L'italia è una nazione?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'italia è una nazione?

Messaggio Da Boeche il Lun 18 Ago - 9:10

Per me no: oltre alla presenza di comunità tedesche, slovene, albanesi e greche abbiamo infatti anche i sardi e i veneti, riconosciuti come popoli sia da leggi statali che regionali.

Inoltre molti "dialetti" sono riconosciuti come lingue dallo Stato o da organismi sovranazionali (sono attualmente riconosciute come lingue, per quel che ne so, il friulano, il veneto, il siciliano, il sardo e il napoletano)

Boeche
-------------
-------------

Numero di messaggi : 151
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'italia è una nazione?

Messaggio Da Justine il Lun 18 Ago - 9:17

Ogni nazione al mondo non penso possa appellarsi ad un costrutto identitario univoco; esistono influenze (dalle infime alle più corpose) che indubbiamente si insinuano, e resistono. 
Anche in arte, ad esempio... Puoi definire magari il Romanticismo o il Futurismo due dei paradigmi dominanti; ciononostante non mancano, sempre all'interno di quello stesso tessuto sociale, anche tracce, che so... Di Glitch Art, per dire.
Se fai un paragone con gli USA, non si vede infatti perché -alla luce del melting pot di etnie e comunità- non potrebbe essere incluso anche il Messico, ad esempio...
Anch'io ero consapevole della questione dialettale in questi termini... 
Tuttavia si preferisce ignorare le specificità, come in milioni fanno con il Vaticano; il cui inserimento in territorio italiano è piuttosto buffo, storicamente parlando, a mio vedere...

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15314
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'italia è una nazione?

Messaggio Da holubice il Mar 19 Ago - 20:19

Non so dire se sia o meno una nazione.

Ma posso dire se non lo sarà più di qui a poco.

Non lo sarà più se la Scozia, col suo referendum, aprirà una danza di secessioni in tutta Europa. A cui il Nord Italia si vorrà accodare da subito...

EU: Scozia, a sei mesi dal referendum cresce la voglia di indipendenza



"Mentre ai confini dell’Europa si consuma la battaglia sull’indipendenza della Crimea, il vento di secessione soffia anche nel cuore del vecchio continente e più precisamente in Scozia, regione che tra sei mesi esatti potrebbe iniziare la sua storia come Stato indipendente. Il 18 settembre 2014 i cittadini voteranno per dire sì o no alla separazione da Londra."








holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6100
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'italia è una nazione?

Messaggio Da Hara2 il Mar 19 Ago - 20:31

Non popolo arabo, non popolo balcanico, non popolo antico
ma nazione vivente, ma nazione europea:
e cosa sei? Terra di infanti, affamati, corrotti,
governanti impiegati di agrari, prefetti codini,
avvocatucci unti di brillantina e i piedi sporchi,
funzionari liberali carogne come gli zii bigotti,
una caserma, un seminario, una spiaggia libera, un casino!
Milioni di piccoli borghesi come milioni di porci
pascolano sospingendosi sotto gli illesi palazzotti,
tra case coloniali scrostate ormai come chiese.
Proprio perché tu sei esistita, ora non esisti,
proprio perché fosti cosciente, sei incosciente.
E solo perché sei cattolica, non puoi pensare
che il tuo male è tutto male: colpa di ogni male.
Sprofonda in questo tuo bel mare, libera il mondo.


Pier Paolo Pasolini, La religione del mio tempo, 1961

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'italia è una nazione?

Messaggio Da Guin il Mer 20 Ago - 6:35

L’italia (minuscolo voluto) non esiste perché non sono mai esistiti gli italiani come popolo, al contrario invece di quanto si sforzano di imporre da 150 anni cercando di cancellare culture e lingue di popolazioni diverse tra loro, costrette a convivere forzatamente creando così terreno fertile per odio, razzismo e altre amenità come la lega nord. Una nazione nasce dal basso, dal suo popolo, e non imponendola a dall’alto per scopi economici e politici. Massimo d'Azeglio  disse “Abbiamo fatto l’Italia ora dobbiamo fare gli italiani”, per fortuna in 150 non ci sono riusciti.  :si si:     

Guin
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 30.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'italia è una nazione?

Messaggio Da paolo1951 il Mer 20 Ago - 20:31

“Una. D’arme, di lingua, d’altare, di memorie, di sangue e di cor
Ecco una emerita cazzata manzoniana che vedo anche qui aver tanti sostenitori.
Di tutta la filastrocca si può salvare solo quel "di cor".
Nazione è semplicemente l'insieme delle persone che sentono, ritengono di costituire una nazione.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'italia è una nazione?

Messaggio Da kalab99 il Gio 21 Ago - 10:42

Secondo me ha detto tutto lui:

http://www.ilgiornale.it/news/grande-civilt-piccolo-statol-italia-secondo-dostoevskij.html

kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'italia è una nazione?

Messaggio Da dr.Quantum il Mer 3 Set - 9:08

Boeche ha scritto:Per me no: oltre alla presenza di comunità tedesche, slovene, albanesi e greche abbiamo infatti anche i sardi e i veneti, riconosciuti come popoli sia da leggi statali che regionali.

Inoltre molti "dialetti" sono riconosciuti come lingue dallo Stato o da organismi sovranazionali (sono attualmente riconosciute come lingue, per quel che ne so, il friulano, il veneto, il siciliano, il sardo e il napoletano)

Una precisazione sui sardi: al principio dell'unità di italia, c'era il regno di Piemonte e Sardegna, da li si è partiti  per poi unificare il popolo sotto la nazione Italia.
un popolo è un gruppo con tradizioni, storia e lingua in comune (a volte senza coincidenze prefette tra gli elementi) La Sardegna, prima di essere stata piemontese,  è stata pisana, e prima ancora romana. E' stata anche spagnola, ma non più del regno delle due sicilie(mentre invece non è stata austriaca). Dunque i  sardi hanno condiviso con il resto della penisola anche i vari rimescolamenti politici e pertanto rientrano pienamente  nella nozione unitaria di popolo italiano.

Detto ciò, a mettere in crisi il diverso  concetto di "nazione" non è tanto l'elemento etnografico del popolo ma la sempre minore coesione sociale indotta dalla crisi e, prima ancora, dalla politica..

dr.Quantum
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 55
Età : 37
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'italia è una nazione?

Messaggio Da Guin il Mer 3 Set - 19:26

dr.Quantum ha scritto:
Una precisazione sui sardi: al principio dell'unità di italia, c'era il regno di Piemonte e Sardegna, da li si è partiti  per poi unificare il popolo sotto la nazione Italia.
un popolo è un gruppo con tradizioni, storia e lingua in comune (a volte senza coincidenze prefette tra gli elementi) La Sardegna, prima di essere stata piemontese,  è stata pisana, e prima ancora romana. E' stata anche spagnola, ma non più del regno delle due sicilie(mentre invece non è stata austriaca). Dunque i  sardi hanno condiviso con il resto della penisola anche i vari rimescolamenti politici e pertanto rientrano pienamente  nella nozione unitaria di popolo italiano.

Detto ciò, a mettere in crisi il diverso  concetto di "nazione" non è tanto l'elemento etnografico del popolo ma la sempre minore coesione sociale indotta dalla crisi e, prima ancora, dalla politica..

La Sardegna prima di essere piemontese è stata spagnola (con influenze molto maggiori rispetto alle due sicilie), e prima ancora è stata un entità autonoma con i giudicati, e tranne la breve dominazione pisana che interessò solo una parte dell’isola, e i contatti con la città di Genova, ebbe poco e niente a che fare con il resto di Italia. Se non fosse stato per il fatto che ai Savoia interessava il titolo di casata reale col cavolo che oggi sarebbe italiana. È errato anche dire che sia stata romana, visto che i romani occuparono solo i territori strappati ai cartaginesi ma non penetrarono mai fino all’interno, e il nome barbagia deriva proprio dai territori che non erano sotto il controllo di Roma. Non bisogna dimenticare inoltre che la Sardegna ha una cultura molto più affine a quella iberica che a quella italiana, e il sardo, che si cerca in tutti i modi di degradare a dialetto, non ha niente a che vedere con le lingue e dialetti della penisola, al contrario è riconosciuto ufficialmente come lingua neolatina occidentale come lo spagnolo e il portoghese. I sardi non hanno niente a che vedere con “l’Italia” e lo stesso discorso si può fare per altre per altre popolazioni presenti sul territorio italiano. La crisi economica non centra nulla, qua si sta parlando di una nazione costruita a tavolino per interessi geopolitici ottocenteschi, che da centocinquant’anni tenta in tutti modi di cancellare e mortificare culture secolari. Nel caso della Sardegna questo è avvenuto anche da molto prima: Giovanni Maria Angioy non era certo mosso dalla crisi economica. :si si:

Guin
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 30.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'italia è una nazione?

Messaggio Da ToninoScalzo il Gio 4 Set - 12:09

In un vecchio film western, c’era un giustiziere che prima di sparare ai suoi indifesi nemici gli leggeva il passo della bibbia che meglio si adattava alla circostanza.

In realtà la corrispondenza c'è la trovava solo il giustiziere e molte delle sue vittime digrignavano frasi del tipo:
tu in quel libro ci leggi quello che ci vuoi leggere, non quello che c’è scritto.
Stesso discorso sì può fare leggendo la storia d'Italia … 50 milioni d’italiani ci trovano scritto quello che ci vogliono trovare scritto:
Io e chi parla il mio stesso dialetto ci possiamo etichettare come italiani purosangue. Gli altri costituiscono popoli e nazioni non italiche.
Spoiler:
il solito dio Ego.

Tutto ciò sarebbe indiscutibilmente dimostrato raffazzonando certe affermazioni di personaggi illustri … universalmente riconosciuti come Galantuomini. Vedere: Gengis Kan, Ivan il terribile, Maria Maddalena.
E poco importa se quei galantuomini ieri li avevamo venduti come ciarlatani: il bello del parlare in libertà è che non abbiamo l'obbligo di badare a niente … nemmeno a quello che avevamo detto un instante fa.

Comunque, tanto per dovere di cronaca, tutti i libri di storia riportano che l'attuale Calabria saudita, regione araba regalata all'Italia (come sostiene il potere mediatico con sede a Milano) un tempo si chiamava Italia ed era abitata dagli italici.
www.it.wikipedia.org/wiki/Etimologia_del_nome_Italia

ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 50
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum