Quegli 80 euro di Renzi

Pagina 6 di 32 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 19 ... 32  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da Minsky il Lun 7 Lug - 15:49

paolo1951 ha scritto:
Minsky ha scritto:... Esatto. E tanto per rincarare la dose: quando sono nati i loro bimbi, era in vigore il "bonus-bebè" di Berlusconi di 1000 euro a marmocchio. Le persone più che benestanti di cui ho raccontato sopra se li sono intascati senza fare una piega.
...
Però Minsky non capisco una cosa: secondo te è necessario solo eliminare questi casi vergognosi, oppure limitare l'assistenzialismo a pochi casi veramente "bisognosi"?
Ma è ovvio che l'assistenza dello Stato deve soccorrere solo (e tutti) i cittadini bisognosi. Meglio ancora se l'amministrazione dello Stato è così lungimirante da mettere i cittadini - almeno la gran parte - in condizioni di non essere nel bisogno.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da paolo1951 il Lun 7 Lug - 16:06

Minsky ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Minsky ha scritto:... Esatto. E tanto per rincarare la dose: quando sono nati i loro bimbi, era in vigore il "bonus-bebè" di Berlusconi di 1000 euro a marmocchio. Le persone più che benestanti di cui ho raccontato sopra se li sono intascati senza fare una piega.
...
Però Minsky non capisco una cosa: secondo te è necessario solo eliminare questi casi vergognosi, oppure limitare l'assistenzialismo a pochi casi veramente "bisognosi"?
Ma è ovvio che l'assistenza dello Stato deve soccorrere solo (e tutti) i cittadini bisognosi. Meglio ancora se l'amministrazione dello Stato è così lungimirante da mettere i cittadini - almeno la gran parte - in condizioni di non essere nel bisogno.
Minsky a meno che per "bisognosi" io e te s'intenda cose completamente diverse... la cosa non è affatto ovvia!
Da moltissimo tempo l'assistenza è considerata un diritto da cui eventualmente escludere (ma solo talvolta) i ricchissimi ma di certo non riservata ai bisognosi!
Prendi il caso dei farmaci, fatta eccezione per il ticket, tutti ne possono usufruire semi-gratuitamente. In certi casi vi è stata (per motivi elettoralistici) persino l'esenzione generalizzata dal ticket (almeno per un certo tempo e in certe regioni).
Questa generosità dello stato è molto gradita dai farmacisti e dall'industria farmaceutica in generale, ma è fonte di sprechi enormi di denaro pubblico e probabilmente anche di danni per la salute dei cittadini.
Malgrado ciò rimane dogma indiscutibile in questo paese che la "salute è un diritto" di tutti quindi per essa non si deve pagare.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da holubice il Lun 7 Lug - 18:58

paolo1951 ha scritto:Perfettamente d'accordo, il meglio sarebbe abolire sic et simpliciter il Senato della Repubblica. eliminando tra l'altro tutte le spese di "gestione" di questa elefantiaca struttura (dal ristorante ai barbieri, alle spese per hardware e software, ecc. ecc.).
Ma in questo modo crescerebbe esponenzialmente l'opposizione di tutti i "democratici" che vogliono il mantenimento del senato... per cui alla fine non si farebbe esattamente nulla!
Mi fai venire in mente questa che stava su Spinoza...

"Il problema sono sono le leggi, ma i ladri.
Che le hanno fatte..."


Sto ricredendomi sull'inutilità del Senato: ultimamente, con il nuovo connubio Silvio-Matteo, stanno uscendo leggi impresentabili che licenziate dalla Camera, vengono additate in alcuni (pochissimi) giornali all'attenzione e al biasimo popolare. E se ne chiede l'agguistamento nel Senato. Spesso riuscendoci.

Insomma, senza di esso, l'in%ulata sarebbe istantanea, senza possibilità di bloccare il colpo.

Se dobbiamo fare delle economie, e dobbiamo, potremmo lasciare 200 deputati e 100 senatori, per un totale di 300 parlamentari.

Ma che, concordo, non sono certo coloro che hanno fatto il buco del 132% di debito/Pil. Nè tanto meno le corruzioni e ladrocini dei politici nazionali e/o locali.

Quello l'abbiamo fatto noi al 98,4% mangiando pane a tradimento in milioni di posti pubblici e non rilasciando miliardi di miliardi di ricevute fiscali.

Non fatemi copiancillare di nuovo la favola delle rane e del Re Travicello, per cortesia...










holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da holubice il Lun 7 Lug - 19:01

Comunque mi fa specie che le ultime mosse, in fatto di riforme, seguano pedissequamente la scaletta del famoso:

piano rinascita democratica

... ma propio sputato...

Il Bipartitismo, una sola camera, la responsabilità civile dei magistrati, l'uso della decretazione d'urgenza.

Stampate queste otto paginette pdf.

Vi eviterà il prezzo dei giornali nel prossimo anno e mezzo...


 eeeeeeek 

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da Minsky il Mar 8 Lug - 10:17

holubice ha scritto:...
 ok2 

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da Minsky il Mar 8 Lug - 10:25

ANSA ha scritto:Ance,-800mila posti in edilizia dal 2007

Imprese fallite sono 14.200

ROMA, 8 LUG - Dal 2007 nel settore delle costruzioni sono stati persi 800 mila posti di lavoro; le imprese edili fallite sono state 14.200. E' quanto emerge dall'Osservatorio Congiunturale dell'Ance.

ANSA ha scritto:Inps:6,8 mln pensionati sotto mille euro

Per 2, 1 milioni assegni non superano i 500 euro in 2013

ROMA, 8 LUG - Nel 2013 il 43% dei pensionati, ovvero 6,8 milioni di persone, riceve uno o più assegni per un importo totale medio mensile ''inferiore a 1.000 euro lordi. Tra questi, il 13,4% pari a 2,1 milioni si situa al di sotto di 500 euro''.
   Lo rileva l'Inps nel rapporto annuale.

ANSA ha scritto:Famiglie, taglio qualità o quantità cibo

Istat, spesa alimentare stabile, ma cala acquisto carne, -3,2%

ROMA, 8 LUG - Continuano ad aumentare le famiglie che hanno ridotto la qualità o la quantità del cibo acquistato fino a raggiungere il 65% nel 2013 dal 62,3% del 2012. Lo rileva l'Istat. La spesa alimentare resta sostanzialmente stabile (passa da 468 euro a 461), nonostante la ''diminuzione significativa'' di quella per la carne (-3,2%).

ANSA ha scritto:Fisco: Ance, in 3 anni +200% tasse casa

Da 9 miliardi Ici ai 25 di Imu-Tasi

ROMA, 8 LUG - Dal 2011 al 2014 l'imposizione fiscale sulla casa e' aumentata del 200%. E' quanto sostiene uno studio dell'Ance. Nel 2011 il gettito Ici era di circa 9 miliardi. Nel 2014 il prelievo IMU+Tasi e' stimato in 25 miliardi di euro.

ANSA ha scritto:Bankitalia, -3,2% prestiti a maggio

Ad aprile flessione del 3,1%, in calo le sofferenze

ROMA, 8 LUG - Aumenta nuovamente, seppur in modo lieve, la stretta al credito a famiglie e imprese. Secondo i dati Bankitalia, a maggio la flessione dei prestiti è stata in media del 3,2% (-3,1% ad aprile): -1% per le famiglie, come il mese precedente, ma -4,7% per le imprese, contro il -4,4% di aprile. In miglioramento le sofferenze, il cui tasso di crescita tendenziale è stato del 21,7%, contro il 22,3% di aprile.

... tutto a gonfie vele, eh?

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da paolo1951 il Mar 8 Lug - 13:52

Minsky ha scritto:...
ANSA ha scritto:Inps:6,8 mln pensionati sotto mille euro

Per 2, 1 milioni assegni non superano i 500 euro in 2013

ROMA, 8 LUG - Nel 2013 il 43% dei pensionati, ovvero 6,8 milioni di persone, riceve uno o più assegni per un importo totale medio mensile ''inferiore a 1.000 euro lordi. Tra questi, il 13,4% pari a 2,1 milioni si situa al di sotto di 500 euro''.
   Lo rileva l'Inps nel rapporto annuale.
...
... tutto a gonfie vele, eh?
Ecco seleziono una delle tue notizie ANSA, e domando: perché?
Perché l'INPS che si cuccia qualcosa come il 25/30% dei nostri redditi per 30/35/40 anni riesce poi a darci solo pensioni da fame? ... anzi non riesce neanche a darci quelle perché in realtà per farlo utilizza i soldi versati da chi ancora lavora!

Se il duce non avesse avuto la brutta idea di fare l'INPS, e ci fossimo serviti di assicurazioni private... o anche se avessimo lasciato che la gente provvedesse da sola con i suoi risparmi... pensi che sarebbe andata peggio?

Quando lo Stato dice di voler pensare a noi, impariamo a rispondere "NO GRAZIE!"

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da Minsky il Mar 8 Lug - 17:09

paolo1951 ha scritto:...
Perché l'INPS che si cuccia qualcosa come il 25/30% dei nostri redditi per 30/35/40 anni riesce poi a darci solo pensioni da fame? ... anzi non riesce neanche a darci quelle perché in realtà per farlo utilizza i soldi versati da chi ancora lavora!

Se il duce non avesse avuto la brutta idea di fare l'INPS, e ci fossimo serviti di assicurazioni private... o anche se avessimo lasciato che la gente provvedesse da sola con i suoi risparmi... pensi che sarebbe andata peggio?

Quando lo Stato dice di voler pensare a noi, impariamo a rispondere "NO GRAZIE!"
Su questo sono del tutto concorde. L'unico problema è che lo Stato non ci permette di dire "no grazie".

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da holubice il Mer 9 Lug - 14:31

paolo1951 ha scritto:Ecco seleziono una delle tue notizie ANSA, e domando: perché?
Perché l'INPS che si cuccia qualcosa come il 25/30% dei nostri redditi per 30/35/40 anni riesce poi a darci solo pensioni da fame? ... anzi non riesce neanche a darci quelle perché in realtà per farlo utilizza i soldi versati da chi ancora lavora!...
Quello di dare ai vecchi le trattenute prese dai giovani al lavoro è una casa iniziata nel primo dopo guerra, poiché tra spese di guerra, tra una guerra che aveva bloccato tutto, compreso eventuali versamenti ad enti previdenziali, non si poteva far diversamente.
Va considerato, però:


  • Che gli Italiani stanno facendo pochissimi figli, di questi pochi, ancora meno lavorano: questo non può che ripercuotersi sulle pensioni erogate.
  • Questi maledetti ;-) pensionati si ostinano a campare 15 anni in più dei loro collegi degli anni '50.
  • Quando una grossa ditta andava in crisi, la soluzione è sempre stata mandare in pensionamento anticipato chi era vicino alla pensione. Ma anche non poi così vicino. E questa gente che attinge al borsellino prima, e per più anni, commette un'ingiustizia: sei rimasto senza lavoro? Te ne trovi un altro. Non riesci a trovartelo perché ti sei ricoglionito? Ok, ti do una pensione anticipata, ma l'assegno mensile te lo riduco in base agli anni in cui mi vai in pensione prima (al limite, te lo dimezzo)
  • Da buon ultima ci si è messa ENPALS, l'ente pensionistico degli statali: costoro da sempre sono andati in pensione scandalosamente prima di un loro equivalente privato (leggi sotto). Ora che ci siamo magnati tuttti i soldi e che l'Europa non ci permette di distribuirne di falsi basati su dei BOT e CCT palesemente tossici, non possiamo più assumerne di nuovi, anzi dobbiamo sbarazzarcene di alcuni che già ci sono. Questo ha mandato in crisi l'ENPALS e allora che si fa? Spalmiamo i debiti di quest'ultima dentro al calderone dell'INPS.




La Stampa: I quarant’anni delle baby pensioni, il simbolo di tutti gli sprechi d’Italia



"Chissà che fine ha fatto la signora Francesca Zarcone di Lissone, in provincia di Como. Oggi quella che può essere considerata una delle recordwomen della pensione baby – il merito di averla scovata qualche anno fa spetta al grandissimo Gian Antonio Stella del Corriere della Sera – ha esattamente 62 anni e mezzo, visto che è nata in un paesino in provincia di Messina nel non troppo lontano luglio del 1951.  
Quanto a pensione baby, la signora Zarcone è davvero una primatista: sta in pensione, beata, dall’agosto del 1983. Allora aveva soli 32 anni, e aveva lavorato in tutto, tra privato e pubblico, neanche 17 anni. Meglio di lei aveva fatto però un’altra ex-bidella, stavolta friulana, Ermanna Cossio. I suoi quindici anni di lavoro era riuscita a completarli a soli 29 anni di età. Era rimasta incinta, e invece di andare in maternità decise di andare in pensione, visto che la legge glielo permetteva. Oggi Ermanna Cossio ha appena compiuto sessanta anni: è pensionata da 30 anni. "



holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da jessica il Ven 11 Lug - 8:37

Chissà che fine ha fatto la signora Francesca Zarcone di Lissone, in provincia di Como. Oggi quella che può essere considerata una delle recordwomen della pensione baby – il merito di averla scovata qualche anno fa spetta al grandissimo Gian Antonio Stella del Corriere della Sera – ha esattamente 62 anni e mezzo, visto che è nata in un paesino in provincia di Messina nel non troppo lontano luglio del 1951.
Quanto a pensione baby, la signora Zarcone è davvero una primatista: sta in pensione, beata, dall’agosto del 1983. Allora aveva soli 32 anni, e aveva lavorato in tutto, tra privato e pubblico, neanche 17 anni. Meglio di lei aveva fatto però un’altra ex-bidella, stavolta friulana, Ermanna Cossio. I suoi quindici anni di lavoro era riuscita a completarli a soli 29 anni di età. Era rimasta incinta, e invece di andare in maternità decise di andare in pensione, visto che la legge glielo permetteva. Oggi Ermanna Cossio ha appena compiuto sessanta anni: è pensionata da 30 anni.
ecco, sarebbe da capire coma mai l'articolo cita nomi e cognomi di bidelle e sfigate varie e non dei democristiani che hanno fatto le leggi, senza alcuna cognizione di causa, solo per restare col culo attaccati alla sedia.

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da holubice il Ven 11 Lug - 12:30

jessica ha scritto:ecco, sarebbe da capire coma mai l'articolo cita nomi e cognomi di bidelle e sfigate varie e non dei democristiani che hanno fatto le leggi, senza alcuna cognizione di causa, solo per restare col culo attaccati alla sedia.
Non ho incollato tutto l'articolo. Lo faccio un po' per non essere troppo invadente, e un po' perché è bene che il giornale ne abbia un visitatore in più. L'articolo, più avanti, faceva anche un sunto dei protagonisti:

... ha scritto:Di questo - e di molto altro – bisogna ringraziare il governo in carica quarant’anni fa: il 23 dicembre del 1973 presidente del Consiglio era il democristiano Mariano Rumor, ministro del Tesoro un politico considerato un severo custode del rigore come Ugo La Malfa. Erano i tempi del primo “shock petrolifero” dopo la guerra del Kippur tra Egitto, Siria e Israele: il 2 dicembre sempre Rumor aveva varato le domeniche a piedi, con i cinema chiusi alle dieci e la tv oscurata prima delle undici. Rigore e cinghia stretta che invece non ritroviamo nel decreto del Presidente della Repubblica 1092. Quello che ha permesso a centinaia di migliaia di italiani dipendenti pubblici di poter andare in pensione con 14 anni, sei mesi e un giorno di attività lavorativa se donne con prole; 19 anni, sei mesi e un giorno per gli uomini; 24 anni, sei mesi e un giorno per i dipendenti degli enti locali. Una follia economica, una grandissima ingiustizia durata quasi venti anni (fu abolita da Giuliano Amato nel 1992) ma che paghiamo tuttora. Uno dei simboli più pregnanti della rovina dell’Italia.

... ormai ve l'ho ripetuto fino alla noia: se mettiamo insieme tutti quegli autonomi che non ti rilasciano una ricevuta in ambulatorio o quando ti aggiustano il sifone, sommati a tutti gli statali che, """lavorando""" mezza giornata, si tiravano su un altro stipendio come imbianchini, fatto il conto viene fuori quella maggioranza silenziosa a cui la situzione, a dispetto delle frescacce dette in pubblico, andava benissimo così. Ah, dubito molto che quelle due bidelle, andate in pensione a 28 e 32 anni, nel resto della loro vita non si sia buscati un lavoretto in nero.

Siamo noi, e solo noi, i veri responsabili dell'imminente default di questa Penisola su cui siamo accampati.

L'altro giorno ho sentito l'intervento di un deputato tedesco subito dopo la comparsata di Renzi a Bruxelles: rispondeva alla nostra richiesta di non tenere conto dei soldi spesi per gli investimeni al fine degli impegni di pareggio di bilancio: costui diceva, non sensa ragione, che un bilancio è un bilancio se tiene conto di tutto quello che spendi, se ci sono dei capitoli che lasci fuori, quello è un bilancio truffaldino. Punto.

E già, tutta questa rigidità ci uccide...



holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da Minsky il Sab 12 Lug - 10:57

https://www.facebook.com/photo.php?v=10204004798030633

 boxed 

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da novaragiacomo il Sab 12 Lug - 12:23

Minsky ha scritto:https://www.facebook.com/photo.php?v=10204004798030633

 boxed 



Ma vi rende conto a chi state dando fiducia...??? Ad un emerito deficiente... per giunta corrotto con la Massoneria atea...

Complimenti... ahahahahahah

novaragiacomo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 148
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da Minsky il Sab 12 Lug - 15:37

novaragiacomo ha scritto:
Minsky ha scritto:https://www.facebook.com/photo.php?v=10204004798030633

 boxed 



Ma vi rende conto a chi state dando fiducia...??? Ad un emerito deficiente... per giunta corrotto con la Massoneria atea...

Complimenti... ahahahahahah
Sì, non c'è altro che darti ragione: è un emerito deficiente.

Non perché non sa dire due parole in inglese, per questo sarebbe solo ignorante e incolto, qualità condivise praticamente dall'intera congerie dei politici.

È un emerito deficiente perché non ha pensato di farsi scrivere due righe di discorso da un galoppino (e sicuramente ne ha a disposizione un esercito di gente pronta a scrivere per il soldo).

In questo modo ha fatto una figura penosa (e tutti gli italiani con lui).

Oppure... si tratta di un pezzo di magistrale comicità fantozziana.

(P.S.: da quando la massoneria è diventata atea?  thinkthank )

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da novaragiacomo il Sab 12 Lug - 17:01

Minsky ha scritto:
novaragiacomo ha scritto:
Minsky ha scritto:https://www.facebook.com/photo.php?v=10204004798030633

 boxed 



Ma vi rende conto a chi state dando fiducia...??? Ad un emerito deficiente... per giunta corrotto con la Massoneria atea...

Complimenti... ahahahahahah
Sì, non c'è altro che darti ragione: è un emerito deficiente.

Non perché non sa dire due parole in inglese, per questo sarebbe solo ignorante e incolto, qualità condivise praticamente dall'intera congerie dei politici.

È un emerito deficiente perché non ha pensato di farsi scrivere due righe di discorso da un galoppino (e sicuramente ne ha a disposizione un esercito di gente pronta a scrivere per il soldo).

In questo modo ha fatto una figura penosa (e tutti gli italiani con lui).

Oppure... si tratta di un pezzo di magistrale comicità fantozziana.

(P.S.: da quando la massoneria è diventata atea?  thinkthank )



Infatti è Renzi è solo pieno di sé ma non si accorge di quanto è idiota...


Massoneria è atea nel senso che adorando un Grande Architetto e volendo fondere tutte le religioni alla fine non crede in nessun dio...

novaragiacomo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 148
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da Minsky il Sab 12 Lug - 17:09

novaragiacomo ha scritto:...
Massoneria è atea nel senso che adorando un Grande Architetto e volendo fondere tutte le religioni alla fine non crede in nessun dio...

Grande Oriente d'Italia ha scritto:La Massoneria è atea?
Come si può parlare di ateismo quando si dichiara che per essere accolto in massoneria condizione prima è che l’aspirante creda in Dio?
Solo l’ignoranza, la stupidità o la malafede può accusare di ateismo chi non crede nello stesso Dio in cui crede l’accusatore.
Credere nella propria religione, essere fedele al proprio Dio, è cosa buona per l’anima che aspira all’Eterno. Per questo la Massoneria non vi chiederà mai a che religione appartenete, ma aprirà le sue logge a tutti gli uomini credenti, a tutte le religioni praticate. Vi chiederà soltanto, come per la politica, di non discutere di religione durante i propri lavori.

http://goirsaa.it/Pubblicazioni/goirsaa_Anche_io_massone.htm

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da novaragiacomo il Sab 12 Lug - 17:38

Minsky ha scritto:
novaragiacomo ha scritto:...
Massoneria è atea nel senso che adorando un Grande Architetto e volendo fondere tutte le religioni alla fine non crede in nessun dio...

Grande Oriente d'Italia ha scritto:La Massoneria è atea?
Come si può parlare di ateismo quando si dichiara che per essere accolto in massoneria condizione prima è che l’aspirante creda in Dio?
Solo l’ignoranza, la stupidità o la malafede può accusare di ateismo chi non crede nello stesso Dio in cui crede l’accusatore.
Credere nella propria religione, essere fedele al proprio Dio, è cosa buona per l’anima che aspira all’Eterno. Per questo la Massoneria non vi chiederà mai a che religione appartenete, ma aprirà le sue logge a tutti gli uomini credenti, a tutte le religioni praticate. Vi chiederà soltanto, come per la politica, di non discutere di religione durante i propri lavori.

http://goirsaa.it/Pubblicazioni/goirsaa_Anche_io_massone.htm



Conosco queste affermazioni, ma è chiaro che il Grande Architetto non può essere classificato come un dio... perché esso non è sopranaturale...




uno dei suoi scopi è quello di eliminare il soprannaturale dal Cristianesimo. «La Massoneria è un’istituzione che ha il suo principio nella Ragione» (S. Farina, Il Libro dei Rituali del Rito Scozzese Antico e Accettato, Piccinelli, Roma 1946, pag. 59); infatti i massoni affermano, «per noi massoni [...] il criterio più alto (unico) è la ragione» (cfr. Era Nuova, marzo 1947, pag. 30), che è al centro della realtà massonica. Quindi, l’Iddio onnipotente creatore e autore della Rivelazione trasmessaci, è stato sostituito dalla ragione umana che è quella che deve dominare ed avere la supremazia nella vita dell’uomo. E proprio questa ragione fa capire ai Massoni la differenza tra il vero e il falso e gli fa rigettare i pregiudizi, le superstizioni e le false credenze diffuse dalla Bibbia, come il fatto che Dio intervenga nella nostra vita con miracoli, visioni o ci parli personalmente con una voce udibile. Essa – dicono loro – «ci fà distinguere il vero dal falso [...], dissipa i pregiudizi, i vani terrori, sostituisce le credenze false, assurde e insensate, con nozioni sane, chiare, intelligibili [...], nozioni basate sulla natura, ed è superfluo aggiungere che esse sono divine» (S. Farina, op. cit., pag. 132).




http://destatevi.org/massoneria-smascherata-soprannaturale/

novaragiacomo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 148
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da Minsky il Sab 12 Lug - 17:59

novaragiacomo ha scritto:
Minsky ha scritto:
novaragiacomo ha scritto:...
Massoneria è atea nel senso che adorando un Grande Architetto e volendo fondere tutte le religioni alla fine non crede in nessun dio...

Grande Oriente d'Italia ha scritto:La Massoneria è atea?
Come si può parlare di ateismo quando si dichiara che per essere accolto in massoneria condizione prima è che l’aspirante creda in Dio?
Solo l’ignoranza, la stupidità o la malafede può accusare di ateismo chi non crede nello stesso Dio in cui crede l’accusatore.
Credere nella propria religione, essere fedele al proprio Dio, è cosa buona per l’anima che aspira all’Eterno. Per questo la Massoneria non vi chiederà mai a che religione appartenete, ma aprirà le sue logge a tutti gli uomini credenti, a tutte le religioni praticate. Vi chiederà soltanto, come per la politica, di non discutere di religione durante i propri lavori.

http://goirsaa.it/Pubblicazioni/goirsaa_Anche_io_massone.htm

Conosco queste affermazioni, ma è chiaro che il Grande Architetto non può essere classificato come un dio... perché esso non è sopranaturale...
Come no? Chi è altrimenti il Grande Architetto?

Buckminster Fuller, Santiago Calatrava, Renzo Piano...  mgreen 

novaragiacomo ha scritto:uno dei suoi scopi è quello di eliminare il soprannaturale dal Cristianesimo. «La Massoneria è un’istituzione che ha il suo principio nella Ragione» (S. Farina, Il Libro dei Rituali del Rito Scozzese Antico e Accettato, Piccinelli, Roma 1946, pag. 59); infatti i massoni affermano, «per noi massoni [...] il criterio più alto (unico) è la ragione» (cfr. Era Nuova, marzo 1947, pag. 30), che è al centro della realtà massonica. Quindi, l’Iddio onnipotente creatore e autore della Rivelazione trasmessaci, è stato sostituito dalla ragione umana che è quella che deve dominare ed avere la supremazia nella vita dell’uomo. E proprio questa ragione fa capire ai Massoni la differenza tra il vero e il falso e gli fa rigettare i pregiudizi, le superstizioni e le false credenze diffuse dalla Bibbia, come il fatto che Dio intervenga nella nostra vita con miracoli, visioni o ci parli personalmente con una voce udibile. Essa – dicono loro – «ci fà distinguere il vero dal falso [...], dissipa i pregiudizi, i vani terrori, sostituisce le credenze false, assurde e insensate, con nozioni sane, chiare, intelligibili [...], nozioni basate sulla natura, ed è superfluo aggiungere che esse sono divine» (S. Farina, op. cit., pag. 132).

http://destatevi.org/massoneria-smascherata-soprannaturale/
C'è già una contraddizione nel testo da te riportato (vedi il grassettato).

Leggendo più avanti quanto hai linkato, si trova: «La religione massonica quindi non fa che basarsi sul deismo che – come si legge sul sito dell’Unione Mondiale dei Deisti (World Union of Deists) – ‘nega la rivelazione [...] e ammette solo l’esistenza di un Dio come causa del mondo, e una forma di religione naturale fondata sulla ragione’ per cui è la ragione che permette all’uomo di conoscere Dio; ed oltre a ciò ‘il deismo combatte tutte le superstizioni che sono frutto di ignoranza popolare’ (http://www.deism.com/deismitalian.htm).»

Quindi: "religione massonica"... "ammette l’esistenza di un Dio come causa del mondo"... "la ragione permette all'uomo di conoscere Dio"... mi sembra abbastanza.

La massoneria non ha niente di ateo. Puoi dire che è una religione per conto suo, certo. Magari anche che è un'associazione anticlericale. Che c'è di strano? Ci sono credenti cattolici anticlericali, persino.

Ma finché si farnetica di divinità, l'etichetta di ateismo per me non sarà mai convalidata. L'ateismo è la negazione del concetto di dio. Non ci sono sconti per nessuno.

 saluto... 

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da novaragiacomo il Sab 12 Lug - 18:21

Minsky ha scritto:
novaragiacomo ha scritto:
Minsky ha scritto:
novaragiacomo ha scritto:...
Massoneria è atea nel senso che adorando un Grande Architetto e volendo fondere tutte le religioni alla fine non crede in nessun dio...

Grande Oriente d'Italia ha scritto:La Massoneria è atea?
Come si può parlare di ateismo quando si dichiara che per essere accolto in massoneria condizione prima è che l’aspirante creda in Dio?
Solo l’ignoranza, la stupidità o la malafede può accusare di ateismo chi non crede nello stesso Dio in cui crede l’accusatore.
Credere nella propria religione, essere fedele al proprio Dio, è cosa buona per l’anima che aspira all’Eterno. Per questo la Massoneria non vi chiederà mai a che religione appartenete, ma aprirà le sue logge a tutti gli uomini credenti, a tutte le religioni praticate. Vi chiederà soltanto, come per la politica, di non discutere di religione durante i propri lavori.

http://goirsaa.it/Pubblicazioni/goirsaa_Anche_io_massone.htm

Conosco queste affermazioni, ma è chiaro che il Grande Architetto non può essere classificato come un dio... perché esso non è sopranaturale...
Come no? Chi è altrimenti il Grande Architetto?

Buckminster Fuller, Santiago Calatrava, Renzo Piano...  mgreen 

novaragiacomo ha scritto:uno dei suoi scopi è quello di eliminare il soprannaturale dal Cristianesimo. «La Massoneria è un’istituzione che ha il suo principio nella Ragione» (S. Farina, Il Libro dei Rituali del Rito Scozzese Antico e Accettato, Piccinelli, Roma 1946, pag. 59); infatti i massoni affermano, «per noi massoni [...] il criterio più alto (unico) è la ragione» (cfr. Era Nuova, marzo 1947, pag. 30), che è al centro della realtà massonica. Quindi, l’Iddio onnipotente creatore e autore della Rivelazione trasmessaci, è stato sostituito dalla ragione umana che è quella che deve dominare ed avere la supremazia nella vita dell’uomo. E proprio questa ragione fa capire ai Massoni la differenza tra il vero e il falso e gli fa rigettare i pregiudizi, le superstizioni e le false credenze diffuse dalla Bibbia, come il fatto che Dio intervenga nella nostra vita con miracoli, visioni o ci parli personalmente con una voce udibile. Essa – dicono loro – «ci fà distinguere il vero dal falso [...], dissipa i pregiudizi, i vani terrori, sostituisce le credenze false, assurde e insensate, con nozioni sane, chiare, intelligibili [...], nozioni basate sulla natura, ed è superfluo aggiungere che esse sono divine» (S. Farina, op. cit., pag. 132).

http://destatevi.org/massoneria-smascherata-soprannaturale/
C'è già una contraddizione nel testo da te riportato (vedi il grassettato).

Leggendo più avanti quanto hai linkato, si trova: «La religione massonica quindi non fa che basarsi sul deismo che – come si legge sul sito dell’Unione Mondiale dei Deisti (World Union of Deists) – ‘nega la rivelazione [...] e ammette solo l’esistenza di un Dio come causa del mondo, e una forma di religione naturale fondata sulla ragione’ per cui è la ragione che permette all’uomo di conoscere Dio; ed oltre a ciò ‘il deismo combatte tutte le superstizioni che sono frutto di ignoranza popolare’ (http://www.deism.com/deismitalian.htm).»

Quindi: "religione massonica"... "ammette l’esistenza di un Dio come causa del mondo"... "la ragione permette all'uomo di conoscere Dio"... mi sembra abbastanza.

La massoneria non ha niente di ateo. Puoi dire che è una religione per conto suo, certo. Magari anche che è un'associazione anticlericale. Che c'è di strano? Ci sono credenti cattolici anticlericali, persino.

Ma finché si farnetica di divinità, l'etichetta di ateismo per me non sarà mai convalidata. L'ateismo è la negazione del concetto di dio. Non ci sono sconti per nessuno.

 saluto... 


Magari non avranno il vostro attestato di Ateismo ma è chiaro che il pensiero massonico nega implicitamente l'esistenza di un dio soprannaturale che fa conoscere e manifesta agli uomini la Sua Volontà attraverso una Rivelazione, ma per loro la ragione dell'uomo fa conoscere a quest'ultimo dio... un dio molto personale... anche una sedia per loro può essere dio per assurdo... era questo il significato della mia affermazione sulla Massoneria atea...

novaragiacomo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 148
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da Minsky il Sab 12 Lug - 18:26

novaragiacomo ha scritto:
Magari non avranno il vostro attestato di Ateismo ma è chiaro che il pensiero massonico nega implicitamente l'esistenza di un dio soprannaturale che fa conoscere e manifesta agli uomini la Sua Volontà attraverso una Rivelazione, ma per loro la ragione dell'uomo fa conoscere a quest'ultimo dio... un dio molto personale... anche una sedia per loro può essere dio per assurdo... era questo il significato della mia affermazione sulla Massoneria atea...
Affermazione erronea!

Smentita dai massoni stessi (e lo sapranno bene se sono atei o no, non ti pare?), dal tuo amico evangelico, e dagli atei.

P.S.: ricorda comunque che non esistono né possono esistere "attestati di ateismo".

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da Rasputin il Sab 12 Lug - 18:34

Minsky ha scritto:[...]
P.S.: ricorda comunque che non esistono né possono esistere "attestati di ateismo".

Nello stesso modo in cui non esistono attestati di "Non sommelier"  mgreen 

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da novaragiacomo il Sab 12 Lug - 18:43

Minsky ha scritto:
novaragiacomo ha scritto:
Magari non avranno il vostro attestato di Ateismo ma è chiaro che il pensiero massonico nega implicitamente l'esistenza di un dio soprannaturale che fa conoscere e manifesta agli uomini la Sua Volontà attraverso una Rivelazione, ma per loro la ragione dell'uomo fa conoscere a quest'ultimo dio... un dio molto personale... anche una sedia per loro può essere dio per assurdo... era questo il significato della mia affermazione sulla Massoneria atea...
Affermazione erronea!

Smentita dai massoni stessi (e lo sapranno bene se sono atei o no, non ti pare?), dal tuo amico evangelico, e dagli atei.

P.S.: ricorda comunque che non esistono né possono esistere "attestati di ateismo".



Riporto quando da te postato a proposito del mio amico evangelico...

Leggendo più avanti quanto hai linkato, si trova: «La religione massonica quindi non fa che basarsi sul deismo che – come si legge sul sito dell’Unione Mondiale dei Deisti (World Union of Deists) – ‘nega la rivelazione [...] e ammette solo l’esistenza di un Dio come causa del mondo, e una forma di religione naturale fondata sulla ragione’ per cui è la ragione che permette all’uomo di conoscere Dio; ed oltre a ciò ‘il deismo combatte tutte le superstizioni che sono frutto di ignoranza popolare’ (http://www.deism.com/deismitalian.htm).»




Mi sembra di aver scritto la stessa cosa... 

Nega la rivelazione, forma di religione naturale fondata sulla ragione... conoscenza da parte dell'uomo di Dio attraverso la ragione...

Quindi nessuna rivelazione e nessuna soprannaturalità...


Sulla smentita degli stessi massoni su questa affermazione mi sembra che non sia possibile visto che loro non credono nel soprannaturale combattono le superstizioni e si basano sulla ragione... e soprattutto non credono in nessuna Rivelazione...


Sull'attestato di Ateismo era chiara l'ironia... mgreen

novaragiacomo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 148
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da Minsky il Sab 12 Lug - 20:06

novaragiacomo ha scritto:...
Guarda Giacomo, mi rincresce darti un dispiacere, ma a me in tutta sincerità non me ne può fregare di meno che i massoni siano atei o credenti. Qualunque cosa loro dichiarino di essere, o altri dicano sul loro conto, fatto sta che la massoneria è una società (più o meno, in teoria) segreta che ha il fine di stabilire una specie di dittatura transnazionale del potere economico sull'umanità. Di fatto ci sono ragionevoli indizi che questo progetto stia già ottenendo un consistente risultato (vedi quanto postato dal buon Holu pochi giorni or sono).
In tale quadro, la collusione della massoneria con i poteri fascisti e dittatoriali è ovvia e necessaria. Perciò la massoneria non può essere in contrasto con il clero. Infatti i massoni si preoccupano molto di mantenere ottimi rapporti con le gerarchie ecclesiastiche di ogni confessione. La loro neutralità verso le diverse religioni ha palesemente lo scopo di assicurarsi buoni appoggi presso ognuna delle diverse chiese.
Quindi non stiamo a fare i piedi alle mosche... a qualcuno fa piacere dire che i massoni sono atei, a qualcuno che sono credenti; in realtà è molto probabile che siano atei, lo ammetto... almeno tanto quanto lo è il clero... salvo che nei confronti del dio denaro!

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da novaragiacomo il Sab 12 Lug - 23:12

Minsky ha scritto:
novaragiacomo ha scritto:...
Guarda Giacomo, mi rincresce darti un dispiacere, ma a me in tutta sincerità non me ne può fregare di meno che i massoni siano atei o credenti. Qualunque cosa loro dichiarino di essere, o altri dicano sul loro conto, fatto sta che la massoneria è una società (più o meno, in teoria) segreta che ha il fine di stabilire una specie di dittatura transnazionale del potere economico sull'umanità. Di fatto ci sono ragionevoli indizi che questo progetto stia già ottenendo un consistente risultato (vedi quanto postato dal buon Holu pochi giorni or sono).
In tale quadro, la collusione della massoneria con i poteri fascisti e dittatoriali è ovvia e necessaria. Perciò la massoneria non può essere in contrasto con il clero. Infatti i massoni si preoccupano molto di mantenere ottimi rapporti con le gerarchie ecclesiastiche di ogni confessione. La loro neutralità verso le diverse religioni ha palesemente lo scopo di assicurarsi buoni appoggi presso ognuna delle diverse chiese.
Quindi non stiamo a fare i piedi alle mosche... a qualcuno fa piacere dire che i massoni sono atei, a qualcuno che sono credenti; in realtà è molto probabile che siano atei, lo ammetto... almeno tanto quanto lo è il clero... salvo che nei confronti del dio denaro!


Infatti la mia accusa è anche al clero che si è venduta l'anima al diavolo... devil2 


E special modo a Papa Francesco che è tutto fuorché cristiano...

novaragiacomo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 148
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quegli 80 euro di Renzi

Messaggio Da paolo1951 il Dom 13 Lug - 6:50

Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:[...]
P.S.: ricorda comunque che non esistono né possono esistere "attestati di ateismo".

Nello stesso modo in cui non esistono attestati di "Non sommelier"  mgreen 
... su Ras spiegalo tu a questi "ignoranti": LA MASSONERIA E' EBRAICA !!!

Però tenuto conto che gli Ebrei sono deicidi, che gli Ebrei adorano solo il Dio Quattrino, che hanno scientemente distorto (a loro comodo) la Rivelazione divina... forse in senso "estensivo" si potrebbe anche parlare di ateismo  carneval 

PS: e poi al giorno d'oggi un attestato (qualunque sia) non si nega mai a nessuno... basta che cerchi su internet e paghi una modesta cifra per averlo.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 32 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 19 ... 32  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum