La raffinatissima cultura musulmana

Pagina 2 di 32 Precedente  1, 2, 3 ... 17 ... 32  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Justine il Gio 7 Ago - 19:03

Ma è un po' come quando i cristiani stessi si leggono il Salmo in cui viene detto che "dio odia chi perpetra del male", o giù di lì. Poi magari non legge tutte le porcate che sono riportate negli altri libri che la costituiscono, ma per loro è questione di lana caprina, si sa

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15337
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Guin il Gio 7 Ago - 19:29

Loki ha scritto:Ma è un po' come quando i cristiani stessi si leggono il Salmo in cui viene detto che "dio odia chi perpetra del male", o giù di lì. Poi magari non legge tutte le porcate che sono riportate negli altri libri che la costituiscono, ma per loro è questione di lana caprina, si sa
I cristiani si parano il culo con l’esegesi: ovvero le sacre scritture vanno interpretate per comprenderne il vero significato, in questo modo ti trasformano anche le parti più truculente e assurde in preziosi insegnamenti all’acqua di rose. Il corAno invece è parola di trallalah e va seguita alla lettera, vale a dire che se c’è scritto che devi cagare stando in piedi con una gamba alzata e una melanzana in bocca, tu DEVI cagare stando in piedi con una gamba alzata e una melanzana in bocca. wink.. 

Guin
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 30.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Justine il Gio 7 Ago - 19:38

Guin ha scritto:
Loki ha scritto:Ma è un po' come quando i cristiani stessi si leggono il Salmo in cui viene detto che "dio odia chi perpetra del male", o giù di lì. Poi magari non legge tutte le porcate che sono riportate negli altri libri che la costituiscono, ma per loro è questione di lana caprina, si sa
I cristiani si parano il culo con l’esegesi: ovvero le sacre scritture vanno interpretate per comprenderne il vero significato, in questo modo ti trasformano anche le parti più truculente e assurde in preziosi insegnamenti all’acqua di rose. Il corAno invece è parola di trallalah e va seguita alla lettera, vale a dire che se c’è scritto che devi cagare stando in piedi con una gamba alzata e una melanzana in bocca, tu DEVI cagare stando in piedi con una gamba alzata e una melanzana in bocca. wink.. 

il corAno ha scritto:
"Allah è onnipotente e Allah è perdonatore, misericordioso"

Sei versetti dopo:

il corAno ha scritto:"Credenti, non prendetevi per alleati gente contro la quale Allah è adirato"

E naturalmente non è che il primo che mi è venuto in mente.

Secondo me, questi cagano con gli occhi, relativamente al tuo legittimo esempio, per non accorgersene.

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15337
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Guin il Gio 7 Ago - 19:52

Devi tener conto che il "rapporto" credenti islamici - allah è molto diverso da quello credenti cristiani - dio a cui noi occidentali siamo stati abituati: mentre per i cristiani qualunque sia la tua colpa dio ti perdona se ti penti, per i musulmani allah ti perdona a sua discrezione. Vale a dire che anche se sei un musulmano con i fiocchi e rispetti tutti i dettami dell'islam, se ad allah gli girano i coglioni ti fulmina e il paradiso non lo vedi neanche con i binocoli, ed è un suo pieno diritto farlo visto che lui è il creatore e tu sei la sua creatura-animaletto domestico-giocattolo. Lo stesso termine islam significa sottomissione ad allah è lui che decide non tu. :si si: 

Guin
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 30.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Justine il Gio 7 Ago - 19:56

In ambedue i casi, il succo è che "peccare" ti offre praticamente quasi le stesse chance che condurre una vita da represso/a. Tuttavia qualche sgranata di ciglia la dai comunque, se sei nel pieno delle tue facoltà mentali e leggi qualcosa secondo cui "l'onnipotenza perdona" e due versetti dopo, per tutto quel libretto, "allah si incazza con il signor X o il popolo Y"... In caso contrario si deve necessariamente dedurre che un musulmano è qualcuno di seriamente incapacitato mentalmente (per cercare di prenderla un po' sul serio senza farla finire in burletta).
Credo sia paradigmatico di quanto i sensi di colpa ed il super-ego infierisca su questi disgraziati...

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15337
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Hara2 il Gio 7 Ago - 20:03

Perdona una sega


L’Inviato di Allah (pace e benedizione su di lui) disse inoltre:

"Chiunque cambia la sua religione (l’Islam) uccidetelo".


Pregiudizi correnti sui diritti dell’uomo nell’Uslam Abdur-Rahman ibn Abdul Karim Al-Sheha ha scritto:Una punizione così severa non lascia nemmeno la più piccola possibilità a coloro che vogliono prendersi gioco dell’Islam, sperimentare e comportarsi perfidamente e compiere il peggiore dei tradimenti.

L’Islam non considera il rifiuto della fede come una questione privata, ma piuttosto come qualcosa che nuoce all’intero sistema. Rinnegare è come il seme della rivolta interna e dell’istigazione della ribellione nella società e l’Islam non condona ciò che reca danno e crea confusione nella comunità.

Questa legge contro l’apostasia è in un certo modo simile e allo stesso tempo più moderata di molti sistemi politici moderni...


...non sono poi così ipocriti...


Ultima modifica di Hara2 il Gio 7 Ago - 20:04, modificato 1 volta

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Hara2 il Gio 7 Ago - 20:03

....

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Minsky il Gio 7 Ago - 20:09

Guin ha scritto:Devi tener conto che il "rapporto" credenti islamici - allah è molto diverso da quello credenti cristiani - dio a cui noi occidentali siamo stati abituati: mentre per i cristiani qualunque sia la tua colpa dio ti perdona se ti penti, per i musulmani allah ti perdona a sua discrezione. Vale a dire che anche se sei un musulmano con i fiocchi e rispetti tutti i dettami dell'islam, se ad allah gli girano i coglioni ti fulmina e il paradiso non lo vedi neanche con i binocoli, ed è un suo pieno diritto farlo visto che lui è il creatore e tu sei la sua creatura-animaletto domestico-giocattolo. Lo stesso termine islam significa sottomissione ad allah è lui che decide non tu. :si si:   
Esattissimo, il musulmano non ha alcuna garanzia di ottenere le sospirate vergini del paradiso anche se passa l'intera vita nell'osservanza più rigorosa dei precetti e senza peccare. Questo perché allah è "troppo grande" (o ce l'ha troppo grande, a memoria adesso non ricordo quale sia la dizione corretta) per lasciarsi condizionare dalle azioni umane. A meno che... c'è un'eccezione a questa regola, un bonus certificato per ottenere le vergini eterne:


Purtroppo il risultato finale è un po' differente da quello che il martire islamico si aspettava:


_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13464
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Guin il Gio 7 Ago - 20:14

Loki ha scritto:In ambedue i casi, il succo è che "peccare" ti offre praticamente quasi le stesse chance che condurre una vita da represso/a. Tuttavia qualche sgranata di ciglia la dai comunque, se sei nel pieno delle tue facoltà mentali e leggi qualcosa secondo cui "l'onnipotenza perdona" e due versetti dopo, per tutto quel libretto, "allah si incazza con il signor X o il popolo Y"... In caso contrario si deve necessariamente dedurre che un musulmano è qualcuno di seriamente incapacitato mentalmente (per cercare di prenderla un po' sul serio senza farla finire in burletta).
Credo sia paradigmatico di quanto i sensi di colpa ed il super-ego infierisca su questi disgraziati...
Il fatto è che allah come tutte le divinità non è nient’altro che un parto della mente umana a cui nonostante i superpoteri viene comunque proiettata la personalità dei suoi creatori. Lui ragiona con la mentalità di un pastore mediorientale dell’età del bronzo, per cui lui è volubile, ti perdona e grazia se gli va, se invece gli stai sul cazzo o hai sbagliato il verso con cui la tua lingua gli lecca le divine terga puf, hai chiuso. Come suggerisci tu un musulmano è qualcuno di seriamente incapacitato mentalmente, o meglio è un poveraccio a cui la società dove ha avuto la sfortuna di nascere non gli ha dato la possibilità di evolversi mentalmente predisponendolo a credere a simili stronzate.  :si si:

Guin
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 30.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Minsky il Gio 7 Ago - 20:23

Loki ha scritto:In ambedue i casi, il succo è che "peccare" ti offre praticamente quasi le stesse chance che condurre una vita da represso/a. Tuttavia qualche sgranata di ciglia la dai comunque, se sei nel pieno delle tue facoltà mentali e leggi qualcosa secondo cui "l'onnipotenza perdona" e due versetti dopo, per tutto quel libretto, "allah si incazza con il signor X o il popolo Y"... In caso contrario si deve necessariamente dedurre che un musulmano è qualcuno di seriamente incapacitato mentalmente (per cercare di prenderla un po' sul serio senza farla finire in burletta).
Credo sia paradigmatico di quanto i sensi di colpa ed il super-ego infierisca su questi disgraziati...
Il corano è stato congegnato in modo da essere immune dalle contraddizioni, a differenza della bibbia. Infatti vale il principio della "abrogazione", che significa che un'affermazione che ne contraddice un'altra la cancella e la sostituisce. Questo è scritto nel corano stesso:
«Allah cancella quello che vuole e conferma quello che vuole. (Sura 13:39).
Non abroghiamo un versetto né te lo facciamo dimenticare, senza dartene uno migliore o uguale. (Sura 2:106).»
Ingegnoso, no?

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13464
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Justine il Gio 7 Ago - 20:49

Vedendo le immagini, mi vien voglia di dire che è ingegnoso "da morire".
Comunque non è possibile immaginare una teocrazia o una religione chiara e trasparente, a mio parere l'uso dell'allegoria e della metafora hanno attecchito nella nostra specie anche per preservare queste cazzate.

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15337
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da paolo1951 il Gio 7 Ago - 22:37

Rasputin ha scritto:
paolo1951 ha scritto:Quello però che a me fa più incazzare è il giudizio di certi islamici "moderati" che ti dicono:
"... guarda che si tratta di casi molto rari, qui ad esempio non è mai successo"
oppure:
"... sono ignoranti se leggessero bene il Corano scoprirebbero che il Profeta prescrive solo 100 frustate... con da donna completamente vestita e coperta".
Non me frega un cazzo di quello che prescrive il profeta o Allah... non me ne frega un cazzo se i casi di lapidazione sono rarissimi.
O voi moderati dite chiaramente che si tratta di crimini, indipendentemente da quello che dice il Corano, o siete comunque anche voi complici.

Concordo pienamente. Anzi per usare 1 peso 1 misura che ne diresti di applicare lo stesso principio anche agli ebrei "Moderati" che continuano a difendere Israele ed i suoi crimini contro l'umanità a dispetto dell'evidenza?
Cristo santo, Rasputin, ormai sei crucco fino alle midolla... e come quasi tutti i crucchi una volta che ti sei fissato in una idea davvero non c'è modo di togliertela dalla testa. Rassegnati, la prima guerra mondiale non l'avete persa per colpa della congiura ebraica, ma perché sostanzialmente siete dei coglioni!
Comunque i "crimini contro l'umanità" di Israele semplicemente non esistono, non ci sono mai stati neanche nel 1948 e tanto meno esistono oggi.
Nella guerra del 1948 è vero ci sono stati massacri ma equamente ripartiti tra le due parti. Oggi la condotta criminale è solo quella di Hamas... l'unico tordo che puoi dare a Israele è quello di essere molto più forte dei suoi nemici.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Rasputin il Ven 8 Ago - 9:31

paolo1951 ha scritto:
Cristo santo, Rasputin, ormai sei crucco fino alle midolla... e come quasi tutti i crucchi una volta che ti sei fissato in una idea davvero non c'è modo di togliertela dalla testa. Rassegnati, la prima guerra mondiale non l'avete persa per colpa della congiura ebraica, ma perché sostanzialmente siete dei coglioni!
Comunque i "crimini contro l'umanità" di Israele semplicemente non esistono, non ci sono mai stati neanche nel 1948 e tanto meno esistono oggi.
Nella guerra del 1948 è vero ci sono stati massacri ma equamente ripartiti tra le due parti. Oggi la condotta criminale è solo quella di Hamas... l'unico tordo che puoi dare a Israele è quello di essere molto più forte dei suoi nemici.

Il vero peccato secondo me è stato perdere la seconda. Comunque il grassettato fa il paio con le scie chimiche e gli alieni sono tra noi

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da paolo1951 il Ven 8 Ago - 9:48

Ok Rasputin qui siamo OT, ma ci sono su questo forum un mucchio di 3D già aperti e dedicati all'antisionismo: su parlaci, documenta questi "crimini contro l'umanità".
Dire che questi crimini esistono sicuramente perché non è vero che "gli alieni sono tra noi"... è proprio una battuta stupida e senza senso.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Guin il Ven 8 Ago - 9:56

Rasputin toglimi una curiosità, senza nessuna provocazione, ma se fossi obbligato a scegliere se vivere per il resto dei tuoi giorni a Kabul o Tel aviv quale delle due sceglieresti? domanda..

Guin
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 30.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Rasputin il Ven 8 Ago - 10:05

Guin ha scritto:Rasputin toglimi una curiosità, senza nessuna provocazione, ma se fossi obbligato a scegliere se vivere per il resto dei tuoi giorni a Kabul o Tel aviv quale delle due sceglieresti? domanda..

Guarda, la domanda è indeterminata e ti spiego perché: io NON sto dalla parte degli islamici, sui quali la penso esattamente come Paolo; il punto è che Israele nemmeno sta "Contro" gli islamici, se al posto degli arabi ci fossero gli svedesi si comporterebbe esattamente allo stesso modo.

Si credono veramente una razza superiore, capisci?

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Justine il Ven 8 Ago - 10:07

Io forse andrei a Kabul, potrei trovare dei fan di Hosseini e garantirmi il viaggio di sola andata gratuito e crepare con poesia

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15337
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da paolo1951 il Ven 8 Ago - 10:10

Guin ha scritto:Rasputin toglimi una curiosità, senza nessuna provocazione, ma se fossi obbligato a scegliere se vivere per il resto dei tuoi giorni a Kabul o Tel aviv quale delle due sceglieresti? domanda..
Non è il caso di proporgli Kabul, facciamo pure tra Teheran e Tel Aviv... ma soprattutto se dovesse scegliere tra l'essere cittadino israeliano o diciamo (per andarci più che cauti) tunisino?
O ancora se un cittadino italiano, tedesco, ecc. chiede la cittadinanza egiziana gliela danno abbastanza facilmente ma a condizione che rinunci a quella del suo paese, tu Rasputin rinunceresti?
... io NOOO!!!!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da paolo1951 il Ven 8 Ago - 10:12

Loki ha scritto:Io forse andrei a Kabul, potrei trovare dei fan di Hosseini e garantirmi il viaggio di sola andata gratuito e crepare con poesia
Sì però se non crepi, il viaggio di ritorno ci tocca pagarlo a noi... e anche molto caro!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Justine il Ven 8 Ago - 10:15

Farò in modo di non ripetere certi fatti di cronaca, Paolo, promesso!

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15337
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da paolo1951 il Ven 8 Ago - 10:16

Rasputin ha scritto:
Guin ha scritto:Rasputin toglimi una curiosità, senza nessuna provocazione, ma se fossi obbligato a scegliere se vivere per il resto dei tuoi giorni a Kabul o Tel aviv quale delle due sceglieresti? domanda..

Guarda, la domanda è indeterminata e ti spiego perché: io NON sto dalla parte degli islamici, sui quali la penso esattamente come Paolo; il punto è che Israele nemmeno sta "Contro" gli islamici, se al posto degli arabi ci fossero gli svedesi si comporterebbe esattamente allo stesso modo.

Si credono veramente una razza superiore, capisci?
Curioso che solo per fare un esempio... tu abbia scelto a caso proprio gli Svedesi!!!!
E quanto alla razza superiore... cos'è li percepisci come concorrenti diretti e troppo pericolosi?

Effettivamente gli Ebrei le guerre hanno imparato a vincerle...  moon 

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Guin il Ven 8 Ago - 10:19

Rasputin ha scritto:Guarda, la domanda è indeterminata e ti spiego perché: io NON sto dalla parte degli islamici, sui quali la penso esattamente come Paolo; il punto è che Israele nemmeno sta "Contro" gli islamici, se al posto degli arabi ci fossero gli svedesi si comporterebbe esattamente allo stesso modo.

Si credono veramente una razza superiore, capisci?
Ma ti posso anche dar ragione, ma quello che ti sto chiedendo è semplicemente quale è secondo te il male minore? Mi spiego: dando per buono che gli ebrei (anche se sarebbe più giusto parlar di Israele più che di ebrei) si sarebbero comportati allo stesso modo se al posto degli arabi ci fossero stati gli svedesi, non credi che comunque loro siano il male minore visto che con il loro lavoro sporco stanno facendo un favore anche al resto dell'occidente ormai troppo imbuonito e abituato a scervellarsi su presunti complotti internazionali piuttosto che accorgersi del nemico alle porte? Insomma il medioriente è una fogna di fanatismo religioso ed Israele è il suo tombino, quanto ci conviene a noi augurare che quel tombino salti? domanda..


Ultima modifica di Guin il Ven 8 Ago - 10:23, modificato 1 volta

Guin
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 30.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Rasputin il Ven 8 Ago - 10:20

paolo1951 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Guin ha scritto:Rasputin toglimi una curiosità, senza nessuna provocazione, ma se fossi obbligato a scegliere se vivere per il resto dei tuoi giorni a Kabul o Tel aviv quale delle due sceglieresti? domanda..

Guarda, la domanda è indeterminata e ti spiego perché: io NON sto dalla parte degli islamici, sui quali la penso esattamente come Paolo; il punto è che Israele nemmeno sta "Contro" gli islamici, se al posto degli arabi ci fossero gli svedesi si comporterebbe esattamente allo stesso modo.

Si credono veramente una razza superiore, capisci?
Curioso che solo per fare un esempio... tu abbia scelto a caso proprio gli Svedesi!!!!
E quanto alla razza superiore... cos'è li percepisci come concorrenti diretti e troppo pericolosi?

Effettivamente gli Ebrei le guerre hanno imparato a vincerle...  moon 

Guarda che io non mi invento niente:

http://atei.forumitalian.com/t2386p60-lobby-ebrea#46816

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Rasputin il Ven 8 Ago - 10:25

Guin ha scritto:
Ma ti posso anche dar ragione, ma quello che ti sto chiedendo è semplicemente quale è secondo te il male minore? Mi spiego: dando per buono che gli ebrei (anche se sarebbe più giusto parlar di Israele più che di ebrei) si sarebbero comportati allo stesso modo se al posto degli arabi ci fossero stati gli svedesi, non credi che comunque loro siano il male minore visto che con il loro lavoro sporco stanno facendo un favore anche al resto dell'occidente ormai troppo imbuonito e abituato a scervellarsi su presunti complotti internazionali piuttosto che accorgersi del nemico alle porte?Insomma il medioriente è una fogna di fanatismo religioso ed Israele è il suo tombino, quanto ci conviene a noi augurare che quel tombino salti? domanda..

Mi stai dicendo che Israele col suo comportamento aiuta a limitare l'islamizzazione dell'Europa???

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da paolo1951 il Ven 8 Ago - 10:30

Rasputin ha scritto:... Mi stai dicendo che Israele col suo comportamento aiuta a limitare l'islamizzazione dell'Europa???
Diciamo che sta dimostrando agli Arabi che la cosa potrebbe essere molto meno facile di quanto loro credevano...

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 32 Precedente  1, 2, 3 ... 17 ... 32  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum