I buddisti hanno ragione?

Pagina 14 di 17 Precedente  1 ... 8 ... 13, 14, 15, 16, 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Ari_ il Ven 1 Nov - 22:41

Non so perchè se ne va Prat, ma certo il clima aggressivo che rimarca continuamente l'inopportunità di ogni nostro intervento ( una volta è forbito, una volta saccente, una volta apologetico, una volta derisorio, una volta catechista, una volta ambiguo, l'altra poco chiaro, l'altra in codice, l'altra ancora troppo lungo o troppo corto, poi dialettico che non porta a nulla, poi no alle citazioni) non di certo può esser detto di grande apertura verso chi non si conosce, le sue forme espressive e il suo modo di relazionarsi.
avatar
Ari_
-------------
-------------

Numero di messaggi : 220
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar il Ven 1 Nov - 22:54

Ari_ ha scritto:Non so perchè se ne va Prat, ma certo il clima aggressivo che rimarca continuamente l'inopportunità di ogni nostro intervento ( una volta è forbito, una volta saccente, una volta apologetico, una volta derisorio, una volta catechista, una volta ambiguo, l'altra poco chiaro, l'altra in codice, l'altra ancora troppo lungo o troppo corto, poi dialettico che non porta a nulla, poi no alle citazioni) non di certo può esser detto di grande apertura verso chi non si conosce, le sue forme espressive e il suo modo di relazionarsi.
Pagate lo scotto di fare da scudiere ad un pallone gonfiato come Hara il distruttore di gonadi.
Se foste venute per i cazzi vostri e non a difendere quell'essere inutile, non avreste subito nessun attacco, ma se fate parte di un plotone sguinzagliato a 360° su tutto il forum con lo scopo di prenderci per il culo (lo scopo dichiarato del vostro capo/padrone) mi ti stupisci poi delle conseguenze?
Siamo stati fin troppo educati e gentili!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Ari_ il Ven 1 Nov - 23:01

Cazzate Loonar, io non pago proprio nulla e voi buttate su Hara (che tra un po' ci manca solo che ne facciate un totem) la vostra chiusura verso ciò e chi non conoscete.
Comodo davvero comodo. Non vi è mai balenato, tra l'altro, nell'anticamera del cervello che uno si pone e scrive anche per come è capace (e parlo per me)? Che nella vita si hanno evidenze diverse, comportamenti diversi, si crede in cose diverse e si sanno cose diverse? No, il complotto, i tre figuri, quadretto... ma che sciocchezze colossali, l'inquisizione atea davvero mi mancava e la caccia alle streghe mi sta sul culo.
avatar
Ari_
-------------
-------------

Numero di messaggi : 220
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar il Ven 1 Nov - 23:14

Ari_ ha scritto:Cazzate Loonar, io non pago proprio nulla e voi buttate su Hara (che tra un po' ci manca solo che ne facciate un totem) la vostra chiusura verso ciò e chi non conoscete.
Comodo davvero comodo. Non vi è mai balenato, tra l'altro, nell'anticamera del cervello che uno si pone e scrive anche per come è capace (e parlo per me)? Che nella vita si hanno evidenze diverse, comportamenti diversi, si crede in cose diverse e si sanno cose diverse? No, il complotto, i tre figuri, quadretto... ma che sciocchezze colossali.
non siete i primi, nè gli ultimi che sono arrivati in questo forum. Ognuno ha la reazione che suscita.
Com'è? ... ad ogni azione una reazione... ecco!
Forse non ve ne siete accorti, ma qua ci sono tante persone che stanno bene insieme a leggersi e anche a vedersi nella vita di tutti i giorni.
Non c'è chiusura, molti si mettono in discussione, io per primo, che ho fatto dietro front su Hara dopo aver reagito - ora comprendo che il mio intuito ci aveva preso - subito in maniera negativa, ma a fronte della mia disponibilità e di quella di tutti gli altri forumisti impegnati in questi giorni (molti sono assenti per motivi loro) si è avuta solo una recrudescenza di cazzate e prese in giro. Forse a te pare strano, ma essere presi per il culo non è esattamente il motivo per cui uno sta in questo forum, se io e altri stiamo attaccando Hara è perchè il suo contributo a questo forum si è dimostrato nullo o meglio pernicioso, mandando in vacca TUTTO!
Per cui siccome su questo forum ho conosciuto delle persone che meritano, ho affrontato belle discussioni, ho acquisito nozioni e sentimenti positivi, fra le altre cose  - anche negative ma in misura del tutto minore di fronte ai vantaggi - mi dispiace vederlo andare in rovina per un figuro e per le sue due paladine (vi chiama lui così, se non vi sta bene vedetevela con lui) e per questo mi impegnerò a rendere la vita di Hara su questo forum la più adeguata possibile al suo spessore e per questo auspico che la moderazione lo confini in un unico thread che preservi la sua libertà di sparare stronzate e la nostra di fuire del forum in maniera consueta.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da primaverino il Ven 1 Nov - 23:21

Ari_ ha scritto: l'inquisizione atea davvero mi mancava e la caccia alle streghe mi sta sul culo.
Nessuna inquisizione (e men che meno atea, dato che non siamo nemmeno tutti atei) e nessuna caccia alle streghe. Semmai caccia ai disturbatori. Comunque se ti manca l'aria sei liberissima di andare a respirare altrove. Nessuno ti trattiene contro la tua volontà, mi pare.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar il Ven 1 Nov - 23:24

e parliamo pure di Prat
arriva tutta sensibilina, pacifica, con fiori e abbracci e senza che nessuno le dica "bau" vomita veleno, fiele e merda come la peggiore delle psico-represse!

ma vi guardate allo specchio?
ma vi rendete conto di che cazzo di figura che avete fatto?
cioè te ancora ti salvi, ma mi aspetto da un momento all'altro lo sbrocco e la mega stronzata, come si dice: buddha li fa e poi li accoppia!
moon

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar il Ven 1 Nov - 23:26

primaverino ha scritto:
Ari_ ha scritto: l'inquisizione atea davvero mi mancava e la caccia alle streghe mi sta sul culo.
Nessuna inquisizione (e men che meno atea, dato che non siamo nemmeno tutti atei) e nessuna caccia alle streghe. Semmai caccia ai disturbatori. Comunque se ti manca l'aria sei liberissima di andare a respirare altrove. Nessuno ti trattiene contro la tua volontà, mi pare.
quoto.. 
ci mancano pure le lagne vittimiste!
diffidente 

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da primaverino il Ven 1 Nov - 23:39

loonar ha scritto:
primaverino ha scritto:
Ari_ ha scritto: l'inquisizione atea davvero mi mancava e la caccia alle streghe mi sta sul culo.
Nessuna inquisizione (e men che meno atea, dato che non siamo nemmeno tutti atei) e nessuna caccia alle streghe. Semmai caccia ai disturbatori. Comunque se ti manca l'aria sei liberissima di andare a respirare altrove. Nessuno ti trattiene contro la tua volontà, mi pare.
quoto.. 
ci mancano pure le lagne vittimiste!
diffidente 
Ma tu pensa!... Se ne è andato un fior d'utente come Klaus54 (un buddista al cui cospetto mi levo tanto di cappello) e son capitati 'sti tre sciancati a sputar merda corroborati da fallacie logiche a raffica e ipse dixit e non sequitur vari etc...
Concordo con te a riguardo del forum UAAR... Un bello "svagotopic" ci starebbe bene...
"HaraAriHarisvagotopic"... Che pena (ma anche no).
La più squallida rimane comunque l'ipovedente.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Ari_ il Ven 1 Nov - 23:54

Primaverino con l'ultima tua frase non ho dubbi: sei un pezzente, sappilo.
avatar
Ari_
-------------
-------------

Numero di messaggi : 220
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da primaverino il Ven 1 Nov - 23:58

loonar ha scritto:e parliamo pure di Prat
arriva tutta sensibilina, pacifica, con fiori e abbracci e senza che nessuno le dica "bau" vomita veleno, fiele e merda come la peggiore delle psico-represse!

ma vi guardate allo specchio?
ma vi rendete conto di che cazzo di figura che avete fatto?
cioè te ancora ti salvi, ma mi aspetto da un momento all'altro lo sbrocco e la mega stronzata, come si dice: buddha li fa e poi li accoppia!
moon
Buddha? Ma hari-hari (due volte perché così pare più grosso) non era un ateo/ebreo/non ebreo/sionista ma anche no/copincollatore compulsivo/iperattivo/tuttologo e controtuttologo??... Mo' è diventato pure buddano? Sta a vedere che tra poco mi dirai che si droga! eeeeeeek 
E sta cazzo di legna è ancora lì che mica si taglia da sola... Il solito inconcludente.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da primaverino il Ven 1 Nov - 23:59

Ari_ ha scritto:Primaverino con l'ultima tua frase non ho dubbi: sei un pezzente, sappilo.
Vai tra' che con le tue considerazioni mi ci faccio una risata. Pezzente dillo a tua madre, se la conosci.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Tomhet il Sab 2 Nov - 0:08

Niente insulti, da ambo le parti.

Tomhet
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2672
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da primaverino il Sab 2 Nov - 0:41

Caro Tomhet.

Penso sia spiacevole rispondere ad un post moderatorio in modo pubblico, tuttavia mi permetto di far notare che non si può mettere sullo stesso piano l'aggressore con l'aggredito. E l'aggredito sono io, nella fattispecie.
Una forumista con la quale mai ho avuto il (dubbio) piacere d'interloquire mi cita (più o meno a sproposito) alcune volte. Non considerandola meritevole di risposta alcuna decido di soprassedere, come è mio diritto se non erro... Poi accadono degli eventi che vedono protagonisti il sommo hari-hari (due volte: così sembra più grosso) e l'ipovedente (così da me chiamata dato che ci ha tenuto a dirlo... Come se la cosa importasse ad alcuno... Vittimismo preventivo?... Della serie: sono una povera ipovedente, per cui se scasserò la minchia infarcendo i miei interventi con buddanate e sproloqui vari, dando la stura alla fiera del "non sequitur" e postando stronzate gratuite spacciate per sapienza, ovvero parlando per "ipse dixit" dato che considero tale modo espressivo quale unicamente valido, compatitemi... Tranquilla, risponderei io... Per compatirti basta leggere i tuoi NON-post...) allorché la forumista in questione (mai citata da me direttamente) mi da del "pezzente". E io rispondo rimandando tale epiteto a lei e alla di lei madre (per conoscenza incerta e comunque in indiretto modo).
Ti pare, gentile Moderatore, che io abbia alcunché da rimproverarmi?
Io a 'sta tizia (Ari_ per chi non l'avesse capito) mai l'ho cagata manco di striscio, né ci tengo a farlo data la caratura d'ancella che ella stessa si è autoevidentemente attribuita nei confronti del già citato hari-hari (due volte: così pare più grosso).
E nemmeno comprendo l'infantile presa di posizione nel difendere a spada tratta l'ipovedente citata a suo tempo, se non in ottica corroborante del primo sentore (che mi accomuna a parecchi forumisti) nell'individuazione del trio (divenuto "duo" e mi auguro definitivamente...) di disturbatori che da un paio di settimane ammorba l'ambiente.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da delfi68 il Sab 2 Nov - 3:26

Ari_ ha scritto:Primaverino con l'ultima tua frase non ho dubbi: sei un pezzente, sappilo.
Auhhwnngggg...

Uff..che dormita!

Uhm..dunque dunque..vediamo un po...

Ah! ..si, mi pare che la festa per sti tre ciarlatani sia finita..ho sentito dire che che tra raduni e impegni di lavoro degli utenti del forum, qualcuno è riuscito a scrivere 500 post in pochi giorni e una pattuglia di straminchia ha invaso il forum..ahahahahahah 

..bon..la festa è finita..mgreen
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Pratyeka il Sab 2 Nov - 6:07

Lonar ha scritto:
"Se ho capito bene Prat se ne va perchè è stato offeso Hara?"

No. Hai capito male.
Perchè effettuata una valutazione dell'utenza media del forum non provo nessun intresse a colloquiare con una maggioranza di persone vuote di tutto che non sono in grado di portarmi alcun accrescimento e che non meritano alcuna attenzione, oltretutto che poiché sono tali non saprebbero fare altro che eventualmente disturbare le conversazioni con quei pochi utenti con cui potrebbe manifesarsi interessante qualche scambio.

Inoltre, una ragione maggiore sta anche nello scoprire di trovarsi nell'unico forum del web che costringe, fra l'altro a mio avviso contro ogni norma, le persone a "rimanere registrate" che è una cosa che di per se stessa già dice molto del luogo.

Per cui fra l'altro, pur disconnessa e pur non aprendo più le notifiche, continuano imperterritamente a spammare la mia casella di posta, e siccome non si può nemmeno cambiare l'email del profilo, non posso neanche indirizzarle nell'account di posta in cui dirotto lo spam.
avatar
Pratyeka
-------------
-------------

Numero di messaggi : 130
Occupazione/Hobby : http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 22.10.13

http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da mix il Sab 2 Nov - 6:57

Pratyeka ha scritto:Lonar ha scritto:
"Se ho capito bene Prat se ne va perchè è stato offeso Hara?"

No. Hai capito male.
Perchè effettuata una valutazione dell'utenza media del forum non provo nessun intresse a colloquiare con una maggioranza di persone vuote di tutto che non sono in grado di portarmi alcun accrescimento e che non meritano alcuna attenzione, oltretutto che poiché sono tali non saprebbero fare altro che eventualmente disturbare le conversazioni con quei pochi utenti con cui potrebbe manifesarsi interessante qualche scambio.

Inoltre, una ragione maggiore sta anche nello scoprire di trovarsi nell'unico forum del web che costringe, fra l'altro a mio avviso contro ogni norma, le persone a "rimanere registrate" che è una cosa che di per se stessa già dice molto del luogo.

Per cui fra l'altro, pur disconnessa e pur non aprendo più le notifiche, continuano imperterritamente a spammare la mia casella di posta, e siccome non si può nemmeno cambiare l'email del profilo, non posso neanche indirizzarle nell'account di posta in cui dirotto lo spam.
puoi pensare quello che vuoi dell'utenza di questo forum
ma puoi anche, invece che piagnucolare, darti una veloce lettura alle istruzioni
vedrai che la soluzione ai tuoi problemi (di notifica via email, per altri non ci sono soluzioni), sta ad un clic di mouse su un piccolo comando in una pagina particolare ed accessibilissima del forum, quella a cui normalmente si punta.

sono stati pazientemente lasciati 15 giorni al tuo boss per regolarsi in merito a quello che qui si è determinato essere un modus vivendi che offre a chiunque la possibilità di esprimere le proprie idee
purchè lo si faccia mettendosi sullo stesso piano degli interlocutori.
dopo 2 settimane di gentili indicazioni sull'inopportunità di certi atteggiamenti, raccolti con eccessiva ironia sfociante alla lunga nella presa per il culo indistinta a tutta la comunità, ora si sta solo operando il necessario riposizionamento che HID non ha voluto attuare autonomamente e volontariamente.
gli si sta cacciando la testa sotto acqua giusto per fargli capire che qui non c'è gente disponibile a farsi prendere in giro all'infinito. per un po' va bene, che sarà mai. ma il troppo è insalubre.
se capisce bene. altrimenti finirà che verrà messo nel dimenticatoio anche se restasse presente.

di ottimi buddhisti abbiamo avuto esperienza, ed io ho operato perché l'ottimo che è transitato di qui potesse esprimere le sue opinioni, gusti ed idee
perché lo faceva in modo normale, rispettoso e pacifico.
saltavo regolarmente anche i suoi di brani tradizionali, perché per trasporli sufficientemente bene, nella nostra concezione occidentale del terzo millennio DC, ci vorrebbero dieci anni d studio delle lingue di origine, delle culture di provenienza sia attuali, che recenti, che antiche, con la conoscenza ampia della storia coerente di idee sviluppate nel corso dei millenni.
per cui sorvolo sui testi tradizionali e mi soffermo su ciò che l'utente vuole veicolare.
l'utente tranquillo & ben disposto ha il normale desiderio di farsi comprendere quando si esprime.
di conseguenza gli viene naturalissimo sintonizzarsi senza tante angosce su tre o quattro modalità di interazione più efficaci per lui e per chi legge. un approccio che l'utente buddhista citato non ha fatto cenno di far fatica ad adottare, realizzando in pratica gli insegnamenti positivi della sua filosofia di comportamento.
e questi fatti si vedono.
esattamente come si vede la mancanza di questa disponibilità verso il prossimo
di cui la schiuma superficiale, sopra le onde del mare di presunzione, è la spocchia
che emerge quando si insultano genericamente le comunità di cui si voleva entrare a far parte, senza esserne in alcun modo stati invocati.
ben diverso il caso dei venditori di tappeti, che devono mostrare le bellezze della loro merce, che hanno bisogno di rifilare in giro indistintamente.
loro non possono adeguare il loro stile alle esigenze di un mercato ateo che nella quasi totalità non è interessata a velarsi gli occhi con tessuti pesantissimi.

questa esperienza ti potrebbe insegnare (se già non sai tutto), praticamente, quello che da sempre viene detto sull'utilizzo degli ambiti virtuali: prima di intervenire valutare se l'ambiente soddisfa le nostre esigenze minime
e leggere le regole di funzionamento (sia di comportamento che tecniche) perché normalmente non è dovuto nulla a prescindere, per la sola bella presenza in una comunità.

altri approcci presuntuosi possono funzionare in altri ambiti, e non voglio scoperchiare un vaso, dove i privilegi di posizione* hanno radici maligne inestirpabili,
ma non in questo ambito
e in generale non funzionano così in nessun ambito senza quei *deprimenti prerequisiti.

sarò tanto vuoto ma ti rivelo un piccolo segreto: siamo noi che dobbiamo adeguarci all'ambiente.
è reminiscenza puerile aspettarsi che sia l'ambiente ad adeguarsi a noi.
solo perché dal nostro punto di vista ci sta tutto attorno, con noi al centro.
una dura legge di Natura, da metabolizzare meglio possibile,
al più tardi verso il termine dell'adolescenza.

tante belle cose.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da SergioAD il Sab 2 Nov - 7:10

1. cancellato un inutile messaggio.
2. rimesso il messaggio cancellato, alla fine chiamerete la neuro e fatemi portare via.

Ecco Mix, quando scrivi così, il fatto di avere torto o ragione passa in secondo piano, certamente è un modo civile e gradevole di esprimersi. Ma ti dirò di più, c'è qualcosa che mi dice che se fosse stato così sin dall'inizio allora avremmo vinto tutti, ma proprio tutti.


Ultima modifica di SergioAD il Sab 2 Nov - 7:25, modificato 3 volte

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da mix il Sab 2 Nov - 7:13

primaverino ha scritto:
loonar ha scritto:
primaverino ha scritto:
Ari_ ha scritto: l'inquisizione atea davvero mi mancava e la caccia alle streghe mi sta sul culo.
Nessuna inquisizione (e men che meno atea, dato che non siamo nemmeno tutti atei) e nessuna caccia alle streghe. Semmai caccia ai disturbatori. Comunque se ti manca l'aria sei liberissima di andare a respirare altrove. Nessuno ti trattiene contro la tua volontà, mi pare.
quoto.. 
ci mancano pure le lagne vittimiste!
diffidente 
Ma tu pensa!... Se ne è andato un fior d'utente come Klaus54 (un buddista al cui cospetto mi levo tanto di cappello) e son capitati 'sti tre sciancati a sputar merda corroborati da fallacie logiche a raffica e ipse dixit e non sequitur vari etc...
Concordo con te a riguardo del forum UAAR... Un bello "svagotopic" ci starebbe bene...
"HaraAriHarisvagotopic"... Che pena (ma anche no).
La più squallida rimane comunque l'ipovedente.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da mix il Sab 2 Nov - 7:21

primaverino ha scritto:
loonar ha scritto:
primaverino ha scritto:
Ari_ ha scritto: l'inquisizione atea davvero mi mancava e la caccia alle streghe mi sta sul culo.
Nessuna inquisizione (e men che meno atea, dato che non siamo nemmeno tutti atei) e nessuna caccia alle streghe. Semmai caccia ai disturbatori. Comunque se ti manca l'aria sei liberissima di andare a respirare altrove. Nessuno ti trattiene contro la tua volontà, mi pare.
quoto.. 
ci mancano pure le lagne vittimiste!
diffidente 
Ma tu pensa!... Se ne è andato un fior d'utente come Klaus54 (un buddista al cui cospetto mi levo tanto di cappello) e son capitati 'sti tre sciancati a sputar merda corroborati da fallacie logiche a raffica e ipse dixit e non sequitur vari etc...
Concordo con te a riguardo del forum UAAR... Un bello "svagotopic" ci starebbe bene...
"HaraAriHarisvagotopic"... Che pena (ma anche no).
La più squallida rimane comunque l'ipovedente.
dissento completamente con questa modalità di comunicazione.
lo sgombero dalla spazzatura dev'essere attuata senza insultare esplicitamente le persone oppure le categorie a loro associate nel discorso.
sciancati ed ipovedenti genericamente sono persone che hanno caratteristiche umane come quelle di tutte le altre. non vedo l'opportunità di associarle con persone ritenute sgradevoli.

gli sfoghi emotivi complicano la soluzione dei problemi.
tanto più si riesce ad evitarli, tanto più velocemente & bene si risolvono le situazioni.
per questo motivo così facendo si procura un danno a chi ha buone intenzioni e si offre una facilitazione a chi è malintenzionato e si vorrebbe riportare nel solco del reciproco rispetto.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da mix il Sab 2 Nov - 7:44

SergioAD ha scritto:Il filo conduttore non è essere stato tirato dentro ma trovarmi parzialmente dentro ovvero, si=>(figlio di papà e assimilati) e no=>(mancanza della conoscenza di sacrifici, sofferenze incluso il terrore)
posso spiegarlo meglio:
[figli di papà & mai sperimentato sacrifici, sofferenze, ... ]

devono esserci entrambi questi elementi (ed ancora non è sufficiente, se vogliamo scendere nel dettaglio*)

di per se essere figli di privilegiati non ha nulla di pregiudizievole.
sicuramente ci sono figli di privilegiati che vengono educati benissimo e non aprofittano mai delle rendite di posizione, essendo per loro sufficiente & doveroso cavarsela onestamente con le proprie forze.
la definizione "figli di papà" , in special modo in quel contesto e circostanze, ha tutta una sua connotazione negativa, che lo rende diverso dal neutro "figli di privilegiati".
sottintende lo sfruttamento abusivo (abusivo per i nostri valori) della posizione di privilegio, amplificandola e radicandola ai danni dei coetanei prima e dei sottoposti dopo.

spero di aver chiarito le mie intenzioni sottostanti all'uso di quel termine.
io non ti catalogo, Sergio, nella categoria dei "figli di papà" (diciamo anche che non m'era mai servito prima a catalogarti per questo aspetto): sarebbe incongruente con le tue idee egualitarie (in termini di possibilità) umanistiche e comuniste nel modo positivo e condivisibile.


in merito alle braccia aperte di Prtk mi sembra molto più sincera l'impostazione elitaria e presuntuosa del suo post di stamattina alle 7:07
quel modo di pensare mi fa schifo. non ci voglio proprio interagire buttando il mio tempo.
te la lascio tutta se la vuoi.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da mix il Sab 2 Nov - 7:47

SergioAD ha scritto:1. cancellato un inutile messaggio.
2. rimesso il messaggio cancellato, alla fine chiamerete la neuro e fatemi portare via.

Ecco Mix, quando scrivi così, il fatto di avere torto o ragione passa in secondo piano, certamente è un modo civile e gradevole di esprimersi. Ma ti dirò di più, c'è qualcosa che mi dice che se fosse stato così sin dall'inizio allora avremmo vinto tutti, ma proprio tutti.
io all'inizio ho cominciato così.
poi qualcuno sbagliando le sue valutazioni è venuto a rompermi i coglioni in modo eccessivo.

ed adesso siamo all'inizio.
volendo.

o meglio: io sto messo molto molto meglio che all'inizio.
ieri ottima serata dopo cena, ospite di un amico forumista, con le sue 2 spettacolari creature (+1) ed una coppia di altri due carissimi forumisti. in un clima cordialissimo, rilassatissimo, amichevolissimo.
fatti questi, non chiacchericcio di HID&Co.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Paolo il Sab 2 Nov - 8:10

" />" />

" />a href=
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8694
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da mix il Sab 2 Nov - 8:45

Paolo ha scritto:palle
più che le palle ci starebbe bene il culo. il tuo, naturalmente. quello SI che te lo faccio grosso ogni volta che me ne dai l'occasione. a volte fare lo spiritoso costa caro,
carissimo.   carneval   hihihihih  hysterical   hysterical   hysterical 

essendo i tuoi contributi al forum sempre gli stessi, inutili ed immutabili nei secoli dei secoli, amen,
qualsiasi tua reazione può essere solo fonte di noia. no, non ho scritto gioia, ma noia, noia noia, maledetta noia: quindi riprenditi le immagine e riportatele a casa.


la tua targa è "paperino"
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Paolo il Sab 2 Nov - 8:48

" />" />

" />a href=
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8694
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Lyallii il Sab 2 Nov - 8:49

Ma poi ho letto che son stati invitati qui...
Ma da chi? Curiosità....

Beh a parte ciò è davvero strano che una persona così intelligente, tanto intelligente da sentirsi in diritto di giudicare gli altri che a malapena conosce come :
Atei capre
Atei con fobie
Ignoranti in generale
( beh questo espresso con paroloni superschic )
Merde
Sottosviluppati

Non riesce a capire come fare a smettere di controllare gli argomenti per non ricevere piu e mail
ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah 

Non c era scritto su google???
hysterical 

Te l hanno dovuto spiegare dei sottosviluppati, vuoti, ignorantoni??

mgreen ahahahahahah moon 

Morta sono...
avatar
Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 14 di 17 Precedente  1 ... 8 ... 13, 14, 15, 16, 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum