I buddisti hanno ragione?

Pagina 2 di 17 Precedente  1, 2, 3 ... 9 ... 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da silvio il Sab 26 Ott - 10:01

Smorzando i toni, conosco moti Buddisti a Roma, ma non mi sembrano questi maestri di vita, alla fine vagli a toccare il portafoglio e ti scannano.
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 57
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Ludwig von Drake il Sab 26 Ott - 10:06

Purtroppo, non ho il testo a casa, ma continua a sembrarmi strano che il Dalai Lama abbia fatto l'elenco delle verità buddhiste così come da te proposto. Riusciresti a scansionare, quando hai un secondo, quella singola pagina o uno stralcio della medesima e caricarla sul forum (per mia cultura personale)?

Circa il tuo interesse, potresti partire da qui:

http://atei.forumitalian.com/t563-buddhismo
avatar
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Sab 26 Ott - 10:09

silvio ha scritto:Smorzando i toni, conosco moti Buddisti a Roma, ma non mi sembrano questi maestri di vita, alla fine vagli a toccare il portafoglio e ti scannano.
fanno anche di molto peggio, ma le generalizzazioni possono portare a valutazioni sbagliate.

E grazie mille per il tuo, spero efficace, tentativo di smorzare i toni.


Spoiler:
Usa. Scandalo sessuale coinvolge storico maestro centenario di buddhismo zen



LOS ANGELES, STATI UNITI – Pioniere del Buddhismo Zen in America, venerato maestro da oltre 50 anni da migliaia di adepti che seguono ogni suo ”comando mistico”, maestro persino del poeta e cantautore Leonard Cohen, Joshu Sasaki, il monaco che nel 1962 porto’ dal Giappone lo Zen a Los Angeles, e’ al centro di un dilagante scandalo sessuale.
Decine di ex seguaci lo accusano di molestie a carico di donne, studentesse, assistenti personali. Complessivamente il monaco avrebbe, che ha oggi 105 anni, approfittato di un centinaio di seguaci.
Veri e propri assalti sessuali, inclusi stupri, che sarebbero andati avanti per decenni tra le silenziose mura della trentina di Centri Zen fondati dal monaco. Si parla di ricatti alle aspiranti monache Zen costrette a farsi toccare sotto le vesti e le cappe o a cui, Sasaki chiedeva di farsi massaggiare le parti intime.
Ora piu’ di 25 di loro hanno denunciato le malafatte del famoso maestro, ed un rapporto appena reso pubblico da un Consiglio di leader buddhisti indipendente giudica di fatto Sasaki colpevole delle accuse. Il responsabile del principale Centro Zen di Los Angeles, Paul Kersten, ha fatto sapere che gli stessi monaci stanno facendo indagini sull’accaduto.
La prima denuncia da parte di una donna sulle avances indesiderate del maestro risalirebbe addirittura al 1991, ma nessuno diede allora retta alla giovane. ”Per anni mi sono chiesta se i palpeggiamenti a cui Sasaki mi sottoponeva regolarmente durante le sedute di insegnamento della filosfia Zen fossero parte della pratica spirituale”, ha confessato una delle vittime, Nikki Stubbs, studentessa dal 2003 al 2006 al Centro Zen. Secondo la donna, altri monaci avrebbero giustificato la condotta di Sasaki dicendo: ”Il sesso e’ una metodologia per spezzare l’ego troppo forte di alcune donne”.
Un’altra donna che ha studiato con il monaco negli anni Novanta ha ricordato: ”Sasaki diceva che doveva toccarmi per insegnarmi che il vero amore e’ dare tutto di se stessi”. Lo scandalo sta mettendo a disagio le decine di comunita’ Zen sparse negli Usa, e sta rivelando il tallone d’Achille della pratica spirituale.
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Sab 26 Ott - 10:15

Ludwig von Drake ha scritto:Purtroppo, non ho il testo a casa, ma continua a sembrarmi strano che il Dalai Lama abbia fatto l'elenco delle verità buddhiste così come da te proposto
Preciso che si tratta della di lui appendice I, la II riguarda gli appelli all'onu.
Nel libro ci sono delle splendide illustrazioni fuori testo. 
Un dubbio che mi viene è che prendere un bambino di 4 anni, trascinare lontano dalla sua casa con la sua famiglia ecc. non sia proprio in linea colle nostre vedute riguardo i diritti dei bambini.

Riusciresti a scansionare, quando hai un secondo, quella singola pagina o uno stralcio della medesima e caricarla sul forum (per mia cultura personale)?
Appena posso, e se capisco come si fa, senz'altro.

Grazie del link.


AGH, 108 pagine?!
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da silvio il Sab 26 Ott - 10:18

Il Distruttore Hara ha scritto:
silvio ha scritto:Smorzando i toni, conosco moti Buddisti a Roma, ma non mi sembrano questi maestri di vita, alla fine vagli a toccare il portafoglio e ti scannano.
fanno anche di molto peggio, ma le generalizzazioni possono portare a valutazioni sbagliate.

E grazie mille per il tuo, spero efficace, tentativo di smorzare i toni.

Intendevo anche dire che sono veramente poche le persone che capiscono veramente una filosofia, una religione, la massa non fa una rivoluzione interiore per cambiare, ma usa una via per vivere meglio.
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 57
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar il Sab 26 Ott - 10:27

Come sta dimostrando molto abilmente Ludwig, Hara altro non è che un incompetente su tutto, uno che sa niente di tutto, che ama la polemica e viene qua a provocare, si mette a fare discorsi su argomenti che non padroneggia e cerca di cavarsela con link a caso, parlantina, piaggeria e umorismo da mercante di patacche. Un inutile ciarlatano!
O meglio Se ha davvero 34 anni, un adultominkia, anche i bimbiminkia crescono.
Questo tanto per regolarvi!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Sab 26 Ott - 10:35

Ludwig von Drake ha scritto:Purtroppo, non ho il testo a casa, ma continua a sembrarmi strano che il Dalai Lama abbia fatto l'elenco delle verità buddhiste così come da te proposto. Riusciresti a scansionare, quando hai un secondo, quella singola pagina o uno stralcio della medesima e caricarla sul forum (per mia cultura personale)?

Circa il tuo interesse, potresti partire da qui:

http://atei.forumitalian.com/t563-buddhismo
 Seguendo il ink immagino per analogia si andrà a parlare di zen, permettimi di consigliarti, se tu non lo conoscessi, questo che per me è imprescindibile
http://www.centronirvana.it/la_porta_senza_porta.htm


Spoiler:
Scritto rispettosamente da Mumon Ekai Bhikkhu, ottavo nella successione Yõgi, nel cambio di era Jõtei [1228], cinque giorni prima della fine della sessione estiva. 



loomar ha scritto:O meglio Se ha davvero 34 anni, un adultominkia, anche i bimbiminkia crescono.
Questo tanto per regolarvi!
Lo prendo come un complimento, purtroppo son più vicino ai 60 (e guarda me la dico da sola così ti evito la fatica "e alla tua età dici ancora tali idiozie?" o qualcosa di simile)
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar il Sab 26 Ott - 10:45

Il Distruttore Hara ha scritto:

loomar ha scritto:O meglio Se ha davvero 34 anni, un adultominkia, anche i bimbiminkia crescono.
Questo tanto per regolarvi!
Lo prendo come un complimento, purtroppo son più vicino ai 60 (e guarda me la dico da sola così ti evito la fatica "e alla tua età dici ancora tali idiozie?" o qualcosa di simile)
Sotto l'avatar 1979
Finora si è spacciato come uomo, adesso scappa fiori che è una donna
Quando la gente è ambigua non c'è niente da fare...è più forte di loro.
Falso/a come una banconota da 7 euro! Proprio un bell'esemplare di forumista!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da *Valerio* il Sab 26 Ott - 10:48

Basta

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Sab 26 Ott - 10:52

loonar ha scritto:Sotto l'avatar 1979
Sotto l'avatar c'è scritto che ho 1979 anni (ma non è vero).

Finora si è spacciato come uomo, adesso scappa fiori che è una donna
Quando la gente è ambigua non c'è niente da fare...è più forte di loro.
Falso/a come una banconota da 7 euro! Proprio un nell'esemplare di forumista!
Ho digitato male una vocale. Masculo sono (ma a te che te ne viene?)

Peccato non trovo su google la copertina del male in cui dio, dopo la dichiarazione dell'ottimo papa GP I (per il quale lui sarebbe più madre che padre) dice più o meno
Ciucciamelo e dimmi se sa di latte.

Storica battuta.
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Sab 26 Ott - 10:54

*Valerio* ha scritto:Basta
 Letto in ritardo.

L'unica cosa che posso fare è ignorare il mio sollecito interlocutore, o almeno provarci...
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da delfi68 il Sab 26 Ott - 11:27

@Delfi68
D'accordo, ma sempre meglio di ciò che ci vorrebbero propinare.
Una condivisione di simili regole mi sembrerebbe buona cosa.

Di cose condivisibili ne trovi ovunque..dal Mein Kampf alle poesie di Menson. Pure certe massime contadine di Pacciani erano condivisibili...


La tua domanda è sui buddisti, non su quelle frasi.


La risposta, mia, è: Il buddismo NON è solo quelle quattro semplicistiche..ma un insieme di regole e simboli che identificano un gruppo ideologico simil-religioso.
C'è chi ammazza un tizio perchè è buddista, e ci sono buddisti che ammazzano taluni che non sono buddisti..


Buddismo?..no Grazie.
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Sab 26 Ott - 11:34

delfi68 ha scritto:
@Delfi68
D'accordo, ma sempre meglio di ciò che ci vorrebbero propinare.
Una condivisione di simili regole mi sembrerebbe buona cosa.
Di cose condivisibili ne trovi ovunque..dal Mein Kampf alle poesie di Menson. Pure certe massime contadine di Pacciani erano condivisibili...


La tua domanda è sui buddisti, non su quelle frasi.


La risposta, mia, è: Il buddismo NON è solo quelle quattro semplicistiche..ma un insieme di regole e simboli che identificano un gruppo ideologico simil-religioso.
C'è chi ammazza un tizio perchè è buddista, e ci sono buddisti che ammazzano taluni che non sono buddisti..


Buddismo?..no Grazie.
Era solo un modo di provare ad introdurre l'argomento senza farla tanto lunga.
Ad ogni modo no, il buddismo non sono quelle 4 frasi, al suo interno c'è un po' di tutto, come in tutte le cose umane, io apprezzo senza riserve il chan, sul quale al mio link corrisponde un suo testo fondamentale, ma, sia chiaro, il mio apprezzamento viene solo dopo averlo inserito nell'appropriato contesto storico e culturale.
Per il resto c'è una marea di sciocchezze in giro.
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da SergioAD il Sab 26 Ott - 12:26

Un amico dice: se ti serve una stampella prendine una e usala; se non ti serve una stampella è inutile che tu la prenda;

Un tizio dei seguaci dice:

Qualora la scienza dimostrasse che qualche principio del buddismo è sbagliato, allora il buddismo dovrebbe cambiare.

Dal mio punto di vista, infatti, scienza e buddismo condividono una medesima ricerca della verità e comprensione della realtà.

Io credo che apprendendo dalla scienza alcuni aspetti della realtà, la comprensione dei quali può essere più avanzata, il buddismo arricchisca la propria ottica e visione del mondo.

Infine conclude più o meno così:

Lo scopo non è quello di appurare se il buddismo ha torto o ragione — né tanto meno di attirare nuovi adepti al buddismo — bensì quello di estrapolare dal loro ambito tradizionale queste tecniche, studiandone i benefici potenziali e mettendo in comune le eventuali scoperte con chiunque possa reputarle utili.

Ecco. Concludo io:

Non penso sia importante dire chi è che parla però a me questa gente ha detto che io (io sergio) sono un uomo di Dio e quando ho detto che sono ateo, mi hanno detto che io (sergio) ancora non lo so.

Dopo il terribile imbarazzo sono tornato in albergo e c'era mia moglie ed ho pensato che senza di lei tutto questo è inutile.

Fate come cazzo vi pare e se riuscite a trattarmi con amichevolezza allora sarà contraccambiata altrimenti resisterò per un po'.

A libera interpretazione, A me vengono i brividi ed è certo che a tanti fa ridere!

PS Non ho detto che ho fatto scienza nella mia vita, quella che si implementa.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Sab 26 Ott - 12:37

SergioAD ha scritto:.

Fate come cazzo vi pare e se riuscite a trattarmi con amichevolezza allora sarà contraccambiata altrimenti resisterò per un po'.

A libera interpretazione, A me vengono i brividi ed è certo che a tanti fa ridere!
Solo per non alimentare equivoci spero che tu non ti riferisca a me. 
Altrimenti davvero non ci capisco più niente.
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Ludwig von Drake il Sab 26 Ott - 12:42

Delfi dice: C'è chi ammazza un tizio perchè è buddista, e ci sono buddisti che ammazzano taluni che non sono buddisti..

... eppure ci sono anche atei che hanno ammazzato taluni che non sono atei.

Qualcuno (non so a chi si riferisce il mitico Sergione) dice: Qualora la scienza dimostrasse che qualche principio del buddismo è sbagliato, allora il buddismo dovrebbe cambiare. 

Eppure, non mi risulta che la metafisica appartenga all'ambito della scienza...
avatar
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da SergioAD il Sab 26 Ott - 12:47

Ao! Mai stai sempre in mezzo tu ah ah! Certo che non mi riferisco a te, non fare il permaloso. Non mi sentirai dire nulla, non ho niente in comune per mancata conoscenza col buddhismo. Con le persone si invece.

Sono stato un sacco di tempo in India ed ho un fottio di esperienze ma anche di bizzarre, dalle mucche innamorate alle tigri de li mortacci loro e perfino aneddoti con commissari politici sovietici quando non ci si parlava nemmeno!

Ora leggo Lud.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Sab 26 Ott - 12:49

SergioAD ha scritto:Un amico dice: se ti serve una stampella prendine una e usala; se non ti serve una stampella è inutile che tu la prenda;
Mumonkan:

Caso 18 – Il "Masagin" di Tõzan               
Un monaco chiese a Tõzan, "Cos’è il Buddha?" 
Tõzan rispose, "Masagin!" [tre libbre di lino]. 
Il Commento di Mumon – Il vecchio Tõzan raggiunse lo Zen povero di un mollusco. Lui aprì un pò le due metà del guscio e mise in mostra tutto il fegato e gli intestini all’interno. Ma ditemi, voi come vedete Tõzan? 
La Strofa di Mumon  "Tre libbre di lino" vengono a spazzare via tutto; 
                        Misteriose furono le parole, ma ancor più misterioso era il significato. 
                 Quelli che disputano tra giusto e sbagliato, e quelli schiavi del giusto e sbagliato. 

Altra perla:

 La domanda era come le altre, e la risposta fu la stessa. 
                                      Sabbia nel riso, spine nel fango.

Infine la matrice del tema "se incontri il buddha uccidilo"

Incontrando per strada un uomo della Via, 
                                      Affrontatelo né con parole né col silenzio. 
                                      Proprio come un pugno sulla mascella: 
                                      Comprendetelo, se potete farlo direttamente. 

時紹定改元 解制前五日 楊岐八世孫 無門比丘慧開 謹識。
 
無門關 巻終 

Cioè, mi dicono, Wu-wen kuan, sempre"Scritto rispettosamente da Mumon Ekai Bhikkhu, ottavo nella successione Yõgi, nel cambio di era Jõtei [1228], cinque giorni prima della fine della sessione estiva"

  Fonte: 
Traduzione inglese del maestro Zen Katsuki Sekida (Due Zen Classici, 26-137)
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Ludwig von Drake il Sab 26 Ott - 12:53

Ah, circa il "se ti serve una stampella prendine una e usala; se non ti serve una stampella è inutile che tu la prenda" sembra che il Buddha dicesse: "Una volta che abbia raggiunto la sua destinazione sull’altra sponda, potrà mai il saggio prender su il battello e portarlo con lui".
http://www.centronirvana.it/articolichanzen53.htm
avatar
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da SergioAD il Sab 26 Ott - 13:01

Ludwig von Drake ha scritto:Delfi dice: C'è chi ammazza un tizio perchè è buddista, e ci sono buddisti che ammazzano taluni che non sono buddisti..

... eppure ci sono anche atei che hanno ammazzato taluni che non sono atei.

Qualcuno (non so a chi si riferisce il mitico Sergione) dice: Qualora la scienza dimostrasse che qualche principio del buddismo è sbagliato, allora il buddismo dovrebbe cambiare. 

Eppure, non mi risulta che la metafisica appartenga all'ambito della scienza...
Robe di questo tipo le dicono quelli hanno nelle proprie scritture oppure essi stessi s'inventano delle bizzarrie e allora essi stessi poi dicono che per ora fanno come gli pare e poi quando la scienza dimostra diversamente allora lì (grazie al ...) ammettono ciò che è stato verificato dalla scienza.

Nel caso specifico era successo di più ed è nel seguente collegamento:

http://www.studiogayatri.it/Psicologia%20Meditazione/lezione%20Dalai%20Lama.htm

A Napule si dice a ka miscun è fess eh che ci vuoi faaare!

Bada! Che non ho modo di osteggiare nulla dico come sempre, ad ognuno le proprie responsabilità.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da SergioAD il Sab 26 Ott - 13:03

Ludwig von Drake ha scritto:Ah, circa il "se ti serve una stampella prendine una e usala; se non ti serve una stampella è inutile che tu la prenda" sembra che il Buddha dicesse: "Una volta che abbia raggiunto la sua destinazione sull’altra sponda, potrà mai il saggio prender su il battello e portarlo con lui".
http://www.centronirvana.it/articolichanzen53.htm
Manno chi l'ha detto è Rasputin, egli usa altre parole ed è molto diretto come un tram. Questa cosa la dice sempre.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Sab 26 Ott - 13:05

Ludwig von Drake ha scritto:Ah, circa il "se ti serve una stampella prendine una e usala; se non ti serve una stampella è inutile che tu la prenda" sembra che il Buddha dicesse: "Una volta che abbia raggiunto la sua destinazione sull’altra sponda, potrà mai il saggio prender su il battello e portarlo con lui".
http://www.centronirvana.it/articolichanzen53.htm
Non rieco ad esimermi, sul mumonkan che ho si narra che  la raccolta delle sue lezioni in tale sessione, sia stata scritta, a sua insaputa, da studenti, diciamo così, all'ultimo anno. 
Tale Amban ha aggiunto il 49 caso. Lo faccio breve che è lunghino.

Mumon è un vecchio venditore di frittelle che afferra un passante per ficcargliele a forza nella strozza.Questi non riesce a inghiottirle ne a sputarle, "dolore!" Vediamo se Mumon riesce a digerire il mio, se non ci riesce dovremmo rifreggere lui e i suoi 48 koan. Mumon mangia tu per primo questo sterco secco!

Buddha disse:
"Fermati, fermati.Non parlare. La verita ultima non si deve nemmeno pensarla"

Commento di Amban- Questo da dove viene fuori? Non si deve pensarlo? E se lo faccio dove finisce tale insegnamento?
Buddha stesso era un gran chiaccherone..ecco perche compaiono i Mumon a rompere la scatole alla gente.
Che si deve fare ve lo dico io...
Strofa di Amban. Il fuoco è luce? Sciocchezza! Tra due ladri non servono presentazioni, si riconoscono senza incertezza.





Giusto per ribadire che al gautama dalla faccia di bronzo gli andavano tranquillamente in quel posto
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Pratyeka il Sab 26 Ott - 13:31

Mi inserisco anche qui per ricevere le notifiche.
Dato che si parla di "buddhismo" resto a disposizione, per quel poco che posso, nonostante le mie reticenze a trattare la questione.

In particolare, Hara, direi che
la domanda è mal posta.
Mi riferisco a questa domanda: i buddisti hanno ragione?
Su cosa?
E poi perché dovrebbero avere ragione e ragione, per di più, in quanto "buddisti".

La tua, peraltro ineccepibile, esposizione con inglobato commentario delle catvāri ārya satyāni (sanscr. चत्वारि आर्यसत्यानि , pāli cattāri ariya-saccāni) ed altro, non può essere colta da chi non si sia, per qualunque motivo avvicinato alla materia con un minimo di interesse (che non vuol dire "intenzione" d'altro che non di onesta conoscenza).
Come hai ben visto il non iniziato è ferreamente e graniticamente dogmatico e se gli viene cambiata anche una sola virgola negli enunciati dei sacri testi non riesce più a riconoscerne il significato.

Inoltre non puoi sommare così tanti temi:
catvāri ārya satyāni era in verità più che sufficiente.


Questa volta devo farti una tiratina d'orecchi ;-)


p.s. anzi, era più che sufficiente la prima delle 4!
avatar
Pratyeka
-------------
-------------

Numero di messaggi : 130
Occupazione/Hobby : http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 22.10.13

http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara il Sab 26 Ott - 13:37

Pratyeka ha scritto:Mi inserisco anche qui per ricevere le notifiche.
Dato che si parla di "buddhismo" resto a disposizione, per quel poco che posso, nonostante le mie reticenze a trattare la questione.

In particolare, Hara, direi che
la domanda è mal posta.
Mi riferisco a questa domanda: i buddisti hanno ragione?
Su cosa?
E poi perché dovrebbero avere ragione e ragione, per di più, in quanto "buddisti".

La tua, peraltro ineccepibile, esposizione con inglobato commentario delle catvāri ārya satyāni (sanscr. चत्वारि आर्यसत्यानि , pāli cattāri ariya-saccāni) ed altro, non può essere colta da chi non si sia, per qualunque motivo avvicinato alla materia con un minimo di interesse (che non vuol dire "intenzione" d'altro che non di onesta conoscenza).
Come hai ben visto il non iniziato è ferreamente e graniticamente dogmatico e se gli viene cambiata anche una sola virgola negli enunciati dei sacri testi non riesce più a riconoscerne il significato.

Inoltre non puoi sommare così tanti temi:
catvāri ārya satyāni era in verità più che sufficiente.


Questa volta devo farti una tiratina d'orecchi ;-)
Accetto volentieri qualunque cosa tu voglia fare col mio corpo...

Quanto al punto è vero lo ammetto ho mescolato le "quattro nobili verità" con altre citazioni un po' a casaccio.
Ma te oggi non avevi da fare?

Comunque mi sa che alla fine della fiera ci si  (ri)troverà sul mio beneamato chang pazzo! 
E li non ce n'è per nessuno...

Un abbraccio
avatar
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1070
Età : 1983
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Ludwig von Drake il Sab 26 Ott - 13:39

SergioAD ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:
Qualcuno (non so a chi si riferisce il mitico Sergione) dice: Qualora la scienza dimostrasse che qualche principio del buddismo è sbagliato, allora il buddismo dovrebbe cambiare. 
Eppure, non mi risulta che la metafisica appartenga all'ambito della scienza...
Robe di questo tipo le dicono quelli hanno nelle proprie scritture oppure essi stessi s'inventano delle bizzarrie e allora essi stessi poi dicono che per ora fanno come gli pare e poi quando la scienza dimostra diversamente allora lì (grazie al ...) ammettono ciò che è stato verificato dalla scienza.
[...]
No, amico mio, che la metafisica non sia ambito della scienza lo dicono gli scienziati, ma lo dice anche uno dei più importanti filosofi della scienza esistiti: Karl Popper.
La falsificabilità è ancor oggi criterio base perché una teoria possa essere scientifica.
Le morali difficilmente sono falsificabili.
avatar
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 17 Precedente  1, 2, 3 ... 9 ... 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum