La vostra reazione quando siete diventati atei

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da bianchi077 il Lun 25 Ago - 5:13

Minsky ha scritto:
bianchi077 ha scritto:
holubice ha scritto:Da bambino ero sempre attento a non fare niente di male, in quanto ero convinto che il mio operato fosse costantemente sottoposto a scrutinio/videoregistrazione. La qualcosa era un po' difficile da gestire/digerire.

Crescendo, ho cominciato ad apprendere sui libri scolastici tutti i maneggi/eccidi/impicci/spartizioni combinati dalla Chiesa da Costantino in poi (vendita delle indulgenze, Auto da fé, crociate, indigeni americani recalcitranti alla conversione passati per il fil di spada, etc. etc....). E l'istituzione non mi è parsa meritevole di fiducia.

Da ultimo, con lo studio dell'evoluzionismo, mi è apparsa evidente la stridente incongruenza tra Darwin e quanto contenuto nella Genesi.

A undici anni, non me ne fregava più una mazza.  Ero quello che io chiamo un ateo coerente: preso atto che si trattava solo di fesserie, non diedi più alla cosa la benché minima attenzione/interesse.

Salvo poi ricredimi vent'anni dopo per cause di forza maggiore. E ora sempre attento a come vengo in quella telecamera...



Cioè?
Non t'impressionare, Marco. Holu ha avuto una OBE/NDE. (Tocca spiegarlo ogni volta...)

Non lo sapevo, sono nuovo del Forum come puoi ben vedere dal numero dei miei messaggi

bianchi077
-------------
-------------

Numero di messaggi : 117
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Minsky il Lun 25 Ago - 8:30

Boeche ha scritto:
Minsky ha scritto:
Non t'impressionare, Marco. Holu ha avuto una OBE/NDE. (Tocca spiegarlo ogni volta...)

immagino tu ti riferisca a un'esperienza extracorporea, l'ha per caso raccontata?
http://atei.forumitalian.com/t1793-near-death-experience-sono-panzane

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15981
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Minsky il Lun 25 Ago - 8:32

bianchi077 ha scritto:
Non lo sapevo, sono nuovo del Forum come puoi ben vedere dal numero dei miei messaggi
Lo so, ovviamente. Ci tengo a renderlo noto perché altrimenti Holu può sembrare completamente svitato.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15981
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da ermetesilente il Lun 25 Ago - 12:00

Io ho seguito il seguente percorso:
1) Fede ingenua fino ai 10 anni, credenza in tutti gli articoli della chiesa cattolica, anche i più strambi, che avevo studiato con scrupolo sul catechismo.
2) Fede personale fino ai 14 anni (esiste un dio interiore e sono in rapporto solo con lui).
3) Ateismo dai 14 anni in poi. Curiosamente io ho frequentato una scuola cattolica e quando, con spirito adolescenziale annunciai il mio ateismo, vidi con delusione che nessuno ne era minimamente urtato, nemmeno le suore, tanto che il mio è sempre stato un ateismo placido e definitivo, che nessuno ha contrastato. A 17 anni ho dato una motivazione anche culturale a tale ateismo leggendo Feurbach... Dai 30 sono stato enormemente interessato ai credenti... mi dico spesso: possibile che ci sia qualcuno di così tremendamente indietro nel suo percorso? Addirittura persone con la laurea?
4) Non ho provato senso di delusione, ma di onnipotenza.

ermetesilente
-------------
-------------

Numero di messaggi : 175
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 21.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Ospite il Lun 25 Ago - 13:00

Anch'io ho varcato le soglie dell'ateismo dai 14 anni -ovvero l'anno scorso- in modo definitivo. Sul catechismo, beh... diciamo che preferivo prendere in giro il prete durante la messa  hihihihih
In definitiva, la mia reazione è stata pura soddisfazione  :si si:

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da holubice il Lun 25 Ago - 19:48

Minsky ha scritto:
bianchi077 ha scritto:
Non lo sapevo, sono nuovo del Forum come puoi ben vedere dal numero dei miei messaggi
Lo so, ovviamente. Ci tengo a renderlo noto perché altrimenti Holu può sembrare completamente svitato.
Sappi che spero il futuro prossimo si avviti in, nell'ordine:


  • Una guerra totale tra il rimanente dell'arsenale Unione Sovietica ed Occidente
  • Guerra Cina vs. Giappone e stati vassalli (Corea, Vietnam...)
  • Sollevamento, all'unisono, di tutto il Nord Africa e il Medio Oriente contro l'invasore Uomo Bianco
  • Patatrac economico totale. Miliardi di soldi che oggi non esitono si manifestano per quello che sono
  • Ebola si muti in qualcosa di molto più pernicioso ed incontrollabile. 100 volte più letale della Morte Nera del 1300
  • Del pietrisco tipo quello dell'anno scorso in Siberia, ma di diametro molto più largo e coriaceo, cominci a grandinare sulla Terra

Tutto questo perchè, come sta scritto nel mio Testo Sacro di Riferimento, può accellerare il ritorno di un guru Mediorientale di 2000 anni a cui mi rifaccio.

Questo, in sunto e buona sostanza. Sì, sono un po' strano...


P.S.
Prima, però, devo fare pace con quello stronzo del vicino per via della sua veranda eccomostro posticcia che non fa vedere più il sole nel cortile (vietata dal regolamento condominiale), per le sue 2 auto + 2 stendini + scooter parcheggiati negli spazi condominiali, per i suoi salsicciotti ostinatamente cucinati nello spigolo del palazzo, e non con la graticola piazzata nel mezzo dei giardinetti come tutte le altre persone assennate in vena di grigliata. Io so che devo benedire il mio nemico, ma ogni volta che lo incrocio continuo ad avere l'impulso di prenderlo a calci nel @u/o...
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6285
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine il Lun 25 Ago - 19:56

E poi?  boh

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Minsky il Lun 25 Ago - 21:09

holubice ha scritto:
Minsky ha scritto:
bianchi077 ha scritto:
Non lo sapevo, sono nuovo del Forum come puoi ben vedere dal numero dei miei messaggi
Lo so, ovviamente. Ci tengo a renderlo noto perché altrimenti Holu può sembrare completamente svitato.
Sappi che spero il futuro prossimo si avviti in, nell'ordine:


  • Una guerra totale tra il rimanente dell'arsenale Unione Sovietica ed Occidente
  • Guerra Cina vs. Giappone e stati vassalli (Corea, Vietnam...)
  • Sollevamento, all'unisono, di tutto il Nord Africa e il Medio Oriente contro l'invasore Uomo Bianco
  • Patatrac economico totale. Miliardi di soldi che oggi non esitono si manifestano per quello che sono
  • Ebola si muti in qualcosa di molto più pernicioso ed incontrollabile. 100 volte più letale della Morte Nera del 1300
  • Del pietrisco tipo quello dell'anno scorso in Siberia, ma di diametro molto più largo e coriaceo, cominci a grandinare sulla Terra

Tutto questo perchè, come sta scritto nel mio Testo Sacro di Riferimento, può accellerare il ritorno di un guru Mediorientale di 2000 anni a cui mi rifaccio.

Questo, in sunto e buona sostanza. Sì, sono un po' strano...


P.S.
Prima, però, devo fare pace con quello stronzo del vicino per via della sua veranda eccomostro posticcia che non fa vedere più il sole nel cortile (vietata dal regolamento condominiale), per le sue 2 auto + 2 stendini + scooter parcheggiati negli spazi condominiali, per i suoi salsicciotti ostinatamente cucinati nello spigolo del palazzo, e non con la graticola piazzata nel mezzo dei giardinetti come tutte le altre persone assennate in vena di grigliata. Io so che devo benedire il mio nemico, ma ogni volta che lo incrocio continuo ad avere l'impulso di prenderlo a calci nel @u/o...
E se non succede nulla di tutto questo? Se tutto continua a trascinarsi con lo stesso trantran di oggi e di sempre, con pochi astutissimi oligarchi che vivono nel lusso più assurdo, e nell'ombra operano per mantenere le masse belanti nell'ignoranza, schiavi decerebrati illusi di una vita ulteriore che non avranno mai? Che farai quando ti vedrai agli sgoccioli del tuo tempo e il messia che aspettavi non si sarà fatto avvistare manco con il binocolo, se non da qualche "veggente" abilissimo ad abbindolare i fessi credulastri per scucirgli i magri risparmi? Continuerai a credere che ci sia un posto speciale per te oltre la soglia? Risvegliati Holu. Sei un uomo di capacità e intelligenza. Prendi in mano il tuo destino: a qualcuno la vita offre una possibilità, a pochi due. Tu hai avuto la tua seconda possibilità, usala bene. C'è tanta gente che non ha mai avuto neppure una sola opportunità, ce ne sono milioni e milioni, ancora oggi, condannati ad una vita di stenti o di ignoranza o di terrore o di violenza o di tutte queste cose insieme, e destinati ad una fine precoce. Tu vivi in un posto, più o meno, civilizzato. I tuoi problemi sono la veranda del vicino che ti fa ombra e il suo barbecue che t'impuzza. Pensa a quelli che hanno per vicini la palude malarica, il fiume con i coccodrilli, la siccità che li affama, l'alluvione che li affoga, e, per buona misura, i loro simili che li violentano, bruciano, distruggono, squartano.
Non ti pare che chi si trovasse a vivere in queste condizioni, se avesse un minimo di buon senso, dovrebbe almeno rifiutarsi di riprodursi?

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15981
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine il Mar 26 Ago - 3:44

Quello che non capisco, come implicitamente suggerisce Minsky, è la rilevanza della "fine". Faremo un gran bordello per la nostra incapacità di convivere pacificamente, e poi tutto finirà lì. Né giustizia, né seconde chance, né cristi o dei che tengano; ed anche a volerli immaginare con tutta la buona volontà, non cambia alcunché

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da ermetesilente il Mar 26 Ago - 10:48

holubice ha scritto:
Minsky ha scritto:
bianchi077 ha scritto:
Non lo sapevo, sono nuovo del Forum come puoi ben vedere dal numero dei miei messaggi
Lo so, ovviamente. Ci tengo a renderlo noto perché altrimenti Holu può sembrare completamente svitato.
Sappi che spero il futuro prossimo si avviti in, nell'ordine:


  • Una guerra totale tra il rimanente dell'arsenale Unione Sovietica ed Occidente
  • Guerra Cina vs. Giappone e stati vassalli (Corea, Vietnam...)
  • Sollevamento, all'unisono, di tutto il Nord Africa e il Medio Oriente contro l'invasore Uomo Bianco
  • Patatrac economico totale. Miliardi di soldi che oggi non esitono si manifestano per quello che sono
  • Ebola si muti in qualcosa di molto più pernicioso ed incontrollabile. 100 volte più letale della Morte Nera del 1300
  • Del pietrisco tipo quello dell'anno scorso in Siberia, ma di diametro molto più largo e coriaceo, cominci a grandinare sulla Terra

Tutto questo perchè, come sta scritto nel mio Testo Sacro di Riferimento, può accellerare il ritorno di un guru Mediorientale di 2000 anni a cui mi rifaccio.

Questo, in sunto e buona sostanza. Sì, sono un po' strano...


P.S.
Prima, però, devo fare pace con quello stronzo del vicino per via della sua veranda eccomostro posticcia che non fa vedere più il sole nel cortile (vietata dal regolamento condominiale), per le sue 2 auto + 2 stendini + scooter parcheggiati negli spazi condominiali, per i suoi salsicciotti ostinatamente cucinati nello spigolo del palazzo, e non con la graticola piazzata nel mezzo dei giardinetti come tutte le altre persone assennate in vena di grigliata. Io so che devo benedire il mio nemico, ma ogni volta che lo incrocio continuo ad avere l'impulso di prenderlo a calci nel @u/o...

Nel regno del Dopo però l'umanità, senza più stimoli, annullerebbe se stessa e le individualità cesserebbero di esistere... inoltre la stessa ipotesi di un dio permette di ipotizzare un numero di dei pressochè infiniti, senza poter scegliere il "vero".
Comunque mi piacerebbe che fosse come dici tu per vedere l'Anticristo e il suo amico Mago guidare tutti gli eserciti della terra, sarebbe semplicemente grandioso.

ermetesilente
-------------
-------------

Numero di messaggi : 175
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 21.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine il Mar 26 Ago - 11:04

Ma poi alla fine tutto questo ambaradan non serve a niente, è presenza scenica. Se almeno si sbrigassero...

Comunque sarebbe divertente se in via remotamente immaginaria la vera religione fosse quella di Death Note, con tanto di shinigami

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Ospite il Mar 26 Ago - 17:24

Loki ha scritto:Ma poi alla fine tutto questo ambaradan non serve a niente, è presenza scenica. Se almeno si sbrigassero...

Comunque sarebbe divertente se in via remotamente immaginaria la vera religione fosse quella di Death Note, con tanto di shinigami
Beh, Kira c'è già -proprio sotto casa mia  lookaround - dobbiamo cercare Ryuk, Rem e gli altri adorabili shinigami... chi ha un Death Note? bom

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine il Mar 26 Ago - 17:37

Il pregio di quell'anime consiste proprio nel dimostrare un rapporto umanità/divinità inverso, in cui sono gli dei ad essere dei fantocci in mano umana, e non il contrario... Non per nulla, chi meglio ha amministrato la morte è stato proprio Raito (o Light, che a dir si voglia, preferisco il nome originale).

Inutile dire che più dei quaderni dovremmo rubare le mele di Ryuk (noto frutto del peccato...)
Magari daremmo vita a 10mila Genesi diverse, una per ogni frutto...

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da dr.Quantum il Mer 3 Set - 8:28

Numero 3, soddisfazione. Per me l'ateismo ha rappresentato un punto di arrivo nel processo di allontanamento dalla religione cattolica, in cui faticavo sempre di più ad identificarmi.
avatar
dr.Quantum
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 55
Età : 38
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine il Ven 5 Set - 7:44

Il problema è che l'ateismo non deve coincidere esclusivamente con la disidentificazione dalla religione cattolica, ma da tutte ok

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Rasputin il Ven 5 Set - 8:39

Loki ha scritto:Il problema è che l'ateismo non deve coincidere esclusivamente con la disidentificazione dalla religione cattolica, ma da tutte ok

Già...anche qui dentro sono passati un sacco di sedicenti atei che poi si sono rivelati buddhisti, ufologi, ecc wall2

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine il Ven 5 Set - 8:57

good post

Sono delle specie perniciose... "Io mi allontano da dio, ma..." (le avversative aprono più universi del Bifrost)

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Rasputin il Ven 5 Set - 9:00

Loki ha scritto:good post

Sono delle specie perniciose... "Io mi allontano da dio, ma..." (le avversative aprono più universi del Bifrost)

Il paragone è vecchio e rischia di diventare un tormentone, ma io sono solito dire che molti anziché rinsavire e ridiventare non credenti come sono nati, semplicemente cambiano marca di stampelle...

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine il Ven 5 Set - 9:22

Molto azzeccato, d'altronde il ragionamento sottostante è questo: "Pfft, [inserire religione a scelta]? Quella carriola di [reinserire religione a scelta]? Meglio credere ai precetti del [inserire culto sostitutivo a scelta], così credo di essere a bordo di una Maserati con i cerchi in lega"...

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da carpe-deum il Lun 8 Set - 0:18

1 in un certo senso sapevo che era così anche da bambino ma poi ne ho avuto la certezza a 14 anni quando le scienze e l'informazione di internet mi hanno aperto gli occhi.

carpe-deum
------------
------------

Numero di messaggi : 15
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 07.09.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine il Lun 8 Set - 4:00

Purché siano le informazioni corrette... Di certo su improbabili blog di Altervista dedicati al complottismo paranoide, più che crescere si degenera...

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da dr.Quantum il Lun 8 Set - 7:05

Esatto..anche dopo l'eliminazione del concetto di dio, se non si sta attenti, permane il rischio di cadere in dinamiche parareligiose
avatar
dr.Quantum
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 55
Età : 38
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da ToninoScalzo il Mer 10 Set - 9:29

La dinamica religiosa è l’ammirazione cieca per un mito: il mio mito è tatuato e io mi tatuo; il mio mito ogni due parole dice «va fan culo» e io ogni due parole ...

Ovviamente la cosa non deve essere generalizzata in maniera assoluta, sennò è cieca convinzione (fanatismo).
Giudico mitica la persona osannata da tutti, perché imitandola verrò osannato come lui. E quando il mio mito cadrà in disgrazia, io lo giudicherò un demone! Perché non voglio essere come lui … disprezzato. Ma affinché la cosa vada a buon fine, devo agire ad arte (in maniera nascosta), altrimenti otterrò l’effetto contrario, quello ottenuto dai Quaquaraquà.
Quindi il religioso (il fanatico) non è tanto chi segue i miti ma chi è avido del plauso della folla. Tale avidità è presente in ognuno di noi e la cosa appare evidente quando dobbiamo mostrarci in pubblico:

nel timore di dire o di fare quello che non sarebbe apprezzato … materializziamo la verità come un sinonimo del plauso del pubblico e a quel punto nella nostra fantasia compare un mito da i-mita-re.

Cioè la frase «Il volere del popolo è il volere di dio » è l’equivalente di «Il cliente ha sempre ragione».

Insomma la religione è la buona mamma di ogni politica e per rendersene conto basta osservare i capi religiosi (vescovi e cardinali): dicono esattamente quello che la platea si aspetta che essi dicano. Ossia:
Roberto Genigni ha scritto:Noi siamo il partito della smentita, se non vi piace quello che diciamo, lo smentiamo immediatamente …
Come simbolo abbiamo scelto la que... il... lo... Visto che gli alberi erano tutti presi, ci siamo buttati sulla verdura: noi però l'abbiamo presa tutta! Noi siamo il Partito del Pinzimonio!!
In altri termini la religione è una specie di variabile (x) rimasta tale ma spacciata per soluzione e questo perché vuole essere di tutti:
Bela Kun ha scritto:« Di tutti così come vorrebbero esserlo le puttane! »

---------------------------------------------------------------------------------

Ps. Non c’è stata una vera reazione quando ho escluso dalla mia testa dio.
La reazione l’ho avuta eccome quando invece ho escluso dio … dalla testa degli altri!
avatar
ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 51
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine il Mer 10 Set - 9:33

good post

Comunque, se l'escludente è soggetto singolo o facente parte di una platea, spesso le reazioni attingono da diversi livelli di rabbia: ira antologico-storica (quella di gruppo) ira da depersonalizzazione (individuale). Non per nulla è un fenomeno che dovrebbe essere relegato alla psichiatria

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum