i forconi

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da loonar il Mer 18 Dic - 15:21

c'èanche gente che la crisi non la vive sulla propria pelle
e sono anche tanti immagino
(io sono figlio di un ex operaio/camionista dipendente e casalinga senza reddito, faccio l'infermiere, pago un muto di 560 euro mensili, sono single e non penso di appartenere alla fascia medio alta della popolazione italiana, be' io la crisi non la sento affatto)

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da primaverino il Mer 18 Dic - 15:58

loonar ha scritto:c'èanche gente che la crisi non la vive sulla propria pelle
e sono anche tanti immagino
(io sono figlio di un ex operaio/camionista dipendente e casalinga senza reddito, faccio l'infermiere, pago un muto di 560 euro mensili, sono single e non penso di appartenere alla fascia medio alta della popolazione italiana, be' io la crisi non la sento affatto)

Ti credo.
La tua situazione particolare ti permette di mantenere lo stesso tenore di vita di (poniamo) cinque anni fa.
Però la massa non corrisponde al tuo vissuto e il problema si pone sui grandi numeri.
Insomma: siete tanti, ma non abbastanza... wink.. 

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da loonar il Mer 18 Dic - 16:09

primaverino ha scritto:
loonar ha scritto:c'èanche gente che la crisi non la vive sulla propria pelle
e sono anche tanti immagino
(io sono figlio di un ex operaio/camionista dipendente e casalinga senza reddito, faccio l'infermiere, pago un muto di 560 euro mensili, sono single e non penso di appartenere alla fascia medio alta della popolazione italiana, be' io la crisi non la sento affatto)

Ti credo.
La tua situazione particolare ti permette di mantenere lo stesso tenore di vita di (poniamo) cinque anni fa.
Però la massa non corrisponde al tuo vissuto e il problema si pone sui grandi numeri.
Insomma: siete tanti, ma non abbastanza... wink.. 

in realtà sto meglio di cinque anni fa
economicamente parlando
(e tutto solo grazie al risparmio da formica, senza togliermi sfizi e divertimenti da cicala)
 mgreen 
se dovesse andare tutto a culo
affitto casa e mi trasferisco alle canarie/polinesia/paese con cambio euro-moneta locale favorevole (per me)

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da primaverino il Mer 18 Dic - 16:34

loonar ha scritto:
primaverino ha scritto:
loonar ha scritto:c'èanche gente che la crisi non la vive sulla propria pelle
e sono anche tanti immagino
(io sono figlio di un ex operaio/camionista dipendente e casalinga senza reddito, faccio l'infermiere, pago un muto di 560 euro mensili, sono single e non penso di appartenere alla fascia medio alta della popolazione italiana, be' io la crisi non la sento affatto)

Ti credo.
La tua situazione particolare ti permette di mantenere lo stesso tenore di vita di (poniamo) cinque anni fa.
Però la massa non corrisponde al tuo vissuto e il problema si pone sui grandi numeri.
Insomma: siete tanti, ma non abbastanza... wink.. 

in realtà sto meglio di cinque anni fa
economicamente parlando
(e tutto solo grazie al risparmio da formica, senza togliermi sfizi e divertimenti da cicala)
 mgreen 
se dovesse andare tutto a culo
affitto casa e mi trasferisco alle canarie/polinesia/paese con cambio euro-moneta locale favorevole (per me)

Appunto. Vale per te e per molti come te.
In questo frangente essere single e dipendente statale rappresenta un vantaggio.
Ma lo stato di crisi (che attanaglia almeno un famiglia su tre, e forse sono pure ottimista...) non prevede per tutti la stessa "escape".
Il settore privato è del tutto "a rischio" (banche escluse) commercio e artigianato languono, piccole e medie imprese sono in sofferenza e la crisi è fatto generalizzato.
La situazione è molto grave, ciononostante son contento per te.
Settimana scorsa mi ha telefonato un caro amico altoatesino che era economo dell'ospedale di Silandro (BZ) che non solo mi diceva di non avere nessun problema economico (e te credo...) ma che nel breve volgere di tre anni ha pure fatto carriera.
Nel complimentarmi con lui (che ritiene che la crisi sia "inesistente" e anzi si è pure meravigliato di come non sia ancora riuscito a risolvere i miei problemi) gli ho ricordato che non tutti siamo paragonabili per situazione.

p.s.: occhio che se alle Canarie ci presentiamo in sei milioni, mi sa che non lasciano entrare neppure te...  mgreen 

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da loonar il Mer 18 Dic - 16:46

be' certo mica mi fa piacere che gli altri sentano la crisi

solo che se un figlio di proletari (quale io sono) passa per ricco, allora è proprio vero che stiamo nella merda

riflettevo anche (fra me) su quanto contino le scelte, fatta ai bivi che la vita ti para davanti,
se avessi assecondato i miei desideri ora sarei un precario senza reddito e probabilmente ancora a casa dai miei
ho preferito fare la scelta economicamente migliore (studiare e lavorare per un posto sicuro anche se non desiderato) ed ora riscuoto *

p.s.: se io vado alle canarie però ci porto dei capitali, mi sa che qualche possibilità di entrare dovrei averla facendo così (idem polinesia) wink..

*: penso che in italia molti ragazzi seguano sogni e speranze e non pianifichino bene le proprie scelte
poi lamentarsi è facile

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da primaverino il Mer 18 Dic - 16:58

loonar ha scritto:

1) solo che se un figlio di proletari (quale io sono) passa per ricco, allora è proprio vero che stiamo nella merda

*: penso che in italia molti ragazzi seguano sogni e speranze e non pianifichino bene le proprie scelte
poi lamentarsi è facile

1) Si.
*) Il difficile è pianificare, lamentarsi una conseguenza (per niente "facile").
Nel caso mio (che ragazzo non sono) non credo di aver "pianificato male", ma non potevo prevedere lo stato di crisi che ha scombussolato i miei piani.
Cazzi miei comunque.
Fatto sta che col senno di poi, mi sarei ritirato dieci anni fa (a quarant'anni) e oggi camperei di rendita alla faccia di chi deve alzarsi la mattina per andare al lavoro (quelli che ce l'hanno ancora, intendo dire...).

C'est la vie...

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da loonar il Mer 18 Dic - 17:10

ho capito
ma se non hai una famiglia alle spalle che ti copre finanziariamente e il paese in cui vorresti lavorare, ti ha ormai fatto capire (già negli anni 80 era evidente) che sulla cultura umanistica ci sputa sopra, che cosa mi vai a studiare lettere e filosofia se sei figlio di operai?

non è difficile in questo caso capire che ti stai condannando a non avere un reddito per il resto della tua vita!

e poi ti lamenti che non lavori con una laurea? e ma vediamo che laurea hai e in che paese vivi!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da primaverino il Mer 18 Dic - 17:38

loonar ha scritto:ho capito
ma se non hai una famiglia alle spalle che ti copre finanziariamente e il paese in cui vorresti lavorare, ti ha ormai fatto capire (già negli anni 80 era evidente) che sulla cultura umanistica ci sputa sopra, che cosa mi vai a studiare lettere e filosofia se sei figlio di operai?

non è difficile in questo caso capire che ti stai condannando a non avere un reddito per il resto della tua vita!

e poi ti lamenti che non lavori con una laurea? e ma vediamo che laurea hai e in che paese vivi!

Si. Detto così pare lampante.
E si potrebbero aggiungere le decine (centinaia?) di corsi universitari farlocchi e "lauree brevi" di dubbia utilità...
Pensa che un mio cameriere era laureato in "scienze e tecnologie della ristorazione"...
Praticamente "aria fritta".

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da Rasputin il Mer 18 Dic - 18:01

primaverino ha scritto:
Si. Detto così pare lampante.
E si potrebbero aggiungere le decine (centinaia?) di corsi universitari farlocchi e "lauree brevi" di dubbia utilità...
Pensa che un mio cameriere era laureato in "scienze e tecnologie della ristorazione"...
Praticamente "aria fritta".

Pensa se era laureato in teologia  mgreen 

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49088
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da loonar il Mer 18 Dic - 18:16

Rasputin ha scritto:
primaverino ha scritto:
Si. Detto così pare lampante.
E si potrebbero aggiungere le decine (centinaia?) di corsi universitari farlocchi e "lauree brevi" di dubbia utilità...
Pensa che un mio cameriere era laureato in "scienze e tecnologie della ristorazione"...
Praticamente "aria fritta".

Pensa se era laureato in teologia  mgreen 
avrebbe avuto più possibilità di conoscere qualcuno di CL e starebbe lavorando al posto di qualcun'altro

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da paolo1951 il Mer 18 Dic - 19:39

Ragazzi non è solo questione di tenore di vita e di calo dei consumi!
Il problema è secondo me principalmente il calo della produzione e l'indebitamento delle imprese!
C'è gente che magari mantiene (per ora)i lo stesso tenore di vita di prima, ma o sta mangiando tutto il fieno che aveva messo in cascina o molto peggio s'indebita. e s'indebita non per investire ma per "consumare"!
Lo Stato ha dato il cattivo esempio e molti "privati" soprattutto imprenditori medio-piccoli o piccolissimi l'hanno seguito!
Quante piccole imprese sono oggi in una situazione pre-fallimentare? Non ho dati, ma sono convinto che sono moltissime... temo la maggior parte.
Aziende che sono ormai al limite con i fidi bancari, che hanno un castelletto di sconto "fasullo", che hanno debiti pazzeschi con il fisco, l'INPS, Equitalia, ecc. aziende che non hanno più i soldi per liquidare i dipendenti, aziende che sono morose con i fornitori e che ... all'attivo vantano crediti probabilmente inesigibili...

Insomma aziende che hanno copiato in tutto il nostro stato, imprenditori che hanno copiato i nostri politici.  carneval

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da Minsky il Mer 18 Dic - 21:50

AGI ha scritto:19:06 18 DIC 2013

Forconi: il movimento paga le divisioni, poche migliaia a Roma

Roma, 18 dic. - Si è ormai conclusa la manifestazione del movimento dei forconi che, oggi, si era dato appuntamento in piazza del Popolo a Roma. Meno del previsto - giusto qualche migliaio - il numero dei partecipanti alla manifestazione che paga le divisioni fra i vari leader. Durante il presidio, che si è svolto senza tensioni né scontri, sono stati intonati slogan contro tutta la classe politica, primi fra tutti il premier Enrico Letta e il Capo dello Stato Giorgio Napolitano. "Gli italiani non vogliono rinunciare alla loro sovranità, ma a un presidente come Napolitano", è stata la bordata di Danilo Calvani. "Vada via presidente, vada via, non la vogliamo in Italia", ha urlato l'agricoltore di Latina parlando al microfono da un furgoncino che fungeva da palco. Nei confronti del capo dello Stato la folla ha anche lanciato dei "buu".
 Nel corso del suo intervento, il leader Calvani ha rivolto anche un augurio a Papa Francesco, al quale la piazza ha risposto con il coro "Francesco, uno di noi". Numerosa la partecipazione dei giovani del centro sociale Casapound, giunti in corteo sventolando bandiere tricolore. I temi più gettonati negli interventi dal palco hanno riguardato invettive contro la classe politica, il sistema economico e bancario e l'Europa.
Forconi? Coglioni!

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13439
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da lurkator il Gio 19 Dic - 17:51

paolo1951 ha scritto:Ragazzi non è solo questione di tenore di vita e di calo dei consumi!
Il problema è secondo me principalmente il calo della produzione e l'indebitamento delle imprese!
C'è gente che magari mantiene (per ora)i lo stesso tenore di vita di prima, ma o sta mangiando tutto il fieno che aveva messo in cascina o molto peggio s'indebita. e s'indebita non per investire ma per "consumare"!
Lo Stato ha dato il cattivo esempio e molti "privati" soprattutto imprenditori medio-piccoli o piccolissimi l'hanno seguito!
Quante piccole imprese sono oggi in una situazione pre-fallimentare? Non ho dati, ma sono convinto che sono moltissime... temo la maggior parte.
Aziende che sono ormai al limite con i fidi bancari, che hanno un castelletto di sconto "fasullo", che hanno debiti pazzeschi con il fisco, l'INPS, Equitalia, ecc. aziende che non hanno più i soldi per liquidare i dipendenti, aziende che sono morose con i fornitori e che ... all'attivo vantano crediti probabilmente inesigibili...

Insomma aziende che hanno copiato in tutto il nostro stato, imprenditori che hanno copiato i nostri politici.  carneval

 good post 
E la cosa grave è che di fronte a una situazione di vera emergenza come quella che stiamo passando l'elit intellettualoide si preoccupa se calano le ore di latino o se un maestro deve fare qualche ora in più.

lurkator
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 11
Età : 28
Località : Treviso
Occupazione/Hobby : Centro Tecnico/Auto da Pista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 07.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da jessica il Gio 19 Dic - 19:11

lurkator ha scritto: good post 
E la cosa grave è che di fronte a una situazione di vera emergenza come quella che stiamo passando l'elit intellettualoide si preoccupa se calano le ore di latino o se un maestro deve fare qualche ora in più.
no ma infatti, perchè investire sul futuro!? magnamose li sordi finchè ce sono!!!

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da Rasputin il Gio 19 Dic - 19:45

jessica ha scritto:
lurkator ha scritto: good post 
E la cosa grave è che di fronte a una situazione di vera emergenza come quella che stiamo passando l'elit intellettualoide si preoccupa se calano le ore di latino o se un maestro deve fare qualche ora in più.
no ma infatti, perchè investire sul futuro!? magnamose li sordi finchè ce sono!!!

Quoto.

Ignoranti moltiplicatevi,


_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49088
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da Griiper McCloubit il Gio 19 Dic - 19:51

jessica ha scritto:
lurkator ha scritto: good post 
E la cosa grave è che di fronte a una situazione di vera emergenza come quella che stiamo passando l'elit intellettualoide si preoccupa se calano le ore di latino o se un maestro deve fare qualche ora in più.
no ma infatti, perchè investire sul futuro!? magnamose li sordi finchè ce sono!!!

e già che ce stamo magnamose pure li muti e li cecati  ahahahahahah 

Griiper McCloubit
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 977
Età : 55
Occupazione/Hobby : in viaggio nello spazio-tempo
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 14.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da silvio il Gio 19 Dic - 22:18

paolo1951 ha scritto:Ragazzi non è solo questione di tenore di vita e di calo dei consumi!
Il problema è secondo me principalmente il calo della produzione e l'indebitamento delle imprese!
C'è gente che magari mantiene (per ora)i lo stesso tenore di vita di prima, ma o sta mangiando tutto il fieno che aveva messo in cascina o molto peggio s'indebita. e s'indebita non per investire ma per "consumare"!
Lo Stato ha dato il cattivo esempio e molti "privati" soprattutto imprenditori medio-piccoli o piccolissimi l'hanno seguito!
Quante piccole imprese sono oggi in una situazione pre-fallimentare? Non ho dati, ma sono convinto che sono moltissime... temo la maggior parte.
Aziende che sono ormai al limite con i fidi bancari, che hanno un castelletto di sconto "fasullo", che hanno debiti pazzeschi con il fisco, l'INPS, Equitalia, ecc. aziende che non hanno più i soldi per liquidare i dipendenti, aziende che sono morose con i fornitori e che ... all'attivo vantano crediti probabilmente inesigibili...

Insomma aziende che hanno copiato in tutto il nostro stato, imprenditori che hanno copiato i nostri politici.  carneval

Diciamo che con la crisi della grossa industria si è creata una moltiplicazione di piccole attività che non trovano sufficiente spazio per sopravvivere e crescere.
Quindi l'indebitamento è inevitabile, è stato inevitabile, ma molti tengono duro perché non sanno dove andare e si impiccano sempre più.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da lurkator il Gio 19 Dic - 22:31

jessica ha scritto:
lurkator ha scritto: good post 
E la cosa grave è che di fronte a una situazione di vera emergenza come quella che stiamo passando l'elit intellettualoide si preoccupa se calano le ore di latino o se un maestro deve fare qualche ora in più.
no ma infatti, perchè investire sul futuro!? magnamose li sordi finchè ce sono!!!
Dovrebbe far ridere?
No perchè quello che ho detto è esattamente il contrario. Di non mangiarsi i soldi per lo sviluppo del paese e per la tenuta economica. Invece di investire miliardi in cose belle ma fondamentalmente inutili bisognerebbe guardare la realtà ed investire nella crescita.

lurkator
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 11
Età : 28
Località : Treviso
Occupazione/Hobby : Centro Tecnico/Auto da Pista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 07.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da jessica il Gio 19 Dic - 22:44


lurkator ha scritto:Dovrebbe far ridere?
No perchè quello che ho detto è esattamente il contrario. Di non mangiarsi i soldi per lo sviluppo del paese e per la tenuta economica. Invece di investire miliardi in cose belle ma fondamentalmente inutili bisognerebbe guardare la realtà ed investire nella crescita.

uahh uahh uahh

finanziare istruzione e ricerca sarebbe mangiarsi i soldi per lo sviluppo del paese???
ma che sei un adepto del buon paolo?

normalmente questa cosa viene chiamata investire sullo sviluppo del paese...

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da paolo1951 il Ven 20 Dic - 8:47

jessica ha scritto:
lurkator ha scritto:Dovrebbe far ridere?
No perchè quello che ho detto è esattamente il contrario. Di non mangiarsi i soldi per lo sviluppo del paese e per la tenuta economica. Invece di investire miliardi in cose belle ma fondamentalmente inutili bisognerebbe guardare la realtà ed investire nella crescita.

uahh uahh  uahh

finanziare istruzione e ricerca sarebbe mangiarsi i soldi per lo sviluppo del paese???
ma che sei un adepto del buon paolo?

normalmente questa cosa viene chiamata investire sullo sviluppo del paese...
Sì jessica viene "chiamata" così, ma appunto solo "chiamata"...
Mi viene in mente il film "Porca vacca", quando Tomo Secondo parlando al suo pene dice:
"... hai capito ora ti chiamano Patria!"  carneval 

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da Minsky il Ven 20 Dic - 11:41


Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13439
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da jessica il Sab 21 Dic - 16:26

paolo1951 ha scritto:
jessica ha scritto:
lurkator ha scritto:Dovrebbe far ridere?
No perchè quello che ho detto è esattamente il contrario. Di non mangiarsi i soldi per lo sviluppo del paese e per la tenuta economica. Invece di investire miliardi in cose belle ma fondamentalmente inutili bisognerebbe guardare la realtà ed investire nella crescita.

uahh uahh  uahh

finanziare istruzione e ricerca sarebbe mangiarsi i soldi per lo sviluppo del paese???
ma che sei un adepto del buon paolo?

normalmente questa cosa viene chiamata investire sullo sviluppo del paese...
Sì jessica viene "chiamata" così, ma appunto solo "chiamata"...
Mi viene in mente il film "Porca vacca", quando Tomo Secondo parlando al suo pene dice:
"... hai capito ora ti chiamano Patria!"  carneval 
no ma infatti, non oso immaginare cosa chiami tu "investimento"

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da lurkator il Sab 21 Dic - 16:36

normalmente questa cosa viene chiamata investire sullo sviluppo del paese...

hysterical
Lo sviluppo e l'economia del paese lo portano avanti le persone che si fanno il culo dalla mattina alla sera, cioè quelle che pagano anche i vostri stipendi da mantenuti. E avete pure il coraggio di lamentarvi.

lurkator
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 11
Età : 28
Località : Treviso
Occupazione/Hobby : Centro Tecnico/Auto da Pista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 07.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da loonar il Sab 21 Dic - 17:08

lurkator ha scritto:normalmente questa cosa viene chiamata investire sullo sviluppo del paese...

hysterical
Lo sviluppo e l'economia del paese lo portano avanti le persone che si fanno il culo dalla mattina alla sera, cioè quelle che pagano anche i vostri stipendi da mantenuti. E avete pure il coraggio di lamentarvi.
a chi ti riferisci?

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: i forconi

Messaggio Da Griiper McCloubit il Sab 21 Dic - 18:03

lurkator ha scritto:normalmente questa cosa viene chiamata investire sullo sviluppo del paese...

hysterical
Lo sviluppo e l'economia del paese lo portano avanti le persone che si fanno il culo dalla mattina alla sera, cioè quelle che pagano anche i vostri stipendi da mantenuti. E avete pure il coraggio di lamentarvi.

Mi pare una visione alquanto limitata la tua.
E la puoi vedere da te la differenza tra i paesi che investono in ricerca e istruzione e quelli che invece non lo fanno.

Griiper McCloubit
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 977
Età : 55
Occupazione/Hobby : in viaggio nello spazio-tempo
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 14.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum