teoria sull'invenzione di gesù

Pagina 6 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Lyallii il Lun 4 Nov - 8:50

Oppure mangiarci i pidocchi dalla testa Dell altro come gesto d affetto!
Se mai mi verranno i pidocchi ti chiamo loo!
ahahahahahah 
Gli ultimi verdi tuoi son da parte mia :) !

Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Ari_ il Lun 4 Nov - 8:52

No Loonar non ho detto questo, tant'è che i comportamenti delle scimmie li si studia, non vedo perchè i libri da cui discendiamo invece dovrebbero essere da escludersi dallo studio (il che non significa aderire o riproporre e ripristinare tout court antiche usanze, ma tentare di conoscer-ci.)

Ari_
-------------
-------------

Numero di messaggi : 220
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Lyallii il Lun 4 Nov - 9:02

Credo che cmq sia giusto leggere i libri da cui discendiamo, se nessuno di noi avesse letto la bibbia per esempio, non avremmo potuto constatare quanto sia ridicolo credere ciò che c'è scritto.
Però una volta fatto, una volta prese le distanze e aver cercato di capire il perchè tanta gente crede a quel cumulo di cavolate, perchè non passare a letture piu interessanti?

Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da loonar il Lun 4 Nov - 9:12

Ari_ ha scritto:No Loonar non ho detto questo, tant'è che i comportamenti delle scimmie li si studia, non vedo perchè i libri da cui discendiamo invece dovrebbero essere da escludersi dallo studio (il che non significa aderire o riproporre e ripristinare tout court antiche usanze, ma tentare di conoscer-ci.)
E quando avrei detto di non farne oggetto di studi? Ho più volte ribadito che andrebbero considerati solo come testimonianze storiche e quindi come tali studiate. Non mi sembra che gli ebrei considerino la bibbia in questa maniera. Idem cristiani, musulmani, induisti, buddisti, mormoni, ecc...
Per venire a noi, anche Hara, disquisendo di traduzioni bibliche ha rilevato che essa contenga delle buone regole, passando quindi dal piano di studi distaccati a quello di rivalutazione di una fonte come esempio per l'umanità, che è quello che andrebbe evitato, come studiosi e come uomini accorti.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Fux89 il Lun 4 Nov - 9:13

Lyallii ha scritto:Però una volta fatto, una volta prese le distanze e aver cercato di capire il perchè tanta gente crede a quel cumulo di cavolate, perchè non passare a letture piu interessanti?
quoto.. 

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da loonar il Lun 4 Nov - 9:16

Postilla: gli ebrei continuano a studiare il libro, senza mai porre in dubbio la validità dello stesso e anche della loro scelta. La scelta cioè di conformare l'uomo ad un libro e non di usare il libro per capire l'uomo (che sarebbe il compito dello studioso che cerca di conoscere l'uomo).

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Ari_ il Lun 4 Nov - 9:21

Loonar ha scritto:La scelta cioè di conformare l'uomo ad un libro e non di usare il libro per capire l'uomo
Bella osservazione, purtroppo temo non sia così aut aut e semplice come la poni.
Libri e uomini e uomini e libri si autoalimentano vicendevolmente e si ridefiniscono reciprocamente.


Ultima modifica di Ari_ il Lun 4 Nov - 9:35, modificato 2 volte

Ari_
-------------
-------------

Numero di messaggi : 220
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Lun 4 Nov - 9:23

Lyallii ha scritto:
Però una volta fatto, una volta prese le distanze e aver cercato di capire il perchè tanta gente crede a quel cumulo di cavolate, perchè non passare a letture piu interessanti?
Perchè il mondo intorno a noi, dalle scuole agli ospedali, non sembra intenzionato a lasciar perdere tanto facilmente.
Poi ognuno legge ciò che preferisce, e un genere non esclude l'altro (se ti dicessi le mie ultime letture apparirei più scemo di quello che sono), cercando di non dimenticare che è vero che le parole sono la più potente droga usata dall'uomo.

Aggiungo una citazione a memoria:
"volete essere come dio? guardatevi l'ombelico"

Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Lun 4 Nov - 9:27

loonar ha scritto:La scelta cioè di conformare l'uomo ad un libro e non di usare il libro per capire l'uomo (che sarebbe il compito dello studioso che cerca di conoscere l'uomo).
Non solo gli ebrei, poi per usare un libro per capire un po' meglio l'uomo è utile sapere anche cosa c'è scritto nel libro.
Ho scritto anche perchè, a mio parere, conta di più sapere come viene letto, percepito, ciò che è stato scritto rispetto a cosa originariamente c'era davvero scritto.

Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da loonar il Lun 4 Nov - 9:45

Mmmhhh, la mia sensibilità pragmatica mi dice che stiamo entrando nel campo in cui la risposta che posso dare è scritta nella mia firma.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Lun 4 Nov - 9:51

Loonar ha scritto:i parolai stanno alla soluzione dei problemi come il fuoco sta all'estinzione degli incendi
Per me la sensibilità implica  anche il cercare di andare  a fondo delle questioni.


La tua firma comunque mi piace (la mia di più wink.. , ovviamente)

Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da loonar il Lun 4 Nov - 10:01

Quando riuscirai a tradurre il tuo andare a fondo delle questioni in soluzioni pratiche da applicare alle magagne della vita di tutti i giorni, fammelo sapere.
Nel frattempo buona visione di ombelico!
;)

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Lun 4 Nov - 10:13

loonar ha scritto:Quando riuscirai a tradurre il tuo andare a fondo delle questioni in soluzioni pratiche da applicare alle magagne della vita di tutti i giorni, fammelo sapere.
Nel frattempo buona visione di ombelico!
;)
Poi in materia mi taccio che al solito mi si agguata l'OT, il problema è che spesso le soluzione pratiche paiono sfuggire alla nostra, permettimi il plurale, razionalità.

Forse tale problena si può anche affontare cercando di andare a fondo della altrui, più o meno, irrazionalità. 
Dico più o meno che nelle religioni non sono certo mancati, né mancano, dei veri campioni di raziocinio, anzi la nostra stessa razionalità, e il nostro linguaggio, è intriso del loro pensiero, com'è inevitabile.

Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da loonar il Lun 4 Nov - 10:27

Il Distruttore Hara ha scritto:
loonar ha scritto:Quando riuscirai a tradurre il tuo andare a fondo delle questioni in soluzioni pratiche da applicare alle magagne della vita di tutti i giorni, fammelo sapere.
Nel frattempo buona visione di ombelico!
;)
Poi in materia mi taccio che al solito mi si agguata l'OT, il problema è che spesso le soluzione pratiche paiono sfuggire alla nostra, permettimi il plurale, razionalità.

Forse tale problena si può anche affontare cercando di andare a fondo della altrui, più o meno, irrazionalità. 
Dico più o meno che nelle religioni non sono certo mancati, né mancano, dei veri campioni di raziocinio, anzi la nostra stessa razionalità, e il nostro linguaggio, è intriso del loro pensiero, com'è inevitabile.
andiamo oltre la peluria paraombelicale.
wink.. 

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Jarni il Gio 7 Nov - 0:08

In pratica si pongono due scelte:
1) Considero qualsiasi testo sacro un coacervo di stronzate, di conseguenza insulto il 90% della popolazione mondiale.
2) Considero comunque i testi sacri come parte dell'evoluzione umana, e indirettamente accetto che milioni di persone si immaginino un cammello che passa nella cruna di un ago, del resto se vuoi imparare ad andare in bicicletta dovrai pure cascare qualche volta.

Senza esitazione, i testi sacri sono stronzate e il 90% degli esseri umani sono dei pirla.

Jarni
-------------
-------------

Numero di messaggi : 108
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.11.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Gio 7 Nov - 8:04

Jarni ha scritto:In pratica si pongono due scelte:
1) Considero qualsiasi testo sacro un coacervo di stronzate, di conseguenza insulto il 90% della popolazione mondiale.
2) Considero comunque i testi sacri come parte dell'evoluzione umana, e indirettamente accetto che milioni di persone si immaginino un cammello che passa nella cruna di un ago, del resto se vuoi imparare ad andare in bicicletta dovrai pure cascare qualche volta.

Senza esitazione, i testi sacri sono stronzate e il 90% degli esseri umani sono dei pirla.
Quella che tu stai argutamente proponendo a mio modesto avviso è una scelta molto limitata, mal presentata e un po' confusa.
1.Se ho capito bene tu ritieni che 9 persone su 10 si bevano tutto ciò che è scritto sui libri "sacri". un po pessimista. 
+Inoltre, che so,  in omero   le leggi sono volontà degli dei, (ad es.l'ospite non puoi derubarlo  e ucciderlo perche dagli stessi protetto), e quindi? 
Non insulta nessuno solo perchè gli dei dell'olimpo al momento sembrano aver rinunciato a scassare le balle? 
No, che  gli dei son sempre quelli, mutano forma ma il mito è lo stesso, le nuove, nascenti,religioni da sempre assorbono le precedenti in cerca di consensi (vedi cristianesimo. con mitraismo)
2.Dunque la magica lingua d'amore del proto-shiva alla sua sposa devi, (i più antichi testi integri dell'umanità), lingua di sesso e di conoscenza, va bruciata? 
E perchè? 
Perche è alla base dello shivaismo e degli induismi?
E l'AT?
E perche non mettere al rogo pure le opere di molti filosofi?
A parte che non conoscere i testi significa dargliela vinta a chi li conosce, poi chi ha voluti tenerli nascosti, da noi, per secoli è stata la chiesa, che oltre ad averli distorti in ogni modo ne impediva rigorosamente l'accesso ai non iniziati, e anche a quest'ultimi imponeva un'unica interpretazione, che altrimenti ne uscivano poi i soliti eretici, uno spreco di buona legna. 

Insomma ogni considerazione è legittima, ma sarebbe forse meglio approfondire ciò di cui si sta parlando prima di esprimerla così convintamente. 
Oppure no ma a mio parere non si da con tali grandi perle di profonda saggezza, nessun contributo pratico

Mi fermo qua che non voglio scrivere cose già dette in questo ed in altri 3D

Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da mix il Gio 7 Nov - 11:18

Jarni ha scritto:In pratica si pongono due scelte:
1) Considero qualsiasi testo sacro un coacervo di stronzate, di conseguenza insulto il 90% della popolazione mondiale.
2) Considero comunque i testi sacri come parte dell'evoluzione umana, e indirettamente accetto che milioni di persone si immaginino un cammello che passa nella cruna di un ago, del resto se vuoi imparare ad andare in bicicletta dovrai pure cascare qualche volta.

Senza esitazione, i testi sacri sono stronzate e il 90% degli esseri umani sono dei pirla.
il ragionare dicotomico è tipico della cultura occidentale.
perché non ci potrebbero essere altre possibilità?

1) ogni testo sacro contiene una bella massa di racconti fantasiosi, presi dalle varie culture nei vari tempi e luoghi, come substrato per fondare un sistema di gestione del potere e di ordinamento delle società.
non serve affatto insultare il 90% dell'umanità.
è sufficiente rendersi consapevoli che il 90% dell'umanità fino ad ora esistita

  • ha vissuto la propria vita in uno stato di grandissima ignoranza, &
  • che le tradizioni hanno un'importanza notevole nel plasmare le culture dei popoli, &
  • che il benessere economico permette da poco di essere più indipendenti dalle strutture consolidate di organizzazione sociale.

in una nuova* situazione (* se valutata sui tempi storici) ,
Spoiler:
velocemente evolventesi, in cui:
l'istruzione si è diffusa a tutta la popolazione di cultura "occidentale" + Giappone, ... , (diciamo in aree particolari del pianeta per quasi tutti gli abitanti di tali aree),
l'interscambio delle persone tra aree differenti ha raggiunto percentuali mai viste prima nella storia (sia come numero di individui che come velocità crescente di realizzazione del fenomeno),
e che può avvenire sia in termini di presenza reale delle persone in luoghi differenti da quelli di appartenenza culturale originaria,
che come scambio virtuale di informazioni tra persone e gruppi di differenti culture, grazie alle telecomunicazioni ed altro ...
il punto di vista sulle questioni religiose può essere in corso di relativamente rapido cambiamento per chi è nelle condizioni più opportune per godere di questa possibilità.

allargare la base per questa possibilità di scelta passa per una maggior istruzione
diffusa tra il massimo ventaglio di popolazione,
per una diffusione del benessere che permetta di pensare la propria vita in modo autonomo e non dipendente da strutture organizzate di potere,
e per una conoscenza maggiore che innumerevoli sono le modalità di impostazione generale della vita, tante quanto sono le culture diffuse sul pianeta.
con cui possiamo molto più facilmente venire in contatto, rispetto al passato, grazie alle recenti tecnologie che muovono velocemente grandi masse di persone o di informazioni/conoscenze tra varie aree e culture sul pianeta.

2) date le premesse dette sopra, il contenuto dei testi sacri può venire ad essere riconoscibile come traccia, selezionata nel corso dei tempi dalla competizione culturale, delle forme di rappresentazione condivisa del mondo, comparse nel corso della breve storia dell'umanità.
una rappresentazione condivisa che costituisce una necessità pratica
per ottenere l'aggregazione di una comunità sociale complessa
(oltre che essere la rappresentazione della realtà una necessità anche al livello psicologico del singolo individuo),
ma che possono benissimo essere trattate, quelle lontane nel tempo oppure dalla sensibilità moderna, con distacco emotivo e curiosità intellettuale e culturale.

il pericolo di corto circuito può crearsi quando il discorso non è ben compartimentato e sue parti "sgocciolano" e finiscono per inquinare la rappresentazione del mondo operativa, reale, degli individui e delle società qui ed ora.
soprattutto in una fase in cui ancora è così potente l'influsso delle tradizioni precedenti su tanta parte della popolazione
ed in cui le strutture di potere hanno ancora grandissimi mezzi per influenzare le ideologie inconsce di tantissimi.
sfruttando anche, a loro beneficio, quegli strumenti tecnologici che in fondo hanno, invece, in sè, una potenzialità disgregante delle fantasie strumentali sempre propinate dalle stesse elite dominanti per mantenere e rinforzare il loro predominio.
una situazione caratterizzata da notevole ed irriducibile complessità ed interrelazione tra vari fattori.
complessità che preclude l'emersione di soluzioni banali ad indirizzare i cambiamenti.

mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Ari_ il Gio 7 Nov - 11:42

mix ha scritto:per ottenere l'aggregazione di una comunità sociale complessa
per ottenere il disciplinamento direbbero alcuni.

Ari_
-------------
-------------

Numero di messaggi : 220
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Gio 7 Nov - 11:59

Ari_ ha scritto:
mix ha scritto:per ottenere l'aggregazione di una comunità sociale complessa
per ottenere il disciplinamento direbbero alcuni.
Aggregazione, disciplinamento e pure funzionalità mi sembrano tutt'altro che incompatibili come moventi.

Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Ari_ il Gio 7 Nov - 12:02

Hara ha scritto:Aggregazione, disciplinamento e pure funzionalità mi sembrano tutt'altro che incompatibili come moventi.
Anche a me.

Ari_
-------------
-------------

Numero di messaggi : 220
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da mix il Gio 7 Nov - 12:29

Ari_ ha scritto:
mix ha scritto:per ottenere l'aggregazione di una comunità sociale complessa
per ottenere il disciplinamento direbbero alcuni.
direbbero bene.
esiste un bisogno ineludibile di guida in molti individui della specie?
quanta parte di spirito gregario è funzionale al benessere delle comunità?
questo indice varia, come, al crescere delle dimensioni numeriche delle società?
potrebbe essere un tema interessante per un thread?

mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Gio 7 Nov - 14:08

mix ha scritto:
esiste un bisogno ineludibile di guida in molti individui della specie?
quanta parte di spirito gregario è funzionale al benessere delle comunità?
questo indice varia, come, al crescere delle dimensioni numeriche delle società?
potrebbe essere un tema interessante per un thread?
A mio modesto avviso anche sì.

Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Ari_ il Gio 7 Nov - 14:36

Sì mix, chi lo apre il 3d? Io voto a favore di uno di voi2 che mi pare entrambi abbiate già le idee più chiare delle mie in materia... e sono pure pigra :)))

Ari_
-------------
-------------

Numero di messaggi : 220
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Jarni il Gio 7 Nov - 15:02

Vabbè se non sapete riconoscere un post ironico....no!

Jarni
-------------
-------------

Numero di messaggi : 108
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.11.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: teoria sull'invenzione di gesù

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Gio 7 Nov - 15:03

Ari_ ha scritto:Sì mix, chi lo apre il 3d? Io voto a favore di uno di voi2 che mi pare entrambi abbiate già le idee più chiare delle mie in materia... e sono pure pigra :)))
Tocca al forumista più anziano...

Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum