Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da Justine il Sab 28 Giu - 11:54

Di certo l'unica cosa che deve essere smistata non è il cumulo di rifiuti, ma il superego di alcune povere persone, succubi di un concetto relativo alla divinità che dovrebbe essere soppresso.
Al concetto di dio dovrebbero appiccicare l'etichetta "consigliata la visione ad un pubblico adulto e potenzialmente sano", in modo da non lasciarsi plagiare in una maniera del genere

http://www.tiburno.tv/le-citta/monterotondo/item/5981-monterotondo-si-chiude-nel-cassonetto-dei-rifiuti-me-l-ha-detto-dio-di-entrarci

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15329
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da FuoriDagliSchemi il Sab 28 Giu - 12:44

E meno male che si è messa nel contenitore della carta, pensa se dio le avesse chiesto di entrare in quello del vetro... hihihihih

FuoriDagliSchemi
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 296
Età : 17
Località : Il Profondo Sud
Occupazione/Hobby : Studentessa/punk a tempo pieno
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da Justine il Sab 28 Giu - 13:17

Vrdi la lungimiranza divina? Magari entri in un cassonetto della carta e ci trovi i ribaldi che buttano le ricariche telefoniche e i gratta e vinci: puoi farci una fortuna se il proprietario non si accorge che sono validi
Anche se nel vetro puoi trovare del Sangiovese di qualità... Avrà tenuto conto delle sue preferenze di umiliazione, per suggerirle un cassonetto piuttosto che l'altro

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15329
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da FuoriDagliSchemi il Sab 28 Giu - 14:18

Difficilmente qualcuno butta via un gratta e vinci vincente di questi tempi, visto che c'è gente che passa ore intere a comprarli (in pratica se vincessero 500.000 € sarebbe solo il rimborso per tutti quei biglietti comprati in circa un anno o meno). A questo punto, sono curiosa di sapere come sarebbe andata a finire se la signora illuminata non si fosse mostrata a quei poveri plebei che erano andati a buttare l'immondizia: che forse anche la rivelazione della donna rientrasse nella provvidenza, per evitare che venisse fatta a pezzi dal mezzo di smistamento dei rifiuti?

FuoriDagliSchemi
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 296
Età : 17
Località : Il Profondo Sud
Occupazione/Hobby : Studentessa/punk a tempo pieno
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da Justine il Sab 28 Giu - 14:25

Naturalmente si suppone che i tizi che gettano i biglietti pensino che non sono vincenti. Anche se non ci metterei la mano sul fuoco... Stessa cosa vale per le vincite di ogni altro genere.

Ma ad essere onesti, l'intervento della provvidenza è molto fine a se stesso. Come avviene scampando un male per ritrovarsi a bollire in una padella di mali maggiori. Forse è più fattibile che la donna sia un'igienista e abbia inconsciamente cercato di mediare con la soave chiamata specificando "oh, ascolta- se vuoi farmi ammattire, che non sia in un posto da dove me ne esco con le bucce di banana e il Friskies vomitato dal cane addosso"

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15329
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da FuoriDagliSchemi il Sab 28 Giu - 14:29

Bel modo di curare la propria igiene ficcandosi dentro un cassonetto  Royales
La signora doveva fare più attenzione alla sua salute mentale, prima ancora di scegliere il cassonetto meno fetido per l'igiene.

FuoriDagliSchemi
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 296
Età : 17
Località : Il Profondo Sud
Occupazione/Hobby : Studentessa/punk a tempo pieno
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da Justine il Sab 28 Giu - 14:31

Tra i due mali, quello minore. Anche se credo tu abbia ragione, ormai anche nei cassonetti carta/vetro buttano le scorie nucleari di Springfield

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15329
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da Minsky il Sab 28 Giu - 16:06

Loki ha scritto:Di certo l'unica cosa che deve essere smistata non è il cumulo di rifiuti, ma il superego di alcune povere persone, succubi di un concetto relativo alla divinità che dovrebbe essere soppresso.
Al concetto di dio dovrebbero appiccicare l'etichetta "consigliata la visione ad un pubblico adulto e potenzialmente sano", in modo da non lasciarsi plagiare in una maniera del genere

http://www.tiburno.tv/le-citta/monterotondo/item/5981-monterotondo-si-chiude-nel-cassonetto-dei-rifiuti-me-l-ha-detto-dio-di-entrarci
Mi stupisco del tuo stupore.

Se dio chiede di:

  • Mettersi in ginocchio davanti ad uno strumento di tortura
  • Recitare ripetutamente lunghe tiritere senza senso
  • Inghiottire una crosta di pane tenendo gli occhi chiusi e un atteggiamento di grande raccoglimento
  • Raccontare tutti i fatti propri più intimi e riservati ad un estraneo vestito da donna in lutto stretto

... e mille altre stravaganze, nessuno si stupisce! Perché mai quando dice a qualcuno di entrare in un cassonetto dovrebbe sembrare strano?

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13448
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da FuoriDagliSchemi il Sab 28 Giu - 16:55

Minsky ha scritto:Mi stupisco del tuo stupore.

Se dio chiede di:

  • Mettersi in ginocchio davanti ad uno strumento di tortura
  • Recitare ripetutamente lunghe tiritere senza senso
  • Inghiottire una crosta di pane tenendo gli occhi chiusi e un atteggiamento di grande raccoglimento
  • Raccontare tutti i fatti propri più intimi e riservati ad un estraneo vestito da donna in lutto stretto

... e mille altre stravaganze, nessuno si stupisce! Perché mai quando dice a qualcuno di entrare in un cassonetto dovrebbe sembrare strano?
1- Strumento di tortura, masochismo -data l'inutilità del gesto, visto che il peccato se l'era inventato lui stesso- e, se esposto in luogo pubblico, discriminazione.
2- E poi la gente va a denunciare i falsi maghi-guaritori, se poi la domenica va ad ascoltarne uno uguale in tutto e per tutto...
3- Magari fosse una crosta di pane! Giuro, l'unico motivo per cui ho acconsentito a fare la comunione era scoprire di cosa sapesse l'ostia, e, con mia grande delusione per i due anni della mia vita buttati nel WC, non sa di niente!
4- Personalmente, non ho mai raccontato nulla di verosimile a quel fantoccio molto simile al mago Otelma  wink.. 

La storia del cassonetto sembra strana perché non rientra nei riti previsti per un culto adeguato: dovremmo aspettare una revisione della bibbia includente anche quei casi di tizi che si estirpano i bulbi oculari, per rendere perfettamente giustificabile il prendere residenza in mezzo ai rifiuti...

FuoriDagliSchemi
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 296
Età : 17
Località : Il Profondo Sud
Occupazione/Hobby : Studentessa/punk a tempo pieno
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da Justine il Sab 28 Giu - 17:14

Più che sulla cretineria insita nei gesti tipici e non della liturgia, potremmo infatti buttare l'occhio sulle manifestazioni di trance mistagogica che prendono l'avvio con il canonico "me lo dice dio". Giusto per dimostrare il grado di saggezza necessaria ad avvicinarsi per la prima volta, con il dovuto scrupolo, alle teorie secondo cui se piaci al factotum deve per forza usarti come un novello Fidippide, mandandoti a correre maratone in mezzo al letame o a squartarsi il costato per chissà quale nobile esito.
Che la religione sia un prodotto da evitare ai minori è lapalissiano, per prevenire poi che la gente cresca convinta delle aberrazioni, tra cui quelle riportate nel caso specifico- ma di certo pertinenti anche a quelle elencate da Minsky. Il ruolo educativo delle religioni mi sa che non è mai esistito, né è mai stato utile se non accompagnato da una sostanziale sensibilità etica innata (poi cambiata a seconda delle circostanze) oppure alla sedazione completa delle rivolte popolari con la favola di chi meglio soffre, tutto piglia e vince.

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15329
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da Minsky il Sab 28 Giu - 18:04

FuoriDagliSchemi ha scritto:...
3- Magari fosse una crosta di pane! Giuro, l'unico motivo per cui ho acconsentito a fare la comunione era scoprire di cosa sapesse l'ostia, e, con mia grande delusione per i due anni della mia vita buttati nel WC, non sa di niente!

Dài, non ci posso credere! Se vuoi mangiare ostie, con pochi euro ne puoi comprare un cesto:
http://www.myriamartesacrastore.it/212-ostie-e-vino?gclid=CNykr_mPnb8CFaQIwwodhn4AAw
... o magari pensavi che una volta consacrate avrebbero preso un gusto diverso?

Può essere, vedi cos'è capitato a questo: http://rispostecristiane.blogspot.it/2014/05/miracolo-eucaristico.html

 ahahahahahah 

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13448
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da FuoriDagliSchemi il Sab 28 Giu - 18:50

Ma quale consacrazione! Era per trovare un lato positivo in quell'inutile cerimonia, ma a quanto pare non è servito a un granché...

FuoriDagliSchemi
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 296
Età : 17
Località : Il Profondo Sud
Occupazione/Hobby : Studentessa/punk a tempo pieno
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da Justine il Sab 28 Giu - 19:19

Avete letto, su quel blog, delle Ninfomani Cristiane? Esiste anche un sito estero di tutto rispetto (e vero), malgrado siano nate come una sorta di presa in giro... 

http://christiannymphos.org

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15329
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da Minsky il Sab 28 Giu - 20:09

Loki ha scritto:Avete letto, su quel blog, delle Ninfomani Cristiane? Esiste anche un sito estero di tutto rispetto (e vero), malgrado siano nate come una sorta di presa in giro... 

http://christiannymphos.org
Scusa ma alcuni tuoi commenti mi lasciano perplesso. "Esiste anche un sito estero di tutto rispetto..." perché, "Risposte Cristiane" non è rispettabile? E perché aggiungi "(e vero)"? "Risposte Cristiane" non è "vero"?  thinkthank 

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13448
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da Justine il Sab 28 Giu - 20:45

Minsky ha scritto:
Loki ha scritto:Avete letto, su quel blog, delle Ninfomani Cristiane? Esiste anche un sito estero di tutto rispetto (e vero), malgrado siano nate come una sorta di presa in giro... 

http://christiannymphos.org
Scusa ma alcuni tuoi commenti mi lasciano perplesso. "Esiste anche un sito estero di tutto rispetto..." perché, "Risposte Cristiane" non è rispettabile? E perché aggiungi "(e vero)"? "Risposte Cristiane" non è "vero"?  thinkthank 

Sono entrambi siti basati sul cherry picking biblico, mi sa che secondo l'ortodossia verrebbero un po' buttati nel casino   crazy

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15329
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da Minsky il Sab 28 Giu - 21:02

Loki ha scritto:
Minsky ha scritto:
Loki ha scritto:Avete letto, su quel blog, delle Ninfomani Cristiane? Esiste anche un sito estero di tutto rispetto (e vero), malgrado siano nate come una sorta di presa in giro... 

http://christiannymphos.org
Scusa ma alcuni tuoi commenti mi lasciano perplesso. "Esiste anche un sito estero di tutto rispetto..." perché, "Risposte Cristiane" non è rispettabile? E perché aggiungi "(e vero)"? "Risposte Cristiane" non è "vero"?  thinkthank 

Sono entrambi siti basati sul cherry picking biblico, mi sa che secondo l'ortodossia verrebbero un po' buttati nel casino   crazy
Ecco, ecco. Ma chi stabilisce quale sia l'esegesi ortodossa? Hai idea di quali - progressive ma alla fine radicali - manipolazioni abbiano subito i testi biblici? E in ogni caso, da una congerie di cazzate si può trarre qualunque interpretazione, del tutto legittimamente.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13448
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da Justine il Dom 29 Giu - 3:59

Sì, in fondo hai ragione. Se leggo tutto d'un fiato Winnie the Pooh oppure ne prendo delle parti a casaccio, pur sempre una storia balzana rimane.
Il guaio è che con certi testi, per via di un accordo mentale tra generazioni di interpreti e biblisti, non si può assolutamente concepire una divinità che incita a conservare giare di fluidi corporei (su Risposte Cristiane pubblicarono qualcosa sulla conservazione e utilizzo del sangue mestruale, quando si passa però metà del tempo nell'AT a ribadire che si è insindacabilmente "appestate e impure" in certi giorni- certe cose sono viste di buon occhio in scritti paralleli come il Vangelo di Eva (non a caso, bannato).
Diciamo che rappresenta uno scostamento dal canone che va per la maggiore, ma d'altronde come in Harry Potter non posso escludere una relazione tra lui e Hermione, allo stesso modo posso immaginare, prendendo versetti qua e là, che anche più di un personaggio biblico dalla moralità "impeccabile" abbia convivenze more uxorio e magari liaison anche con i sassi (sono votata all'esagerazione). Quindi è una situazione un po' alla Heisenberg, può essere vera un'interpretazione come un'altra (di certo però scaturiscono difficoltà notevoli allo scatto del celebre "non commettere atti impuri e giù di lì).

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15329
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da Minsky il Dom 29 Giu - 8:36

Loki ha scritto:Sì, in fondo hai ragione. Se leggo tutto d'un fiato Winnie the Pooh oppure ne prendo delle parti a casaccio, pur sempre una storia balzana rimane.
Il guaio è che con certi testi, per via di un accordo mentale tra generazioni di interpreti e biblisti, non si può assolutamente concepire una divinità che incita a conservare giare di fluidi corporei (su Risposte Cristiane pubblicarono qualcosa sulla conservazione e utilizzo del sangue mestruale, quando si passa però metà del tempo nell'AT a ribadire che si è insindacabilmente "appestate e impure" in certi giorni- certe cose sono viste di buon occhio in scritti paralleli come il Vangelo di Eva (non a caso, bannato).
Diciamo che rappresenta uno scostamento dal canone che va per la maggiore, ma d'altronde come in Harry Potter non posso escludere una relazione tra lui e Hermione, allo stesso modo posso immaginare, prendendo versetti qua e là, che anche più di un personaggio biblico dalla moralità "impeccabile" abbia convivenze more uxorio e magari liaison anche con i sassi (sono votata all'esagerazione). Quindi è una situazione un po' alla Heisenberg, può essere vera un'interpretazione come un'altra (di certo però scaturiscono difficoltà notevoli allo scatto del celebre "non commettere atti impuri e giù di lì).
Senti questa storia.

C'è un tizio che è rimasto vedovo da poco, si trova in viaggio per lavoro e ha voglia di trombare. Si veste come un locale per non farsi notare, e gironzola per la città finché trova una puttana. Chiede alla puttana di scopare, e quella acconsente ma siccome lui non ha la valuta del luogo per pagare la prestazione, la puttana si fa lasciare in pegno l'orologio e la carta di credito. Lui non si accorge che lei è una sua nuora, perché si è travisata. Hanno un rapporto non protetto, poi lui se ne va. La donna rimane incinta. In seguito l'uomo manda un suo impiegato con i soldi buoni per riavere indietro gli oggetti lasciati in pegno, ma l'impiegato non riesce a trovarla e torna indietro a mani vuote. "Chissenefrega" dice l'uomo, meglio far finta di niente che non si sappia in giro che sono andato a puttane.
Passa qualche tempo e all'uomo giunge la notizia che la nuora, vedova, è rimasta incinta. Siccome per lui è un grave affronto, manda dei sicari per farla uccidere. Ma la nuora mostra ai sicari l'orologio e la carta di credito dell'uomo, e dice che il padre del nascituro è il proprietario di quegli oggetti. La tresca così viene alla luce e la donna si salva.

Questa storia (e altre mille altrettanto edificanti) si trova nella bibbia:

Giuda e Tamar:
In quel tempo Giuda si separò dai suoi fratelli e si stabilì presso un uomo di Adullàm, di nome Chira. Qui Giuda notò la figlia di un Cananeo chiamato Sua, la prese in moglie e si unì a lei. Ella concepì e partorì un figlio e lo chiamò Er. Concepì ancora e partorì un figlio e lo chiamò Onan. Ancora un'altra volta partorì un figlio e lo chiamò Sela. Egli si trovava a Chezìb, quando lei lo partorì.
Giuda scelse per il suo primogenito Er una moglie, che si chiamava Tamar. Ma Er, primogenito di Giuda, si rese odioso agli occhi del Signore, e il Signore lo fece morire. Allora Giuda disse a Onan: «Va' con la moglie di tuo fratello, compi verso di lei il dovere di cognato e assicura così una posterità a tuo fratello». Ma Onan sapeva che la prole non sarebbe stata considerata come sua; ogni volta che si univa alla moglie del fratello, disperdeva il seme per terra, per non dare un discendente al fratello. Ciò che egli faceva era male agli occhi del Signore, il quale fece morire anche lui. Allora Giuda disse alla nuora Tamar: «Ritorna a casa da tuo padre, come vedova, fin quando il mio figlio Sela sarà cresciuto». Perché pensava: «Che non muoia anche questo come i suoi fratelli!». Così Tamar se ne andò e ritornò alla casa di suo padre.
Trascorsero molti giorni, e morì la figlia di Sua, moglie di Giuda. Quando Giuda ebbe finito il lutto, si recò a Timna da quelli che tosavano il suo gregge e con lui c'era Chira, il suo amico di Adullàm. La notizia fu data a Tamar: «Ecco, tuo suocero va a Timna per la tosatura del suo gregge». Allora Tamar si tolse gli abiti vedovili, si coprì con il velo e se lo avvolse intorno, poi si pose a sedere all'ingresso di Enàim, che è sulla strada per Timna. Aveva visto infatti che Sela era ormai cresciuto, ma lei non gli era stata data in moglie. Quando Giuda la vide, la prese per una prostituta, perché essa si era coperta la faccia. Egli si diresse su quella strada verso di lei e disse: «Lascia che io venga con te!». Non sapeva infatti che era sua nuora. Ella disse: «Che cosa mi darai per venire con me?». Rispose: «Io ti manderò un capretto del gregge». Ella riprese: «Mi lasci qualcosa in pegno fin quando non me lo avrai mandato?». Egli domandò: «Qual è il pegno che devo dare?». Rispose: «Il tuo sigillo, il tuo cordone e il bastone che hai in mano». Allora Giuda glieli diede e si unì a lei. Ella rimase incinta. Poi si alzò e se ne andò; si tolse il velo e riprese gli abiti vedovili. Giuda mandò il capretto per mezzo del suo amico di Adullàm, per riprendere il pegno dalle mani di quella donna, ma quello non la trovò. Domandò agli uomini di quel luogo: «Dov'è quella prostituta che stava a Enàim, sulla strada?». Ma risposero: «Qui non c'è stata alcuna prostituta». Così tornò da Giuda e disse: «Non l'ho trovata; anche gli uomini di quel luogo dicevano: «Qui non c'è stata alcuna prostituta»». Allora Giuda disse: «Si tenga quello che ha! Altrimenti ci esponiamo agli scherni. Ecco: le ho mandato questo capretto, ma tu non l'hai trovata».
Circa tre mesi dopo, fu portata a Giuda questa notizia: «Tamar, tua nuora, si è prostituita e anzi è incinta a causa delle sue prostituzioni». Giuda disse: «Conducetela fuori e sia bruciata!». Mentre veniva condotta fuori, ella mandò a dire al suocero: «Io sono incinta dell'uomo a cui appartengono questi oggetti». E aggiunse: «Per favore, verifica di chi siano questo sigillo, questi cordoni e questo bastone». Giuda li riconobbe e disse: «Lei è più giusta di me: infatti, io non l'ho data a mio figlio Sela». E non ebbe più rapporti con lei.
Quando giunse per lei il momento di partorire, ecco, aveva nel grembo due gemelli. Durante il parto, uno di loro mise fuori una mano e la levatrice prese un filo scarlatto e lo legò attorno a quella mano, dicendo: «Questi è uscito per primo». Ma poi questi ritirò la mano, ed ecco venne alla luce suo fratello. Allora ella esclamò: «Come ti sei aperto una breccia?» e fu chiamato Peres. Poi uscì suo fratello, che aveva il filo scarlatto alla mano, e fu chiamato Zerach.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13448
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da Justine il Dom 29 Giu - 8:57

Una rielaborazione degna di una pubblicazione in formato colophon. Mi dispiace di non poter assegnare più verdi  ok2 

C'è gente che sarebbe in grado di dire, comunque, che vengono narrate storie del genere perché "gli uomini di tutti i tempi non cambiano mai". Nelle pubblicazioni dei TdG, ad esempio, le nefandezze più sordide vengono giustificate ficcandole nella cospicua cartella del "guardare e non imitare".

Di certo, se vogliono educare a non seguire certi comportamenti, è meglio seguire un telefilm, almeno alla fine sai già che crepano tutti di stravizi, ma senza sorbirsi la storia della felicità sempiterna.

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15329
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si butta in un cassonetto perché "glielo chiede dio"

Messaggio Da Rasputin il Dom 29 Giu - 9:28

Loki ha scritto:Mi dispiace di non poter assegnare più verdi  ok2 

Ci ho pensato io.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49107
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum