Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Pagina 2 di 20 Precedente  1, 2, 3 ... 11 ... 20  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da mix il Mar 10 Set - 18:57

loonar ha scritto:non sottovaluto niente
io sono un peones in questo occidente e lo sarei in un occidente cinesizzato
per cui sapessi che mi frega di chi sia il padrone della nave!

Stavi parlando di scontro di culture
ai cinesi della loro cultura frega una sega, a loro frega solo di fare soldi (esattamente come gli americani!)

Riguardo alla spirale di violenza vedo solo che si spiralizza solo se si vuole spiralizzare...
infatti hai preso in considerazione solo la violenza, del resto del mio discorso te ne sei fregato ampiamente
evidentemente "tira" di più la violenza, anche fra chi cerca di esorcizzarla negli altri (come sembra tu stia facendo con me, Avalon e Pilot)
noi staremo peggio quando saremo peones al servizio dei cinesi. molto peggio.

il discorso si amplia sui punti di disaccordo. mi sembra autoevidente.
sulla maggior parte dei discorsi, su cui siamo daccordo, non è che possiamo aggiungere molto senza essere ridondanti.

proseguire lo scambio ti sta mettendo in qualche disagio? se vuoi rispondi e finiamola qui.
non c'è nessuna missione da compiere a tutti i costi. ne religiosa nè militare.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da loonar il Mar 10 Set - 18:58

nessun disagio
se il punto di disaccordo è la violenza
allora siamo in accordo su tutto

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da delfi68 il Mar 10 Set - 19:03

Mix..se il resto del mondo non progredisce sotto l'aspetto etico, la loro etica prima o poi sara quella che ti imporranno anche a te..e a me.

Ad oslo pretendono un tribunale islamico, a londra pure.

..non mi sembra una buona piega..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da primaverino il Mar 10 Set - 19:04

loonar ha scritto:non sottovaluto niente
io sono un peones in questo occidente e lo sarei in un occidente cinesizzato
per cui sapessi che mi frega di chi sia il padrone della nave!

Stavi parlando di scontro di culture
ai cinesi della loro cultura frega una sega, a loro frega solo di fare soldi (esattamente come gli americani!)
Sia detto senza offesa, Loo...
In queste due frasi non ti riconosco proprio.
Hai una capacità di ragionamento conclamata e sei pure un buon conoscitore di molti eventi storici (sottolineo ancora che fosti tu a schiarirmi le idee a proposito delle ragioni scatenanti i primi conflitti arabo-israeliani, non ricordi?).
Come puoi limitarti a queste frasi superficiali? (in special modo la seconda...)
In un mondo dove tutto (o quasi) si può vendere o comprare è chiaro che il "far soldi" come lo chiami possa essere preminente, ma non sottovalutare i retaggi storici di cui non solo "noi" occidentali siamo portatori.
Nella mia sfigatissima città i negozi gestiti da cinesi sono parecchi, i cinesi stessi non sono pochi, eppure in giro "non li vedi mai"...
Fanno comunità "a sé stante" evidentemente... Non danno commercio, non si integrano non vogliono avere nulla a che spartire con noi...
E sono (forse) tutti così... Come fai a dire che non gliene frega nulla della loro cultura? Mi pare la stiano "praticando" al di la di ogni ragionevole dubbio.
Sei cieco? (scherzo)
Mi pare che tu stia sottovalutando (eccome) il problema culturale.
Come ho già detto, stiamo retrocedendo da protagonisti a comprimari. E non sarà col "chissenefrega" che ne usciremo senza le ossa rotte.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da delfi68 il Mar 10 Set - 19:13

Prima... abbiamo gia' tra il cazzo i dogmi cattolici, ci manca pure di dover accettare le barbarie islamiche, anziche' impegnarsi a combatterle con la scuola laica..

La violenza, poi, l'abbiamo sempre sostenuta per cause ben piu' infime, ossia l'approvvigionamento delle risorse naturali di quei paesi..non mi pare che pretendere, mentre si e' li ad occuparli con la violenza, di aprire scuole laiche sia un grande affronto ai diritti universali dei popoli..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da mix il Mar 10 Set - 19:13

delfi68 ha scritto:Mix..se il resto del mondo non progredisce sotto l'aspetto etico, la loro etica prima o poi sara quella che ti imporranno anche a te..e a me.

Ad oslo pretendono un tribunale islamico, a londra pure.

..non mi sembra una buona piega..
ma se devo usare metodi islamici per controbattere allora me l'hanno già imposta.
la nostra cultura ha valori diversi.
se reggerà sarà per la forza dei suoi valori. altrimenti ha già perso.
s'è già estinta se assume i valori dell'altra.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da mix il Mar 10 Set - 19:25

delfi68 ha scritto:Prima... abbiamo gia' tra il cazzo i dogmi cattolici, ci manca pure di dover accettare le barbarie islamiche, anziche' impegnarsi a combatterle con la scuola laica..

La violenza, poi, l'abbiamo sempre sostenuta per cause ben piu' infime, ossia l'approvvigionamento delle risorse naturali di quei paesi..non mi pare che pretendere, mentre si e' li ad occuparli con la violenza, di aprire scuole laiche sia un grande affronto ai diritti universali dei popoli..
la violenza è sempre stata presente ma dentro un processo che ne limita sempre più la desiderabilità.
il processo non è lineare, ma ha alti e bassi, progressi e regressi.
ma complessivamente procede in una determinata direzione.
meno religione, meno violenza, allargamento della base che decide le cose pubbliche. più istruzione.
quando cedi il campo in queste cose stai tradendo, svendendo, degradando la nostra cultura.

il confronto va spostato sul piano culturale. tolto quanto più possibile da quello militare.
che torna utile solo in caso di difesa. se rispettiamo i nostri dettami culturali più alti.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da primaverino il Mar 10 Set - 19:28

delfi68 ha scritto:Prima... abbiamo gia' tra il cazzo i dogmi cattolici, ci manca pure di dover accettare le barbarie islamiche, anziche' impegnarsi a combatterle con la scuola laica..

La violenza, poi, l'abbiamo sempre sostenuta per cause ben piu' infime, ossia l'approvvigionamento delle risorse naturali di quei paesi..non mi pare che pretendere, mentre si e' li ad occuparli con la violenza, di aprire scuole laiche sia un grande affronto ai diritti universali dei popoli..
Come certamente ricorderai sono favorevole alla laicità nella gestione della Res publica (scuola compresa, tanto è vero che sono favorevole all'abolizione dell'ora di religione, anziché all'introduzione di discutibili ma costose "ore alternative"... Un po' di senso pratico, please...).
La seconda frase invece (perdona la franchezza) è una corbelleria/autogol di proporzioni gigantesche.
Già stai occupando militarmente un Paese sovrano che dovrebbe godere del principio di autodeterminazione (che in quanto "universale" si presta inevitabilmente all'interpretazione locale, altrimenti non è "universale" bensì "dittatoriale", culturalmente parlando...). E allora, già che ci sei, ti rendi ancor più "antipatico/odioso" nel voler abbinare le due cose?...
Ma un minimo di "psicologia delle masse"?... Costoro che già non comprendono perché sei li a rompere i coglioni a casa loro, vedranno ogni tuo tentativo di "liberazione" culturale alla stregua di un puro e semplice "neocolonialismo" (dato che ne hanno memoria di quello vecchio...).
Confonderanno il progresso con la tirannia, comprendi?
Otterremo l'esatto contrario di ciò che dici, offrendo il destro ai fondamentalismi più biechi e radicali, cazzo!
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da delfi68 il Mar 10 Set - 19:29

..eh..certe volta capita di sentirsi buoni e pretendere che la violenza non appartenga alla nostra specie..

D'altronde e' violenza anche il carcere, le manette, le manganellate dei pulotti..ma come si potrebbe amministrare l'ordine pubblico e la tutela dei cittadini se le FFAA non adottassero della violenza per sottomettere altra violenza?

..io sinceramente non me la sento di fare lo sciopero della fame, mentre i miei vicini praticano l'infibulazione rituale..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da delfi68 il Mar 10 Set - 19:31

Già stai occupando militarmente un Paese sovrano che dovrebbe godere del principio di autodeterminazione (che in quanto "universale" si presta inevitabilmente all'interpretazione locale, altrimenti non è "universale" bensì "dittatoriale", culturalmente parlando...). E allora, già che ci sei, ti rendi ancor più "antipatico/odioso" nel voler abbinare le due cose?...
Giusto, occupiamoci solo del petrolio, cosi l'unica cosa buona che potevamo fare evitiamo accuratamente di farla, ossia la scolarizzazione delle masse che vivono secondo gli orrori medioevali..in fin dei conti e' la politica occidentale, tenerli scemi e dominarli con le armi.

Viceversa, un popolo istruito anderebbe dominato con la ragione..e noi occidentali, cattoevangelici e giudaici, di ragioni ne abbiamo mica troppe da spendere..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da loonar il Mar 10 Set - 19:45

primaverino ha scritto:
loonar ha scritto:non sottovaluto niente
io sono un peones in questo occidente e lo sarei in un occidente cinesizzato
per cui sapessi che mi frega di chi sia il padrone della nave!

Stavi parlando di scontro di culture
ai cinesi della loro cultura frega una sega, a loro frega solo di fare soldi (esattamente come gli americani!)
Sia detto senza offesa, Loo...
In queste due frasi non ti riconosco proprio.
Hai una capacità di ragionamento conclamata e sei pure un buon conoscitore di molti eventi storici (sottolineo ancora che fosti tu a schiarirmi le idee a proposito delle ragioni scatenanti i primi conflitti arabo-israeliani, non ricordi?).
Come puoi limitarti a queste frasi superficiali? (in special modo la seconda...)
In un mondo dove tutto (o quasi) si può vendere o comprare è chiaro che il "far soldi" come lo chiami possa essere preminente, ma non sottovalutare i retaggi storici di cui non solo "noi" occidentali siamo portatori.
Nella mia sfigatissima città i negozi gestiti da cinesi sono parecchi, i cinesi stessi non sono pochi, eppure in giro "non li vedi mai"...
Fanno comunità "a sé stante" evidentemente... Non danno commercio, non si integrano non vogliono avere nulla a che spartire con noi...
E sono (forse) tutti così... Come fai a dire che non gliene frega nulla della loro cultura? Mi pare la stiano "praticando" al di la di ogni ragionevole dubbio.
Sei cieco? (scherzo)
Mi pare che tu stia sottovalutando (eccome) il problema culturale.
Come ho già detto, stiamo retrocedendo da protagonisti a comprimari. E non sarà col "chissenefrega" che ne usciremo senza le ossa rotte.
stiamo dando troppa importanza alle "culture"
il relativismo sta facendo segnare di clamorosi autogol a chi lo pratica
non dobbiamo peccare di complessi di inferiorità, cosa che gli islamci e i cinesi non fanno di certo!
Vi preme assimilare quel tipo di culture, relativizzate pure e vi assimileranno a botte di vergate nel culo (se va bene)
mi sembrate tutti Chamberlain che predica la calma davanti ad Hitler... bho ... contenti voi!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da primaverino il Mar 10 Set - 19:49

delfi68 ha scritto:
Già stai occupando militarmente un Paese sovrano che dovrebbe godere del principio di autodeterminazione (che in quanto "universale" si presta inevitabilmente all'interpretazione locale, altrimenti non è "universale" bensì "dittatoriale", culturalmente parlando...). E allora, già che ci sei, ti rendi ancor più "antipatico/odioso" nel voler abbinare le due cose?...
Giusto, occupiamoci solo del petrolio, cosi l'unica cosa buona che potevamo fare evitiamo accuratamente di farla, ossia la scolarizzazione delle masse che vivono secondo gli orrori medioevali..in fin dei conti e' la politica occidentale, tenerli scemi e dominarli con le armi.

Viceversa, un popolo istruito anderebbe dominato con la ragione..e noi occidentali, cattoevangelici e giudaici, di ragioni ne abbiamo mica troppe da spendere..
Ricordi la scena finale di Apocalypse Now?... E' lunghetta e incentrata sul monologo del col. Kurtz che ricorda, tra l'altro, l'episodio in cui avevano vaccinato contro non ricordo quale malattia dei bambini vietnamiti...
Poi al villaggio sono arrivati i Viet-Cong e hanno tagliato loro il braccio poco sopra il gomito.
Un bel gesto (la vaccinazione contro quella malattia) è stato scambiato per un'intollerabile ingerenza negli affari interni di quel Paese già peraltro martoriato.
Io non dico che non bisogna provare a "civilizzare" (termine che comunque già odora di presunzione, se non sbaglio) i poveri sopravviventi al Medioevo, ma c'è modo e modo.
E tentare tale operazione nell'ambito di un'occupazione militare può generare, a mio modesto avviso, più di un fraintendimento al riguardo.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da loonar il Mar 10 Set - 19:51

Ma basta con 'sto neocolonialismo!!!!
Badate che i neocolonizzati siamo noi! Non loro!
Sono gli islamici e i cinesi che ci stanno colonizzando!
Siamo noi i viet cong e voi ragionate ancora come se foste i padroni che decidono cosa fare e cosa non fare!
Sveglia!!!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da delfi68 il Mar 10 Set - 19:52

sinceramente ho gia' risposto in transustanziazione..forse bisognerebbe accorpare le discussioni, sono arrivate esattamente sullo stesso binario...
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da delfi68 il Mar 10 Set - 19:54

cross post, la risposta e' identica e idonea al discorso..

delfi68 ha scritto:
..senz'altro, ma la relazione non implica che le idee assurde della massa abbiano piu' o meno rispetto dato il numero degli aderenti all'idea in questione.

..oltretutto sono stati singoli uomini, con idee geniali ad aver creato nuovi moti che hanno cambiato le idee della massa..

Fu una tizia in alabama che comincio' il grande moto dell'emancipazione dei neri d'america.. Fu Ghandi a instillare l'idea della non violenza contro gli oppressori.

Come furono singoli scenziati geniali che seppero allacciare i fili disordinati di decine di teorie e assurgere alle vette della scienza moderna.

Poi ci sono gli Spinoza, i Giordano Bruno..

Le masse cambiano perche' al loro interno c'e' chi suggerisce nuove idee e soluzioni..e quasi sempre gente che e' stata bruciata viva o emarginata dalla massa stessa che poi gli ha innalzato monumenti e intitolato vie..

L'idea religiosa e' stupida, e anche se sono in 5 miliardi a credervi e' stupida lo stesso. Cambiare una societa' troglodita dove ammazzano bambine di 8 anni date in sposa ai quarant'enni e' una cosa giusta, fa nulla che se li obblighi ad andare ascuola all'inizio ti odiano.

Il sapiens ha un attributo speciale, l'empatia, ossia la compassione, e il giusto in senso universale risiede in quella struttura del pensiero..e nessuno vorrebbe essere stuprato e morire a 8 anni.
Quindi e' sbagliato che un popolo, a causa di condizionamenti religiosi, tribali e della fortissima ignoranza permetta cio'.

Cosi come e' sbagliato permettere a dei preti di raccontare orrori, tipo l'inferno, ai bambini dell'oratorio..e macelli biblici, oltretutto falsi. Fa nulla che si fa cosi da 1500 anni nelle parrocchie, e' sbagliato..e si deve tendere a eradicare le religioni dalle comunita'!

..ci sono cose giuste, altre sbagliate e altre sulle quali si puo' discutere..non si puo' discutere su tutto,, non lo permette il genoma umano. NOn lo permette la compassione empatica e l'etica del rispetto degli individui che ne deriva.

Serve usare la mazza da baseball per eradicare il male degenerato dalla superstizione e dalle tradizioni ancestrali? ..e' un male che causa morti innocenti, e pure bambini?..embe'..si usa la mazza da baseball..poi se qualcuno abusa della mazza, si randella anche lui..

Insomma, non e' con la resa che si emancipano i popoli o le minoranze, ma e' con la forza dei singoli e della ragione. E quando quest'etica appartiene ai popoli, sono questi popoli che devono occuparsi di chi e' rimasto indietro..

Si puo' abusarne?..si, tanto e' cio' che gia' si fa, e per motivi molto piu' futili.
La polizia abusa, i carabinieri pure..ma senza la tua casa sarebbe invasa da ladri e assassini..

Rode il culo pure a me di Cucchi o Uva, ma non me la sento di mandare in giro la polizia con mazzi di fiori..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da mix il Mar 10 Set - 19:55

mi sembrate tutti Chamberlain che predica la calma davanti ad Hitler... bho ... contenti voi!
peccato non poterlo certo dire ad uno come me, con la sua storia in questo forum.
stai facendo il solito errore di confondere la violenza con la forza.
è necessaria più forza per potersi permettere di non usare la violenza.
la violenza la può usare qualsiasi squallido bestione imbecille.
la forza è un'altra cosa.
la forza non distrugge le regole del gioco che vuole salvaguardare. la violenza non se ne occupa.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da primaverino il Mar 10 Set - 20:04

loonar ha scritto:
stiamo dando troppa importanza alle "culture"
il relativismo sta facendo segnare di clamorosi autogol a chi lo pratica
non dobbiamo peccare di complessi di inferiorità, cosa che gli islamci e i cinesi non fanno di certo!
Vi preme assimilare quel tipo di culture, relativizzate pure e vi assimileranno a botte di vergate nel culo (se va bene)
mi sembrate tutti Chamberlain che predica la calma davanti ad Hitler... bho ... contenti voi!
Forse non mi sono spiegato: intendevo dire che non devi imporre la tua cultura agli altri, pretendendo di farlo in nome di una "superiorità" morale, non che devi calare le braghe stile Svezia degli ultimi quindici-vent'anni...
Il multiculturalismo (su base nazionale) è una cagata pazzesca.
Oggi pomeriggio ricordavi la validità del modello tedesco in tal senso.
Sono concorde, ma qui in Italia già ti bollerebbero come "razzista", comprendi?
Siamo nel Paese dell'Ipocrisia elevata a valore assoluto in nome del solito catto-comunist-egualitarismo del cazzo.
Non è certo la buonanima di Chamberlain il personaggio al quale mi ispiro...
Non era chiaro?
Sono consapevole dello "scontro di Civiltà" che, con buona pace dei buonisti nostrani esiste eccome, tuttavia non comprendo la "presunzione" dell'Occidente nel voler imporre a tutti i costi il proprio modello.
Cosa non è chiaro?

Chacun est sire chez soi (antico proverbio bretone).
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da loonar il Mar 10 Set - 20:06

mix ha scritto:
mi sembrate tutti Chamberlain che predica la calma davanti ad Hitler... bho ... contenti voi!
peccato non poterlo certo dire ad uno come me, con la sua storia in questo forum.
stai facendo il solito errore di confondere la violenza con la forza.
è necessaria più forza per potersi permettere di non usare la violenza.
la violenza la può usare qualsiasi squallido bestione imbecille.
la forza è un'altra cosa.
la forza non distrugge le regole del gioco che vuole salvaguardare. la violenza non se ne occupa.
Solo che sei te che continui a dire che io voglio sbaragliare le rgole del gioco
io non l'ho mai detto nè pensato!
Io sto dicendo che in europa noi dobbiamo resistere con le NOSTRE leggi alle incursioni islamiche e cinesi che approfittano del relativismo per imporre le loro culture RETROGRADE (e per retrograde intendo qualsiasi cosa sia apertamente contrario ai DU)
Io NON sto dicendo di andare negli altri paesi a imporre le nostre leggi! Questo lo pensa Primaverino, riferito a me, ma io non l'ho mai detto!
Io dico che il modello tedesco dev'essere preso da tutta l'Europa e possibilmente da qualsiasi paese "occidentale" (il Giappone lo fa benissimo senza che glielo consigliamo noi)

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da holubice il Mar 10 Set - 20:33

Mi metto a rompere il ca##o di traverso negli affari altrui...

Di Massimo Fini

"Le rivolte popolari in Tunisia, Egitto, Libia, Algeria, Marocco, Bahrein segnano l'inizio della fine dell'Impero americano, e
occidentale, in quelle regioni.
Da quando hanno vinto la seconda guerra mondiale gli Stati Uniti, nonostante tutte le loro belle parole di democrazia, hanno
sostenuto i dittatori più infami, corrotti e sanguinari, purché gli facessero comodo, quando non hanno fomentato direttamente dei
golpe militari. E questa realpolitik imperialista gli si è sempre ritorta contro o li ha messi in situazioni insostenibili. Il sostegno al
dittatore cubano Batista ha generato il castrismo. Il golpe militare organizzato da Henry Kissinger contro Salvador Allende,
colpevole di esser socialista e non prono agli interessi yankee, ha portato questo Paese, sia pur col tempo, nella "linea Chavez"
di indipendenza di buona parte dell'America latina dall'ingombrante tutela di Washington. Il sostegno al patinato Scià di Persia
che rappresentava sì e no il 2% della popolazione iraniana, una borghesia ricchissima mentre il resto del Paese moriva di fame,
e che governava con la Savak, la più famigerata polizia segreta del Medio Oriente, il che è tutto dire, ha partorito il khomeinismo
da cui ha origine la riscossa islamica. Il sostanziale sostegno ai "signori della guerra" somali ha aperto la strada alle Corti
Islamiche, molto simili ai talebani afgani, che avevano riportato in quel Paese, precipitato nel più pieno arbitrio, l'ordine e la
legge, sia pur un duro ordine e una dura legge, la sharia. Il sostegno ai "signori della guerra afgani", Massud, Dostum, Ismail
Khan, contro i Talebani che avevano portato sei anni di pace in Afghanistan dopo tanti di guerra, li ha messi in una situazione
insostenibile, avendo i guerriglieri ripreso il controllo dell'80% del Paese, per cui oggi vanno in giro col piattino pietendo dal
Mullah Omar una mediazione. Ma l'invasione e l'occupazione dell'Afghanistan ha svegliato i talebani pakistani che all'inizio
erano un movimento religioso, sia pur integralista, ma pacifico e per nulla eversivo, tanto è vero che sostenevano il governo di
Benazir Bhutto, e che ora si sono armati, fanno guerriglia e puntano a conquistare il potere a Islamabad. Con la differenza che
l'Afghanistan, armato com'è in modo antidiluviano, non costituisce pericolo per nessuno anche se al potere tornassero i
Talebani, il Pakistan invece ha l'atomica. Per inseguire un pericolo immaginario gli americani ne hanno creato uno reale.
"


contina nel sito:

http://www.massimofini.it/2011/l-inizio-della-fine
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6287
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da holubice il Mar 10 Set - 20:39

Dello stesso autore:

" Alle penose diatribe fra il ministro della
Difesa Ignazio La Russa e il generale
Vincenzo Camporini, così tristemente
tipiche dell’Italia di oggi, preferisco
l’umanità, la sensibilità e la profondità
della lettera che Matteo Miotto, l’alpino
ucciso in combattimento in Afghanistan,
scrisse un paio di mesi fa dopo la morte
di quattro suoi commilitoni. Una lettera
che sembra venire da un mondo lontano,
antico, da una “razza Piave” che pur è
esistita – e nel cuore e nella mente di
Matteo esisteva ancora – sostituita dai La
Russa e da tutto ciò che un La Russa
significa.
Nella lettera, scevra di ogni retorica, di
questo giovanottone veneto c’è tutto
l’orgoglio per le proprie radici e la fierezza
di appartenere al corpo degli alpini, ma
c’è pure la consapevolezza che la stessa
fierezza, lo stesso orgoglio per le proprie
radici, le proprie tradizioni, il proprio modo
di essere, di vivere e morire, appartiene
anche al nemico afghano, al nemico
talebano.
Nella foto: Matteo Miotto in Afghanistan
Scrive Matteo: “Questi popoli hanno
saputo conservare le proprie radici, dopo
che i migliori eserciti, le più grosse
armate hanno marciato sulle loro case,
invano. L’essenza del popolo afghano è
viva, le loro tradizioni si ripetono
immutate, possiamo ritenerle sbagliate,
arcaiche, ma da migliaia di anni sono
rimaste immutate. Gente che nasce, vive e
muore per amore delle proprie radici,
della propria terra e di essa si nutre.
Allora capisci che questo strano popolo
dalle usanze a volte anche stravaganti ha
qualcosa da insegnare anche a noi”.
Proprio perché è orgoglioso delle sue
radici, il giovane Matteo comprende che
questo sentimento può appartenere e
appartiene, anche ad altri popoli, ad altra
gente che per difenderle è disposta a
combattere e a morire. I governanti,
politici e militari, dei Paesi occidentali che
da dieci anni occupano l’Afghanistan si
rifiutano di comprendere ciò che il
giovane Matteo, con le sue solide radici,
con i suoi solidi valori, non lontani,
quando si chiamano fierezza, orgoglio,
disposizione al sacrificio, anche estremo,
da quelli del popolo afghano, ha capito
benissimo. Il nocciolo della guerra
afghana, a parte i loschi interessi di chi la
sta conducendo, la distruzione per lucrare
sul business della ricostruzione, gli aiuti
fasulli, il turismo estremo delle Ong, è
tutto qui.
È assolutamente inutile che i comandi
politici e militari occidentali si
intestardiscano nel voler “conquistare i
cuori e le menti degli afghani”, perché
questa gente vuole conservare i propri
cuori, le proprie menti, le proprie radici, le
proprie tradizioni, i propri costumi, anche
se noi, come scrive Matteo “possiamo
ritenerle sbagliate, arcaiche”. Il fatto è
che sono le loro radici e non sono
disposti a cambiarle con quelle di altri,
soprattutto se imposte con l’arroganza di
chi si ritiene detentore di una “cultura
superiore”, con la violenza, con le bombe
che uccidono tutti, guerriglieri talebani,
vecchi, donne e soprattutto quei bambini,
cenciosi ma vitali, che Matteo Miotto
osserva, pensieroso, dal suo Lince (i
bambini sono il 40% dei ricoverati negli
ospedali afghani). Matteo ammira questo
popolo che, nonostante “i migliori eserciti,
le più grosse armate” siano passate sul
suo corpo, è riuscito a conservare se
stesso, la propria anima.
Dall’intero tono della lettera si capisce
che Matteo non era convinto che la guerra
cui stava partecipando fosse giusta, che
fosse giusto combattere altri ragazzi come
lui (perché anche i talebani sono dei
ragazzi), diversissimi in tante cose, ma
con alcuni valori essenziali, prepolitici,
che li accomunano: la difesa della propria
identità, della propria dignità, delle proprie
radici.
Non era convinto, ma da bravo soldato, da
veneto orgoglioso e fiero, ha fatto il suo
dovere fino all’ultimo, fino al sacrificio
della vita. Come un vero alpino. Come un
talebano. E sono certo che, se da qualche
luogo misterioso ci può ascoltare, questo
paragone non lo offenderà.
Massimo Fini
Fonte: www.ilfattoquotidiano.it/
Link: http://
www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/08/
letteredal-fronte-alle-penose-diatribe-fra-
il/85299/
8.01.2011
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6287
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da holubice il Mar 10 Set - 20:58

delfi68 ha scritto:Mix..se il resto del mondo non progredisce sotto l'aspetto etico, la loro etica prima o poi sara quella che ti imporranno anche a te..e a me.

Ad oslo pretendono un tribunale islamico, a londra pure.

..non mi sembra una buona piega..
A Kabul si sono visti i primi bordelli.

La cultura superiore sta facendo breccia su quelle genti incivili e troglodite.

Ma vi chiedo, di grazia, ma se a me Afgano, Algerino, Egiziano o Iraniano mi garba di avere come codice penale la Sharia, per quale motivo devo essere costretto ad usare il common law anglosassone.

La corte islamica a Londra ci sta sulle palle.

Ma la corte d'assise nostrana a Kabul l'abbiamo giá messa in piedi...


avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6287
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da loonar il Mar 10 Set - 21:17

ma chi l'ha chiamato a questo?

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da mix il Mar 10 Set - 21:57

loonar ha scritto:ma chi l'ha chiamato a questo?
è una mina vagante.
non è da prendere in considerazione.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da delfi68 il Mar 10 Set - 22:58

i bordelli a kabul ci sono sempre stati, solo che non si vedevano.

a kabul viceversa hano chiuso qualche madrassa e apero qualche ospedale..

la cultura evoluta oltretutto non e' quella cristiano-giudaica delle coalizioni militari..ma e' quella sfumatura che sopravviveve, in occidente, nonostante la zavorra religiosa che condiziona tutto il nostro sistema.

l'etica la veicola emergency, medecins sans frontiers e altre iniziative..addirittura all'interno dei contingenti militari (tra cui quello italiano) che strano a dirsi, invece di sparare e basta mettono su mense, ospedali e rifanno scuole..ma non sono quei comandanti e quei soldati che saranno decorati..

La caritas viceversa, manco si puo' avvicinare se non con la scorta armata..poiche' spaccia il vangelo con le aspirine..

In afganistan oltre al saccheggio, perlomeno da merda schifo, adesso sono al livello schifo discreto..e non grazie ai cristogiudei..ma a gente eticamente evoluta che si fa malsopportare dai contingenti e li ci piazza qualche ospedale e qualche centro d'aiuto per la donna e i minori..

Holubice, senza le religioni saremmo gia' in viaggio verso alfa centaury, avremmo risolto meta' delle malattie mortali grazie alle staminali e la popolazione mondiale sarebbe certamente una sola frazione di quella attuale: mancherebbero gli schiavi e i diseredati, carne da macello delle officine dell'iperconsumismo e dell'iperproduzione che arricchisce le vostre chiese e le vostre banche maledette..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da Mandalay il Mer 11 Set - 8:00

delfi68 ha scritto:i bordelli a kabul ci sono sempre stati, solo che non si vedevano.

a kabul viceversa hano chiuso qualche madrassa e apero qualche ospedale..

la cultura evoluta oltretutto non e' quella cristiano-giudaica delle coalizioni militari..ma e' quella sfumatura che sopravviveve, in occidente, nonostante la zavorra religiosa che condiziona tutto il nostro sistema.

l'etica la veicola emergency, medecins sans frontiers e altre iniziative..addirittura all'interno dei contingenti militari (tra cui quello italiano) che strano a dirsi, invece di sparare e basta mettono su mense, ospedali e rifanno scuole..ma non sono quei comandanti e quei soldati che saranno decorati..

La caritas viceversa, manco si puo' avvicinare se non con la scorta armata..poiche' spaccia il vangelo con le aspirine..

In afganistan oltre al saccheggio, perlomeno da merda schifo, adesso sono al livello schifo discreto..e non grazie ai cristogiudei..ma a gente eticamente evoluta che si fa malsopportare dai contingenti e li ci piazza qualche ospedale e qualche centro d'aiuto per la donna e i minori..

Holubice, senza le religioni saremmo gia' in viaggio verso alfa centaury, avremmo risolto meta' delle malattie mortali grazie alle staminali e la popolazione mondiale sarebbe certamente una sola frazione di quella attuale: mancherebbero gli schiavi e i diseredati, carne da macello delle officine dell'iperconsumismo e dell'iperproduzione che arricchisce le vostre chiese e le vostre banche maledette..
Quest'Uomo per me sta diventando un mito!!!!!
avatar
Mandalay
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 486
Età : 56
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : tentare di capire
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mi Maometto di traverso. Notizie dall'islam

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 20 Precedente  1, 2, 3 ... 11 ... 20  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum