Israele colpisce ancora

Pagina 2 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da paolo1951 il Sab 2 Ago - 20:32

Hara2 ha scritto:...
Nel caso dell'omicidio di Khdeir si potrebbe comunque ipotizzare il reato di crimine contro l'umanità in quanto anche se colpito fu solo un individuo in realtà si voleva colpire un intero popolo

Usando questo metro dovrebbero condannare a morte millemila palestinesi
 del resto anche il processo a Eichmann fu giuridicamente un arbitrio.

La madre degli imbecilli è sempre in cinta.  mgreen 
Cero che usando questo metro "dovrebbero condannare a morte millemila palestinesi", ma questo metro logicamente è usato solo da e per le popolazioni che hanno un certo grado di civiltà... nessun islamico rientra in questa categoria, gli Israeliani (sia pur con alcune eccezioni) sì!

Sul secondo punto invece ... ironia a parte, non ho capito cosa mi vuoi dire.


paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da paolo1951 il Sab 2 Ago - 20:36

Rasputin ha scritto:
Hara2 ha scritto:Lo sapete vero chi è stato l'unico condannato a morte dalla fondazione di israele ad ora?
E che può essere applicata solo per " genocidio, crimini di guerra, crimini contro l'umanità, crimini contro il popolo ebraico e tradimento militare"?

Quindi praticamente per qualunque cittadino USraeliano
Rosso mio
Non per altro ma perché mi sembra una battuta pessima... diciamo pure idiota.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da Hara2 il Sab 2 Ago - 20:48

paolo1951 ha scritto:
Hara2 ha scritto:...
e]  del resto anche il processo a Eichmann fu giuridicamente un arbitrio.

La madre degli imbecilli è sempre in cinta.  mgreen 


Sul secondo punto invece ... ironia a parte, non ho capito cosa mi vuoi dire.


Non dicevo a te, ma "Una legge israeliana del 1950 e una delibera delle Nazioni Unite rendevano legale il processo.I testimoni a favore di Eichmann, che non potevano entrare in Israele senza rischiare l'incriminazione (o peggio), avrebbero potuto deporre all'estero. I corrispondenti dei giornali americani, in principio assai critici nei confronti del processo, lodarono la pertinenza e la quantità di precedenti fatti valere da Hausner."
http://archiviostorico.corriere.it/2014/maggio/13/processo_Eichmann_divise_Israele_gli_co_0_20140513_11552f2a-da62-11e3-96d4-eeed4234e619.shtml

A

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da ToninoScalzo il Dom 3 Ago - 7:02

Hara2 ha scritto:Lo sapete vero chi è stato l'unico condannato a morte dalla fondazione di israele ad ora?
E che può essere applicata solo per " genocidio, crimini di guerra, crimini contro l'umanità, crimini contro il popolo ebraico e tradimento militare"?
Lo sapete vero che Maria - la mamma di Gesù - quando è morta ... era ancora vergine?
Nooo???
Beh, evidentemente è segno che avete sporcato il vostro intelletto leggendo documenti menzogneri. Alla vera verità ci possiamo arrivare leggendo (solo ed esclusivamente) quei documenti che la riportano.
Ma come si può arrivare alla verità se tra i tanti documenti che ci sono in giro ... è assai facile leggere una menzogna?
Semplicissimo! Basta essere F-E-D-E-L-I: basta cioè conoscere la verità dei fatti … a priori!

ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 50
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da Rasputin il Dom 3 Ago - 7:52

paolo1951 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Hara2 ha scritto:Lo sapete vero chi è stato l'unico condannato a morte dalla fondazione di israele ad ora?
E che può essere applicata solo per " genocidio, crimini di guerra, crimini contro l'umanità, crimini contro il popolo ebraico e tradimento militare"?

Quindi praticamente per qualunque cittadino USraeliano
Rosso mio
Non per altro ma perché mi sembra una battuta pessima... diciamo pure idiota.

Non era una battuta.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49139
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da paolo1951 il Dom 3 Ago - 9:19

Rasputin ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Hara2 ha scritto:Lo sapete vero chi è stato l'unico condannato a morte dalla fondazione di israele ad ora?
E che può essere applicata solo per " genocidio, crimini di guerra, crimini contro l'umanità, crimini contro il popolo ebraico e tradimento militare"?

Quindi praticamente per qualunque cittadino USraeliano
Rosso mio
Non per altro ma perché mi sembra una battuta pessima... diciamo pure idiota.

Non era una battuta.
Allora siamo messi anche peggio!
Sottolineo che tu hai scritto qualunque cittadino USraeliano!
Se avessi detto "qualcuno" potevamo pure essere d'accordo... ero stato anzi io a suggerirne l'applicazione per gli assassini di Abu Khdeir.
Che Israele non compia nessun genocidio lo dimostra il fatto che in Palestina la popolazione arabo-mussulmana sta crescendo e non diminuendo, che cresce anzi più di quella ebraica.
A diminuire e forse ad essere in via di sparizione è semmai la popolazione arabo cristiana... ma anche di questo vuoi dare la colpa ad Israele?

Ci sarebbero poi molte altre cose da dire, cose che forse tu ignori o fai finta di ignorare, tanto per fare un esempio: http://moked.it/blog/2014/07/17/israele-da-gaza-a-holon-per-ritrovare-il-sorriso/
... diciamo che ormai anche i leader di Hamas ritengono molto più "sicuro" farsi curare in un ospedale dei "criminali" israeliani che, per fare solo un esempio, in un ospedale francese...  moon

PS: ... faccio notare che il tono buonista dell'articolo di "Moked", non piace neppure a me... è ovvio che Israele prende queste iniziative a scopo propagandistico, ma trovo molto meglio far propaganda salvando dei bambini, che facendoli massacrare così da poter pubblicare le solite foto grandguignolesche con fa Hamas.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da Hara2 il Dom 3 Ago - 10:28

ToninoScalzo ha scritto:
Hara2 ha scritto:Lo sapete vero chi è stato l'unico condannato a morte dalla fondazione di israele ad ora?
E che può essere applicata solo per " genocidio, crimini di guerra, crimini contro l'umanità, crimini contro il popolo ebraico e tradimento militare"?
Lo sapete vero che Maria - la mamma di Gesù - quando è morta ... era ancora vergine?
Nooo???
Beh, evidentemente è segno che avete sporcato il vostro intelletto leggendo documenti menzogneri. Alla vera verità ci possiamo arrivare leggendo (solo ed esclusivamente) quei documenti che la riportano.
Ma come si può arrivare alla verità se tra i tanti documenti che ci sono in giro ... è assai facile leggere una menzogna?
Semplicissimo! Basta essere F-E-D-E-L-I: basta cioè conoscere la verità dei fatti … a priori!


Che hai detto?

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da ToninoScalzo il Dom 3 Ago - 10:28

Non era una battuta.
paolo1951 ha scritto:Allora siamo messi anche peggio!
Da quando lo stato d'Israele è stato democraticamente (a suon di bombe americane e inglesi) messo dove si trova adesso, ha sempre e solo subito i soprusi dei palestinesi.

Soprusi che Israele ha cercato di sedare ... allargando a vista d’occhio i suoi confini.  

Che sia ben chiaro, però, quello dell’allargamento delle frontiere d'Israele è solo un effetto collaterale. Così com’è fu un effetto collaterale … la mangiata dell’agnello.
Il lupo – poverino – non voleva che gli intorbidisse l’acqua.

Ps. A volte io mi domando: << Ma quanto è intelligente questo Paolo1951? >>

ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 50
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da ToninoScalzo il Dom 3 Ago - 10:32

Hara2 ha scritto:Che hai detto?
Non senti ... vero?
Succede spesso quando non si vuol sentire.

ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 50
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da Hara2 il Dom 3 Ago - 10:33

ToninoScalzo ha scritto:
Da quando lo stato d'Israele è stato democraticamente (a suon di bombe americane e inglesi)


Dove? Quando? Gli unici colpi inglesi furono sparati contro gli ebrei



Soprusi che Israele ha cercato di sedare ... allargando a vista d’occhio i suoi confini.  

Veramente più che di sedare dei soprusi si dovrebbe parlare di difendersi da un attacco congiunto di 5 diversi eserciti arabi





Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da Hara2 il Dom 3 Ago - 10:35

ToninoScalzo ha scritto:
Hara2 ha scritto:Che hai detto?
Non senti ... vero?
Succede spesso quando non si vuol sentire.

No, sul serio, quali altre pene di morte ti risulta che la magistratura israeliana abbia comminato?
Di quello si parlava

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da paolo1951 il Dom 3 Ago - 11:10

ToninoScalzo ha scritto:
Non era una battuta.
paolo1951 ha scritto:Allora siamo messi anche peggio!
Da quando lo stato d'Israele è stato democraticamente (a suon di bombe americane e inglesi) messo dove si trova adesso, ha sempre e solo subito i soprusi dei palestinesi.

Soprusi che Israele ha cercato di sedare ... allargando a vista d’occhio i suoi confini.  

Che sia ben chiaro, però, quello dell’allargamento delle frontiere d'Israele è solo un effetto collaterale. Così com’è fu un effetto collaterale … la mangiata dell’agnello.
Il lupo – poverino – non voleva che gli intorbidisse l’acqua.

Ps. A volte io mi domando: << Ma quanto è intelligente questo Paolo1951? >>
Io non sarò intelliente ma tu di certo sei profondamente ignorante... per esempio se invece di postare frasi fatte prendessi un atlante storico, vedresti che dal 1948 ad oggi Israele ha allargato ben di poco il suoi confini!
In più di allora ha le alture del Golan e Gerusalemme est, le alture del Golan sarebbero certamente restituite alla Siria in cambio di un trattati di pace... ma oggi la Siria ha ben altro a cui pensare.
Gerusalemme est è l'ultima carta in mano a Israele è ovvio che non la giochi finché ci sarà un accordo definitivo per la Palestina.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da ToninoScalzo il Lun 4 Ago - 0:10

Hara2 ha scritto:… quali altre pene di morte ti risulta che la magistratura israeliana abbia comminato?
Di quello si parlava
Del moralismo dei giudici israeliti a me interessa poco. Io conto le migliaia di vite abbattute con la scusa della legittima difesa!
Se ti può interessare, qua è riportata una piccola parte del rapporto di uccisioni … ebrei / palestinesi.
http://it.wikipedia.org/wiki/Conflitto_Israele-Striscia_di_Gaza

Ps. Non è un sito filo Palestinese, fidati …

ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 50
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da primaverino il Lun 4 Ago - 0:24

ToninoScalzo ha scritto:
Hara2 ha scritto:… quali altre pene di morte ti risulta che la magistratura israeliana abbia comminato?
Di quello si parlava
Del moralismo dei giudici israeliti a me interessa poco. Io conto le migliaia di vite abbattute con la scusa della legittima difesa!

Di quello che tu "conti" importa sega.
L'oggetto del contendere è altro, ovvero la pena di morte in Israele.
Compendi?
PENA DI MORTE IN ISRAELE!!
non
QUELLO CHE TI FRULLA IN TESTA A SECONDA DEL MOMENTO
Hai capito?

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da ToninoScalzo il Lun 4 Ago - 0:44

paolo1951 ha scritto:Io non sarò intelliente ma tu di certo sei profondamente ignorante... per esempio se invece di postare frasi fatte prendessi un atlante storico, vedresti che dal 1948 ad oggi Israele ha allargato ben di poco il suoi confini!
In più di allora ha le alture del Golan e Gerusalemme est, le alture del Golan sarebbero certamente restituite alla Siria in cambio di un trattati di pace... ma oggi la Siria ha ben altro a cui pensare.
Gerusalemme est è l'ultima carta in mano a Israele è ovvio che non la giochi finché ci sarà un accordo definitivo per la Palestina.
Vorrei delucidare Paolo1951 sul significato di alcune parole d’uso corrente che non andrebbero mai usate come fa lui, cioè … in totale libertà, senza cognizione.
Legittima difesa nel diritto internazionale. L’art. 51 della Carta dell’ONU e la corrispondente norma di diritto consuetudinario vietano pertanto un’occupazione militare prolungata e l’annessione del territorio (o parte di esso) dello Stato autore dell’attacco.
Quindi affermare che uno stato si sarebbe ingrandito (di poco o di tanto è una soggettività) durante le sue azioni di difesa significa … disconoscere il significato della parola difesa. Certo il signor Paolo1951 può sempre nascondersi dietro la scusa che lui non avrebbe parlato di legittima difesa … il problema che ha negato la storiella del lupo: la storiella cioè della legittima difesa che autorizza il lupo israeliano a sbranarsi l’agnello palestinese.
Poco. Quantità soggettivamente piccola.
Se in un’azione armata qualcuno s’impadronisse della casa di Paolo1951, commetterebbe un piccolo furto … roba da niente se paragonata alle annessioni fatte da Israele negli ultimi anni. Tuttavia non credo che il maestro della scrittura a random lo vedrebbe come un furtarello da poco.
----------------------------------------------------------------------------------------------------
Ecco cosa scrive un noto sito Palestinese (a parere di Paolo1951).
http://www.treccani.it/
Israele. I limiti dello Stato sono ancora incerti: le Nazioni Unite non hanno accettato l'ingrandimento che Israele ha ottenuto con la guerra del 1967, quando ha oltrepassato il Giordano a nord (alture del Golan, annesse nel 1981), e conquistato la Cisgiordania al centro e la Striscia di Gaza a sud. Questa (quasi 400 km2, 1.330.000 Palestinesi e 6.000 Israeliani) è ora sotto amministrazione palestinese; in Cisgiordania (6.200 km2), in parte amministrata dai Palestinesi, ma controllata dall'esercito israeliano, i molti insediamenti ebraici ospitano circa 200.000 persone (i Palestinesi sono 2,3 milioni). Qui Israele sta costruendo un muro che dovrebbe separare le aree ebraiche da quelle palestinesi.

ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 50
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da paolo1951 il Lun 4 Ago - 7:22

ToninoScalzo ha scritto: ----------------------------------------------------------------------------------------------------
Ecco cosa scrive un noto sito Palestinese (a parere di Paolo1951).
http://www.treccani.it/
Israele. I limiti dello Stato sono ancora incerti: le Nazioni Unite non hanno accettato l'ingrandimento che Israele ha ottenuto con la guerra del 1967, quando ha oltrepassato il Giordano a nord (alture del Golan, annesse nel 1981), e conquistato la Cisgiordania al centro e la Striscia di Gaza a sud. Questa (quasi 400 km2, 1.330.000 Palestinesi e 6.000 Israeliani) è ora sotto amministrazione palestinese; in Cisgiordania (6.200 km2), in parte amministrata dai Palestinesi, ma controllata dall'esercito israeliano, i molti insediamenti ebraici ospitano circa 200.000 persone (i Palestinesi sono 2,3 milioni). Qui Israele sta costruendo un muro che dovrebbe separare le aree ebraiche da quelle palestinesi.
Mi sembra che la tua Treccani confermi quanto ho scritto io: dal 1948 ad oggi Israele ha annesso le alture del Golan e (non citato in questo articolo) Gerusalemme Est...
Israele ha restituito interamente all'Egitto la penisola del Sinai occupata nel 1967, dopo aver stipulato un trattato di pace con questo paese (l'Egitto non ha voluto la restituzione della Striscia do Gaza che non faceva parte del suo territorio neanche prima del 1967 ma era solo amministrata dal governo egiziano).
Israele ha concluso un trattato di pace con la Giordania, anche in questo caso non si è posto il problema dei territori occupati in Cisgiordania, perché la Giordania non li rivendica (proprio non li vuole!).

Rimane il problema dello status della Palestina, non essendosi annessa nessun altro territorio eccetto Gerusalemme Est, Israele mostra la sua disponibilità ad affidare ad un stato palestinese tutto quanto... per la stessa Gerusalemme est ci potrebbe essere una soluzione di compromesso, notare che già oggi gli arabi di Gerusalemme est votano nelle elezioni palestinesi.
Il problema è che uno stato palestinese non esiste e la principale ragione per cui non può nascere è proprio Hamas, Hamas non vuole infatti nessun accordo con Israele ma al contrario vuole e accetta soltanto la sparizione dello stato ebraico.
Hamas è minoritaria in Cisgiordania ma "totalitaria" a Gaza, per cui se si formasse un unico stato palestinese risulterebbe probabilmente maggioritaria in esso e questo non solo non l'accetta Israele ma è anche inaccettabile per Al-Fatah...
Non so perché ma nei conteggi dei Palestinesi ammazzati... ti dimentichi sempre quelli ammazzati da altri Palestinesi o comunque dai loro fratelli arabi (Giordani, Egiziani, Libanesi, ecc.) che sono molto di più di quelli morti per mano israeliana.

PS: per inciso c'è una precisa (e molto credibile) ragione per convincersi che Israele non vuole annettersi tutta la Palestina, se lo facesse la "demografia" sancirebbe prima o poi la sua fine... la popolazione araba della Palestina aumenta molto più rapidamente di quella ebraica e presto in una Palestina unificata sarebbe maggioritaria...

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da paolo1951 il Ven 8 Ago - 16:39

Alla luce di quanto sta avvenendo i vorrei che l'Europa (leggi UE) deliberasse qualcosa tipo quanto segue:
Per prima cosa ci cospargiamo il capo di cenere per avervi messo sempre i bastoni fra le ruote. Siamo degli imbecilli, condizionati da un elettorato ancora più imbecille dei suoi rappresentanti.
Checché ne dica Rasputin (chissà se capiranno di chi stiamo parlando...) sappiamo benissimo che, anche se operate nel vostro esclusivo interesse... come è logico faccia un ebreo, state comunque lavorando anche per NOI.
Hamas ha ancora una volta violato la tregua... poteva almeno aspettare quelle 3 ore dopo le quali sarebbe scaduto il termine!
Il fatto è che ormai Hamas è così certo dell'imbecillità della sinistra europea che ritiene di poter fare qualunque porcata, e con tutto ciò essere considerato la "vittima".
Hamas massacra i bambini palestinesi usandoli come scudi umani, ma gli imbecilli pubblicano le foto dei bimbi massacrati come fosse colpa di Israele.
Hamas vuole imporre la sharia a Gaza ma gli imbecilli "laici" e le femministe sono dalla sua parte.
Hamas commette tutti i crimini di guerra possibili e immaginabili... ma per Raspuntin i criminali sono gli Israeliani.
Cari amici Israeliani abbiamo tanto bisogno di voi... per difenderci dagli Islamici ma soprattutto per difenderci dalle "quinte colonne" (notare che  il 5 è il numero magico dell'Islam) che abbiamo qui da noi.
Dato che sappiamo anche che un ebreo non fa mai nulla a gratis... vi preghiamo di farci un preventivo dettagliato delle vs.competenze nonché dei relativi rimborsi spese.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da jessica il Ven 8 Ago - 20:58

viviamo in un mondo pieno di muri, e quei muri devono essere sorvegliati col fucile!
:si si: eh già...




jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da Hara2 il Sab 9 Ago - 7:47

Se dall'altra parte del muro ci stanno i fratelli musulmani o l'ISIS anche sì

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da Minsky il Sab 9 Ago - 8:22

Giampaolo Rossi ha scritto:Gaza: come Hamas manipola l’informazione

Gabriele Barbati è un giornalista italiano inviato a Gaza per Tgcom24; in questo giorni ha raccontato su Twitter la guerra attraverso quel meccanismo immediato e drammaticamente sintetico dei social-media. Lo ha fatto raccogliendo, di volta in volta, testimonianze e fonti che aggiornavano le notizie sul conflitto. Due giorni fa, dopo aver lasciato Gaza, ha confermato nel suo ultimo tweet che la strage di bambini avvenuta nella scuola rifugio di Al-Shati non è stata causata da Israele ma da un missile di Hamas; esattamente quello che le Forze Armate di Tel Aviv avevano denunciato poche ore dopo i bombardamenti di Al-Shati e dell’ospedale di Shifa (quest’ultimo, in verità, non citato da Barbati).

Da settimane, israeliani e palestinesi si rimbalzano accuse reciproche sulle vittime civili di questa guerra.
 Eppure c’è una frase, nel tweet di Barbati, che colpisce più di altre. Il reporter italiano fa capire che ha potuto dire la verità, solo dopo essere uscito da Gaza “lontano dalla ritorsione di Hamas” (testuale).
Da giorni, diversi media internazionali denunciano casi di giornalisti interrogati e minacciati dai miliziani di Hamas per essere stati testimoni di cose che non dovevano vedere; molti anche i casi di fotografi che hanno subito il sequestro delle proprie apparecchiature. È ovvio che l’uso della censura in zone di guerra è spesso una prassi necessaria ed attiene alla sicurezza dei combattenti e alla difesa degli obiettivi strategici: report  giornalistici e immagini sono elementi troppo utili al nemico per consentire che circolino liberamente. Ma quella che sta avvenendo a Gaza, fuori dalle telecamere dei media ufficiali, è una forma di pressione e di condizionamento che punta a modificare la realtà della percezione della guerra in Occidente.

Il 21 luglio, Nick Casey, giornalista del Wall Street Journal, ha svelato su Twitter come Hamas utilizzasse i sotterranei dell’ospedale di Shifa come base operativa e addirittura come centro informativo dei media.

ll tweet è stato poco dopo rimosso dall’autore dopo aver subito diverse minacce sul suo account.

Il 28 luglio un altro corrispondente del Wall Street Journal, Tamer El-Ghobashy, ha postato un’immagine dell’ospedale di Shifa colpito, suggerendo fosse stato causato da un missile fuori controllo di Hamas.

Anche questo tweet è stato cancellato e poi sostituito con un più diplomatico: “non chiara l’origine del proiettile”.

Si moltiplicano i giornalisti che denunciano l’uso di scudi umani da parte di Hamas e l’utilizzo di aree civili (tra cui scuole e ospedali) come zone di lancio dei missili.
Peter Stefanovic, corrispondente della Tv australiana Channel Nine, ha twittato in diretta la notizia del lancio di due missili di Hamas a duecento metri di distanza dal suo albergo scoprendo una base missilistica nella porta accanto.
Il capo redattore a Gerusalemme del Financial Times, John Reed,  ha dichiarato di aver visto lanciare due missili verso Israele da vicinanze dell’ospedale di al-Shifa in piena attività di soccorso ai feriti.
Il 24 luglio scorso, Libération (testata francese non certo sospettabile di filo-sionismo) ha pubblicato la testimonianza di un giornalista franco-palestinese Radjaa Abou Dagga, inviato di un quotidiano francese e di una radio algerina, che ha raccontato di essere stato portato nell’ospedale di Al-Shaifa dove è stato interrogato da un gruppo di miliziani della brigata integralista di Al-Qassam che lì avevano la loro base. Al giornalista, la cui famiglia risiede a Gaza, è stato poi intimato lasciare la città e smettere di lavorare. Oggi l’intervista su Libération è stata oscurata su richiesta del giornalista stesso.

Il controllo dell’informazione da parte di Hamas, a Gaza, non si basa solo sulla coercizione verso i giornalisti, ma anche su precisi indirizzi propagandistici.
Il Ministero degli Interni dell’Autorità Palestinese di Gaza (in mano ad Hamas) ha prodotto un documento con le linee guida per la comunicazione con la stampa estera e sui social media. Il documento (tradotto in inglese su MEMRI) ha come obiettivi: saldare la coesione di Hamas, prevenire la fuga notizie utili a fini militari per Israele, rafforzare l’immagine della causa palestinese nel mondo arabo e in Occidente.

Alcune regole sono un esempio perfetto di strategia manipolatoria e psicologia comunicativa:


  1. Qualsiasi morto, anche se “martirizzato” (cioè ucciso in combattimento) dev’essere definito “civile di Gaza o palestinese”.
  2. Ogni report deve iniziare con la frase: “in risposta al crudele attacco israeliano”
  3. Divieto di pubblicare foto di missili lanciati contro Israele
  4. Divieto di pubblicare qualsiasi foto di siti di lancio o di movimenti di militari
  5. Agli amministratori di pagine Facebook è sconsigliato pubblicare foto di uomini mascherati e armati per non incorrere nella cancellazione dell’account

Il documento definisce anche le tecniche di persuasione nelle discussioni, invitando ad usare argomenti politici e razionali quando si discute con un occidentale e temi emotivi quando si parla con un arabo; non lodare i successi militari ma mantenere sempre un atteggiamento vittimistico e soprattutto evitare (quando si parla con gli 0ccidentali) di “provare a convincerli che l’Olocausto è una menzogna”.

Manuel Castells, uno dei più importanti sociologi contemporanei, nel suo libro “Comunicazione e Potere” ha scritto: “i media non sono il Quarto Potere. Sono molto più importanti; sono lo spazio dove si costruisce il potere”.
Hamas lo ha capito bene.

http://blog.ilgiornale.it/rossi/2014/08/01/gaza-come-hamas-manipola-linformazione/

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13487
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da jessica il Sab 9 Ago - 17:11

Giampaolo Rossi ha scritto:Gaza: come Hamas manipola l’informazione
minchia... abbiamo sbagliato tutto, altro che sproporzione fra le parti, qui siamo davanti ad una guerra tra un popolo non belligerante, mite e poco sviluppato e i men in black venuti dal futuro, comandati dai rettiliani.

cioè fatemi capire, da un lato abbiamo uno dei paesi più evoluti del globo [cfr. le definizioni di hara] sostenuto dal paese più ricco del globo, anzi in pratica dall'occidente intero, dall'altra dei sottosviluppati cenciosi [cfr. le definizioni di minsky] e vi può anche solo passare per l'anticamera del cervello che siano questi ultimi a obbligare l'intera stampa mondiale a scrivere quello che vogliono loro, oltre che a deviare l'opinione di decine di associazioni umanitarie nonché decidere le scelte dell'onu e dei suoi ispettori?

una cagata simile non poteva venire che da un blogger de il giornale...

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da paolo1951 il Sab 9 Ago - 20:00

jessica ha scritto:
Giampaolo Rossi ha scritto:Gaza: come Hamas manipola l’informazione
minchia...  abbiamo sbagliato tutto, altro che sproporzione fra le parti, qui siamo davanti ad una guerra tra un popolo non belligerante, mite e poco sviluppato e i men in black venuti dal futuro, comandati dai rettiliani.

cioè fatemi capire, da un lato abbiamo uno dei paesi più evoluti del globo [cfr. le definizioni di hara] sostenuto dal paese più ricco del globo, anzi in pratica dall'occidente intero, dall'altra dei sottosviluppati cenciosi [cfr. le definizioni di minsky] e vi può anche solo passare per l'anticamera del cervello che siano questi ultimi a obbligare l'intera stampa mondiale a scrivere quello che vogliono loro, oltre che a deviare l'opinione di decine di associazioni umanitarie nonché decidere le scelte dell'onu e dei suoi ispettori?

una cagata simile non poteva venire che da un blogger de il giornale...

Farti "capire" credo sia umanamente impossibile...  però vedi la "realtà" non è quella che tu leggi sul tuo Corano-Bibbia-Torah. Guardando ai fatti, quelli storici documentati, si vede che le cose non stanno affatto come tu credi!
Israele è nata senza l'appoggio dell'Europa (Inghilterra e Francia sono state filo-israeliane solo nel 1956...) anche gli USA hanno dato all'inizio un appoggio molto parziale, semmai nel 1948 filo-Israele era Stalin!
L'Europa è sempre stata sostanzialmente antisemita e continua ad esserlo anche oggi...
Ho chiesto a Rasputin perché al riguardo abbia casualmente fatto l'esempio degli Svedesi ... ma non mi ha risposto!
I cenciosi arabi di Gaza... certo non possono condizionare la stampa mondiale, ma la stampa mondiale può "spontaneamente" farsi condizionare da loro... perché "vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole e più non dimandare"...
Le "associazioni umanitarie" (se esistesse un vero Dio giusto... le avrebbe già sterminate tutte, come fece invece, ingiustamente, con Sodoma & Gomorra, e in primis avrebbe sterminato quella "cupola" della mafia mondiale che risponde al nome di ONU!) fanno solo i loro sporchissimi interessi economici.
In tutto questo bel quadretto... tutto coincide come in un bel puzzle, unica sbavatura sembra a prima vista essere quella della sinistra europea, che vede i "genocidi" dove non ci sono e poi ... ora, direi proprio sta sera, scopre che il genocidio è una pratica abituale tra gli Islamici... una pratica addirittura benedetta da Allah!
Mi riferisco ovviamente agli Yazidi, tutti li abbiamo conosciuti solo questa sera... ma:
wikipedia ha scritto:Gli yazidi rischiarono l'estinzione nel 1892, quando le truppe ottomane penetrarono nella valle di Lalish e passarono a fil di spada migliaia di abitanti...
Insomma jessica hai capito o no che l'Islam è solo merda!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da Minsky il Sab 9 Ago - 20:10

jessica ha scritto:
Giampaolo Rossi ha scritto:Gaza: come Hamas manipola l’informazione
minchia...  abbiamo sbagliato tutto, altro che sproporzione fra le parti, qui siamo davanti ad una guerra tra un popolo non belligerante, mite e poco sviluppato e i men in black venuti dal futuro, comandati dai rettiliani.

cioè fatemi capire, da un lato abbiamo uno dei paesi più evoluti del globo [cfr. le definizioni di hara] sostenuto dal paese più ricco del globo, anzi in pratica dall'occidente intero, dall'altra dei sottosviluppati cenciosi [cfr. le definizioni di minsky] e vi può anche solo passare per l'anticamera del cervello che siano questi ultimi a obbligare l'intera stampa mondiale a scrivere quello che vogliono loro, oltre che a deviare l'opinione di decine di associazioni umanitarie nonché decidere le scelte dell'onu e dei suoi ispettori?

una cagata simile non poteva venire che da un blogger de il giornale...
Può darsi che l'articolista abbia esagerato un po' la capacità di Hamas di obbligare i giornalisti a censurare le informazioni. In fin dei conti, che rischi corre davvero un giornalista a Gaza? Di beccare una pallottola vagante? Può succedere anche, che ne so, a Catania per dire. Niente di cui preoccuparsi troppo.

Però, però... ragionando un attimo, che interesse hanno gli israeliani a macellare bambini? Non è certo un metodo di controllo demografico. Per ogni bambino ucciso sotto i bombardamenti, ne nascono altri cento, in Palestina. Il ché, molto probabilmente, è quello che pensa anche Hamas...

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13487
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da Hara2 il Sab 9 Ago - 22:18

Sta storia era già venuta fuori molte altre volte, sempre tra gli urletti scandalizzati dei cattocomunisti in kefiah
Eppure è ovvia. I giornalisti per stare in palestina devono essere accreditati, a chi scrive o fotografa cose che non dovrebbe viene ritirato l'accredito e cacciato (se gli va bene), se insiste o comunque rompe i coglioni beh, si sa, la tolleranza non è proprio il punto forte di hamas.
E chi vuol tornare in Palestina a lavorare deve continuare a comportarsi altrettanto bene
E alla lunga ciò ha portato alla presenza in Palestina una stragande maggioranza di giornalisti compiacenti.
E ancora, molti giornalisti esteri nella zona coprono ambedue i fronti, e possono dire ciò che vogliono su Israele, nella quale la stampa è libera, ma se si schierano contro hamas o a favore di israele ricomincia il gioco
Niente di strano, niente di nuovo

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Israele colpisce ancora

Messaggio Da ToninoScalzo il Dom 10 Ago - 7:13

jessica ha scritto:cioè fatemi capire, da un lato abbiamo uno dei paesi più evoluti del globo [cfr. le definizioni di hara] sostenuto dal paese più ricco del globo, anzi in pratica dall'occidente intero, dall'altra dei sottosviluppati cenciosi [cfr. le definizioni di minsky] e vi può anche solo passare per l'anticamera del cervello che siano questi ultimi a obbligare l'intera stampa mondiale a scrivere quello che vogliono loro
Carissima Jessica, a volte si hanno idee dissimili, altre volte no.

Io sono ateo perché … trovo sbagliato che si ammazzino degli uomini colpevoli di non essere abbagliati dalla luce del mio dio.

Io sono ateo perché ... trovo sbagliato che si ammazzino degli uomini colpevoli di adorare il dio schifoso.

Io sono ateo perché … penso che dietro le guerre ci sia l’interresse degli uomini e non la malvagità di un dio.

Io sono ateo perché … rispetto le idee degli altri e non spaccio la mia come se fosse quella di un dio.

---------------------------------------------------------------------------------

Oltre a quello che fa comodo ... wikipedia ha scritto:Genocidio dei nativi americani

Durante la colonizzazione europea delle Americhe i popoli nativi americani, che contavano all'origine circa 80 milioni di individui, vennero ridotti del 90%, anche se la maggioranza delle morti sono dovute alle malattie importate dagli europei nel caso soprattutto del Nord America ci furono numerosi casi di eliminazione sistematica.

ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 50
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum