Domanda ai credenti (vol.2)

Pagina 5 di 14 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 9 ... 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da lupetta il Mer 25 Set - 10:47

io parto dal presupposto che il confronto in genere arricchisce sempre, a prescindere dagli argomenti e a mi piace molto imparare cose nuove.
per quel che riguarda i credenti e le loro risposte, ti do sostanzialmente ragione quando dici che le risposte sono le stesse, ed appunto per questo raramente mi confronto con loro.inoltre sono una ex credente quindi alcune risposte le conosco già da sola.
però a volte capita, come in questo caso, che mi vengano in mente delle cose, leggendone magari delle altre, e che mi viene voglia di consocere la risposta del cedente, ed avendo la fortuna di avere un sacerdote qui dentro, la sfrutto cosi posso avere delle risposte "autentiche".
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9606
Età : 41
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da don alberto il Mer 25 Set - 10:48

(per assenziuccio)

dài,
tiriamo su dei bei muri
alti alti alti alti ....
avatar
don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 66
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da Niques il Mer 25 Set - 10:56

Assenzio ha scritto:
lupetta ha scritto:quoto mix.
Assenzio non sono d'accordo con te, almeno per quel che riguarda la mia persona, raramente mi confronto coi credenti, e quando lo faccio è perchè ho una sincerà curiosità nei confronti della loro posizione su determinati quesiti che mi pongo, cioè mi piace sapere che spiegazione ne danno, e prendere atto.
ma non per convincermi o perchè ho dei dubbi sulla mia posizione.
Anche a me interessava sinceramente all'epoca in cui ero agnostico, oggi come oggi non mi interessa più, le risposte gira rigira sono sempre le stesse,  spesso su questo forum mi capita di rispondere ad affermazioni fatte dai credenti perché non riesco a lasciar passare sotto silenzio certe boiate, ma il vero confronto non mi interessa più.
Sono consapevole che non bisogna troppo generalizzare ma un credente che va in un forum di atei mi sarà sempre e comunque sospetto e lo stesso che un "ateo" che va su di un forum di credenti, almeno che non ci vada per trolleggiare.
Non la penso del tutto così. Credo che sia anche un interesse innato a conoscere e farsi conoscere, da una parte e dall'altra.
avatar
Niques
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6786
SCALA DI DAWKINS :
12 / 7012 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da don alberto il Mer 25 Set - 11:00

Niques ha scritto:Non la penso del tutto così. Credo che sia anche un interesse innato a conoscere e farsi conoscere, da una parte e dall'altra.
brava,
noi "normali",
siamo irresistibilmente attratti
dal nostro "opposto".



(se poi vogliamo "buttarla in politica":
ogni persona/immagine di Dio
porta in sé qualche frammento di verità
che io non possiedo e di cui non posso fare a meno)
avatar
don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 66
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da kalab99 il Mer 25 Set - 11:18

Certo a volte è semplice, ma non tutte le scelte sono immediate come fra martellata e magnesite (anzi quasi tutte non lo sono...sia nelle piccole che nelle grandi cose, per esempio, è male o bene che mia nonna odi il vicino di casa un po' "turbato" che le ha risposto male una volta? E' male o bene mettere in carcere una persona? E' bene o male vantarsi fino alla nausea dei beni scolastici del proprio figlio, fino a renderlo, povero lui, terribilmente vanitoso, presuntuoso e orgoglioso?
Il problema dell'ateo, secondo il mio punto di vista credente, è proprio che gli manca un guida (un Padre) che gli faccia distinguere il bene dal male, o perlomeno gli dia delle indicazioni in quel senso (la Via della giustizia). L'ateo ha deciso che da solo può imparare a distinguere il bene dal male, senza aiuto, e secondo me fallisce.

Detto questo, conosco molti atei che sanno distinguere il bene dal male molto meglio di molti credenti (che molto probabilmente sono solo formalmente credenti), quindi il mio non vuole essere un discorso manicheo.
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da Fux89 il Mer 25 Set - 11:26

kalab99 ha scritto:Il problema dell'ateo, secondo il mio punto di vista credente, è proprio che gli manca un guida (un Padre) che gli faccia distinguere il bene dal male, o perlomeno gli dia delle indicazioni in quel senso (la Via della giustizia).
Quello che ti sfugge è che è lo stesso "problema" del credente. Solo che il credente si illude di risolverlo inventandosi una guida.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da Minsky il Mer 25 Set - 11:29

kalab99 ha scritto:Certo a volte è semplice, ma non tutte le scelte sono immediate come fra martellata e magnesite (anzi quasi tutte non lo sono...sia nelle piccole che nelle grandi cose, per esempio, è male o bene che mia nonna odi il vicino di casa un po' "turbato" che le ha risposto male una volta? E' male o bene mettere in carcere una persona? E' bene o male vantarsi fino alla nausea dei beni scolastici del proprio figlio, fino a renderlo, povero lui, terribilmente vanitoso, presuntuoso e orgoglioso?
Il problema dell'ateo, secondo il mio punto di vista credente, è proprio che gli manca un guida (un Padre) che gli faccia distinguere il bene dal male, o perlomeno gli dia delle indicazioni in quel senso (la Via della giustizia). L'ateo ha deciso che da solo può imparare a distinguere il bene dal male, senza aiuto, e secondo me fallisce.
È proprio qui che ti sbagli di grosso, giovane. Chi ti ha detto che l'ateo non abbia dei modelli a cui riferirsi? Ci sono stati tanti Giganti del pensiero, nella storia dell'umanità, che hanno lasciato studi e riflessioni profondissime in materia di etica. Certo, non sono quelli più celebrati dalla storiografia ufficiale. Scommetterei che tu, di molti di loro, non abbia mai sentito neppure il nome. Anche oggi, per una mente aperta e sveglia, ci sono molteplici fonti a cui attingere per formarsi un pensiero etico. Conoscere la realtà rimane comunque il primo passo, e finché si resta ancorati a miti di un lontano passato tramandati attraverso favole prive di senso, non si è tanto avanti sulla buona strada.

Ti ho già esortato ad allargare l'orizzonte delle tue letture, palesemente troppo striminzito. Lascia perdere Tolstoj, senza dubbio un grande della letteratura ma non per questo possibile guida morale. Perché non leggi Russel piuttosto?

Vedi che banalità citi tu? Chi se ne frega di tua nonna o del suo vicino di casa? Lo sai che ci sono posti del mondo dove in nome della religione le persone sono torturate, bruciate vive, impiccate? Che mi dici di questo, è male o è bene?

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14444
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da mix il Mer 25 Set - 11:30

Assenzio ha scritto:
mix ha scritto:
Assenzio ha scritto:Uno che si vuol confrontare é perché dubita MOLTO, uno convinto quì non ci mette neanche i piedi.
attenzione.
c'è di tutto sotto il cielo.
ed il contrario di tutto.
ed altro ancora.
mai dire mai.
ci sono un'infinità di motivazioni che muovono le persone.
è estremamente difficile mettersi nei panni di chi è molto diverso da noi stessi.
è quasi inevitabile l'errore di valutazione. soprattutto per un ateo nei confronti di un credente.
sono due impostazioni radicalmente differenti.
comunque c'è chi l'ha conosciuto di persona Don Alberto. potrebbe dirti se ci hai preso oppure NO.
Hai ragione, non bisogna generalizzare, ma sarai d'accordo che un credente che ha bisogno di un confronto con un ateo é comunque segno che c'é qualche dubbio, di qualunque natura sia e che non  é proprio così ancorato nelle sue convinzioni.
La stessa cosa vale per un ateo che risente il bisogno di un confronto con dei credenti.
Quando ho attraversato la mia fase di agnosticismo per me era indispensabile il confronto sia con credenti che con atei. Ora che non credo proprio più trovo il confronto coi credenti senza alcun interesse e quello con gli agnostici sterile. Lo so che non siamo tutti uguali ma....... '
quando c'è il bisogno di confronto può anche essere che sia come dici tu. che non ci sia una convinzione personale ben assestata.
naturale che dal punto di vista di chi non usa fantasie per rappresentarsi la realtà si tenda a immaginare che sia l'altra la posizione più volatile, meno radicata nell'osservazione scettica della realtà. 

ma penso che anche chi ha altri schemi automatici di interazione con la realtà, fondati sul fare riferimento a risposte preconfezionate e consolatorie, abbia la stessa incredulità nei confronti dei metodi degli atei.

sono punti di vista diversi con pro e contro da entrambe le parti. considerali dei gusti, approssimerai abbastanza bene con la questione.

poi c'è chi ha altri scopi diversi dall'onesto e/o curioso confronto di opinioni opposte.

Don Alberto per un periodo aveva in firma "trollallero trollallà".
ci può essere per qualcuno l'impulso alla difesa di valori ritenuti importanti.
come anche un sincero anelito alla salvezza (non richiesta) dei poveri atei in errore.
decine di motivazioni diverse e variamente sovrapponibili che nulla hanno a che fare con i dubbi religiosi.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da kalab99 il Mer 25 Set - 11:45

Be vedi, è proprio questo il problema, il non dare importanza alle piccole cose. Che, per esperienza, ti porta a vivere male. Ma, ripeto, mia esperienza di vita. 
E la "guida inventata", non potete capire che guida che è...Russell gli fa una pippa :) Perché per quanto possa essere una grande guida (su Russell mai pensato, neanche da ateo), rimane un uomo con le sue debolezze, che magari non riesce a convivere con un suo simile per due giorni senza odiarlo...

Poi una cosa, che già mi pare ti dissi, la mia patente di lettore ce l'ho (non so mica da cosa deduci che mi mancano le letture, forse perché hai la convinzione che chi crede è per forza ignorante), ma ho capito che puoi aver letto tutti i libri del mondo e poi magari non capisci cos'ha tuo fratello quando torna da scuola, cos'è quella sua faccia rabbuiata...


Ultima modifica di kalab99 il Mer 25 Set - 11:48, modificato 1 volta
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da Fux89 il Mer 25 Set - 11:47

kalab99 ha scritto:rimane un uomo con le sue debolezze, che magari non riesce a convivere con un suo simile per due giorni senza odiarlo...
Ma almeno esiste.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da kalab99 il Mer 25 Set - 11:49

No, Russell non esiste :) (ma che vordì esistere!)


Ultima modifica di kalab99 il Mer 25 Set - 11:50, modificato 1 volta
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da Fux89 il Mer 25 Set - 11:49

coltello 

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da Minsky il Mer 25 Set - 11:50

kalab99 ha scritto:Be vedi, è proprio questo il problema, il non dare importanza alle piccole cose. Che, per esperienza, ti porta a vivere male. Ma, ripeto, mia esperienza di vita. 
E la "guida inventata", non potete capire che guida che è...Russell gli fa una pippa :) Perché per quanto possa essere una grande guida (su Russell mai pensato, neanche da ateo), rimane un uomo con le sue debolezze, che magari non riesce a convivere con un suo simile per due giorni senza odiarlo...
Penso che ci voglia un ego smisurato per considerare il proprio amico immaginario così superiore alle maggiori menti della storia da dire che "Russell gli fa una pippa".

A me, il tuo dio mi fa una pippa.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14444
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da kalab99 il Mer 25 Set - 11:51

Opinioni :)...comunque fux89 intendevo dire che Russell è morto, pace all'anima sua!
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da Fux89 il Mer 25 Set - 11:53

Il che non c'entra una sega con il discorso.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da kalab99 il Mer 25 Set - 11:53

Punti di vista: a me pare abnorme pensare di farsi fare una pippa dall'Onnipotente, dall'Unico. E di adorare un amico immaginario che sono i pensieri di un cervello ormai divenuto polvere da svariati anni.
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da kalab99 il Mer 25 Set - 11:54

C'entra, c'entra, perché anche l'ateo ha i suoi amici immaginari, appunto.
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da Fux89 il Mer 25 Set - 11:55

kalab99 ha scritto:E di adorare un amico immaginario che sono i pensieri di un cervello ormai divenuto polvere da svariati anni.
Il tuo problema è che proietti sugli altri quelli che sono i tuoi problemi. Qui nessuno adora amici immaginari di alcun tipo.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da kalab99 il Mer 25 Set - 11:57

Certo che proietto. Ma anche voi, però, è questo che ti sfugge, mon amì Pierrot :) Hai mai conosciuto Russell di persona? O una delle tue guide intellettuali?
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da kalab99 il Mer 25 Set - 11:58

No, anche tu ti fidi di testi sacri.
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da Fux89 il Mer 25 Set - 11:59

kalab99 ha scritto:Certo che proietto. Ma anche voi, però,
QED!

ahahahahahah 
Hai mai conosciuto Russell di persona? O una delle tue guide intellettuali?
E che minchia c'entra?

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da Fux89 il Mer 25 Set - 11:59

kalab99 ha scritto:No, anche tu ti fidi di testi sacri.
Cazzate.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da kalab99 il Mer 25 Set - 12:02

Se sei tonto non c'entra mai una sega :) stavo facendo un'osservazione (un po' "dell'assurdo") per spiegarti perché proietti. "Chi ha orecchie per intendere, intenda".
Anche tu ti fidi (proprio ti fidi!) della maggior parte delle scoperte scientifiche a cui credi.
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da mix il Mer 25 Set - 12:02

kalab99 ha scritto:Punti di vista: a me pare abnorme pensare di farsi fare una pippa dall'Onnipotente, dall'Unico. E di adorare un amico immaginario che sono i pensieri di un cervello ormai divenuto polvere da svariati anni.
tanto quando ci sono in ballo decisioni di vitale importanza o che toccano la sfera degli istinti fanno come gli atei anche i credenti: al 99% prendono la strada che ritengono più opportuna per i loro interessi del momento.
razionalmente o istintivamente.
fregandosene completamente dei precetti religiosi.
alla peggio dopo vanno a confessarsi
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Domanda ai credenti (vol.2)

Messaggio Da Fux89 il Mer 25 Set - 12:04

kalab99 ha scritto:Se sei tonto non c'entra mai una sega :) stavo facendo un'osservazione (un po' "dell'assurdo") per spiegarti perché proietti. "Chi ha orecchie per intendere, intenda".
Anche tu ti fidi (proprio ti fidi!) della maggior parte delle scoperte scientifiche a cui credi.
Penso che chiunque legga la discussione possa farsi un'idea di chi abbia un atteggiamento da tonto...
La tua osservazione non è pertinente. Infine, io non credo a nulla, sono un non credente. Prendo atto della realtà. E la fiducia è cosa diversa dalla fede.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 14 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 9 ... 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum