Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da paolo1951 il Mer 5 Mar - 19:20

Come saprete i vecchi hanno spesso delle fisse... e poi sono anche rincoglioniti (specie se sono bevitori e fumatori incalliti).
Però voglio proprio raccontare questa... anche se prevedo di far la figura del coglione.
Dunque io ho fatto un lavoro per il comune di .... e oggi gli faccio la fattura.
Sono 10.000 euro di competenze + l'IVA al 22% (2.200 euro) quindi complessivamente fanno 12.200 euro.
Chiaramente non so quando verrò pagato... speriamo fra un anno.
E allora gentilmente il fisco mi esonera dal versare subito (cioè il 16 aprile 2014) questa Iva, questi 2.200 euro, come invece devo fare per le fatture ai clienti "normali", ma mi dice che posso versare il giorno 16 del mese successivo a quello in cui il comune di ... mi avrà pagato.

Ora immaginiamo che tra un anno il comune di ... finalmente mi faccia il bonifico di 12.200 euro, questo bonifico arriva sul mio c/c e la banca subito si prende tutto perché... perché io ero già fuori fido di 15.000 euro!!!
A questo punto anche volessi i soldi da pagare l'IVA io non li ho... e come si dice "nemo ad impossibilia tenetur"!

Se invece lo Stato mi avesse detto: la fattura al comune di ... la fai senza addebito dell'Iva, cioè di soli 10.000 euro, beh quando incassavo quei soldi me li tenevo punto e basta (cioè nel caso ipotizzato se li teneva la banca).
Il comune avrebbe tirato fuori solo 10.000 euro e non 12.200, nulla sarebbe dovuto da me all'erario per Iva ... e solo la banca ci avrebbe rimesso, si prendeva infatti 10.000 euro e non 12.200.

E vengo al dunque: Renzi ha promesso di pagare 70 miliardi di fatture che la Pubblica Amministrazione deve ad aziende private. Presumibilmente su 70 miliardi ci saranno 12 miliardi di Iva, quanti secondo voi ne verranno riversati all'erario e quanti invece andranno "persi" in questo assurdo viaggio di andata & ritorno?

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da paolo1951 il Gio 6 Mar - 17:53

Lo sapevo che la cosa non interessava a nessuno... se avessi postato la notizia, che già tutti conoscono, che lo Stato spende mezzo miliardo per le auto blu avrei avuto sicuramente maggior successo... che invece butti via una cifra 3/4 volte maggiore per "coglioneria", non fa scandalo, è una cosa che non caga proprio nessuno...

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da chef75 il Gio 6 Mar - 18:30

Beh,Paolo...non è detto che non interessi.Probabilmente gli amanti delle discussioni politicofinanziare devono ancora connettersi e commentare.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da Rasputin il Gio 6 Mar - 19:14

Va bene butto un po' di benzina vediamo se qualcuno la accende.

Qualcuno si ricorda della cifra spesa dalla difesa per quei cazzo di eurofighter o come si chiamano che nemmeno funzionano bene?

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49073
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da Minsky il Gio 6 Mar - 19:57

paolo1951 ha scritto:Lo sapevo che la cosa non interessava a nessuno... se avessi postato la notizia, che già tutti conoscono, che lo Stato spende mezzo miliardo per le auto blu avrei avuto sicuramente maggior successo... che invece butti via una cifra 3/4 volte maggiore per "coglioneria", non fa scandalo, è una cosa che non caga proprio nessuno...
Non è detto che non interessi a nessuno, piuttosto avrei come l'impressione che nessuno abbia capito bene cosa volevi dire. Io non ci ho capito una mazza, per esempio.  thinkthank

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da paolo1951 il Ven 7 Mar - 9:28

Minsky ha scritto:
paolo1951 ha scritto:Lo sapevo che la cosa non interessava a nessuno... se avessi postato la notizia, che già tutti conoscono, che lo Stato spende mezzo miliardo per le auto blu avrei avuto sicuramente maggior successo... che invece butti via una cifra 3/4 volte maggiore per "coglioneria", non fa scandalo, è una cosa che non caga proprio nessuno...
Non è detto che non interessi a nessuno, piuttosto avrei come l'impressione che nessuno abbia capito bene cosa volevi dire. Io non ci ho capito una mazza, per esempio.  thinkthank

Allora basterebbe inserire nella legge la seguente norma:
"Alle cessioni di beni  e alle prestazioni di servizi allo  Stato,  agli  organi dello Stato,  agli  enti pubblici territoriali e ai consorzi  tra  essi  costituiti,  alle  camere  di commercio,  industria,  artigianato  e  agricoltura,  agli   istituti universitari, alle unità sanitarie locali,  agli  enti  ospedalieri, si applicano le  disposizioni di cui al quinto comma dell'articolo 17 del DPR 633/72 (inversione contabile)"
Che in parole meno tecniche si potrebbe tradurre così:
"Nelle fatture fatte allo stato e ... ecc. ecc. ... si applica il sistema IVA così detto reverse charge o inversione contabile"
... basterebbe questo per risparmiare qualche miliardo

So di non essere molto chiaro... ma vi assicuro che è proprio così!

Cerco comunque di spiegare il perché, meglio di quando abbia fatto nel post iniziale, e poi chiedetemi pure altri chiarimenti:

... dunque quando lo stato paga a me ditta o professionista una fattura, mi paga 100 per il mio lavoro e 22 "per IVA" (in totale 122).
Questi 22 di IVA potrebbe benissimo fare a meno di darmeli perché io devo subito dopo riversarli allo stato!
Invece "stranamente" lo stato me li vuole dare ...

Ora cosa può succedere?
Ipotesi A) - Io sono un contribuente onesto e quei 22 di Iva li pago subito regolarmente allo stato, tutto ok in questo caso ma perché tanta complicazione?
Ipotesi B) - io sarei anche onesto ma sto fallendo, sono senza soldi e allora almeno per il momento quei soldi non li pago
Ipotesi C) - io sono disonesto e con artifici vari faccio vedere che quei soldi non li devo proprio pagare (se vuoi ti spiego anche come si "può fare" a fregare...)

Chiaramente nei casi B e C lo stato ci rimette l'Iva!

Ho parlato di un paio di miliardi... è vero ho sparato questa cifra e non sono in grado di calcolarla  con precisione, ma ti assicuro che in realtà mi sono tenuto molto basso!
Sono convintissimo che calcolata da chi ne sa ben più di me, verrebbe fuori una cifra ben maggiore!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da paolo1951 il Ven 7 Mar - 16:52

chef75 ha scritto:Beh,Paolo...non è detto che non interessi.Probabilmente gli amanti delle discussioni politicofinanziare devono ancora connettersi e commentare.
Non credo che sia come tu dici... ho provato tra l'altro ha postare questa "questione" anche su forum "tecnici" tipo "commercialistatelematico.it"... sinceramente mi aspettavo che qualcuno mi sbugiardasse e mi dimostrasse che avevo scritto una fesseria... che le cose non erano così!
Credevo insomma che mi dimostrassero che avevo scritto qualcosa di analogo a quella famosa "idea" di far stampare più banconote perché lo Stato possa fare ciò che NON ha i soldi per fare.

Ma non è stato così... l'unica obiezione che ho raccolto è stata che una simile disposizione contrasterebbe con direttive IVA della CEE, ma non è assolutamente vero! ... le direttive comunitarie prevedono appunto l'applicazione del "reverse charge" nei casi in cui lo stato membro vuole applicarlo.

Infine permettetemi di spiegare ancora una volta la cosa nel modo più semplice possibile:
Io devo a te 1.000 euro ma tu a tua volta devi a me 200 euro... è logico che ti paghi gli 800 euro di differenza.
Invece lo stato ti fa un bonifico di 1000 e insieme ti dice di fare a lui un contro-bonifico di 200... ha un senso questo comportamento?
La logica direbbe di no... ma non è così perché, diciamola tutta, dietro questa apparente stupidità si nasconde probabilmente una truffa miliardaria!!!!

Insomma chi sa preferisce che di queste cose noiose non se ne parli e continuino a non interessare nessuno.
Come si dice in Sicilia: chi è sordo, orbo e tace ... campa 100 anni in pace!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da Minsky il Ven 7 Mar - 20:48

paolo1951 ha scritto:...
Ah, certo, adesso l'hai spiegata bene. In effetti hai ragione, non ci avevo mai pensato. Anzi mi sembra un concetto talmente elementare che sembra impossibile che nessuno dei geni che ci amministrano abbia mai avuto l'idea di applicare questo sistema. Deve essere anche questo un affare che giova ai corrotti, come dici tu.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da ToninoScalzo il Ven 7 Mar - 22:30

Carissimo Paolo,
Io credo che ognuno di noi vede quel che vede eppoi ritiene che i suoi occhi si siano soffermati sulla cosa che merita davvero d’esser vista. Purtroppo la gente è ignorante e ...

Alcuni annetti fa i miei colleghi di lavoro mi fecero notare l'ennesimo caso di mala politica … riportato da tutti i quotidiani italiani dell’epoca.
Io odio leggere i giornali, li trovo illogici! Però il caso scelse che quella volta io avrei dovuto leggere la notizia incriminata e … la mia reazione fu diversa rispetto a come avevano reagito i miei colleghi.
L'articolo (più o meno) riportava questa informazione:

Il sindaco di Roccaraso è stato arrestato per direttissima con l'accusa di "peculato" (sperpero di denaro pubblico) e di "Calunnia" (offesa nei confronti di un imprenditore locale e del maresciallo del posto). Il processo è previsto per ...

Nella mia testa era evidente un assurdo logico che però nessuno aveva notato …
Come faceva il giornalista sapere che la calunnia di peculato cui era accusato quel sindaco fosse … lecita? E come faceva, sempre quel giornalista, a sapere che le accuse del sindaco invece fossero … illecite?

Cercai di manifestare la mia indignazione per quell’ennesimo tentativo d’indottrinamento mediatico, ma come consuetudine voleva la mia fu giudicata una … puerile visione complottistica!

www.repubblica.it/2004/h/sezioni/cronaca/roccasindaco/piemme/piemme.html

ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 50
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da paolo1951 il Ven 7 Mar - 22:51

ToninoScalzo ha scritto:...
Nella mia testa era evidente un assurdo logico che però nessuno aveva notato …
Come faceva il giornalista sapere che la calunnia di peculato cui era accusato quel sindaco fosse … lecita? E come faceva, sempre quel giornalista, a sapere che le accuse del sindaco invece fossero … illecite?

Cercai di manifestare la mia indignazione per quell’ennesimo tentativo d’indottrinamento mediatico, ma come consuetudine voleva la mia fu giudicata una … puerile visione complottistica! [/justify]

www.repubblica.it/2004/h/sezioni/cronaca/roccasindaco/piemme/piemme.html
E infatti io non ho parlato di "complotto"... ho esposto solo i fatti che qualunque persona dotata di una qualche esperienza in campo tributario non può non conoscere.
E infatti ho parlato solo di perdite fisiologiche che ogni "trasferimento" comporta.
Perdite che, visto la totale inutilità di questo "trasferimento", si potrebbero facilmente evitare.
Se volessi fare fantapolitica allora direi che non si tratta di un miliardo di euro... ma di una somma probabilmente 4/5 volte superiore... direi che gli appalti pubblici più grossi sono in mano alla malavita, che questo sistema è studiato ad arte per pagare alla malavità una tangente aggiuntiva del 22%... che sale man mano che i governi aumentano l'Iva... ma non sta a me dire queste cose (che tra l'altro non sono in grado minimamente di provare), sono sicuro che se fossero vere queste "mie fantasie" di certo i nostri onesti magistrati le avrebbero già scoperte!  carneval  moon

PS: ... e integerrimi politici, giornalisti, "comici" satirici... le avrebbero già denunciate alla Nazione.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da ToninoScalzo il Sab 8 Mar - 0:24

E allora che parliamo a fare, se le cose gravi non le possiamo dire, sebbene siano evidenti?

Che senso ha dire: lo sappiamo tutti perché si fanno le guerre ... «per denaro e per petrolio!»

Ossia lo sappiamo tutti che è lecito ammazzare migliaia (o forse milioni) di persone, se ciò comporta denari a palate per chi è proprietario di un giornale che ci farà la morale contro i cristi che hanno evaso l'IVA e che magari … stanno ancora aspettando l'intero compenso di un lavoro fatto qualche annetto fa.

ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 50
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da paolo1951 il Sab 8 Mar - 8:25

Non lo so... forse perché ci piace perdere tempo su internet.
Però le guerre non si fanno per denaro e per petrolio, ma perché ai più il denaro (e anche il petrolio) non piace "produrlo" ma preferisce andarlo a prendere a qualcun altro.

Un giornale vende se scrive quello che alla "gente" piace leggere.

Chi aspetta di essere pagato "di un lavoro fatto qualche annetto fa", aspetti perché prima bisogna pagare chi non ha fatto nessun lavoro.

E così torniamo ad un altro discorso: la ricchezza si fa producendo le cose e i servizi che sono richiesti dal mercato, dai consumatori e non quelli che qualche politico ha deciso che devono essere di utilità sociale.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da holubice il Sab 8 Mar - 13:54

Ho letto un po' velocemente. Mi scuso se ho saltato qualcosa.

In un ipotetico scenario in cui chi ti deve dare 1000 euro te li da subito, e se tu gli devi restituire 200 euro, anche tu, glieli rendi immediatamente, non vedo tutto questo problema.

Tu auspicheresti una specie di conto corrente bancario tra te e il fisco.

Visto quanto accade già ora qui da noi con le cosidette:

cartiere fiscali

... penso sia proprio il caso di evitare.

Lo Stato quei 1000 euro te li deve dare immediatamente. Idem tu con quell'Iva da versargli.
Ma fatevi due bravi bonifici visto che ora, con questo bello 'remote banking online' costano una ca$$ata e non dovete mandare nessuna segretaria a fare la bella alla filiale...


holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6095
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da holubice il Sab 8 Mar - 14:08

Il problema è che i comuni sono pieni di debiti. Come lo Stato in generale.

E che a noi se le cose diventano troppo precise e troppo chiare, e troppo trasparenti, all'atto pratico, comincia a non starci bene proprio per niente.



Un po' di tempo fa ho dovuto ritirare una pratica in tribunale.

Solo per avere una fotocopia di un foglio, sono dovuto tornare con parecchi soldi di bolli.

Con me, in cancelleria c'era un signore, presumo un avvocato in borghese. Che mi disse:

"Eh, pensa quanto giro di denaro c'è per fare un semplice timbro, o per fare una semplice fotocopia. Quanto denaro sprecato inutilmente..."

L'ho squadrato da capo a piedi e gli ho risposto:

"Non so Lei che lavoro faccia, né a che titolo stamattina si trovi in questo tribunale. Né lo voglio sapere. Ma Lei è proprio sicuro che sarebbero tutti contenti che tutto questo bailamme di scartoffie sparisse e che una sentenza divenga subito esecutiva e definitiva nell'arco di un anno...?"

E' rimasto ammutolito.


Il fatto, cari miei, è che a noi ci piace rimestare nel torbido. La merda non sta bene che nella grascia...



holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6095
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da Minsky il Sab 8 Mar - 16:29

holubice ha scritto:

E' rimasto ammutolito.

Sarà rimasto ammutolito dal tuo commento qualunquistico. In realtà è proprio uno spreco enorme di denaro e quindi di risorse.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da holubice il Sab 8 Mar - 18:55

Minsky ha scritto:
holubice ha scritto:

E' rimasto ammutolito.

Sarà rimasto ammutolito dal tuo commento qualunquistico. In realtà è proprio uno spreco enorme di denaro e quindi di risorse.
É uno spreco senz'altro.

Ma qui ognuno vede solo la spending Review da fare sullo spreco che ingrassa qualche d'un altro.

Mentre in realtà è difficile trovare qualcuno che non abbia in un modo, o nell'altro, tratto vantaggio da questo Stato sprecone.


holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6095
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da holubice il Sab 8 Mar - 18:57

Magari il lavoro appaltato al nostro Paolo non serviva farlo, e cosí avremmo evitato davvero e alla radice tutta questa burocrazia...



;-)

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6095
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da paolo1951 il Sab 8 Mar - 21:34

holubice ha scritto:Magari il lavoro appaltato al nostro Paolo non serviva farlo, e cosí avremmo evitato davvero e alla radice tutta questa burocrazia...



;-)
Allora Holu solo per sgombrare il terreno da possibili equivoci ti dico che io non ho mai avuto nessun rapporto commerciale con Stato o PA o enti locali... ed è proprio per questo che mi permetto di smascherare questa "bidonata"... altrimenti scusa stavo ben zitto!
Per il resto (e lo dico senza offesa) benché tu sia una persona intelligente, è chiaro (lo si capisce anche da quello che hai scritto in passato) che in tema di fisco sei molto ignorante...

holubice ha scritto:Ho letto un po' velocemente. Mi scuso se ho saltato qualcosa.

In un ipotetico scenario in cui chi ti deve dare 1000 euro te li da subito, e se tu gli devi restituire 200 euro, anche tu, glieli rendi immediatamente, non vedo tutto questo problema.

Tu auspicheresti una specie di conto corrente bancario tra te e il fisco.
No! il "conto corrente fiscale" è semmai quello che si usa attualmente (anche per imbrogliare)... cercherò poi di spiegarti la cosa. Io la faccio molto più semplice, tu Stato proprio non mi dai l'IVA, che è cosa tua e non mia, ma paghi solo il corrispettivo, il compenso del mio lavoro!

holubice ha scritto:Visto quanto accade già ora qui da noi con le cosidette:

cartiere fiscali

... penso sia proprio il caso di evitare.

Lo Stato quei 1000 euro te li deve dare immediatamente. Idem tu con quell'Iva da versargli.
Ma fatevi due bravi bonifici visto che ora, con questo bello 'remote banking online' costano una ca$$ata e non dovete mandare nessuna segretaria a fare la bella alla filiale...
Lo so che a te sono simpatiche le banche e vuoi che guardagnino il più possibile... un bonifico online a te costa una cazzata, ma lo stato, che è ancor più generoso di te con le banche, glieli paga meglio... e comunque se anche un bonifico online costasse solo 90 centesimi, 10 milioni di bonifici costerebbero 9 milioni di euro.
In ogni caso spiegami, se sei capace, l'utilità di questo movimento "avanti-indietro", non stiamo mica parlando di seghe.

L'IVA (ma questo vale per tutte le tasse) è una imposta che lo stato chiede agli altri, ai privati... chiederla anche a se stesso, cioè lo Stato che tassa Stato è già una coglioneria... ma quando la coglioneria si spinge al punto di metterci di mezzo un terzo che riscuote dallo Stato le imposte che sono dello Stato per poi passarle nuovamente allo Stato... persino Holu dovrebbe capire che la cosa puzza!
Questa volta caro Holu ho sinceri dubbi sulla tua buona fede e onestà fiscale!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da paolonesi il Dom 9 Mar - 17:42

@ Paolo1951 5 mar 20:20

Carissimo Paolo,

Guarda che ti va anche bene con la faccenda della fattura !

Fino a non molti anni fa se tu come piccola impresa dovevi fare la fattura per forza, il mese successivo dovevi versare l'IVA (all'epoca il 19%), ma poi l'anno successivo dovevi pagarci sopra pure le tasse.....ANCHE SE NON AVEVI INCASSATO 1 (delle vecchie) LIRETTA !

Il fatto di pagare  sia l'IVA che le tasse al momento che incassi però valeva per i professionisti (avvocati, commercialisti, ingegneri, architetti ecc.), mentre non valeva e non vale a tutt'oggi per le imprese (che quindi, per importi elevati, possono o rischiano addirittura di fallire !)

Per quanto riguarda poi il fatto che quando ti pagheranno la banca si beccherà tutto perchè sarai in rosso di una cifra superiore all'entrata e che quindi avrai difficoltà a pagare pure l' IVA....beh...caro Paolo....che devo dirti ?.......visto che ho fatto pure il commercialista e che "significativamente" mi sono sempre battuto per le assurdità fiscali, non avendo MAI perso un ricorso col Fisco (non per mia bravura, ma perchè facevo sempre fare bene le cose ai clienti !)....posso capirti !

Per cui effettivamente se il prossimo anno quando verrai pagato (speriamo!), ma ti trovi col conto corrente scoperto e quindi quei soldi che arriveranno sarà come se fossero acqua fresca....che cavolo vuoi che se ne frega il Fisco !....ti capisco, credimi, sinceramente, ma ......non dovevi mai farti trovare in questa situazione !

L'unica cosa che posso dirti e che consigliavo a tutti i miei clienti (che andavano TUTTI benissimo) è quella di stare molto attento al cosiddetto "cashflow"....crearti cioè una liquidità necessaria per sopperire a spese, periodi di non fatturazione, costi non previsti, IVA e tasse da pagare.... ecc ecc., e quidi cercare "disperatamente" di non pagare nemmeno mezzo cent di €. a quei strozzini legalizzati che sono le banche !

In questo periodo, salvo casi particolari o molto fortunati, dei piccoli/medi imprenditori si salvano e reggono bene  solo quelli che non hanno debiti con  le banche ! Sembra sempre....sembra !...che un affidamento bancario concesso ti tiri fuori dai guai, ma in realtà è proprio da lì che cominciano i guai....piano piano la banca ti asciuga e prosciuga. e, col tempo, diventano................ cazzi acidi !

Quanto sopra e altre strategie che consigliavo, hanno sempre dato risultati ottimali per le aziende che seguivo (tutte nella sanità, e quindi USL, ASL, Regioni, Comuni ecc ecc.). Se poi pensi che i miei clienti erano i più velocemente pagati dagli enti pubblici e privati.....puoi immaginarti.....eheheheheheh !

Sono sempre a disposizione a parlare di fisco, diritto del lavoro e di economia (pratica e teorica), anche se mi interessa ormai molto di più la filosofia, la teologia, la fisica ecc.

Ti saluto molto cordialmente......Paolonesi

paolonesi
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 104
Età : 61
Località : Forte dei Marmi
Occupazione/Hobby : studioso
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 08.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da holubice il Dom 9 Mar - 17:48

paolo1951 ha scritto:...L'IVA (ma questo vale per tutte le tasse) è una imposta che lo stato chiede agli altri, ai privati... chiederla anche a se stesso, cioè lo Stato che tassa Stato è già una coglioneria... ma quando la coglioneria si spinge al punto di metterci di mezzo un terzo che riscuote dallo Stato le imposte che sono dello Stato per poi passarle nuovamente allo Stato... persino Holu dovrebbe capire che la cosa puzza!
Questa volta caro Holu ho sinceri dubbi sulla tua buona fede e onestà fiscale!
Paolo mio, non mi hai capito. Anzi, voglio essere diplomatico come il pasticcino, non mi sono ben spiegato...

Pensi che tra gli operai del comune non ci sia sufficiente forza lavoro per fare il lavoro (bello, brutto, buono, cattivo...) che hai fatto tu al comune?

A me, per lavoro, mi spedivano spesso anche dentro pubbliche amministrazioni. Sappi che, se solo avessero dato qualche calcione nel cu/° a coloro che già eran lì dentro, di me non ci sarebbe stato affatto bisogno. Era cosa che mi faceva incacchiare, ma è una cosa che, a ben vedere, mi ha assicurato uno stipendio per un tot di mesi, un po' qui, un po' là...

Un mio caro amico lavora per una multinazionale che da strumenti sanitari ai nostri ospedali. Contratti nell'ordine di milioni. Beh, mi racconta con malinconia di quando incominciò il suo mestiere e, pur avendo lavorato solo 9 mesi su 12, centrò tutti i budget di vendita, gli regalarono un televisore Telefunken, uno stereo Philips, una lavatrice AEG. La lavatrice s'è rotta qualche mese fa. Con l'arrivo della Spending Review, lui e tutti i suoi colleghi si sono ritrovati con sorprese: abituati com'erano a salire sul Freccia Rossa in prima classe, si son sentiti dire di dover 'mestamente' trasferirsi in terza classe 'bestiame', perché di quel tipo era il loro biglietto. Da un'auto sempre nuovo ogni tre anni del valore di decine di migliaia di euro, ora si ritrova con una specie di Doblò da elettricista. Fino a qualche mese fa era in cassa integrazione: se lo sono ripreso solo a patto che da un inquadramento come 'quadro' ne accettasse uno in una agenzia terza come 'sotto prodotto'.

Ah, il sottoscritto, con tutti gli altri filistei, siamo andati a batter cassa per il terzo mese consecutivo, e anche questa volta ci è stato detto che dobbiamo saltare il pasto/stipendio.

Se lo stato avesse continuato a buttar denaro dalla finestra come fatto fino a ieri, molto probabilmente io, o qualche mio collega, riportavano soldi in cassa fatturando qua e là.

Io lavoro per una ditta squisitamente privata. La multinazionale del mio amico pure.

Ma, come scrivevo poc'anzi, in un modo o nell'altro, anche noi, marginalmente, di striscio, abbiamo munto la vacca chiamata 'Stato'...






holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6095
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da holubice il Dom 9 Mar - 18:01

Tò Paolo, dopo i commercialisti, iscriviti qui dentro...

Dipendenti Pubblici Punto Org






holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6095
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da paolonesi il Dom 9 Mar - 18:17

@ Paolo1951 8 mar 22:34

Carissimo omonimo,

ho letto ora il tuo post in riferimento, e nel finale dici: "Questa volta caro Holu ho sinceri dubbi sulla tua buona fede e onestà fiscale!"

Ma, Paolo, io non conosco Holubice, però cerca di capire che se non si è dentro...nella pratica...in questi paradossali e infernali meccanismi fiscali, è difficile rendersene conto !

Se poi vogliamo entarci dentro e discutere delle leggi fiscali c'è da impazzire (credo che ce ne siano più di 100.000). Io mi rifacevo sempre invece, il più delle volte, al codice civile e riuscivo a dimostrare, spesso, che certi comportamenti degli uffici (o se vuoi dei vari direttori degli uffici IVA e FISCO - una volta erano enti ben separati, con una loro autonomia - ) erano degli autentici arbìtri !
In pratica ....tiravano giù interpretazioni del cazzo. Regolarmente smentite dai ricorsi che regolaremente perdevano  !

Quindi, tra leggi contradditorie e "interpretazioni autentiche" o "false interpretazioni", puoi immaginarti che casino !

Quindi metterci a ragionarci sopra come vorremmo (condizionale) che fosse il Fisco....non porta  a nulla....tanto fanno come vogliono (leggi: fanno le cazzate che i politici richiedono in quel momento senza nessun acoordinazione con le leggi preccedenti o. che peggio, col codice civile!).
Non so se ricordi quel famoso anno, mi sembra il 1994 (o 1995 ?) delle dichiarazioni dei redditi, dette "Dichiarazioni Lunari" ?
Paccate e paccate di fogli e informazioni da chiedere !
Così, conoscendo alcuni esponenti politici al Ministero, li chiamai e chiesi:
"Ma tutte queste informazioni che chiedete ai cittadini, poi che ve ne fate ? C'è la possibilità inoltre che riusciate a utilizzare almeno da un punto di vista statistico le informazioni denunciate nella dichiarazioni ?"
Mi risposero (testualmente):
"Ma sei scemo ! Dove cazzo vuoi che abbiamo il personale e i programmi adatti a raccogliere tutti questi dati ?"
Ed io, da scemo evidentemente, insistei:
"Ma allora perché cavolo li chiedete facendomi perdere tempo e soldi ai cittadini  ?  Non sarebbe meglio fare come negli USA che la dichiarazione te la mandano gli Uffici del Fisco, già bell'è pronta ?"
(dicono che Renzino "di Firenze il più volpino" abbia annunciato che vorrebbe fare proprio così...mah !)
Risposta:......una grossa crassa risata......!

Ehhhhhhhh....Paolo...che vuoi farci ?
Beh....se può interessarti....sono abbastanza competente in armi da fuoco  e balistica .... e ho fatto l 'ufficiale degli alpini con corso cannonieri, ma......sssssssssssssssssssssssssss....non lo dire a nessuno......il nemico potrebbe ascoltarci !

Ciaooooooo.......Paolonesi

paolonesi
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 104
Età : 61
Località : Forte dei Marmi
Occupazione/Hobby : studioso
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 08.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da ToninoScalzo il Dom 9 Mar - 18:29

Ognuno di noi distingue la gente in varie categorie. Ne cito solo due di queste categorie per brevità:

1) Gli intelligenti, ossia quelli che quando parlano vanno molto vicini alle cose che noi sappiamo andrebbero dette.
2) Gli intelligentissimi, ossia quelli che quando parlano dicono proprio le cose che noi sappiamo bisogna dire.

Ovviamente per Paolo io non rientro in nessuna di queste due categorie. E dall’alto della sua istruzione si è limitato a darmi una nozione basilare di libero mercato.
paolo1951 ha scritto:Un giornale vende se scrive quello che alla "gente" piace leggere.
Certo da una persona che conosce a menadito tutte le leggi del libero mercato, mi sarei aspettato “qualcosina” in più. Ad esempio come funziona la legge (non italiana ma propria del libero mercato) del “finanziamento per stare a galla”?

Te lo chiedo perché a me non risulta che i giornali siano in attivo, eppure da sempre ricevono un mucchio di soldi e questo perché è giusto che stiano sul mercato. Certo – immagino – in questo momento di crisi è un dovere morale aiutare tutte quelle aziende che rischiano il fallimento e quindi è normale che lo stato italiano (uno tra i più moralisti al mondo) dia milioni di euro ai poveri giornali (e alle aziende in genere) che sono in crisi.

Comunque, tanto per chiarirci le idee, questi sono i soldi che lo stato italiano ha versato ai quotidiani nell’anno 2011
www.primadanoi.it/news/cronaca/539603/Contributi-all-editoria--80-milioni.html
 
Ora tu che sei molto più preparato di me, riesci ha trovarmi i finanziamenti pubblici dati a tutte quelle piccole aziende che non sono riuscite a stare sul mercato, sempre per quella famosa legge di mercato che tu ben conosci?

ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 50
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da holubice il Dom 9 Mar - 18:46

ToninoScalzo ha scritto:...Comunque, tanto per chiarirci le idee, questi sono i soldi che lo stato italiano ha versato ai quotidiani nell’anno 2011
www.primadanoi.it/news/cronaca/539603/Contributi-all-editoria--80-milioni.html
Lo Stato, o meglio, la Politica, finanza i giornali per metterli a libro paga.

Se non sbaglio, una metà dei soldi dei giornali arriva dal finanziamento pubblico. Ogni giornalista sa che non può andare troppo in là nello scrivere contro questo o contro quello. Sa che se, adducendo una scusa qualsiasi, venisse ritirato il finanziamento, probabilmente andrebbe a casa.

Questa è la ragione di quel generoso contributo.

Ed è la ragione per cui Il Fatto Quotidiano stampa sì e no 20 pagine al giorno, mentre Il Corsera, la domenica, ne ha 100 (sì, 100, con l'inserto gratuito). Solo che sul secondo sono anni che non salta fuori nessuna notizia. Per notizia intendo qualcosa tipo l'appartamento di Scajola, il buco di Monte dei Paschi, la trattativa Stato-Mafia, etc. etc.






holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6095
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si potrebbe risparmiare un miliardo, ma non sembra interessi a nessuno...

Messaggio Da paolo1951 il Dom 9 Mar - 23:34

@Holu e ToninoScalzo, la questione giornali ossia quotidiani (quelli della carta stampata) è semplicemente il classico scandalo... e non dico "italiano" perché onestamente non so se altrove sia meglio o peggio.
Per me si dovrebbe abolire sic et simpliciter qualsiasi pubblica sovvenzione ai giornali.
Analogamente si dovrebbe obolire sic et simpliciter la RAI... ma tutta questa "infornazione", che non ha nessun scopo, nessuna utilità "sociale", serve moltissimo, come dice Holu, alla classe poltica... non certo per informare ma per condizionare l'elettorato, quindi ce li dobbiamo tenere!

Più in generale abolirei tutti i "finanziamenti" e gli "incentivi" alle imprese da parte dello Stato, il migliore incentivo che lo stato può darci è semplicemente smettere di taglieggiarci e ostacolarci, smettere di impedirci di lavorare, smettere di "mettere il becco" con i suoi funzionari imbecilli e/o disonesti in questioni, problemi che questi funzionari neanche sono in grado di capire.
Ma anche questo so che è impossibile.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum