I veri obiettivi del Governo Renzi

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da paolo1951 il Gio 27 Feb - 14:53

... dunque, tu te la cavi con poco dicendo quello non avresti fatto, io volevo sapere invece quello che avresti fatto.
Anche il tuo distinguo tra "motivazioni positive" e "negative" mi sembra per lo meno fumoso e senz'altro soggettivo.
E infine quali "diritti ai lavoratori" Renzi vorrebbe togliere e a quali lavoratori???

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da holubice il Gio 27 Feb - 19:19

novaragiacomo ha scritto:Capisco la tua analisi ma affidare tutto questo a personaggio come Renzi è come dare le chiavi di casa a un ladro... E' un esempio non accuso Renzi di essere un ladro che ruba nelle case, ma un personaggio che imbroglia gli italiani con la sua demogogia...
Il personaggio non mi piace. Va nottetempo a casa del (apparentemente) suo maggior avversario. Imbastisce la sua campagna elettorale nelle premurose mani dell'ex direttore di Italia Uno. Nomina come ministro addetto, tra le altre cose, alla distribuzione delle licenze televisive ad una persona di Berluscono. Ci sono molti indizi che, messi assieme, fanno più di una prova.

E poi c'è questo:

Il Fatto: Governo, Renzi ora lasci la società di famiglia e il trucco per la doppia pensione



"Matteo Renzi, ora che ha ottenuto la fiducia, dovrebbe fare un gesto fondamentale per la sua credibilità: dimettersi dalla società di famiglia. Come il Fatto ha già scritto, Renzi ha ottenuto il diritto alla pensione grazie a un trucco: nel 2003, quando l’Ulivo decise di candidarlo alla Provincia di Firenze (elezione sicura nel giugno 2004) Renzi si fece assumere dalla società di famiglia nella quale era un semplice collaboratore. La Chil Srl si occupava di marketing e vendita dei giornali ai semafori con gli strilloni. Il padre e la madre l’avevano fondata nel 1993 e avevano ceduto nel 1997 le quote ai figli Matteo (40 per cento) e Benedetta (60 per cento). Quando matura la candidatura alla Provincia, Matteo è solo un co.co.co. Se fosse rimasto un collaboratore non avrebbe maturato i 10 anni di contributi pensionistici da dirigente né avrebbe avuto diritto alle cure mediche gratuite e al Tfr."

Nel mio Testo Sacro di Riferimento, ad un certo punto uno dice: "Chi è disonesto nel poco, è disonesto nel tanto".

Spero con tutto il mio cuore di sbagliarmi, ma costui mi pare uno dei soliti buffoni di cui la nostra nazione è sempre feconda.



holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da Rasputin il Gio 27 Feb - 19:24

holubice ha scritto:
Spero con tutto il mio cuore di sbagliarmi, ma costui mi pare uno dei soliti buffoni di cui la nostra nazione è sempre feconda.

Non ti sfugge nulla eh  Royales 

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da holubice il Gio 27 Feb - 19:26

paolo1951 ha scritto:Che ci sia demagogia nei discorsi di Renzi è evidente... ma bisogna anche riconoscere che senza demagogia un politico non avrà mai quel consenso popolare che invece gli è necessario per governare.

Affermare invece che c'è solo demagogia... io non me la sento, proferisco aspettare almeno un po' di tempo: se son rose, fioriranno.
Comunque non è che le scelte possibili fossero molte, tu (se fossi stato al posto di Napolitano) a chi avresti affidato l'incarico???
Io di nuovo a lui:



Vedrete, quando le fesserie del nostro ultimo Presidente del Consiglio si riveleranno per quello che sono, saremo costretti a chiamarlo da ovunque egli ora si trovi.


holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da holubice il Gio 27 Feb - 19:30

novaragiacomo ha scritto:Certo è vero che con la demagogia arrivano più consensi ma un conto è una demagogia per motivazioni positive, un altro per motivazioni negative come togliere i diritti ai lavoratori...

Se fossi stato in Napolitano sicuramente non avrei affidato l'incarico a un personaggio come Monti che è venuto con il chiaro intento di distruggere l'economia italiana come lui stesso ha ammesso... Si sapevano le sue idee e soprattutto le sapeva Napolitano che tra l'altro l'ha sempre difeso...

Non c'erano alterantive? Come ti ripeto l'alternativa non poteva essere un anti-italiano come Monti...
Sei sicuro che essere anti-italiano sia poi così un male?

Intendo non assecondare le perniciose inclinazioni di cui egli è manifestamente portatore?

Del tipo: farsi imboscare in comune come ennesimo impiegato non necessario, tipo permettere ad un gioiellieri di denunciare lo stesso reddito del maestro elementare?

A mio avviso abbisogniamo di un arci-anti-italiano...



holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da paolo1951 il Gio 27 Feb - 19:33

Ragazzi, di onesti imbecilli in Italia ne abbiamo decine di milioni... quello che ci manca soprattutto in politica è gente capace di fare qualcosa, cioè un "nocchiero" capace di tirar fuori l'Italia (come diceva Dante) dalla "gran tempesta".
Un disonesto capace di farlo è molto meglio di cento onesti che la farebbero colare a picco...

PS: ma siete ateacci o dame di S.VIncenzo?  carneval carneval

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da paolo1951 il Gio 27 Feb - 19:39

holubice ha scritto:
novaragiacomo ha scritto:Certo è vero che con la demagogia arrivano più consensi ma un conto è una demagogia per motivazioni positive, un altro per motivazioni negative come togliere i diritti ai lavoratori...

Se fossi stato in Napolitano sicuramente non avrei affidato l'incarico a un personaggio come Monti che è venuto con il chiaro intento di distruggere l'economia italiana come lui stesso ha ammesso... Si sapevano le sue idee e soprattutto le sapeva Napolitano che tra l'altro l'ha sempre difeso...

Non c'erano alterantive? Come ti ripeto l'alternativa non poteva essere un anti-italiano come Monti...
Sei sicuro che essere anti-italiano sia poi così un male?

Intendo non assecondare le perniciose inclinazioni di cui egli è manifestamente portatore?

Del tipo: farsi imboscare in comune come ennesimo impiegato non necessario, tipo permettere ad un gioiellieri di denunciare lo stesso reddito del maestro elementare?

A mio avviso abbisogniamo di un arci-anti-italiano...


beh ma anche tu Holu rappresenti una "discreta" categoria di Italiano medio... se non altro appartieni a quella di coloro che pensano di poter aumentare il PIL con la lotta all'evasione fiscale!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da holubice il Gio 27 Feb - 19:49

paolo1951 ha scritto:Ragazzi, di onesti imbecilli in Italia ne abbiamo decine di milioni... quello che ci manca soprattutto in politica è gente capace di fare qualcosa, cioè un "nocchiero" capace di tirar fuori l'Italia (come diceva Dante) dalla "gran tempesta".
Un disonesto capace di farlo è molto meglio di cento onesti che la farebbero colare a picco...

PS: ma siete ateacci o dame di S.VIncenzo?  carneval carneval
Non abbiamo bisogno di un Salvatore della Patria.

Abbisognamo di una schiera di grigi, noiosi, quanto onesti amministratori di condominio che, data una certa somma da spendere, individuino tutte le voci meritevoli di danari.

E a cui non ne rimangano appicicati nessuno alle mani.


La Stampa: Corruzione, l’allarme europeo sull’Italia “Vale 60 miliardi, la metà del totale Ue”



"I «legami tra politici, criminalità organizzata e imprese», e lo «scarso livello di integrità dei titolari di cariche elettive e di governo» sono tra gli aspetti della corruzione in Italia, che più preoccupano Bruxelles, secondo quanto rivela il primo report della Commissione sul fenomeno, presentato da Cecilia Malmstrom.
Per far fronte al fenomeno che secondo la Corte dei Conti italiana vale 60mld, pari al 4% del Pil nazionale, l’Ue suggerisce di rafforzare la legge anticorruzione, che così com’è «lascia varie questioni irrisolte», come prescrizione, autoriciclaggio, falso in bilancio, e voto di scambio; e di smettere di adottare «leggi ad personam», come quelle che in passato hanno ostacolato l’efficacia dei processi (dal legittimo impedimento alla depenalizzazione del falso in bilancio, dal Lodo Alfano alla ex Cirielli)."


Qual'è la nostra reazione ad una notizia del genere? Una alzata di spalle. Come se il problema riguardasse qualche d'un altro. Aggiungo solo che non meritiamo altro di quello che ci sta per capitare...


holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da paolo1951 il Gio 27 Feb - 20:07

holubice ha scritto:
paolo1951 ha scritto:Ragazzi, di onesti imbecilli in Italia ne abbiamo decine di milioni... quello che ci manca soprattutto in politica è gente capace di fare qualcosa, cioè un "nocchiero" capace di tirar fuori l'Italia (come diceva Dante) dalla "gran tempesta".
Un disonesto capace di farlo è molto meglio di cento onesti che la farebbero colare a picco...

PS: ma siete ateacci o dame di S.VIncenzo?  carneval carneval
Non abbiamo bisogno di un Salvatore della Patria.

Abbisognamo di una schiera di grigi, noiosi, quanto onesti amministratori di condominio che, data una certa somma da spendere, individuino tutte le voci meritevoli di danari.

E a cui non ne rimangano appicicati nessuno alle mani.


La Stampa: Corruzione, l’allarme europeo sull’Italia “Vale 60 miliardi, la metà del totale Ue”



"I «legami tra politici, criminalità organizzata e imprese», e lo «scarso livello di integrità dei titolari di cariche elettive e di governo» sono tra gli aspetti della corruzione in Italia, che più preoccupano Bruxelles, secondo quanto rivela il primo report della Commissione sul fenomeno, presentato da Cecilia Malmstrom.
Per far fronte al fenomeno che secondo la Corte dei Conti italiana vale 60mld, pari al 4% del Pil nazionale, l’Ue suggerisce di rafforzare la legge anticorruzione, che così com’è «lascia varie questioni irrisolte», come prescrizione, autoriciclaggio, falso in bilancio, e voto di scambio; e di smettere di adottare «leggi ad personam», come quelle che in passato hanno ostacolato l’efficacia dei processi (dal legittimo impedimento alla depenalizzazione del falso in bilancio, dal Lodo Alfano alla ex Cirielli)."


Qual'è la nostra reazione ad una notizia del genere? Una alzata di spalle. Come se il problema riguardasse qualche d'un altro. Aggiungo solo che non meritiamo altro di quello che ci sta per capitare...

mi aspettavo questa risposta... ma vedi oggi come oggi in Italia gli "onesti amministratori di condominio" mica si trovano!
Quei pochi che c'erano (un tempo) han dovuto cambiare mestiere, infatti o morivano di fame chiedendo le stesse basse tariffe di quelli che rubano oppure nessun condominio li sceglieva più come amministratori.

Per il resto siamo alle solite: cazzo significa Holu "vale 60mld, pari al 4% del Pil nazionale" ???
Significa forse che il PIL aumenterebbe di 60 miliardi?
Non credo proprio, significherebbe solo che 60 miliardi che oggi finiscono nelle tasche di Caio, potrebbero finire in quelle di Tizio e di Sempronio...
Ok, magari è anche giusto che ciò avvenga, ma la ricchezza prodotta potrebbe benissimo essere la stessa.
Insomma se tu aumenti le pensioni, magari soprattutto quelle da fame..., potrai fare anche cosa veramente buona e giusta, ma se poi la ricchezza prodotta dal paese rimane la stessa di prima, tu hai solo creato inflazione... è sempre la solita storia di capire o no il perché non si possa stampare tutta la carta moneta che ci piacerebbe poter stampare...

L'onestà è una cosa bellissima, ma purtroppo non genera ricchezza!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da holubice il Gio 27 Feb - 20:26

Noi siamo sempre stato un Paese profondamente corrotto.

E sempre lo saremo.

Ma prima potevamo vendere ai nostri vicini prodotti alla moda, anche se poveri di tecnologia, come una giacca, un paio di scarpe, una cucina. Perché aveva bassi salari rispetto a loro.

Ora la camicia dentro al container nel porto di Livorno, proveniente dalla Cina, costa 15 volte meno della medesima camicia fatta a Empoli.

E' questa l'inaspettata novità.

Che ci farà scoprire, anche alle nostre latitudini e longitudini, l'inaspettato gusto dei bacarozzi fritti.

Buona notte.



holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da novaragiacomo il Ven 28 Feb - 0:30

paolo1951 ha scritto:... dunque, tu te la cavi con poco dicendo quello non avresti fatto, io volevo sapere invece quello che avresti fatto.
Anche il tuo distinguo tra "motivazioni positive" e "negative" mi sembra per lo meno fumoso e senz'altro soggettivo.
E infine quali "diritti ai lavoratori" Renzi vorrebbe togliere e a quali lavoratori???
Il Contratto di inserimento a tempo indeterminato a tutele crescenti, è indirizzato a chi cerca il primo lavoro che partirebbero senza tutele quindi libertà di licenziamento fin da subito da parte dei datori di lavoro... In poche parole questi giovani sarebbero ricattati fin da subito dai datori di lavoro... Niente art. 18. Se queste non sono motivazioni negative da parte di Renzi...

Cosa avrei fatto? Andare alle elezioni non di certo affidare l'incarico al sicario Monti...

novaragiacomo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 148
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da novaragiacomo il Ven 28 Feb - 0:32

holubice ha scritto:
paolo1951 ha scritto:Che ci sia demagogia nei discorsi di Renzi è evidente... ma bisogna anche riconoscere che senza demagogia un politico non avrà mai quel consenso popolare che invece gli è necessario per governare.

Affermare invece che c'è solo demagogia... io non me la sento, proferisco aspettare almeno un po' di tempo: se son rose, fioriranno.
Comunque non è che le scelte possibili fossero molte, tu (se fossi stato al posto di Napolitano) a chi avresti affidato l'incarico???
Io di nuovo a lui:



Vedrete, quando le fesserie del nostro ultimo Presidente del Consiglio si riveleranno per quello che sono, saremo costretti a chiamarlo da ovunque egli ora si trovi.




Anche questa è una fesseria... :

http://www.youtube.com/watch?v=LyAcSGuC5zc



novaragiacomo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 148
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da novaragiacomo il Ven 28 Feb - 0:35

holubice ha scritto:
novaragiacomo ha scritto:Certo è vero che con la demagogia arrivano più consensi ma un conto è una demagogia per motivazioni positive, un altro per motivazioni negative come togliere i diritti ai lavoratori...

Se fossi stato in Napolitano sicuramente non avrei affidato l'incarico a un personaggio come Monti che è venuto con il chiaro intento di distruggere l'economia italiana come lui stesso ha ammesso... Si sapevano le sue idee e soprattutto le sapeva Napolitano che tra l'altro l'ha sempre difeso...

Non c'erano alterantive? Come ti ripeto l'alternativa non poteva essere un anti-italiano come Monti...
Sei sicuro che essere anti-italiano sia poi così un male?

Intendo non assecondare le perniciose inclinazioni di cui egli è manifestamente portatore?

Del tipo: farsi imboscare in comune come ennesimo impiegato non necessario, tipo permettere ad un gioiellieri di denunciare lo stesso reddito del maestro elementare?

A mio avviso abbisogniamo di un arci-anti-italiano...





Anti-italiano vuol dire tradire l'Italia... come ha fatto il tuo amico Monti...

novaragiacomo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 148
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da novaragiacomo il Ven 28 Feb - 0:36

paolo1951 ha scritto:Ragazzi, di onesti imbecilli in Italia ne abbiamo decine di milioni... quello che ci manca soprattutto in politica è gente capace di fare qualcosa, cioè un "nocchiero" capace di tirar fuori l'Italia (come diceva Dante) dalla "gran tempesta".
Un disonesto capace di farlo è molto meglio di cento onesti che la farebbero colare a picco...

PS: ma siete ateacci o dame di S.VIncenzo?  carneval carneval


Certo un disonesto come Monti... ma dai...

novaragiacomo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 148
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da novaragiacomo il Ven 28 Feb - 0:38

paolo1951 ha scritto:
holubice ha scritto:
novaragiacomo ha scritto:Certo è vero che con la demagogia arrivano più consensi ma un conto è una demagogia per motivazioni positive, un altro per motivazioni negative come togliere i diritti ai lavoratori...

Se fossi stato in Napolitano sicuramente non avrei affidato l'incarico a un personaggio come Monti che è venuto con il chiaro intento di distruggere l'economia italiana come lui stesso ha ammesso... Si sapevano le sue idee e soprattutto le sapeva Napolitano che tra l'altro l'ha sempre difeso...

Non c'erano alterantive? Come ti ripeto l'alternativa non poteva essere un anti-italiano come Monti...
Sei sicuro che essere anti-italiano sia poi così un male?

Intendo non assecondare le perniciose inclinazioni di cui egli è manifestamente portatore?

Del tipo: farsi imboscare in comune come ennesimo impiegato non necessario, tipo permettere ad un gioiellieri di denunciare lo stesso reddito del maestro elementare?

A mio avviso abbisogniamo di un arci-anti-italiano...


beh ma anche tu Holu rappresenti una "discreta" categoria di Italiano medio... se non altro appartieni a quella di coloro che pensano di poter aumentare il PIL con la lotta all'evasione fiscale!



Evasione fiscale un altro specchietto per le allodole... La rovina dell'Italia è la politica di Monti Letta Napolitano e Renzi...

novaragiacomo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 148
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da novaragiacomo il Ven 28 Feb - 0:39

holubice ha scritto:
paolo1951 ha scritto:Ragazzi, di onesti imbecilli in Italia ne abbiamo decine di milioni... quello che ci manca soprattutto in politica è gente capace di fare qualcosa, cioè un "nocchiero" capace di tirar fuori l'Italia (come diceva Dante) dalla "gran tempesta".
Un disonesto capace di farlo è molto meglio di cento onesti che la farebbero colare a picco...

PS: ma siete ateacci o dame di S.VIncenzo?  carneval carneval
Non abbiamo bisogno di un Salvatore della Patria.

Abbisognamo di una schiera di grigi, noiosi, quanto onesti amministratori di condominio che, data una certa somma da spendere, individuino tutte le voci meritevoli di danari.

E a cui non ne rimangano appicicati nessuno alle mani.


La Stampa: Corruzione, l’allarme europeo sull’Italia “Vale 60 miliardi, la metà del totale Ue”



"I «legami tra politici, criminalità organizzata e imprese», e lo «scarso livello di integrità dei titolari di cariche elettive e di governo» sono tra gli aspetti della corruzione in Italia, che più preoccupano Bruxelles, secondo quanto rivela il primo report della Commissione sul fenomeno, presentato da Cecilia Malmstrom.
Per far fronte al fenomeno che secondo la Corte dei Conti italiana vale 60mld, pari al 4% del Pil nazionale, l’Ue suggerisce di rafforzare la legge anticorruzione, che così com’è «lascia varie questioni irrisolte», come prescrizione, autoriciclaggio, falso in bilancio, e voto di scambio; e di smettere di adottare «leggi ad personam», come quelle che in passato hanno ostacolato l’efficacia dei processi (dal legittimo impedimento alla depenalizzazione del falso in bilancio, dal Lodo Alfano alla ex Cirielli)."


Qual'è la nostra reazione ad una notizia del genere? Una alzata di spalle. Come se il problema riguardasse qualche d'un altro. Aggiungo solo che non meritiamo altro di quello che ci sta per capitare...




Per salvare l'Italia bisogna che se ne vadano dalla politica i vari Monti Letta Napolitano e Renzi... Inutile girarci attorno...

novaragiacomo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 148
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da paolo1951 il Ven 28 Feb - 8:32

novaragiacomo ha scritto:...
Per salvare l'Italia bisogna che se ne vadano dalla politica i vari Monti Letta Napolitano e Renzi... Inutile girarci attorno...
Bravo novaragiacomo... tu sei come il "rivoluzionario" Giancarlo Pajetta che nel 1947 telefonò trionfalmente al compagno Palmiro Togliatti: "abbiamo preso la prefettura di Milano!!!"
Al che Togliatti replico gelidamente:
"Bravi, e cosa intendete farne?"
Pare che Pajetta non seppe cosa rispondergli, e allora Togliatti:
"allora è meglio che pensi a come uscirne ..."

Il problema non è mandar via "Monti Letta Napolitano e Renzi"... il problema è chi mettere al loro posto!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da paolo1951 il Ven 28 Feb - 8:47

novaragiacomo ha scritto:
paolo1951 ha scritto:... dunque, tu te la cavi con poco dicendo quello non avresti fatto, io volevo sapere invece quello che avresti fatto.
Anche il tuo distinguo tra "motivazioni positive" e "negative" mi sembra per lo meno fumoso e senz'altro soggettivo.
E infine quali "diritti ai lavoratori" Renzi vorrebbe togliere e a quali lavoratori???
Il Contratto di inserimento a tempo indeterminato a tutele crescenti, è indirizzato a chi cerca il primo lavoro che partirebbero senza tutele quindi libertà di licenziamento fin da subito da parte dei datori di lavoro... In poche parole questi giovani sarebbero ricattati fin da subito dai datori di lavoro... Niente art. 18. Se queste non sono motivazioni negative da parte di Renzi...

Cosa avrei fatto? Andare alle elezioni non di certo affidare l'incarico al sicario Monti...
Benissimo come prima... si andava alle elezioni e poi? ricominciavamo tutto da capo il balletto delle consultazioni tra i partiti?
Ma poi scusa perché continui a parlare di Monti? ... ormai c'è RENZI!!!

Circa il contratto di inserimento a tempo indeterminato... va bene non facciamolo! Ma in alternativa... cosa facciamo? Diamo mille euro al mese di stipendio di cittadinanza a tutti i disoccupati? Con che soldi?
A proposito, vedo che il mio post sul perché non si possono stampare più soldi ... non lo caga nessuno (solo Minsky ha dato una mezza risposta), eppure è una idea che ha molti più sostenitori di quanto si possa pensare... solo la presentano in modo un po' meno "crudo".

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da novaragiacomo il Ven 28 Feb - 10:06

paolo1951 ha scritto:
novaragiacomo ha scritto:...
Per salvare l'Italia bisogna che se ne vadano dalla politica i vari Monti Letta Napolitano e Renzi... Inutile girarci attorno...
Bravo novaragiacomo... tu sei come il "rivoluzionario" Giancarlo Pajetta che nel 1947 telefonò trionfalmente al compagno Palmiro Togliatti: "abbiamo preso la prefettura di Milano!!!"
Al che Togliatti replico gelidamente:
"Bravi, e cosa intendete farne?"
Pare che Pajetta non seppe cosa rispondergli, e allora Togliatti:
"allora è meglio che pensi a come uscirne ..."

Il problema non è mandar via "Monti Letta Napolitano e Renzi"... il problema è chi mettere al loro posto!




Se le persone fossero informate su quello che fanno veramente questi personaggi la prossima volta che vanno a votare non andrebbero a votare di nuovo per il Partito Democratico da cui provengono Napolitano e Letta e lo stesso Renzi che hanno appoggiato Monti...

novaragiacomo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 148
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da novaragiacomo il Ven 28 Feb - 10:12

paolo1951 ha scritto:
novaragiacomo ha scritto:
paolo1951 ha scritto:... dunque, tu te la cavi con poco dicendo quello non avresti fatto, io volevo sapere invece quello che avresti fatto.
Anche il tuo distinguo tra "motivazioni positive" e "negative" mi sembra per lo meno fumoso e senz'altro soggettivo.
E infine quali "diritti ai lavoratori" Renzi vorrebbe togliere e a quali lavoratori???
Il Contratto di inserimento a tempo indeterminato a tutele crescenti, è indirizzato a chi cerca il primo lavoro che partirebbero senza tutele quindi libertà di licenziamento fin da subito da parte dei datori di lavoro... In poche parole questi giovani sarebbero ricattati fin da subito dai datori di lavoro... Niente art. 18. Se queste non sono motivazioni negative da parte di Renzi...

Cosa avrei fatto? Andare alle elezioni non di certo affidare l'incarico al sicario Monti...
Benissimo come prima... si andava alle elezioni e poi? ricominciavamo tutto da capo il balletto delle consultazioni tra i partiti?
Ma poi scusa perché continui a parlare di Monti? ... ormai c'è RENZI!!!

Circa il contratto di inserimento a tempo indeterminato... va bene non facciamolo! Ma in alternativa... cosa facciamo? Diamo mille euro al mese di stipendio di cittadinanza a tutti i disoccupati? Con che soldi?
A proposito, vedo che il mio post sul perché non si possono stampare più soldi ... non lo caga nessuno (solo Minsky ha dato una mezza risposta), eppure è una idea che ha molti più sostenitori di quanto si possa pensare... solo la presentano in modo un po' meno "crudo".



Sempre meglio che affidare l'incarico a Monti...

Ormai c'è Renzi che continua sulla stessa linea...

Non vedo il perché se si abbassa il costo del lavoro bisogna anche togliere i diritti ai lavoratori... E' assurdo... Sai cosa vuol dire: si fanno ripartire le aziende si forniscoNO lavori ma al prezzo che i lavoratori non hanno più diritti quando iniziano il lavoro...

novaragiacomo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 148
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da paolo1951 il Ven 28 Feb - 10:47

novaragiacomo ha scritto:...
Sempre meglio che affidare l'incarico a Monti...

Ormai c'è Renzi che continua sulla stessa linea...

Non vedo il perché se si abbassa il costo del lavoro bisogna anche togliere i diritti ai lavoratori... E' assurdo... Sai cosa vuol dire: si fanno ripartire le aziende si forniscoNO lavori ma al prezzo che i lavoratori non hanno più diritti quando iniziano il lavoro...
A parte il fatto che non si sa ancora cosa sarà veramente questo contratto di inserimento, il problema è quello di far lavorare un maggior numero di persone in modo produttivo e senza aumentare ulteriormente la spesa pubblica ma anzi magari diminuendola.
Tu come al solito dici quello che non vuoi, ma non dici cosa vorresti... forse lasciare tutto così come è attualmente?
Ora io capisco benissimo che uno statale (ma non solo lo statale...) che non fa un cazzo o quasi ma ha il tranquillo "diritto" di continuare a percepire il suo stipendio... non gradisca simili progetti (benché non lo riguardino direttamente... però chissa magari domani...).
Ma se uno avesse un po' di raziocinio dovrebbe anche pensare che quando la barca affonderà, dei suoi sacrosanti diritti di "lavoratore" cazzo se ne farà?  carneval 

Il problema dell'Italia non è Renzi, Monti o Berlusconi... ecc. ecc., il "problema" sono milioni di novaragiacomo che votano e di cui i vari Renzi, Monti e Berlusconi devono tener conto se vogliono vincere le elezioni ed andare al potere...
Ha ben poca importanza se le prossime elezioni le vincerà il PD o Forza Italia, quello che conta è solo che le vinca uno dei due in modo tale che possa mandare a dar via il culo "tutti", e fare le cose che non si possono dire agli Italiani, che gli Italiani non possono capire ma che costituiscono l'unico mezzo per togliere il paese dalla merda.

PS: so che probabilmente questo non avverrà, che nessuno né a destra né a sinistra avrà tanto coraggio... e per questo inizio seriamente a pensare che una dittatura sarebbe in fondo la soluzione migliore.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da novaragiacomo il Ven 28 Feb - 10:53

paolo1951 ha scritto:
novaragiacomo ha scritto:...
Sempre meglio che affidare l'incarico a Monti...

Ormai c'è Renzi che continua sulla stessa linea...

Non vedo il perché se si abbassa il costo del lavoro bisogna anche togliere i diritti ai lavoratori... E' assurdo... Sai cosa vuol dire: si fanno ripartire le aziende si forniscoNO lavori ma al prezzo che i lavoratori non hanno più diritti quando iniziano il lavoro...
A parte il fatto che non si sa ancora cosa sarà veramente questo contratto di inserimento, il problema è quello di far lavorare un maggior numero di persone in modo produttivo e senza aumentare ulteriormente la spesa pubblica ma anzi magari diminuendola.
Tu come al solito dici quello che non vuoi, ma non dici cosa vorresti... forse lasciare tutto così come è attualmente?
Ora io capisco benissimo che uno statale (ma non solo lo statale...) che non fa un cazzo o quasi ma ha il tranquillo "diritto" di continuare a percepire il suo stipendio... non gradisca simili progetti (benché non lo riguardino direttamente... però chissa magari domani...).
Ma se uno avesse un po' di raziocinio dovrebbe anche pensare che quando la barca affonderà, dei suoi sacrosanti diritti di "lavoratore" cazzo se ne farà?  carneval 

Il problema dell'Italia non è Renzi, Monti o Berlusconi... ecc. ecc., il "problema" sono milioni di novaragiacomo che votano e di cui i vari Renzi, Monti e Berlusconi devono tener conto se vogliono vincere le elezioni ed andare al potere...
Ha ben poca importanza se le prossime elezioni le vincerà il PD o Forza Italia, quello che conta è solo che le vinca uno dei due in modo tale che possa mandare a dar via il culo "tutti", e fare le cose che non si possono dire agli Italiani, che gli Italiani non possono capire ma che costituiscono l'unico mezzo per togliere il paese dalla merda.

PS: so che probabilmente questo non avverrà, che nessuno né a destra né a sinistra avrà tanto coraggio... e per questo inizio seriamente a pensare che una dittatura sarebbe in fondo la soluzione migliore.



Guarda che il Jobs Act riguarda più che altro i ragazzi non certo me che ho 36 anni quindi non ho alcun interesse a battermi contro...

Il problema è un altro: se il neo assunto sa di non avere le tutele non potrà andare a lavorare serenamente e non potrà dare il meglio di sé... I diritti servono a far lavorare bene le persone... Per licenziare che se ne approfitta i mezzi ci sono... Ma le minacce precostuituite sono una fonte di stress in più e gratuita per il lavoratore...

La barca affonderà proprio perché gli italiani continuano a dare fiducia ai dai sicari dell'Italia come Monti Napolitano Letta e adesso Renzi...


Il paese nella merda c'è l'hanno portato i quattro personaggi sopraccitati ed a proposito di dittatura ci siamo già arrivato proprio grazie a loro...

Non possiamo essere schiavi e men che mai di 4 questi criminali...

Se tu vuoi fare lo schiavo senza diritti vai a fare il loro portaborse...

novaragiacomo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 148
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da paolo1951 il Ven 28 Feb - 11:48

Il Jobs Act non riguarderà te che hai 36 anni e men che mai me che ne compio domani 63... che non conto purtroppo di fare nuove assunzioni nella mia azienda, anzi sarà molto dura mantenere i posti di lavoro attuali!
Riguarda (lo ripeto) l'azienda Italia, cioè la nave dove anche tu sei imbarcato... tu preferisci illuderti che la falla sia dove ti piace vederla, ma le leggi dell'economia sono indipendenti dai tuoi "dogmi".

Ti faccio solo un esempio e, con questo chiudo la discussione, almeno per parte mia, anni fa c'era nel Nord-Africa un paese sotto la dittatura di un certo Mubarak... era un vero schifo per molti versi, ma il PIL cresceva del 5% annuo e quasi tutti avevano un lavoro.
Poi è venuta la "primavera", il cattivo Mubarak è stato cacciato e incarcerato a furor di popolo ed è arrivata la libertà... oggi l'Egitto è letteralmente alla fame e nel caos più completo. Hanno liberato il vecchio Mubarak e soprattutto l'hanno sostituito con un generale... sperando di ritornare così a quando si stava "peggio" ma anche si stava molto meglio.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da novaragiacomo il Ven 28 Feb - 11:57

paolo1951 ha scritto:Il Jobs Act non riguarderà te che hai 36 anni e men che mai me che ne compio domani 63... che non conto purtroppo di fare nuove assunzioni nella mia azienda, anzi sarà molto dura mantenere i posti di lavoro attuali!
Riguarda (lo ripeto) l'azienda Italia, cioè la nave dove anche tu sei imbarcato... tu preferisci illuderti che la falla sia dove ti piace vederla, ma le leggi dell'economia sono indipendenti dai tuoi "dogmi".

Ti faccio solo un esempio e, con questo chiudo la discussione, almeno per parte mia, anni fa c'era nel Nord-Africa un paese sotto la dittatura di un certo Mubarak... era un vero schifo per molti versi, ma il PIL cresceva del 5% annuo e quasi tutti avevano un lavoro.
Poi è venuta la "primavera", il cattivo Mubarak è stato cacciato e incarcerato a furor di popolo ed è arrivata la libertà... oggi l'Egitto è letteralmente alla fame e nel caos più completo. Hanno liberato il vecchio Mubarak e soprattutto l'hanno sostituito con un generale... sperando di ritornare così a quando si stava "peggio" ma anche si stava molto meglio.



Infatti hanno sostituito in Italia il cattivo Berlusconi per appiopparci il Monti di turno che ha disintegrato il paese...


Mi spiace per la tua azienda ma i problemi causati su di esse e su di altre sono dovuti grazie alle politiche recessive di Monti che ha dichiarato lui stesso di aver distrutto la domanda interna...

Non è che mi piace vederla lì, non è che mi sta antipatico Renzi ed allora ci vado contro a priori... Anzi se proprio lo vuoi sapere lo trovo comico, ma il problema è quello che propone... L'Economia non è indipendente dalle politiche economiche perché se fosse così Monti non si sarebbe potuto spacciare per salva Italia...

novaragiacomo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 148
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri obiettivi del Governo Renzi

Messaggio Da holubice il Sab 1 Mar - 8:11

novaragiacomo ha scritto:Anti-italiano vuol dire tradire l'Italia... come ha fatto il tuo amico Monti...
Mi sono ritovato recentemente con un nuovo vicino tedesco. Sapete con uno di quelli che realizzano il sogno di un vita, vivere in una casa colonica ristrutturata in cima ad una collina, piantarci un melo, un pesco e una fila di viti?

Domenica discutevamo di politica. Mi chiedeva se Matteo Renzi poteva risolvere la nostra situazione. Gli ho detto che, a mio avviso, l'unica persona per questo lavoro è Mario Monti. Ed ho aggiunto:

Un medico può curare e salvare un paziente quando questi è disposto ad ingurgitare anche medicine molto amare, quando è disposto anche a farsi tagliare una gamba, in modo che questa non mandi in cancrena tutto il resto del corpo.

Qui da noi ci sono da mandare a casa almeno 2 milioni di statali che percepiscono uno stipendio senza fare niente (e Monti ha, da subito, stoppato l'elezione delle prossime province, ed iniziato il processo per abolirle, ha fatto, in altre parole, tutto quanto in suo potere per materialmente eliminarle).

Ha imposto a tutti gli esercenti di comperarsi una scatolletta per riscuotere con il Pos, e ha bloccato i pagamenti in contanti superiori ai 100 euro (poi, i soliti amanti della cartamoneta hanno issato barricate e ha dovuto aumentare il tetto a 500 euro).

Con la sua ministra Fornero ha spostato la finestra pensionistica in avanti, facendola avvicinare a qui 67 anni che è già la norma in Germania, e i tutti quei Paesi in cui 1 + 1 deve fare sempre 2.
Anche per chi riceverà il libretto dell'Inps tra 40 anni.

Ha dato mandato al tanto odiato Befera per instaurare il cosidetto 'stato di polizia fiscale', che tanto fa togliere il sonno ad alcuni (evasori).


Se il paziente non vuole essere curato nei modi e nei tempi che la sua malattia impone, ho detto al mio vicino bucolico-crucco, beh, può solo accellerare la sua fine...

Adducendo scuse, e riversando su altri colpe che sono quasi esclusivamente le sue.



holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum