Come e quando avete imparato a nuotare?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Come e quando avete imparato a nuotare?

Messaggio Da Rasputin il Ven 7 Mar - 19:47

La mia storia è abbastanza inusuale, e sono passato dall'odio all'amore più incondizionato nell'arco di 20 lunghi anni.

Ma ve la racconto non appena qualcuno dice la sua  wink.. 

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50813
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quando avete imparato a nuotare?

Messaggio Da silvio il Ven 7 Mar - 22:07

Ho rischiato di annegare tre volte, una volta da piccolo, il mare era mosso, e alcuni ragazzi affrontavano le onde su un grosso canotto, io ero nell'acqua bassa, improvvisamente vengo travolto dal battello e finisco sotto schiacciato dal peso e in pochi centimetri d'acqua, non respiravo sia perché sotto ma anche perché ero schiacciato (mi è successo anche nei combattimenti a terra, ti comprimono il torace e non riesci a respirare) stavo perdendo i sensi, quando un cavallone per fortuna ha spostato tutto e ne sono uscito, brutta sensazione.
Un'altra volta cado dalla barca e finisco sotto, mi ricordo ancora le bolle che mi venivano su viso, ero veramente piccolo, mi sento afferrare per i capelli e mi tirano su.
L'ultima ero sempre ragazzino mi metto a nuotare su un lungo tratto, ad un certo punto ho esaurito le forze, annaspavo e la cosa assurda che stavo con i polmoni pieni di aria e non riuscivo a svuotarli, un urlo strozzato agitavo le braccia, ma dalla riva nessuno mi notava, qualcuno guardava, ma non si rendevano conto che ero in difficoltà.
Sono stato salvato da un vecchio cugino che pescava, in canottiera, cappelletto con l'ancora e pancia grossa, esperto si era accorto, è arrivato con la barca e mi ha portato a riva.
Raccontato la cosa a mio Padre, questi mi ha preso messo sulla piccola barca del cugino, e portato in una bella caletta, mi ha fatto scendere e fatto nuotare alla marinara, mi ha fatto vedere come ci si riposa, poi mi ha passato maschera e boccaglio fatto vedere sotto.
Da quel giorno non ho più avuto problemi, ho nuotato con qualsiasi mare.
Un amico di Papà, Tonino, incursore della marina, veterano di guerra, mi ha poi insegnato a cavarmela tra le onde, poi nel fiume,  ho preso maggiore confidenza con l'acqua, avrò avuto 8 anni credo.
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 57
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quando avete imparato a nuotare?

Messaggio Da Cosworth117 il Sab 8 Mar - 1:13

Non sapevo nuotare e non parlavo con mio padre. Potevo avere 12/13 o meno, non lo so. Mio padre stava tentando di insegnare a nuotare a mia sorella... Ho deciso di imparare da solo anche per dimostrargli qualcosa. Alla fine ci sono riuscito nel giro di poco...

_________________
There's always a plane B!
avatar
Cosworth117
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 9096
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quando avete imparato a nuotare?

Messaggio Da vnd il Sab 8 Mar - 7:00

A dieci anni ho letto su un manuale, in biblioteca, che per galleggiare basta tenere immerse le braccia e la testa fino alle orecchie.

Ha funzionato.

Il mio grosso problema è sempre stata la respirazione.
Forse era spiegata nella pagina successiva ma io, preso dall'entusiasmo, ho tralasciato di approfondire.

Ho notato per parecchi anni pur con la paura dell'acqua.
Ma è quando sono andato a lavorare in un posto di mare ed ho avuto la possibilità di nuotare ogni pomeriggio, per almeno quattro mesi all'anno, che ho vinto davvero la paura dell'acqua.
Poi mi hanno trasferito.

Oggi avrei bisogno di un po' di paura...
Perché sono tentato di spingermi un po' troppo in là...
Una volta, tornato al mare, in ferie, l'ho fatto con il maestrale che buttava al largo...
Dopo tanti anni avevo dimenticato quelle piccole perle di saggezza che ti salvano la vita.

Una cosa che mi è rimasta di quando credevo è la sensazione che il mare abbia una sua personalità e... che... ci si possa parlare...
Quella volta che non stavo riuscendo a tornare a riva, come un cretino, a causa del maestrale, ero andato al largo... a salutare il mare...

Come un cretino, appunto.

Però... mi piace essere un cretino.
L'altra cosa che si capisce da questa specie di confessione è che l'ignorante non sa di non sapere.
avatar
vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quando avete imparato a nuotare?

Messaggio Da Rasputin il Sab 8 Mar - 9:35

Devo avere avuto 6 o 7 anni quando, durante un soggiorno in una colonia marina (Meno male che paiono essere scomparse, barbara usanza trovo quella di parcheggiare i figli in colonia per farsi le ferie senza) qualche bambino più grande - ero tra i più piccoli - mi ha spinto la testa sott'acqua.

Il risultato è stato una paura cronica della medesima, al punto che per imparare a nuotare, abbastanza malamente, solo a rana ed all'età relativamente tardiva di 10 anni, mi ci sono voluti 2 corsi, durante il primo dei quali mia madre, spaventata dal fatto che uscivo dalle lezioni con le labbra blu mi ha portato dal cardiologo, il quale dopo aver stabilito che ero sano (Come un pesce, ah ah) ha detto che si trattava di semplice fifa pale e sarebbe scomparsa.

Segue iscrizione - io recalcitrante, mia madre fermamente determinata - a società sportiva natatoria, dove ho nuotato per 3 anni prima di essere buttato fuori causa assenteismo allenamenti (Sí, state leggendo bene!), passaggio ad altra società sportiva natatoria per altri 2 anni, prima di venire buttato fuori anche da lí per lo stesso motivo  mgreen 

Il primo sport acquatico praticato di mia sponte - subito dopo - è stata la pallanuoto, allenamenti non meno pesanti ma più variati, gioco (Almeno in allenamento) più divertente, più comunicazione coi compagni, più possibilità anche di giocare in partita a dispetto del fatto di essere - e che ci crediate o no, lo sono ancora - un nuotatore mediocre.

Ma, ci sono stati un paio di ma: a parte la scarsa predisposizione per gli sport di squadra, già evidenziatasi durante l'infanzia (Sempre tra gli ultimi ad essere scelto per la squadretta di calcio e quasi sempre messo in porta per limitare i danni ed anche gli autogol  bounce ), ero già allora alto come adesso, 1,78 ma con 62kg di peso.

Sebbene tali 62 kg consistessero esclusivamente di muscoli (Dico sul serio, mi si vedevano le vene sugli addominali) non avevo la massa sufficiente per contrastare alcuno dei quasi tutti bestioni.

Insomma, se mi mettevano in difesa gli attaccanti avvesari mi facevano nero  boxed , se mi mettevano in attacco mi facevano nero i difensori avversari  boxed boxed 

Però in porta ero bravino, braccia lunghe e buona elevazione dato anche lo scarso peso, e mi piaceva pure.

Solo che a quel tempo c'era un portere titolare (Io ero riserva, ovvio  crying ) bravissimo, insomma giocavo poco e sempre o quando si stravinceva e ci si poteva permettere di rischiare qualcosa o quando ormai non c'era speranza e mi facevano giocare per fare esperienza.

Non è difficile dedurre che tale situazione non era molto motivante, e dopo 2 anni e mezzo ho smesso di mia sponte, anche se tutti i componenti della squadra cercavano - senza ironia - di convincermi a rimanere (Avevo 17 anni ed a pallanuoto si gioca tranquillamente fino a 35).

Poi con l'acqua ho avuto poco a che fare fino all'età di 21, e quanto ne è seguito poi fa parte di un altro capitolo  wink..

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50813
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quando avete imparato a nuotare?

Messaggio Da holubice il Sab 8 Mar - 12:27

Ho imparato grazie a questa:



I miei genitori non sanno nuotare. Non hanno fatto nulla per incentivarmi. Ho semplicemente indossato una maschera, ho imparato a fare il morto a pancia sotto.

Imparato bene il morto, ho cominciato a fare fare la rana. Poi, piano piano, tutti gli altri stili.

Da 19 anni in poi sono andato in piscina. Avevo uno stile un po' grossolano, tipo un tizio che affoga... Mentre stazionavo sulle corsie per il nuoto libero, buttavo l'occhio alle istruttrici che spiegavano gli stili ai bimbi, e ho cercato di sgrezzarmi.

Ora, dal 1° Giugno fino al 4-5 Ottobre, un giorno sì e un giorno no, mi faccio 2 ore e un quarto di nuoto in mare.

Sempre con quella maschera da sub che da sempre mi è rimasta cara.

P.S.
Gli ultimi giorni mi è capitato di esserre 'pescato' da un tizio che ritirava una rete a riva, e da una signora che m'ha preso con la lenza...



avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6244
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quando avete imparato a nuotare?

Messaggio Da silvio il Sab 8 Mar - 21:23

La maschera da sub è una grande risorsa
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 57
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quando avete imparato a nuotare?

Messaggio Da Rasputin il Dom 9 Mar - 9:05

silvio ha scritto:La maschera da sub è una grande risorsa

Questo apre - anche se forse un po' OT ma magari apriamo un topone dedicato - un capitolo praticamente parallelo 1:1 a quello di cui ho raccontato sopra, quello della pesca in apnea che è stata una delle mie maggiori motivazioni per imparare a nuotare.

Mi ci sono dedicato per lo stesso periodo del nuoto e pallanuoto, senza grandi risultati ma con immensa gioia, tanto che negli ultimi anni avevo lasciato perdere il fucile e scendevo solo a guardare, al massimo raccogliere cozze e cannolicchi (Ci ho vissuto durante un paio di vacanze, le vendevo ai ristoranti).

Ma so di qualcuno qui che alla pesca subacquea si è dedicato in maniera più "Professionale", magari ci dice la sua  wink.. 

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50813
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quando avete imparato a nuotare?

Messaggio Da Odis89 il Dom 9 Mar - 10:12

La mia storia è molto più banale: da quando ho ricordi, ho sempre saputo nuotare.
È molto probabile che il fatto che la mia famiglia provenga da una cittadina che sorge sulle sponde del Mediterraneo abbia avuto una forte influenza.

Ricordo che la cosa più divertente era andare a fare il bagno in mare quando questo era mosso, e che la mia attività preferita quando invece era calmo era di cercarmi il sasso più pesante che riuscissi a trovare e sollevare ed usarlo come ancora mentre stavo sott'acqua.

Rigorosamente con la maschera, almeno finché non ho imparato a farne completamente a meno.

Non sono mai rimasto volentieri in spiaggia, ed ancora oggi se vado in spiaggia è per il mare; sto in spiaggia o al sole al massimo quanto basta per asciugarmi.
Qualche volta, nemmeno quello.

Ad ogni modo, ricordo vagamente mio padre che mi tiene a galla e mi incoraggia a muovere i piedi, per cui suppongo mi abbia insegnato lui quando ero molto piccolo...
avatar
Odis89
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 727
Occupazione/Hobby : Putrefatto
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quando avete imparato a nuotare?

Messaggio Da Rasputin il Dom 9 Mar - 10:34

Odis89 ha scritto:La mia storia è molto più banale: da quando ho ricordi, ho sempre saputo nuotare.
[...]

A parte il fatto che non mi pare affatto banale, secondo me da spunto ad interessanti considerazioni, anche se sempre a mio parere appartieni ad una minoranza di fortunati visto che dovrebbe essere la condizione naturale...probabilmente il tuo caso è simile a quello di mia figlia, che portavo in piscina a meno di 2 anni (Lei, non io  carneval ) ed a 3 ha per la prima volta recuperato un mazzo di chiavi che avevo buttato su un fondo di circa 1 metro.

Da quel momento in poi la madre ed io abbiamo poco o punto avuto bisogno di tenerla d'occhio tanto in piscina come al mare, a 6 anni - età approssimativa alla quale i bambini sono in grado di apprendere movimenti coordinati - ha fatto un corso ed ora nuota come un pesce.

Tempo fa - ora compie i 14 nel giro di un paio di settimane - le ho chiesto se si ricordava di quando la portavo in piscina, e non se ne ricorda...magari alla prima occasione provo a riarticolare la domanda, sono convinto di quanto sopra.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50813
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum