L'Europa si scopre unita: "Basta con gli immigrati"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'Europa si scopre unita: "Basta con gli immigrati"

Messaggio Da Faria il Mar 10 Dic - 12:32

L'Europa si scopre unita: "Basta con gli immigrati" - IlGiornale.it
L'Europa si scopre unita: "Basta con gli immigrati"

La stragrande maggioranza dei cinque Paesi europei più popolosi è contro il diritto alla "libera circolazione". E gli italiani vogliono mantenere il reato di clandestinità





     Gian Micalessin - Dom, 20/10/2013 - 08:43




commenta


Francois Hollande cerca di salvare capra e cavoli tendendo la mano alla «zingarella» Leonarda senza cancellare l'espulsione della sua famiglia decretata dal ministro degli interni Manuel Valls.





Ma il salomonico compromesso di un presidente prigioniero del vecchio buonismo «gauchista» è un clamoroso passo falso politico.
Secondo un sondaggio del quotidiano Le Parisienne/Aujourd'hui il 65% dei francesi è assolutamente contrario al ritorno della 16enne rom. E solo il 46% si dichiara toccato dalla sua espulsione. L'aspetto più clamoroso è però la lacerazione socialista. Solo il 55% dell'elettorato che Hollande tenta di blandire sogna infatti il ritorno di Leonarda e dei suoi. Una parte consistente del tradizionale elettorato di sinistra è invece attestata sulle posizioni del ministro Valls, uno dei pochi leader della gauche considerati in grado di bloccare l'irresistibile ascesa della destra anti europea di Marina Le Pen.
La popolarità di Valls, capace di rubare voti anche al centro destra gaullista grazie all'intransigenza verso zingari e «sans papiers», emerge anche dal sondaggio di Le Parisienne.
Nonostante gli appelli degli intellettuali, le mielose dichiarazioni della «gauche caviar» e i cortei studenteschi per Leonarda il ministro ha oggi il sostegno del 75% dei francesi.Ma non solo. Valls - oltre a conquistare il plauso dell'89% dell'elettorato di destra - può rivendicare la fedeltà del 57% dei socialisti. La «tolleranza zero» di un ministro che non a caso si definisce «neo-blairiano», sembra insomma l'unica ricetta in grado di evitare una disfatta della sinistra e contrastare la crescita del Fronte Nazionale di Marina Le Pen.
L'allarmante scenario non è una prerogativa francese. Un sondaggio del Financial Times realizzato tra Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia e Spagna, i cinque paesi dove si concentra oltre la metà dei cittadini Ue, segnala la prorompente avanzata dei partiti anti-europei pronti a cavalcare la lotta all'immigrazione.
Il 19% degli italiani pronti a votare Lega Nord o Cinque Stelle verrebbero affiancati, alle Europee del maggio 2014, dal 25% di inglesi e francesi decisi a scegliere «Independence Party» e «Fronte Nazionale». Più sorprendente è la propensione del 18 per cento dei tedeschi a scegliere «Alternatif für Deutschland» il movimento anti-unionista rimasto escluso dal Bundestag solo un mese fa.
E anche in Spagna, fanalino di coda della rabbia anti europea, il voto anti Bruxelles può contare sul 12% dei voti. Il nuovo Parlamento europeo rischia insomma di fare i conti con uno schieramento di euroscettici forte del 30 per cento dei seggi.
Ad alimentare questa tendenza contribuisce soprattutto il malessere per le politiche europee e quelle nei confronti dell'immigrazione. Il dato - evidenziato in Italia da un sondaggio di Euromedia Research per la trasmissione Virus di RaiDue secondo cui il 52,6 per cento è contrario all'abolizione della Bossi Fini - emerge con estrema virulenza dal sondaggio del Financial Times che segnala una crescente intolleranza anche nei confronti della «migrazione» europea. Il 62% degli italiani, il 61% degli spagnoli, l'83% degli inglesi, il 73% dei tedeschi e il 72% dei francesi auspica che il primo gennaio 2014, scaduti i sei anni di transizione dall'entrata nella Ue, non si aprano le frontiere a rumeni e bulgari. La stragrande maggioranza dei cinque paesi più popolati dell'Unione è dunque contraria a quel diritto alla «libera circolazione» dei lavoratori considerato uno dei capisaldi dell'Unione Europea. Mentre la vecchia politica continua a crogiolarsi nella sonnecchiosa adempienza ai diktat degli euroburocrati o nel buonismo di sinistra l'elettorato europeo sembra pronto, insomma, a cercare nuovi leader e nuove alternative.

Faria
-------------
-------------

Numero di messaggi : 587
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Europa si scopre unita: "Basta con gli immigrati"

Messaggio Da primaverino il Mar 10 Dic - 14:57

Continuo a non comprendere per quale motivo le cosiddette forze "anti europeiste" (che, date le circostanze definirei eufemisticamente "anacroniste") non facciano fronte comune per modificare (e non "cancellare") quel carnevalesco guazzabuglio che è diventata l'UE.
Non sarà con fantomatici neo-localismi che si potranno affrontare tanto la crisi imperante, quanto le varie ondate migratorie, al di la di una regolamentazione continentale tutta da riscrivere.

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Europa si scopre unita: "Basta con gli immigrati"

Messaggio Da paolo1951 il Mar 10 Dic - 17:58

L'Europa era da fare... ma era da fare molto meglio.
Ci sarebbe voluto meno idealismo e più realismo politico.
Ma forse molti "idealisti" si prefiggevano in realtà uno scopo "pratico": fare in modo che la comunità europea non funzionasse ...

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Europa si scopre unita: "Basta con gli immigrati"

Messaggio Da silvio il Mar 10 Dic - 21:44

L'immigrazione è inevitabile e gli stati europei non possono essere spietati, perché alla base delle nostre società c'è un concetto di rispetto per gli individui.
L'accoglienza fa parte di questo rispetto e cultura.
Una società forte non deve aver paura nell'accogliere.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Europa si scopre unita: "Basta con gli immigrati"

Messaggio Da Rasputin il Mar 10 Dic - 21:49

silvio ha scritto:L'immigrazione è inevitabile e gli stati europei non possono essere spietati, perché alla base delle nostre società c'è un concetto di rispetto per gli individui.
L'accoglienza fa parte di questo rispetto e cultura.
Una società forte non deve aver paura nell'accogliere.

Una società forte è sufficientemente tollerante da non accogliere gli intolleranti

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Europa si scopre unita: "Basta con gli immigrati"

Messaggio Da silvio il Mar 10 Dic - 21:52

Chi entra deve fare i conti con le nostre leggi e usanze, se sgarra va fuori questo è chiaro.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Europa si scopre unita: "Basta con gli immigrati"

Messaggio Da Rasputin il Mar 10 Dic - 21:59

silvio ha scritto:Chi entra deve fare i conti con le nostre leggi e usanze, se sgarra va fuori questo è chiaro.

E non lo fa nessuno

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Europa si scopre unita: "Basta con gli immigrati"

Messaggio Da silvio il Mar 10 Dic - 22:02

Intendi dire che se sgarrano la fanno franca ?

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Europa si scopre unita: "Basta con gli immigrati"

Messaggio Da Rasputin il Mar 10 Dic - 22:04

silvio ha scritto:Intendi dire che se sgarrano la fanno franca ?


si

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Europa si scopre unita: "Basta con gli immigrati"

Messaggio Da silvio il Mar 10 Dic - 22:06

Perché sono voti anche loro, non li sprecano

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Europa si scopre unita: "Basta con gli immigrati"

Messaggio Da Rasputin il Mar 10 Dic - 22:12

silvio ha scritto:Perché sono voti anche loro, non li sprecano

Certo. Il prezzo lo pagano altri:


_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Europa si scopre unita: "Basta con gli immigrati"

Messaggio Da silvio il Mar 10 Dic - 22:14

il politico se cava quasi sempre a buon prezzo

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum