Pensiero ateo

Pagina 4 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Akka il Dom 20 Ott - 21:08

ha ha ma che sputtanato!! sei un figo minsky!! menghia due volte sei andato a sposarti!!?? ahahahahahah 

si si, pure la mia testaccia ogni tanto combina le sue senza il mio permesso!!! ahahahahahah poi sono cazzi però!! ahahahahahah

Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 117
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Minsky il Dom 20 Ott - 21:08

Diva ha scritto:(Anche nella poesia si possono trovare bellissime verita'...
...sia etiche che estetiche wink.. )
Immagina di far leggere questa poesia ad una persona sprovvista del background culturale che le permetta di capire a cosa si riferisce, le allusioni, le metafore... quanta verità ci troverebbe?

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13806
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Minsky il Dom 20 Ott - 21:10

Akka ha scritto:ha ha ma che sputtanato!! sei un figo minsky!! menghia due volte sei andato a sposarti!!?? ahahahahahah 

si si, pure la mia testaccia ogni tanto combina le sue senza il mio permesso!!! ahahahahahah poi sono cazzi però!! ahahahahahah
Lo vedi Akka? La coscienza... è un concetto evanescente.

Sì, sono recidivo. Ho un vizio invincibile! ahahahahahah

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13806
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Sally il Dom 20 Ott - 21:12

Minsky ha scritto:
Diva ha scritto:(Anche nella poesia si possono trovare bellissime verita'...
...sia etiche che estetiche wink.. )
Immagina di far leggere questa poesia ad una persona sprovvista del background culturale che le permetta di capire a cosa si riferisce, le allusioni, le metafore... quanta verità ci troverebbe?
Ohhhhh, forse allora ci capiamo! Ognuno trova la propria verita' dove vuole... non tutti la dobbiamo per forza cercare e trovare nello stesso luogo. Sarebbe un crimine volere tale omologazione... non trovi? wink.. 

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Minsky il Dom 20 Ott - 21:16

Diva ha scritto:
Minsky ha scritto:
Diva ha scritto:(Anche nella poesia si possono trovare bellissime verita'...
...sia etiche che estetiche wink.. )
Immagina di far leggere questa poesia ad una persona sprovvista del background culturale che le permetta di capire a cosa si riferisce, le allusioni, le metafore... quanta verità ci troverebbe?
Ohhhhh, forse allora ci capiamo! Ognuno trova la propria verita' dove vuole... non tutti la dobbiamo per forza cercare e trovare nello stesso luogo. Sarebbe un crimine volere tale omologazione... non trovi? wink.. 
Trovo che se non è condivisibile non la puoi chiamare "verità", tutto qui. Poi è chiaro che ciascuno può avere le proprie preferenze, gusti, soddisfazioni estetiche etc.
Ma non sono certo "verità"! Qui ci stiamo confondendo con il significato delle parole!

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13806
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Tomhet il Dom 20 Ott - 21:24

Quoto Minsky, la parola verità perde potenza e significato se è discutibile e variabile.
Non che ci sia niente di male ad avere cose da discutere, però se è quello il caso non son più verità, sono vaghe sensazioni personali.

Tomhet
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2672
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Akka il Dom 20 Ott - 21:55

ma certo che è discutibile, credo, cioè quando si affrontano le questioni semantiche, pure in logica e in matematica, bisogna sempre specificare in quale interpretazione si sta parlanodo, no?

esistono modelli coerenti secondo una certa interpretazione e non coerenti secondo un altra

cioè, la questioni semantiche infatti sono sempre complicate, per questo taluni(i formalisti) vorrebbero ridurre la matematica a pura sintassi, a pura tipografia, no?

Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 117
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Sally il Dom 20 Ott - 22:10

Eccovi la', conchiglie che hanno paura ad abbandonare il loro scoglio... che si aggrappano alle verita' indiscutibili ed invariabili, che siano scientifiche o rivelate non importa, a muovervi sono gli stessi bisogni... ai quali trovate risposte solo in apparenza diverse. Tranquilli, la paura e' un sentimento del tutto umano, non saro' certo io a giudicarvi male per la vostra scelta. Dopotutto ho appena dicherato che ognuno ha il diritto di trovare dove vuole la propria verita'... e aggiungo, la propria felicita'.

Io ho abbandonato il mio scoglio, voglio essere ondeggiante in un mondo ondeggiante... l'unica vita degna di essere vissuta e' una vita di ricerca, cosi' faccio del dubbio la mia unica certezza.  E sono felice cosi'.


Buona notte ragazzi, vi lascio continuare da soli in questa discussione che so non portera' da nessuna parte... nel dubbio, stasera preferisco dedicarmi all'Amore.  wink..

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Akka il Dom 20 Ott - 22:16

ah ciao divaz!! bacino bacio

Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 117
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Tomhet il Dom 20 Ott - 22:38

Beh che dirti Diva, io, citando se non sbaglio Masada, aderisco al "il dubbio deve essere un mezzo, non un fine".
Se il dubbio è in funzione al solo ed esclusivo fine del distruggere chiunque voglia porre qualche base oggettiva alle cose, solo per far vedere quanto si sia liberi, io non ci gioco più, perché non è divertente e non si va da nessuna parte.

Lo scoglio, volente o nolente, è l'unica cosa che ci permette di comunicare in modo fruttuoso e non a vuoto.
Lo scettico non è quello che non si attacca mai ad uno scoglio, ma è quello che può staccarsene in ogni momento, quando c'è possibilità di farlo.

E' un gioco che per funzionare bene ha bisogno di essere bilanciato da entrambe le parti, anche dalla tua di parte, perché se con troppo pochi gradi di libertà non ci si discosta dal solito, come giustamente fai notare, d'altra parte troppi gradi di libertà rendono pressoché impossibile arrivare a qualcosa per il cui valga la pena discutere.

Tomhet
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2672
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Fux89 il Dom 20 Ott - 22:39

Non ho seguito la discussione, comunque buonanotte Diva. saluto...

:moderatorichevannoot: :noncèpiùreligione:

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Akka il Dom 20 Ott - 22:46

però qualche grado di libertà di troppo, nella vita, ogni tanto, non guasta eeeeeeek  minchia devo proprio smetterla di fare l' oracolo!!! non mi ci vedo proprio!! ahahahahahah

Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 117
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Minsky il Dom 20 Ott - 22:51

Diva ha scritto:Eccovi la', conchiglie che hanno paura ad abbandonare il loro scoglio... che si aggrappano alle verita' indiscutibili ed invariabili, che siano scientifiche o rivelate non importa, a muovervi sono gli stessi bisogni... ai quali trovate risposte solo in apparenza diverse. Tranquilli, la paura e' un sentimento del tutto umano, non saro' certo io a giudicarvi male per la vostra scelta. Dopotutto ho appena dicherato che ognuno ha il diritto di trovare dove vuole la propria verita'... e aggiungo, la propria felicita'.

Io ho abbandonato il mio scoglio, voglio essere ondeggiante in un mondo ondeggiante... l'unica vita degna di essere vissuta e' una vita di ricerca, cosi' faccio del dubbio la mia unica certezza.  E sono felice cosi'.


Buona notte ragazzi, vi lascio continuare da soli in questa discussione che so non portera' da nessuna parte... nel dubbio, stasera preferisco dedicarmi all'Amore.  wink..
Ahah, e come darti torto? Il bello è, che il tuo rimprovero suonerebbe benissimo se rivolto a dei credenti, aggrappati alle loro certezze di fede come cozze allo scoglio... a me dici che sto ancorato a verità indiscutibili e invariabili? Non c'è nulla di più discutibile e variabile che la conoscenza scientifica... un po' per sua natura intrinseca, e un po' a causa dei limiti umani. A me dici che non so fluttuare senza riferimenti? Ho percorso tutte le strade, comprese le piste di sabbia e i viottoli fangosi, i tracciati più contorti e laterali del pensiero umano, li ho visti e toccati, e ho scelto di abbandonarli perché tutto quello che ho visto mi ha urlato in faccia la sua falsità, ho chiaramente percepito l'illusione che nasce dalla debolezza, lo stordimento della mente che si lascia sedurre da visioni fantastiche. Torno a dire, forse ti sei confusa, qui si parlava di rifiuto delle religioni, di ripulsa per la superstizione, di tensione verso un futuro, difficile, ma credo - sì, questo credo senza prova - possibile, di progresso civile e di cultura della dignità umana. Dignità che le religioni calpestano e distruggono, approfittando di ogni debolezza, di ogni piccola falla nella solidità della ragione. Ma c'è bisogno di dirlo? Chi ha inventato le religioni conosceva il modo di sottomettere le masse... la religione è scienza della sottomissione delle masse. Una scienza attuariale, che però non si studia nella corrispondente facoltà, si studia nei seminari e nelle scuole dei gesuiti, o nei corsi avanzati delle madrasse, quelli che sfornano gli imam. A me dici che ho paura? Non per me, certamente. Ho paura forse per i miei figli e nipoti, e quelli che verranno dopo, in un mondo sempre più in corsa verso il medioevo prossimo venturo. Per loro vorrei fare qualcosa. La mia vecchia carcassa finirà in cenere tra poco, e io lo accetto serenamente. La mia vita è stata bella, piena, magari anche piena di amarezze e delusioni, di dolore, di solitudine a volte, ma non rinnego un minuto, non mi pento di nulla, non ho rimpianti. Posso apprezzare anch'io una poesia, compatire un dolore, partecipare ad una gioia, emozionarmi per un successo, godere dell'arte. Rifiuto della superstizione non è inaridimento dei sentimenti, al contrario. È proprio la superstizione che rende gretti e meschini, tesi verso la propria "salvezza" personale. Che patetica miseria! Trovami un solo collegamento che giustifichi questa tua posizione, un collegamento che leghi la tua "verità personale" con la dominazione delle masse da parte delle religioni... non penso che lo saprai spiegare! Non c'è! Tu ti sei fatta una tua religione aulica ed esclusiva, e i disgraziati che stiano in ginocchio sui ceci... ben gli sta! Feccia! Servi della gleba! Sono queste le tue "verità" multiformi? Una tua verità, sofisticata, eterea, aristocratica e raffinata, e i bambini musulmani a imparare il corano a memoria a forza di vergate sotto la pianta dei piedi, e i bambini cristiani al catechismo piegati a novanta gradi davanti ai preti pedofili... chi se ne frega! Il tuo amico musulmano ti ha detto che lui raccoglie l'acqua dal fiume della conoscenza anche con le orecchie! Che bella immagine! Forza, facciamoci tutti islamici! Quella è la strada per il sapere! Attraverso migliaia di anni di storia, un'umanità torturata grida il suo strazio... invano! Torniamo indietro, torniamo al medioevo, vera civiltà! Io non potrei mai trovare la mia felicità nel disimpegno, nel disinteresse per il prossimo, nell'egoismo. Mai.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13806
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Akka il Dom 20 Ott - 23:07

io su questo invece sto con diva, cioè, dopo un po' ci si riconcilia col mondo, anche se non è propro come avremmo voluto... in effetti è il mondo che cambia noi, e non il contrario, ma tuttosommato pazienza, non è poi tanto male neppure così... religioni o non religioni.. Royales

Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 117
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Lun 21 Ott - 5:28

Diva ha scritto:
Buona notte ragazzi, vi lascio continuare da soli in questa discussione che so non portera' da nessuna parte... nel dubbio, stasera preferisco dedicarmi all'Amore.  wink..
Apparte la perversione   di diva nel lasciarci soli con  le peggiori fantasie di noi maschietti... 

Minski ha scritto:[*]
Spoiler:

[*]Il credente deve credere che esista "Dio", "Padre onnipotente" (non meglio definito).
[*]Il credente deve credere che "Dio" sia il creatore del "cielo e della terra" ("cielo" e "terra" sarebbero da intendersi come "tutto l'universo osservabile", si presume).
[*]Il credente deve credere che sia esistito un personaggio storico chiamato "Gesù Cristo", vissuto circa venti secoli fa.
[*]Il credente deve credere che Gesù Cristo sia figlio di Dio.
[*]Il credente deve credere che la donna che ha partorito Gesù, di nome Maria, sia stata fecondata dallo "Spirito Santo", un ente immateriale.
[*]Il credente deve credere che Maria sia stata vergine prima, durante e dopo aver partorito Gesù.
[*]Il credente deve credere che Gesù, ad un dato momento della sua vita, sia stato ucciso mediante crocifissione.
[*]Il credente deve credere che Gesù, da morto e sepolto, sia "disceso agli inferi" (qualunque cosa si intenda per "inferi").
[*]Il credente deve credere che dopo tre giorni dalla morte, Gesù sia resuscitato.
[*]Il credente deve credere che dopo un po' di tempo da che resuscitò, Gesù sia "salito al cielo", per andarsi a sedere "alla destra" di suo papà, ossia Dio Padre onnipotente.
[*]Il credente deve credere che Gesù un giorno o l'altro tornerà (qui sulla Terra), allo scopo di "giudicare i vivi e i morti".
[*]Il credente deve credere che lo "Spirito Santo" (quello che ha fecondato Maria) esista.
[*]Il credente deve credere che la chiesa cattolica sia "santa" (qualunque cosa si intenda per "santa").
[*]Il credente deve credere che i "santi" siano in "comunione" (una specie di collegamento telepatico, se io l'ho inteso bene).
[*]Il credente deve credere che i "peccati" (ossia le birbonate, così giudicate dalla morale della chiesa, commesse da lui e dagli altri credenti) saranno "rimessi" ossia perdonati (certo, questo è molto conveniente da credere!).
[*]Il credente deve credere che un giorno lui e gli altri credenti resusciteranno in carne e ossa.
[*]Il credente deve credere che alla fine, dopo morto (!) vivrà in eterno.

[*]




.Il credente deve credere che esista "Dio", "Padre onnipotente"
Nelì buddhismo, ad esempio non c'è alcun concetto di dio. Buddha rideva quando   sentiva parlare di dio.
La sua risposta era : nulla ,sciocchezze, seghe mentali. 


.Il credente deve credere che "Dio" sia il creatore del "cielo e della terra"


Ma anche no , il dio di genesi non creà niente,secondo il parere prevalente degli attuali esegeti biblici, dio barà(ritaglia), organizza con leggi la materia già creata, alcuni sostengono che si tratto di terraformazione e di manipolazione del dna,
assurdo ma già più credibile dell'idea del creatore 

.
Il credente deve credere che sia esistito un personaggio storico chiamato "Gesù Cristo", vissuto circa venti secoli fa. Il credente deve credere che Gesù Cristo sia figlio di Dio.
Ma quale gesù?, gli'unici di cui si abbiano qualche notizia sono: gesù barabba, il lupo zelota e gesu "il pantera" figlio di un soldato romano(il pantera) e di una sgualdrina ebrea  (e qui il conto mi torna)

Il credente deve credere che la donna che ha partorito Gesù, di nome Maria, sia stata fecondata dallo "Spirito Santo", un ente immateriale.
Beh, se proprio vogliamo chiamarlo spirito santo...

Il credente deve credere che Maria sia stata vergine prima, durante e dopo aver partorito Gesù. No vergine è la traduzione di un termine ebraico che indica una ragazza di circa 13 o 14 anni, in questo caso non tenne un comportamento esemplare, cose che già capitava anche nelle migliori famiglie

Il credente deve credere che la chiesa cattolica sia "santa" (qualunque cosa si intenda per "santa").
Perversioni dei politeisti.  Sono insaziabili..

Il credente deve credere che i "peccati" (ossia le birbonate, così giudicate dalla morale della chiesa, commesse da lui e dagli altri credenti) saranno "rimessi" ossia perdonati (certo, questo è molto conveniente da credere!).
E che i beati nel regno dei cieli vedranno gli eterni tormenti dei dannati affinche il loro godimento sia perfetto. Roba vecchia, credo


[*]Il credente deve credere che un giorno lui e gli altri credenti resusciteranno in carne e ossa.
Il credente deve credere che alla fine, dopo morto (!) vivrà in eterno

Vabbè,  e se dio ci fosse davvero ma  si chiamasse Manitù?  Non mi vorrei perdere la scena..


Miezzeca

Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da delfi68 il Lun 21 Ott - 5:56

"il dubbio deve essere un mezzo, non un fine".
Però il dubbio viene usato, ad esempio delle chiese, per insinuare più incertezze di quelle già esistenti, inflazionando le domande fino a che non vi è più una risposta razionale possibile al fine di poter fornire risposte assurde che appaiono le uniche ma in quanto uniche spesso accettate dai più pigri di mente.. E quindi, a questo punto, stabilire certezze a delle domande talmente tirate all'assurdo dall'arte del sofismo che solo le chiese stesse possono azzardarsi a darvi delle risposte.

Il sofismo delle chiese e dei politici serve solo a mischiare le già poche e confuse certezze, i dubbi sono leciti, ma TROPPI dubbi posti dovrebbero insospettire l'interlocutore.

Qualcuno diceva sempre che qualsiasi cosa la si può dire con tre parole, ma diciamo pure che qualunque cosa si può dire con un tot di parole e non tutte servono a chiarire ciò che si vuol dire.

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Lun 21 Ott - 6:10

Mah, il dubbio può sia essere mezzo che fine, che il concludere che non ci è ancora dato di sapere spesso è meglio della certezza di sapere la verità definitiva,ed è stimolo per cercarne di sapere un po' di più.
Ciò è vero nelle scienze come nelle teologie&co.
Il dubbio è sempre lecito, basta non scassare troppo a che non ne sente la necessità.

Non c'entra una mazza ma stanotte mi hanno bannato da due siti due, anzi un po' c'entra.

Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Minsky il Lun 21 Ott - 7:52

Il Distruttore Hara ha scritto:...
[*]
Vabbè,  e se dio ci fosse davvero ma  si chiamasse Manitù?  Non mi vorrei perdere la scena..


Miezzeca
Se tu leggessi oltre a scrivere avresti notato che prendevo a titolo di esempio le credenze cristiane cattoliche. diffidente

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13806
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da BestBeast il Lun 21 Ott - 8:34

La ragione è uno scoglio e come tale, va abbandonato. 
Questa è la naturale conclusione del pensiero agnostico, anche.
Digli al tuo amico idraulico, che la conoscenza non può esistere separatamente dal suo supporto, ovvero da colui che eventualmente ne attinge. Quel fiume scaturisce dalla ragione, quell'acqua È la ragione.
È chi si abbandona al misticismo che sceglie di raccoglierla con la pipetta pasteur, i razionalisti sono le lontre che ci sguazzano dentro.

BestBeast
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2930
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da mix il Lun 21 Ott - 8:40

Il Distruttore Hara ha scritto:Mah, il dubbio può sia essere mezzo che fine, che il concludere che non ci è ancora dato di sapere spesso è meglio della certezza di sapere la verità definitiva,ed è stimolo per cercarne di sapere un po' di più.
Ciò è vero nelle scienze come nelle teologie&co.
Il dubbio è sempre lecito, basta non scassare troppo a che non ne sente la necessità.

Non c'entra una mazza ma stanotte mi hanno bannato da due siti due, anzi un po' c'entra.
qui rischi molto di più di essere messo tra gli utenti ignorati che di essere bannato, se esageri.
sarà l'abitudine ai personaggi pittoreschi, sarà la politica di amministrazione, sarà il mix di personalità presenti in questo forum in modo più costante e che quindi hanno legami di fiducia e solidarietà reciproca che possono emergere all'occorrenza, sarà l'imponderabile, ma immagino sia questo l'esito che dovresti piuttosto temere.
molto più che il ban.

mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Lun 21 Ott - 9:06

Minsky ha scritto:[*]Se tu leggessi oltre a scrivere avresti notato che prendevo a titolo di esempio le credenze cristiane cattoliche. diffidente
[*]
 L'avevo capito,
infatti parlavo delle credenze cristiane da te riportate, mica ho pensato che fossero le tue. 
Ma che, facciamo a non capirci?



mix ha scritto:sarà l'abitudine ai personaggi pittoreschi, sarà la politica di amministrazione, sarà il mix di personalità presenti in questo forum in modo più costante e che quindi hanno legami di fiducia e solidarietà reciproca che possono emergere all'occorrenza, sarà l'imponderabile, ma immagino sia questo l'esito che dovresti piuttosto temere.
molto più che il ban.
[*]

boxed 
Mix ma di che parli?
Quale sarebbe la mia colpa?(apparte l'eccesso di prolificità,dalla quale  come vedi sto desistendo)
Perche non vuoi farmi giocare con te?
E mò che ho fatto?
Se ti riferisci ai ban in altri forum, me li sono voluti cher davvero non meritavano...

Cosa mi sta sfuggendo? Dimmelo che vedi son neofita:wink..:

Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Minsky il Lun 21 Ott - 9:15

Il Distruttore Hara ha scritto:
Minsky ha scritto:Se tu leggessi oltre a scrivere avresti notato che prendevo a titolo di esempio le credenze cristiane cattoliche. diffidente
 L'avevo capito,
infatti parlavo delle credenze cristiane da te riportate, mica ho pensato che fossero le tue. 
Ma che, facciamo a non capirci?
Vedi. Se tu leggessi... mica perché la tua disamina critica del credo cattolico sia sbagliata, solo che è irrilevante e non c'entra per niente con il tema del thread.

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13806
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da mix il Lun 21 Ott - 9:19

Il Distruttore Hara ha scritto:
mix ha scritto:sarà l'abitudine ai personaggi pittoreschi, sarà la politica di amministrazione, sarà il mix di personalità presenti in questo forum in modo più costante e che quindi hanno legami di fiducia e solidarietà reciproca che possono emergere all'occorrenza, sarà l'imponderabile, ma immagino sia questo l'esito che dovresti piuttosto temere.
molto più che il ban.
[*]

boxed 
Mix ma di che parli?
Quale sarebbe la mia colpa?(apparte l'eccesso di prolificità,dalla quale  come vedi sto desistendo)
Perche non vuoi farmi giocare con te?
E mò che ho fatto?
Se ti riferisci ai ban in altri forum, me li sono voluti cher davvero non meritavano...

Cosa mi sta sfuggendo? Dimmelo che vedi son neofita:wink..:
credo tu sia furbo abbastanza per arrivarci da solo.
e la cosa non ha importanza.
considera non scritto quel mio post e fai quello che più ti piace indipendentemente da quello, come non serve dirti, per altro.
nella risposta a Minsky hai fatto l'esempio del buddismo: non c'entra con il credente cattolico. è semplice.

mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Lun 21 Ott - 9:38

Minsky ha scritto:
Il Distruttore Hara ha scritto:
Minsky ha scritto:Se tu leggessi oltre a scrivere avresti notato che prendevo a titolo di esempio le credenze cristiane cattoliche. diffidente
Ho risposto al tuo interessante post di apertura ho parlato del buddhismo en passant, in quel momento mi è venuta così.
Per il resto la dottrina cattolica fa , dai vangeli al catechismo riferimento alle scritture ebraiche, quindi cercare di confutarle usando quest ultime mi pare metodologicamente
corretto. Almeno dal mio pdv.

mix ha scritto:credo tu sia furbo abbastanza per arrivarci da solo.
e la cosa non ha importanza.
considera non scritto quel mio post e fai quello che più ti piace indipendentemente da quello, come non serve dirti, per altro.
nella risposta a Minsky hai fatto l'esempio del buddismo: non c'entra con il credente cattolico. è semplice.
mah, per me ha importanza ciò che mi scrivono tutti, anche se a volte fingo di ignorarlo. Se il buddhismo risulta così irritante è un peccato, in certe sue forme è un ottimo esempio di pratica morale e di ricerca di comprensione assolutamente ateistica.
Che vorrei fare ciò che mi pare, senza offendere ne suscitare indignazioni nei miei confronti, credo sia condivisibile. 
Cercherò di farmi furbo...mgreen

Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensiero ateo

Messaggio Da mix il Lun 21 Ott - 9:57

Il Distruttore Hara ha scritto:mah, per me ha importanza ciò che mi scrivono tutti, anche se a volte fingo di ignorarlo.
faccio anch'io così.
non piace.

Se il buddhismo risulta così irritante
dove?
per ora solo nella tua testa che il buddismo risulti irritante.
potrebbe essere invece, in via teorica, e comunque pochissimo, che contrapporre elementi estranei quando si quota un brano che si rivolge ad una ben determinata categoria di individui risulti leggermente infastidente.

è un peccato, in certe sue forme è un ottimo esempio di pratica morale e di ricerca di comprensione assolutamente ateistica.
più o meno ho detto le stesse cose, un annetto orsono, su questo forum.
non sono buddista. mi piace molto la loro sempre bonaria spiritosaggine (quando c'è)

Che vorrei fare ciò che mi pare, senza offendere ne suscitare indignazioni nei miei confronti, credo sia condivisibile.
non ti preoccupare, non desti nessuna indignazione ne offendi minimamente. come ti vengono in mente di questi pensieri, poi?
sono assolutamente fuori luogo.
sarebbe comunque un errore offendersi e indignarsi per così poco.
sarebbe poco salubre.
sei nella più totale compagnia quando vuoi fare quel che vuoi.
non ti distingui da nessuno in questo.

Cercherò di farmi furbo...mgreen
non credo serva ...
opinione.

mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum