giovani fuggono all'estero...ma non per lavoro

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

giovani fuggono all'estero...ma non per lavoro

Messaggio Da uge il Gio 19 Set - 10:15

ebbene sembra che la causa del  costante fuggi fuggi dei giovani verso altre mete europee e non non sia più da imputare alla mancanza di lavoro (quantomeno non come causa principale).Inizia a farsi sentire sempre di più lo "stacco" culturale fra le città occidentali sempre più secolarizzate e l'opprimente vita in uno dei luoghi più bigotti d'Europa (nell'articolo è citato il Veneto ma credo che il discorso potrebbe essere esteso a qualsivoglia parte d'Italia.
Che ne pensate?
http://corrieredelveneto.corriere.it/treviso/notizie/cronaca/2013/9-settembre-2013/se-veneto-sta-stretto-duecentomila-giovani-fuggiti-all-estero-2222983367089.shtml

uge
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 217
Età : 22
Località : bassano del grappa
SCALA DI DAWKINS :
40 / 7040 / 70

Data d'iscrizione : 06.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: giovani fuggono all'estero...ma non per lavoro

Messaggio Da san.guasto il Gio 19 Set - 10:45

uge ha scritto:ebbene sembra che la causa del  costante fuggi fuggi dei giovani verso altre mete europee e non non sia più da imputare alla mancanza di lavoro (quantomeno non come causa principale).Inizia a farsi sentire sempre di più lo "stacco" culturale fra le città occidentali sempre più secolarizzate e l'opprimente vita in uno dei luoghi più bigotti d'Europa (nell'articolo è citato il Veneto ma credo che il discorso potrebbe essere esteso a qualsivoglia parte d'Italia.
Che ne pensate?
http://corrieredelveneto.corriere.it/treviso/notizie/cronaca/2013/9-settembre-2013/se-veneto-sta-stretto-duecentomila-giovani-fuggiti-all-estero-2222983367089.shtml
:si si:  vero, una volta che provi a vivere all'estero difficilmente riesci a tornare, nonostante la nostalgia.

Almeno, per me è così: tornerei volentierissimo in Italia... ma poi so che dovrei adeguarmi ad una mentalità che fa sì che se per caso trovi lavoro sembra che ti abbiano assunto come fosse un atto di beneficenza (quindi guai a lamentarsi dello stipendio infimo! ringrazia, abbassa la testa e torna al lavoro), servizi che non funzionano nonostante i costi esorbitanti di tasse e tickets vari, per non parlare poi della situazione nel campo dei diritti delle persone...

san.guasto
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 475
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 07.05.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: giovani fuggono all'estero...ma non per lavoro

Messaggio Da cofee il Gio 19 Set - 11:00

ciao uge...(e ciao san!)
anche tu, come me, oggi, sei stato "rapito" dai piskelli? ma tu lo sei ancora, però..... io....passo! eheeh

Mia nipote, col ragazzo, si è da poco trasferita in Germania, un paese che - lo ammetto - mi è sempre stato molto sulle oo...se non altro per il clima (dove sono loro a watt...elappesca! si arriva anche a meno 20 gradi..hanno detto! io potrei morire...). E il bello è che non è che dicono: per cercare lavoro...no. Loro dicono: per fare un'esperienza!
solo che la loro esperienza, nella loro testa, dura almeno 20 anni....Ddhò!
:/
però è vero: qui da noi è veramente diventato uno schifo....

Giovaniiiiiiiiiiii: dàje tuttaaaaa!!!!!!

cofee
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: giovani fuggono all'estero...ma non per lavoro

Messaggio Da uge il Gio 19 Set - 12:43

cofee ha scritto:ciao uge...(e ciao san!)
anche tu, come me, oggi, sei stato "rapito" dai piskelli? ma tu lo sei ancora, però..... io....passo! eheeh

Mia nipote, col ragazzo, si è da poco trasferita in Germania, un paese che - lo ammetto - mi è sempre stato molto sulle oo...se non altro per il clima (dove sono loro a watt...elappesca! si arriva anche a meno 20 gradi..hanno detto! io potrei morire...). E il bello è che non è che dicono: per cercare lavoro...no. Loro dicono: per fare un'esperienza!
solo che la loro esperienza, nella loro testa, dura almeno 20 anni....Ddhò!
:/
però è vero: qui da noi è veramente diventato uno schifo....

Giovaniiiiiiiiiiii: dàje tuttaaaaa!!!!!!
Bè  pure nelle cittadine sopra i 1000 metri nel nord Italia d'inverno si possono raggiungere quelle "cime" (l'ho provato sulla mia pelle il capodanno 2011:santa: )
Comunque al clima ci si abitua.Il fatto è che oramai la situazione "sociale" del nostro paesetto è talmente squallida da spingere la gente ad abbandonare un lavoro stabile per recarsi all'estero....


uge
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 217
Età : 22
Località : bassano del grappa
SCALA DI DAWKINS :
40 / 7040 / 70

Data d'iscrizione : 06.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: giovani fuggono all'estero...ma non per lavoro

Messaggio Da uge il Gio 19 Set - 12:46

santa polenta che quote di M....  ho fatto,mi scuso,anche perché non riesco più ad eliminare il messaggio mad..

uge
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 217
Età : 22
Località : bassano del grappa
SCALA DI DAWKINS :
40 / 7040 / 70

Data d'iscrizione : 06.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: giovani fuggono all'estero...ma non per lavoro

Messaggio Da cofee il Gio 19 Set - 12:47

no problem, "pisky Uge"....! wink.. 
(si è capito)

cofee
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: giovani fuggono all'estero...ma non per lavoro

Messaggio Da Lullaby84 il Mar 1 Ott - 8:05

io all'età di  22 anni ho vissuto per un anno in Francia...
Lo stacco è necessario ed utile per la crescita dell'uomo.

Lullaby84
------------
------------

Numero di messaggi : 7
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 01.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: giovani fuggono all'estero...ma non per lavoro

Messaggio Da Minsky il Mar 1 Ott - 8:56

Lullaby84 ha scritto:io all'età di  22 anni ho vissuto per un anno in Francia...
Lo stacco è necessario ed utile per la crescita dell'uomo.
quoto..

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13487
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: giovani fuggono all'estero...ma non per lavoro

Messaggio Da holubice il Gio 31 Ott - 8:04

Il figlio di un mio vicino al piano di sotto ha approfittato di una legge che permetteva di non fare il militare a patto di lavorare per 10 anni ininterrottamente (e in regola) all'estero. Considerando il fatto che, tra riffe e raffe, ho perso un anno prima di partire per la naia e un'altro per la naia stessa, avrei recuperato 2 anni su 10...

E poi avrei avuto 10 anni (o forse tutti...) versati sull'Inps Svedese(*) piuttosto che in quella italiana.

Tutto dire...




(*) E' lì che volevo andare. Su suggerimento (e scosciamento) di certe mie amiche.

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: giovani fuggono all'estero...ma non per lavoro

Messaggio Da holubice il Gio 31 Ott - 8:13

E comunque, a patto che non siate dei geni e/o scienziati molto ricercati dalle aziende locali, non aspettatevi altro che i lavori, nell'ordine:

  • Più faticosi
  • Più sporchi
  • Più pericolosi
  • Più mal pagati

Insomma preparatevi ad essere gli Albanesi locali.

Mi chiamo Benjamin Serra, ho due lauree e un master e pulisco WC a Londra




"“Mi chiamo Benjamin Serra, ho due lauree e un master e pulisco WC”. Inizia così un post apparso in Facebook e che è rapidamente diventato virale in Twitter. La Spagna non vive una situazione più rosea dell’Italia e anche da quella terra molti giovani migrano, in cerca di opportunità. E si fa presto a parlare di cervelli in fuga, ma non sempre si riesce a metter radici in un Paese straniero. Anche questo significa partire: andare verso l’ignoto. E il 25enne di Valencia ha deciso così di condividere la sua esperienza. Una laurea in Giornalismo, un’altra in Pubblicità e Pubbliche Relazioni, entrambe con Premio Extraordinario Fin de Carrera en ambas, un master in Community Management e ora… “barista” a Londra. Prosegue il post: “No, non è uno scherzo. Lo faccio per poter pagare l’affitto dell’appartamento a Londra. Lavoro in una famosa catena di caffè nel Regno Unito da maggio. E dopo 5 mesi lavorandoci oggi, per la prima volta, mi sono visto da fuori. Mi sono visto mentre pulivo i bagni. Il mio pensiero è stato: “Sono Premio Extraordinario de Fin de carrera e pulisco la M***A degli altri in un Paese che non è il mio”"

Io, dalla parte di mio padre, ho tre zii maschi, tutti e tre con trascorsi più o meno lunghi nella Germania dei primi anni '60. Sentendo i loro racconti per me non è un mistero che, non appena possibile, se ne siano tornati tutti in Italia.



holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum