Matrimonio civile e religioso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Matrimonio civile e religioso

Messaggio Da Rasputin il Ven 4 Lug - 19:29

Da una discussione con la mia signora è nata l'idea.

Qui da noi non è possibile sposarsi con rito religioso se prima non lo si è con rito civile; personalmente non lo trovo giusto.

Secondo me chi è credente e desidera sigillare la sua unione di fronte al suo dio, dovrebbe poterlo fare; è di più, a mio parere a chiunque paghi quella che qui - tradotta - si chiama tassa sul culto (Equivalente dell'8 x 1000 da voi, con la differenza che si può rinunciare a pagarlo) non dovrebbe nemmeno essere permesso sposarsi civilmente.

Con questo cerco solo di dimostrare che il matrimonio è una farsa, la mia compagna ed io ci siamo sposati or ora privatamente ed ha lo stesso, identico valore che farlo in una chiesa o in comune, ma senza le difficoltà che insorgono se si decide di separarsi.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50140
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matrimonio civile e religioso

Messaggio Da Hara2 il Ven 4 Lug - 19:43

Il matrimonio, per quanto si è cercato di sacralizzarlo, è un contratto,  doveri delle parti pacta sunt servanda  e rescissione per giusta causa.  In Italia occorre un atto pubblico. 
Secondo ME è tutto.
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matrimonio civile e religioso

Messaggio Da Rasputin il Ven 4 Lug - 20:09

Hara2 ha scritto:Il matrimonio, per quanto si è cercato di sacralizzarlo, è un contratto,  doveri delle parti pacta sunt servanda  e rescissione per giusta causa.  In Italia occorre un atto pubblico. 
Secondo ME è tutto.

Il problema è che è un contratto rescindibile esattamente come un accordo privato, con la differenza che nel primo caso comporta delle difficoltà burocratiche ed economiche le quali nel secondo caso non esistono.

Io mi sono appena sposato, un'ora fa, a casa mia, con la mia donna.

Nulla di scritto nulla di nulla, solo il reciproco consenso.

A prescindere da questo, reitero quanto sopra: per chi da valore all'istituzione andrebbe richiesta un minimo di coerenza.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50140
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matrimonio civile e religioso

Messaggio Da Minsky il Ven 4 Lug - 21:07

Innanzi tutto, vivissime congratulazioni. So che non è il tuo primo matrimonio, ma comunque si tratta sempre di un evento coinvolgente.
Nel merito, trovo corretto vietare a chi si sposa con rito religioso il matrimonio civile. Si tratta di una elementare questione di diritto: il matrimonio religioso implica vincoli e norme differenti da quelle del contratto di matrimonio civile, quindi i contraenti si presenterebbero alla stipula del contratto avendo già sottoscritto un accordo che viola i termini che stanno per sottoscrivere, questa è malafede ed è altamente irregolare.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14737
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matrimonio civile e religioso

Messaggio Da Hara2 il Ven 4 Lug - 22:31

Paro paro come in...no non lo dico che a rasp gli parte l embolo
 carneval 
Felicitazioni
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matrimonio civile e religioso

Messaggio Da Rasputin il Sab 5 Lug - 9:52

Hara2 ha scritto:Paro paro come in...no non lo dico che a rasp gli parte l embolo
 carneval 
Felicitazioni

Mah, se vedessi che aspetto ha casa mia... carneval 

Grazie comunque  ok 

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50140
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matrimonio civile e religioso

Messaggio Da Justine il Sab 5 Lug - 11:28

Mi accodo a quello che dice Minsky, sarebbe come giocare a baseball con in testa le regole del rugby. E alla fine sono le due "squadre" a perderci...

Congrats, Rasp, comunque! Un augurio dall'alto di una povera eremita che ormai si è rassegnata sotto questo punto di vista (vivendo a RN, dalle mie parti i giovani e le giovani sono tutte discotecari o rumoristi di varii genere, e da amante del silenzio non ho molte chance né con l'uno e, volendo, né con l'altro sesso).

Ai vostri giorni sereni **brinda**

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matrimonio civile e religioso

Messaggio Da primaverino il Sab 5 Lug - 12:38

Minsky ha scritto:
Nel merito, trovo corretto vietare a chi si sposa con rito religioso il matrimonio civile. Si tratta di una elementare questione di diritto: il matrimonio religioso implica vincoli e norme differenti da quelle del contratto di matrimonio civile, quindi i contraenti si presenterebbero alla stipula del contratto avendo già sottoscritto un accordo che viola i termini che stanno per sottoscrivere, questa è malafede ed è altamente irregolare.

Cioè?
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matrimonio civile e religioso

Messaggio Da ros79 il Sab 5 Lug - 14:41

il matrimonio religioso non ha nessun effetto di fronte alla legge, quindi è chiaro che debba esserci quello civile per poter essere considerato valido da un punto di vista legale. Detto ciò, secondo me dovrebbero abolirlo, tanto più che, in caso sia presente la prole, per fortuna, i figli legittimi sono equiparati ai figli naturali. Dovrebbero essere riconosciute coppie di fatto ed abolire la comunione dei beni. Insomma...sono tutti retaggi cattolici.


ps congratulazioni Ras mgreen

_________________
"Che cos'ho in comune con gli ebrei? Non ho neppure niente in comune con me stesso"

F.Kafka
avatar
ros79
---------------------
---------------------

Femminile Numero di messaggi : 1139
Età : 37
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matrimonio civile e religioso

Messaggio Da primaverino il Sab 5 Lug - 15:05

ros79 ha scritto:il matrimonio religioso non ha nessun effetto di fronte alla legge, quindi è chiaro che debba esserci quello civile per poter essere considerato valido da un punto di vista legale. Detto ciò, secondo me dovrebbero abolirlo, tanto più che, in caso sia presente la prole, per fortuna, i figli legittimi sono equiparati ai figli naturali. Dovrebbero essere riconosciute coppie di fatto ed abolire la comunione dei beni. Insomma...sono tutti retaggi cattolici.

Ma la comunione dei beni mica è obbligatoria...
Io ad esempio sono sposato in regime di separazione dei beni (su consiglio dello stesso prete, [oltre che di mio padre, allora vivente, di tutti quelli che conosco e del mio avvocato...  mgreen ] ma anche avesse detto il contrario avrei messo in chiaro la cosa sin da subito).
Quando ci sono di mezzo i figli mi pare che sia un casino comunque (anche nel caso di matrimonio esclusivamente civile) e parimenti quando si giunge a sentenza, laddove vi sia una forte sperequazione economica tra i soggetti coinvolti...
A meno che pure il considerare la donna come "soggetto debole" in modo aprioristico, non venga esso stesso equiparato al retaggio cattolico... Cosa di cui (essendo prossimo separando) mi libererei volentieri...
Non comprendo poi il pastrocchio che deriverebbe dal riconoscimento delle coppie di fatto: o ti sposi, oppure no. E che si tratti di unioni "etero" od "omo", nulla cambi.
Molto semplice...
Semmai concordo con Paolo51 quando propone una radicale riforma del c.d. diritto di famiglia a partire dalle clausole contrattuali, che sia detto per inciso non risolveranno un bel niente in sede di contenzioso (sennò gli avvocati che ci stanno a fare?) a meno della presunzione di "aver pensato a tutto" e salvo (sgradite?) sorprese a posteriori.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matrimonio civile e religioso

Messaggio Da Minsky il Sab 5 Lug - 15:29

primaverino ha scritto:
Cioè?
Cioè come ha chiosato Loki lì sopra.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14737
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matrimonio civile e religioso

Messaggio Da primaverino il Sab 5 Lug - 15:33

Minsky ha scritto:
primaverino ha scritto:
Cioè?
Cioè come ha chiosato Loki lì sopra.

Si. ma lo si che io sono "de coccio"...
Non ho capito quali aspetti pratici del matrimonio religioso collidano con quello civile.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matrimonio civile e religioso

Messaggio Da Rasputin il Sab 5 Lug - 17:37

primaverino ha scritto:
Minsky ha scritto:
primaverino ha scritto:
Cioè?
Cioè come ha chiosato Loki lì sopra.

Si. ma lo si che io sono "de coccio"...
Non ho capito quali aspetti pratici del matrimonio religioso collidano con quello civile.

A mio parere nessuno, e comunque sempre a mio parere il matrimonio in sé di aspetti pratici se ne ha son pochini

PS grazie Loki!

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50140
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matrimonio civile e religioso

Messaggio Da Minsky il Sab 5 Lug - 20:02

primaverino ha scritto:
Minsky ha scritto:
primaverino ha scritto:
Cioè?
Cioè come ha chiosato Loki lì sopra.

Si. ma lo si che io sono "de coccio"...
Non ho capito quali aspetti pratici del matrimonio religioso collidano con quello civile.
Per esempio, il matrimonio civile può essere sciolto, quello religioso no (può essere "annullato" dalla sacra rota solo nel caso in cui non sia stato "consumato" oppure non sia valido, in teoria). Non mi chiedere dettagli perché non sono un avvocato matrimonialista e l'argomento esula completamente dai miei interessi!

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14737
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matrimonio civile e religioso

Messaggio Da dr.Quantum il Dom 6 Lug - 21:09

Che io sappia,  il matrimonio religioso senza effetti civili si può fare. Chiaramente, la cosa è singolare, ma potrebbero esserci valide ragioni.
Detto ciò, al momento, il matrimonio è una delle cose più remote che potrebbero capitarmi.
avatar
dr.Quantum
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 55
Età : 38
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matrimonio civile e religioso

Messaggio Da Rasputin il Dom 6 Lug - 21:15

dr.Quantum ha scritto:Che io sappia,  il matrimonio religioso senza effetti civili si può fare. Chiaramente, la cosa è singolare, ma potrebbero esserci valide ragioni.
Detto ciò, al momento, il matrimonio è una delle cose più remote che potrebbero capitarmi.

http://atei.forumitalian.com/t6172-matrimonio-civile-e-religioso#313768

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50140
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matrimonio civile e religioso

Messaggio Da Justine il Lun 7 Lug - 5:45

Forse, l'unica forma di matrimonio completamente priva di effetti civili è quella dell'antichissimo ordine valentiniano (credo piuttosto impraticabile ad oggi), una sorta di tragedia per poveri "spiritualisti"...

Se mai io sapessi cogliere l'occasione, propenderei per l'ufficializzazione modello Rasp  ballo2

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum