LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da SauroClaudio il Lun 27 Ott - 8:42

scritture inutili di un pensatore perso – pensieri surreali suggeriti dalla realtà, ma da non prendere troppo sul serio – appunti per un teatro dell’assurdo.

i miei blog nascono per mettere in crisi le certezze di chi li legge, e possibilmente anche di chi li scrive.

chi preferisce al dubbio le certezze ha sbagliato a cliccare.
 
Con la premessa sopra posso scrivere qualsiasi cosa e ne approfitto per delineare meglio quella che io ritengo “la diatesi tumorale” .

La diatesi tumorale, o meglio la predisposizione per sviluppare tumori è strettamente legata allo scheletro ed in sostanza alla vitamina D3 ed anche D2 ed al calcio.

Questa mattina facendo una piccola passeggiata ho incontrato un mio paziente che mi ha detto : “ho sentito la radio e dicevano che fanno benissimo i bagni di sole” Certo gli ho risposto, prendendo il sole si sintetizza Vit D che serve per assorbire il calcio e per fortificare le ossa”. Più in la non sono andato perché sarebbe stato troppo lungo spiegare.

Ma vediamo un po, il ricercatore della Boston University  Sarom Khalasa dice che la vit D previene 17 tipi di tumore. Non tanto tempo fa un articolo comparso sul Scientific American dei ricercatori del Moores Cancer Center dell'Università della California, mettono in evidenza che la Vit D è indispensabile  per la comunicazione cellulare attraverso i recettori G , e senza tale comunicazione le cellule regrediscono a livello di staminali dando origine ai tumori, vengono sottolineati soprattutto i tumori (carcinomi) della mammella, del collo dell’utero, e del colon, ma si sottolinea che molti altri tumori potrebbero essere interessati in questo meccanismo. Io correggo il tiro e sottolineo che di cellule staminali ne abbiamo in ogni organo, e non serve che regrediscano, è sufficiente che perdano la direzionalità. Le cellule staminali, tanto più sono immature tanto più si servono della glicolisi anaerobia, però possiedono i recettori G sule loro membrane, e necessitano della Vit D e del calcio (anche del retinolo per la verità, solo che questo non risulta quasi mai carente); nella popolazione di Vit D c’è una carenza cronica, ormai avrò fatto più di 100 dosaggi, ed il valore medio viaggia sui 10 ng/ml (contro i 30-100 normali).

Non solo ma Khasala ha potuto fare una stretta relazione con osteoporosi, diabete, rachitismo, sclerosi multipla, predisposizione alle malattie infettive, cancri (molti) dolore cronico, asma, deterioramento cognitivo, Alzheimer, fibromialgia e molto altro. Sembra una barzelletta ??? non lo è!!


Eppure la prima azione della Vit D è quella di calcificare l’osso ed i denti, per cui vi deve essere una stretta relazione fra rachitismo, osteomalacia, denti disastrati e tutte le patologie sopra nominate.

Abbiamo già visto che numerose sostanze cancerogene come il benzopirene, i prodotti del catrame (nel fumatore) certe tossine della flora intestinale e mote altre sostanze agiscano proprio ostacolando la flora intestinale ed il calcio in pratica la comunicazione fra le cellule staminali che perdono la direzionalità e si replicano in modo caotico. Il meccanismo è univoco soprattutto per i carcinomi.

Khasala dice che è opportuno quando si prende il sole non mettersi subito le creme ultra protettive, ma prendere 20 minuti di sole senza nessuna crema in modo da permettere alla Vit D di formarsi. Dopo i venti minuti è utile mettersi le creme. 

IL padreterno ci ha fatto la grazia di perdere durante l'evoluzione la capacità di sintetizzarla, come fanno molti animali.

Quindi abbiamo visto che c’è una stretta relazione fra scheletro, denti e diatesi tumorale. Sembrerà una follia, ma è così.


Se avete uno scheletro robusto non svilupperete nessun tumore, ma se il vostro scheletro è fragile ed i vostri denti sono disastrati state pur certi che siete anche in una diatesi tumorale, e mi piace ripeterlo perché è così.

Questi signori miei non è la scoperta dell’acqua santa ma è una rivoluzione in medicina come è stata la rivoluzione galileiana nelle scienze, e non esagero è veramente così. In tale prospettiva vengono completamente ridimensionate la dieta vegetariana, la dieta vegana, i vari fattori cancerogeni se non per la parte che incide e favorisce il meccanismo del colecalciferolo, e vengono ridimensionati pure i fattori anticancerogeni, nella misura in cui favoriscono questo meccanismo.


Poi certo ci possono essere dei fattori anche diversi che si usano in chemioterapia, la dieta chetogenica per il danno che l’ipoglicemia causa al tumore, il calore ecc.ma il meccanismo base, fondamentale perché si sviluppi il tumore è quello che ho descritto sopra, sembrerà una favola ma sarà una favola per poco tempo, ve lo assicuro.
avatar
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 380
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 15.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Rasputin il Lun 27 Ott - 8:45

Claudio, a parte l'intervento che più che un intervento sembra un cacatoa e fa un effetto tra pugno nell'occhio e calcio nei maroni, potresti almeno citarne la fonte?

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51153
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Justine il Lun 27 Ott - 8:55

Forse richiedere le fonti di un blog che cita "il padreterno" non è poi così essenziale...

Comunque sì, declino l'effetto della resa grafica del testo al femminile spiegando che è come una sorta di sindrome premestruale sovrapposta a endometriosi

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Minsky il Lun 27 Ott - 9:14

SauroClaudio ha scritto:...
Ho dato una pettinata al cacatoa. wink.. Per l'inciso il colore rosso nel testo sarebbe riservato alla moderazione.

Comunque molto interessante, sapevo che la carenza di vitamina D è tra le cause dell'osteoporosi e altri malanni. Secondo te prendere degli integratori (visto che alle nostre latitudini di sole se ne vede poco, e quando ci tocca lavorare lo vediamo solo dalla finestra) potrebbe essere abbastanza per ovviare al problema?

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16131
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Justine il Lun 27 Ott - 9:20

Io ne faccio scorta (assieme a proteine ed altri utili elementi) mangiando del Parmigiano

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Rasputin il Lun 27 Ott - 9:24

Minsky ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:...
Ho dato una pettinata al cacatoa.  wink..  Per l'inciso il colore rosso nel testo sarebbe riservato alla moderazione.

Comunque molto interessante, sapevo che la carenza di vitamina D è tra le cause dell'osteoporosi e altri malanni. Secondo te prendere degli integratori (visto che alle nostre latitudini di sole se ne vede poco, e quando ci tocca lavorare lo vediamo solo dalla finestra) potrebbe essere abbastanza per ovviare al problema?

Ti rispondo io (Per quanto ne so), tanto Claudio mi sa che ripassa tra tre mesi

la vitamina D3 è quella che aiuta a metabolizzare il calcio, insieme con la vitamina C.

Eccessi di calcio in combinazione con la suddetta vitamina possono causare la formazione di calcoli renali; da recenti studi però - adesso vedo se riesco a farmi dare un riferimento - tale effetto collaterale viene controbilanciato dall'assunzione di vitamine K1 e K2

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51153
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Mandalay il Lun 27 Ott - 9:45

questo è un articolo interessante:


http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=Vitamin+D+and+cancer%3A+integration+of+cellular+biology


ma nello stesso sito ne trovate altri

Aggiungo anche questa tabella:

avatar
Mandalay
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 486
Età : 56
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : tentare di capire
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Rasputin il Lun 27 Ott - 9:47

Ehm, a quale vitamina D si riferisce la tabella?

Comunque pare che il pesce sia sempre un'ottima scelta, non lo sapevo

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51153
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da SauroClaudio il Lun 27 Ott - 12:47

Rasputin ha scritto:Claudio, a parte l'intervento che più che un intervento sembra un cacatoa e fa un effetto tra pugno nell'occhio e calcio nei maroni, potresti almeno citarne la fonte?
Caro Rasputin, ti cito intanto una fonte perchè ce ne sono tante, ecco:

http://www.lescienze.it/news/2009/05/22/news/vitamina_d_e_tumori-574951/
avatar
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 380
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 15.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da SauroClaudio il Lun 27 Ott - 14:01

Minsky ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:...
Ho dato una pettinata al cacatoa.  wink..  Per l'inciso il colore rosso nel testo sarebbe riservato alla moderazione.

Comunque molto interessante, sapevo che la carenza di vitamina D è tra le cause dell'osteoporosi e altri malanni. Secondo te prendere degli integratori (visto che alle nostre latitudini di sole se ne vede poco, e quando ci tocca lavorare lo vediamo solo dalla finestra) potrebbe essere abbastanza per ovviare al problema?
Guarda ho fatto ormai più di 100 dosaggi di Vit D nel sangue e la popolazione viaggia su 10 ng/ml ( il range terapeutico è di 30-100); a tutti quelli che hanno dei livelli così bassi faccio prendere due fiale di Dibase da 300.000 UI in un sol colpo (600.000 UI), in tal modo facendo un altro dosaggio dopo 15 giorni ed il livello si è portato su 50-60 ng/ml. Successivamente prescrivo una fiala di Dibase da 25.000 UI ogni mese per mantenere il valore su quei livelli. Una ragazza che era stata tre serttimane al mare prendendo il sole, aveva un valore di 24 ng/ml, e sai perchè, perchè aveva usato creme altamente protettive contro gli UV. Il costo del Dibase è irrisorio, e non varrebbe quasi la pena di fare la ricetta, mi pare che siano 3,5 euro per due fiale da 300.000 UI. Bisognerebbe fare una prevenzione fin dalle elementari, si spendono per i tumori fra visite, esami, marker tumorali, RM, TAC, PET e chemioterapia, solo in Italia ogni anno 94 miliardi di euro di cui 1/3 vanno alle case farmaceutiche per la chemioterapia. Ci sarebbe da risollevare la nazione.
avatar
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 380
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 15.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Mandalay il Lun 27 Ott - 14:11

Rasputin ha scritto:Ehm, a quale vitamina D si riferisce la tabella?

Comunque pare che il pesce sia sempre un'ottima scelta, non lo sapevo
La vit. D a cui si riferisce la tabella è colecalciferolo  la forma non idrossilata della vit.D quindi la forma inattiva che deve essere attivata dai raggi U.V.
avatar
Mandalay
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 486
Età : 56
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : tentare di capire
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da SauroClaudio il Lun 27 Ott - 14:31

Mandalay ha scritto:
Rasputin ha scritto:Ehm, a quale vitamina D si riferisce la tabella?

Comunque pare che il pesce sia sempre un'ottima scelta, non lo sapevo
La vit. D a cui si riferisce la tabella è colecalciferolo  la forma non idrossilata della vit.D quindi la forma inattiva che deve essere attivata dai raggi U.V.
Il colecalciferolo viene attivato prima dal fegato e poi dai reni e diventa la forma attiva, il calcitriolo. Il colecalciferolo si può dare anche ad alte dosi, senza avere effetti collaterali, almeno io non ne ho mai visti. Il colecalciferolo si forma a livello della pelle con l'esposizione al sole; è praticamente assente dall'alimentazione, lo contiene in piccole dosi solo il rosso d'uovo; poi è presente nel fegato dei pesci nordici in grande quantità, merluzzo, ipoglosso ecc. Una volta ai bambini davano l'olio di fegato di merluzzo, ora non si usa  più...
avatar
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 380
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 15.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Minsky il Lun 27 Ott - 14:46

Ho trovato questo articolo, molto dettagliato: http://perladieta.blogspot.it/2012/06/la-verita-sulla-vitamina-d.html

Ora, a me interesserebbe capire, premesso che io molto probabilmente di vitamina D con l'esposizione solare da oltre 12 mesi stando ai dati dell'articolo ne ho accumulata zero (è passata un'estate da vomito e non ho fatto nemmeno una giornata al mare o in piscina, preferendo sfruttare ogni minima finestra di bel tempo per andare in montagna: quindi il sole l'ho preso solo sulla faccia e un po' sulle braccia, quando faceva abbastanza caldo da stare in maglietta cioè raramente): quegli integratori di calcio + vitamina D3 che si trovano al supermercato, possono giovare o servono a niente? Vado facile che, ammesso che siano validi, posso tranquillamente prenderne una compressa al dì senza bisogno di fare titolazioni del sangue?

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16131
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Mandalay il Lun 27 Ott - 15:09

Minsky ha scritto:Ho trovato questo articolo, molto dettagliato: http://perladieta.blogspot.it/2012/06/la-verita-sulla-vitamina-d.html

Ora, a me interesserebbe capire, premesso che io molto probabilmente di vitamina D con l'esposizione solare da oltre 12 mesi stando ai dati dell'articolo ne ho accumulata zero (è passata un'estate da vomito e non ho fatto nemmeno una giornata al mare o in piscina, preferendo sfruttare ogni minima finestra di bel tempo per andare in montagna: quindi il sole l'ho preso solo sulla faccia e un po' sulle braccia, quando faceva abbastanza caldo da stare in maglietta cioè raramente): quegli integratori di calcio + vitamina D3 che si trovano al supermercato, possono giovare o servono a niente? Vado facile che, ammesso che siano validi, posso tranquillamente prenderne una compressa al dì senza bisogno di fare titolazioni del sangue?
Io penso che la prevenzione non deve diventare ossessione.

Gli studi lasciano supporre un certo coinvolgimento della vitamina D nella genesi di alcuni tumori ma le affermazioni del post iniziale non mi trovano assolutamente d'accordo, sono dell'idea che la cautela in medicina sia doverosa e necessaria.

Se posso darti un consiglio Minsky fai un dosaggio e vedi se è necessaria una implementazione.

Per tediare ulteriormente le vostre gonadi

avatar
Mandalay
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 486
Età : 56
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : tentare di capire
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Minsky il Lun 27 Ott - 15:12

Mandalay ha scritto:
Uau. Che roba complicata. Penso che seguirò il tuo consiglio, alla prima occasione farò l'analisi. ok

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16131
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da SauroClaudio il Lun 27 Ott - 15:23

Minsky ha scritto:
Mandalay ha scritto:
Uau. Che roba complicata. Penso che seguirò il tuo consiglio, alla prima occasione farò l'analisi. ok
Si concordo anch'io, la cosa migliore è fare il dosaggio ematico, un semplice prelievo del sangue, poi ci si regola sulla dose da prendere.
avatar
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 380
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 15.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da SauroClaudio il Lun 27 Ott - 18:00

Già che ci siamo vi riporto anche questi studi:



Alzheimer: dopo l'osteoporosi, la protezione della vitamina D
 
Due studi diversi pubblicati entrambi su Journals of Gerontology, un solo risultato: la vitamina D protegge le donne di mezza età, oltre che dal rischio di osteoporosi, dal rischio di sviluppare la demenza di Alzheimer.
Il primo studio - Il primo dei due studi, realizzato da Cedric Annweiler dell'Angers University Hospital (Francia), hanno analizzato i dati provenienti da circa 500 donne coinvolte in uno studio sull'osteoporosi: in particolare, hanno rilevato che le donne che hanno sviluppato l'Alzheimer avevano livelli più bassi di vitamina D rispetto a coloro che non avevano sviluppato al malattia (le donne che avevano sviluppato il morbo di Alzheimer avevano una media di vitamina D pari a 50,3 microgrammi a settimana, mentre coloro che non hanno sviluppato la demenza avevano, in media, 59 microgrammi.
La seconda ricerca - Nell'altro studio i ricercatori guidati da Yelena Slinin del Centro VA Medical negli Stati Uniti ha rilevato che le donne con un basso apporto di vitamina D avevano più probabilità di incorrere nel declino cognitivo. Slinin e colleghi hanno analizzato i livelli della vitamina presente nei campioni di sangue di 6257 donne sottoposte, in contemporanea, a test di abilità mentale. Ed è emerso che bassi livelli di vitamina D - inferiori a 20 nanogrammi per millilitro di siero di sangue - sono risultati associati a maggiori probabilità di declino mentale.
Tutte queste notizie ci giungono dopo che è stato appurato che la Vit. D previene le malattie cardiovascolari, l'aterosclerosi, le malattie autoimmuni quali la Sclerosi a Placche e la SLA, ed inoltre la sua grave carenza è alla base di 17 tipi di cancro.
Prendete il sole signori, più che potete, e durante il periodo invernale usate pure una volta alla settimana il lettino abbronzante. Oltretutto è ormai appurato che i bagni di sole e pure il lettino abbronzante sono i migliori antidepressivi, molto più degli antidepressivi di sintesi che troppo spesso peggiorano la situazione ed hanno un tal numero di controindicazioni da mettersi le mani nei capelli.
C'è da tener presente che il sole e gli UV se presi con molta gradualità non invecchiano la pelle e non presentano nessun rischio di sviluppo di melanomi. Sono stati eseguiti sei studi che hanno evidenziato che gli UV se presi con molta gradualità non hanno nessun effetto collaterale. Gli UV di un lettino abbronzante è pari a quello del sole a mezzogiorno in una giornata limpida (questo per legge). Si devono sempre seguire i protocolli iniziando da pochi minuti ed arrivando a 30 minuti MAX; lo stesso vale per il sole. Se preso a tutto corpo 30 minuti di sole a mezzogiorno sintetizzano a livello cutaneo 30.000 UI di colecalciferolo, e sembra attivino anche altri ormoni. In tre studi si è evidenziata un azione protettiva per lo sviluppo di melanomi. Oltre al fatto che possono risultare utilissimi in certe forme di eczema e nella psoriasi.
avatar
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 380
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 15.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Cosworth117 il Lun 27 Ott - 18:54

Nei paesi nordici dovrebbero avere maggior carenza di vitamina D, data la mancanza non rara del sole. Le statistiche sui tumori sai che dicono?

_________________
There's always a plane B!
avatar
Cosworth117
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 9096
Età : 25
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da SauroClaudio il Lun 27 Ott - 19:27

Cosworth117 ha scritto:Nei paesi nordici dovrebbero avere maggior carenza di vitamina D, data la mancanza non rara del sole. Le statistiche sui tumori sai che dicono?
No, nei paesi nordici mangiano parecchio pesce azzurro che ha alte dosi di Vit D. Inoltre la pelle chiara è molto più recettiva per gli ultravioletti; d'estate pensa che hanno anche 18-20 ore di sole. Pensa che un negro deve prendere dieci volte più sole di un bianco per sintetizzare la stessa dose di Vit D. Paradossalmente sono state trovati livelli più bassi di Vit D nei paesi africani che nei paesi nordici. Va incontro a gravissimi carenze un africano che va ad abitare al nord, ed infatti, questi africani hanno un altissima incidenza di tumori, di patologie cardiovascolari e neurologiche.
avatar
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 380
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 15.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Minsky il Lun 27 Ott - 21:20

SauroClaudio ha scritto:
Cosworth117 ha scritto:Nei paesi nordici dovrebbero avere maggior carenza di vitamina D, data la mancanza non rara del sole. Le statistiche sui tumori sai che dicono?
No, nei paesi nordici mangiano parecchio pesce azzurro che ha alte dosi di Vit D. Inoltre la pelle chiara è molto più recettiva per gli ultravioletti; d'estate pensa che hanno anche 18-20 ore di sole. Pensa che un negro deve prendere dieci volte più sole di un bianco per sintetizzare la stessa dose di Vit D. Paradossalmente sono state trovati livelli più bassi di Vit D nei paesi africani che nei paesi nordici. Va incontro a gravissimi carenze un africano che va ad abitare al nord, ed infatti, questi africani hanno un altissima incidenza di tumori, di patologie cardiovascolari e neurologiche.
E per questa categoria di infelici, che sicuramente di sole non ne prendono, c'è qualche informazione epidemiologica al riguardo?


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16131
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da SauroClaudio il Lun 27 Ott - 22:41

Minsky ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:
Cosworth117 ha scritto:Nei paesi nordici dovrebbero avere maggior carenza di vitamina D, data la mancanza non rara del sole. Le statistiche sui tumori sai che dicono?
No, nei paesi nordici mangiano parecchio pesce azzurro che ha alte dosi di Vit D. Inoltre la pelle chiara è molto più recettiva per gli ultravioletti; d'estate pensa che hanno anche 18-20 ore di sole. Pensa che un negro deve prendere dieci volte più sole di un bianco per sintetizzare la stessa dose di Vit D. Paradossalmente sono state trovati livelli più bassi di Vit D nei paesi africani che nei paesi nordici. Va incontro a gravissimi carenze un africano che va ad abitare al nord, ed infatti, questi africani hanno un altissima incidenza di tumori, di patologie cardiovascolari e neurologiche.
E per questa categoria di infelici, che sicuramente di sole non ne prendono, c'è qualche informazione epidemiologica al riguardo?

Purtroppo no. Guarda, avrò circa 200 extracomunitari come pazienti, di cui circa la metà sono donne, molte portano il velo come le suore, non coprono il viso come le talebane, però mi è capitato un caso di fare un dosaggio della Vit D, aveva 3 ng/ml. Ti dirò, ed ho potuto verificarlo, che le donne hanno grossissimi problemi soprattutto psicologici. Fare una statistica dei tumori sarebbe arduo perchè appena stanno male i mariti le rimandano a casa (cioè in Marocco); una delle caratteristiche della carenza di Vit.D è proprio la depressione, ed effettivamente la maggioranza sono depresse: Le poche che stanno bene io penso che prendano degli integratori vitaminici da banco, ed in effetti qualcuna me l'ha pure detto che prende il Supradin o qualche altro integratore. Mi pare che ci sia stato un caso proprio questa sera detto al TG di una marocchina che ha accoltellato il marito ed ha sterminato la famiglia con un coltello, poi si è suicidata.
Bella domanda comunque, ecco la religione; anche le suore cattoliche hanno un altissima percentuale di tumori,questo lo so di certo da varie fonti.
avatar
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 380
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 15.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Rasputin il Mar 28 Ott - 10:44

SauroClaudio ha scritto:
Rasputin ha scritto:Claudio, a parte l'intervento che più che un intervento sembra un cacatoa e fa un effetto tra pugno nell'occhio e calcio nei maroni, potresti almeno citarne la fonte?
Caro Rasputin, ti cito intanto una fonte perchè ce ne sono tante, ecco:

http://www.lescienze.it/news/2009/05/22/news/vitamina_d_e_tumori-574951/

Ottimo, grazie! ok

EDIT grazie anche a mandalay, premesso che i miei valori sanguigni sono più che perfetti (Se volete ve li inserisco qui), avrei una domanda: l'attivazione tramite UV della vit. D ha luogo anche mediante UV artificiali (Lampada solare)?

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51153
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Justine il Mar 28 Ott - 10:53

Ero a conoscenza del fatto che fossero gli UvB ad attivare questo meccanismo, ma da quel che sento dire,  le lampade moderne ne sono sprovviste... (da prendere con le pinze)

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Rasputin il Mar 28 Ott - 11:23

Justine ha scritto:Ero a conoscenza del fatto che fossero gli UvB ad attivare questo meccanismo, ma da quel che sento dire,  le lampade moderne ne sono sprovviste... (da prendere con le pinze)

Infatti è proprio cosí che pensavo...le lampade mi pare stiano tutte a UvA

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51153
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Minsky il Mar 28 Ott - 14:12

SauroClaudio ha scritto:
Cosworth117 ha scritto:Nei paesi nordici dovrebbero avere maggior carenza di vitamina D, data la mancanza non rara del sole. Le statistiche sui tumori sai che dicono?
No, nei paesi nordici mangiano parecchio pesce azzurro che ha alte dosi di Vit D. Inoltre la pelle chiara è molto più recettiva per gli ultravioletti; d'estate pensa che hanno anche 18-20 ore di sole....
Sì, hanno molte ore di sole (durante i mesi estivi), ma il sole resta basso.
Adalberto Caccia ha scritto:L'esposizione agli UVB solari richiede che il sole sia alto più di 45° dall'orizzonte, e ciò può essere valutato con una prova semplice: se, stando in piedi su una superficie piana, la propria ombra è più corta della propria altezza, allora la produzione di vitamina D può avere luogo!
Quindi sembrerebbe che i nordici non abbiano comunque un buon irraggiamento di UVB "corti", quelli che stimolano la produzione della vitamina D.
Forse compensano con il pesce.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16131
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA PREDISPOSIZIONE A SVILUPPARE TUMORI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum