Uscire dall'euro

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Sei favorevole all'uscita dall'euro

22% 22% 
[ 2 ]
44% 44% 
[ 4 ]
33% 33% 
[ 3 ]
 
Totale dei voti : 9

Re: Uscire dall'euro

Messaggio Da paolo1951 il Lun 29 Dic - 18:44

PS: per chiarezza ti faccio il caso specifico a cui mi riferivo.
Tizio (ripeto non sono io) fece fatture per 50.000 euro ad un comune, il comune lo pago dopo molto tempo ma gli diede 60.000 euro, cioè 50.000 più 10.000 di Iva che allora era il 20%.
Tizio però era in "cattive acque" e non aveva proprio i 10.000 euro per pagare l'Iva... i 60.000 euro bonificati dal comune erano subito spariti, se li erano presi tutti i suoi creditori (banca in primis)!
Quindi pensò bene di "aggiustare" la sua dichiarazione Iva e far risultare che doveva all'erario ... nulla.

In questo caso si trattava davvero di un povero cristo coperto di debiti... ma immagina invece in quanti casi la cosa è "programmata" in anticipo: non riversando all'erario l'Iva che lo stato o l'ente pubblico ti paga, si può guadagnare un 20% in più. carneval carneval carneval

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uscire dall'euro

Messaggio Da paolo1951 il Lun 29 Dic - 18:49

PPS: vedi se invece il "caso" fosse stato "mio"... beh allora anch'io starei ben ZITTO!!! moon

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uscire dall'euro

Messaggio Da paolo1951 il Lun 29 Dic - 18:55

... e aggiungo ancora una considerazione:
questa sì che è evasione fiscale, evasione fiscale che sarebbe anche molto facile eliminare!
Invece ci rompono i coglioni con stupidaggini tipo lo "spesometro", gli scontrini e le ricevute fiscali... o procedure manifestamente ingiuste tipo gli accertamenti "sintetici" o "induttivi", con tanto di "inversione dell'onere della prova"... cioè sei supposto colpevole se non provi la tua innocenza!

E "birra a parte" jessica ha torto marcio... il dubbio per me è solo se lo è o ci fa.
Per ora prendo per buona la sua affermazione che non abbia nessun interesse in merito... ma non so quanto la cosa le "convenga".

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uscire dall'euro

Messaggio Da primaverino il Mar 30 Dic - 15:15

Il punto, a mio sommesso avviso, è che l'Euro sia necessario, ma che vada gestito altrimenti.
Si continua a "spararsi nel culo" reciprocamente tutti presi dai vari localismi, riferitamente ai quali mi pare di aver già sprecato bit a sufficienza.
O si comprende che l'UE è un'opportunità solo nel caso in cui agisca sul modello federale, oppure sto cazzo di euro ci porterà al collasso prima di implodere a propria volta.
I signori tedeschi, finlandesi, lussemburghesi e virtuosi vari devono pure rendersi conto del fatto che essere il primo in "serie B" non fa di te un competitor per la Champions (perdonate la solita metafora calcistica).
E che al confronto con USA o BRICS (a loro volta alla prese con problemi vari) essere la Germania o la Rep. di San Marino non fa differenza.

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uscire dall'euro

Messaggio Da paolo1951 il Mar 30 Dic - 15:35

primaverino ha scritto:Il punto, a mio sommesso avviso, è che l'Euro sia necessario, ma che vada gestito altrimenti.
Si continua a "spararsi nel culo" reciprocamente tutti presi dai vari localismi, riferitamente ai quali mi pare di aver già sprecato bit a sufficienza.
O si comprende che l'UE è un'opportunità solo nel caso in cui agisca sul modello federale, oppure sto cazzo di euro ci porterà al collasso prima di implodere a propria volta.
I signori tedeschi, finlandesi, lussemburghesi e virtuosi vari devono pure rendersi conto del fatto che essere il primo in "serie B" non fa di te un competitor per la Champions (perdonate la solita metafora calcistica).
E che al confronto con USA o BRICS (a loro volta alla prese con problemi vari) essere la Germania o la Rep. di San Marino non fa differenza.
Carissimo primaverino, il fatto è che, con la nostra crisi, l'euro (o altra moneta) non c'entra un cazzo!
Tu puoi misurare l'altezza di un monte in metri o in piedi... o con qualsiasi altra unità di misura, ma l'altezza "reale" di quel monte resta sempre la stessa.
Stampare più moneta non aumenta la ricchezza di un paese... certo, lì per lì, se più moneta circola, la gente può spendere di più, ma dopo un po' se le cose prodotte o importate, che puoi acquistare, sono sempre le stesse, ottieni solo una svalutazione monetaria!
Prima avevi 10 miliardi di euro circolanti, che erano il controvalore di un certo tot di beni e servizi presenti sul mercato, ora hai 12 miliardi euro ma questi 12 miliardi permettono di acquistare sempre esattamente lo stesso tot di beni e/o servizi. Semplicemente pagherai 120 quello che prima pagavi 100.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uscire dall'euro

Messaggio Da holubice il Mer 31 Dic - 18:22

Comunque, forse saranno i nostri amici greci a farci capire meglio cosa succede se qualcuno esce dall'euro.

La burocrazia di Bruxelles ha molto da temere dalla dipartita di un Paese, anche con un'economia marginale come quella greca, perchè potrebbe collassare tutto il castello. Si scoprirebbe che l'euro non è che il buon vecchio SME, quello in cui era anche la lira di un tempo, con cambi stabilizzati tra i vari Paesi. Stabilizzati fino all'arrivo della prima  tempesta: quando l'Italia fu cortesemente accompagnata alla porta ...

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum