referendum per l'indipendenza del Veneto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da Minsky il Dom 23 Mar - 11:50

Solo una provocazione?

http://www.tgcom24.mediaset.it/politica/2014/notizia/il-veneto-dice-si-all-indipendenza_2035026.shtml


_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da holubice il Dom 23 Mar - 18:06

Ca$$o mi frega a me...

... tanto in Croazia ci vado in aliscafo...



Facciamo così: io voglio andare con l'Impero Bizzantino.



holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da holubice il Dom 23 Mar - 18:08

Prove tecniche di controlli transfrontalieri tra Rovigo e Ferrara:







holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da vnd il Dom 23 Mar - 19:54

Minsky ha scritto:Solo una provocazione?


La battuta su Fonzie mi ha fatto morire dal ridere!

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da vnd il Dom 23 Mar - 20:02

Sono stato in Veneto qualche mese fa.

Sono stato in un supermercato ed il commesso (un dipendente, non il proprietario) mi ha sommerso di informazioni tecniche su un televisore che, per non fargli perdere tempo, gli avevo già detto che non avrei comprato.

Ho girato altri negozi, ristoranti e pizzerie ed ho sempre trovato una cortesia dignitosa e misurata.
Senza le "finte" esagerazioni dei romagnoli, senza lo stanco fastidio dei commercianti romani, senza sentirsi in dovere di fotterti se hai un accento del nord (anche se sei del sud) come capita ancora a Napoli, e senza quell'aria di sospetto che hanno in Piemonte e in Lombardia.

Persino i loro cinesi erano più gentili dei nostri.


O sono stato fortunato io...

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da vnd il Dom 23 Mar - 20:22

Comunque l'idea non è nuovissima.



Ultima modifica di vnd il Dom 23 Mar - 20:48, modificato 1 volta

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da Minsky il Dom 23 Mar - 20:28

vnd ha scritto:
La battuta su Fonzie mi ha fatto morire dal ridere!
In effetti tutta la sottotitolazione si avvale di spunti esilaranti. Un'opera apprezzabile, nonostante qualche errorino di ortografia ne riveli l'origine amatoriale.

vnd ha scritto:Sono stato in Veneto qualche mese fa.

Sono stato in un supermercato ed il commesso (un dipendente, non il proprietario) mi ha sommerso di informazioni tecniche su un televisore che, per non fargli perdere tempo, gli avevo già detto che non avrei comprato.

Ho girato altri negozi, ristoranti e pizzerie ed ho sempre trovato una cortesia dignitosa e misurata.
Senza le "finte" esagerazioni dei romagnoli, senza lo stanco fastidio dei commercianti romani, senza sentirsi in dovere di fotterti se hai un accento del nord (anche se sei del sud) come capita ancora a Napoli, e senza quell'aria di sospetto che hanno in Piemonte e in Lombardia.

Persino i loro cinesi erano più gentili dei nostri.


O sono stato fortunato io...
No, è abbastanza normale qui in Veneto. La gente in generale è di indole mite e gentile. Non sono molto espansivi e non è immediato stringere amicizie, ma quelle che si sviluppano sono durature.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da vnd il Dom 23 Mar - 20:51

Ora... ammettiamo che il veneto, ma anche la Val d'Aosta, il trentino o la Valle di Susa organizzassero un referendum e chiedessero l'autonomia.

Ecco... perché il volere della maggioranza di una certa regione deve essere ignorato?
Perché la Crimea non può rivendicare autonomia mentre il Kossovo sì?

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da gedeone il Dom 23 Mar - 21:19

il referendum del Veneto è stato una prova di democrazia, che i media ufficiali hanno vergiognosamente silenziato e che invece sarà bene considerare.
tra l'altro, una prova di civismo, senza violenza alcuna.
merita grande rispetto

gedeone
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1353
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da Minsky il Dom 23 Mar - 22:03

vnd ha scritto:Ora... ammettiamo che il veneto, ma anche la Val d'Aosta, il trentino o la Valle di Susa organizzassero un referendum e chiedessero l'autonomia.

Ecco... perché il volere della maggioranza di una certa regione deve essere ignorato?
Perché la Crimea non può rivendicare autonomia mentre il Kossovo sì?

gedeone ha scritto:il referendum del Veneto è stato una prova di democrazia, che i media ufficiali hanno vergiognosamente silenziato e che invece sarà bene considerare.
tra l'altro, una prova di civismo, senza violenza alcuna.
merita grande rispetto
Il Veneto non ha gas né petrolio o altre risorse pregiate, ma ha un potenziale produttivo ad ampio spettro ed ancora abbastanza vitale, nonostante le durissime bastonature della crisi globale prima e delle politiche di austerità demenziale poi.
Il bandolo della matassa sono 21 miliardi di euro all'anno, che costituiscono il netto devoluto dai contribuenti della regione all'amministrazione centrale. Se questi 21 miliardi rimanessero sul territorio, qui non ci sarebbe crisi di sorta, saremmo come la Svizzera anzi meglio.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da vnd il Lun 24 Mar - 6:00

Minsky ha scritto:
Il Veneto non ha gas né petrolio o altre risorse pregiate, ma ha un potenziale produttivo ad ampio spettro ed ancora abbastanza vitale, nonostante le durissime bastonature della crisi globale prima e delle politiche di austerità demenziale poi.
Il bandolo della matassa sono 21 miliardi di euro all'anno, che costituiscono il netto devoluto dai contribuenti della regione all'amministrazione centrale. Se questi 21 miliardi rimanessero sul territorio, qui non ci sarebbe crisi di sorta, saremmo come la Svizzera anzi meglio.

Innegabile.

Ma qui mi fermo. Altrimenti mi si scambierebbe per leghista.
E non lo sono.

vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da paolo1951 il Lun 24 Mar - 19:44

Circa l'indipendenza del Veneto, della Lombardia, del Piemonte o della Liguria... ma mettiamoci anche la rossa Emilia-Romagna, la Toscana... Marche ed Umbria!
Esistono secondo me almeno 2 problemi:
1) noi italiani ci siamo ormai abbastanza omogeneizzati ... per esempio la mia provincia (quella di Alessandria) è in gran parte in mano all'ndragheta... cosa ne facciamo di tutti gli alessandrini (anche DOC) che si sono ormai naturalizzati "Calabresi" ??? ... o viceversa di moltissimi Calabresi che vivono e lavorano del tutto onestamente qui?
2) è possibile, è realistico oggi pensare a realtà statali che abbiamo la dimensione geografica delle nostre signorie del XV, XVI secolo... visto che già quelle (pur ricchissime) non riuscirono a sopravvivere di fronte a grandi stati nazionali (allora Spagna e Francia) ???

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da Minsky il Lun 24 Mar - 19:56

paolo1951 ha scritto:Circa l'indipendenza del Veneto, della Lombardia, del Piemonte o della Liguria... ma mettiamoci anche la rossa Emilia-Romagna, la Toscana... Marche ed Umbria!
Esistono secondo me almeno 2 problemi:
1) noi italiani ci siamo ormai abbastanza omogeneizzati ... per esempio la mia provincia (quella di Alessandria) è in gran parte in mano all'ndragheta... cosa ne facciamo di tutti gli alessandrini (anche DOC) che si sono ormai naturalizzati "Calabresi" ??? ... o viceversa di moltissimi Calabresi che vivono e lavorano del tutto onestamente qui?
2) è possibile, è realistico oggi pensare a realtà statali che abbiamo la dimensione geografica delle nostre signorie del XV, XVI secolo... visto che già quelle (pur ricchissime) non riuscirono a sopravvivere di fronte a grandi stati nazionali (allora Spagna e Francia) ???
1) Chi vuole continuare a vivere e lavorare onestamente, continua.
2) Che c'entra, non si tratta mica di farsi la guerra gli uni con gli altri. È proprio la minore dimensione geografica che permette una gestione molto più accurata e puntuale delle risorse del territorio, al contrario dell'amministrazione centrale, lontana, indifferente e facilmente corruttibile.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da paolo1951 il Lun 24 Mar - 20:02

Minsky ha scritto:...
1) Chi vuole continuare a vivere e lavorare onestamente, continua.
2) Che c'entra, non si tratta mica di farsi la guerra gli uni con gli altri. È proprio la minore dimensione geografica che permette una gestione molto più accurata e puntuale delle risorse del territorio, al contrario dell'amministrazione centrale, lontana, indifferente e facilmente corruttibile.
1. ok ...ma il problema sono gli Alessandrini DOC ormai naturalizzati Calabresi!
2. la "minore dimensione geografica" consentiva già allora nel XV, XVI secolo una "gestione molto più accurata e puntuale delle risorse del territorio", ma non consentì la difesa di quel territorio dalle invasioni straniere!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da Minsky il Lun 24 Mar - 20:09

paolo1951 ha scritto:1. ok ...ma il problema sono gli Alessandrini DOC ormai naturalizzati Calabresi!
2. la "minore dimensione geografica" consentiva già allora nel XV, XVI secolo una "gestione molto più accurata e puntuale delle risorse del territorio", ma non consentì la difesa di quel territorio dalle invasioni straniere!
"Invasioni straniere"? Intendi dire per esempio l'afflusso di clandestini che la marina italiana sta traghettando in Italia?

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da holubice il Lun 24 Mar - 20:15

Minsky ha scritto:
Esistono secondo me almeno 2 problemi:
1) noi italiani ci siamo ormai abbastanza omogeneizzati ... per esempio la mia provincia (quella di Alessandria) è in gran parte in mano all'ndragheta... cosa ne facciamo di tutti gli alessandrini (anche DOC) che si sono ormai naturalizzati "Calabresi" ??? ... o viceversa di moltissimi Calabresi che vivono e lavorano del tutto onestamente qui?
2) è possibile, è realistico oggi pensare a realtà statali che abbiamo la dimensione geografica delle nostre signorie del XV, XVI secolo... visto che già quelle (pur ricchissime) non riuscirono a sopravvivere di fronte a grandi stati nazionali (allora Spagna e Francia) ???
1) Chi vuole continuare a vivere e lavorare onestamente, continua.
2) Che c'entra, non si tratta mica di farsi la guerra gli uni con gli altri. È proprio la minore dimensione geografica che permette una gestione molto più accurata e puntuale delle risorse del territorio, al contrario dell'amministrazione centrale, lontana, indifferente e facilmente corruttibile.
1) Passiamoli per le armi...

2)Sicuro...?

L'Albania ha le dimensioni del Piemonte, su per giù, ha solo 2.700.000 abitanti. Dovrebbe essere amministrata come un gioello.


Il Giappone è un Paese privo completamente di materie prime, nel sottosuolo ci sono solo lava e terremoti che lo spostano di decine di metri alla volta. E' composto di isole, quindi non bene collegato al suo interno, l'agricoltura è scarsa, sono tutte montagne, ed è sovrapopolato. Eppure è quello che tutti sappiamo.

Minsky, mi pari vecchio abbastanza da ricordare quando veneti erano tutti i boiardi democristiani che infestavano il Parlamento, alla perenne ricerca di assistenzialismo per una terra definita il Meridione del Nord. O quando eran veneti gli immigrati clandestini che la dogana svizzera impallinava con più frequenza, e con più gusto, ancora a metà degli anni Settanta.

Non rischiamo di fare come Micheal Jackson, appena uscito dalla sala operatoria che l'aveva trasformato in bianco...


holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da holubice il Lun 24 Mar - 20:19

E poi, non scordiamocelo...

Già in questo istante ITALIA è un Paese di emigrazione:

HP: Dati Ismu sull'immigrazione, per la prima volta in Italia più emigrati che immigrati. Colpa della crisi economica




"È accaduto in Portogallo, poi in Spagna, ora accade anche in Italia. Tre paesi coinvolti duramente dalla crisi economica che fino al 2010 comunque attraevano migranti in cerca di lavoro. Oggi, invece, la situazione si è ribaltata perché nel 2011 la nostra penisola da Paese di immigrazione è tornata ad essere Paese di emigrazione. Le cifre sono chiare: lo scorso anno sono arrivati appena 27mila stranieri mentre hanno fatto le valigie per l'estero 50mila italiani. Uno scenario impensabile anche solo in tempi recentissimi: dal 2002 al 2009 ha varcato la frontiera italiana una quota oscillante tra i 350mila e i 500mila migranti l'anno. "



holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: referendum per l'indipendenza del Veneto

Messaggio Da Minsky il Lun 24 Mar - 20:32

Non ci piove, caro Holu, non ci piove. Concordo con te.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum