Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da Michele il Gio 27 Mar - 17:00

Ho trovato i libricini che osano
contrastare la sacralità della
famiglia cristiana.

https://www.dropbox.com/sh/bkenkcpayhu7td1/OeSs25Wsho

Dice che servono ad indottrinare
i bambini già da scuola

XD
avatar
Michele
------------
------------

Numero di messaggi : 28
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 02.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da kalab99 il Lun 19 Mag - 20:24

Se a te piace l'Europa delle donne barbute, buon per te...
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 28
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da chef75 il Lun 19 Mag - 20:59

Michele ha scritto:Ho trovato i libricini che osano
contrastare la sacralità della
famiglia cristiana.

https://www.dropbox.com/sh/bkenkcpayhu7td1/OeSs25Wsho

Dice che servono ad indottrinare
i bambini già da scuola

XD

il link non si vede.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
avatar
chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7695
Età : 42
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da Minsky il Lun 19 Mag - 21:31

chef75 ha scritto:
Michele ha scritto:Ho trovato i libricini che osano
contrastare la sacralità della
famiglia cristiana.

https://www.dropbox.com/sh/bkenkcpayhu7td1/OeSs25Wsho

Dice che servono ad indottrinare
i bambini già da scuola

XD

il link non si vede.
A kalab non interessa che il link non si veda. Lui non ha mica bisogno che una cosa si veda per credere che esista.  mgreen 

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16142
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da kalab99 il Lun 19 Mag - 21:41

No caro mio, di quel libretto fondamentalista avevo sentito dei passi alla radio...quanto basta, è la solita ideologia gender dei miei maroni.
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 28
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da kalab99 il Lun 19 Mag - 21:42

Parlando di libertà: è uno libero di educare i propri figli come meglio crede?
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 28
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da Michele il Lun 19 Mag - 23:10

kalab99 ha scritto:Se a te piace l'Europa delle donne barbute, buon per te...

kalab99 ha scritto:No caro mio, di quel libretto fondamentalista avevo sentito dei passi alla radio...quanto basta, è la solita ideologia gender dei miei maroni.

kalab99 ha scritto:Parlando di libertà: è uno libero di educare i propri figli come meglio crede?

Pussa via flamer!

Per quelli veramente interessati riposto il link:
https://www.dropbox.com/sh/d0ofojyu1beqk1f/AACh-WkklJOe3FVo9LDvV6Dga

Fatemi sapere però, non voglio che il prossimo che riscrive fra
qualche mese sia di nuovo un troll 
XD
avatar
Michele
------------
------------

Numero di messaggi : 28
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 02.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da kalab99 il Mar 20 Mag - 6:38

Ho capito, vuoi discutere solo con chi la pensa come te...buon per te. La domanda che ho fatto mi sembra pacata e non provocatoria, se vuoi te la metto diversamente:
per insegnare a mio figlio la tolleranza (cosa che ritengo fondamentale) ho bisogno di inculcargli strane teorie sessuali?
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 28
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da Michele il Mar 20 Mag - 7:56

Già meglio fargli il lavaggio del cervello con la bibbia


Considerando quello che dici sono abbastanza sicuro che
la sua unica fonte sia radio maria.

I libricini non erano per gli allievi, bensì per i docenti.
Essi servivano come strumento ai professori per contrastare
fenomeni di omofobie e bullismo nella classe.

Spero che baka sia interessato almeno a leggerli prima di giudicarne
il contenuto ad alto livello satanico XD
avatar
Michele
------------
------------

Numero di messaggi : 28
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 02.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da Minsky il Mar 20 Mag - 8:28

Michele ha scritto:

Per quelli veramente interessati riposto il link:
https://www.dropbox.com/sh/d0ofojyu1beqk1f/AACh-WkklJOe3FVo9LDvV6Dga

Fatemi sapere però, non voglio che il prossimo che riscrive fra
qualche mese sia di nuovo un troll 
XD
Grazie per aver aggiornato il file-hosting, Michele. Avevo già scaricato i file a suo tempo e ho dato una scorsa: mi sembra un ottimo lavoro.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16142
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da Rasputin il Mar 20 Mag - 11:03

kalab99 ha scritto:Parlando di libertà: è uno libero di educare i propri figli come meglio crede?

In gran parte purtroppo lo è. Ma non dovrebbe esserlo.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da kalab99 il Mar 20 Mag - 11:37

Michele ha scritto:Già meglio fargli il lavaggio del cervello con la bibbia


Considerando quello che dici sono abbastanza sicuro che
la sua unica fonte sia radio maria.

I libricini non erano per gli allievi, bensì per i docenti.
Essi servivano come strumento ai professori per contrastare
fenomeni di omofobie e bullismo nella classe.

Spero che baka sia interessato almeno a leggerli prima di giudicarne
il contenuto ad alto livello satanico XD

Ecco un altro ateo ossessionato dalla Chiesa.
La mia posizione non ha nulla di religioso, tant'è che la pensavo così anche quand'ero un mangiapreti. Son cazzate che non hanno nessun fondamento scientifico, perché insegnarle? Ripeto: non basta insegnare la tolleranza se il problema è l'omofobia?
Secondo questa tua acuta argomentazione, visto che un lavaggio del cervello non ti piace, sostituiamolo con un altro lavaggio del cervello.
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 28
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da kalab99 il Mar 20 Mag - 11:38

Rasputin ha scritto:
kalab99 ha scritto:Parlando di libertà: è uno libero di educare i propri figli come meglio crede?

In gran parte purtroppo lo è. Ma non dovrebbe esserlo.

Questo perché pensi esista una Giusta educazione. Strano, per un ateo relativista.
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 28
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da Minsky il Mar 20 Mag - 11:49

kalab99 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
kalab99 ha scritto:Parlando di libertà: è uno libero di educare i propri figli come meglio crede?

In gran parte purtroppo lo è. Ma non dovrebbe esserlo.

Questo perché pensi esista una Giusta educazione. Strano, per un ateo relativista.
Magari non esiste una "giusta educazione" dei giovani. Ma una grave forma di abuso dell'infanzia sì, che esiste.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16142
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da kalab99 il Mar 20 Mag - 11:54

Minsky ha scritto:
kalab99 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
kalab99 ha scritto:Parlando di libertà: è uno libero di educare i propri figli come meglio crede?

In gran parte purtroppo lo è. Ma non dovrebbe esserlo.

Questo perché pensi esista una Giusta educazione. Strano, per un ateo relativista.
Magari non esiste una "giusta educazione" dei giovani. Ma una grave forma di abuso dell'infanzia sì, che esiste.

E quindi? Cosa minchia c'entra?
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 28
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da Michele il Mar 20 Mag - 12:15

E ovvio che non tutti i genitori sono adatti a crescere dei bambini, ed è per questo che bisogna incentivare ciò che serve ad incentivare il volersi bene gli uni e gli altri.

Kalab, sono curioso, che c'è scritto nei libricini secondo te?
avatar
Michele
------------
------------

Numero di messaggi : 28
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 02.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da Rasputin il Mar 20 Mag - 16:33

kalab99 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
kalab99 ha scritto:Parlando di libertà: è uno libero di educare i propri figli come meglio crede?

In gran parte purtroppo lo è. Ma non dovrebbe esserlo.

Questo perché pensi esista una Giusta educazione. Strano, per un ateo relativista.

No, perché penso che i figli non sono proprietà dei genitori.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da primaverino il Mar 20 Mag - 16:39

Rasputin ha scritto:
kalab99 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
kalab99 ha scritto:Parlando di libertà: è uno libero di educare i propri figli come meglio crede?

In gran parte purtroppo lo è. Ma non dovrebbe esserlo.

Questo perché pensi esista una Giusta educazione. Strano, per un ateo relativista.

No, perché penso che i figli non sono proprietà dei genitori.

Quindi di chi sono? Dello Stato? O li lasciamo a pascolare allo stato brado?
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da Rasputin il Mar 20 Mag - 17:29

primaverino ha scritto:
Quindi di chi sono? Dello Stato? O li lasciamo a pascolare allo stato brado?

Sono proprietari di se stessi, come dovrebbe essere diritto di tutti indipendentemente dall'età.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da kalab99 il Mar 20 Mag - 17:39

Michele ha scritto:E ovvio che non tutti i genitori sono adatti a crescere dei bambini, ed è per questo che bisogna incentivare ciò che serve ad incentivare il volersi bene gli uni e gli altri.

Kalab, sono curioso, che c'è scritto nei libricini secondo te?

Sono sicuro che stiamo parlando della stessa cosa, questo opuscolo fatto su direttiva europea (insomma, già questo basta personalmente per farmi venire la nausea, ma vabbè): avevo ascoltato un programma su una radio che ti posso assicurare sta all'opposto rispetto a radio maria, puoi indovinare quale. 
Ed ha sostanzialmente come impostazione di base il modo di vedere le differenze sessuali che ho detto "ideologia gender", poi chiamalo come vuoi, non penso ti debba spiegare cos'è. Io non sono d'accordo (o forse è meglio dire, sono agnostico sul tema).

Una cosa è combattere la violenza verso i diversi, un altra è mettere in testa ai bambini delle elementari strane idee in testa (io non so voi ma alle elementari la sessualità manco mi passava per la testa...ma se invece magari mi avessero posto davanti un problema matematico del tipo: "Rosa e i suoi papà hanno comprato tre lattine di the al bar; se ogni lattina costa...etcetc" (cito testualmente dall'opuscolo) non so quanto la cosa mi avrebbe lasciato sereno).
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 28
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da primaverino il Mar 20 Mag - 18:10

Rasputin ha scritto:
primaverino ha scritto:
Quindi di chi sono? Dello Stato? O li lasciamo a pascolare allo stato brado?

Sono proprietari di se stessi, come dovrebbe essere diritto di tutti indipendentemente dall'età.
Hai detto bene... "dovrebbe". Ma vi sono dei limiti che definiscono la capacità (teorico-pratica, ma comunque stabilita arbitrariamente) di godere di determinati diritti (e di converso di sottostare a determinati doveri) solitamente corrispondente con la cosiddetta "maggiore età".
Solo che nel frattempo le capacità cognitive del fanciullo (che poi diventa ragazzino, adolescente etc.) non possono conservarsi del tutto libere da qualsiasi tipo di "informazione" eterotrasmessa.
Posso comprendere il tuo cruccio nel mentre che focalizzi la tua attenzione verso il problema della formazione di tipo morale (religiosa o meno) ma non puoi pensare di fare a meno di impartire un'educazione alla prole purchessia.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da Rasputin il Mar 20 Mag - 18:16

primaverino ha scritto:
Hai detto bene... "dovrebbe". Ma vi sono dei limiti che definiscono la capacità (teorico-pratica, ma comunque stabilita arbitrariamente) di godere di determinati diritti (e di converso di sottostare a determinati doveri) solitamente corrispondente con la cosiddetta "maggiore età".
Solo che nel frattempo le capacità cognitive del fanciullo (che poi diventa ragazzino, adolescente etc.) non possono conservarsi del tutto libere da qualsiasi tipo di "informazione" eterotrasmessa.
Posso comprendere il tuo cruccio nel mentre che focalizzi la tua attenzione verso il problema della formazione di tipo morale (religiosa o meno) ma non puoi pensare di fare a meno di impartire un'educazione alla prole purchessia.

Basterebbe insegnare alla prole come pensare, non cosa.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da primaverino il Mar 20 Mag - 18:26

Rasputin ha scritto:
primaverino ha scritto:
Hai detto bene... "dovrebbe". Ma vi sono dei limiti che definiscono la capacità (teorico-pratica, ma comunque stabilita arbitrariamente) di godere di determinati diritti (e di converso di sottostare a determinati doveri) solitamente corrispondente con la cosiddetta "maggiore età".
Solo che nel frattempo le capacità cognitive del fanciullo (che poi diventa ragazzino, adolescente etc.) non possono conservarsi del tutto libere da qualsiasi tipo di "informazione" eterotrasmessa.
Posso comprendere il tuo cruccio nel mentre che focalizzi la tua attenzione verso il problema della formazione di tipo morale (religiosa o meno) ma non puoi pensare di fare a meno di impartire un'educazione alla prole purchessia.

Basterebbe insegnare alla prole come pensare, non cosa.

Parole sante.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da Rasputin il Mar 20 Mag - 18:28

primaverino ha scritto:
Rasputin ha scritto:
primaverino ha scritto:
Hai detto bene... "dovrebbe". Ma vi sono dei limiti che definiscono la capacità (teorico-pratica, ma comunque stabilita arbitrariamente) di godere di determinati diritti (e di converso di sottostare a determinati doveri) solitamente corrispondente con la cosiddetta "maggiore età".
Solo che nel frattempo le capacità cognitive del fanciullo (che poi diventa ragazzino, adolescente etc.) non possono conservarsi del tutto libere da qualsiasi tipo di "informazione" eterotrasmessa.
Posso comprendere il tuo cruccio nel mentre che focalizzi la tua attenzione verso il problema della formazione di tipo morale (religiosa o meno) ma non puoi pensare di fare a meno di impartire un'educazione alla prole purchessia.

Basterebbe insegnare alla prole come pensare, non cosa.

Parole sante.

Basterebbe metterle in pratica.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da gedeone il Mer 21 Mag - 6:33

il gender è una ideologia, è ovvio, come ideologia sono le religioni, ecc.
sarebbe bene che la scuola insegnasse a pensare.
Certo, è facile solo in apparenza.
però, specie tra i più piccoli, un pò di sano agnosticismo, ammettendo che molte cose non si sanno, eviterebbe inquadramenti ideologici e forse stimolerebbe la curiosità...
avatar
gedeone
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1353
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bagnasco e "Introduzione alla diversità a scuola"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum