Le venderò come vuole Allah

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da paolo1951 il Mer 7 Mag - 21:02

"Le venderò come vuole Allah". Intanto, il leader del gruppo islamista, Abubakar Shekau ha detto che le studentesse rapite in nigeria saranno ridotte in schiavitù, vendute e date in moglie. "Ho rapito le vostre ragazze - ha annunciato - e le venderò al mercato, come vuole Allah", rivendicando il sequestro (sebbene non ce ne fosse bisogno) in un video lungo 57 minuti, nel quale fa riferimento al rapimento delle 276 studentesse dal dormitorio della loro scuola a chibok, nel nord del paese nella notte fra il 14 e il 15 aprile scorso. Cinquantatre ragazze sono poi riuscite a fuggire, mentre altre 223 restano nelle mani dei miliziani
Senza dilungarmi troppo sul fatto in sé, vorrei farvi una domanda: chi ha qualche idea su come risolvere questo "problema" e altri analoghi?

PS: io qualche idea ce l'avrei ... ma aspetto prima le vostre, soprattutto quelle di coloro che hanno orrore del colonialismo.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da Hara2 il Mer 7 Mag - 23:23


Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da chef75 il Gio 8 Mag - 8:06

Beh, se allah vuole così perche contraddirlo? ... paese che vai usanze che trovi.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da Rasputin il Gio 8 Mag - 8:27

Concordo con Hara.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49073
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da paolo1951 il Gio 8 Mag - 8:49

Rasputin ha scritto:Concordo con Hara.
Gli ho dato un verde anch'io ma ... gli aerei e i bombardamenti, non bastano ... piaccia o meno l'esperienza dimostra che bisogno intervenire a "terra", mettere in conto la "perdita" di molti soldati, spese enormi... insomma in poche parole o si torna al colonialismo classico o non si conclude nulla!

PS: ... e dato che la parola "colonia" oggi fa inorridire, si può chiamarla "Amministrazione fiduciaria per conto delle Nazioni Unite"... o qualcosa di simile. carneval

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da Rasputin il Gio 8 Mag - 9:33

Direi piú implementazione dei diritti umani wink.. 

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49073
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da Minsky il Gio 8 Mag - 14:54

Hara2 ha scritto:
Inapplicabile. Userebbero le ragazze come scudi umani.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da Guin il Ven 9 Mag - 20:00

Basterebbe che, come richiesto dal governo locale, qualcuno si decida a mandare dei corpi speciali come fece la Francia in Mali. Tempo una settimana e perdite pari a 0, di quegli scarafaggi non rimarrà neanche la polvere. Però più tempo fanno passare senza intervenire meno possibilità ci sono di liberare quelle povere ragazze.  :si si:  

Guin
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 30.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da Rasputin il Ven 9 Mag - 20:08

Guin ha scritto:Basterebbe che, come richiesto dal governo locale, qualcuno si decida a mandare dei corpi speciali come fece la Francia in Mali. Tempo una settimana e perdite pari a 0, di quegli scarafaggi non rimarrà neanche la polvere. Però più tempo fanno passare senza intervenire meno possibilità ci sono di liberare quelle povere ragazze.  :si si:  

Un verdone.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49073
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da Minsky il Ven 9 Mag - 20:55

Guin ha scritto:Basterebbe che, come richiesto dal governo locale, qualcuno si decida a mandare dei corpi speciali come fece la Francia in Mali. Tempo una settimana e perdite pari a 0, di quegli scarafaggi non rimarrà neanche la polvere. Però più tempo fanno passare senza intervenire meno possibilità ci sono di liberare quelle povere ragazze.  :si si:  
Hai idea di quanti siano gli scarafaggi in gioco (e sono scarafaggi molto duri a morire)?

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da Hara2 il Ven 9 Mag - 21:03

Dopo una bella asfaltata qui si potrebbe ricavare un ampio parcheggio...


Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da Guin il Ven 9 Mag - 21:43

Minsky ha scritto:Hai idea di quanti siano gli scarafaggi in gioco (e sono scarafaggi molto duri a morire)?
Quanti sono non saprei ma penso che il numero in questo caso abbia poco peso. Anche se si danno grandi arie e usano la religione per giustificare le loro azioni alla fine sono solo gruppi di banditi mal organizzati che agiscono alla cazzo di cane saccheggiando e macellando poveracci dove gli capita, perché tanto sanno che non c’è nessuno a contrastarli. Non appena però si trovano davanti delle forze ben organizzate scappano a gambe levate, così come è successo appunto in Mali quando è intervenuto l’esercito francese che è riuscito ad eliminarne un bel numero. :si si:

Guin
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 30.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da jessica il Ven 9 Mag - 22:47



Hara2 ha scritto:Dopo una bella asfaltata qui si potrebbe ricavare un ampio parcheggio...

e magari qui un centro commerciale

 hihihihih 

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da Hara2 il Ven 9 Mag - 23:47

..., su, su, non è la stessa cosa.

http://www.liveleak.com/view?i=ae0_1394505392

http://www.youreporter.it/video_Video-shock_lapidazione_in_Afghanistan_1

http://www.jewsnews.co.il/2014/05/08/this-is-a-glimpse-of-how-horrifying-syria-is/


http://www.jewsnews.co.il/2014/03/04/muslims-force-xtian-to-convert-to-islam-then-brutally-behead-him/





Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da jessica il Sab 10 Mag - 0:14

ah beh, non mi riferivo certo a quello...

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da Hara2 il Sab 10 Mag - 0:33

Sì, lo so è che ...:

Campagna Internazionale per la Libertà di Marwan Barghouti e di tutti i prigionieri politici palestinesi.
Marwan Barghouti sostiene la resistenza popolare nonviolenta contro la colonizzazione e l’occupazione israeliana. E’ stato un forte sostenitore del riconoscimento ONU e continua a fare appello ad un maggiore impegno da parte della comunità internazionale


Tutto molto bello,peccato che dopo i processi effettuati dal  sistema giudiziario israeliano, articolato in tre livelli di giudizio risulta che:  

 Barghouti   è stato condannato cinque volte per omicidio, essendo stato il capo militare di Al Fatah nell'ondata terroristica del 2000-2003 che fece più di un migliaio di vittime civili israeliane. Dunque, l'organizzatore, il coordinatore, il comandante di migliaia di atti di vigliacco terrorismo come quello che ha ucciso Mizrahi, e anche peggio: le bombe sugli autobus, negli alberghi, nei bar, nei mercati, i corpi straziati, gli spari nelle case... un criminale fra i peggiori in vita, una specie di Himmler in sedicesimo, cioè in formato palestinese. 

Petizione  

Con la presente petizione Rights Reporter, organizzazione non profit per la difesa dei Diritti Umani, chiede che venga interdetto l’ingresso nello Stato Ebraico di Israele alle seguenti persone in quanto palesemente nemiche di Israele, persone che usano la possibilità di entrare in Israele per lanciare le loro campagne di odio contro lo Stato Ebraico di Israele, che lavorano quotidianamente al fianco del terrorismo islamico e che di recente hanno lanciato una campagna di menzogne allo scopo di ottenere la liberazione del terrorista Marwan Barghouti responsabile di decine di attentati contro civili israeliani. 

La nostra organizzazione ritiene che queste persone debbano essere considerate “persone non gradite” e che quindi gli si debba interdire l’ingresso in Israele e in tutte le aree controllate dallo Stato Ebraico di Israele. 
Lista delle persone per cui chiediamo questo provvedimento:
Luisa Morgantini
Moni Ovadia
Gino Strada
Andrea Camilleri
Ettore Scola
Don Luigi Ciotti
Desmond Tutu
Lista delle organizzazioni per cui chiediamo questo provvedimento
Tutte le organizzazioni (Ong e Onlus) che aderiscono al Movimento BDS Italia (http://www.bdsitalia.org/) 
E’ importante aderire a questa petizione perché è necessario affermare con forza che queste persone e organizzazioni  non sono difensori dei Diritti Umani ma sono fomentatori di odio, nemici della democrazia e amici del terrorismo islamico, per questo è consigliabile almeno limitare la possibilità di usare le opportunità offerte dalla democrazia israeliana per diffondere impunemente le loro campagne di odio.
I

A: 
Alla Ambasciata di Israele in Italia 
Interdire l'ingresso in Israele a Luisa Morgantini e a tutti gli odiatori dello Stato Ebraico di Israele
[size=14]Cordiali saluti, 
[Il tuo nome]
[/size]




Che ne pensate?




Ps.
Spoiler:


Israele è un Paese democratico e come in tutti i Paesi democratici il dissenso è giustamente e ampiamente ammesso. In Israele ci sono addirittura ONG che prendono soldi pubblici e lavorano al fianco del nemico, di chi cioè ha come obbiettivo la distruzione dello Stato Ebraico. D’altra parte nessuno Governo al mondo è perfetto e quello israeliano non fa eccezione.

Ci sono però alcune cose che in nessun Governo democratico e in nessuna nazione democratica sarebbero ammesse. Una di queste è che persone esterne, per un puro e semplice sentimento di odio verso uno Stato o una etnia, lavorino costantemente e in maniera continuativa al fine di favorirne la distruzione. Insomma, c’è un confine tra l’essere critico verso il Governo di una nazione (qualsiasi nazione) ed esserne un nemico che punta alla sua distruzione. Fino ad oggi in Israele questo confine non si è visto e non è mai stato applicato permettendo a qualsiasi odiatore nemico del popolo ebraico e della democrazia di entrare impunemente in Israele, di usare lo Stato Ebraico per andare in lungo e in largo attraverso la Cisgiordania e persino nella Gaza occupata da Hamas per lanciare messaggi di odio verso Israele, strali antisemiti e soprattutto diffondere menzogne.

Questo confine si è ampiamente superato pochi giorni fa quando un gruppo di persone e organizzazioni italiane e straniere capeggiate da Luisa Morgantini ha lanciato una “operazione menzogna” senza precedenti denominata “Free Marwan Barghouti and all palestininans prisoners” per chiedere la liberazione di uno dei più temibili terroristi palestinesi della storia,Marwan Barghouti, una operazione seguita alla vergognosa e ignobile iniziativa del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, che ha conferito a questo terrorista la cittadinanza onoraria di Palermo. Tra i primi firmatari di questa colossale “operazione menzogna” ci sono: Desmond Tutu, la CGIL, la Fiom, l’Arci, Libera, Rete della Pace, Don Ciotti, Gino Strada, Moni Ovadia, Andrea Camilleri, Ettore Scola. Questa gente descrive un terrorista pluriomicida che non ha esitato a massacrare donne e bambini come una sorta di “Mandela Palestinese” (leggetel’articolo di Deborah Fait su Informazione Corretta per sapere cosa ha fatto Barghouti), non perché ci credano veramente ma solo per puro odio verso Israele e verso tutto ciò che l’unica democrazia in Medio Oriente rappresenta.

Questa gente è a tutti gli effetti nemica di Israele e della democrazia, di ogni forma di democrazia. Mentre si ammanta di un alone da “difensori dei Diritti” lavora sistematicamente a fianco del terrorismo e si reca periodicamente in Israele per lanciare dallo Stato Ebraico le loro campagne di odio, le loro spudorate menzogne. Tutto questo lo fanno perché si approfittano della democrazia israeliana che permette loro di arrivare quando e come vogliono e di andare ovunque essi vogliano. Queste persone e queste organizzazioni sono nemiche di Israele e quindi non gli andrebbe permesso di poter entrare nello Stato Ebraico né nelle zone da esso controllato. Insomma, si prenda esempio per una volta dagli Stati Uniti che negano l’ingresso persino all’ambasciatore iraniano all’Onu perché negli anni 70 ha partecipato all’attacco all’ambasciata americana a Teheran. Si neghi a queste persone l’ingresso in Israele in quanto “persone non gradite”.

E’ questo che noi chiediamo allo Stato Ebraico di Israele attraverso una petizione da inviare all’ambasciata di Israele in Italia, di impedire cioè l’ingresso in Israele a queste persone sia nel territorio dello Stato Ebraico di Israele che nei territori da esso controllati. Prima che una questione di sicurezza è una questione morale. Questa gentaglia distribuisce menzogne come noccioline ma è libera di entrare tranquillamente in Israele e approfitta proprio di questo per le loro campagne d’odio.

Qualcuno obbietterà che così facendo gli si darà visibilità e che in qualche modo si faranno passare da “vittime” e da “martiri” questi elementi vergognosi e che quindi politicamente potrebbe essere un errore. Forse è vero, ma non è nemmeno più possibile tollerare che dei nemici di Israele e di ogni forma di democrazia possano essere liberi di girare tranquillamente per lo Stato Ebraico solo per lanciare le loro campagne di odio approfittando propri della democrazia israeliana. Per questo vi invitiamo a firmare la petizione anche se non siete israeliani o ebrei e magari non siete completamente d’accordo con questa iniziativa ma siete solo persone che credono nella democrazia e nella difesa di ogni democrazia e siete contro il terrorismo islamico che queste persone vogliono far passare per “resistenza”.


WWW.informazionecorretta.com





 

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da gedeone il Sab 10 Mag - 9:16

quanti imbecilli... crying

gedeone
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1353
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da Rasputin il Sab 10 Mag - 16:56

Hara2 ha scritto:Sì, lo so è che ...:

Campagna Internazionale per la Libertà di Marwan Barghouti e di tutti i prigionieri politici palestinesi.
Marwan Barghouti sostiene la resistenza popolare nonviolenta contro la colonizzazione e l’occupazione israeliana. E’ stato un forte sostenitore del riconoscimento ONU e continua a fare appello ad un maggiore impegno da parte della comunità internazionale


Tutto molto bello,peccato che dopo i processi effettuati dal  sistema giudiziario israeliano, articolato in tre livelli di giudizio risulta che:  

 Barghouti   è stato condannato cinque volte per omicidio, essendo stato il capo militare di Al Fatah nell'ondata terroristica del 2000-2003 che fece più di un migliaio di vittime civili israeliane. Dunque, l'organizzatore, il coordinatore, il comandante di migliaia di atti di vigliacco terrorismo come quello che ha ucciso Mizrahi, e anche peggio: le bombe sugli autobus, negli alberghi, nei bar, nei mercati, i corpi straziati, gli spari nelle case... un criminale fra i peggiori in vita, una specie di Himmler in sedicesimo, cioè in formato palestinese. 

Petizione  

Con la presente petizione Rights Reporter, organizzazione non profit per la difesa dei Diritti Umani, chiede che venga interdetto l’ingresso nello Stato Ebraico di Israele alle seguenti persone in quanto palesemente nemiche di Israele, persone che usano la possibilità di entrare in Israele per lanciare le loro campagne di odio contro lo Stato Ebraico di Israele, che lavorano quotidianamente al fianco del terrorismo islamico e che di recente hanno lanciato una campagna di menzogne allo scopo di ottenere la liberazione del terrorista Marwan Barghouti responsabile di decine di attentati contro civili israeliani. 

La nostra organizzazione ritiene che queste persone debbano essere considerate “persone non gradite” e che quindi gli si debba interdire l’ingresso in Israele e in tutte le aree controllate dallo Stato Ebraico di Israele. 
Lista delle persone per cui chiediamo questo provvedimento:
Luisa Morgantini
Moni Ovadia
Gino Strada
Andrea Camilleri
Ettore Scola
Don Luigi Ciotti
Desmond Tutu
Lista delle organizzazioni per cui chiediamo questo provvedimento
Tutte le organizzazioni (Ong e Onlus) che aderiscono al Movimento BDS Italia (http://www.bdsitalia.org/) 
E’ importante aderire a questa petizione perché è necessario affermare con forza che queste persone e organizzazioni  non sono difensori dei Diritti Umani ma sono fomentatori di odio, nemici della democrazia e amici del terrorismo islamico, per questo è consigliabile almeno limitare la possibilità di usare le opportunità offerte dalla democrazia israeliana per diffondere impunemente le loro campagne di odio.
I

A: 
Alla Ambasciata di Israele in Italia 
Interdire l'ingresso in Israele a Luisa Morgantini e a tutti gli odiatori dello Stato Ebraico di Israele
[size=14]Cordiali saluti, 
[Il tuo nome]
[/size]




Che ne pensate?




Ps.
Spoiler:


Israele è un Paese democratico e come in tutti i Paesi democratici il dissenso è giustamente e ampiamente ammesso. In Israele ci sono addirittura ONG che prendono soldi pubblici e lavorano al fianco del nemico, di chi cioè ha come obbiettivo la distruzione dello Stato Ebraico. D’altra parte nessuno Governo al mondo è perfetto e quello israeliano non fa eccezione.

Ci sono però alcune cose che in nessun Governo democratico e in nessuna nazione democratica sarebbero ammesse. Una di queste è che persone esterne, per un puro e semplice sentimento di odio verso uno Stato o una etnia, lavorino costantemente e in maniera continuativa al fine di favorirne la distruzione. Insomma, c’è un confine tra l’essere critico verso il Governo di una nazione (qualsiasi nazione) ed esserne un nemico che punta alla sua distruzione. Fino ad oggi in Israele questo confine non si è visto e non è mai stato applicato permettendo a qualsiasi odiatore nemico del popolo ebraico e della democrazia di entrare impunemente in Israele, di usare lo Stato Ebraico per andare in lungo e in largo attraverso la Cisgiordania e persino nella Gaza occupata da Hamas per lanciare messaggi di odio verso Israele, strali antisemiti e soprattutto diffondere menzogne.

Questo confine si è ampiamente superato pochi giorni fa quando un gruppo di persone e organizzazioni italiane e straniere capeggiate da Luisa Morgantini ha lanciato una “operazione menzogna” senza precedenti denominata “Free Marwan Barghouti and all palestininans prisoners” per chiedere la liberazione di uno dei più temibili terroristi palestinesi della storia,Marwan Barghouti, una operazione seguita alla vergognosa e ignobile iniziativa del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, che ha conferito a questo terrorista la cittadinanza onoraria di Palermo. Tra i primi firmatari di questa colossale “operazione menzogna” ci sono: Desmond Tutu, la CGIL, la Fiom, l’Arci, Libera, Rete della Pace, Don Ciotti, Gino Strada, Moni Ovadia, Andrea Camilleri, Ettore Scola. Questa gente descrive un terrorista pluriomicida che non ha esitato a massacrare donne e bambini come una sorta di “Mandela Palestinese” (leggetel’articolo di Deborah Fait su Informazione Corretta per sapere cosa ha fatto Barghouti), non perché ci credano veramente ma solo per puro odio verso Israele e verso tutto ciò che l’unica democrazia in Medio Oriente rappresenta.

Questa gente è a tutti gli effetti nemica di Israele e della democrazia, di ogni forma di democrazia. Mentre si ammanta di un alone da “difensori dei Diritti” lavora sistematicamente a fianco del terrorismo e si reca periodicamente in Israele per lanciare dallo Stato Ebraico le loro campagne di odio, le loro spudorate menzogne. Tutto questo lo fanno perché si approfittano della democrazia israeliana che permette loro di arrivare quando e come vogliono e di andare ovunque essi vogliano. Queste persone e queste organizzazioni sono nemiche di Israele e quindi non gli andrebbe permesso di poter entrare nello Stato Ebraico né nelle zone da esso controllato. Insomma, si prenda esempio per una volta dagli Stati Uniti che negano l’ingresso persino all’ambasciatore iraniano all’Onu perché negli anni 70 ha partecipato all’attacco all’ambasciata americana a Teheran. Si neghi a queste persone l’ingresso in Israele in quanto “persone non gradite”.

E’ questo che noi chiediamo allo Stato Ebraico di Israele attraverso una petizione da inviare all’ambasciata di Israele in Italia, di impedire cioè l’ingresso in Israele a queste persone sia nel territorio dello Stato Ebraico di Israele che nei territori da esso controllati. Prima che una questione di sicurezza è una questione morale. Questa gentaglia distribuisce menzogne come noccioline ma è libera di entrare tranquillamente in Israele e approfitta proprio di questo per le loro campagne d’odio.

Qualcuno obbietterà che così facendo gli si darà visibilità e che in qualche modo si faranno passare da “vittime” e da “martiri” questi elementi vergognosi e che quindi politicamente potrebbe essere un errore. Forse è vero, ma non è nemmeno più possibile tollerare che dei nemici di Israele e di ogni forma di democrazia possano essere liberi di girare tranquillamente per lo Stato Ebraico solo per lanciare le loro campagne di odio approfittando propri della democrazia israeliana. Per questo vi invitiamo a firmare la petizione anche se non siete israeliani o ebrei e magari non siete completamente d’accordo con questa iniziativa ma siete solo persone che credono nella democrazia e nella difesa di ogni democrazia e siete contro il terrorismo islamico che queste persone vogliono far passare per “resistenza”.


WWW.informazionecorretta.com





 

Invece qui

http://atei.forumitalian.com/t2386p60-lobby-ebrea#46816

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49073
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da jessica il Dom 11 Mag - 12:11

ma si hara, come ti ho già detto altrove è un po' difficile convincermi di queste cose linkando il blog dell'imitazione della fallaci dei poveri e delle bruttecopie degli osservatori internazionali, a sgooglare per cercare qualcosa a sostegno delle tue idee sono capace anche io. e anche a sostegno dei raeliani e la fine del mondo se è per quello. il problema, come ti dicevo, è che stai parlando con una che quello che sta succedendo laggiù l'ha visto...

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da paolo1951 il Dom 11 Mag - 14:16

jessica ha scritto:... il problema, come ti dicevo, è che stai parlando con una che quello che sta succedendo laggiù l'ha visto...
Sii più chiara per favore ... sei una combattente di boko haram? o fai solo parte di un'organizzazione umanitaria che dà assistenza a boko haram?

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da Hara2 il Dom 11 Mag - 15:27


Non ho capito il sequitur, comunque stai parlando del 1946 la nascita di uno stato, cose che capitano nelle migliori famiglie




Poi per uno con una tale faccia fare una strage è un atto di giustizia  mgreen 


@Jessica

1. Non voglio convincere nessuno

2. Stai sostenendo che Marwan Barghouti è vittima del complotto sionista?

3. Sono stato in palestina più volte a portare cash, evidentemente abbiamo visto cose diverse

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da jessica il Dom 11 Mag - 16:04

Hara2 ha scritto:
@Jessica

1. Non voglio convincere nessuno

2. Stai sostenendo che Marwan Barghouti è vittima del complotto sionista?
sto sostenendo esattamente quello che ho sostenuto, niente di più che tu possa inventarti.

3. Sono stato in palestina più volte a portare cash, evidentemente abbiamo visto cose diverse
mi pare evidente. forse senza una lente di appartenenza, checchè tu ne dica, a filtrare le immagini avresti visto anche tu le stesse cose.

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da Hara2 il Dom 11 Mag - 16:12

sto sostenendo esattamente quello che ho sostenuto, niente di più che tu possa inventarti.



Ok, stavo a fa confusione, non ti incazzare,  con hipatia (vabbe, se ti incazzi lo capisco carneval ) 
 http://forum.uaar.it/viewtopic.php?f=4&t=703&start=840#p819160



mi pare evidente. forse senza una lente di appartenenza, checchè tu ne dica, a filtrare le immagini avresti visto anche tu le stesse cose.

Ammesso e non concesso che sia valida l'ipotesi rasputiniana del senso hariano di appartenenza di certo all'epoca non esisteva, tant'è che l'attività che svolgevamo andava decisamente in senso opposto.
Ho conosciuto molte ottime persone con le quali sono tutt'ora in contatto ma anche capipopolo e imam e fanatici assortiti da brividi.
I primi a soffrirne, e lo sanno, sono gli stessi palestinesi.


Ultima modifica di Hara2 il Dom 11 Mag - 16:14, modificato 1 volta

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da Rasputin il Dom 11 Mag - 16:14

Hara2 ha scritto:

Non ho capito il sequitur, comunque stai parlando del 1946 la nascita di uno stato, cose che capitano nelle migliori famiglie


Ah, allora criminalizzare Barghoutin è lecito e Menachem Begin (Israeli Prime Minister, 1977-1983) no?

1. non ho accesso al forum UAAAARRRRGH

2. non sono certo a favore dell'islamismo

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49073
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le venderò come vuole Allah

Messaggio Da Hara2 il Dom 11 Mag - 16:20

Rasputin ha scritto:
Hara2 ha scritto:

Non ho capito il sequitur, comunque stai parlando del 1946 la nascita di uno stato, cose che capitano nelle migliori famiglie


Ah, allora criminalizzare Barghoutin è lecito e Menachem Begin (Israeli Prime Minister, 1977-1983) no?

Su, l'attentato è del 1946, è come dire che pertini non poteva ricoprire cariche pubbliche a causa degli atti commessi da partigiano.

Barghoutin è un fanatico stragista pluriomicida dichiarato e condannato in quanto tale da un tribunale che, fino a prova contraria, si è basato su un codice penale simile a quello degli altri paesi reputati democratici. 

Sono i più forti, i vincitori, a dichiarare cos'è la giustizia? Claro che si, ma nel caso in ispecie vorrei capire le obiezioni, le tue, a tale condanna

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum