Povertà mentale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Povertà mentale

Messaggio Da Justine il Ven 6 Giu - 6:46

Mi piacerebbe raccogliere, in questo topic, una serie di vostre argomentazioni relative ai più eclatanti esempi di "povertà mentale", mancato raziocinio o lungimiranza, dei tempi passati o andati, nel campo dell'attualità, del libero pensiero, della scienza, della storia, etc.

In particolare, avviare un confronto sul perché consideriate certi personaggi della nostra Storia presente e passata dei veri e propri "mentecatti", con le debite argomentazioni.

Secondo me può aiutarci ad imparare qualcosa di nuovo. Che ne dite?

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15347
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Povertà mentale

Messaggio Da Rasputin il Ven 6 Giu - 8:51

Loki ha scritto:[...]
Secondo me può aiutarci ad imparare qualcosa di nuovo. Che ne dite?

L'idea non è male, anche se a me interesserebbe di più capire come fanno certi, appunto, mentecatti ma anche ignoranti e palesemente stupidi personaggi ad arrivare a ricoprire ad esempio cariche pubbliche di rilievo, che so, un Brunetta, uno Sgarbi, un La Russa (Si scrive cosí?)...

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Povertà mentale

Messaggio Da jessica il Ven 6 Giu - 8:58

Rasputin ha scritto:
Loki ha scritto:[...]
Secondo me può aiutarci ad imparare qualcosa di nuovo. Che ne dite?

L'idea non è male, anche se a me interesserebbe di più capire come fanno certi, appunto, mentecatti ma anche ignoranti e palesemente stupidi personaggi ad arrivare a ricoprire ad esempio cariche pubbliche di rilievo, che so, un Brunetta, uno Sgarbi, un La Russa (Si scrive cosí?)...
un esempio?
l'assunzione di Clemente Mastella alla Rai sarebbe stata agevolata da una raccomandazione del democristiano Ciriaco De Mita. La redazione locale ove Mastella prese servizio proclamò tre giorni di sciopero contro l'ingresso in ruolo di un giornalista assunto senza regolare concorso e per nomina politica diretta
...
In vista delle elezioni politiche del 1976, come racconta lui stesso, nelle pause pranzo dei dipendenti della Rai, chiedeva "ai centralinisti di telefonare nei comuni del mio collegio elettorale. Mi facevo introdurre come direttore della Rai e segnalavo questo nostro bravo giovane da votare: Clemente Mastella. Funzionò".[da wikipedia]

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Povertà mentale

Messaggio Da Justine il Ven 6 Giu - 9:04

Rasputin ha scritto:
Loki ha scritto:[...]
Secondo me può aiutarci ad imparare qualcosa di nuovo. Che ne dite?

L'idea non è male, anche se a me interesserebbe di più capire come fanno certi, appunto, mentecatti ma anche ignoranti e palesemente stupidi personaggi ad arrivare a ricoprire ad esempio cariche pubbliche di rilievo, che so, un Brunetta, uno Sgarbi, un La Russa (Si scrive cosí?)...
 ahahahahahah 

Possiamo includere tutte le speculazioni che vogliamo, comunque. Il teorema di Mr. B. è già stato ampiamente trattato più o meno ovunque, quindi penso che dovremmo sforzarci e tirar fuori soggetti semisconosciuti ma effettivamente diabolici...  wink..

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15347
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Povertà mentale

Messaggio Da Cosworth117 il Ven 6 Giu - 9:06

Rasputin ha scritto:
Loki ha scritto:[...]
Secondo me può aiutarci ad imparare qualcosa di nuovo. Che ne dite?

L'idea non è male, anche se a me interesserebbe di più capire come fanno certi, appunto, mentecatti ma anche ignoranti e palesemente stupidi personaggi ad arrivare a ricoprire ad esempio cariche pubbliche di rilievo, che so, un Brunetta, uno Sgarbi, un La Russa (Si scrive cosí?)...

Abbozzo una ricetta che sembrano aver seguito i politici dell'ultimo ventennio.

Ingredienti:
- Saper parlare bene
- Porsi l'obiettivo di volerla mettere al culo al prossimo
- Non guardare in faccia a nessuno
- Essere consci della propria disonestà, ma non avere pietà
- Leccare bene il capo
- Avere una laurea con 110 e lode

Poi ci si iscrive ad un partito, e con quel curriculum è difficile non fare strada.

Ah mi ero dimenticato di un ingrediente fondamentale:
- Vivere in un popolo di caproni che non farà da ostacolo al tuo arrivismo

Penso che la mentalità non sia diversa da quella mafiosa. Di più, dico che i mafiosi hanno più cuore di un politico.

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9076
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Povertà mentale

Messaggio Da Justine il Ven 6 Giu - 9:30

Come fondamentale esempio di povertà mentale riporto quanto mi è appena successo. So di sparare addosso ad un folto gruppo, più che ad un personaggio, ma va beh.

Mi scrive su Facebook un tale che sostiene la reincarnazione con "prove" a suo dire incontrovertibili. Il protagonista del suo racconto è un ragazzo morto negli anni '90 che ritiene reincarnato in un altro ragazzino di circa 13 anni...

Gli domando, visto che tra gli hobby del ragazzo defunto c'era la musica rap: "Gli hai chiesto di cantare tutti i pezzi di Tupac, Biggie Smalls, Dr. Dre e i primi LP di Eminem?"

Silenzio.

Adesso, secondo costui, da reincarnati "non si ha memoria" delle "vite precedenti". Bei voltagabbana...

Ecco, l'incapacità di arrivare in fondo ad un ragionamento, se non ascoltando l'emotività più spastica: povertà mentale.

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15347
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Povertà mentale

Messaggio Da Rasputin il Ven 6 Giu - 9:42

Cosworth117 ha scritto:
Abbozzo una ricetta che sembrano aver seguito i politici dell'ultimo ventennio.

Ingredienti:
- Saper parlare bene
- Porsi l'obiettivo di volerla mettere al culo al prossimo
- Non guardare in faccia a nessuno
- Essere consci della propria disonestà, ma non avere pietà
- Leccare bene il capo
- Avere una laurea con 110 e lode

Fixed  wink.. Una prova? Pronti:



 wall2 

Cosworth117 ha scritto:Poi ci si iscrive ad un partito, e con quel curriculum è difficile non fare strada.

Ah mi ero dimenticato di un ingrediente fondamentale:
- Vivere in un popolo di caproni che non farà da ostacolo al tuo arrivismo

Penso che la mentalità non sia diversa da quella mafiosa. Di più, dico che i mafiosi hanno più cuore di un politico.

Non ne ho il minimo dubbio.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Povertà mentale

Messaggio Da Cosworth117 il Ven 6 Giu - 9:57

Che disastro. Sì, c'è qualche eccezione alla regola.  crazy 

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9076
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Povertà mentale

Messaggio Da ToninoScalzo il Ven 6 Giu - 10:29

Per me la vera povertà mentale è pensare che le parole non siano variabili ma costanti. La cosa implica smarrire la ragione (o amore per le cose) e trovare al suo posto l’adulazione nei miti e nelle bibbie. Cioè smettiamo di pensare con il nostro cervello e iniziamo a ripetere (senza ragionare su quel che diciamo) frasi fatte ... illudendoci che quello è il solo dire che dovrebbe uscire dalle bocche di tutti.
ToninoScalzo ha scritto:{...} Se ti dicessi che non sono capace di disprezzare ma che odio tantissima gente, immagino che anche tu ti stupiresti e questo perché noi non sappiamo più ascoltare, non riusciamo più a guardare dentro le scatole (o variabili) dette termini. In altre parole noi esseri umani moderni siamo stati disabituati a ragionare.

Non sto dicendo che siamo stupidi, malattia per altro molto rara, ma che abbiamo paura di ragionare … che la cosa ci sembra un compito al disopra delle nostre capacità.
È come se qualcuno ci avesse tolto la fiducia nel nostro cervello e ora noi non ci riflettiamo più negli specchi: non riusciamo più a capire gli altri, a ritenerci uguali alla realtà che ci circonda.

Ad esempio un "mi fai schifo" detto con le lacrime agli occhi sa di tradimento ricevuto, d’amore non ricambiato, di rabbia con il mondo e con noi stessi … ossia sa d’odio.

Viceversa un "mi fai schifo" rivolto alla persona che esteticamente non ci piace e pronunciato con una smorfia mista ad un semi-sorriso … sa di disgusto: di disprezzo.

Le due frasi sembrano identiche, però di uguale hanno solo involucro! Eppure quanti ne colgono appieno le differenze?

Disprezzare significa valutare zero, cioè pensare che qualcuno (o qualcosa) a questo mondo per noi conta tanto quanto conterebbe se non fosse mai nato.

L'odio è viceversa una qualsiasi reazione al disprezzo.

Cerco di spiegarmi con un esempio, se un bambino tira sistematicamente le orecchie al suo “amato” cane, ad un certo punto verrà morso … nonostante la sua affezione. È questo perché il bambino ama (in realtà adula) l'ammasso di peli e di carne che compongono l'animale e non prende in considerazione la sensibilità del cane. O meglio il bambino disprezza la sensibilità del cane e il morso (in questo caso) è odio allo stato puro.

Ma l'esempio più semplice è il pensare ad un muro di cui noi vogliamo convincerci che è come se non ci fosse: a furia di cozzarci contro (prima o poi) arriveremo a prenderlo in seria considerazione. E questo perché anche i muri “odiano” … anche i muri “urlano” la loro presenza.

Concluderei questo passo dicendo che: il disprezzo è un continuo tentare ad erigere barriere tra un nostro ipotetico universo e tutto il resto. Gli incessanti bombardamenti, a volte sotto forma di semplici occhiate o di strane lettere, costituiscono l'odio di quel restante Universo che cerca d'infrangere ogni nostra barriera. È questo perché non esiste un mio o un tuo “universo”, esiste un “Universo” e basta! E il nostro volere deve piegarsi a questa realtà.

-------------------------------------------------------------------------
La gente che non ragiona, che non si fida del proprio cervello, è così tanta, sai, che a saper dir "non lo so" c'è d'arricchirsi ("Dio = Mistero", "Mistero = Non lo so", quindi "Dio = Non lo so"; perciò, ad accezione dei tanti plagiati [???], chi sostiene che è Dio la risposta alle nostre domande più recondite è come se ammettesse di non saper rispondere a sua volta a quelle domande; e dietro quell'apparente sicurezza si cela l'abilità del mercante). Però bisogna stare molto attenti e questo perché pure i venditori di belle parole non amano la concorrenza. Pure i venditori di belle parole sarebbero, tra una frase d’amore e l’altra, capaci d’ammazzare.

E a proposito di venditori di belle parole, sai quale fu la ragione "scientifica" che indusse la chiesa, nel famoso concilio di Trento (1545-1563), ad ammettere che anche la donna avesse un’anima?

Non so se t'interessa saperlo, ma io te la dico lo stesso!

In quel tempo i soldati, volgari armi nelle mani della nobiltà, combattevano per meritarsi il paradiso. La domanda "Ma allora le donne andranno all'inferno?" veniva aggirata con la scusa che queste ultime erano prive di anima. In realtà, le donne dovevano restare a casa per meglio produrre nuove leve. A figliare cioè!
Il guaio era, stando anche a dei sondaggi, che i soldati non davano il cuore nelle battaglie, non c’è la mettevano tutta, quasi si lasciavano morire. In fin dei conti, dopo aver camminato per migliaia di chilometri, dopo aver sopportato i morsi della fame e dopo aver stretto i denti alle innumerevoli ferite riportate nelle varie battaglie, la ragione delle loro lotte cominciava a vacillare. Quel premio “esagerato” (il paradiso), senza manco la donna amata, per i soldati, non sembrava più un granché.

E fu cosi che qualcuno (la generosità fatta carne, per intenderci) in quel fatidico concilio arrivò a proporre … nientedimeno che: «E diamogliela l'anima a 'sta donna, va!» {...}

ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 50
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Povertà mentale

Messaggio Da Paolo il Ven 6 Giu - 12:34

Due miliardi di persone che ritengono che uccidere una persona sia una sacrificio atto a raggiungere un qualche scopo. E su questo poi fondarci una religione. 

Per me questa è l'apoteosi della pochezza mentale!!

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Povertà mentale

Messaggio Da Justine il Ven 6 Giu - 12:52

Paolo ha scritto:Due miliardi di persone che ritengono che uccidere una persona sia una sacrificio atto a raggiungere un qualche scopo. E su questo poi fondarci una religione. 

Per me questa è l'apoteosi della pochezza mentale!!

Aggiungiamo poi chi pratica ritualistica assortita e crede che una vita eterna secondo "la fisica quantistica" (cit.) abbia una qualche utilità a lungo termine, qualche altro miliardo di soggetti vittima della insicurezza e il quadro è pieno.

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15347
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Povertà mentale

Messaggio Da Minsky il Ven 6 Giu - 19:26

Loki ha scritto:Mi piacerebbe raccogliere, in questo topic, una serie di vostre argomentazioni relative ai più eclatanti esempi di "povertà mentale"...
Zichichi.

(Sì, mi piace vincere facile...)  mgreen 

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13479
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Povertà mentale

Messaggio Da Justine il Ven 6 Giu - 19:56

Minsky ha scritto:
Loki ha scritto:Mi piacerebbe raccogliere, in questo topic, una serie di vostre argomentazioni relative ai più eclatanti esempi di "povertà mentale"...
Zichichi.

(Sì, mi piace vincere facile...)  mgreen 
Provo terrore ogni volta che vedo questo nome, mi torna in mente quell'ammasso di fallacie logiche di "Perché io credo in colui che ha fatto il mondo" (non ho avuto più il coraggio di leggere altro, temevo per la mia salute psicofisica)

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15347
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Povertà mentale

Messaggio Da Minsky il Ven 6 Giu - 20:01

Loki ha scritto:
Minsky ha scritto:
Loki ha scritto:Mi piacerebbe raccogliere, in questo topic, una serie di vostre argomentazioni relative ai più eclatanti esempi di "povertà mentale"...
Zichichi.

(Sì, mi piace vincere facile...)  mgreen 
Provo terrore ogni volta che vedo questo nome, mi torna in mente quell'ammasso di fallacie logiche di "Perché io credo in colui che ha fatto il mondo" (non ho avuto più il coraggio di leggere altro, temevo per la mia salute psicofisica)
Spero che tu intenda dire "non ho avuto più il coraggio di leggere altro scritto da quell'idiota di Zichichi". Comunque hai avuto un bel coraggio. Anch'io, però. Anch'io ho letto un libro di Zichichi. Questo genere di libri vanno letti con lo stesso animo con cui si leggerebbe "Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano" di Gino & Michele.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13479
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Povertà mentale

Messaggio Da Justine il Ven 6 Giu - 20:07

Minsky ha scritto:
Loki ha scritto:
Minsky ha scritto:
Loki ha scritto:Mi piacerebbe raccogliere, in questo topic, una serie di vostre argomentazioni relative ai più eclatanti esempi di "povertà mentale"...
Zichichi.

(Sì, mi piace vincere facile...)  mgreen 
Provo terrore ogni volta che vedo questo nome, mi torna in mente quell'ammasso di fallacie logiche di "Perché io credo in colui che ha fatto il mondo" (non ho avuto più il coraggio di leggere altro, temevo per la mia salute psicofisica)
Spero che tu intenda dire "non ho avuto più il coraggio di leggere altro scritto da quell'idiota di Zichichi". Comunque hai avuto un bel coraggio. Anch'io, però. Anch'io ho letto un libro di Zichichi. Questo genere di libri vanno letti con lo stesso animo con cui si leggerebbe "Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano" di Gino & Michele.

 ahahahahahah Volevo vedere che effetto suscitava l'ambiguità intrinseca della frase...

Ricordo, del libro, la perizia spannometrica utilizzata nel passare da argomenti giustificati con tanto di dati ufficiali e speculazioni vertiginosamente basate sulle circonlocuzioni verbali (il classico contrasto "ti spiego per bene cosa è accaduto dalle parti di questo sincrotrone, così poi mi crederai quando ti parlo di religione...")

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15347
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Povertà mentale

Messaggio Da Paolo il Sab 7 Giu - 8:44


Zichichirichi !!!


" />


http://www.dailymotion.com/video/x1ghwt_drive-in-ezio-greggio-zichichirichi_fun

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Povertà mentale

Messaggio Da Justine il Sab 7 Giu - 9:06

Probabilmente il cognome gli ha fatto male, uno scioglilingua con effetti collaterali.

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15347
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum