Giornata della memoria

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Giornata della memoria

Messaggio Da Odis89 il Lun 27 Gen - 12:51

Come forse saprete, oggi è la giornata della memoria.

Si sente e si legge molto in questo periodo di Shoah, di Olocausto...

Una maestra delle elementari oggi è tornata a casa con una coccarda fatta a scuola.
Una stella di Davide ritagliata nel cartoncino, un lavoretto per i bambini.

"Sapevi che nei campi di concentramento si sono sterminati anche Zingari, omosessuali, oppositori politici..." le ho chiesto.

"Sì, certo. Oggi si ricordano anche loro"

"E allora perché quella coccarda è una stella di Davide?"

Non ha saputo rispondermi.

Ecco, è questo che mi chiedo: perché nella giornata della memoria, in cui si dovrebbero ricordare tutte le vittime dei campi di concentramento, in cui si dovrebbe ricordare la tragedia perché non si ripeta... perché se ne ricorda solo una parte?

Qualcuno conosce il motivo?

Ora, a me non interessa che qualcuno si definisca "ebreo".
So che l'ebraismo è una religione, e che parlarne come se fosse una razza o un'etnia è un'idiozia, perché il "popolo eletto" è da troppo tempo e troppo diffusamente sparso per il mondo.

Eppure il notare questa tendenza a ricordare solo le vittime "ebraiche" mi ha fatto venire alla mente come ogni volta che si critichino le politiche (molto discutibili) di Israele salti sempre fuori quello con pronta l'accusa di antisemitismo, come se l'olocausto avesse conferito al "popolo ebraico" una sorta di immunità speciale ed assoluta alle critiche.

Io non sto negando che si sia trattato di una tragedia.
Non mi interessa veramente nemmeno discutere se esista effettivamente un'etnia ebraica o se le persone che sostengono di essere ebree effettivamente vi appartengano o meno.

Solo, non capisco questa discriminazione.
Gli ebrei non sono stati le uniche vittime dello sterminio nazista.
Nè si è trattato dell'unico genocidio nella storia.

Perchè però si ricordano solo le vittime "ebraiche"?

Personalmente, per associazione di idee, mi verrebbe da imputare la cosa a due fenomeni: la mania di persecuzione che sembra accomunare molti adepti di tutti e tre i "grandi monoteismi" odierni, cui si aggiunge una sorta di tendenza al "razzismo invertito compensatorio" - per quanto ne so, alcune persone, forse nel timore di passare per razzisti, trattano con particolare cura e gentilezza gli appartenenti ai gruppi più famosamente discriminati.

Voi che ne pensate?

Vorrei oggi, infine, ricordare tutte le vittime, per non dimenticare.
I 5,9 milioni di ebrei;
i 2-3 milioni di prigionieri di guerra sovietici;
i 1,8-2 milioni di polacchi non ebrei;
i 220-500 mila rom e sinti;
i 200-250 mila disabili e pentecostali;
gli 80-200 mila massoni;
i 5-15 mila omosessuali;
i 2,5-5 mila testimoni di Geova;
i 1-1,5 milioni di dissidenti politici;
i 1-2,5 milioni di slavi;

tutti i 12,25-17,37 milioni di morti in totale.

Odis89
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 727
Occupazione/Hobby : Putrefatto
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da ros79 il Lun 27 Gen - 13:31

straquoto ogni parola

_________________
"Che cos'ho in comune con gli ebrei? Non ho neppure niente in comune con me stesso"

F.Kafka

ros79
---------------------
---------------------

Femminile Numero di messaggi : 1139
Età : 36
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da holubice il Mar 28 Gen - 18:57

C'è una cosa che non può fare accomunare lo sterminio degli Ebrei e degli Zingari a tutti gli altri della lista:

L'uccisione degli oppositori politici interni, dei gruppi più pericolosi e organizzati di una nazione occupata, dei prigionieri di guerra è una pratica che si è sempre accompagnata ad una guerra.

Ma il progetto scientifico di far sparire dalla faccia di un continente un gruppo/un'etnia solo in quanto tale è una bestialità unica nella storia.

C'è qualcuno che è rimasto fuori. Certo. Ci sono anche 8,5 milioni di Pellerossa trucidati l'altro ieri per far posto anche a mio (e tuo) zio emigrati in America. O gli Aborigeni in Australia, sempre per acclimatare i nostri due zii... Ma penso che una ricorrenza del genere non possa che far bene anche ai Genocidi assimilabili. Presenti, passati, futuri. Vorrei vedere che cosa si scriverebbe il giorno che gli Zingari istituissero la loro giornata...

Che poi gli Ebrei siano un gruppo molto, come dire... efficiente, è cosa evidente. Domenica scorsa me lo piegavano due giornalisti ebraici che scrivevano sulla stessa pagina dello stesso giornale di, guarda che combinazione... un altro ebraico.

La mia, ben inteso, non è una polemica. E' una mera constatazione...

Vi consiglio questo saggio di Sergio Romano sulla questione:

Romano: Lettere ad un amico ebreo


holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da Hara2 il Mer 5 Feb - 10:30

I genitori cercano di proteggere i figli raccontandogli un sacco di palle

Scusate, ma stanotte ho celebrato una personale e inaspettata giornata della memoria e   sento necessario raccontarla a tutti. Che gliene freghi o no.





E' l'ultima parte del "libretto goliardico" di mio padre. Era dentro un libro in fondo a uno scatolone



Scoprirlo a 60'anni fa male

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da ToninoScalzo il Gio 13 Feb - 11:09

Odis89 ha scritto:"Sapevi che nei campi di concentramento si sono sterminati anche Zingari, omosessuali, oppositori politici..." le ho chiesto.

Mi verrebbe da chiederti: « Come parli di oppositori politici e non di comunisti? »
Furono ammazzati soprattutto quelli, lo sai? O a te risulta che furono condannati anche i simpatizzati di Lincoln, di Mazzini e di Pinco Palla.
 
D’accordo era vietata tanto la propaganda filoamericana quanto quella filosovietica e ciò è normale nei paesi in clima di guerra. Però i Trotskisti non erano mica dei filosovietici e vennero condannati soprattutto quelli.
E ti dirò di più, la buona e americana “caccia alle streghe” (che vanta migliaia di vittime accertate) era diretta ai Trotskisti e non ai filosovietici, basta ricordare Charlie Chaplin ed Einstein: entrambi accusati di comunismo “anarchico” e non certo di comunismo “filosovietico”.
 
Inoltre sarebbe giusto ricordare pure l’eroe della seconda guerra mondiale (nonché inventore della moderna informatica): Alan Turing!
Alla domanda della santa e buona milizia inglese: «ha qualche sospetto su chi può averle svaligiato casa?»
Lui, candidamente rispose «Si! Ieri sera avevo conosciuto un ragazzo che poi è venuto a dormire a casa mia, ma stamani al risveglio non c’era più.»
«Ah, ah ...» pensarono i miliziani “democratici e antinazisti” inglesi « qua siamo di fronte ad un gay … ad un vero criminale!». Qualche annetto dopo il “vero criminale” venne trovato morto nella sua cella « ucciso dai suoi stessi sensi di colpa » come sicuramente avrà scritto qualche “libero” e ben stipendiato giornalista inglese dell’epoca.
 
Insomma io credo che la memoria andrebbe ricordata nei dettagli e non approssimata ai canoni delle nostre censure.

ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 50
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da Hara2 il Gio 13 Feb - 11:42


Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da ToninoScalzo il Lun 17 Feb - 18:26

Carissimo Hara (Hara2, Il Distruttore Hara, etc.) tu sei la persona più buona al mondo:
la sola che difende i buoni e condanna i cattivi!  Anzi oserei dire, la sola che sa leggere la storia per come va letta.

A proposito di leggere le cose per come vanno lette, ti ricordi di questa piccola diatriba?
Gesù avrebbe detto e non ha scritto:E' PIU' FACILE CHE UN CAMMELLO PASSI PER LA CRUNA DI UN'AGO CHE UN RICCO ENTRI NEL REGNO DEI CIELI
ToninoScalzo ha scritto: Il cammello sembra fosse un tipo di corda da marinaio, ma siamo propri sicuri?
E i ricchi? Forse quelli di spirito e non quelli di portafoglio? Solo su questa frase ci sono tante opinioni divergenti, figuriamoci su tutto il resto …
Io queste domande non le avevo fatte a te, ma visto che tu a Gerusalemme ci sei nato e vissuto ... mi hai finalmente svelato l’arcano!
Hara ha scritto:Il cammello è una porta angusta di gerusalemme dove un cammello riesce  a passare a fatica e libero da ogni ingombro.
Ora io non nego che tu da quella porta ci sei passato migliaia di volte, però sembra accertato che non sia mai esistita. Pare sia una delle tante invenzione della chiesa ... tu come la spieghi 'sta cosa?

Io azzarderei, non so se ti è mai venuto in mente una cosa del genere ma ...
<< Ciò che scarrichiamo (con due r) dalla rete può anche essere falso! >>

Ciao.
Tonino.

ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 50
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da paolo1951 il Ven 21 Feb - 12:17

ToninoScalzo ha scritto:
Odis89 ha scritto:"Sapevi che nei campi di concentramento si sono sterminati anche Zingari, omosessuali, oppositori politici..." le ho chiesto.

Mi verrebbe da chiederti: « Come parli di oppositori politici e non di comunisti? »
Furono ammazzati soprattutto quelli, lo sai? O a te risulta che furono condannati anche i simpatizzati di Lincoln, di Mazzini e di Pinco Palla.
...
Insomma io credo che la memoria andrebbe ricordata nei dettagli e non approssimata ai canoni delle nostre censure.
Avresti quasi ragione (infatti ci tengo a sottolineare che il rosso non l'ho dato io), però sai ... succede un po' la stessa cosa di quando veniamo a sapere che una cosca mafiosa ha sterminato quella rivale.
Non lo si dovrebbe fare, è sbagliatissimo, ma ... tutti pensiamo più o meno: "beh finché si ammazzano tra di loro..."

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da ToninoScalzo il Sab 22 Feb - 13:01

“ToninoScalzo” ha scritto: credo che la memoria andrebbe ricordata nei dettagli e non approssimata ai canoni delle nostre censure.
“Paolo” ha scritto: Avresti quasi ragione (infatti ci tengo a sottolineare che il rosso non l'ho dato io), però sai ... succede un po' la stessa cosa di quando veniamo a sapere che una cosca mafiosa ha sterminato quella rivale.
Non lo si dovrebbe fare, è sbagliatissimo, ma ... tutti pensiamo più o meno: "beh finché si ammazzano tra di loro..."
Carissimo Paolo,
io dalla vita ho capito che il sicuramente ottuso e il sicuramente acuto può essere una … impressione errata. Insomma l’apparenza (di un’idea o di una persona) a volte inganna, sia in un senso e sia nell’altro. Ad ogni modo, mi sarebbe piaciuta una tua considerazione anche su quest’altro mio passo.
“ToninoScalzo” ha scritto:sarebbe giusto ricordare pure l’eroe della seconda guerra mondiale (nonché inventore della moderna informatica): Alan Turing!
Alla domanda della santa e buona milizia inglese: «ha qualche sospetto su chi può averle svaligiato casa?»
Lui, candidamente rispose «Si! Ieri sera avevo conosciuto un ragazzo che poi è venuto a dormire a casa mia, ma stamani al risveglio non c’era più.»
«Ah, ah ...» pensarono i miliziani “democratici e antinazisti” inglesi « qua siamo di fronte ad un gay … ad un vero criminale!». Qualche annetto dopo il “vero criminale” venne trovato morto nella sua cella « ucciso dai suoi stessi sensi di colpa » come sicuramente avrà scritto qualche “libero” e ben stipendiato giornalista inglese dell’epoca.
Se non l’hai fatto, immagino, è per un buon motivo: non potevi associare alle cosche mafiose pure la bontà materializzata in un’idea … la democrazia.
Vedi, io ho il sospetto che tu commetti un errore sostanziale.
Immaginiamoci che esista un paese governato dal partito degli onesti e che gli “onesti” al governo si siano macchiati di atroci crimini. Secondo te in quel caso dovremmo smettere di credere, oltre che al comunismo, pure all’onestà?
No! Io credo che la verità sia un’altra.
Le etichette buone sono usate da quei governi che vogliono mascherare l’evidenza dei fatti, ossia che non c’è alcuna giustizia al di sopra di chi governa.
E voglio farti alcuni esempi.

-          Dio: personificazione della giustizia e dell’onnipotenza. Un tempo non si diventava re così … bisognava essere nominati direttamente da quella cosa là. E il cittadino si sentiva in una botte di ferro: sapeva che il regnante non poteva abusare del suo potere altrimenti avrebbe conosciuto l’ira dell’onnipotente.
-          Fascismo: principi pieni di fascino. Il cittadino è sempre stato consapevole che intelligenza e fascino sono praticamente la stessa cosa: tanto più e affascinante una persona e tanto più le sue idee saranno intelligenti. Ed è tuttora risaputo che i fascisti erano persone intelligenti (o affascinanti) e se sbagliavano loro figuriamoci che avrebbe fatto un cittadino qualsiasi al loro posto.
-          Democrazia: potere del popolo, ossia mondo dove comandano tutti. I cittadini decidono in prima persona (attraverso il parlamento) le leggi che essi poi devono rispettare e, per un mistero della fede, tali leggi sono disconosciute dal 99% delle persone.
-          Comunismo … potere del popolo e sinonimo di democrazia.
 
--------------------------------------------------------------------------------------------------
Verrebbe spontaneo chiedersi in che cosa dobbiamo credere? Io penso (dopo averlo letto) che Marx abbia detto qualcosa di serio, e che le sue parole non c’entrino nulla né con il comunismo russo né con il comunismo cinese ... sebbene quest’ultimo stia ridicolizzando la patria della democrazia: l’America.

ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 50
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da Minsky il Mer 28 Gen - 12:41



_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13479
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da Hara2 il Mer 28 Gen - 13:15

http://ateismoeliberta.forumattivo.eu/t913-shoah#41902

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da Rasputin il Mer 28 Gen - 13:20

Hara2 ha scritto:http://ateismoeliberta.forumattivo.eu/t913-shoah#41902



occhio che se non stai buono me la metto come avatar eh hihihihih

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da Rasputin il Mer 28 Gen - 20:21

Odis89 ha scritto:Come forse saprete, oggi è la giornata della memoria.

Si sente e si legge molto in questo periodo di Shoah, di Olocausto...

Una maestra delle elementari oggi è tornata a casa con una coccarda fatta a scuola.
Una stella di Davide ritagliata nel cartoncino, un lavoretto per i bambini.

"Sapevi che nei campi di concentramento si sono sterminati anche Zingari, omosessuali, oppositori politici..." le ho chiesto.

"Sì, certo. Oggi si ricordano anche loro"

"E allora perché quella coccarda è una stella di Davide?"

Non ha saputo rispondermi.

Ecco, è questo che mi chiedo: perché nella giornata della memoria, in cui si dovrebbero ricordare tutte le vittime dei campi di concentramento, in cui si dovrebbe ricordare la tragedia perché non si ripeta... perché se ne ricorda solo una parte?

Qualcuno conosce il motivo?

Ora, a me non interessa che qualcuno si definisca "ebreo".
So che l'ebraismo è una religione, e che parlarne come se fosse una razza o un'etnia è un'idiozia, perché il "popolo eletto" è da troppo tempo e troppo diffusamente sparso per il mondo.

Eppure il notare questa tendenza a ricordare solo le vittime "ebraiche" mi ha fatto venire alla mente come ogni volta che si critichino le politiche (molto discutibili) di Israele salti sempre fuori quello con pronta l'accusa di antisemitismo, come se l'olocausto avesse conferito al "popolo ebraico" una sorta di immunità speciale ed assoluta alle critiche.

Io non sto negando che si sia trattato di una tragedia.
Non mi interessa veramente nemmeno discutere se esista effettivamente un'etnia ebraica o se le persone che sostengono di essere ebree effettivamente vi appartengano o meno.

Solo, non capisco questa discriminazione.
Gli ebrei non sono stati le uniche vittime dello sterminio nazista.
Nè si è trattato dell'unico genocidio nella storia.

Perchè però si ricordano solo le vittime "ebraiche"?

Personalmente, per associazione di idee, mi verrebbe da imputare la cosa a due fenomeni: la mania di persecuzione che sembra accomunare molti adepti di tutti e tre i "grandi monoteismi" odierni, cui si aggiunge una sorta di tendenza al "razzismo invertito compensatorio" - per quanto ne so, alcune persone, forse nel timore di passare per razzisti, trattano con particolare cura e gentilezza gli appartenenti ai gruppi più famosamente discriminati.

Voi che ne pensate?

Vorrei oggi, infine, ricordare tutte le vittime, per non dimenticare.
I 5,9 milioni di ebrei;
i 2-3 milioni di prigionieri di guerra sovietici;
i 1,8-2 milioni di polacchi non ebrei;
i 220-500 mila rom e sinti;
i 200-250 mila disabili e pentecostali;
gli 80-200 mila massoni;
i 5-15 mila omosessuali;
i 2,5-5 mila testimoni di Geova;
i 1-1,5 milioni di dissidenti politici;
i 1-2,5 milioni di slavi;

tutti i 12,25-17,37 milioni di morti in totale.

Tanto per ricordare, specie a tutti gli ebrei di merda che leggessero.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da Hara2 il Mer 28 Gen - 20:29

Rasputin ha scritto:
Tanto per ricordare, specie a tutti gli ebrei di merda che leggessero.

Colpa mia, che di la ho scritto "ebreo" e gli è partito l'embolo....

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da Rasputin il Mer 28 Gen - 20:40

Hara2 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Tanto per ricordare, specie a tutti gli ebrei di merda che leggessero.

Colpa mia, che di la ho scritto "ebreo" e gli è partito l'embolo....

Vuoi che ti dica quello che penso? Lo vuoi davvero? Mi dispiace. Ebbene sí, mi dispiace. Per i rom, per gli zingari e per gli omosessuali. Altresí mi dispiace che la genía ebrea, originata da quella cazzata chiamata bibbiaterrapromessarazzasuperiore (Sí, il nazismo lo ha inventato la religione abramitica) non sia stata cancellata dalla faccia della Terra, rendendo quest'ultima un posto migliore per viverci.

Celebro la giornata della memoria come un lutto, per tutti quelli che sfortunatamente sono ancora al mondo.


Ultima modifica di Rasputin il Mer 28 Gen - 20:42, modificato 1 volta

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da Boeche il Mer 28 Gen - 20:41

scusate, ma la cifra di 6 mln di ebrei morti non era stata ridotta a 2 dalla storiografia  ufficiale?

Boeche
-------------
-------------

Numero di messaggi : 151
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da Boeche il Mer 28 Gen - 20:43

Rasputin ha scritto:
Hara2 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Tanto per ricordare, specie a tutti gli ebrei di merda che leggessero.

Colpa mia, che di la ho scritto "ebreo" e gli è partito l'embolo....

Vuoi che ti dica quello che penso? Lo vuoi davvero? Mi dispiace. Ebbene sí, mi dispiace. Per i rom, per gli zingari e per gli omosessuali. Altresí mi dispiace che la genía ebrea, originata da quella cazzata chiamata bibbiaterrapromessarazzasuperiore (Sí, il nazismo lo ha inventato la religione abramitica) non sia stata cancellata dalla faccia della Terra, rendendo quest'ultima un posto migliore per viverci.

vedo già i titoli dei giornali come quelli per il caso stormfront

Boeche
-------------
-------------

Numero di messaggi : 151
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da Rasputin il Mer 28 Gen - 20:43

Boeche ha scritto:scusate, ma la cifra di 6 mln di ebrei morti non era stata ridotta a 2 dalla storiografia  ufficiale?

Infatti. Ma nella sostanza non ha alcun rilievo.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da Hara2 il Mer 28 Gen - 20:52

Rasputin ha scritto:
mi dispiace che la genía ebrea... non sia stata cancellata dalla faccia della Terra, rendendo quest'ultima un posto migliore per viverci.

Celebro la giornata della memoria come un lutto, per tutti quelli che sfortunatamente sono ancora al mondo.


Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da Hara2 il Mer 28 Gen - 20:53

Boeche ha scritto:scusate, ma la cifra di 6 mln di ebrei morti non era stata ridotta a 2 dalla storiografia  ufficiale?

Dalla storiografia ufficiale...mmmmmmm

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da Rasputin il Mer 28 Gen - 21:00

Hara2 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
mi dispiace che la genía ebrea... non sia stata cancellata dalla faccia della Terra, rendendo quest'ultima un posto migliore per viverci.

Celebro la giornata della memoria come un lutto, per tutti quelli che sfortunatamente sono ancora al mondo.


Citazione completa libera da strumentalizzazioni giudee:

Io ha scritto:Altresí mi dispiace che la genía ebrea, originata da quella cazzata chiamata bibbiaterrapromessarazzasuperiore (Sí, il nazismo lo ha inventato la religione abramitica) non sia stata cancellata dalla faccia della Terra, rendendo quest'ultima un posto migliore per viverci.

Celebro la giornata della memoria come un lutto, per tutti quelli che sfortunatamente sono ancora al mondo.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da Hara2 il Mer 28 Gen - 21:02

Rasputin ha scritto:

Citazione completa libera da strumentalizzazioni giudee:

Io ha scritto:Altresí mi dispiace che la genía ebrea, originata da quella cazzata chiamata bibbiaterrapromessarazzasuperiore (Sí, il nazismo lo ha inventato la religione abramitica) non sia stata cancellata dalla faccia della Terra, rendendo quest'ultima un posto migliore per viverci.

Celebro la giornata della memoria come un lutto, per tutti quelli che sfortunatamente sono ancora al mondo.

Mi sembra anche peggio

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da jessica il Gio 29 Gen - 16:19


Hara2 ha scritto:Colpa mia, che di la ho scritto "ebreo" e gli è partito l'embolo....
ma no... che vai a pensare!
a proposito...


Rasputin ha scritto:Tanto per ricordare, specie a tutti gli ebrei di merda che leggessero.

http://atei.forumitalian.com/t6380p160-scusate-il-ritardo#324657
deciditi.

Rasputin ha scritto:Vuoi che ti dica quello che penso? Lo vuoi davvero? Mi dispiace. Ebbene sí, mi dispiace. Per i rom, per gli zingari e per gli omosessuali. Altresí mi dispiace che la genía ebrea, originata da quella cazzata chiamata bibbiaterrapromessarazzasuperiore (Sí, il nazismo lo ha inventato la religione abramitica) non sia stata cancellata dalla faccia della Terra, rendendo quest'ultima un posto migliore per viverci.

Celebro la giornata della memoria come un lutto, per tutti quelli che sfortunatamente sono ancora al mondo.
pur non essendo direttamente vietato dal regolamento, cagate simili sono vietate dalla legge sia qui che nel tuo paese (oh, comincio a farmi un'idea del perchè ti sei trasferito in crucland ) sei pregato pertanto di esprimere le tue idee in modo decente

figata... prima volta che uso il rosso per cazziare un utente e lo faccio con l'admin!

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da Justine il Gio 29 Gen - 17:15

[da prendere per la battuta che è] Forse Zuckerberg appartiene veramente ad una razza superiore, vedendo come ha soggiogato un miliardo e due/tre milioni di persone ad oggi

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15347
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornata della memoria

Messaggio Da Minsky il Gio 29 Gen - 18:02

Justine ha scritto:[da prendere per la battuta che è] Forse Zuckerberg appartiene veramente ad una razza superiore, vedendo come ha soggiogato un miliardo e due/tre milioni di persone ad oggi
"Soggiogato" mi sembra un parolone. Io ho una mezza dozzina di profili su fb e ciononostante non mi sento particolarmente soggiogato da Zuckerberg. Quando i suoi robot mi bannano un personaggio ne faccio un altro, è un lavoro di due minuti.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13479
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum