L'impurità della malattia

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: L'impurità della malattia

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Mer 6 Nov - 13:38

Avalon ha scritto:No vero.
Chiamasi orgasmo bianco l'eiaculazione senza orgasmo, ed anche il contrario esiste ed è anzi più frequente.
Ciò dice la teoria, ma la mia esperienza conferma entrambi i casi.
Ogni giorno se ne scopre una...carneval 




Eiaculazione femminile:

In seguito alla stimolazione interna della vagina, le ghiandole parauretrali presenti nella donna secernono nell'uretra un fluido che poi viene da essa espulso nel corso dell'atto sessuale o in corrispondenza dell'orgasmo. Si qualificano due differenti tipi di eiaculato: il primo è un fluido di consistenza lattiginosa, di colore biancastro, emesso in scarsa quantità e rilevabile facilmente dato che si deposita in corrispondenza dell'imboccatura della vagina; il secondo è un liquido trasparente emesso in quantità più o meno considerevoli con manifestazioni di carattere eiaculatorio più evidente ed "esplosivo", che rassomiglia all'urina (della quale potrebbe essere una versione semplicemente diluita in seguito alla commistione di quest'ultima con il liquido secreto dalle ghiandole parauretrali).
Si tratta in ogni caso di un fenomeno che non va confuso con la lubrificazione vaginale femminile, in quanto i fluidi considerati sono tutti provenienti dall'uretra.




Chissà se era considerato motivo di impurità rituale.
Non so il perchè ma penso che no...
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'impurità della malattia

Messaggio Da loonar il Mer 6 Nov - 14:04

Il Distruttore Hara ha scritto:
Fux89 ha scritto:
Il Distruttore Hara ha scritto:occorre però precisare che per potere applicare la pena, il diritto ebraico prevede che siano necessari due testimoni oculare, che i colpevoli dovenano essere stati precedentemente ammoniti (?) e i due testi non devono avere nessuna relazione né di parentela, né di inimicizia o di interessi economici o altri, con il presunto colpevole, Se tutte queste condizioni non sono rispettate, la pena di morte non può essere comminata.
Ah, beh, allora sì che erano avanti...Royales 
Rispetto al nostro diritto di neanche tanto tempo fa, e a quello odierno dei tribunali coranici, dove basta la testimonianza del marito, il quale può anche chiedere che sia applicata la pena che preferisce? noo 
Anche sì.
comodo confrontarsi con i cascami del libraccio ebreo!!!
fare paragoni fra vomito e merda non è un gran scegliere!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'impurità della malattia

Messaggio Da Avalon il Mer 6 Nov - 14:09

L'impurità è legata al sangue.
In ogni caso, anche il tuo spoiler, si impara. E' questione di ginnastica. Io però sopra parlavo di maschi. mgreen 

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'impurità della malattia

Messaggio Da Masada il Mer 6 Nov - 14:11

Ari_ ha scritto:Ho appena integrato, Hara ci stavo appunto pensando. Dunque a spirito io preferisco forza o potenza, appunto perchè con spirito si rischia di rimanere intrappolati nella dicotomia spirito/corpo.
si, ma tieni presente che neppure gli ebrei per secoli hanno avuto la dicotomia spirito/corpo... o l'idea di una anima immortale... son robe della filosofia greca, piena di dicotomie per la sua tipica razionalizzazione bianco-nero, 0-1,... anzi, per definire il cuore rinnovato da dio gli ebrei usavano il termine, mi pare, cuore di "basar", che significa carne, e non spirito.
carne in senso eminentemente positivo, uomo come unità indissolubile di spirito e corpo, spirito come manifestazione inscindibile della unica realtà materiale-spiriuale.
infatti nel cristianesimo è ancora valido l'antico dogma della resurrezione nella carne e dio stesso ha assunto forma di carne... cosa scandalosa per gli gnostici greci... nessuna dicotomia quindi in quella tradizione religiosa prima della rielaborazione greca.
se poi consideriamo che i greci chiamavano "anima" anche la parte che "animava" gli animali ...
se entriamo in queste sottigliezze non ne usciamo...
secoli in cui un termine in una disciplina è stato usato con una connotazione specifica diversa dall'altra... e poi diversa ancora...

ma se vogliamo definire come i nostri antenati considerassero la loro divinità non credo sia improprio in un contesto relax come questo usare il termine spirito, che ci richiama a una esistenza anche immateriale, dotata di volontà e autocoscienza, cioè le dimensioni umane che persino un ateo considera spirituali, che non significa religiose, ma legate alla dimensione immateriale dell'informazione, della libertà, dei valori, ...

es. dalla treccani:
spirituale:
...
Proprio dello spirito, inteso come complesso e centro della vita psichica, intellettuale e affettiva dell’uomo: la vita s., il mondo s., la sfera s.; beni, valori s.; esigenze, necessità s.; educare le facoltà s., dimostrare grande forza o energia s.; grandezza, nobiltà s., o povertà, miseria s.; il progresso, l’elevazione s. di un popolo; il patrimonio s. di una nazione; amore s., non fisico e sensuale ma fondato sull’affetto e su affinità di sentimenti; per testamento s., in senso proprio e fig., v. testamento, n. 2. Come s. m., con valore neutro, lo spirituale, la vita, la sfera dello spirito, libera da elementi e attrazioni materiali e sensoriali: il predominio dello s. nel medioevo cristiano.
...
con buona pace per le geniali, ma pur sempre datate e parziali intuizioni del fenomenologo eliade.
avatar
Masada
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1559
Occupazione/Hobby : havanagloria e refusismo
SCALA DI DAWKINS :
36 / 7036 / 70

Data d'iscrizione : 17.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'impurità della malattia

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Mer 6 Nov - 14:12

loonar ha scritto:
comodo confrontarsi con i cascami del libraccio ebreo!!!
fare paragoni fra vomito e merda non è un gran scegliere!
Nessuno, o almeno non io, stava dicendo che bisognasse scegliere tra queste "alternative" da te efficacemente sintetizzate.
a civile europa ne è fuori, e si spera sarà così anche in futuro, ma qualche segnale di segno diverso è già comparso...

Londra, beve birra in strada: studente pestato da “ronda islamica”
Spoiler:



LONDRA – Pestato da cinque persone perché beveva una birra. E’ successo a uno studente americano di 22 anni, Francesco Hounye: aggredito e pestato da una ‘ronda islamica’ nelle vie di Whitechapel, quartiere nell’est di Londra.

Le foto del giovane, che avrebbe origini italiane, col volto insanguinato e tumefatto sono finite sui maggiori giornali britannici ed è stato anche diffuso dalla polizia della capitale un video ripreso dalle telecamere a circuito chiuso in cui si vedono i membri della gang avventarsi sullo studente arrivato da pochi giorni nel Regno Unito.

Nella zona di Whitechapel sono da qualche tempo attive alcune ‘ronde islamiche’, formate da giovani soprattutto della comunità asiatica che aggrediscono le persone che bevono, chi reputano omosessuale, e le ragazze vestite in abiti succinti. Il fatto è avvenuto il 17 giugno ma i particolari sono stati rivelati solo ora.
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'impurità della malattia

Messaggio Da loonar il Mer 6 Nov - 14:13

Il Distruttore Hara ha scritto:
loonar ha scritto:
comodo confrontarsi con i cascami del libraccio ebreo!!!
fare paragoni fra vomito e merda non è un gran scegliere!
Nessuno, o almeno non io, stava dicendo che bisognasse scegliere tra queste "alternative" da te efficacemente sintetizzate.
a civile europa ne è fuori, e si spera sarà così anche in futuro, ma qualche segnale di segno diverso è già comparso...

Londra, beve birra in strada: studente pestato da “ronda islamica”
Spoiler:



LONDRA – Pestato da cinque persone perché beveva una birra. E’ successo a uno studente americano di 22 anni, Francesco Hounye: aggredito e pestato da una ‘ronda islamica’ nelle vie di Whitechapel, quartiere nell’est di Londra.

Le foto del giovane, che avrebbe origini italiane, col volto insanguinato e tumefatto sono finite sui maggiori giornali britannici ed è stato anche diffuso dalla polizia della capitale un video ripreso dalle telecamere a circuito chiuso in cui si vedono i membri della gang avventarsi sullo studente arrivato da pochi giorni nel Regno Unito.

Nella zona di Whitechapel sono da qualche tempo attive alcune ‘ronde islamiche’, formate da giovani soprattutto della comunità asiatica che aggrediscono le persone che bevono, chi reputano omosessuale, e le ragazze vestite in abiti succinti. Il fatto è avvenuto il 17 giugno ma i particolari sono stati rivelati solo ora.
gli errori/orrori del relativismo culturale
certe schifezze* vanno messe nel posto che compete loro: il cesso!

*: religioni e ideologie intolleranti

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum