donna,non abortire, ti paghiamo!

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da Rasputin il Mar 4 Mar - 17:58

vnd ha scritto:
Steerpike ha scritto:È un diritto in quanto la legge prevede esplicitamente la facoltà di farlo. Esiste anche il diritto di legittima difesa, che può arrivare fino a consentire di uccidere qualcun altro (un essere umano, non un insieme di poche cellule umane). Secondo te allora non dovrebbe essere chiamato "diritto"?


Sì, d'accordo, letteralmente è un "diritto".

Ma non lo metterei a confronto con la leggittima difesa.

Beh a parte il fatto che quello di essere un diritto è quantomeno un denominatore comune, mi pare - almeno nei casi di pericolo di vita per la madre - paragonabilissimo.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da paolo1951 il Mar 4 Mar - 18:07

vnd ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Hara2 ha scritto:Con quale senno e diritto facciamo i moralisti sulla pelle delle donne?
Se non son cazzi loro questi...
... con il diritto che ci da la Sacra Bibbia dove Yahvé, parlando della donna-moglie, la mette sullo stesso piano della schiava, del bue, dell'asino, di tutte le altre "cose" di proprietà del maschio.
Deuteronomio ha scritto:Non desiderare la moglie del tuo prossimo. Non desiderare la casa del tuo prossimo, né il suo campo, né il suo schiavo, né la sua schiava, né il suo bue, né il suo asino, né alcuna delle cose che sono del tuo prossimo.
... e poi guarda che il cazzo è nostro, le donne al massimo possono prenderlo... più o meno così come possiamo fare anche noi!

Se l'elemento della contesa, sono le mie convinzioni etiche... Beh... allora devo far notare che di non aver mai tirato in ballo divinità o testi sacri...
Non avrebbe avuto alcun senso.
Hai perfettamente ragione, tu non li hai  mai tirati in ballo... ma sei sicura (scusa la mia solita presunzione) che non c'entrino per nulla?
Da secoli abbiamo subito tutti il lavaggio del cervello dell'etica cristiana, alla fine siamo portati ad accettarla, anche quando crediamo di essere atei. come cosa indiscutibile... Verità evidente.
Dal cristianesimo è nato il socialismo... e ancora una volta certe verità sono diventate "dogmi"... se proprio non sei un essere abietto, spregevole come puoi negare certi principi?
La vita è sempre un bene, il povero è buono e il ricco cattivo... il povero va aiutato, il primitivo è il "buon selvaggio", i meriti, le capacità non contano si deve dare la stessa mercede a chi ha lavorato solo un'ora e a chi ha lavorato l'intera giornata.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da Hara2 il Mar 4 Mar - 18:10

paolo1951 ha scritto:

Ho sentito dire che persino prendendolo in culo qualche donna è rimasta incinta... insomma l'ha preso in culo due volte in un colpo solo!
Ecco come è andata quella faccenda della vergine Maria...

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da paolo1951 il Mar 4 Mar - 18:18

vnd ha scritto:
Hara2 ha scritto:Con quale senno e diritto facciamo i moralisti sulla pelle delle donne?
Se non son cazzi loro questi...

Con lo stesso con cui loro si fanno i nostri....

In ogni caso, la gravidanza non è solo una cosa delle donne.
Natura vuole che ci debba mettere lo zampino anche l'uomo.

E... se permetti, delle gravidanze che possono avermi riguardato io  me ne sono sempre occupato.

Inoltre, devi considerare una cosa importantissima che forse ti sfugge....
L'assoluta negazione del diritto di paternità della nostra Costituzione.
Che genera una stonata asimmetria nel diritto:

Gravidanza insorta in seguito ad un rapporto occasionale.


Una donna rifiuta la maternità? Può abortire.
Accetta la maternità? Tiene il bambino.

L'uomo rifiuta una paternità (ma la donna ha accettato la maternità)?
Non ha possibilità di scelta. Dovrà mantenere per una trentina d'anni il figlio non voluto.

L'uomo vorrebbe la paternità ma la donna ha deciso di abortire? L'uomo s'incula.
La donna non è tenuta ad informarlo o a consultarsi con lui.
Non può nemmeno proporre il parto anonimo, tanto non potrebbe contare sull'adozione del figlio abbandonato in ospedale.

Non è proprio vero che sono solo cazzi delle donne....

Se fossero sono cazzi di chi paga per le decisioni altrui.

E sai... se devo mantenere un figlio che non vorrei, magari dopo una scopata durante la quale mi è stato detto di stare tranquillo.... non è che posso fare salti di gioia.
Sono cazzi miei eccome!

Pensa se le parti fossero invertite.
Ossia se una donna dovesse pagare per trent'anni per un debito contratto da un uomo del quale non gliene frega un fico secco.
Questa volta ti do pienamente ragione!
Tutta colpa del progresso scientifico!
Prima quando non si sapeva nulla del DNA, andava tutto bene... mater semper certa, pater nunquam.
Ora invece non è più così... la scienza dimostra che è tuo figlio biologico e quindi devi "provvedere"!
No che sia o meno mio figlio biologico a me non ne frega un cazzo come non mi fregherebbe un cazzo (credo... mi illudo) se mi dimostrassero che i miei due figli sono sono stati generati con lo sperma di qualcun altro.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da paolo1951 il Mar 4 Mar - 18:21

Hara2 ha scritto:
paolo1951 ha scritto:

Ho sentito dire che persino prendendolo in culo qualche donna è rimasta incinta... insomma l'ha preso in culo due volte in un colpo solo!
Ecco come è andata quella faccenda della vergine Maria...
Sì può essere ma quella secondo i cattolici è rimasta vergine anche dopo aver partorito Gesù e i suoi sette fratelli e/o sorelle!!!
Quella ci aveva proprio un imene... "così"!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da vnd il Mar 4 Mar - 20:17

paolo1951 ha scritto:
vnd ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Hara2 ha scritto:Con quale senno e diritto facciamo i moralisti sulla pelle delle donne?
Se non son cazzi loro questi...
... con il diritto che ci da la Sacra Bibbia dove Yahvé, parlando della donna-moglie, la mette sullo stesso piano della schiava, del bue, dell'asino, di tutte le altre "cose" di proprietà del maschio.
Deuteronomio ha scritto:Non desiderare la moglie del tuo prossimo. Non desiderare la casa del tuo prossimo, né il suo campo, né il suo schiavo, né la sua schiava, né il suo bue, né il suo asino, né alcuna delle cose che sono del tuo prossimo.
... e poi guarda che il cazzo è nostro, le donne al massimo possono prenderlo... più o meno così come possiamo fare anche noi!

Se l'elemento della contesa, sono le mie convinzioni etiche... Beh... allora devo far notare che di non aver mai tirato in ballo divinità o testi sacri...
Non avrebbe avuto alcun senso.
Hai perfettamente ragione, tu non li hai  mai tirati in ballo... ma sei sicura (scusa la mia solita presunzione) che non c'entrino per nulla?
Da secoli abbiamo subito tutti il lavaggio del cervello dell'etica cristiana, alla fine siamo portati ad accettarla, anche quando crediamo di essere atei. come cosa indiscutibile... Verità evidente.
Dal cristianesimo è nato il socialismo... e ancora una volta certe verità sono diventate "dogmi"... se proprio non sei un essere abietto, spregevole come puoi negare certi principi?
La vita è sempre un bene, il povero è buono e il ricco cattivo... il povero va aiutato, il primitivo è il "buon selvaggio", i meriti, le capacità non contano si deve dare la stessa mercede a chi ha lavorato solo un'ora e a chi ha lavorato l'intera giornata.


Sei sicurO.

Certo che il contesto culturale nel quale siamo vissuti ha la sua influenza.

Però, senza dover per forza allargare troppo il campo, il proprio atteggiamento nei confronti dell'aborto, deriva esclusivamente da ciò che si intende per embrione e vita umana.

E queste cose la Bibbia non le dice.
Quindi uno ci deve arrivare da solo.

La Bibbia dice di non uccidere. E lo dice perché fa suoi i valori di culture che hanno preceduto quella ebraica.
Beh... io dico... meno male.
Mi sta benissimo così.

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da Rasputin il Mar 4 Mar - 20:22

vnd ha scritto:
La Bibbia dice di non uccidere. E lo dice perché fa suoi i valori di culture che hanno preceduto quella ebraica.
Beh... io dico... meno male.
Mi sta benissimo così.

La bibbia fa apolgia di stragi, e dice stronzate.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da vnd il Mar 4 Mar - 20:35


paolo1951 ha scritto:VND, mi toglieresti una curiosità... anche se non ha molta importanza: sei uomo o donna? Lo chiedo perché siete tutti così parchi di informazioni sul vostro profilo...

Sì.... vero...
Nel vecchio forum ero rimasto infastidito da alcune cosette e avevo tolto le notizie personali. Adesso il tono del forum mi sembra decisamente migliorato.
Forse potrei rimettere le informazioni che ho eliminato.

paolo1951 ha scritto:

Chiusa la parentesi, tu dici di esser "ateo cristiano", io invece non sono più tanto sicuro del mio ateismo ma ogni giorno che passa divento sempre più "anti-cristiano".
Secondo me i danni che il cristianesimo ha arrecato all'umanità possono essere secondi solo a quelli che sei secoli dopo ha recato l'Islam.
Non ce l'ho tanto con quel figlio di Padre ignoto quanto con quel commerciante di tappeti (ebreo-romano) che portava anche il mio nome.

Ah... Beh... nessuno è perfetto.


paolo1951 ha scritto:Ma di queste esperienze personali ti assicuro che ne ho sentito troppe per pensare che si tratti di casi isolati... nel sud, fino a ieri ma forse ancor oggi, avevamo ospedali come quello di... Ponza (mi sembra) dove il primario obiettore di coscienza mandava dal collega le donne ad abortire "privatamente" perché nell'ospedale di Ponza erano tutti obiettori e quindi l'alternativa era andare a Napoli!

Ecco... In questo caso, stando alla 194, il medico perderebbe il diritto di obiezione.


paolo1951 ha scritto:Perché una donna abortisce?
Semplicemente perché non se la sente di avere un figlio!
Non basta questo?
E' forse un obbligo per le donne "procreare"?

No. Dico che la donna (e l'uomo) che non vogliono figli, oggi hanno finalmente strumenti idonei a prevenire gravidanze.
Non preoccuparsi per tempo è semplicemente da coglioni.

paolo1951 ha scritto:Certo lo so, lo dice la Bibbia... ma lo vuole veramente Yahvé o più semplicemente lo volevano i capi ebrei che avevano bisogno di tanti soldati per esercitare la loro attività di predoni?

La Bibbia? Che c'entra la Bibbia?

paolo1951 ha scritto:
A te va bene la pillola o magari il cerotto, ma ci sono anche persone che manifestano intolleranze a questi anticoncezionali... il legamento delle tube è in genere irreversibile, no VND l'anticoncezionale perfetto è ancora da venire.


Non dobbiamo per forza estremizzare.
Esistono parecchie pillole...

E poi... vabbè.... Lo iud... A me non piace ma mi sembra sempre meglio dell'aborto.


Paolo1951 ha scritto:Ho sentito dire che persino prendendolo in culo qualche donna è rimasta incinta... insomma l'ha preso in culo due volte in un colpo solo!

Beh... ad alcune piace.

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da vnd il Mar 4 Mar - 20:37

Rasputin ha scritto:
vnd ha scritto:
Steerpike ha scritto:È un diritto in quanto la legge prevede esplicitamente la facoltà di farlo. Esiste anche il diritto di legittima difesa, che può arrivare fino a consentire di uccidere qualcun altro (un essere umano, non un insieme di poche cellule umane). Secondo te allora non dovrebbe essere chiamato "diritto"?


Sì, d'accordo, letteralmente è un "diritto".

Ma non lo metterei a confronto con la leggittima difesa.

Beh a parte il fatto che quello di essere un diritto è quantomeno un denominatore comune, mi pare - almeno nei casi di pericolo di vita per la madre - paragonabilissimo.

Infatti, nulla da ridire.
Ma pare che gli aborti per stupro, pericolo di vita per la madre e grave malattia del bambino siano meno del due per cento.

La quasi totalità delle donne abortisce perchè è stupida.

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da Rasputin il Mar 4 Mar - 20:42

vnd ha scritto:
Rasputin ha scritto:
vnd ha scritto:
Steerpike ha scritto:È un diritto in quanto la legge prevede esplicitamente la facoltà di farlo. Esiste anche il diritto di legittima difesa, che può arrivare fino a consentire di uccidere qualcun altro (un essere umano, non un insieme di poche cellule umane). Secondo te allora non dovrebbe essere chiamato "diritto"?


Sì, d'accordo, letteralmente è un "diritto".

Ma non lo metterei a confronto con la leggittima difesa.

Beh a parte il fatto che quello di essere un diritto è quantomeno un denominatore comune, mi pare - almeno nei casi di pericolo di vita per la madre - paragonabilissimo.

Infatti, nulla da ridire.
Ma pare che gli aborti per stupro, pericolo di vita per la madre e grave malattia del bambino siano meno del due per cento.

La quasi totalità delle donne abortisce perchè è stupida.

O perché è stato stupido chi le ha trombate.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da vnd il Mar 4 Mar - 20:42

paolo1951 ha scritto:
Questa volta ti do pienamente ragione!
Tutta colpa del progresso scientifico!
Prima quando non si sapeva nulla del DNA, andava tutto bene... mater semper certa, pater nunquam.
Ora invece non è più così... la scienza dimostra che è tuo figlio biologico e quindi devi "provvedere"!
No che sia o meno mio figlio biologico a me non ne frega un cazzo come non mi fregherebbe un cazzo (credo... mi illudo) se mi dimostrassero che i miei due figli sono sono stati generati con lo sperma di qualcun altro.

Beh... A dir la verità, l'usanza di imporre la paternità agli uomini senza chiedere il loro parere esisteva anche ai tempi dell'esame del sangue.
E se non ti piaceva, t'andava male tre volte su quattro.

Vedi... tu puoi mantenere tutti i figli che vuoi.
Qui si parla di imporre a qualcuno di mantenere figli che non vorrebbe.

Tra l'altro, senza il consenso della madre in Italia non potresti portare in aula i risultati degli esami del DNA che eventualmente avresti fatto e pagato di tasca tua.

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da vnd il Mar 4 Mar - 20:45

Rasputin ha scritto:
vnd ha scritto:
Rasputin ha scritto:
vnd ha scritto:
Steerpike ha scritto:È un diritto in quanto la legge prevede esplicitamente la facoltà di farlo. Esiste anche il diritto di legittima difesa, che può arrivare fino a consentire di uccidere qualcun altro (un essere umano, non un insieme di poche cellule umane). Secondo te allora non dovrebbe essere chiamato "diritto"?


Sì, d'accordo, letteralmente è un "diritto".

Ma non lo metterei a confronto con la leggittima difesa.

Beh a parte il fatto che quello di essere un diritto è quantomeno un denominatore comune, mi pare - almeno nei casi di pericolo di vita per la madre - paragonabilissimo.

Infatti, nulla da ridire.
Ma pare che gli aborti per stupro, pericolo di vita per la madre e grave malattia del bambino siano meno del due per cento.

La quasi totalità delle donne abortisce perchè è stupida.

O perché è stato stupido chi le ha trombate.

Scusa Rasp ma quest'obiezione si ripresenta ciclicamente.

L'ipotesi è che uno abbia fatto una scopata occasionale, con una vecchia amica rimasta zitella e che prima di eiaculare si sia informato sulle precauzioni prese e gli abbiano dato semaforo verde.
Resta inteso che la pillola non la si può imboccare...

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da paolo1951 il Mar 4 Mar - 22:33

vnd ha scritto:...
Beh... A dir la verità, l'usanza di imporre la paternità agli uomini senza chiedere il loro parere esisteva anche ai tempi dell'esame del sangue.
E se non ti piaceva, t'andava male tre volte su quattro.
...
Mah a quanto ne so con l'esame del sangue si poteva solo dimostrare che il figlio non è mio, e non il contrario, cioè che è proprio mio figlio.
Comunque io volevo dire che personalmente della paternità "biologica" me ne frego... i miei figli sono miei solo per il fatto che li ho allevati non perché sono stati prodotti dal mio sperma.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da vnd il Mer 5 Mar - 5:38

paolo1951 ha scritto:
vnd ha scritto:...
Beh... A dir la verità, l'usanza di imporre la paternità agli uomini senza chiedere il loro parere esisteva anche ai tempi dell'esame del sangue.
E se non ti piaceva, t'andava male tre volte su quattro.
...
Mah a quanto ne so con l'esame del sangue si poteva solo dimostrare che il figlio non è mio, e non il contrario, cioè che è proprio mio figlio.
Comunque io volevo dire che personalmente della paternità "biologica" me ne frego... i miei figli sono miei solo per il fatto che li ho allevati non perché sono stati prodotti dal mio sperma.

Infatti... Qualsiasi puttana poteva accollarti il suo bastardo.

Io no. Io di farmi prendere per il culo da una zoccola e, in più, accollarmi un debito fino a che i suoi figli non superino i quarant'anni mi ritrovo lei e loro attaccati alla giugulare, se permetti, non lo trovo "paritario".
Vogliamo scivere "paritario"?

Sono ateo cristiano... ma cristiano... fino ad un certo punto.

Vedi... Io voglio bene a tutti i bambini del mondo...
Vorrei fare loro regali e mantenerli tutti... anche quelli degli altri.
Ma non è possibile.
E comunque, vorrei poterlo fare volontariamente e non perché la legge mi obbliga ad arrotondare le marchette della madre.


Un tale che conosco, sposato, padre, separato e con una nuova storia e una nuova paternità, manteneva la figlia che credeva di primo letto, che vedeva una volta o due la settimana (sai come vanno ste cose, no?).
La figlia ha un problema e in ospedale si accorgono che non è sua.
Il medico, un tipo giusto, chiama la madre e le dice: "Signora, io sono tenuto ad informare il suo ex marito. Preferisce dirglielo lei o lo dico io? Se vuole dirlo lei le dò dieci minuti".

Ora... anche sto tizio voleva bene alla bambina....
Ci mancherebbe....

Il fatto è che... Metti che le due figlie avessero tre o quattro anni di differenza..
Non so... ti dico...

Scuola di ballo.

La troia, mandava la figlia alla scuola di ballo più cara della città... Tanto pagava pantalone...
Lui, sua figlia, non riusciva a mandarcela...

Il disconoscimento?
Un casino!
Non dopo un anno perdi ogni diritto.

E' giusto?

Vedi... La coperta è una e non è che per voler bene ai figli degli altri dobbiamo far mancare l'essenziale ai nostri.
La nostra civiltà, che ci paccia o no, salvo eccezioni (tipo le adozioni o gli atteggiamenti generosi, ma non comuni, come il tuo) si fonda sulla responsabilità assunta nei riguardi dei propri figli.
E' questa responsabilità che costringe a fare quel po' di più, che collettivamente ha fatto progredire la società, culturalmente ed economicamente, per secoli.
Pena l'estinzione del gruppo che senza questa responsabilità si è indebolito ed è stato sconfitto o assorbito da altri.

Vuoi mantenere i figli della donna che ti ha preso per il culo?
Comprensibile.
Ma non vedo perché non puoi farlo volontariamente e devi essere obbligato per legge.









vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da Rasputin il Mer 5 Mar - 9:04

vnd ha scritto:
Scusa Rasp ma quest'obiezione si ripresenta ciclicamente.

L'ipotesi è che uno abbia fatto una scopata occasionale, con una vecchia amica rimasta zitella e che prima di eiaculare si sia informato sulle precauzioni prese e gli abbiano dato semaforo verde.
Resta inteso che la pillola non la si può imboccare...

Eh, d'accordo, ma in questo caso temo che le statistiche si riducano drasticamente.

Temo che un fattore di notevole apporto alle medesime siano gli uomini che quando sentono odore di patacca non capiscono più nulla; le donne hanno quest'arma potente, ed è ovvio che la usino.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da paolo1951 il Mer 5 Mar - 9:51

vnd ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
vnd ha scritto:...
Beh... A dir la verità, l'usanza di imporre la paternità agli uomini senza chiedere il loro parere esisteva anche ai tempi dell'esame del sangue.
E se non ti piaceva, t'andava male tre volte su quattro.
...
Mah a quanto ne so con l'esame del sangue si poteva solo dimostrare che il figlio non è mio, e non il contrario, cioè che è proprio mio figlio.
Comunque io volevo dire che personalmente della paternità "biologica" me ne frego... i miei figli sono miei solo per il fatto che li ho allevati non perché sono stati prodotti dal mio sperma.

Infatti... Qualsiasi puttana poteva accollarti il suo bastardo.

Io no. Io di farmi prendere per il culo da una zoccola e, in più, accollarmi un debito fino a che i suoi figli non superino i quarant'anni mi ritrovo lei e loro attaccati alla giugulare, se permetti, non lo trovo "paritario".
Vogliamo scivere "paritario"?

Sono ateo cristiano... ma cristiano...  fino ad un certo punto.

Vedi... Io voglio bene a tutti i bambini del mondo...
Vorrei fare loro regali e mantenerli tutti... anche quelli degli altri.
Ma non è possibile.
E comunque, vorrei poterlo fare volontariamente e non perché la legge mi obbliga ad arrotondare le marchette della madre.


Un tale che conosco, sposato, padre, separato e con una nuova storia e una nuova paternità, manteneva la figlia che credeva di primo letto, che vedeva una volta o due la settimana (sai come vanno ste cose, no?).
La figlia ha un problema e in ospedale si accorgono che non è sua.
Il medico, un tipo giusto, chiama la madre e le dice: "Signora,  io sono tenuto ad informare il suo ex marito. Preferisce dirglielo lei o lo dico io? Se vuole dirlo lei le dò dieci minuti".

Ora... anche sto tizio voleva bene alla bambina....
Ci mancherebbe....

Il fatto è che... Metti che le due figlie avessero tre o quattro anni di differenza..
Non so... ti dico...

Scuola di ballo.

La troia, mandava la figlia alla scuola di ballo più cara della città... Tanto pagava pantalone...
Lui, sua figlia, non riusciva a mandarcela...

Il disconoscimento?
Un casino!
Non dopo un anno perdi ogni diritto.

E' giusto?

Vedi... La coperta è una e non è che per voler bene ai figli degli altri dobbiamo far mancare l'essenziale ai nostri.
La nostra civiltà, che ci paccia o no, salvo eccezioni (tipo le adozioni o gli atteggiamenti generosi, ma non comuni, come il tuo) si fonda sulla responsabilità assunta nei riguardi dei propri figli.
E' questa responsabilità che costringe a fare quel po' di più, che collettivamente ha fatto progredire la società, culturalmente ed economicamente, per secoli.
Pena l'estinzione del gruppo che senza questa responsabilità si è indebolito ed è stato sconfitto o assorbito da altri.

Vuoi mantenere i figli della donna che ti ha preso per il culo?
Comprensibile.
Ma non vedo perché non puoi farlo volontariamente e devi essere obbligato per legge.

D'accordo su quasi tutto ... anche se mi sono perso il nesso con la questione aborto.
Ah... è il discorso che l'uomo non ha modo di intervenire sulla scelta della donna di abortire o non abortire.
Mah... forse mi sfugge qualcosa, però a me sembra che nessuna legge imponga all'uomo il riconoscimento della paternità... cioè se la donna decide di non abortire, si tiene lei il figlio e il padre (anche se sicuramente identificabile) non ha nessun obbligo legale verso quel figlio.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da vnd il Mer 5 Mar - 16:12

paolo1951 ha scritto:


D'accordo su quasi tutto ... anche se mi sono perso il nesso con la questione aborto.
Ah... è il discorso che l'uomo non ha modo di intervenire sulla scelta della donna di abortire o non abortire.
Mah... forse mi sfugge qualcosa, però a me sembra che nessuna legge imponga all'uomo il riconoscimento della paternità... cioè se la donna decide di non abortire, si tiene lei il figlio e il padre (anche se sicuramente identificabile) non ha nessun obbligo legale verso quel figlio.

Beh... Purtroppo ce l'hanno.

Casi celebri: Maradona, Sgarbi....

http://archiviostorico.corriere.it/1997/febbraio/26/Test_Dna_chi_rifiuta_padre_co_0_97022612235.shtml


vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da paolo1951 il Mer 5 Mar - 16:52

vnd ha scritto:
paolo1951 ha scritto:


D'accordo su quasi tutto ... anche se mi sono perso il nesso con la questione aborto.
Ah... è il discorso che l'uomo non ha modo di intervenire sulla scelta della donna di abortire o non abortire.
Mah... forse mi sfugge qualcosa, però a me sembra che nessuna legge imponga all'uomo il riconoscimento della paternità... cioè se la donna decide di non abortire, si tiene lei il figlio e il padre (anche se sicuramente identificabile) non ha nessun obbligo legale verso quel figlio.

Beh... Purtroppo ce l'hanno.

Casi celebri: Maradona, Sgarbi....

http://archiviostorico.corriere.it/1997/febbraio/26/Test_Dna_chi_rifiuta_padre_co_0_97022612235.shtml

Confesso la mia ignoranza... se è così, allora concordo con te che è proprio una grandissima puttanata!

PS: e lo dico del tutto disinteressatamente, ché se finora non è venuto fuori nulla... figli naturali in giro non devo proprio averne lasciati!
Da 37 anni non ho avuto rapporti sessuali con altre donne tranne la mia "signora"...

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da Rasputin il Mer 5 Mar - 16:57

paolo1951 ha scritto:
Confesso la mia ignoranza... se è così, allora concordo con te che è proprio una grandissima puttanata!

PS: e lo dico del tutto disinteressatamente, ché se finora non è venuto fuori nulla... figli naturali in giro non devo proprio averne lasciati!
Da 37 anni non ho avuto rapporti sessuali con altre donne tranne la mia "signora"...

 Royales 

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da paolo1951 il Mer 5 Mar - 17:05

Rasputin ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Confesso la mia ignoranza... se è così, allora concordo con te che è proprio una grandissima puttanata!

PS: e lo dico del tutto disinteressatamente, ché se finora non è venuto fuori nulla... figli naturali in giro non devo proprio averne lasciati!
Da 37 anni non ho avuto rapporti sessuali con altre donne tranne la mia "signora"...

 Royales 
Me ne vergogno un pochetto... ma è così!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da Rasputin il Mer 5 Mar - 17:50

paolo1951 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Confesso la mia ignoranza... se è così, allora concordo con te che è proprio una grandissima puttanata!

PS: e lo dico del tutto disinteressatamente, ché se finora non è venuto fuori nulla... figli naturali in giro non devo proprio averne lasciati!
Da 37 anni non ho avuto rapporti sessuali con altre donne tranne la mia "signora"...

 Royales 
Me ne vergogno un pochetto... ma è così!

Beh io mi riferivo al fatto che se da 37 anni non hai avuto rapporti sessuali con altre donne tranne la tua signora, sopra dovrebbe starci "Non è mai venuto fuori nulla perché figli naturali in giro non ne ho certamente lasciati"  carneval 

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da paolo1951 il Mer 5 Mar - 18:01

Rasputin ha scritto:...
Beh io mi riferivo al fatto che se da 37 anni non hai avuto rapporti sessuali con altre donne tranne la tua signora, sopra dovrebbe starci "Non è mai venuto fuori nulla perché figli naturali in giro non ne ho certamente lasciati"  carneval 
Rasputin sei di una pignoleria esasperante... e comunque se domani mi si presentasse un over 37 che dice: "sono figlio a te"?
Io 37 anni fa avevo pur sempre 26 anni! La verginità è vero lo persa un po' tardino, ma comunque 8 anni prima.

PS: per fortuna che tu hai 53 anni, perché 45 anni fa sono andato a puttane a St.Pauli... ma mi ha messo il preservativo...

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da Rasputin il Mer 5 Mar - 18:13

paolo1951 ha scritto:
Rasputin sei di una pignoleria esasperante... e comunque se domani mi si presentasse un over 37 che dice: "sono figlio a te"?
Io 37 anni fa avevo pur sempre 26 anni! La verginità è vero lo persa un po' tardino, ma comunque 8 anni prima.

Questo è vero, non ci avevo pensato

paolo1951 ha scritto:PS: per fortuna che tu hai 53 anni, perché 45 anni fa sono andato a puttane a St.Pauli... ma mi ha messo il preservativo...

Mi hai tolto un peso dallo stomaco  mgreen 

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da vnd il Mer 5 Mar - 18:28

Strano eh?
Anche io non so mai se dirlo o no che sto con la mia compagna da 25 anni....
Potrebbero scambiarmi per uno che vuol fare lo sborrone... o uno sfigato, a seconda dei casi...
Vabbè che non me ne frega un cazzo....
:-)

Ma è diventato imbarazzante essere normali....

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: donna,non abortire, ti paghiamo!

Messaggio Da paolo1951 il Mer 5 Mar - 18:48

vnd ha scritto:Strano eh?
Anche io non so mai se dirlo o no che sto con la mia compagna da 25 anni....
Potrebbero scambiarmi per uno che vuol fare lo sborrone... o uno sfigato, a seconda dei casi...
Vabbè che non me ne frega un cazzo....
:-)

Ma è diventato imbarazzante essere normali....
penso che dovrebbe essere normale fare quello che uno si sente, preferisce, ha voglia di fare.
In una coppia ci si può benissimo mettere d'accordo per andare ogni sera al club degli scambisti... oppure preferire fare sesso solo tra i 2 partner ... o addirittura farlo solo nella posizione del missionario!
De gustibus non est disputandum


paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum