La raffinatissima cultura musulmana

Pagina 4 di 32 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 18 ... 32  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Guin il Dom 10 Ago - 6:47

Loki ha scritto:Curiosa geografia, dalle mie parti avviene il contrario. Proliferano minishop di cineserie e guardano di mal occhio i reduplicatori di CD del Ghana...

Forse perché le guardie si stupiscono del fatto che nell'epoca della virtualizzazione eterica della musica, qualcuno giri ancora coi CD player.
I minishop di cineserie pagano le tasse e sono in regola con i permessi (dove reperiscano i soldi per farlo è un altro discorso), altrimenti stai certa che non glieli fanno aprire. Inoltre ti dico un segreto, le cose che trovi nei negozi dei cinesi spesso sono le stesse che trovi nei negozi blasonati ma a prezzo maggiorato, se ti guardi l’etichetta delle mutande probabilmente hai scritto made in PRC pure li. Per quanto riguarda i venditori ambulanti invece si vede che da te ancora non sono arrivati ma non disperare dai tempo al tempo. Presto non ti potrai spostare in piazze o parcheggi senza essere assalita da venditori ambulanti africani, e non parlo dei buoni e simpatici senegalesi con cui anche io tempo fa ci scambiavo qualche parola e quando potevo gli compravo qualcosa, no no ora ci sono i nigeriani grossi come armadi a 4 ante che ti circondano e ti chiedono in maniera “assai gentile” di compragli qualcosa o di dargli un offerta (aka pizzo) per il parcheggio, e se rifiuti se ti va bene ti prendo a male parole dandoti del razzista se non di peggio, se ti va male ti conviene iniziare a chiamare il carrozziere, il gommista e forse anche l'ambulanza perchè non si sa mai. :si si:

Guin
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 30.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Justine il Dom 10 Ago - 7:31

Sai cosa? Probabilmente sono fortunata, perché essendo immune alle attrazioni balneari (pur vivendo in una città marittima), mi mantengo ben lontana dai luoghi di aggregazione... Notoriamente quelli dove sbarcano negroni & co. E nelle piazze principali passano a tutto spiano tizi con dei mezzi di locomozione elettrici che ti fanno fuori peggio di Frederik Jansen Van Vuuren se osi rimanere nello stesso spazio per più di 10 secondi. Sicuramente ci sono i tizi che descrivi, ma credo che ancora non abbiano evoluto le "difese immunitarie" per far fronte all'avanguardia motorizzata attuale  lookaround 
Per il resto, non ho auto da far mutilare, tutt'al più se mi prendono mi tagliano la gola  cheers E ho naturalmente scritto made in China ovunque, soprattutto negli aggeggi elettronici, spero possa garantirmi simpatie nazionalistiche...

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15310
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da paolo1951 il Dom 10 Ago - 8:17

Però secondo me sbagliamo a prendere come esempio di inciviltà gli aspetti più eclatanti, più paradossali e spesso anche più violenti della "cultura islamica".
In questo modo finiamo per giustificare l'Islam in sé e condannare solo quelle che appaiono "degenerazioni" persino a moltissimi Islamici.

Cari signori l'Islam è invece disumano, liberticida, sopraffattore e incivile in sé anche nelle sue versioni più soft.

Io sposterei infatti la discussione su questi temi:
- sottomissione
- apostasia
- morale sessuale
- proibizioni alimentari
- assoluto volontarismo circa il concetto di Dio

L'Islam è sempre la negazione assoluta della libertà dell'individuo e questo si manifesta persino nel pensiero dell'Islamico più mite, più moderato, più secolare... in quell'Islamico che magari è anche un vostro sincero amico, con cui molto volentieri passate un giornata insieme, di cui potete apprezzare tante buone qualità.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Rasputin il Dom 10 Ago - 9:08

Minsky ha scritto:
Ah, veramente rispondevo a Guin.

Comunque, va benissimo, riallacciandomi anche alle osservazioni di Paolo51, mi fa piacere avere l'occasione di approfondire un po' il discorso.

Gli arabi, quelli col petrolio... qualcuno della mia generazione o suppergiù, forse si ricorda che, negli anni del "boom" economico in Italia, c'erano questi sceicchi arabi che attraccavano a Porto Cervo con i loro panfili di 120 m, con gli harem a bordo e i cessi di alabastro muniti di rubinetteria in oro massiccio. I media dell'epoca - soprattutto i rotocalchi, non c'era molto altro allora - ci raccontavano tutte queste meraviglie, suscitando attonito stupore, ammirazione, un po' di invidia, il tutto in una cornice di euforico ottimismo, esaltazione del lusso, dello spreco, gioiosa festosità, approvazione. Quant'era facile integrare i costumi un po' bislacchi di questi grassi baffuti magnati! Avevano trenta mogli ciascuno appresso? Eh, beato lui! Che fortuna essere un islamico e potersi pigliare tutte le donne giovani e leggiadre, pensava l'italiano medio, memore del celebre sonetto dell'Angiolieri. Nessun dubbio che l'islamico meritasse ampiamente la sua opulente agiatezza. Lui aveva il petrolio, e ce lo dava a buon prezzo, e noi con il petrolio potevamo correre con le nostre automobili e far marciare le nostre fabbriche e i trattori per coltivare la terra in modo intensivo, e tante belle cose chimiche come la plastica Moplen con cui si facevano delle cose per le massaie che non si rompevano mai.

Ma ad un certo momento è arrivata la crisi petrolifera, e allora il bel motore ha cominciato a grippare. E oggi ha i pistoni completamente sfondati. Nel frattempo, il gran flusso di denaro che affluiva nelle casse dei Paesi nel cui sottosuolo è stipato l'oro nero, per cosa era stato usato? Per lo sviluppo tecnologico e industriale? Per l'istruzione? Per la cultura? Per la sanità? Niente di tutto questo. I Paesi islamici si sono incarogniti nel loro medioevo, rivestendolo semplicemente di prodotti occidentali, dalle automobili ai grattacieli alle autostrade, tutto quello che è stato costruito lì è prodotto occidentale. Un arabo a malapena sa mettere un mattone sopra un altro, che vuoi che costruisca? Abitano i palazzi di vetro e acciaio come abitavano le capanne da pecorai. Hanno degli istituti che chiamano "università", persino, dalle quali non è mai uscita una sola pubblicazione scientifica. Persino il turismo lo lasciano gestire agli operatori occidentali. Loro non fanno un cazzo. Vivono, nelle loro realtà soffocanti, nelle case lussuose con l'aria condizionata ma oppresse dall'ossessione di rituali compulsivi, ridotti a robot decerebrati da metodi di indottrinamento di ferocia inconcepibile. È come se un popolo storpiasse sistematicamente la propria prole sin dalla più tenera età: che ne so, provate ad immaginare che a tutti venissero amputati i piedi alla nascita così che non possano camminare. Loro storpiano la propria prole nella mente.

E questo per gli islamici ricchi... ma quelli poveri? Quelli poveri sono costantemente impegnati a farsi la guerra. Come diavoli della Tasmania, si odiano tutti tra di loro, secondo le diverse "correnti" dell'islam. Sì, perché il conflitto tra israeliani e palestinesi si può anche capire, ci sono interessi diversi. Ma in Siria per esempio? Qualcuno sa spiegare chi cazzo sta combattendo chi e perché? Non sono tutti islamici? Con questi l'unico modo per limitare i danni sarebbe quello di lasciargli solo le clave per combattere. Chi cazzo s'è pensato di vendergli cannoni, razzi, mitra...? Già: vendiamogli un bel po' di armi, poi mandiamo i volontari a soccorrere le popolazioni martoriate, poi quando i volontari vengono rapiti paghiamo dei grossi riscatti, poi coi soldi dei riscatti i mercenari comprano altre armi, martoriano ancora un po' i civili, e allora noi mandiamo i volontari... ma siamo deficienti?

Qual'è allora la soluzione? L'unica soluzione è non avere più bisogno del petrolio e del gas. Così non diamo più soldi agli islamici, e loro sono costretti finalmente a tirarsi su le maniche e a mettersi a lavorare. Allora sì, che la conquista del benessere viene accompagnata dallo sviluppo civile. Perché lo sviluppo civile deve precedere necessariamente il benessere.

Però... noi occidentali per adesso del petrolio e del gas ne abbiamo ancora assoluto bisogno. A meno che... l'economia occidentale non collassi catastroficamente. A quel punto torneremo a zappare la terra, chi può.

La situazione sta in bilico... e non rimarrà in questo precario equilibrio ancora a lungo, secondo me.

ok capito  ok 

Guin ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Ho grassettato cosa intendevo, anche se nel frattempo Minsky mi ha smentito (Ancora non so su quali basi)
Dici che Minsky ti ha smentito, quando invece lui rispondeva a me su un argomento che tu non avevi (ancora) toccato. Non sarà che come immaginavo tu volevi andare a parare proprio su quell’argomento? wink.. [...]

Beh una cosa non mi pare escluda l'altra, rispondendo a te ha smentito me

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49073
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Minsky il Dom 10 Ago - 22:14

paolo1951 ha scritto:Però secondo me sbagliamo a prendere come esempio di inciviltà gli aspetti più eclatanti, più paradossali e spesso anche più violenti della "cultura islamica".
In questo modo finiamo per giustificare l'Islam in sé e condannare solo quelle che appaiono "degenerazioni" persino a moltissimi Islamici.

Cari signori l'Islam è invece disumano, liberticida, sopraffattore e incivile in sé anche nelle sue versioni più soft.

Io sposterei infatti la discussione su questi temi:
- sottomissione
- apostasia
- morale sessuale
- proibizioni alimentari
- assoluto volontarismo circa il concetto di Dio

L'Islam è sempre la negazione assoluta della libertà dell'individuo e questo si manifesta persino nel pensiero dell'Islamico più mite, più moderato, più secolare... in quell'Islamico che magari è anche un vostro sincero amico, con cui molto volentieri passate un giornata insieme, di cui potete apprezzare tante buone qualità.
Osservazioni giustissime e che condivido.

Tuttavia qui vorrei mettere in rilievo la "raffinatissima" cultura musulmana, dove il superlativo indica proprio l'intento di soffermarsi sugli aspetti più eclatanti.

Comunque, giusto per moderare i toni, oggi propongo una banale esecuzione sommaria, anche piuttosto rapida e "pulita":

https://www.facebook.com/photo.php?v=828532587158303

È bello in particolare vedere il senso di disciplina del condannato, che si sottomette senza minimamente recalcitrare all'esecuzione, ed è confortante la partecipazione del pubblico, che premia l'eccellente precisione del boia manifestando caloroso entusiasmo.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Justine il Lun 11 Ago - 8:17

Comunque non credo che con i polsi legati e con un'avanguardia di beduini armati fino al culo si possa recalcitrare, in mezzo a tutto quel saturnale...

Ovvero, anche se provi a fuggire, vieni impallinato all'istante. Il resto è magari conquistarsi le loro simpatie con la logica, ma logica e beduinate religiose che vanno d'accordo è come ricercare lo Steamboat Willie formato naturale in una scarpa per formiche

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15310
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Rasputin il Lun 11 Ago - 8:26

Loki ha scritto:Comunque non credo che con i polsi legati e con un'avanguardia di beduini armati fino al culo si possa recalcitrare, in mezzo a tutto quel saturnale...

Ovvero, anche se provi a fuggire, vieni impallinato all'istante. Il resto è magari conquistarsi le loro simpatie con la logica, ma logica e beduinate religiose che vanno d'accordo è come ricercare lo Steamboat Willie formato naturale in una scarpa per formiche

Io sono solito usare un'elegante metafora che a me pare sintetizzare bene il tutto: sono più scemi dei peli del culo, che vedono cadere la merda e non si spostano

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49073
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Justine il Lun 11 Ago - 10:16

Hai sempre ragione!  ok 

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15310
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da paolo1951 il Lun 11 Ago - 10:39

Io invece sostengo che l'Islam ti insegna ad essere il perfetto statale... Se sei figlio di padre islamico sei islamico di diritto, se sei islamico e decidi di abbandonare l'Islam sei un pazzo o un delinquente.
Non devi dar retta a chi dice che ognuno è artefice della propria fortuna, tutto è già stato scritto prima che tu nascessi... sottomettiti alla gerarchia, fa quello che fu scritto in un minuzioso protocollo di regole contenute nel Corano, nelle Sunne (a meno che tu non sia sciita), che altri rettamente  interpretano con le fatwa, ecc. e riposa pure il tuo cervello.

C'era un'altra cosa carina: le tasse le dovono pagare i non mussulmani... poi però visto che in questo modo i non mussulmani sono praticamente spariti, questa santa regola fu giocoforza abolirla!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da holubice il Lun 11 Ago - 17:43

paolo1951 ha scritto:Quello però che a me fa più incazzare è il giudizio di certi islamici "moderati" che ti dicono:
"... guarda che si tratta di casi molto rari, qui ad esempio non è mai successo"
oppure:
"... sono ignoranti se leggessero bene il Corano scoprirebbero che il Profeta prescrive solo 100 frustate... con da donna completamente vestita e coperta".
Non me frega un cazzo di quello che prescrive il profeta o Allah... non me ne frega un cazzo se i casi di lapidazione sono rarissimi.
O voi moderati dite chiaramente che si tratta di crimini, indipendentemente da quello che dice il Corano, o siete comunque anche voi complici.
Ed a me non me ne frega un ca$$o se a dare queste frustate e finanche queste sassate, le danno alle loro mogli.

Non me ne frega un ca$$o perché so che questo è solo un pretesto per andare a risottrargli il loro petrolio che, proditoriamente ed in modo barbaro, stavano per riprendersi dalle grinfie del Tiranno di turno che gli abbiamo messo sulle loro teste.  

Quella qui sotto è la presentarice della TV nazionale dell'Arabia Saudita




... e questa è sempre lei dopo un diverbio col marito...



Corsera:  La stella della tv saudita mostra il volto sfigurato

"Sotto il fascio di luce bianca del pronto soccorso, Rania Al-Baz ha capito due cose: che era ancora viva e che non avrebbe mai più potuto mostrare il suo bellissimo viso alla tivù. Non le serviva uno specchio per sapere che suo marito, questa volta, aveva esagerato: dei lineamenti perfetti, apprezzati ogni mattina dai telespettatori della prima rete saudita, restava una poltiglia di sangue, cartilagine e ossa rotte. Neanche le infermiere avevano potuto riconoscere la celebre «signorina buongiorno», quando quell’ uomo l’ aveva buttata tra le loro braccia, avvolta in un lenzuolo, in piena notte, al pronto soccorso di un ospedale di Jeddah: «E’ morta - aveva farfugliato -, è stato un incidente d’ auto, vado a prendere gli altri feriti». Muhammad Bakar Yunus Al-Fallatta si era dileguato senza lasciare il tempo ai medici di fare domande: probabilmente credeva che neppure sua moglie sarebbe stata più in grado di dare risposte. E tanto meno di articolare la sorprendente supplica: «Avvertite i giornali». Nessun cronista saudita si muoverebbe dalla redazione per una donna gonfiata di botte dal marito. Nessun fotografo correrebbe a riprendere in ospedale la faccia tumefatta di una moglie maltrattata nella discrezione delle mura domestiche.] Sotto il fascio di luce bianca del pronto soccorso, Rania Al-Baz ha capito due cose: che era ancora viva e che non avrebbe mai più potuto mostrare il suo bellissimo viso alla tivù. Non le serviva uno specchio per sapere che suo marito, questa volta, aveva esagerato: dei lineamenti perfetti, apprezzati ogni mattina dai telespettatori della prima rete saudita, restava una poltiglia di sangue, cartilagine e ossa rotte. Neanche le infermiere avevano potuto riconoscere la celebre «signorina buongiorno», quando quell' uomo l' aveva buttata tra le loro braccia, avvolta in un lenzuolo, in piena notte, al pronto soccorso di un ospedale di Jeddah: «E' morta - aveva farfugliato -, è stato un incidente d' auto, vado a prendere gli altri feriti». Muhammad Bakar Yunus Al-Fallatta si era dileguato senza lasciare il tempo ai medici di fare domande: probabilmente credeva che neppure sua moglie sarebbe stata più in grado di dare risposte. E tanto meno di articolare la sorprendente supplica: «Avvertite i giornali». Nessun cronista saudita si muoverebbe dalla redazione per una donna gonfiata di botte dal marito. Nessun fotografo correrebbe a riprendere in ospedale la faccia tumefatta di una moglie maltrattata nella discrezione delle mura domestiche. (continua nel link)"

Queste cose sono all'ordine del giorno nel Paese Arabo Moderato Arabia Saudita. Talmente moderato e talmente alleato che i nostri TG si sono guardati bene dal dare questa ed innumerevoli altre notizie del genere.

Assad gasava migliaia di persone? E' pedina di Putin, ed in qualche modo tiene sotto controllo quella massa di scimmie. Stesso discorso del Saddam prima maniera, quello che sottoscriveva i contratti petroliferi quasi sempre con compagnie Statunitensi.

Un'immagine di repertorio del buon Rumsfeld che stringe la mano allo stesso Saddam che in quei mesi sta sterminando Kurdi iracheni (con gas americano, tra l'altro...)



Come si dice? Dai nemici mi guardo io, dagli amici mi guardi Iddio...?


holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6095
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da holubice il Lun 11 Ago - 17:47

Se poi la strage umanitaria la interrompiamo sempre alla stessa maniera...



... beh, allora è proprio meglio che lasciamo fare i trogloditi tagliagole del Califfato...



holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6095
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da holubice il Lun 11 Ago - 17:51

"Non ho conosciuto mai nessuno più cinico di una nazione..."

(De Gaulle)





holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6095
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da ToninoScalzo il Lun 11 Ago - 17:57

holubice ha scritto: ...
Sei grande  ok ok ok

ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 50
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Justine il Lun 11 Ago - 18:35

holubice ha scritto:"Non ho conosciuto mai nessuno più cinico di una nazione..."

(De Gaulle)


Hmm... Non sottovaluterei comunque il potere di far danni di cui certi emeriti singoli sono dotati. Death Note docet...

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15310
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Minsky il Lun 11 Ago - 19:28

holubice ha scritto:...
Orpo Holu, mi hai fregato.  mad.. 

L'Arabia Saudita la tenevo come ciliegina sulla torta.

Vabbé, nessun problema, via. Di materiale ce n'è da venir stufi.  :si si: 

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Justine il Lun 11 Ago - 21:02

Bisognerebbe far sì che si decidessero in qualche modo a sottoporsi al rincoglionimento di tipo cristiano-cattolico per renderli più malleabili e disarmarli

Studiamo un piano

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15310
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Minsky il Lun 11 Ago - 21:18

Loki ha scritto:Bisognerebbe far sì che si decidessero in qualche modo a sottoporsi al rincoglionimento di tipo cristiano-cattolico per renderli più malleabili e disarmarli

Studiamo un piano
Stai scherzando.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Justine il Lun 11 Ago - 21:19

Visto che parliamo di religioni, come potrebbe non esserlo?  Ma vieni...

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15310
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Minsky il Lun 11 Ago - 21:27

Loki ha scritto:Visto che parliamo di religioni, come potrebbe non esserlo?  Ma vieni...
Ah, ecco.  ok 

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Hara2 il Lun 11 Ago - 21:32

Perfino l'isis niente potrebbe di fronte alle novissime e potenti armi di distrazione di massa del Vaticano

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Rasputin il Lun 11 Ago - 21:50

Loki ha scritto:Bisognerebbe far sì che si decidessero in qualche modo a sottoporsi al rincoglionimento di tipo cristiano-cattolico per renderli più malleabili e disarmarli

Studiamo un piano

Senza rivoluzione armata, bombe ecc nulla

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49073
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Justine il Mar 12 Ago - 4:08

Con il buddhismo, no? Due metafore e riappacifichiamo tutto e tutti

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15310
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Justine il Mar 12 Ago - 9:05

@Guin, in seguito al nostro discorso di qualche post fa...

Ho comprato un lettore MP4 a 12 Evros perché sentivo di buttare necessariamente quei soldi. Oggi mi è arrivato, rigorosamente made in C., e con un dio boia già incorporato nella confezione: primo utilizzo, e un tasto non fa il suo dovere. Ma che ne è dell'arte di prendere per il culo la gente nel lungo termine?

Intanto sgancio una megareview negativa su Amazon giusto per simpatia, tanto sapevo già che mi arrivava una boiata, poi lo regalo ad un bambino di passaggio per vederlo gioire fino all'amara scoperta

Gli spiego qualche metafora sulla vita in maniera così eidetica, secondo me anche i prodotti musulmani prendono per il sedere in maniera più convincente

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15310
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da FuoriDagliSchemi il Mar 12 Ago - 11:18

Rasputin ha scritto:
Loki ha scritto:Bisognerebbe far sì che si decidessero in qualche modo a sottoporsi al rincoglionimento di tipo cristiano-cattolico per renderli più malleabili e disarmarli

Studiamo un piano

Senza rivoluzione armata, bombe ecc nulla
Ma come, e io che pensavo di istituire la giornata mondiale dell'islam, con devozione esplosiva  triste

FuoriDagliSchemi
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 296
Età : 17
Località : Il Profondo Sud
Occupazione/Hobby : Studentessa/punk a tempo pieno
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La raffinatissima cultura musulmana

Messaggio Da Justine il Mar 12 Ago - 12:13

Forse dopo diventeremmo troppo come loro, basta osservare fino in fondo le beduinate che ha saggiamente postato Minsky per accorgersene... Specialmente la seconda.
Oppure potremmo celare del fulminato di mercurio in una delle pietre lapidatorie

Le vie della morte sono infinite (semicitazione).

Ma poi dopo darebbero dei beduini allampanati anche a noi, e quale differenza rimarcheremmo?

io me ne calo assai, ormai, e bellamente me ne vo a giocare d'azzardo come mr. Pascal (non quello dell'istupidita scommessa)

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15310
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 32 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 18 ... 32  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum