Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da Faria il Sab 14 Dic - 12:18

SPAGNA, LA CATALOGNA FISSA LA DATA PER LA SECESSIONE

E stato fissato al 9 novembre 2014 la data in cui dovrebbe svolgersi il referendum indipendentista che è pronto a sottoporre due domande agli elettori. Il Governo di Madrid pronto a dare battaglia.


Send to Kindle



La sfida secessionista ora ha anche una data: 9 novembre 2014. E così esattamente 25 anni dopo la caduta del muro di Berlino potrebbe esserne eretto un altro - metaforico, ma dal forte valore politico - tra la Catalogna e il resto della Spagna. Il referendum indipendentista è pronto a sottoporre due domande agli elettori: «Vuole che la Catalogna sia uno Stato?». E, in caso di risposta affermativa: «Vuole che la Catalogna sia uno Stato indipendente?». Chi invece non vuole proprio saperne dei due quesiti è ovviamente il governo centrale di Madrid, che si è «opposto categoricamente», come sottolineato dal premier Mariano Rajoy, assicurando che la consultazione popolare non si terrà affatto.

Spagna, la Catalogna fissa la data per la secessione - Cadoinpiedi

Faria
-------------
-------------

Numero di messaggi : 587
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da Faria il Sab 14 Dic - 12:19

Che ne pensate della secessione della catalogna dalla spagna?

Faria
-------------
-------------

Numero di messaggi : 587
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da Rasputin il Sab 14 Dic - 12:20

Secondo me hanno ragione.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da Faria il Sab 14 Dic - 12:38

Io ovviamente spero ottengano l'indipendenza. Lo stesso vale per la Scozia e le fiandre, e spero un giorno il Veneto.

Faria
-------------
-------------

Numero di messaggi : 587
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da loonar il Sab 14 Dic - 13:25

spero che non sfugga a nessuno come dietro a delle rivendicazioni magari giuste, operano poteri che in un modo o nell'altro continueranno a fare i loro comodi

leggi: scontro di elite con uso funzionale delle masse

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da silvio il Sab 14 Dic - 13:49

Non so che dire si queste secessioni, da una parte le posso capire, ma credo che dividere l'Europa in tanti piccoli staterelli regionali la renda molto debole.
Certo la dirigenza europea non mi piace, non ha nessun vero ideale positivo, se non il tirare avanti e credere in valori superati da 20 anni, ma anche frazionare tutto in piccoli egoismi di gruppo non mi convince.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da primaverino il Sab 14 Dic - 13:57

silvio ha scritto:Non so che dire si queste secessioni, da una parte le posso capire, ma credo che dividere l'Europa in tanti piccoli staterelli regionali la renda molto debole.
Certo la dirigenza europea non mi piace, non ha nessun vero ideale positivo, se non il tirare avanti e credere in valori superati da 20 anni, ma anche frazionare tutto in piccoli egoismi di gruppo non mi convince.

Concordo.
Ma (perdonate il chiodo fisso) o l'Europa diventa un qualcosa di politicamente omogeneo oppure localismi o meno è destinata a soccombere.

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da silvio il Sab 14 Dic - 14:02

La comunità europea ha un limite grosso, ha basato tutta la sua unione su programmi economici, ma non su valori di fratellanza tra i popoli europei.
E' diretta da freddi burocrati, senza cuore, quindi non ha coinvolto un sentimento di amore verso una nuova realtà, che deve essere in primis culturale non fatta di conti e euro.
Ma lo stesso vale per l'Italia, non vi è amore, ma solo politicanti.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da Faria il Sab 14 Dic - 15:22

silvio ha scritto:Non so che dire si queste secessioni, da una parte le posso capire, ma credo che dividere l'Europa in tanti piccoli staterelli regionali la renda molto debole.
Certo la dirigenza europea non mi piace, non ha nessun vero ideale positivo, se non il tirare avanti e credere in valori superati da 20 anni, ma anche frazionare tutto in piccoli egoismi di gruppo non mi convince.

stati nazionali non stati regionali.

E la catalogna senza la spagna starà molto meglio

Faria
-------------
-------------

Numero di messaggi : 587
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da silvio il Sab 14 Dic - 15:28

Forse starà meglio, ma l'unione dei popoli e cultura occidentale andrà a farsi benedire, con la felicità dei grossi pesci.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da Faria il Sab 14 Dic - 15:31

silvio ha scritto:Forse starà meglio, ma l'unione dei popoli e cultura occidentale andrà a farsi benedire, con la felicità dei grossi pesci.

l'Europa ha prosperato per un milleniio senza unione europea, può farne tranquillamente a meno
Che poi chi pensa che l'unione europea porterà alla creazione di un unico stato europeo anche solo federale è un illuso

Faria
-------------
-------------

Numero di messaggi : 587
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da silvio il Sab 14 Dic - 15:35

L'Europa ha sempre provato, da Carlo Magno in poi, ma ha rinunciato per colpa degli Europei, ma la forza potenziale che ha è enorme.
Oggi la pochezza dei suoi politici la porta allo sfascio, eppure eravamo vicini alla vera integrazione.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da Faria il Sab 14 Dic - 15:43

silvio ha scritto:L'Europa ha sempre provato, da Carlo Magno in poi, ma ha rinunciato per colpa degli Europei, ma la forza potenziale che ha è enorme.
Oggi la pochezza dei suoi politici la porta allo sfascio, eppure eravamo vicini alla vera integrazione.
era solo un miraggio

Faria
-------------
-------------

Numero di messaggi : 587
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da silvio il Sab 14 Dic - 15:44

Visto il risultato si, perché voluta da gente da poco, poi vi è il razzismo dei popoli nordici verso il sud europa.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da Faria il Sab 14 Dic - 15:50

razzismo non direi; diffidenza, peraltro motivata
 silvio ha scritto:Visto il risultato si, perché voluta da gente da poco, poi vi è il razzismo dei popoli nordici verso il sud europa.

Faria
-------------
-------------

Numero di messaggi : 587
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da silvio il Sab 14 Dic - 15:52

Ho vissuto in USA a contatto con Inglesi, Scandinavi, Tedeschi, non ci vedono sotto, sotto, bene, anche se non lo ammettono.
Poi è chiaro che dipende dalle persone, ma è un sentimento diffuso.
Poi anche tra loro, ci sono molti luoghi comuni, duri a morire.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da primaverino il Sab 14 Dic - 16:05

Faria ha scritto:
silvio ha scritto:Forse starà meglio, ma l'unione dei popoli e cultura occidentale andrà a farsi benedire, con la felicità dei grossi pesci.

1) l'Europa ha prosperato per un milleniio senza unione europea, può farne tranquillamente a meno
2) Che poi chi pensa che l'unione europea porterà alla creazione di un unico stato europeo anche solo federale è un illuso

1) Non più... Son cambiati i tempi. Non è più lo stesso campo da gioco, né lo stesso campionato e nemmeno lo stesso sport (comoda cit.)
2) Purtroppo hai ragione. Sinché l'inglese si riterrà superiore al francese, che si ritiene superiore allo spagnolo, che si ritiene superiore all'italiano, che si ritiene superiore al tedesco etc. non si va da nessuna parte.
Per conto mio ritengo che l'Europa debba prendere coscienza del fatto che (a guerra fredda finita) i suoi interessi non coincidono più (o non necessariamente) con quelli USA.
Gli inglesi (che in politica estera sono de facto il 53° stato dell'Unione, non quella europea, of course) decidano da che parte stare. O europei o no.
I franco-tedeschi (con corollario di scandinavi e lussemburghesi) scendano pure dal dorato piedistallo e considerino che pur con tutti i limiti di noi mediterranei vi sarebbe da cogliere quanto di buono si possa concertare insieme (magari a partire da un'armonizzazione in ambito fiscale, stante l'economia quale presupposto di partenza) e finalmente considerando i 500 mln ca. di "europei" alla stregua di una realtà omogenealizzabile e non "ognun per sé medesimo" (tra l'altro in modo del tutto contraddittorio "in nuce") senza nazionalismi di sorta mascherati da "virtuosità economiche" ed utilizzando (rimodulando) alla bisogna dei parametri del tutto s-centrati nel valutare le "capacità" dei vari membri UE. (tanto per dire paiono altrettanto cialtroni sia gli italiani col mostruoso debito pubblico ma con disoccupazione al 12,5% quanto gli spagnoli con un debito pubblico sostenibile ma a spasso "uno su quattro"...).
Il fatto è che determinati parametri (vedi lo spread, tanto per citarne un altro) vengono di volta in volta utilizzati per "scomporre" in tanti piccoli "sottoconti" quella realtà che dovrebbe partire da altri presupposti su scala continentale.
L'Europa dei 27 per quanto "in fiacca" è tuttora in grado di produrre un PIL nominale superiore a quello degli USA (e pro capite un multiplo di quello cinese) ma mentre Yankee e MusiGialli dispongono di banche centrali autonome e in grado di intervenire sulla leva finanziaria svalutando a piacere e inferendo artifizi a noi (euro dipendenti) preclusi, la Vecchia Europa pare ingessata nell'attesa che ognuno degli Stati membri s'adegui a degli accordi già difficilmente sostenibili in sede di ratifica ed ora del tutto anacronistici dato lo stato di crisi non preventivabile un decennio or sono.
Insomma, urge un cambio di mentalità che preveda la condivisione di onori ed oneri su scala comunitaria prendendo atto delle mutate realtà sopraggiunte.
E' chiaro che nel mio piccolo io non sia in grado di andare oltre un semplice sentore (altrimenti sarei già a ritirare il Nobel per l'Ecomnomia...) e tuttavia, al di la della percorribilità modale, non vedo soluzioni alternativamente praticabili.
Men che meno l'uscita dall'Euro o la creazione di stati (tipo la Catalogna o il Veneto) che di fronte a giganti quali Russia, Cina, India, Brasile e USA farebbero solo ridere i polli e verrebbero spazzati via nel breve volgere di un "amen".

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da loonar il Sab 14 Dic - 16:06

e poi vuoi mettere una bella europa con tante nazioni che possono farsi guerra?
è stato cosi per millenni, perché non continuare?

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da silvio il Sab 14 Dic - 16:07

Quoto primaverino

Come dice loonar l'europa è sempre stata in guerra, in certo modo non gli è passata la voglia

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da loonar il Sab 14 Dic - 16:10

Primaverino, ottimo intervento
ma non credere che borghezio ci capisca un'acca

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da Faria il Sab 14 Dic - 16:12

ancora con questa parafilia per gli stati enormi.

Sveglia, gli stati che stanno meglio sono quelli medio piccoli

Faria
-------------
-------------

Numero di messaggi : 587
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da loonar il Sab 14 Dic - 16:15

ah ecco
tutta una questione di chilometri quadri
fessi noi a non capirlo

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da silvio il Sab 14 Dic - 16:16

Stavo guardando il TG regionale della Campania, facevano vedere un sito archeologico a S M Capua a Vetere, una cosa spettacolare, l'anfiteatro romano più grande del tempo.
Come Pompei, vengono da tutto il mondo per vederla, e a Capua c'è un tesoro simile, ma possibile che una comunità europea non sappia vederne motivi di sviluppo.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da Faria il Sab 14 Dic - 16:18

silvio ha scritto:Stavo guardando il TG regionale della Campania, facevano vedere un sito archeologico a S M Capua a Vetere, una cosa spettacolare, l'anfiteatro romano più grande del tempo.
Come Pompei, vengono da tutto il mondo per vederla, e a Capua c'è un tesoro simile, ma possibile che una comunità europea non sappia vederne motivi di sviluppo.

ecco di nuovo la leggenda del "l'italia ha il 70 % del patrimonio artistico mondiale"

Faria
-------------
-------------

Numero di messaggi : 587
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spagna, la catalogna fissa la data per la secessione

Messaggio Da silvio il Sab 14 Dic - 16:19

Non mi riferisco alla leggenda, ma abbiamo in effetti grosse opportunità che non sappiamo sfruttare

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum