Papa Francesco è cosi buono che...

Pagina 14 di 15 Precedente  1 ... 8 ... 13, 14, 15  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da compasso il Lun 16 Dic - 10:04

mecca domenico ha scritto:A me, sinceramente questo papa piace. Sperando che non lo obbligano a fare cose che non vorrebbe fare.

Sarà simpatico ma ripropone sempre lo stesso refrain....
Invece di aprire ad una etica delle possibilità (es: un cattolico non divorzia, non abortisce, non redige un testamento biologico, gli altri facciano come credano...), invece di impegnarsi affinché gli altri abbiano gli stessi privilegi di cui essi godono (che cesserebbero di essere tali) ecco li il richiamo ad una più fattiva evangelizzazione

Ossia
Dio c'è
E' quello della croce
Ed è' sommo bene per cui...
Impegnamoci affinché la nostra etica continui ad essere imposta agli altri li dove è' possibile, dove cioè abbiamo il potere politico per farlo.

compasso
-------------
-------------

Numero di messaggi : 137
Età : 55
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 02.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da mecca domenico il Lun 16 Dic - 14:11

Rasputin ha scritto:
Io ne dubito, non si tratta di un papa scomodo come Luciani anzi sta mettendo un sacco di pezze ai disastri combinati da Ratzinger


Appunto. Bisogna vedere se dopo aver sistemato alcune cose, lo lasciano lavorare oppure gli fanno lo sgambetto.

mecca domenico
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1796
Età : 69
Località : Avigliano (PZ)
Occupazione/Hobby : fai da te di tutto di più
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 31.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da *Valerio* il Lun 16 Dic - 17:04

don alberto ha scritto:tipo:
morire prematuramente?

Ma no, il papa piacione piace per le ovvietà che dice.
Hai presente quando viene incoronata miss Italia?

Cosa speri per il futuro?

Vorrei la pace + fine della fame nel mondo + basta con le guerre.

Uguale.
Tripudio! Uomo dell'anno!

Ho letto che Ikea ha donato soldi alle Filippine, molti ma molti più di quanti ne abbia mandati il vaticano. LOL

Ciao

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da Sally il Lun 16 Dic - 17:24

*Valerio* ha scritto:

Ho letto che Ikea ha donato soldi alle Filippine, molti ma molti più di quanti ne abbia mandati il vaticano. LOL


Beh, entrambi campano vendendo credenze...  lookaround

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da primaverino il Lun 16 Dic - 17:35

Diva ha scritto:
*Valerio* ha scritto:

Ho letto che Ikea ha donato soldi alle Filippine, molti ma molti più di quanti ne abbia mandati il vaticano. LOL


Beh, entrambi campano vendendo credenze...  lookaround

Questa è bella. Chapeau! (e verdazzo)

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da Fux89 il Lun 16 Dic - 18:03

Diva ha scritto:
*Valerio* ha scritto:

Ho letto che Ikea ha donato soldi alle Filippine, molti ma molti più di quanti ne abbia mandati il vaticano. LOL


Beh, entrambi campano vendendo credenze...  lookaround
 hysterical 

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da *Valerio* il Lun 16 Dic - 18:23

Lol, Diva  ahahahahahah 

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da jessica il Lun 16 Dic - 19:13

ahahahahahah 

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da *Valerio* il Mar 17 Dic - 20:42

Malvino ha scritto:Pretendo troppo, so bene

A un biblista non sarebbe passato neppure per l’anticamera del cervello di dire che «nel Libro del Deuteronomio leggiamo che Dio ci conduce per mano come un papà fa con il figlio» (La Stampa, 15.12.2013), ma Bergoglio non è un biblista, e chi lo intervistava, ammesso che abbia letto il Libro del Deuteronomio, non poteva certo dirgli: «Scusi, Santità, parliamo del Libro in cui il “papà” ordina al “figlio” di sterminare tutta la gente di Sicon (Dt 2, 26-37) e di Basan (Dt 3, 1-11), compresi vecchi, donne e bambini, per impossessarsi della loro terra, delle loro case e dei loro greggi? O forse fa riferimento alla visione pedagogica in virtù della quale, “se un uomo avrà un figlio testardo e ribelle che non obbedisce alla voce né di suo padre né di sua madre e, benché l’abbiano castigato, non dà loro retta, suo padre e sua madre lo prenderanno e lo condurranno dagli anziani della città, alla porta del luogo dove abita, e […] allora tutti gli uomini della sua città lo lapideranno” (Dt 21, 18-21)?». Ce lo vedete, il Tornielli? Si caga addosso dall’emozione quando intervista un cardinale, figuriamoci col papa...

Non è biblista, Bergoglio, ma neanche teologo, sicché di fronte a lui Ratzinger pare davvero il gigante che s’è sempre detto, e che non è mai stato, visto che comparandolo a Bonhoeffer, Teilhard de Chardin, Barth, Bultmann, De Lubac, Maritain, Rahner, Guardini, tanto per citare i primi che mi vengono in mente, resta una mezzasega. Non è teologo, Bergoglio, dunque è comprensibile che alla domanda «perché soffrono i bambini?» risponda «non c’è spiegazione», mica si può pretendere che citi l’Agostino del De natura boni. Il fatto è che cita Dostoevskij, dice che risposta l’ha trovata in Dostoevskij, e verosimilmente fa riferimento al dialogo sulla questione tra Ivan e Alëša, ne I fratelli Karamazov, nel quale a dire che «non c’è spiegazione» alla sofferenza dei bambini è Ivan, l’ateo, mentre il pio Alëša una spiegazione ce l’ha, e ribatte che Dio lascia che accada come ha voluto accadesse a suo figlio, che «ha dato il suo sangue innocente per tutti e per tutto», che è proprio l’Agostino del De natura boni, sputato, e sarà pure una spiegazione a cazzo di cane, ma teologicamente regge. Ok, ma se leggi Dostoevskij, e manco lo capisci, ti conviene metter mano alla Patristica?

Né biblista, né teologo, Bergoglio, ma neppure ’sto gran campione di ecclesiologia, perché, alla domanda «avremo donne cardinali?», risponde che «le donne nella Chiesa devono essere valorizzate, non “clericalizzate”», che nella migliore delle ipotesi è da considerare la deviazione di un tiro moscio in calcio d’angolo. Perché, delle due, una: o il valore che intende dare alla donne nella Chiesa non potrà comunque mai essere pari a quello che implica il ministero del sacerdozio, e allora c’è chiara elusione di ciò che era posto nella domanda relativamente al ruolo subalterno della donna nella Chiesa, o c’è patente svalutazione di ciò che implica nel ministero del sacerdozio l’elevazione alla carica cardinalizia, e allora saremmo alla blasfemia...

Vabbe’ – uno dice – almeno sarà un grande catechista, ’sto Bergoglio. Manco per niente, perché pure in questa intervista sottolinea e risottolinea l’importanza delle opere di misericordia corporale – qui con un bel «date da mangiare a chi ha fame» – ma quelle di misericordia spirituale? Consigliare i dubbiosi, insegnare agli ignoranti e ammonire i peccatori, per esempio, come si attagliano a quel «chi sono io per giudicare un gay?». E che cazzo di risposta è quella che dà alla domanda se si sia offeso per l’accusa di essere un marxista che gli è stata mossa da ambienti cattolici statunitensi per la sua Evangelii gaudium? «L’ideologia marxista è sbagliata – dice – ma nella mia vita ha conosciuto tanti marxisti buoni come persone, e per questo non mi sento offeso». Ok, ma in questione era il contenuto dell’Evangelii gaudium, non la malvagità personale dei marxisti. Che potranno anche essere tutti quanti buoni come persone, ma questo cosa cambia di ciò che la Dottrina Sociale della Chiesa dice del marxismo? Puoi rigettare l’accusa? E allora spiega perché quella Esortazione non è marxista…

Pretendo troppo, so bene. In realtà, Bergoglio non è altro che un esperto in pubbliche relazioni, che poi era quello di cui la Chiesa di Roma aveva bisogno per cercare di non affogare nel mare di merda che ormai le arrivava al collo. E il suo lavoro, bisogna essere onesti, lo sta facendo con indubbia perizia, anche grazie al contributo dei tanti poveri fessi, credenti e no, che non sono mai mancati a illudersi che il primo Pio IX fosse un riformista, per rimanerne delusi quando licenziò il Sillabo, che Leone XIII fosse una specie di socialista, per poi beccarsi un Pio X sulle gengive, che Pio XI fosse una specie di partigiano antifascista, per poi pigliarsi in culo un Pio XII che si spendeva per un’intesa tra democristiani e missini, che Giovanni XXIII fosse un riformatore, per poi sorbirsi la controriforma di Paolo VI, che il «Dio mamma» di papa Luciani aprisse a chissà cosa, per poi scandalizzarsi dinanzi alla scoperta che per finanziare Solidarność lo Ior di Marcinkus riciclava soldi della mafia… La Chiesa è sempre se stessa, cambia solo faccia all’occorrenza.

http://malvinodue.blogspot.it/2013/12/pretendo-troppo-so-bene.html#comment-form

 :si si: grazieeee 

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da don alberto il Mar 17 Dic - 20:50

L'uva è acerba, eh?

don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 65
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da Rasputin il Mar 17 Dic - 20:52

don alberto ha scritto:L'uva è acerba, eh?

A me più che altro pare acida se non marcia

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da *Valerio* il Mar 17 Dic - 20:55

don alberto ha scritto:L'uva è acerba, eh?

Gran volpone...

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da *Valerio* il Mar 17 Dic - 21:17

Comunque, don, sarebbe cosa gradita che almeno una volta ogni tanto, e non ti sto chiedendo la luna, se non ti trovi d'accordo con un pensiero ti sforzassi almeno di argomentare.
Non riesci andare aldilà della battuta.
E penso che sia una tua scelta strategica...

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da mecca domenico il Mar 17 Dic - 21:38

*Valerio* ha scritto:
Ho letto che Ikea ha donato soldi alle Filippine, molti ma molti più di quanti ne abbia mandati il vaticano. LOL

Ciao


Se ci auguriamo che il vaticano offra soldi, non ci credo neanche se mi mostrano i documenti di donazione.

Luciani voleva pulire e.....
questo sembra un pò più furbo e prima di fare mosse cerca il consenso della gente.

mecca domenico
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1796
Età : 69
Località : Avigliano (PZ)
Occupazione/Hobby : fai da te di tutto di più
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 31.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da don alberto il Lun 23 Dic - 18:37

*Valerio* ha scritto:Comunque, don, sarebbe cosa gradita che almeno una volta ogni tanto, e non ti sto chiedendo la luna, se non ti trovi d'accordo con un pensiero ti sforzassi almeno di argomentare.
Non riesci andare aldilà della battuta.
E penso che sia una tua scelta strategica...

chi è intelligente capisce,
con gli altri non si caverebbe un ragno dal buco.

in spoiler (se ci riesco), un florilegio di pensieri da Evangelli Gaudium
Spoiler:
Chi rischia, il Signore non lo delude, e quando qualcuno fa un piccolo passo verso Gesù, scopre che Lui già aspettava il suo arrivo a braccia aperte.
La Chiesa “in uscita” è la comunità di discepoli missionari che prendono l’iniziativa, che si coinvolgono, che accompagnano, che fruttificano e festeggiano.
La comunità evangelizzatrice si mette mediante opere e gesti nella vita quotidiana degli altri, accorcia le distanze, si abbassa fino all’umiliazione, e assume la vita umana, toccando la carne sofferente di Cristo nel popolo. È sempre attenta ai frutti, perché il Signore la vuole feconda. Si prende cura del grano e non perde la pace a causa della zizzania
La pastorale in chiave missionaria esige di abbandonare il comodo criterio pastorale del “si è fatto sempre così”. Invito tutti ad essere audaci e creativi in questo compito di ripensare gli obiettivi, le strutture, lo stile e i metodi delle proprie comunità
Un cuore missionario è consapevole di questi limiti e si fa « debole con i deboli […] tutto per tutti » (1 Cor 9, 22). Mai si chiude, mai si ripiega sulle proprie sicurezze, mai opta per la rigidità autodifensiva. E allora non rinuncia al bene possibile, benché corra il rischio di sporcarsi con il fango della strada.
Di frequente ci comportiamo come controllori della grazia e non come facilitatori. Ma la Chiesa non è una dogana, è la casa paterna dove c’è posto per ciascuno con la sua vita faticosa.
Preferisco una Chiesa accidentata, ferita e sporca per essere uscita per le strade, piuttosto che una Chiesa malata per la chiusura e la comodità di aggrapparsi alle proprie sicurezze.
Non voglio una Chiesa preoccupata di essere il centro e che finisce rinchiusa in un groviglio di ossessioni e procedimenti.
La nostra fede è sfidata a intravedere il vino in cui l’acqua può essere trasformata, e a scoprire il grano che cresce in mezzo alla zizzania
L’ideale cristiano inviterà sempre a superare il sospetto, la sfiducia permanente, la paura di essere invasi, gli atteggiamenti difensivi che il mondo attuale ci impone. Il Vangelo ci invita sempre a correre il rischio dell’incontro con il volto dell’altro, con la sua presenza fisica che interpella, col suo dolore e le sue richieste, con la sua gioia contagiosa in un costante corpo a corpo.
È necessario aiutare a riconoscere che l’unica via consiste nell’imparare a incontrarsi con gli altri con l’atteggiamento giusto, apprezzandoli e accettandoli come compagni di strada, senza resistenze interiori.
Quante volte sogniamo piani apostolici espansionisti, meticolosi e ben disegnati, tipici dei generali sconfitti! Così neghiamo la nostra storia di Chiesa, che è gloriosa in quanto storia di sacrifici, di speranza, di lotta quotidiana, di vita consumata nel servizio, di costanza nel lavoro faticoso.
Coltiviamo la nostra immaginazione senza limiti e perdiamo il contatto con la realtà sofferta del nostro popolo fedele.
Tutti abbiamo simpatie ed antipatie, e forse proprio in questo momento siamo arrabbiati con qualcuno. Diciamo al Signore: “Signore, sono arrabbiato con questo, con quella. Ti prego per lui e per lei”. Pregare per la persona con cui siamo irritati è un bel passo verso l’amore, ed è un atto di evangelizzazione. Facciamolo oggi! Non lasciamoci rubare l’ideale dell’amore fraterno!
In molti luoghi scarseggiano le vocazioni al sacerdozio e alla vita consacrata. Spesso questo è dovuto all’assenza nelle comunità di un fervore apostolico contagioso, per cui esse non entusiasmano e non suscitano attrattiva.
Le sfide esistono per essere superate. Siamo realisti, ma senza perdere l’allegria, l’audacia e la dedizione piena di speranza!
Ogni membro del Popolo di Dio è diventato discepolo missionario (cfr Mt 28, 19). Ciascun battezzato, qualunque sia la sua funzione nella Chiesa e il grado di istruzione della sua fede, è un soggetto attivo di evangelizzazione
Il predicatore ha la bellissima e difficile missione di unire i cuori che si amano: quello del Signore e quelli del suo popolo. Il dialogo tra Dio e il suo popolo rafforza ulteriormente l’alleanza tra di loro e rinsalda il vincolo della carità.
Il predicatore deve anche porsi in ascolto del popolo, per scoprire quello che i fedeli hanno bisogno di sentirsi dire. Un predicatore è un contemplativo della Parola ed anche un contemplativo del popolo.
In una civiltà paradossalmente ferita dall’anonimato e, al tempo stesso, ossessionata per i dettagli della vita degli altri, spudoratamente malata di curiosità morbosa, la Chiesa ha bisogno di uno sguardo di vicinanza per contemplare, commuoversi e fermarsi davanti all’altro tutte le volte che sia necessario.
La Chiesa non evangelizza se non si lascia continuamente evangelizzare.
È indispensabile che la Parola di Dio «diventi sempre più il cuore di ogni attività ecclesiale».
La Parola di Dio ci invita anche a riconoscere che siamo popolo. Per essere evangelizzatori autentici occorre anche sviluppare il gusto spirituale di rimanere vicini alla vita della gente, fino al punto di scoprire che ciò diventa fonte di una gioia superiore. La missione è una passione per Gesù ma, al tempo stesso, è una passione per il suo popolo.
Vogliamo inserirci a fondo nella società, condividiamo la vita con tutti, ascoltiamo le loro preoccupazioni, collaboriamo materialmente e spiritualmente nelle loro necessità, ci rallegriamo con coloro che sono nella gioia, piangiamo con quelli che piangono e ci impegniamo nella costruzione di un mondo nuovo, gomito a gomito con gli altri. Ma non come un obbligo, non come un peso che ci esaurisce, ma come una scelta personale che ci riempie di gioia e ci conferisce identità.
L’amore per la gente è una forza spirituale che favorisce l’incontro in pienezza con Dio
Io sono una missione su questa terra, e per questo mi trovo in questo mondo.
Vi è uno stile mariano nell’attività evangelizzatrice della Chiesa. Perché ogni volta che guardiamo a Maria torniamo a credere nella forza rivoluzionaria della tenerezza e dell’affetto. In lei vediamo che l’umiltà e la tenerezza non sono virtù dei deboli ma dei forti, che non hanno bisogno di maltrattare gli altri per sentirsi importanti.

don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 65
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da silvio il Lun 23 Dic - 23:54

Forse per motivi di lavoro lo incontro, chissà che impressione ne riceverò.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da Griiper McCloubit il Mar 24 Dic - 8:25

silvio ha scritto:Forse per motivi di lavoro lo incontro, chissà che impressione ne riceverò.

che se prendi l'appalto l'hai sfangata per sempre  mgreen 

Griiper McCloubit
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 977
Età : 55
Occupazione/Hobby : in viaggio nello spazio-tempo
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 14.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da mecca domenico il Mer 8 Gen - 20:25

Una volta chiesi ad un prete il perchè fa vivere tanto a lungo assassini e serial killer, e lui mi rispose: perchè il buon dio gli vuol dare tempo per redimersi.
La stessa domanda mi piacerebbe rivolgerla a papa Francesco.
Se la risposta fosse la stessa, gli direi: allora conviene fare i bastardi, tanto poi uno si pente e viene perdonato.

mecca domenico
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1796
Età : 69
Località : Avigliano (PZ)
Occupazione/Hobby : fai da te di tutto di più
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 31.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da Cosworth117 il Mer 8 Gen - 20:29

Mi fa piacere rileggerti domenico. Una volta ho letto una cosa del genere, ma diceva: "Perché i più buoni se ne vanno sempre prima? Perché Dio raccoglie di fiori migliori"...

Il disegno di Dio è imperscrutabile.  noo 

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9076
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da mecca domenico il Mer 8 Gen - 20:46

Cosworth117 ha scritto:Mi fa piacere rileggerti domenico. Una volta ho letto una cosa del genere, ma diceva: "Perché i più buoni se ne vanno sempre prima? Perché Dio raccoglie di fiori migliori"...

Il disegno di Dio è imperscrutabile.  noo 
Grazie Cos.

E lascia in vita gli stronzi perchè possono accoppare meglio gli agnelli.

mecca domenico
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1796
Età : 69
Località : Avigliano (PZ)
Occupazione/Hobby : fai da te di tutto di più
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 31.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da ros79 il Mer 8 Gen - 23:03

mecca domenico ha scritto:Una volta chiesi ad un prete il perchè fa vivere tanto a lungo assassini e serial killer, e lui mi rispose: perchè il buon dio gli vuol dare tempo per redimersi.
La stessa domanda mi piacerebbe rivolgerla a papa Francesco.
Se la risposta fosse la stessa, gli direi: allora conviene fare i bastardi, tanto poi uno si pente e viene perdonato.
ecco se avesse risposto a me così avrei inziato con una serie di insulti, magari anche alzate di mani, intervallate da bestemmie, pensando magari alle morti dei bambini. nessun rispetto per le stronzate.

_________________
"Che cos'ho in comune con gli ebrei? Non ho neppure niente in comune con me stesso"

F.Kafka

ros79
---------------------
---------------------

Femminile Numero di messaggi : 1139
Età : 36
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da Steerpike il Gio 9 Gen - 16:00

Cosworth117 ha scritto:Mi fa piacere rileggerti domenico. Una volta ho letto una cosa del genere, ma diceva: "Perché i più buoni se ne vanno sempre prima? Perché Dio raccoglie di fiori migliori"...

Il disegno di Dio è imperscrutabile.  noo 
Qualcuno (forse Agostino, ma non ricordo) sosteneva che i peccatori sono ricompensati sulla terra di quel poco di bene che compiono, così come i virtuosi sono puniti del poco male che commettono.

Steerpike
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2512
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
35 / 7035 / 70

Data d'iscrizione : 01.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da mecca domenico il Sab 18 Gen - 21:14

Steerpike ha scritto:Qualcuno (forse Agostino, ma non ricordo) sosteneva che i peccatori sono ricompensati sulla terra di quel poco di bene che compiono, così come i virtuosi sono puniti del poco male che commettono.
Una volta dissi a mia moglie (che è TdG convinta): Se io faccio il bastardo per tutta la vita e poi mi pento, dio mi assolve; mentre se sono buono per tutta la vita e poco prima di morire faccio il bastardo dio mi punisce.
Che robe, brrrrrr

mecca domenico
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1796
Età : 69
Località : Avigliano (PZ)
Occupazione/Hobby : fai da te di tutto di più
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 31.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da Minsky il Dom 16 Feb - 21:23

ANSA ha scritto:16 febbraio, 12:25

Papa, senza chiacchiere siamo santi

Dobbiamo progettare di non vivere attorniati dalle chiacchiere


CITTA' DEL VATICANO, 16 FEB - "Vi dico la verità, sono convinto che se facciamo il progetto di evitare le chiacchiere, diventiamo santi". Lo ha detto il Papa a braccio all'Angelus, iniziando poi a interloquire con la piazza, e chiedendo di fare il proposito di "non vivere attorniati dalle chiacchiere. Ci credete o no? - ha chiesto - siete d'accordo, allora decidiamo" di fare questo proposito di evitare le chiacchiere.


AGI ha scritto:12:45 16 FEB 2014

Papa: basta calunnie
le parole possono uccidere


CdV, 16 feb. - Nel Vangelo, "Gesù ci ricorda che anche le parole possono uccidere! Pertanto, non solo non bisogna attentare alla vita del prossimo, ma neppure riversare su di lui il veleno dell'ira e colpirlo con la calunnia". Papa Francesco lo ha affermato nel breve discorso pronunciato prima dell'Angelus ricordando le parole di Cristo: "avete inteso che fu detto agli antichi: 'Non ucciderai'; Ma io vi dico: chiunque si adira con il proprio fratello dovrà essere sottoposto al giudizio". "Quando si dice che una persona ha la lingua di serpente - ha detto a braccio Francesco - si vuol dire che pure le chiacchiere possono uccidere, perché uccidono la fama delle persone, è tanto brutto chiacchierare. Se uno facesse il proposito di evitare le chiacchiere alla fine diventerà santo". "Vogliamo diventare santi? Allora evitiamo le chiacchiere". "Gesù - ha spiegato il Pontefice - propone a chi lo segue la perfezione dell'amore: un amore la cui unica misura è di non avere misura, di andare oltre ogni calcolo". Secondo Francesco "l'amore al prossimo è un atteggiamento talmente fondamentale che Gesù arriva ad affermare che il nostro rapporto con Dio non può essere sincero se non vogliamo fare pace con il prossimo". "Perciò - ha continuato Bergoglio - siamo chiamati a riconciliarci con i nostri fratelli prima di manifestare la nostra devozione al Signore nella preghiera".
 Per il Papa, "da tutto questo si capisce che Gesù non dà importanza semplicemente all'osservanza disciplinare e alla condotta esteriore. Egli va alla radice della Legge, puntando soprattutto sull'intenzione e quindi sul cuore dell'uomo, da dove prendono origine le nostre azioni buone o malvagie". In sostanza, "per ottenere comportamenti buoni e onesti non bastano le norme giuridiche, ma occorrono delle motivazioni profonde, espressione di una sapienza nascosta, la Sapienza di Dio, che può essere accolta grazie allo Spirito Santo. E noi, attraverso la fede in Cristo, possiamo aprirci all'azione dello Spirito, che ci rende capaci di vivere l'amore divino". "Alla luce di questo insegnamento di Cristo, ogni precetto - ha concluso il Pontefice - rivela il suo pieno significato come esigenza d'amore, e tutti si ricongiungono nel più grande comandamento: ama Dio con tutto il cuore e ama il prossimo come te stesso".

Tralasciando il consueto contorno di deliri nonsensici, questa insistenza di papa Bergoglio sulle "chiacchiere", discorso che ha ripetuto dozzine di volte, e che in pratica significa che bisogna fare silenzio ed evitare che le porcate della chiesa siano rese pubbliche, non vi pare un grosso, grossissimo "pizzino" rivolto a "chi sa" e verosimilmente ha voglia di parlare? Ho la sensazione che stia per aprirsi una fogna così verminosa e puzzolente da far quasi sfumare gli scandali dei preti pedofili, il commercio con le mafie, il traffico di denaro sporco e le altre schifezze vaticane più o meno note. Sono proprio curioso.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13510
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa Francesco è cosi buono che...

Messaggio Da Cosworth117 il Lun 17 Feb - 0:58

Buona interpretazione. Per me tuttavia non verrà fuori nulla. Magari...

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9076
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 14 di 15 Precedente  1 ... 8 ... 13, 14, 15  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum