Transumanesimo

Pagina 1 di 8 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Transumanesimo

Messaggio Da Justine il Mar 12 Ago - 20:02

A grande richiesta, cerchiamo di condensare in questo topic alcune considerazioni relative ai concetti che ruotano attorno al corpus magnum del Transumanesimo (che qualcuno, già erroneamente, non ha mancato di definire "religione"... Ma tant'è).

Questa filosofia ha immediati riscontri nel reale, tracciando anche parecchie linee guida per il futuro concreto di tutti noi. Tra i suoi obiettivi principali ricordiamo...

-L'estensione della vita umana (naturalmente in condizioni di buona salute) oltre i limiti attualmente imposti dal decesso. 

-L'interazione sempre maggiore con le AI, le intelligenze artificiali che a breve (l'ultimo esempio è di pochi giorni fa, e si tratta di chip neuromotori) riusciranno ad emulare e finanche oltrepassare per sensibilità, conoscenza e capacità computativa la mente umana;

-Una possibile prospettiva di immortalità umana, ottenuta con i mezzi di criopreservazione (attualmente disponibili presso gli istituti Alcor per gli USA e Cryonics Institute per l'Europa) del corpo umano in attesa che la Scienza abbia raggiunto il livello di conoscenze necessarie per consentire un "risveglio".

-L'avanzamento generale della tecnologia, la possibile abolizione della necessità del lavoro (cosiddetto paradismo);

-L'esplorazione spaziale (vedere progetto Mars One) e la colonizzazione esobiologica; ed in ultima istanza... Aiutare l'universo a non morire (grazie a device come questo www.dvice.com/archives/.../time_crystal_co.php).

Fantasie? Non credo, nei laboratori e nelle menti dei longevisti/futuristi/scienziati in generale si va realizzando l'impensabile. Il problema maggiore è, naturamente, stoppare il plausibilissimo "misuse" o abuso di tali tecnologie da parte di invasati/tizi intrisi di culto della morte/talebani, assassini, Kim Jong-Un del caso, e più in generale dei nostri vicini. 

3... 2... 1... Dite le vostre in merito.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Rasputin il Mar 12 Ago - 20:20

Loki ha scritto:A grande richiesta, cerchiamo di condensare in questo topic alcune considerazioni relative ai concetti che ruotano attorno al corpus magnum del Transumanesimo (che qualcuno, già erroneamente, non ha mancato di definire "religione"... Ma tant'è).

Questa filosofia ha immediati riscontri nel reale, tracciando anche parecchie linee guida per il futuro concreto di tutti noi. Tra i suoi obiettivi principali ricordiamo...

-L'estensione della vita umana (naturalmente in condizioni di buona salute) oltre i limiti attualmente imposti dal decesso. 

-L'interazione sempre maggiore con le AI, le intelligenze artificiali che a breve (l'ultimo esempio è di pochi giorni fa, e si tratta di chip neuromotori) riusciranno ad emulare e finanche oltrepassare per sensibilità, conoscenza e capacità computativa la mente umana;

-Una possibile prospettiva di immortalità umana, ottenuta con i mezzi di criopreservazione (attualmente disponibili presso gli istituti Alcor per gli USA e Cryonics Institute per l'Europa) del corpo umano in attesa che la Scienza abbia raggiunto il livello di conoscenze necessarie per consentire un "risveglio".

-L'avanzamento generale della tecnologia, la possibile abolizione della necessità del lavoro (cosiddetto paradismo);

-L'esplorazione spaziale (vedere progetto Mars One) e la colonizzazione esobiologica; ed in ultima istanza... Aiutare l'universo a non morire (grazie a device come questo www.dvice.com/archives/.../time_crystal_co.php).

Fantasie? Non credo, nei laboratori e nelle menti dei longevisti/futuristi/scienziati in generale si va realizzando l'impensabile. Il problema maggiore è, naturamente, stoppare il plausibilissimo "misuse" o abuso di tali tecnologie da parte di invasati/tizi intrisi di culto della morte/talebani, assassini, Kim Jong-Un del caso, e più in generale dei nostri vicini. 

3... 2... 1... Dite le vostre in merito.

Mi pare roba ottima. Un paio di considerazioni:

- Grassettato 1., quelli li puoi mandare qui

Grassettato 2., secondo me arresto dell'evoluzione. Meno moriamo, meno ci sviluppiamo.

Grassettato 3., mi pare inutile. Il pianeta se ne fotte dell'uomo, e sicuramente ci farà fuori tutti. Non siamo che una caccola su un frammento dell'universo e non siamo in grado di superare l'ostacolo della velocità della luce.

In conclusione, di fantasie non si tratta, ma dubito che siano tutte auspicabili.

Condivido quanto non citato.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Justine il Mar 12 Ago - 20:47

Ritengo che il concetto di "utilità della morte" per ripulire il pool genetico da possibili imperfezioni possa essere sorpassato grazie alle nanotecnologie (comprese naturalmente in tutto l'ambaradan a cui facevo riferimento). Lo sviluppo diviene quindi qualcosa di autoindotto, che non dobbiamo accettare passivamente e spesso con esiti abbastanza deludenti (vedi chi magari muore a 5 mesi o 10 anni, a anche a 100 anni se è una persona che ancora effettivamente ha da dare).

Ovviamente gli epigoni del transumanesimo non ritengono l'uomo -malgrado il termine sfruttato per descrivere questa filosofia- imprescindibile. Ben chiaro anche a me e a loro che tutto a livello universale continua a funzionare senza di noi... Vediamolo piuttosto come una idea che tenta di massimizzare l'esperienza umana rendendogli possibile di accumulare conoscenza, condividerla in forme più efficienti, sfidare le leggi della fisica stessa... Un concetto di hybris in positivo, insomma.

Più o meno è quanto si dice nelle board italiane ed estere, ovvero: non serviamo a granché, eppure in questo lasso di tempo vogliamo provare a superare i nostri limiti... Poco importa se oltre le Colonne qualcosa inghiotte. Si tratta comunque di una chance... E credo anche l'obiettivo ultimo a cui tutti stiamo un po' tendendo, no?

C'era una frase di Pasternak a proposito... "E un dar principio a lavori secolari per riuscire a poco a poco a risolvere il mistero della morte e in avvenire superarla..."

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Rasputin il Mar 12 Ago - 21:09

Loki ha scritto:Ritengo che il concetto di "utilità della morte" per ripulire il pool genetico da possibili imperfezioni possa essere sorpassato grazie alle nanotecnologie (comprese naturalmente in tutto l'ambaradan a cui facevo riferimento). Lo sviluppo diviene quindi qualcosa di autoindotto, che non dobbiamo accettare passivamente e spesso con esiti abbastanza deludenti (vedi chi magari muore a 5 mesi o 10 anni, a anche a 100 anni se è una persona che ancora effettivamente ha da dare).

Ovviamente gli epigoni del transumanesimo non ritengono l'uomo -malgrado il termine sfruttato per descrivere questa filosofia- imprescindibile. Ben chiaro anche a me e a loro che tutto a livello universale continua a funzionare senza di noi... Vediamolo piuttosto come una idea che tenta di massimizzare l'esperienza umana rendendogli possibile di accumulare conoscenza, condividerla in forme più efficienti, sfidare le leggi della fisica stessa... Un concetto di hybris in positivo, insomma.

Più o meno è quanto si dice nelle board italiane ed estere, ovvero: non serviamo a granché, eppure in questo lasso di tempo vogliamo provare a superare i nostri limiti... Poco importa se oltre le Colonne qualcosa inghiotte. Si tratta comunque di una chance... E credo anche l'obiettivo ultimo a cui tutti stiamo un po' tendendo, no?

C'era una frase di Pasternak a proposito... "E un dar principio a lavori secolari per riuscire a poco a poco a risolvere il mistero della morte e in avvenire superarla..."

Grassetto: possibile e mi rallegrerebbe.

Per il resto, provo a sintetizzare: è tentando l'impossibile che si ottengono i buoni risultati  ok 

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Justine il Mer 13 Ago - 4:07

Inizio ad ipotizzare una qualche connection con l'Adidas, Rasp... "Impossibile è una parola inventata da piccoli ometti che trovano più facile vivere nel mondo che è stato consegnato loro, piuttosto che tentare di cambiarlo..."

In verità, sono in parecchi all'interno della community ad avere ipotizzato che l'essere umano possa definirsi transumanista nel momento in cui forgia la prima spada o indossa il primo paio di occhiali: indossa e crea pur sempre oggetti che lo mettono in grado di fare ciò che prima poteva esclusivamente immaginare...

Ogni sorta di "protesi" esterna volta a magnificare o alterare la realtà è quindi un accenno di transumanesimo.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da primaverino il Mer 13 Ago - 15:00

Grazie per l'apertura di questo nuovo interessantissimo thread, carissima...  ok 
Mi permetto di dare la mia (tutt'altro che definitiva) opinione al riguardo...

Loki ha scritto:A grande richiesta, cerchiamo di condensare in questo topic alcune considerazioni relative ai concetti che ruotano attorno al corpus magnum del Transumanesimo (che qualcuno, già erroneamente, non ha mancato di definire "religione"... Ma tant'è).

Questa filosofia ha immediati riscontri nel reale, tracciando anche parecchie linee guida per il futuro concreto di tutti noi. Tra i suoi obiettivi principali ricordiamo...

1) -L'estensione della vita umana (naturalmente in condizioni di buona salute) oltre i limiti attualmente imposti dal decesso. 

2) -L'interazione sempre maggiore con le AI, le intelligenze artificiali che a breve (l'ultimo esempio è di pochi giorni fa, e si tratta di chip neuromotori) riusciranno ad emulare e finanche oltrepassare per sensibilità, conoscenza e capacità computativa la mente umana;

3) -Una possibile prospettiva di immortalità umana, ottenuta con i mezzi di criopreservazione (attualmente disponibili presso gli istituti Alcor per gli USA e Cryonics Institute per l'Europa) del corpo umano in attesa che la Scienza abbia raggiunto il livello di conoscenze necessarie per consentire un "risveglio".

4) -L'avanzamento generale della tecnologia, la possibile abolizione della necessità del lavoro (cosiddetto paradismo);

5) -L'esplorazione spaziale (vedere progetto Mars One) e la colonizzazione esobiologica; ed in ultima istanza...

6) -Aiutare l'universo a non morire (grazie a device come questo www.dvice.com/archives/.../time_crystal_co.php).


1) Lodevole intento. Giustamente parlavi di transumanesimo sin dalla forgiatura della prima spada o dell'invenzione degli occhiali...
Beh debbo ammettere che senza un certo sviluppo in campo medico, molto probabilmente non sarei qui a parlarne con voi...
Da piccolo (piccolissimo) ebbi due crisi convulsive: fossi nato tempo prima, verosimilmente sarei morto infante... Un sentito grazie alla scienza perciò!

2) Ottima cosa... Poter ridare una speranza ad un paralitico (li chiamo ancora così, non amo i termini "fintoeducati/politically correct"...) di camminare nuovamente o di potersi rendere maggiormente autosufficiente, mi par cosa assai buona.

3) Questa invece mi perplime un poco... Immagino di "addormentarmi" adesso (causa tumore incurabile, per esempio) e di essere risvegliato tra un secolo (o magari tre o quattro, sta a vedere).
Ti risvegli (poniamo) nel 2474... I tuoi cari sono morti (nel frattempo la vita media si è allungata a soli duecento anni)... I tuoi amici sono morti, per lo stesso motivo... Magari pure i tuoi figli sono morti e i nipoti o pronipoti manco li conosci... E magari non ci tengono affatto ad averti tra i piedi...
Il mondo è cambiato e tutto quello che "sapevi" non vale più niente, dato che sei come un uomo del Settecento "trapiantato" ai giorni nostri...
Vi è pure la possibilità che nemmeno si parli più la stessa lingua...
Insomma, valutando nello specifico i benefici (esserci comunque) e i costi (le perplessità che ho espresso) rispondo: "No, grazie! Se non potete curarmi "hic et nunc", lasciatemi morire in pace..."

4) L'eterno (almeno a partire dell'Ottocento, ovvero da Marx e dai capitalisti "moderni") mito della liberazione dalla schiavitù (obbligo) del lavoro...
Potrebbe forse realizzarsi in un consesso mondializzato, ma francamente non vedo come lo si possa realizzare, stanti le differenze culturali che sussistono in ogni angolo del globo...
Mi pare l'ennesimo tentativo di assoggettare l'umanità ad una condizione omologata.
Ci hanno provato molte filosofie, ma a quanto pare i pregressi sono stati tutti fallimentari. Scommessa ambiziosa e a mio avviso irrealizzabile.

5) Altra cosa che pur tecnicamente possibile presenta dei risvolti pratici al momento non sostenibili se non, per l'appunto, tramite uno "stato mondiale" che concentri ogni risorsa disponibile all'uopo.
Utopia. (lo Stato mondiale, non la tecnologia necessaria, intendo dire).

6) Non ho accesso al link (che poi se è in inglese, non ci capisco comunque).
A "naso" mi pare una "sparata"...
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Justine il Mer 13 Ago - 18:17

Mah, brevemente dirò che a molti non importa così tanto la socialità effettiva (a me in primis, ho più contatti secolari virtuali che reali con cui converso da anni)- e si presume che in un futuro di semi immortali saremo probabilmente consci di avere storia e radici più comuni, il che favorirebbe la socievolezza, in linea teorica... Comunque in un mondo di enhancement mentali e rimodulazione dei bisogni umani si potrebbe pure constatare che il bisogno di amicizie non possa essere avvertito e sostituito da altre facoltà.
In quanto alla disoccupazione, il technological unemployment e le risorse robotiche hanno già mandato al casino migliaia di lavoratori... Suppongo e prego dia questione di tempo e di modifica dei paradigmi vitali.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da primaverino il Mer 13 Ago - 22:29

Loki ha scritto:1) Mah, brevemente dirò che a molti non importa così tanto la socialità effettiva
2) (a me in primis, ho più contatti secolari virtuali che reali con cui converso da anni)-
3) e si presume che in un futuro di semi immortali saremo probabilmente consci di avere storia e radici più comuni, il che favorirebbe la socievolezza, in linea teorica...
4) Comunque in un mondo di enhancement mentali
5) e rimodulazione dei bisogni umani
6) si potrebbe pure constatare che il bisogno di amicizie non possa essere avvertito e sostituito da altre facoltà.
7) In quanto alla disoccupazione, il technological unemployment e le risorse robotiche hanno già mandato al casino migliaia di lavoratori...
8) Suppongo e prego dia questione di tempo e di modifica dei paradigmi vitali.

1) A molti altri invece si, presumo...
2) Pure io "conosco" (si fa per dire) più gente sul web che nella vita reale (escludendo clienti e semplici conoscenti, of course... Dato che il mio lavoro mi tiene in contatto costante con l'umanità reale molto più di quella virtuale). Nel senso che discorro maggiormente sui forum che nella vita vera...
Ma ciò non esclude il c.d. contatto umano. Che peraltro non vedo per quale motivo dovrebbe ritenersi "superato" o auspicabilmente superabile...  boxed 
3) Non ho capito
4) Del tutto inesistente al momento e da implementarsi non si capisce bene su quali basi...
5) Eh?
6) Quali?
7) Ah bene... Siccome esistono già un sacco di disoccupati, creiamone di nuovi... Tanto dopodomani i robot lavoreranno per noi e il denaro sarà abolito e il leone pascolerà con l'agnello e ... Ah no, chiedo venia... Ho sbagliato "fantasy"...  mgreen 
8) Non ho capito... Probabilmente a causa di qualche refuso. Quali sono i "paradigmi vitali"? E come e in qual modo andrebbero modificati?
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Justine il Gio 14 Ago - 4:34

1) Scelte individuali. Anche tra morire o cercare di estendere la propria vita, vosì come ora uno può spararsi o vivere fino a morte "naturale"
2) Superato perché innecessario. Posso farti un blando esempio con il corteggiamento tra amanti tipico dello stilnovismo e le modalità di "accoppiamento" attuali... Per indicare un comportamento caduto in disuso e che può essere sostituito non necessariamente dalla volgarità di incontri banali a sfondo sessuale, ma anche ad es. da un pranzo o una cena insieme, da una passeggiata... Per vedere il tutto in modo meno blando, il cervello è una macchina che ha sviluppato determinato software (in tal caso l'amore romantico) perché risponde a funzioni di fiducia e fedeltá che oggi ci sono uyili. Ma con un cervello riprogettato e ri-corticalizzato dall'operato della bistrattata tecnologia, ciò che ora ci contraddistingue sarà ancora utile? Io dico di no, l'ensemble può variare fino a modificare i contenuti di certi sentimenti.
3) In un mondo di immortali si è più inclini a considerarsi sopravvissuti, e perciò uniti, almeno inizialmente
4) Sbagli. I primi neurohackers esistono, eccome... Cercare tra le community dell'underground americano e dei tentativi di IBM e dei chip corticali. La stimolazione transcraniale esiste da mo', comunque
5) Vedi 2
6) Mi chiedi di immaginare ora qualcosa che sarà individuabile esclusivamente wuando avverrà il merging con le AI? Il succo del discorso è che l'ampliamento delle potenzialità cognitive porta necessariamente alla ridefinizione delle nostre presenti facoltà. È come chiedere di vedere in 11 dimensioni ad un umano a caso rispondere anticipatamente a questa domanda
7) Scherza finché puoi... 

http://www.independent.ie/business/irish/half-of-all-jobs-could-be-lost-to-computerisation-30451626.html

http://www.philly.com/philly/opinion/inquirer/20140813_Growing_jobs_crisis_in_the_age_of_technology.html

http://www.independent.ie/opinion/letters/letters-technology-has-completely-transformed-the-global-economy-30497327.html

http://www.dailystar.com.lb/Business/International/2014/Jul-23/264779-half-of-europes-jobs-threatened-by-machines-in-echo-of-us-risk.ashx

Chicca magistrale:

http://capitalismisfreedom.com/video-perfectly-explains-robots-will-steal-job/

E non è che ci sia granché da tradurre...

Negare che la tecnologia ridefinisce (basta vedere la gente che viene mandata a quel paese-ribadisco- per via della loro sostituzione con robot di semplice fattura, nemmeno dotati di propria coscienza al momento; in Corea vengono addirittura sostituiti gli insegnanti...) i rapporti di lavoro è da folli... 

8) La risposta è nei punti affrontati in precedenza

Io non liquiderei il tutto come favole, constatato da post precedenti che il fantasy mi sta anche parecchio sulle ginocchia... Non è questione di "se", ma di "quando"


Ultima modifica di Loki il Gio 14 Ago - 5:21, modificato 1 volta

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Justine il Gio 14 Ago - 5:11

Comunque, se mi posso permettere, è a causa dello scetticismo correlato al fattibile ed al fruibile che spesso ci precludiamo avanzamenti e creazioni di paradigmi di notevole portata. Pensiamo a dove saremmo ora senza gli antisavonarola che bruciano "chi propala idee nuove"...

Per quanto riguarda pecore & lupi, non sono di certo io sufficientemente credente per darvi credito...

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da primaverino il Gio 14 Ago - 14:38

Loki ha scritto:1) Scelte individuali. Anche tra morire o cercare di estendere la propria vita, vosì come ora uno può spararsi o vivere fino a morte "naturale"
2) Superato perché innecessario. Posso farti un blando esempio con il corteggiamento tra amanti tipico dello stilnovismo e le modalità di "accoppiamento" attuali... Per indicare un comportamento caduto in disuso e che può essere sostituito non necessariamente dalla volgarità di incontri banali a sfondo sessuale, ma anche ad es. da un pranzo o una cena insieme, da una passeggiata... Per vedere il tutto in modo meno blando, il cervello è una macchina che ha sviluppato determinato software (in tal caso l'amore romantico) perché risponde a funzioni di fiducia e fedeltá che oggi ci sono uyili. Ma con un cervello riprogettato e ri-corticalizzato dall'operato della bistrattata tecnologia, ciò che ora ci contraddistingue sarà ancora utile? Io dico di no, l'ensemble può variare fino a modificare i contenuti di certi sentimenti.
3) In un mondo di immortali si è più inclini a considerarsi sopravvissuti, e perciò uniti, almeno inizialmente
4) Sbagli. I primi neurohackers esistono, eccome... Cercare tra le community dell'underground americano e dei tentativi di IBM e dei chip corticali. La stimolazione transcraniale esiste da mo', comunque
5) Vedi 2
6) Mi chiedi di immaginare ora qualcosa che sarà individuabile esclusivamente wuando avverrà il merging con le AI? Il succo del discorso è che l'ampliamento delle potenzialità cognitive porta necessariamente alla ridefinizione delle nostre presenti facoltà. È come chiedere di vedere in 11 dimensioni ad un umano a caso rispondere anticipatamente a questa domanda
7) Scherza finché puoi... 

http://www.independent.ie/business/irish/half-of-all-jobs-could-be-lost-to-computerisation-30451626.html

http://www.philly.com/philly/opinion/inquirer/20140813_Growing_jobs_crisis_in_the_age_of_technology.html

http://www.independent.ie/opinion/letters/letters-technology-has-completely-transformed-the-global-economy-30497327.html

http://www.dailystar.com.lb/Business/International/2014/Jul-23/264779-half-of-europes-jobs-threatened-by-machines-in-echo-of-us-risk.ashx

Chicca magistrale:

http://capitalismisfreedom.com/video-perfectly-explains-robots-will-steal-job/

E non è che ci sia granché da tradurre...

Negare che la tecnologia ridefinisce (basta vedere la gente che viene mandata a quel paese-ribadisco- per via della loro sostituzione con robot di semplice fattura, nemmeno dotati di propria coscienza al momento; in Corea vengono addirittura sostituiti gli insegnanti...) i rapporti di lavoro è da folli... 

8) La risposta è nei punti affrontati in precedenza

Io non liquiderei il tutto come favole, constatato da post precedenti che il fantasy mi sta anche parecchio sulle ginocchia... Non è questione di "se", ma di "quando"

1) Hai ragione.
2) Si, ma bisognerebbe operare in modo massivo, altrimenti avremo al contempo umani (la stragrande maggioranza) e transumani (pochissimi).
A mio sommesso parere un'eventuale trasformazione in tal senso dovrebbe avvenire nel modo più rapido possibile al fine di limitare al minimo disomogeneità che potrebbero innescare problemi sociali da non sottovalutare. O sbaglio?
3) Spero tu abbia ragione, ma non comprendo per quale motivo il transumano non debba soffrire delle precipue tare istintive dell'umano da cui "deriva".
4) Grazie per l'info.
5) Ok. E qui anticipo la tua "chiusa"... Mi sta bene che non sia questione di "se", bensì di "quando". Ma non dimenticatevi del "come"...
6) Sarebbe a dire che i transumanisti non sanno quel che vogliono ma lo vogliono subito...
O per meglio dire: pensano che si vivrà di più e "meglio" ma non sanno spiegarsi "come"...
In definitiva più che una soluzione, mi pare una scommessa.
7) E' da folli sostituire gente con macchine che costano meno e di pari o migliore efficienza e poi avere milioni di persone a cui dover comunque dare da mangiare...
Non viene minimamente preso in considerazione il necessario (opinione mia) senso del limite in termini di "costo sociale".
8) Ma certo... Tuttavia noterai anche tu una qualche circolarità di ragionamento.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Justine il Gio 14 Ago - 14:50

Ad onore del vero, va detto che anche in Italia (molto più in USA e UK, naturalmebte) si sta provvedendo ad opere massiccie di informazione. Su FB esistono dei gruppi principali che già vantano migliaia di iscritti, quindi loro... e anche la sottoscritta, di conseguenza, non possiamo fare altro che informare. Il prendere atto è scelta del singolo, e noi giocoforza dobbiamo rimetterci nelle capacità di ascolto e flessibilità mentale altrui, dei neofiti. Che curiosamente quanto sfigatamente sono tratti che vanno mancando a molti. Contiamo però che dal punto di vista artistico il Transumanesimo esiste dagli albori... Nella statua del primo scultore che voleva rendersi immortale quanto l'aedo e gli eroi di guerra da lui cantati, dal poeta, dal pittore... Anche dall'ignorante che non sa fare altro se non copulare, per dire... Avere figli è realizzare una immortalità molto parziale, poiché non ha nulla a che vedere con l'essere senziente e individualmente irripetibile del genitore, per vie naturali. Per non parlare poi di tutta la sci fi... Alla gente piace tutto questo, ma preferisce che rimanga immagine di una utopia. Preferiscono lo status quo credendo che rimanendo lì a guardare le margherite nei campi si possano aprire tutte le opzioni che un futuro omodiretto e non plastificato dalle costrizioni della natura non consentono... In mezzo a tutto questo, meno male che c'è chi recupera la vista con retine protesiche e sente per la prima volta dopo cinquanta anni con coclee artificiali.
Siamo sempre lì: vigliaccheria, epimeteismo, ignoranza, svogliatezza.

Ma nel caso del mind uploading, perdona, chi dice che avremo bisogno di mangiare? La tua coscienza digitalizzata mangerebbe panini?

É un errore ritenere che l'umano sarà sempre carne e sangue, conaiderato che non sono vantaggiosi per una vita quanto più possibilmente estesa ed ambientata su altri pianeti (vedi la missione Mars One, i primi candidati al suolo marziano sono già pronti e scalpitanti).

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da primaverino il Gio 14 Ago - 15:08

Loki ha scritto:Comunque, se mi posso permettere, è a causa dello scetticismo correlato al fattibile ed al fruibile che spesso ci precludiamo avanzamenti e creazioni di paradigmi di notevole portata.
1) Pensiamo a dove saremmo ora senza gli antisavonarola che bruciano "chi propala idee nuove"...

2) Per quanto riguarda pecore & lupi, non sono di certo io sufficientemente credente per darvi credito...

1) In un mondo pieno di problemi tal quale il nostro. Solo che sarebbero problemi diversi.

2) Non si tratta di credenza, bensì di senso pratico. L'uomo sa essere "pecora" o "lupo" a seconda delle circostanze... Mi pare che il transumanesimo tenda alla creazione di un superorganismo che ci farebbe somigliare agli insetti.
Tutti "uguali", tutti che campano trecento anni (ma in buona salute, naturalmente, sennò che campi a fare?) tutti che si dilettano di ciò che meglio gli aggrada (e se non ho interessi e non so come fare a far passare il troppo tempo a disposizione?... Ah beh, ma allora sei "nato storto"... Devi morì...).
Omologazione totale per il "bene" di tutti... Tutti chi?
Tutte le brave formichine autocompiacenti?... Ohibò...
Mi pare un'idea forzatamente totalizzante, del tutto omologante e del tutto priva di altermative (non si potrà più nemmeno dire che "il mondo è bello perché vario" visto che ogni "varietà" sarà destinata alla scomparsa) e in definitiva non preferibile, poiché mancante di quell'aleatorietà che il "Tutto previsto... Tutto programmato" inevitabilmente soffoca.
E il senso della possibilità è il sale della vita, secondo me.
Una volta (saran passati venticinque anni) parlavo con un ragazzo indiano, poco maggiore di me, il quale mi diceva: "La differenza che passa tra noi e voi è che noi andiamo incontro alla morte camminando... Voi invece ci andate di corsa".
E (aggiungo io) non sarà spostando più in là la linea del traguardo che servirà a sconfiggere l'ineluttabile.
Ma è pur vero che a differenza mia, sei molto giovane e ammetto che il mio ragionamento possa risultarti del tutto inadeguato ai tempi correnti, però ricorda: "Ogni generazione ritiene di essere più furba di quella precedente ma pure più saggia di quella successiva". (cit.)
Occhio alle possibili sorprese, ma chère...
Il controllo sulla vita (trans)umana mi pare velleitario e in qualche modo possessivo...
Il possesso è solo illusione.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da primaverino il Gio 14 Ago - 15:31

Loki ha scritto:

1) Ma nel caso del mind uploading, perdona, chi dice che avremo bisogno di mangiare? La tua coscienza digitalizzata mangerebbe panini?

2) É un errore ritenere che l'umano sarà sempre carne e sangue, considerato che non sono vantaggiosi per una vita quanto più possibilmente estesa ed ambientata su altri pianeti
3) (vedi la missione Mars One, i primi candidati al suolo marziano sono già pronti e scalpitanti).

1) Per la verità (per quanto riguarda me, almeno) mangiare è un piacere, non solo una necessità...
E lo stesso dicasi per il sorseggiare un tè coi pasticcini o farsi un bel bagno al mare o passeggiare per i campi gustando l'odore dell'erba tagliata di fresco... O il profumo del mughetto in collina... O divorare famelicamente e animalmente un intero cespuglio di more prima che qualcun altro se ne avveda...  mgreen 
Il tutto senza filtro alcuno... Goduria pura, senza bisogni artificiali indotti...
Perché mai dovrei barattare una manciata d'eternità con la rinuncia al piacere fisico?
Per campare cento (o mille o diecimila) anni in più dentro un software? No, grazie.

2) Quindi dovrei rinunciare alla mia fisicità e ad un'aspettativa di vita limitata (tipo settant'anni che dato il mio pessimo stile di vita di fumatore incallito, bevitore occasionale e mangiatore goduriosamente goloso, ancorché sedentario, mi paiono persino ottimistici) per trasformarmi in una "coscienza virtualmente immortale" su Marte?...
E a che pro? Vivere in eterno dentro ad un sistema informatico?
No grazie. Carne e sangue sono e parimenti ne sono lieto... E non mi interessa diventare qualcos'altro nell'illusoria convinzione di campare per sempre (che poi se manca la corrente addio ninetta comunque...)

3) Scalpitino pure... Non sarò certamente io ad obiettare.
Ad ognuno la propria stampella.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Justine il Gio 14 Ago - 16:18

Mi parli ancora di piaceri, ma allo stesso modo in cui una persona priva di papille che presiedano alla percezione del salato o, viceversa, che possiedano sei o sessanta più sapori, scegliere cosa e come percepire è scelta individuale. Ed è qui che sta il punto, scegliere la combinazione modulare di peculiarità che più si palesano gradevole ai nostri occhi. Giusto ieri parlavo con Rasputin di alcuni piccoli desideri che ci portiamo dentro, io ho postato la figura di una confezione di Lego serie Architecture... Beh, dipendesse da me non mi limiterei a quei pochi mattoncini, vorrei sperimentare con tutti quelli di cui la galassia dispone!
Allo stesso modo una vita lunga millenni mi permetterebbe di apprezzare tante cose che con un lifespan moderato e finito rimangono inesplorate. Pensa al sapere, per dire... Quanti millenni occorrerebbero per scoprire i recessi più reconditi di ogni fenomeno? Quanti altri per scoprire cosa avviene migliaia e migliaia di miliardi di anni luce da qui?
È il transumanesimo stesso ad essere vero lento cammino a dispetto di quello che si pensi. Occorre ponderare dove andare, che fare, quali surplus adottare, etc. Il resto svanisce rapidamente di fronte a prospettive come queste.
Chi vuol essere bloccato in ciò che è faccia pure, ma in mia opinione perde molto, forse perderà troppo. Comunque, mi sembrano gli stessi lamenti di chi inveisce contro gli smartphone e poi si guarda le news, parla con gli amici e finanche sconosciuti online...
Come avrai capito da certi miei post precedenti non tendo a sopravvalutare quella che considerano la peculiarità dell'essere umani. Cerco qualcosa di molto più puro e flessibile

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Justine il Gio 14 Ago - 16:19

P.S. senza contare il fatto che- ribadisco - le sensazioni derivate dai piaceri della carne sono impulsi elettrofisiologici, con tutte le conseguenze che questo implica in termini di portabilità/autosuggestione/replicabilità

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Ospite il Gio 14 Ago - 17:32

Scusate, da Smart Phone ho sbagliato thread.
Comunque condivido buona parte dei propositi del transumanesimo, avrò modo di approfondire più avanti....

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Justine il Gio 14 Ago - 18:41

No prob, Fuori, l'ultima volta che ho abbassato un poco la guardia su smartphone sono finita nella darknet di Grams...  crying 

Aspettiamo le tue opinioni quando vuoi.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Ospite il Gio 14 Ago - 19:34

Se mi collego da tablet, il tempo scarseggia. Se da smartphone, il 3G si dimentica di esistere. E al momento mi trovo a qualche centinaio di km dal mio PC, perciò mi riesce di inviare occasionalmente solo brevi post -per giunta nei thread sbagliati, boiaiddio-. Mi sa che dovrete aspettare un bel po'.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Justine il Gio 14 Ago - 19:46

Visto uno dei temi cardine del thread, naturalmente avremo (noi transumanisti, of course) molto tempo per aspettarti, a tua discrezione  bom


P.S.: una connessione dati non potrebbe fare al caso tuo?

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Justine il Ven 15 Ago - 9:21

Ed ancora: chip simulanti reti neurali:

http://www.lescienze.it/news/2014/08/11/news/chip_reti_neurali_cervello_consumi_ridotti_efficienza_truenorth-2245681/?ref=nl-Le-Scienze_15-08-2014

Ribadisco, è questione di tempo.
La maturazione della società umana si potrà denotare anche dal grado di confidenza con cui saprà mettere nella giusta ottica la sua presunta superiorità morale: fatto che, assieme all'antropocentrismo tutto, sta veramente rendendo questa generazione (e qualcuna delle precedenti) in parte tecnofoba; considerando che questi ultimi sono spesso figli di quel modus pensandi fallace che trasforma l'opera (il gesto, il pensiero) in un canale autoreferito di deprezzamento verso le possibilità che questo modo di vedere il futuro può dare.

In particolare, provo un certo disgusto verso chi -non sapendo quello che dice, fende i social network parlando di "tecnologia che fa decrementare il senso di umanità": la tecnologia, come la tecnica, sono campi complessi; io inviterei chiunque anche a fare un'operazione semplice come l'impostazione di un hidden service TOR senza maree di dubbi... La tecnologia non è campo per pigri.
Lo è chi ritiene che il progresso stia nel pigiare un bottone.
Ma ripeto, questo non è il transumanesimo, che non rappresenta altro che un percorso di ricchezza in grado di espandere finalmente il patetismo dell'umano che ritiene di poter raggiungere chissà cosa con due meditazioni del cazzo.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da primaverino il Ven 15 Ago - 15:58

Loki ha scritto:Ed ancora: chip simulanti reti neurali:

http://www.lescienze.it/news/2014/08/11/news/chip_reti_neurali_cervello_consumi_ridotti_efficienza_truenorth-2245681/?ref=nl-Le-Scienze_15-08-2014

Ribadisco, è questione di tempo.
La maturazione della società umana si potrà denotare anche dal grado di confidenza con cui saprà mettere nella giusta ottica la sua presunta superiorità morale:
[...]

Ma non esiste la "società umana"...

Per tutto il resto ti sei espressa chiaramente.
Le potenzialità della visione transumanista sono innegabili.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Justine il Ven 15 Ago - 16:11

Occorre parlare per concetti, altrimenti è già difficile comprendersi...
Un altro dei limiti che si mira ad eliminare

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da primaverino il Ven 15 Ago - 16:18

Loki ha scritto:Occorre parlare per concetti, altrimenti è già difficile comprendersi...
Un altro dei limiti che si mira ad eliminare

Mi permetto di obiettare, gentilissima.
Non fatico a comprendere il tuo punto di vista (che poi mi paia auspicabile o meno è del tutto secondario) bensì rimango perplesso sulla praticabilità effettiva e su vasta scala della cosa.
Non stiamo parlando di (poniamo) ventimila persone che non aspettano altro che la loro mente venga riversata in un altro ambito che tenda a "liberarle" dalla corruttibilità e dalla finitezza di quello che attualmente occupano, bensì di trasformare il consesso mondiale in tutt'altro da sé.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Justine il Ven 15 Ago - 16:30

Non ti pare che nel corso della storia transmigrazioni simili siano avvenute ben più di una volta?
O viviamo nel Pleistocene?

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Transumanesimo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 8 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum