Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da Faria il Lun 23 Dic - 21:11

http://www.blitzquotidiano.it/politica-europea/silvia-guerra-italiana-espulsa-dal-belgio-disoccupata-un-peso-per-il-welfare-1751252/

Noi gli scrocconi gli andiamo a prendere in alto mare invece.

Supporto totale al Belgio.

Faria
-------------
-------------

Numero di messaggi : 587
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da *Valerio* il Lun 23 Dic - 21:27

Welfare nel WC.
Spero per te, Faria, non ne debba mai aver bisogno afro

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da vnd il Mar 24 Dic - 20:19

*Valerio* ha scritto:Welfare nel WC.
Spero per te, Faria, non ne debba mai aver bisogno afro


Tempo fa avevo letto le cose scritte da una femminista nel suo sitarello del cazzo.

Non mi è possibile linkarlo perchè non lo trovo più.
[Roba letta almeno un anno fa e... probabilmente scritta ancor prima (ma già con Zapatero)]

Nella home page la troia aveva pubblicato foto (stando alle sue dichiarazioni) sue, nuda....

Si vantava di essersi separata da un marito che (sempre a suo dire) la menava.
[Evidentemente era stato il dottore a consigliarle di sposare un uomo violento].

Si vantava di essersi trasferita in Spagna...

Si vantava di avere un compagno...

Si vantava di aver trovato lavoro in Spagna.

Poi, si vantava di esser stata licenziata..... e di percepire il sussidio di disoccupazione.

Elogiava la civilissima Spagna per l'entità di questo sussidio concessole dopo soli quattro mesi di lavoro.

Dichiarava che... il sussidio le era più che sufficiente per vivere e che non avrebbe cercato lavoro perché quello le bastava.

Ora.

Il sussidio di disoccupazione serve ad aiutare chi vorrebbe lavorare ma non può.
Il problema dei paesi civili è proprio quello di pensare di avere a che fare con gente civile.
Ossia che non accetterebbe l'umiliante condizione di chi è mantenuto dallo stato con un sussidio.

Il welfare collassa proprio perchè, purtroppo, i parassiti, come questa signora, esistono.

Anche in germania, un autore, politicamente scorretto, è stato criticato per aver detto ciò che pensava del welfare.

Diceva che il welfare era stato pensato per il lavoratore tedesco.
Che mai avrebbe accettato l'idea di farsi mantenere.

Il problema era che per gli immigrati turchi, il sussidio era considerato sufficiente per fare una vita dignitosa se rapportata al loro standard.
E  l'autore prevedeva che, presto, il welfare tedesco sarebbe imploso.

Speriamo per Faria che non abbiamai  bisogno...
Speriamo per tutti che Faria non sia un parassita.

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da loonar il Mar 24 Dic - 20:42

che poi alla fine sono solo parassite, giusto vnd?
un 50%, cioè le donne, sono parassiti
l'altro 50%, gli uomini, quelli il sussidio dovrebbero meritarlo
per cui basterebbe togliere il sussidio alle donne e il problema è risolto

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da massi76 il Mar 24 Dic - 22:02

m'ero scordato dei post di loonar. se fosse solo un po più volgare lo venererei... te la senti loonar, di fare il dio di un ateo?

massi76
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1385
Località : Massa
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 27.09.12

http://massalinux.forumfree.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da loonar il Mar 24 Dic - 22:07

massi76 ha scritto:m'ero scordato dei post di loonar. se fosse solo un po più volgare lo venererei... te la senti loonar, di fare il dio di un ateo?

sto uscendo dal tunnel del turpiloquio
è stato (e lo sarebbe ancora) fonte di incomprensioni con persone che stimo, per cui ci ho rinunciato volentieri!

"Se tu pensi di fare di me un idolo
Lo brucerò
Trasformami in megafono m'incepperò,
cosa fare non fare non lo so,
quando dove perché riguarda solo me,
io so solo che tutto va ma non va,
non va, non va..."
(cit.)
 wink.. 

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da massi76 il Mar 24 Dic - 22:12

vabbè... neanche fare che so... sangiuseppe? il remagio? eddaiii... è natale... sii buono! due moccoli al momento giusto non han mai fatto male a nessuno.ma capisco cosa vuoi dire... io però non ho fatto promesse ad alcun che ...se vuoi posso farti da spalla-moccolo...fammi sapere!

massi76
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1385
Località : Massa
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 27.09.12

http://massalinux.forumfree.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da loonar il Mar 24 Dic - 22:17

massi76 ha scritto:vabbè... neanche fare che so... sangiuseppe? il remagio? eddaiii... è natale... sii buono! due moccoli al momento giusto non han mai fatto male a nessuno.ma capisco cosa vuoi dire... io però non ho fatto promesse ad alcun che ...se vuoi posso farti da spalla-moccolo...fammi sapere!

come vuoi

l'ultimo mio insulto/moccolo (amichevole, ma scambiato per offensivo) mi è costato 10 giorni di ban

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da vnd il Mar 24 Dic - 22:44

loonar ha scritto:che poi alla fine sono solo parassite, giusto vnd?
un 50%, cioè le donne, sono parassiti
l'altro 50%, gli uomini, quelli il sussidio dovrebbero meritarlo
per cui basterebbe togliere il sussidio alle donne e il problema è risolto

No. Non dicevo questo.


Ok.
Siamo tornati alla normalità.

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da Rasputin il Mar 24 Dic - 22:48

vnd ha scritto:[...]
Il sussidio di disoccupazione serve ad aiutare chi vorrebbe lavorare ma non può.
Il problema dei paesi civili è proprio quello di pensare di avere a che fare con gente civile.
Ossia che non accetterebbe l'umiliante condizione di chi è mantenuto dallo stato con un sussidio.

Il welfare collassa proprio perchè, purtroppo, i parassiti, come questa signora, esistono.

Anche in germania, un autore, politicamente scorretto, è stato criticato per aver detto ciò che pensava del welfare.

Diceva che il welfare era stato pensato per il lavoratore tedesco.
Che mai avrebbe accettato l'idea di farsi mantenere.


Il problema era che per gli immigrati turchi (Italiani, spagnoli, polacchi, russi, ecceccecc), il sussidio era considerato sufficiente per fare una vita dignitosa se rapportata al loro standard.
E  l'autore prevedeva che, presto, il welfare tedesco sarebbe imploso.

Speriamo per Faria che non abbiamai  bisogno...
Speriamo per tutti che Faria non sia un parassita.

Verde. Abito in Germania e ne so qualcosa

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da loonar il Mar 24 Dic - 22:54

vnd ha scritto:
loonar ha scritto:che poi alla fine sono solo parassite, giusto vnd?
un 50%, cioè le donne, sono parassiti
l'altro 50%, gli uomini, quelli il sussidio dovrebbero meritarlo
per cui basterebbe togliere il sussidio alle donne e il problema è risolto

No. Non dicevo questo.


Ok.
Siamo tornati alla normalità.
non lo dicevi?
peccato!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da primaverino il Mar 24 Dic - 23:14

Una curiosità: ma il sussidio di disoccupazione non è temporaneo?

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da loonar il Mar 24 Dic - 23:16

primaverino ha scritto:Una curiosità: ma il sussidio di disoccupazione non è temporaneo?

basta chiederlo a faria!
lui le cose le sa senza leggerle!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da massi76 il Mer 25 Dic - 5:53

le sa perchè è onnivoro? no, quello è chi mangia di tutto (come me, cavolo, quanto ho mangiato oggi..). onnipotente? no quello è chi è comeuno dei nostri politici (a sentir loro...). onnipresente? no, quello è come le tasse inique e ingiuste che schiacciano l'economia in italia. onnicomprensivo? no quello è come la passera della margot, dove ci s'entra tutti agili... ah, già onnisciente. come chi non sa niente ma racconta il contrario.
in italia chi sa fa, chi non sa insegna e gli onniscienti riempiono i forum... mgreen

massi76
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1385
Località : Massa
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 27.09.12

http://massalinux.forumfree.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da vnd il Mer 25 Dic - 11:17

massi76 ha scritto:
in italia chi sa fa, chi non sa insegna e gli onniscienti riempiono i forum... mgreen


In realtà esiste gente che frequenta i forum al solo scopo di rilassarsi e di scrivere quattro cazzate.
Categoria alla quale mi pregio di appartenere.

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da massi76 il Mer 25 Dic - 14:41

non hai risposto al quesito, quindi davvero non sei onnisciente... non ci credo... dai che la sai, non tenerla li...

massi76
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1385
Località : Massa
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 27.09.12

http://massalinux.forumfree.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da holubice il Ven 27 Dic - 17:36

Giornalettismo: come la Germania si è trasformata da problema a leader dell’Europa



"Il 14 marzo del 2003 la Germania veniva scossa da una rivoluzione. L’allora cancelliere socialdemocratico Gerhard Schröder , rieletto pochi mesi prima per pochissimi voti nonostante una situazione economica piuttosto difficile, annunciò in un discorso davanti al Bundestag un pacchetto di riforme che avrebbero “ridotto le prestazioni dello stato, incentivato la responsabilità personale e richiesto maggiori contributi personali dai singoli”. La terza economia mondiale risentiva ancora del mostruoso sforzo finanziario compiuto per la riunificazione, costata circa 100 miliardi all’anno, per una somma pari a più di mille miliardi e cinquecento milioni di euro, più o meno l’ammontare del Prodotto interno lordo del nostro paese. La Germania, dopo la crisi valutaria dello Sme di inizio anni novanta, aveva smesso di svolgere il suo ruolo di tradizionale locomotiva dell’economia europea. I disoccupati erano cresciuti continuamente negli anni novanta, spegnendo rapidamente la festa seguita alla caduta del Muro di Berlino. Nel 2002 i senza lavoro erano tornati sopra la soglia psicologica dei quattro milioni, e a cavallo del nuovo secolo si era imposta la più lunga fase di stagnazione del secondo dopoguerra."

Con quella riforma il Cancelliere perse le elezioni, ma risollevò l'economia del suo Paese. E' noto che un politico guarda alle prossime elezioni, uno statista alle prossime generazioni.

Non conosco le cose nel dettaglio, ma un signore che abitava vicino casa mia, che ora lavora in Germania e che di tanto in tanto ritorna per le ferie, mi diceva che all'epoca avevano fatto un calcolo e, tra esenzioni, contributi, buoni e cazzi vari, sì, uno in Germania guadagnava di più a fare il disoccupato che a lavorare in una fabbrica.


holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Silvia Guerra, italiana espulsa dal Belgio. Disoccupata, un peso per il welfare

Messaggio Da massi76 il Sab 28 Dic - 11:48

hanno rimesso a posto alzando un po le tasse perchè li magari le pagano anche chi ha i veri quattrini e non solo i lavoratori e i piccoli indipendenti. qui le puoi alzare quanto ti pare, la vera casta non solo non le pagerà mai ma continuerà ad alzarsi gli stipendi da politici...

massi76
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1385
Località : Massa
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 27.09.12

http://massalinux.forumfree.it/

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum