Veg e dintorni

Pagina 11 di 14 Precedente  1 ... 7 ... 10, 11, 12, 13, 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da jessica il Dom 24 Nov - 18:08

 
mix ha scritto:vedrai che presto o tardi scriverà che lui non ha mai detto che i vegetariani non sono sani di mente.
quindi che ce lo stiamo sognando noi in questo momento.
rusp ha scritto:chi predica e rompe il cazzo sono i vegetomani, non quelli sani di mente.
ha già cominciato.
fase b on.
hihihihih hihihihih hihihihih
avatar
jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6698
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da Rasputin il Dom 24 Nov - 18:11

mix ha scritto:
Lyallii ha scritto:Perchè i vegetariani non sono sani di mente?
C'è gente che mangia il cervello.... La lingua... I coglioni e le budella di animali...
Così d istinto mi sembrano meno normali quelli che mangiano ste cose, non quelli che non le mangiano.
Ma non è così...
Cioè mangiare o non carne non ha niente a che vedere col non esser/esser sano di mente.
Piuttosto c'entra con la sensibilità, la disponibilità economica, l ignoranza, il gusto....
vedrai che presto o tardi scriverà che lui non ha mai detto che i vegetariani non sono sani di mente.
quindi che ce lo stiamo sognando noi in questo momento.
infatti non l'ho mai detto mgreen 

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50053
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da jessica il Dom 24 Nov - 18:19

hihihihih 

ok, il verde te lo meriti.
avatar
jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6698
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da Lyallii il Dom 24 Nov - 18:28

ahahahahahah 

Ma tu per vegetomani cosa intendi?
Io pensavo che intendessi i vegetariani.
avatar
Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da Rasputin il Dom 24 Nov - 18:36

Lyallii ha scritto:ahahahahahah 

Ma tu per vegetomani cosa intendi?
Io pensavo che intendessi i vegetariani.
Intendo quei vegetariani che si professano tali e lo vanno a predicare in giro non appena glie ne si da l'occasione, con motivazioni eticomorali ipocrite e del cazzo.

Se ti descrivessi come mi cibo io, probabilmente potresti considerare la mia dieta come pressoché vegetariana.

Ma non mi dichiaro vegetariano, semplicemente seguo una linea di alimentazione sana ed equilibrata - che sono anche pronto a predicare in giro - la quale automaticamente esclude il consumo eccessivo di carne, senza né dichiararmi "Vegetariano per scelta" (Del cazzo), né addurre motivazioni pseudoetiche alla mia falsa scelta.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50053
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da Lyallii il Dom 24 Nov - 18:40

Insomma qui tutti nella pratica facciamo piu meno allo stesso modo, su cosa possiamo litigare ora però?
avatar
Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da Rasputin il Dom 24 Nov - 18:44

Lyallii ha scritto:Insomma qui tutti nella pratica facciamo piu meno allo stesso modo, su cosa possiamo litigare ora però?
Su nulla. Finché non arriva qualcuno e sbandiera la sua scelta vegetariazza come moralmente ed eticamente superiore wink.. 

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50053
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da mix il Dom 24 Nov - 21:32

il nulla mi sembra materiale più che sufficiente.

quindi ora il campo dei veg* si stringe a quello dei veg* fanatici.

per quelli tranquilli che si può dire?
quelli che si mangiano quello che hanno deciso e non scrivono se non stimolati?
quelli che quando dicono perché fanno certe scelte non implicano che siano quelle che deve fare chi li ascolta.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da jessica il Dom 24 Nov - 21:45

:si si: che seguono un'ideologia farlocca pseudoreligiosa e sono a rischio malattia mentale
avatar
jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6698
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da Lyallii il Dom 24 Nov - 22:36

E le donne di questa setta si tagliano i capelli seguendo il calendario lunare e si mettono i fiocchetti fuxia nei capelli!

Edit : e il rosa è il loro colore preferito, ovviamente.
avatar
Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da mix il Dom 24 Nov - 23:42

ma in che mondo fantastico bisogna vivere per vedere questi film? boh 
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da jessica il Dom 24 Nov - 23:43

non si tagliano i peli delle ascelle e delle gambe e usano degli sturacessi come tampax
avatar
jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6698
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da Lyallii il Dom 24 Nov - 23:54

Un verde quando ci vuole... Ci vuole!

ahahahahahah 
avatar
Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da jessica il Lun 25 Nov - 12:33

Lyallii ha scritto:Un verde quando ci vuole... Ci vuole!

ahahahahahah 
hihihihih 
hai visto il film "il dittatore"? quello nuovo intendo, non l'originale...
avatar
jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6698
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da Lyallii il Lun 25 Nov - 13:51

No...
Perchè?
avatar
Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da jessica il Mar 26 Nov - 1:42

la tizia di cui si innamora lui è più o meno così...
avatar
jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6698
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da alberto il Mer 27 Nov - 15:20

ritorno sull’argomento perché ho cominciato a leggere i documenti postati da jessica (e altri). si tratta di tomi in alcuni casi piuttosto ponderosi e quindi non li ho letti per ora né tutti né con estrema profondità.
 
vorrei partire da un paio di dati che riguardano l’allevamento degli animali.
l’analisi della FAO
http://meteo.lcd.lu/globalwarming/FAO/livestocks_long_shadow.pdf
è molto profonda e dettagliata, sicuramente un’ottima fonte di informazione.
Una cosa che salta all’occhio è la complessità del problema e tutte le varie implicazioni che comporta. Essendo questo un punto di vista globale sono davvero molti i parametri che emergono. Si può comunque sintetizzare dicendo che l’allevamento di animali è un elemento di grande importanza per l’equilibrio naturale del nostro pianeta, che esso deve assolutamente essere migliorato nelle sue pratiche gestionali per minimizzarne l’impatto; d’altro canto, esso rappresenta per una enorme fascia di popolazione l’unico accesso a nutrimenti di qualità e a una possibilità di retribuzione altrimenti impossibile.
 
Se prendiamo ad esempio l’effetto serra l’allevamento degli animali rappresenta ben l’80% delle emissioni derivanti dall’agricoltura, e il 50% di quelle derivanti da agricoltura + uso del suolo. Il dato finale dell’impatto invece è del 18%, che sicuramente non è trascurabile ma conduce a una diversa valutazione. Questo non toglie nulla alla rilevanza del dato ma lo inquadra in un modo meno catastrofico e soprattutto ci si chiede se possa essere questa una linea prioritaria di azione oppure, pur lavorando su una diminuzione di tale impatto, non sia preferibile indirizzarsi verso i campi di “produzione di energia” e “industria”. Naturalmente l’optimum è rappresentato dalla possibilità di agire in tutti i fronti ma si sa che le risorse sono quelle che sono.
 
A pag. 269 invece si apre un capitolo intitolato “nutrizione e salute”.
I dati di partenza sono quelli che già abbiamo descritto, con l’India che sta a 5 kg/anno pro capite e dall’altro capo del filo gli USA con 123. Gli animali allevati contribuiscono per il 17%  al fabbisogno energetico e per il 33% al fabbisogno proteico, stimando questi due parametri al 30% e 50% rispettivamente nell’immediato futuro.
La cosa che vorrei sottolineare è che questo contributo è considerato molto importante per quel miliardo circa di persone sottonutrite-malnutrite che solo grazie ad esso riescono ad avere accesso a proteine, vitamine e metalli in tracce altrimenti non reperibili. Questo in particolare nei confronti dei bambini, per i quali è stato dimostrato un “grosso beneficio” in termini di salute fisica e mentale allorquando carne uova e latte vengano inseriti nella dieta (lo studio è stato fatto in Kenya).
 
Credo che questo possa essere un contributo alla conversazione che va in direzione di un approccio meno “assolutistico” al discorso veg-noveg.
Ho sottolineato più di una volta come nelle parole e nei fatti ritenga opportuno adoperarmi per ridurre il mio consumo di carne – e sono abbondantemente al di sotto della media nazionale che è 87 kg/anno. Però mi sembra ancora che in termini globali occorra considerare numerosi aspetti che non sono soltanto quelli legati alla nostra società, ma che coinvolgono anche realtà assai diverse dalla nostra.
Questo senza minimamente sottostimare il problema dell’allevamento animale, che può e deve essere ampiamente migliorato nelle pratiche e nella quantità. Non si parlava di questo quanto di una scelta veg-noveg che ad esempio in questo amplissimo trattato non viene neanche inserita nel panel delle opzioni possibili per il miglioramento dello status quo, che può essere invece raggiunto con numerose iniziative di tecnica di allevamento, di distribuzione delle risorse, di gestione dell’escreto e così via.
 
Ho poi dato un’occhiata anche al rapporto eurostat sulla mortalità, stavolta in europa.
http://epp.eurostat.ec.europa.eu/cache/ITY_OFFPUB/KS-30-08-357/EN/KS-30-08-357-EN.PDF
 
in Europa la morte considerata “prematura” (al di sotto dei 65 anni) rappresenta il 20%, una persona su 5 muore prematuramente.
 
le nazioni più soggette a questo fenomeno sono quelle dell’est europeo, e alcuni spot occidentali solitamente legati ad attività industriale (nord-est francia, scozia) o a forte rischio ambientale (vedasi Campania).
 
le cause più importanti di morte prematura sono disordini cardivascolari, cancro, incidenti e suicidi.
sui primi e (forse meno chiaramente) sui secondi un ruolo rilevante lo gioca il consumo di carni rosse, anche se altri fattori sembrano svolgere un ruolo altrettanto importante visto che tutte le nazioni col più alto indice di mortalità prematura sono anche quelle col minor consumo di carne pro capite in europa (in soldoni circa la metà, 50 kg/anno).
Le tre nazioni col maggior consumo di carne, spagna francia e italia (la quarta è la GB che non è lontana) sono quelle con l’aspettativa di vita più alta.
 
Anche in questo caso, ovviamente a mio parere, ritengo che la giusta osservazione della pericolosità del consumo smodato di carni rosse sia però affiancata da un altrettanto rilevante schema di rischio in cui questo aspetto risulta secondario, poiché tutti i parametri descrittivi non riescono a evidenziare un maggior livello di rischio nelle popolazioni a più alto consumo di carne.
 
Io sono portato a ribadire i miei due punti di vista, cioè:
1. esiste la pericolosità nel consumo di carni rosse, ma tale pericolosità è al di sotto di quello che viene a volte affermato poiché anche in ambiti culturalmente piuttosto omogenei  altre variabili cancellano l’incidenza di questo parametro sull’aspettativa di vita e sulla mortalità prematura.
 
2. la scelta veg, da parte mia né avversata né criticata, non è dirimente per quanto riguarda questo tema, per due fattori: il primo è legato alla maggiore importanza di altri parametri rispetto a quello veg: solo per rimanere sul cibo, la qualità assoluta dei cibi ingeriti ad esempio. Oppure l’ambiente in cui si vive, l’esposizione a contaminanti pericolosi, lo stile di vita generale, il fare movimento o sport, la tendenza o meno ad assumere altre sostanze potenzialmente nocive come droghe pesanti o alcool, ecc ecc.
In ambito più globale invece, vi è una fascia non trascurabile di popolazione che trae dalla carne e derivati la maggior qualità del proprio cibo e una occupazione decorosa altrimenti impossibile. Molto più bilanciato e forse anche praticabile è lo sforzo di modernizzazione delle pratiche di allevamento e la minimizzazione delle emissioni di varia natura ad esso legate.

alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2604
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da Rasputin il Mer 27 Nov - 17:56

Alberto.

In sintesi, se ho capito bene, chi se lo può permettere fa bene a ridurre il consumo di carni rosse (Il che esclude il pesce ed il pollame eh), come del resto faccio anch'io.

Ma per favore almeno al di fuori del problema allevamenti intensivi lasciamo da parte le prediche eticoanimalistiche del menga.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50053
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da mix il Mer 27 Nov - 19:25

Rasputin ha scritto:Alberto.

In sintesi, se ho capito bene, chi se lo può permettere fa bene a ridurre il consumo di carni rosse (Il che esclude il pesce ed il pollame eh), come del resto faccio anch'io.

Ma per favore almeno al di fuori del problema allevamenti intensivi lasciamo da parte le prediche eticoanimalistiche del menga.
a me è sembrato che fosse ben stata fatta la restrizione del discorso ai paesi opulenti. non scrivo questo termine esotico per la prima volta, in questo thread.
credo che si parli, io faccio così, del consumo di carni tra i potenziali lettori di questo forum.
che non penso abbia una eccezionale partecipazione di utenti indiani, cinesi, filippini, ... , altri.

gli effetti inquinanti del consumo nei paesi opulenti invece si diffonde a livello planetario.
non si deve equiparare un sistema sociale, con barriere economiche ben demarcate, con uno economico o con quello geofisico che hanno confini molto più permeabili.

in sostanza sulla realtà dei fatti qui non ho letto considerazioni molto distanti.
sono i punti di osservazione che sono diversi.
e poi ci sono questi sempre evocati discorsi fanatici veg: di cui però ancora non ho visto realmente neppure un riga scritta in questo forum, da quando vi partecipo.
sfuggono a me, oppure sono, arrivati a questo punto, un comodo omino (comodino) di paglia?   carneval  mgreen
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da Rasputin il Mer 27 Nov - 19:47

mix ha scritto:
in sostanza sulla realtà dei fatti qui non ho letto considerazioni molto distanti.
sono i punti di osservazione che sono diversi.

e poi ci sono questi sempre evocati discorsi fanatici veg: di cui però ancora non ho visto realmente neppure un riga scritta in questo forum, da quando vi partecipo.
sfuggono a me, oppure sono, arrivati a questo punto, un comodo omino (comodino) di paglia?   carneval  mgreen
Vero. Quanto al resto, prova a vedere su FB...

https://www.facebook.com/groups/Amoreperlavita/?fref=ts

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50053
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da mix il Mer 27 Nov - 20:19

Rasputin ha scritto:
mix ha scritto:
in sostanza sulla realtà dei fatti qui non ho letto considerazioni molto distanti.
sono i punti di osservazione che sono diversi.

e poi ci sono questi sempre evocati discorsi fanatici veg: di cui però ancora non ho visto realmente neppure un riga scritta in questo forum, da quando vi partecipo.
sfuggono a me, oppure sono, arrivati a questo punto, un comodo omino (comodino) di paglia?   carneval  mgreen
Vero. Quanto al resto, prova a vedere su FB...

https://www.facebook.com/groups/Amoreperlavita/?fref=ts
ritengo parecchio distorcente rispetto il corretto confronto di idee tenersi nella testa riferimenti che non hanno a che fare con chi ha interloquito in QUESTO 3D.
se facessimo così potremmo dire di tutto e di più (tipo il Viscido Negativo Defecatore) senza poter sperare di saperne alla fine una virgola più di prima di aver cominciato la discussione.

il link dovevi opportunamente proporlo all'inizio. non dopo 2 settimane. boh 
avresti letto prese di distanze da eventuali fanatismi od esagerazioni
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da jessica il Mer 27 Nov - 21:11


Rasputin ha scritto:Alberto.

In sintesi, se ho capito bene, chi se lo può permettere fa bene a ridurre il consumo di carni rosse (Il che esclude il pesce ed il pollame eh), come del resto faccio anch'io.

Ma per favore almeno al di fuori del problema allevamenti intensivi lasciamo da parte le prediche eticoanimalistiche del menga.


alberto ti risponderò appena torno, abbi pazienza.

avatar
jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6698
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da Elima il Mer 27 Nov - 22:34

Lista delle Nazioni Unite (media per il periodo 2005-2010)

Posiz.                                    Aspet.      Aspet.      Aspet.
Paese                                    Totale      Uomini      Donne
Media
mondiale                                  67,2        65,0        69,5
1 Giappone                               82,5        79,3        85,1
2 Italia                                     82,0        79,3       84,6
3 Hong Kong                              81,8        80,2       83,3
4 Islanda                                   81,7       79,0        84,2
5 Svizzera                                  81,2       78,9       83,6
6 Australia                                 80,9        77,7       84,2
7 Svezia                                    80,9        78,7       83,0
8 Israele                                    80,7        78,5       82,8
9 Macao                                     80,7        78,5      82,8
10 Francia                                   80,7       77,1       84,1
11 Spagna                                   80,7       78,3       82,9
12 Canada                                   80,5        77,5      83,5
13 Nuova Zelanda                         80,2         78,2     82,2
14 Norvegia                                 80,2          77,8     82,5
15 Singapore
(20% sopra la media globale)           80,0           78,0   81,9
16 Austria                                   79,8            76,9    82,6
17 Paesi Bassi                              79,8           77,5     81,9
18     Martinica                             79,5         76,5      82,3
19 Grecia Grecia                            79,5          77,1    81,9


Diciamo che è difficile creare un modello matematico tra i paesi con maggior aspettativa di vita e i mangiatori di carne. Il Giappone è il paese con maggior aspettativa di vita non mangiano nè carne nè derivati dal latte, quindi possiamo solo stabilire che la carne non è necessaria per una lunga vita, ma gli altri dati ci dicono che comunque non ti ammazza. Sicuramente uccide di più la malnutrizione e le cattive condizioni igienico-sanitarie.
avatar
Elima
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 2371
Età : 59
Località : Napoli
Occupazione/Hobby : Impiegata, lettura, vela, subacquea
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 20.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da Rasputin il Gio 28 Nov - 10:06

mix ha scritto:ritengo parecchio distorcente rispetto il corretto confronto di idee tenersi nella testa riferimenti che non hanno a che fare con chi ha interloquito in QUESTO 3D.
se facessimo così potremmo dire di tutto e di più (tipo il Viscido Negativo Defecatore) senza poter sperare di saperne alla fine una virgola più di prima di aver cominciato la discussione.

il link dovevi opportunamente proporlo all'inizio. non dopo 2 settimane.   boh 
avresti letto prese di distanze da eventuali fanatismi od esagerazioni
Il fatto è che la discussione mi pare un po' esaurita, i pochi - temo - che ci arrivano hanno capito che l'incidenza almeno a livello globale di un normale consumo di carne sulla salute, aspettativa di vita, industria dell'allevamento ecc. è irrilevante a causa dei molteplici fattori che vi concorrono.

Per avere bisogno dopo 28 pagine contenenti anche prese di di distanze da eventuali fanatismi od esagerazioni anche di quel link occorre essere interdetti.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50053
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Veg e dintorni

Messaggio Da mix il Gio 28 Nov - 14:22

Rasputin ha scritto:
mix ha scritto:ritengo parecchio distorcente rispetto il corretto confronto di idee tenersi nella testa riferimenti che non hanno a che fare con chi ha interloquito in QUESTO 3D.
se facessimo così potremmo dire di tutto e di più (tipo il Viscido Negativo Defecatore) senza poter sperare di saperne alla fine una virgola più di prima di aver cominciato la discussione.

il link dovevi opportunamente proporlo all'inizio. non dopo 2 settimane.   boh 
avresti letto prese di distanze da eventuali fanatismi od esagerazioni
Il fatto è che la discussione mi pare un po' esaurita, i pochi - temo - che ci arrivano hanno capito che l'incidenza almeno a livello globale di un normale consumo di carne sulla salute, aspettativa di vita, industria dell'allevamento ecc. è irrilevante a causa dei molteplici fattori che vi concorrono.

Per avere bisogno dopo 28 pagine contenenti anche prese di di distanze da eventuali fanatismi od esagerazioni anche di quel link occorre essere interdetti.
è quello che penso anch'io.
se ancora si propongono quei link come esempi di confronti utili in qualche modo alla discussione.

e se si continua imbecillamente a non riuscire a separare i piani dove risiedono le patologie nei paesi opulenti, di cui parlano alcuni, da quello generale planetario, di cui parlano altri.

conto di leggere qualche post di jessica, quando tornerà a casa a scrivere, come già lasciato intendere. la discussione sarà anche esaurita, ma le posizioni ideologiche antiveg restano per qualcuno graniticamente ancora molto differenziate. perché così le vuole vedere, probabilmente.
mentre sui singoli aspetti della questione mi sembra ci sia tra quasi tutti un normale accordo su opportunità e valori, lontano da fanatismi, imposizioni di qualsiasi tipo e giudizi trancianti.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 11 di 14 Precedente  1 ... 7 ... 10, 11, 12, 13, 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum