unico problema. Per non sentire l'orribile fardello del Tempo che vi spezza la schiena e vi tiene a terra, dovete ubriacarvi senza tregua. Ma di che cosa? Di vino, poesia o di virtù : come vi pare. Ma ubriacatevi. E se talvolta, sui gradini di un palazzo, sull’erba verde di un fosso, nella tetra solitudine della vostra stanza, vi risvegliate perché l’ebbrezza è diminuita o scomparsa, chiedete al vento, alle stelle, agli uccelli, all'orologio, a tutto ciò che fugge, a tutto ciò che geme, a tutto ciò che scorre, a tutto ciò che canta, a tutto ciò che parla, chiedete che ora è; e il vento, le onde, le stelle, gli uccelli, l'orologio, vi risponderanno: "E' ora di ubriacarsi! Per non essere gli schiavi martirizzati del Tempo, ubriacatevi, ubriacatevi sempre! Di vino, di poesia o di virtù , come vi pare.

C.B.


Ognuno si ubriaca di quel che puo', tu di Virtu', io di Poesia, Loonar di Vino... poiche' essere sobri troppo a lungo risulterebbe nella caduta dentro al buio, nella morte del cuore.... e noi vogliamo rimanere maledettamente vivi di luce.
qui stai facendo poesia o dicendo seriamente?
perché non credo che tu usi Baudelaire come base educativa di qualcuno, nella realtà.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da mix il Gio 3 Ott - 15:06

Diva ha scritto:
Avalon ha scritto:Chi ha scritto il corsivo? ??? 
C.B.=Charles Baudelaire. wink.. 
si poteva confondere con Charles Bukowski di primo acchito.
mancavano solo le corse ai cavalli ed il sesso.


Ultima modifica di mix il Gio 3 Ott - 15:06, modificato 1 volta
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da Avalon il Gio 3 Ott - 15:06

Diva ha scritto:
Avalon ha scritto:Chi ha scritto il corsivo? ??? 
C.B.=Charles Baudelaire. wink.. 
Ah, ecco... diffidente 
Mi pareva matto, ma è molto peggio.
Ma è mai possibile che non se ne rimedi uno con un briciolo di buonsenso e saggezza costruttiva, di questa gente?

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da *Valerio* il Gio 3 Ott - 15:16

Diva, tesoro, loro non ci capiscono.


*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da mix il Gio 3 Ott - 15:20

*Valerio* ha scritto:Diva, tesoro, loro non ci capiscono.

usi Baudelaire come base *filosofica* di educazione della tua prole?
o lo lasci in un piano di considerazioni, suggestioni puramente estetiche?
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da *Valerio* il Gio 3 Ott - 15:21

mix ha scritto:
*Valerio* ha scritto:Diva, tesoro, loro non ci capiscono.

usi Baudelaire come base *filosofica* di educazione della tua prole?
No.

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Fata Morgana i miraggi piu' stupefacenti!

Messaggio Da Sally il Gio 3 Ott - 15:22

mix ha scritto:qui stai facendo poesia o dicendo seriamente?
Perche' le due cose si dovrebbero escludere a vicenda? Non si puo' fare poesia seriamente secondo te?

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum